Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Cristina Mattiello Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Cristina Mattiello Fri, 27 Nov 2020 08:48:32 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/utenti/9147/1 Buongiorno! Fri, 25 Jul 2014 08:47:53 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/325770.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/325770.html Cristina Mattiello Cristina Mattiello L’ambasciata disposta ad aiutarmi permettendomi di prendere il volo per il ritorno senza il passaporto perci me ne hanno consegnato uno di breve durata; soltanto che devo pagarmi il biglietto e le spese inerenti il soggiorno in hotel. Con mio grande dispiacere ho scoperto di non poter accedere al mio conto per prelevare il fabbisogno monetario di cui necessito poich non dispongo della carta di credito; per ovviare a tale problema, la mia banca ha bisogno di tempo per elaborare tutti i dati che mi servono per ripristinare il tutto. In tutto ci ho pensato di ricorrere al tuo aiuto per far s che io possa quanto meno tornare in patria : pensavo di chiederti un modico prestito che ovviamente ti restituir non appena sar tornato. Devo assolutamente essere a bordo del prossimo volo. Se puoi mandarmi i soldi, via Trasferimento Denaro Western Union o via Trasferimento Denaro MoneyGram.? sarebbe ottimo poich il modo pi veloce che ho per ricevere la somma.
Per favore, se potessi mandarmi i soldi mediante Western Union sito nella localit pi vicina a te, sarebbe molto pi conveniente per me; credo che in 20 minuti verranno spediti e ricevuti da me. Sono spiacente per ogni inconvenienza tale disguido possa crearti. Posso mandarti i dettagli su come trasferire la somma. Spero di ricevere a breve la tua risposta.

Cordiali saluti.
Cristina


]]>
DIAGNOSI PRECOCE PER LA SCLERODERMIA: AILS CHIEDE LA COLLABORAZIONE DEI MEDICI DI BASE Thu, 24 Nov 2011 21:59:30 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/189406.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/189406.html Cristina Mattiello Cristina Mattiello DIAGNOSI PRECOCE PER LA SCLERODERMIA: AILS CHIEDE LA COLLABORAZIONE DEI MEDICI DI BASE            

L'Associazione Italiana alla Sclerodermia invia ai 27.250 medici di Medicina Generale una richiesta di collaborazione per una diagnosi precoce.

MILANO, 24 novembre 2011 - La sclerosi sistemica o sclerodermia è una complessa malattia cronica sistemica del tessuto connettivo caratterizzata da diffuse alterazioni vascolari e da fibrosi ed indurimento della cute e di alcuni organi. Il fenomeno di Raynaud è un disturbo vasospastico associato (nel 95% dei casi) scatenato dall’esposizione alle basse temperature e/o da stati emotivi e che rappresenta uno dei primi sintomi della sclerodermia. La vasocostrizione delle piccole arterie alle estremità (mani, piedi e più raramente naso, orecchie, lingua ecc…) è dovuta ad una riduzione acuta dell’afflusso del sangue, questa mancanza fa sì che le dita delle mani siano prima bianche e fredde, poi bluastre ed infine rosse.

Il medico di base è il primo interlocutore di un possibile paziente sclerodermico e per questo il riconoscimento tempestivo e precoce del disturbo può ritardare al malato la disabilità e, nei casi più gravi, salvargli la vita.

AILS, Associazione Italiana Lotta alla Sclerodermia, da mesi è impegnata in una campagna di sensibilizzazione e di informazione rivolta ai medici di medicina generale, chiede un’attenzione particolare per i pazienti che presentano il fenomeno di Raynaud e la possibilità di prescrivere due semplici esami: la capillaroscopia alle mani ed un esame del sangue, gli anticorpi antinucleo (ANA), che potranno confermare o escludere la malattia. Di fronte ad un esito positivo di Sclerosi sistemica, il malato deve essere indirizzato, al più presto, in un Centro di Reumatologia o Immunologia. L’inizio della terapia in uno stadio presclerotico può rallentare l’aggressività della malattia.

E’ la prima volta che un’iniziativa di questo tipo viene adottata in Italia su così vasta scala ed AILS conta di ottenere buoni risultati anche in considerazione del fatto che, ad oggi, sono 17.050 i medici raggiunti dall’informativa! Il progetto terminerà a gennaio con la spedizione delle ultime 10.150 lettere.

Per avere ulteriori informazioni, vedere il sito di AILS, Associazione Italiana Lotta alla Sclerodermia www.ails.it

]]>
DIAGNOSI PRECOCE PER LA SCLERODERMIA: AILS CHIEDE LA COLLABORAZIONE DEI MEDICI DI BASE Thu, 24 Nov 2011 21:53:14 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/189405.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/189405.html Cristina Mattiello Cristina Mattiello

MILANO, 24 novembre 2011 - La sclerosi sistemica o sclerodermia è una complessa malattia cronica sistemica del tessuto connettivo caratterizzata da diffuse alterazioni vascolari e da fibrosi ed indurimento della cute e di alcuni organi. Il fenomeno di Raynaud è un disturbo vasospastico associato (nel 95% dei casi) scatenato dall’esposizione alle basse temperature e/o da stati emotivi e che rappresenta uno dei primi sintomi della sclerodermia. La vasocostrizione delle piccole arterie alle estremità (mani, piedi e più raramente naso, orecchie, lingua ecc…) è dovuta ad una riduzione acuta dell’afflusso del sangue, questa mancanza fa sì che le dita delle mani siano prima bianche e fredde, poi bluastre ed infine rosse.

Il medico di base è il primo interlocutore di un possibile paziente sclerodermico e per questo il riconoscimento tempestivo e precoce del disturbo può ritardare al malato la disabilità e, nei casi più gravi, salvargli la vita.

AILS, Associazione Italiana Lotta alla Sclerodermia
, da mesi è impegnata in una campagna di sensibilizzazione e di informazione rivolta ai medici di medicina generale, chiede un’attenzione particolare per i pazienti che presentano il fenomeno di Raynaud e la possibilità di prescrivere due semplici esami: la capillaroscopia alle mani ed un esame del sangue, gli anticorpi antinucleo (ANA), che potranno confermare o escludere la malattia. Di fronte ad un esito positivo di Sclerosi sistemica, il malato deve essere indirizzato, al più presto, in un Centro di Reumatologia o Immunologia. L’inizio della terapia in uno stadio presclerotico può rallentare l’aggressività della malattia.

E’ la prima volta che un’iniziativa di questo tipo viene adottata in Italia su così vasta scala ed AILS conta di ottenere buoni risultati anche in considerazione del fatto che, ad oggi, sono 17.050 i medici raggiunti dall’informativa! Il progetto terminerà a gennaio con la spedizione delle ultime 10.150 lettere.

Per avere ulteriori informazioni, vedere il sito di AILS, Associazione Italiana Lotta alla Sclerodermia www.ails.it.

]]>
Quando l'arte arriva dritta al cuore Ecco il Festival “Cultura dello Spirito” Thu, 14 Jul 2011 14:50:13 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/171253.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/spettacoli/171253.html Cristina Mattiello Cristina Mattiello

Più di cinquanta musicisti, tre continenti, spettacoli di teatro e danza, mostre di pittura e scultura, tecniche di meditazione, poesia e conferenze medico-scientifiche. L'Occidente che incontra l'Oriente in un'ideale fusione di armonia universale e ricerca individuale. Sono gli ingredienti del Festival della Cultura dello Spirito, la kermesse internazionale, giunta alla terza edizione, che andrà in scena il 30 e 31 luglio nella splendida cornice della Val Borbera (Albera Ligure, Alessandria), un'oasi verde nel triangolo Torino-Milano-Genova. A ospitare  il Festival è la fondazione mondiale “Sahaja Yoga - Shri Mataji Nirmala Devi”, mentre la compagnia teatrale internazionale Tev (Theatre of Eternal Values), ideatrice della manifestazione, si occupa della direzione artistica e l'associazione culturale Meta Modern Arts cura la comunicazione e  promozione. “La parola 'cultura' viene da coltivare - spiegano gli organizzatori - Coltivando il giardino del nostro Sé interiore possiamo raccogliere i frutti della bellezza e della gioia. L’arte diventa così veicolo, mezzo, per esprimere le qualità innate dello Spirito. Non a caso lo slogan scelto è 'L'arte che illumina'”.

 

Nella due giorni si esibiranno artisti provenienti da Europa, Asia e Africa. Tra i musicisti spiccano gli Indialucìa, The Heavenly River, Yoann Fréget, Rachelle Jeanty, Guruji Prabhakar Dhakde, Bhaskar Subramanian, Tuomas Kantelinen, Mamadì Kabà, Victor Vertunni Family & Friends, Carlo Gizzi, Tatiana Samoylova-Raff, l'Orchestra Belvedere di Genova diretta dal Maestro Lorenzo Tazzieri. “Le performance saranno caratterizzate da una visione di integrazione multiculturale - sottolineano i curatori della kermesse - e cercheranno di andare oltre i tradizionali canoni artistici, per toccare intimamente e profondamente il cuore di ogni spettatore”. Si potranno apprezzare, tra l'altro, la musica classica indiana sposata ai ritmi del flamenco e al folklore melodico ucraino, le sonorità tradizionali africane condite da armonie francesi e italiane, le profondità di gospel, rythm and blues e soul dedicati alla “Madre Terra”, la forza dirompente delle world percussions.

 

In programma anche conferenze medico-scientifiche, tra cui “Prenditi cura di te”, curata dal chirurgo, oncologo e omotossicologo Ivano Hammarberg Ferri, che illustrerà il sistema psico-energetico degli esseri umani attraverso gli occhi della medicina classica, fisica e quantica, e “Michelangelo uno spirito illuminato: i messaggi segreti tra arte e scienza”, tenuta dalla dottoressa Maura Gandini. Previsti inoltre percorsi di poesia, musica e danza come strumenti per elevare lo Spirito, esposizioni di pittura, scultura e artigianato, laboratori interattivi sulle tecniche di meditazione yoga. Il tutto reso ancora più appetibile dalla possibilità di degustare deliziosi menù multietnici “alcool free”. Per ulteriori informazioni consultare il sito web della manifestazione Culturadellospirito.net e la pagina facebook FestivaldelloSpirito.

 

Il Tev (Theatre of Eternal Values) è una compagnia teatrale internazionale fondata nel 1996. Da anni gira il mondo portando in scena lavori originali e adattamenti di opere, da Molière a Shakespeare, da Blake a Pirandello, in grado di esprimere valori universali al di là delle barriere politiche, sociali e geografiche. Da tempo si dedica alla formazione dei giovani e promuove i valori dell'integrazione attraverso l'arte (Theatreofeternalvalues.com).

 

Meta Modern Arts è un'associazione culturale no profit nata nel 2007 per promuovere la cultura e l’arte che si fonda sui valori dello Spirito e sui principi etici universali (Metamodernarts.org).

]]>
Oltre mille yogi da tutto il mondo per l'88esimo compleanno di Shri Mataji Sat, 26 Mar 2011 17:18:12 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/varie/155266.html http://content.comunicati.net/comunicati/varie/155266.html Cristina Mattiello Cristina Mattiello Si è tenuto a Cabella Ligure l'incontro internazionale sulla fondatrice di Sahaja Yoga
. Annunciato un seminario nazionale con centinaia di maestri delle tecniche di meditazione.

Oltre mille yogi da tutto il mondo hanno partecipato all'incontro internazionale che si è tenuto nei giorni scorsi a Cabella Ligure (Alessandria) per celebrare quello che sarebbe stato l’88esimo compleanno di Shri Mataji Nirmala Devi, fondatrice di Sahaja Yoga, scomparsa il 23 febbraio a Genova. Al termine della tre giorni di incontri, che si sono protratti ininterrottamente da sabato a lunedì, è stato annunciata l'organizzazione di un seminario  nazionale, aperto anche a ospiti internazionali, che vedrà la partecipazione di centinaia di insegnanti di yoga. L'incontro si svolgerà sempre a Cabella Ligure, sede mondiale di Sahaja Yoga, nel week end di Pasqua (23 e 24 aprile): gli intervenuti saranno invitati a confrontarsi su come raccogliere e proseguire l'opera di Shri Mataji Nirmala Devi, studiando a fondo le rivoluzionarie tecniche di meditazione da lei create.  Sahaja Yoga (dal sanscrito, “yoga spontaneo”) è un movimento spirituale diffuso in oltre cento paesi, che abbraccia i valori e gli elementi di tutte le principali religioni. Shri Mataji, nata da una famiglia cristiana e candidata al premio Nobel per la Pace, viene da molti considerata come il più importante guru della storia della spiritualità.

Shri Mataji è nata il 21 marzo 1923 a Chindawara, nell’India centrale. Assieme ai suoi genitori, di fede cristiana, ha svolto un ruolo chiave nel movimento di liberazione dell'India. Da bambina visitava spesso l'Ashram del Mahatma Gandhi, in cui ha anche vissuto per un breve periodo. Gandhi riconobbe subito la saggezza di quella piccola: l'innata comprensione della vita e la profonda sensibilità di Shri Mataji erano già così evidenti che il Mahatma si consigliava con lei sulle questioni di natura spirituale. Il padre era uno stretto collaboratore di Gandhi, fu anche membro dell'Assemblea costituente dell'India.

Dopo essersi sposata e avere cresciuto due figlie, Shri Mataji ha iniziato a dedicarsi completamente alla ricerca di un metodo con il quale poter risvegliare, a livello di massa, l'energia “Kundalini”, che risiede  allo stato dormiente nell’osso sacro di ogni essere umano. Questo evento, noto come “Realizzazione del Sé”, è alla base del metodo di meditazione a cui ha dato il nome di Sahaja Yoga. Dal 1970 Shri Mataji si è dedicata alla diffusione di queste tecniche, offrendo i suoi insegnamenti a titolo gratuito, viaggiando instancabilmente in tutto il mondo per incontrare migliaia di persone, senza barriere di religione, comunità, lingua, casta o fede religiosa. Ha così reso possibile il risveglio dell'energia interiore a tutti quelli che lo desiderano, un fenomeno che milioni di persone in tutto il mondo, in cerca di se stessi, hanno già potuto sperimentare. La pratica di Sahaja Yoga è oggi stabilizzata in oltre cento paesi e continua a diffondersi.

Shri Mataji Nirmala Devi è stata candidata al Premio Nobel per la Pace nel 1996. Ha tenuto migliaia di conferenze ed è stata oggetto di centinaia di articoli e interviste sulla stampa e sulle emittenti radio-televisive di tutto il mondo. Nel 1995 ha scritto il libro “L’Era Meta Moderna” (edito in Italia dalla casa editrice l’Anima). Il suo primo viaggio in Italia risale al 1981. Da allora è intervenuta a decine di incontri nella Penisola, apprezzando il nostro paese al punto da stabilire la sua residenza estiva a Cabella Ligure, acquistando l’antico palazzo Doria. Proprio a Cabella nel 2006 ha istituito la sede mondiale di Sahaja Yoga creando la “Shri Mataji Nirmala Devi Sahaja Yoga World Foundation”.

In Italia Sahaja Yoga è presente come Vishwa Nirmala Dharma, associazione non-profit che ha ottenuto nel 2006 il riconoscimento del Ministero delle Politiche Sociali come associazione di promozione sociale. Shri Mataji ha creato, negli anni, numerose altre Associazioni e Ong, in India e in vari paesi occidentali (tra le altre, la P.K.Salve Music and Art Academy, l’International Sahaja Yoga Research and Health Centre, il centro per donne abbandonate Nirmal Prem e la compagnia teatrale Theatre of Eternal Values).

Maggiori informazioni si possono trovare nel sito internet www.sahajayoga.it - Shri Mataji e la realizzazione del Sé.

]]>
comunicato stampa per sezione "turismo" Wed, 02 Jun 2010 10:54:10 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/123085.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/123085.html Cristina Mattiello Cristina Mattiello Premiata la pulizia e lo charme di Hotel Patavium a Padova

“La Repubblica”, uno dei più importanti quotidiani a livello nazionale, suggerisce Hotel Patavium come alloggio dove dormire a Padova all’interno della sezione “Viaggi”, mentre il sito Venere.com riconosce ad Hotel Patavium il badge “pulizia” per esser stato etichettato dagli utenti come “albergo pulitissimo”.

PADOVA - Grande successo per Hotel Patavium: questo piccolo hotel di charme ha ottenuto il riconoscimento dal quotidiano “La Repubblica” che l’ha suggerito come albergo dove alloggiare a Padova e riconosciuto inoltre “pulitissimo” dagli utenti del noto portale Venere.com.

La sezione “Viaggi” di “La Repubblica” è tra le più rinomate tra i quotidiani nazionali che si occupano di turismo e si rivolge ad un pubblico alla ricerca di esperienze uniche nei loro viaggi. Il portale Venere.com, che offre la possibilità di prenotare hotel e agriturismi di tutto il mondo, conta più di 655.000 commenti scritti spontaneamente dai visitatori.

«È un onore per noi, il giusto riconoscimento dell’impegno di tutti ad Hotel Patavium, dall’ideazione dell’albergo sino alla cura dei dettagli, sempre con la massima attenzione verso l’accoglienza in un atmosfera rilassante e unica, rivolta a far sentire il cliente a casa sua» ha commentato il Dott. Paolo Pulin, Direttore dell’albergo. «Hotel Patavium rispecchia un po’ la città di Padova, ricordando uno stile antico nella piena tradizione veneta, ma che offre allo stesso tempo servizi e confort elevati».

Hotel Patavium è un piccolo hotel boutique nel centro di Padova, con sole 20 stanze, tutte molte curate nell’atmosfera e nell’arredamento. Vasche idromassaggio, ampie terrazze, giardino interno e internet gratuito lo rendono il luogo ideale per un soggiorno d’eccellenza!

Maggiori informazioni si possono trovare nel sito internet Hotel Padova - www.hotelpatavium.it, dove poter verificare la disponibilità dell’albergo per il periodo desiderato ed eventualmente procedere alla prenotazione direttamente online.

]]>
pubblicazione comunicato stampa Tue, 26 Jan 2010 14:54:19 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/104032.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/104032.html Cristina Mattiello Cristina Mattiello
vi prego di pubblicare il comunicato stampa in allegato nella sezione Turismo  -> Zone.

Grazie e buona giornata,

Cristina Mattiello
Online Marketing Expert
cell: 3289551724
]]>
APERTO HOTEL PATAVIUM, NUOVO HOTEL LUSSO IN CENTRO A PADOVA Tue, 26 Jan 2010 14:50:59 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/104030.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/104030.html Cristina Mattiello Cristina Mattiello Apre in pieno centro a Padova "HOTEL PATAVIUM", un nuovo albergo 3 stelle, con interni pregiati, comodo alla fiera e alla stazione di Padova. L'Hotel, vicino al centro storico, si trova proprio a pochi minuti dalla splendida Cappella degli Scrovegni. È stato costruito nel rispetto della piena tradizione veneta, che ricorda la storia di Padova ma nel contempo dotato di tutti i comfort più moderni, coniugando uno stile a misura d’uomo che in molti tratti ricorda la storia e la cultura di questa città d’arte.

Il Direttore del nuovo albergo di Padova, Dott. Paolo Pulin, spiega: “Il nostro intento è quello di far sentire il cliente a suo tale agio, coccolato da un personale discreto ed attento alle sue esigenze. Tornare da noi sarà un po' come tornare a casa. Siamo vicini alle principali piazze storiche del centro, facilmente raggiungibili in auto ed in treno. Speriamo di poter dare al cliente quello che oggi si aspetta, un hotel di charme, una piccola boutique diversa dai grandi hotel standardizzati, ove sentirsi appunto a casa.”

L’Hotel, facilmente raggiungibile in auto o dalla stazione, consente di recarsi in centro a piedi in pochi minuti ed è stato studiato per chi non si trova a suo agio in grandi strutture standardizzate: dispone di sole 20 camere, alcune con ampia terrazza, altre con vasca Jacuzzi. La hall e la sala colazione sono poi molto particolari, ove i tavoli e lampadari antichi, ma in particolare il sigillo e gli stemmi della città di Padova incisi in pareti di gesso esaltano un’atmosfera elegante.

Il sito internet di Hotel Patavium, disponibile anche in versione inglese, tedesca e francese, offre una descrizione completa delle camere e dei servizi, con una galleria immagini assortita; inoltre, offre all'utente la possibilità di verificare la disponibilità immediata dei soggiorni e i relativi prezzi.

Per ulteriori dettagli, si prega di visitare www.hotelpatavium.it.

]]>
APERTO HOTEL PATAVIUM, NUOVO HOTEL LUSSO IN CENTRO A PADOVA - Inaugurato dall’assessore Marco Carrai nuovo Hotel tre stelle in centro Padova: prenotazione immediata dal sito www.hotelpatavium.it Tue, 26 Jan 2010 14:49:20 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/104029.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/104029.html Cristina Mattiello Cristina Mattiello

Apre in pieno centro a Padova "HOTEL PATAVIUM", un nuovo albergo 3 stelle, con interni pregiati, comodo alla fiera e alla stazione di Padova. L'Hotel, vicino al centro storico, si trova proprio a pochi minuti dalla splendida Cappella degli Scrovegni. È stato costruito nel rispetto della piena tradizione veneta, che ricorda la storia di Padova ma nel contempo dotato di tutti i comfort più moderni, coniugando uno stile a misura d’uomo che in molti tratti ricorda la storia e la cultura di questa città d’arte.

Il Direttore del nuovo albergo di Padova, Dott. Paolo Pulin, spiega: “Il nostro intento è quello di far sentire il cliente a suo tale agio, coccolato da un personale discreto ed attento alle sue esigenze. Tornare da noi sarà un po' come tornare a casa. Siamo vicini alle principali piazze storiche del centro, facilmente raggiungibili in auto ed in treno. Speriamo di poter dare al cliente quello che oggi si aspetta, un hotel di charme, una piccola boutique diversa dai grandi hotel standardizzati, ove sentirsi appunto a casa.” 

L’Hotel, facilmente raggiungibile in auto o dalla stazione, consente di recarsi in centro a piedi in pochi minuti ed è stato studiato per chi non si trova a suo agio in grandi strutture standardizzate: dispone di sole 20 camere, alcune con ampia terrazza, altre con vasca Jacuzzi. La hall e la sala colazione sono poi molto particolari, ove i tavoli e lampadari antichi, ma in particolare il sigillo e gli stemmi della città di Padova incisi in pareti di gesso esaltano un’atmosfera elegante.

Il sito internet di Hotel Patavium, disponibile anche in versione inglese, tedesca e francese, offre una descrizione completa delle camere e dei servizi, con una galleria immagini assortita; inoltre, offre all'utente la possibilità di verificare la disponibilità immediata dei soggiorni e i relativi prezzi.

Per ulteriori dettagli, si prega di visitare il sito www.hotelpatavium.it.

]]>