Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Nadia Presotto Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Nadia Presotto Sat, 06 Jun 2020 14:30:51 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/utenti/8945/1 WHITE CHRISTMAS AL CASTELLO DI CASALE MONFERRATO Mon, 09 Dec 2019 14:29:30 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/610627.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/610627.html Nadia Presotto Nadia Presotto  

WHITE CHRISTMAS AL CASTELLO DI CASALE MONFERRATO

Mostra d’ arte sul tema del colore bianco fino al 19 gennaio 2020

Casale Monferrato – Inaugura sabato 14 dicembre alle ore 17 la mostra d’ arte titolata “White Christmas” allestita per i periodo natalizio nelle sale Chagall del Castello della città che presenta opere di artisti del territorio. Il progetto nasce dalla collaborazione tra il Comune di Casale Monferrato, il Sindaco Federico Riboldi, l'assessore alla Cultura Gigliola Fracchia e la curatrice e ideatrice Iris Devasini, con l’obiettivo di valorizzare le prestigiose sale del Castello e promuovere l'arte e la collaborazione artistica sul territorio. La curatrice ha invitato gli artisti a esprimersi,  ognuno nel proprio stile e linguaggio, sul tema del bianco, colore evocativo dai molteplici significati e riconducibile al Natale per il suo legame con la luce e la spiritualità.

Il bianco è un colore primario che ha il privilegio di contenere tutti gli altri colori, un po' come un abbraccio simbolico tra esseri umani. Pacificatore, simbolo del bene, del cambiamento positivo, della speranza e messaggero di nuove idee, vuole essere il tramite per migliorare ogni aspetto dell'esistenza e ricondurci il più vicino a Dio o a qualunque forma di pensiero illuminato, sottolinea Iris Devasini.

Hanno aderito al progetto ben 25 artisti: Matt Bicon, Loredana Boschiero, Niccolò Calvi di Bergolo, Carlo Cattaneo, Laura Chiarello, Fernanda Core, Giuliana D'Adda, Maria Grazia Dapuzzo, Albina Dealessi, Iris Devasini, Stefania Dolce, Labar, Renato Luparia, Daniele Lesti, Gigi Marini, Lea Martha Moulin, Carlo Mazzetti, Piergiorgio Panelli, Ambra Pegorari, Pietro Perrera, Nadia Presotto, Cecilia Prete, Renzo Rolando, Giovanni Saldì, Noemi Zani.

Ospiti d’ onore di questa rassegna due importanti artisti di livello nazionale e internazionale: Corrado Bonomi, sensibile artista novarese legato affettivamente a Casale Monferrato, e Giuseppe Capogrossi, grande maestro del nostro più recente passato che ha fatto la storia insieme ad artisti del calibro di Fontana e Burri (per gentile concessione della Galleria del Naviglio di Milano e di un collezionista locale).

Per l’ evento inaugurale sono stati coinvolti anche gli studenti di due scuole di cucina, Artusi e Ciofs con un rinfresco sul tema del bianco.

Finissage domenica 19 gennaio 2020 alle ore 17,00, con un concerto di violoncello del Maestro Leonardo Preietano a cura del Monferrato Classic Festival, ma non mancheranno, nel periodo della mostra, altri appuntamenti culturali.

“White in Christmas, al Castello di Casale Monferrato è visitabile dal 14 dicembre 2019 al 19 gennaio 2020 il sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, con ingresso libero. Chiusura 24 e 25 dicembre e 1° gennaio 2020.

Segnalato da  Nadia Presotto

 

 

]]>
Presotto e luparia in mostra a Genova Sat, 09 Nov 2019 22:24:59 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/606165.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/606165.html Nadia Presotto Nadia Presotto SOGNO-CONFINE-EQUILIBRIO in MOSTRA AL DEGA RISTORANTE DI GENOVA

 

Inaugura venerdì 8 novembre 2019 alle ore 19.00 la mostra, allestita nell’ elegante ristorante DEGA, sito in zona Carignano a Genova, con le opere di due artisti e coniugi: Nadia Presotto e Renato Luparia, titolata “Sogno-Confine-Equilibrio”.

Nadia Presotto presenta i suoi amabili acquerelli,  frutto di lumeggiature che, con diverse gradazioni d’intensità, ora più diluite ora leggermente più corpose, attraverso la tecnica del bagnato sul bagnato, impregnano la porosità della carta con le sole pennellate, escludendo schizzi o tracce di disegni preparatori.

Renato Luparia espone stampe fotografiche fine art su carta cotone, della serie “Il suono del silenzio”, progetto artistico di immagini realizzate in Monferrato, con la neve e la nebbia, già esposte sia in Italia che all’ estero e presenti anche nel volume “Italia Intima” edito dall’ Archivio Fotografico Italiano. Tempo, memoria e natura sono i temi centrali delle sue immagini, che regalano allo spettatore un mondo etereo e incantato.

DEGA Ristorante nasce nel 2014 nel cuore dell’ esclusivo quartiere residenziale Carignano in Genova, in via Ilva 1 h. Gli interni offrono un ambiente elegante e luminoso; la cucina diretta dallo chef Andrea De Galleani, rivisita i piatti della tradizione ligure proponendoli in chiave contemporanea. Recentemente è stato premiato con il Diploma di Buona Cucina dalla Delegazione genovese dell’ Academia Italiana della Cucina ed è inserito nelle guide di “La Repubblica” e “L’ Espresso”.

La mostra allestita al DEGA Ristorante – Via Ilva 1 h – zona Carignano – Genova,  è visitabile fino al 31 dicembre 2019 con ingresso libero.

Per prenotazioni al ristorante tel. 010.543356.

 

]]>
Presotto e Luparia in mostra a Celle Ligure Thu, 26 Sep 2019 23:03:58 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/599885.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/599885.html Nadia Presotto Nadia Presotto IL MONFERRATO DI NADIA PRESOTTO E RENATO LUPARIA A CELLE LIGURE

“Sogno-Confine-Equilibrio” allestita nella Sala Consigliare del Comune ligure

 

Conzano – Inaugura sabato 28 settembre alle ore 11 la mostra  allestita nella Sala Consigliare del Comune di Celle Ligure con le opere di due artisti e coniugi conzanesi: Nadia Presotto e Renato Luparia,  titolata “Sogno – Confine - Equilibrio”; la mostra rientra nella manifestazione “FioriFruttaQualità” che si svolge l’ ultimo fine settimana di settembre.

Nadia Presotto presenta i suoi amabili acquerelli,  frutto di lumeggiature che, con diverse gradazioni d’intensità, ora più diluite ora leggermente più corpose, attraverso la tecnica del bagnato sul bagnato, impregnano la porosità della carta con le sole pennellate, escludendo schizzi o tracce di disegni preparatori.

Renato Luparia espone stampe fotografiche fine art su carta cotone, della serie “Il suono del silenzio”, progetto artistico di immagini realizzate in Monferrato, con la neve e la nebbia, già esposte sia in Italia che all’ estero e presenti anche nel volume “Italia Intima” edito dall’ Archivio Fotografico Italiano. Tempo, memoria e natura sono i temi centrali delle sue immagini, che regalano allo spettatore un mondo etereo e incantato.

I due artisti hanno già presentato “Sogno Confine Equilibrio” in altre sedi, anche al Castello di Casale Monferrato con testo del critico Piergiorgio Panelli; per questa mostra presentano una nuova serie di opere.

La rassegna espositiva è visitabile sabato 28 e domenica 29 settembre, sabato 5 e domenica 6 ottobre  dalle ore 10 alle 19 con ingresso libero.

]]>
Mighetto e Presotto alla Biennale di Kazan Tue, 10 Sep 2019 22:45:44 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/596242.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/596242.html Nadia Presotto Nadia Presotto ALESSANDRA MIGHETTO E NADIA PRESOTTO ALLA BIENNALE DI GRAFICA DI KAZAN

Due artiste dell’ Associazione Costigliole Cultura, Alessandra Mighetto e Nadia Presotto, partecipano alla V Biennale Internazionale di Grafica di Kazan (Russia) che inaugura il 12 settembre 2019 presso il Museo di Stato della Repubblica del Tatarstan, all’ interno del Cremlino di Kazan. La rassegna  è patrocinata dal Ministero della Cultura della Repubblica del Tatarstan, dall’ Accademia d’ Arte del Dipartimento della Regione del Volga, dal Museo delle Belle Arti della Repubblica del Tatarstan, dall’ Unione degli Artisti Russi della Repubblica del Tatarstan e dall’ Associazione artistica “Kazan Graphcom”. Curatori il Presidente di Graphcom Alexander Artamonov e la critica d’ arte Olga Ulemnova.

Le due artiste presentano incisioni realizzate a quattro mani, stampate da loro stesse con torchio manuale, su carta Hahnemuhle,  presso la stamperia “ Keller Nebiolo Clizia”, ubicata nel Castello di Costigliole d’ Asti, titolate “Maschere”, realizzate a colori  con la tecnica dell’ incisione su lastra e linoleum.

Alessandra Mighetto ha frequentato  l’ Accademia Albertina di Belle Arti Albertina di Torino con indirizzo grafica d’ arte ed ha partecipato ad un corso di tecniche grafiche presso l’ Accademia di Belle Arti di Lods (Polonia), Ha esposto presso il Castello di Costigliole d’ Asti.

Nadia Presotto, già presente in una mostra a Kazan lo scorso anno, ha partecipato a numerose rassegne espositive, in spazi pubblici e privati, non solo in Italia, proponendo, negli ultimi anni, acquerelli e incisioni. Ha partecipato a workshop internazionali e frequentato gli studi di affermati artisti.

La V biennale Internazionale di Grafica sarà visitabile fino al 20 novembre 2019.

L’ Associazione Costigliole Cultura, nata nel 2012, presieduta dal prof. Filippo Romagnolo, si occupa di diffusione della cultura con particolare riferimento alla memoria del territorio; di organizzazione di manifestazioni culturali e scambi artistici nazionali e internazionali; gestisce biblioteca e spazi museali. Tra gli obiettivi la costituzione di una Fondazione per ricordare gli artisti costigliolesi Keller, Nebiolo e Clizia e la realizzazione della stamperia nei locali del Castello. Realizza inoltre percorsi turistici.

]]>
Mostra d' Incisioni di Nadia Presotto Tue, 28 May 2019 23:11:55 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/560560.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/560560.html Nadia Presotto Nadia Presotto LE INCISIONI DI NADIA PRESOTTO IN MOSTRA DA CRESTA & ROLANDO AD ALESSANDRIA

Alessandria – Fino al  30 giugno presso la vetrina di Cresta & Rolando Cornici di via Piacenza 6 in Alessandria, sono in mostra le incisioni dell’ artista conzanese Nadia Presotto. Si tratta di tre linoleografie (incisioni su linoleum) stampate con torchio manuale su carta con inchiostri colorati. Fanno parte della serie “Alberi” e raffigurano un ramo del Ginkgo Biloba, il prezioso albero sopravvissuto alla bomba atomica di Hiroshima, con le foglie a forma di ventaglietti. Espongo queste incisioni, ha sottolineato l’ artista, perché il 1° e 2 giugno in Alessandria si tiene la manifestazione Inchiostro, quindi mi sembrano adatte esporle in concomitanza di questo evento.

Nadia Presotto, artista e giornalista, nota in particolare per gli acquerelli,  le tele ad olio ed il suo ricco curriculum, da alcuni anni si è dedicata allo studio dell’ incisione, tecnica antica, nata con la xilografia, (incisione su legno), proseguita con la lastra di zinco e rame,  alla quale ora si sono aggiunti nuovi materiali dal linoleum al cartone, al plexiglas.

“Cresta & Rolando Cornici” – via Piacenza 6 – Alessandria – Apertura: lunedì, mercoledì e venerdì 8.30/12 e 14.30/19. Martedì, giovedì e sabato 8.30/12. Ingresso libero. Tel. 0131.68688.

 

]]>
Mostra al Castello di Piovera Wed, 08 May 2019 19:15:35 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/551122.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/551122.html Nadia Presotto Nadia Presotto AL CASTELLO DI PIOVERA LA MOSTRA DI FOSSILI MODERNI 2019 “IL VIAGGIO – Partire per tornare diversi”

 

Castello di Piovera (AL) – Inaugura venerdì 10 maggio alle ore 18,00 la mostra d’ arte contemporanea “IL VIAGGIO – Partire per tornare diversi “ – fossili moderni 2019, allestita nella suggestiva cornice degli spazi del Castello di Piovera.

La mostra è curata dal Conte Niccolò Calvi di Bergolo e Giuseppe Castelli, con la collaborazione della Pro Loco, sezione culturale il Gufo e il patrocinio del Comune di Alluvioni Piovera.

Tra i partecipanti anche artisti del territorio casalese, tra i quali Nadia Presotto, Piergiorgio Panelli, Maria Grazia Dapuzzo e Pietro Perrera.

La rassegna è allestita fino al 30 giugno ed è visitabile con i seguenti orari: dal 10 maggio al 9 giugno sabato e domenica dalle 15.30 alle 19.00. Dal 10 al 30  giugno  nei giorni di apertura del castello.

Per maggiori informazioni www.castellodipiovera.it – pro loco 0131.698027 – 0131-698128. Comune di Alluvioni Piovera tel. 0131.698121.

 

]]>
European Master of Watercolor Wed, 08 May 2019 19:11:57 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/551119.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/551119.html Nadia Presotto Nadia Presotto NADIA PRESOTTO ALL’ “EUROPEAN MASTER OF WATERCOLOR”

Conzano – Tra le opere ad acquerello esposte dal 7 maggio al 7 giugno 2019 presso Galeria e Arteva Vulson Kilica a FIER SHPIPERI in Albania, per la rassegna European Master of Watercolor, è presente anche un acquerello dell’ artista Nadia Presotto.

La rassegna internazionale albanese è organizzata e curata da Vizart, IWS Albania e Helidon Haliti in occasione dell’ European Day.

E’ questo un altro e meritato riconoscimento  artistico all’ acquerellista conzanese, che negli ultimi anni, presente in varie rassegne espositive nazionali e internazionali, ha ricevuto molti consensi. L’ ultima mostra alla quale ha esposto i suoi acquerelli è stata in occasione de “Le stanze delle Meraviglie” in Villa Giulia di Verbania, dal 24 aprile al 5 maggio, al Castello di Casale Monferrato dal 5 al 26 maggio,  e in spazi privati. I suoi acquerelli realizzati con la tecnica del bagnato su bagnato sono stati presentati per la prima volta nel 2014 in Monferrato, presso la Locanda dell’ Arte di Solonghello e a Gozzano presso la Sala del Sindaco. Innumerevoli le rassegne espositive alle quali ha partecipato dal 2006 ad oggi.

 

]]>
ACQUERELLI IN MOSTRA DA RIGHE E POIS Sat, 06 Apr 2019 23:11:04 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/538833.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/538833.html Nadia Presotto Nadia Presotto GLI ACQUERELLI DI NADIA PRESOTTO IN MOSTRA DA “RIGHE & POIS”

Casale Monf.to – Presso la bottega creativa Righe & Pois” di Monica Acuto, aperta dall’ ottobre 2018 in via Volpi, adiacente al Duomo, sono esposti alcuni acquerelli dell’ artista conzanese Nadia Presotto. Gli acquerelli, che molti casalesi conoscono,  sono realizzati con la  particolare tecnica usata dall’ artista,  bagnato su bagnato, senza disegno preparatorio, solo acqua e colore e  rappresentano le colline del nostro Monferrato. Questa piccola esposizione anticipa la mostra alla quale Nadia Presotto, con il marito Renato Luparia, parteciperà a Verbania dal 24 aprile nella grande kermesse “Le stanze delle Meraviglie” allestite in Villa Giulia.  Ricordiamo inoltre che l’artista ha partecipato a numerose rassegne espositive in Italia e all’ estero.

I visitatori potranno così ammirare, oltre gli acquerelli,  le creazioni realizzate dalla titolare  Monica Acuto, fatte anche su richiesta e personalizzate, l’ oggettistica artigianale, idee regalo, materiali per hobbistica, le varie realizzazioni adatte alle prossime feste pasquali; inoltre vengono spesso organizzati dei corsi per la fabbricazione di candele e saponi,  di legatoria giapponese e altri ancora, sempre seguendo le tendenze del momento. I corsi sono tenuti da persone specializzate. Per maggiori informazioni: Righe & Pois – via Volpi 14 – Casale Monferrato – tel. 391.3799488.

 

BREVE BIOGRAFIA:Nadia Presotto vive e opera a Conzano (AL). Appassionata d’ arte, frequenta corsi di disegno e gli atelier di numerosi artisti; studia il colore applicato alle varie tecniche, dall’ acquarello all’ olio realizzando tele con i colori ad olio e luminosi acquarelli. Ha frequentato il corso di incisione presso l’ Istituto Belle Arti di Vercelli e partecipato a workshop internazionali.

Ha esposto presso: Museo Etnografico di Alessandria, Museo Diocesano di Lu, Villa Serra di Sant’ Olcese (Ge), Calcagno Art Studio di Venezia in concomitanza con la Biennale d’ Arte del 2011, al Goethe Institut di Friburgo (Germania), Villa Vidua di Conzano (AL), Teatro Comunale di Riva Valdobbia.

Personali anche alla Galleria Les Artistes di Alessandria, nella Sala Consiliare di Lu e il Museo Colombiano di Cuccaro. Nel 2014 presso la sala del Sindaco del Comune di Gozzano (No) e La Locanda dell’Arte di Solonghello (AL). Nel 2015 presso la Galleria Casa d’ Arte Viadeimercati di Vercelli, Ca’ Lozzio di Oderzo (TV), nel 2016 presso il Castello di Casale Monferrato, e nel 2017 in Palazzo Riggio a Nicosia (EN) e all’, Enoteca di Canelli Nel 2018 personale presso la Tenuta Tenaglia di Serralunga di Crea, Al Castello di Costigliole d’ Asti.

Numerose le partecipazioni a rassegne espositive collettive in Italia e all’estero (Londra, S. Paul de Vence, Lussemburgo, Rikuzentakata- Giappone); ha partecipato alle Fiere d’ Arte di Reggio Emilia (2008) e Padova (2010) con pubblicazione in catalogo. E’ presente nelle dieci le edizioni della Mostra d’ Arte Contemporanea  presso lo Spazio La Nisolina di Lu (AL) – di cui è stata anche curatrice e in alcune collettive allestite in Villa Giulia di Verbania, presso il Museo dei Campionissimi di Novi Ligure, l’ Oratorio Sant’ Ambrogio e la libreria Bocca di Milano, l’ ex Abbazia San Remigio di Parodi Ligure, il Castello di Piovera, Museo d’ Arte Contemporanea di Mombercelli (AT), Alla Chiesa del Ponte di Fubine, alla galleria Aglaia di Omegna e altre ancora.

Presente al Padiglione Tibet, all’ interno di Padiglione Italia, della 54° Biennale di Venezia, allestito a Torino nel 2011 e in altre rassegne di Padiglione Tibet e alle Biennali Internazionali dell’ Acquerello di Tirana (Albania). Le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private.

 

]]>
Collettiva "OUT" alla Casa d' Arte di Vercelli Wed, 12 Dec 2018 18:49:01 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508484.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508484.html Nadia Presotto Nadia Presotto “OUT” COLLETTIVA DI NATALE ALLA CASA D’ ARTE DI VERCELLI

Vercelli- Inaugura alle ore 18,00 di sabato 15 dicembre 2018 presso la Casa d’Arte Viadeimercati in via Morosone 3 a Vercelli, la mostra “Out”, consueta Collettiva di Natale che quest’anno è dedicata a pezzi unici e multipli di alcuni tra i più importanti Maestri dell’Arte Contemporanea affiancati da altri Autori di grande interesse artistico.

Il vernissage – comunica la gallerista Paola Bertolazzi -  sarà anche l’occasione per scambiarci gli Auguri e prendere un aperitivo in serenità come si conviene tra Amici e appassionati d’Arte.

 

Tornando ad “Out”, il tema della Collettiva di Natale sarà il mondo di fuori così come lo interpretano gli Autori con le loro elaborazioni artistiche. In mostra acrilici e oli su tela, fotografie, arazzi, incisioni, litografie, serigrafie, collage, decollage, acquarelli, sculture… una  serie di opere uniche o in tiratura limitata davvero interessanti. Spiccano, tra i capolavori presenti, due arazzi storici di Aldo Mondino e Riccardo Licata e poi i paesaggi ad olio di Mario Schifano, i trenini e i Fenomeni naturali di Corrado Bonomi. Le splendide incisioni di Federica Galli e Armando Donna nonché gli affascinanti “tetti” della Parigi di Orfeo Tamburi. Senza dimenticare i prati di Daniele Fissore e i paesaggi di Enzo Fiore genialmente realizzati con resina, terra, foglie, radici intrecciate…

Tra gli autori di scuola Piemontese una particolare attenzione per le ceramiche di Antonio De Luca, le fotografie di Renato Luparia, gli acquerelli di Nadia Presotto, le foto incise di Filippo Biagioli e le visioni ipersurrealiste di Gianni Iviglia.

La collettiva sarà visitabile dalle 17,30 alle 19,30 dal martedì al sabato e in altri orari e giorni su appuntamento al 347 2554103 o 328 6725445.

 

 

]]>
Collettiva "OUT" alla Casa d' Arte di Vercelli Wed, 12 Dec 2018 18:47:58 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508483.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/508483.html Nadia Presotto Nadia Presotto “OUT” COLLETTIVA DI NATALE ALLA CASA D’ ARTE DI VERCELLI

Vercelli- Inaugura alle ore 18,00 di sabato 15 dicembre 2018 presso la Casa d’Arte Viadeimercati in via Morosone 3 a Vercelli, la mostra “Out”, consueta Collettiva di Natale che quest’anno è dedicata a pezzi unici e multipli di alcuni tra i più importanti Maestri dell’Arte Contemporanea affiancati da altri Autori di grande interesse artistico.

Il vernissage – comunica la gallerista Paola Bertolazzi -  sarà anche l’occasione per scambiarci gli Auguri e prendere un aperitivo in serenità come si conviene tra Amici e appassionati d’Arte.

 

Tornando ad “Out”, il tema della Collettiva di Natale sarà il mondo di fuori così come lo interpretano gli Autori con le loro elaborazioni artistiche. In mostra acrilici e oli su tela, fotografie, arazzi, incisioni, litografie, serigrafie, collage, decollage, acquarelli, sculture… una  serie di opere uniche o in tiratura limitata davvero interessanti. Spiccano, tra i capolavori presenti, due arazzi storici di Aldo Mondino e Riccardo Licata e poi i paesaggi ad olio di Mario Schifano, i trenini e i Fenomeni naturali di Corrado Bonomi. Le splendide incisioni di Federica Galli e Armando Donna nonché gli affascinanti “tetti” della Parigi di Orfeo Tamburi. Senza dimenticare i prati di Daniele Fissore e i paesaggi di Enzo Fiore genialmente realizzati con resina, terra, foglie, radici intrecciate…

Tra gli autori di scuola Piemontese una particolare attenzione per le ceramiche di Antonio De Luca, le fotografie di Renato Luparia, gli acquerelli di Nadia Presotto, le foto incise di Filippo Biagioli e le visioni ipersurrealiste di Gianni Iviglia.

La collettiva sarà visitabile dalle 17,30 alle 19,30 dal martedì al sabato e in altri orari e giorni su appuntamento al 347 2554103 o 328 6725445.

 

 

Segnalato da Nadia Presotto]]>
ARTE & FOTOGRAFIA A COSTIGLIOLE D' ASTI Wed, 07 Nov 2018 16:50:13 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/501653.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/501653.html Nadia Presotto Nadia Presotto ARTE E FOTOGRAFIA: PARTECIPANO ANCHE NADIA PRESOTTO E RENATO LUPARIA

 

Costigliole d’ Asti - Inaugura domenica 11 novembre alle ore 15.30 la rassegna espositiva allestita nella suggestiva cornice del piano nobile del Castello di Costigliole d’ Asti, presentata dal Comune e dall’ Associazione Costigliole Cultura, “ARTE & FOTOGRAFIA – SCATTI DI AUTORI 2018” giunta alla VI edizione. Il percorso espositivo si snoda dall’ accoglienza del Salone d’ Onore, alla Sala Stucchi e Alcova con le immagini di Sergio Ardissone che presenta “Testimoni - Un mondo che scompare”, sessanta immagini di persone e paesaggi lungo la Via della Seta. Nella Sala Stucchi e Torre sono esposte le stampe fine art di Renato Luparia della serie “Il suono del silenzio”, scatti realizzati con la neve e la nebbia nei quali emergono pochi elementi ed i luminosi acquarelli di Nadia Presotto “Evanescenze liquide”, realizzati con la tecnica del bagnato su bagnato. Nella Sala Verde, Cinese e Torre si possono ammirare le immagini del progetto “Tra le corde dell’ arpa di Victor Salvi”, con le fotografie di Glauco Poggioli, Lina Campanelli, Francesco Capolecchia una mostra unica nel suo genere. Nel Salone degli Specchi trovano spazio ancora gli acquarelli di Nadia Presotto, oltre a convegni, presentazioni e proiezioni e il video-ritratti di Daniela Vignati “Ogni Uomo” di recente realizzazione.  Saranno inoltre proiettati i cortometraggi “Il ‘68 contadino”, “Il fiume rubato” e “Amo la mia terra”, lungometraggio di promozione turistica del territorio patrimonio Unesco. Nella sala Gialla una interessante mostra “I Cora - ricordi fotografici di una famiglia borghese” a cura dell’ archivio fotografico Costigliole Cultura. Infine la Loggia ospita la “Wunderkammer” di Petra Probst, artista, illustratrice per l’ editoria d’ infanzia che vive tra la Germania e l’ Italia.

L’ evento inaugurale sarà allietato dalle musica eseguite da Federica Lonardo, allieva d’ arpa dell’ Istituto Musicale Verdi di Asti.

Sono inoltre previsti, nel periodo di apertura di questo importante progetto espositivo, workshop, proiezioni, conferenze ed altri eventi di cui daremo notizia.

La mostra gode dei Patrocini: Regione Piemonte – Provincia di Asti – FIAF – Comune di Costigliole d’ Asti e Associazione Costigliole Cultura.

Le mostre sono visitabili con ingresso libero tutti i fine settimana (sabato dalle 15.30 alle 18 – domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18), in altri giorni su appuntamento telefonico all’ Assessore alla Cultura Filippo Romagnolo al n. 348.1387521 e in occasioni di manifestazioni ed eventi del territorio.

 

]]>
ARTE & FOTOGRAFIA A COSTIGLIOLE D' ASTI Wed, 07 Nov 2018 16:49:50 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/501652.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/501652.html Nadia Presotto Nadia Presotto ARTE E FOTOGRAFIA: PARTECIPANO ANCHE NADIA PRESOTTO E RENATO LUPARIA

 

Costigliole d’ Asti - Inaugura domenica 11 novembre alle ore 15.30 la rassegna espositiva allestita nella suggestiva cornice del piano nobile del Castello di Costigliole d’ Asti, presentata dal Comune e dall’ Associazione Costigliole Cultura, “ARTE & FOTOGRAFIA – SCATTI DI AUTORI 2018” giunta alla VI edizione. Il percorso espositivo si snoda dall’ accoglienza del Salone d’ Onore, alla Sala Stucchi e Alcova con le immagini di Sergio Ardissone che presenta “Testimoni - Un mondo che scompare”, sessanta immagini di persone e paesaggi lungo la Via della Seta. Nella Sala Stucchi e Torre sono esposte le stampe fine art di Renato Luparia della serie “Il suono del silenzio”, scatti realizzati con la neve e la nebbia nei quali emergono pochi elementi ed i luminosi acquarelli di Nadia Presotto “Evanescenze liquide”, realizzati con la tecnica del bagnato su bagnato. Nella Sala Verde, Cinese e Torre si possono ammirare le immagini del progetto “Tra le corde dell’ arpa di Victor Salvi”, con le fotografie di Glauco Poggioli, Lina Campanelli, Francesco Capolecchia una mostra unica nel suo genere. Nel Salone degli Specchi trovano spazio ancora gli acquarelli di Nadia Presotto, oltre a convegni, presentazioni e proiezioni e il video-ritratti di Daniela Vignati “Ogni Uomo” di recente realizzazione.  Saranno inoltre proiettati i cortometraggi “Il ‘68 contadino”, “Il fiume rubato” e “Amo la mia terra”, lungometraggio di promozione turistica del territorio patrimonio Unesco. Nella sala Gialla una interessante mostra “I Cora - ricordi fotografici di una famiglia borghese” a cura dell’ archivio fotografico Costigliole Cultura. Infine la Loggia ospita la “Wunderkammer” di Petra Probst, artista, illustratrice per l’ editoria d’ infanzia che vive tra la Germania e l’ Italia.

L’ evento inaugurale sarà allietato dalle musica eseguite da Federica Lonardo, allieva d’ arpa dell’ Istituto Musicale Verdi di Asti.

Sono inoltre previsti, nel periodo di apertura di questo importante progetto espositivo, workshop, proiezioni, conferenze ed altri eventi di cui daremo notizia.

La mostra gode dei Patrocini: Regione Piemonte – Provincia di Asti – FIAF – Comune di Costigliole d’ Asti e Associazione Costigliole Cultura.

Le mostre sono visitabili con ingresso libero tutti i fine settimana (sabato dalle 15.30 alle 18 – domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18), in altri giorni su appuntamento telefonico all’ Assessore alla Cultura Filippo Romagnolo al n. 348.1387521 e in occasioni di manifestazioni ed eventi del territorio.

 

]]>
PAESAGGI IN ROSA di NADIA PRESOTTO Thu, 11 Oct 2018 13:51:01 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/496128.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/496128.html Nadia Presotto Nadia Presotto ALESSANDRIA

BIO CAFE’

Via dell’ Erba 12

 

PAESAGGI  IN  ROSA

Mostra d’ Arte Contemporanea

 

Dal 12 ottobre 2018  vernissage ore 18.00

 

Orario dalle 7 alle 22 tutti i giorni

 

INGRESSO  LIBERO

 

ARTISTA: NADIA PRESOTTO

 

GENERE: ARTE CONTEMPORANEA

 

 

Alessandria – Sarà inaugurata venerdì 12 ottobre alle ore 18 la personale di Nadia Presotto “Paesaggi in rosa” allestita nel raffinato Bio Cafè, in Via dell’ Erba, una stretta via pedonale vicino alla piazzetta della Lega, nel centro storico di Alessandria. Ad inaugurare la mostra il Presidente dell’ Associazione Culturale alessandrina Libera Mente – Laboratorio di idee, Fabrizio Priano, che sottolinea:“con soddisfazione presentiamo la mostra di Nadia Presotto, un’ artista eclettica, pittrice, giornalista, curatrice e tanto altro ancora, che con simpatia ha aderito al nostro progetto chiamato Arte Diffusa, per avvicinare l’ arte ad un pubblico più vasto”. Arte Diffusa infatti prevede mostre in luoghi non deputati all’ arte, quali caffè, ristoranti e negozi.

Nadia Presotto presenta una serie di tele ad olio, sui toni del rosa e grigio che ben si adattano alle pareti scure del locale. Sono  paesaggi  nati dall’ unione tra il linguaggio figurativo e quello astratto. L’ artista, con il suo lavoro tende a superare la comune interpretazione di paesaggio e con l’ azione artistica si colloca fuori dagli schemi tradizionali. Le opere in mostra sono una sua personale interpretazione del paesaggio Monferrino dal quale si vede, tra la catena delle Alpi, il Monte Rosa.

Il colore rosa del cielo  è enfatizzato e richiama a suggestivi  tramonti e alla tonalità   che al mattino e al tramonto colora il gruppo del Monte Rosa.

Nadia Presotto, di origini venete ma in Piemonte dagli anni Sessanta, da sempre si interessa all’ arte; ha frequentato corsi di disegno con qualificati insegnanti e gli atelier di numerosi artisti; studia il colore applicato alle varie tecniche, dall’ acquerello all’ olio, ed inizia a dipingere, realizzando tele con i colori ad olio, luminosi acquerelli e collages. Ha inoltre frequentato un  corso di incisione e partecipato a workshop internazionali.

Numerose le rassegne espositive, sia personali che collettive, che l’ ha vista protagonista in Italia e all’ estero (Londra, S. Paul de Vence, Lussemburgo, Rikuzentakata- Giappone. Kazan e Mosca); ha partecipato alle Fiere d’ Arte di Reggio Emilia (2008) e Padova  con pubblicazione in catalogo. Presente al Padiglione Tibet, all’ interno di Padiglione Italia, della 54° Biennale di Venezia, allestito a Torino nel 2011 e in altre rassegne di Padiglione Tibet e alle Biennali Internazionali dell’ Acquerello di Tirana (Albania).

In Alessandria ha esposto al Museo Etnografico Gambarina, a Palazzo Monferrato con la Biennale d’ Arte Omnia, alla Galleria Les Artistes e presso Cresta e Rolando Cornici.

Ha esposto in Villa Vidua di Conzano, a Lu presso la Sala Consigliare e lo Spazio La Nisolina, al Museo dei Campionissimi di Novi Ligure, all’ Abbazia San Remigio di Parodi Ligure, al Castello di Piovera, Al Museo di Mombercelli,  al Museo di Pettenasco, Villa Giulia di Verbania. Altre rassegne a Milano, presso l’ Oratorio Sant’ Ambrogio, Libreria Bocca in Galleria, Porquoi Pas Design e Galleria Il Borgo. Personali in spazi comunali e gallerie private. In Sicilia ha presentato gli acquerelli, in una rassegna alla quale ha presenziato il giornalista e scrittore Magdi Cristiano Allam ed ha esposto a Cà Lozzio, di Oderzo, presentata dalla critica Alessandra Santin.

Informazioni utili: Paesaggi in rosa – inaugurazione venerdì 12 ottobre ore 18, presso Bio Cafè di Alessandria, via dell’ Erba 12. Tel. 0131.262932.

 

 

 

]]>
M.A.C. 10° EDIZIONE Thu, 30 Aug 2018 22:36:37 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/490155.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/490155.html Nadia Presotto Nadia Presotto LU MONFERRATO (AL)

Spazio  LA NISOLINA

Via Mameli 63 – tel. 338.3354590

 

M. A. C.  10° edizione

Mostra d’ Arte Contemporanea

 

Dal  9  settembre 2018 vernissage ore 11.00

Al  16 settembre 2018

 

Orario dalle 10 alle 20 su appuntamento - chiuso lunedì

Sabato 15  e domenica 16 settembre aperto dalle 16 alle 20

 

INGRESSO  LIBERO

 

ARTISTI:  Alberto Boschi – Enrico Colombotto Rosso – Albina Dealessi –Piero Gilardi – Eugenio Gili – Ezio Gribaudo – Horiki Katsutomi – Renato Luparia -  Giuseppe Marotto – Ugo Nespolo – Nadia Presotto – Mario Surbone

 

Patrocinio: Comune di Lu

 

Curatore: Nadia Presotto

 

GENERE: ARTE CONTEMPORANEA

 

Domenica  9 settembre 2018,  alle ore 11.00 s’ inaugura  la 10° edizione della M.A.C. -  Mostra d’ Arte Contemporanea –  allestita presso lo Spazio La Nisolina di via Mameli 63 in Lu, curata da Nadia Presotto, con le opere degli artisti Alberto Boschi – Enrico Colombotto Rosso – Albina Dealessi –Piero Gilardi – Eugenio Gili – Ezio Gribaudo – Horiki Katsutomi – Renato Luparia -  Giuseppe Marotto – Ugo Nespolo – Nadia Presotto – Mario Surbone.

 

In occasione della 10° edizione la rassegna espositiva propone le opere degli artisti “ospiti d’ onore” delle edizioni precedenti e le opere di Albina Dealessi, Renato Luparia e Nadia Presotto, presenti in tutte le edizioni.

 

La M.A.C. è nata nel 2009 con lo scopo di far conoscere l’ arte contemporanea nel borgo di Lu Monferrato e fin da subito ha riscosso successo di pubblico e critica. I visitatori di questa decima edizione hanno quindi  la possibilità di ammirare le opere di  artisti di valenza internazionale esposte presso lo Spazio La Nisolina, uno spazio di piccole dimensioni ma divenuto “grande” grazie agli artisti che hanno contribuito all’ allestimento della mostra.

Come per le precedenti edizioni la rassegna gode del Patrocinio del Comune di Lu; sarà inoltre presentata una piccola pubblicazione con testi di Nadia Presotto e del Sindaco di Lu Michele Filippo Fontefrancesco.

INFORMAZIONI UTILI: M.A.C. 10° edizione – dal  9 al  16  settembre 2018 -  orario dalle 10 alle 20 su appuntamento – chiuso lunedì. Sabato 15 e domenica 16 settembre aperto dalle 16 alle 20. Ingresso libero.  Spazio La Nisolina – via Mameli 63 – Lu Monferrato (AL) – Tel. 338.3354590.

Nadia Presotto]]>
Mostra Sangerman' Arte Tue, 28 Aug 2018 16:33:15 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/489869.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/489869.html Nadia Presotto Nadia Presotto MOSTRA D’ ARTE ALLA FESTA PATRONALE DI SAN GERMANO

San Germano di Casale – Si svolge il prossimo fine settimana, 31 agosto, 1 e 2 settembre 2018 la Festa Patronale della Frazione San Germano di Casale Monferrato, con un ricco programma che prevede: venerdì 31 agosto alle ore 19 inaugurazione dell’ 8° edizione di “Sangeman’ arte 2018 – il Paesaggio” la mostra d’ arte allestita nella suggestiva cornice della cripta della chiesa parrocchiale, curata da Claudia e Alberto Deregibus, che presenta opere di: VITTORIO  ACCORNERO - GIUSEPPE  ACETO -  ELSO  AMISANO -    PIETRO  AMISANO - MARISA  BAGNERA - PASQUALE  BARBERIS -  ALBERTO  BERTAZZI - MODESTO  BICOCCA - GIANFRANCO  BONARIA - GIUSEPPE  CAMPESE - NINO  CAMPESE -    ENRICO  CANEPA -  LUIGI  CORTEGGI - GIULIANA  D’ADDA - CARLA  GAMBA -    GIUSEPPE  GHISLIERI - MARIA  TERESA  GUASCHINO - ELIGIO  JURICICH -  RAFFAELLA  MAROTTO - MARIO  MAZZA - GINO  MAZZOLI - PIERGIORGIO  PANELLI – EVASIO PATRUCCO - PIETRO  PICCINELLI - NADIA  PRESOTTO - FRANCA  SCAGLIOTTI - MARIO  TASSISTO.

Seguirà la Festa Cubana e l’ apertura dello stand gastronomico e animazione latina con ballerini.

Il primo settembre alle ore 19 apertura della mostra, serata gastronomica e danzante.

Domenica 2 settembre il programma prevede alle ore 10.30 la Santa Messa in onore del Patrono con processione per le vie del paese; alle ore 15.30 camminata con degustazione vini Bonzano – Mandoletta. Alle ore 17,30  apertura mostra d’ arte ed esibizione di canto dei giovani.

]]>
Mostra a Mombercelli (AT) Tue, 28 Aug 2018 16:31:34 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/489868.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/489868.html Nadia Presotto Nadia Presotto TRA LE COLLINE UNESCO E IL MARE

III EDIZIONE DELLA MOSTRA AL MUSARMO DI MOMBERCELLI (AT)

 

Mombercelli (AT) – Inaugura sabato 25 agosto, alle ore 18.00, la terza edizione della mostra d’ arte contemporanea titolata “Tra le colline UNESCO e il Mare” allestita nella suggestiva cornice del MUSARMO – Museo d’ Arte Moderna e Contemporanea in Mombercelli, via Brofferio 21 – vicino alla Caserma dei Carabinieri.

Questi gli artisti invitati dalla Conservatrice del Museo, Anna Virando: Acquani Michele – Adorno Piera – Arione Aldo – Asaro Franco – Balestrino Giuse Giolito – Bertolino Maria – Borello Pamela – Ballario Giacomo – Bruscato Gianni – Cavallero Ferruccio – Cornelli Gioconda – Cuniberti Gabriella – Coisson Renata – Domanda Dario – Driss Lahna – Ferraris Gian Carlo – Gandofi Giuseppe – Gaveglio Giovanna – Giacobbo Francesca – Gonella Fulvia – Gonella Rino – Laiolo Bruna – Milano Renato – Moiso Sonia –Luparia Renato – Oldano Fabio – Peglia Sandro – Perlinger Sonja – Pistamiglio Omar – Presotto Nadia – Raiteri Monica – Rondoletti Luciana – Salina Oriana – Schaefer Jutta – Sconfienza Biabnca – Secco Silvia – Scavino Adelaide – Scucchia Isabella – Spinoglio Paolo – Staglianò Francesca – Volpato Silvio – Zunino Piero.

La mostra presenta opere che spaziano dalla terracotta al legno, dall’ acquerello alla fotografia, dalla pittura ad olio all’ acrilico, dal disegno all’ assemblaggio, è visitabile fino al 30 settembre 2018 la domenica dalle 16 alle 18.30 con ingresso libero. Per visite settimanali e fuori orario tel. 338.4246055 – 340.0571704.

]]>
Il Giardino Segreto - mostra a Pettenasco Sat, 04 Aug 2018 14:02:05 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/488149.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/488149.html Nadia Presotto Nadia Presotto “ALBERI VII – IL GIARDINO SEGRETO “ MOSTRA A PETTENASCO (NO)

 

Inaugura sabato 4 agosto, alle ore 18, alla presenza degli artisti, la mostra allestita presso il Museo della Tornitura del Legno di Pettenasco (No) pittoresco borgo sul lago d’ Orta, titolata “Alberi VII – Il giardino segreto”, curata dal Museo stesso e da Aglaia Art & Craft di Omegna.

Questo il comunicato stampa:

Settima edizione della collettiva itinerante Alberi, ideata da Giovanni Crippa per lo spazio Aglaia di Omegna e ospitata per il quarto anno dal Museo della Tornitura di Pettenasco.

Dopo la scomparsa dell’amico prof. Gianni Pizzigoni è a lui che vogliamo dedicare questa mostra, ricordando il suo insegnamento nel riconoscere il bello intorno a noi, sotto qualsiasi forma.

Ricordiamo i suoi giardini, quadri pieni di poesia che esprimono una rara delicatezza di animo e un sentimento, sempre molto misurato ma intenso, di amore per la vita.

Un viaggio dell’anima può iniziare varcando semplicemente un cancello. Quello di un giardino. Oasi di contemplazione estetica e spirituale, capace di fare risintonizzare l’orologio interiore sul tempo lento della natura. Tanti sono giardini segreti, spesso proprietà private aperte al pubblico e destinazioni privilegiate di quell’horticultural tourism che sta registrando un grande numero di visitatori in Italia come all’estero.

Tra questi secret gardens molti sono situati nella zona intorno ai nostri laghi, nelle ville che ospitano alberi secolari, tripudi di camelie, orti e frutteti di antica bellezza.

Ma molti artisti hanno anche avuto un giardino da loro progettato e vissuto; pensiamo a Monet e al suo Giverny, alla Woolf che si rifugiava a Monk’s House, allo sculpture garden che circonda la casa di Dalì, tra il mare e gli ulivi della Costa Brava.

Gli artisti presenti si sono lasciati guidare dall’ispirazione per rappresentare la propria idea di giardino, immaginato, vagheggiato, ma sempre espressione di un personale contatto con la natura.

I dieci artisti esprimono la loro idea di giardino segreto attraverso una varietà di suggestioni e con tecniche molto diverse. Gli scultori Giovanni Crippa e Guido Omezzolli utilizzano l’argilla, materia prima che appartiene al giardino, per le loro opere. Crippa pare indicarci un’apertura attraverso la quale affacciarci su boscosi giardini in gres, mentre Omezzolli propone poetici alberelli raku e un grande seme di gres, contenitore di vita. Le stampe botaniche di Renato Luparia si rifanno a una tecnica antica, su carta all’argento, che crea immagini semplici, essenziali. La materia è una componente essenziale anche nelle sculture di Guido Montemartini, in pietra di Vicenza, che ci guida tra le colline dell’Oltrepò pavese e poi in un giardino più intimo, sulle alture del Lago d’Orta, dove l’autore ritrova una comunanza di anime. Sono delicati, con trasparenze preziose, gli acquarelli di Nadia Presotto, appassionata cultrice di giardini, che utilizza il colore senza appesantirlo, regalandoci immagini quasi evanescenti, di paesaggi di sogno. Gli abitanti del giardino, un ragno che lento tesse la sua tela, simbolo dello scorrere della vita e un pappagallo curioso che guarda oltre il giardino, spuntano dalle tele di Sandra Vinotti, che si caratterizza per un peculiare uso del colore, per una testura liscia e compatta. Un’edera si avvolge al tronco di un platano nell’opera di Alessia Zucchi, che vuole richiamare il concetto del secretare, del nascondere, immagine che la pittrice allarga all’animo umano. Anche il dipinto- installazione di Giugi Bassani allude al segreto di un giardino: l’artista si rappresenta nel suo luogo segreto, di spalle, forse guardando oltre il muro che lo circonda. C’è allegria nel giardino futurista di Roberto Ripamonti e il movimento degli uccelli che lo abitano rendono la rappresentazione dinamica, con un uso interessante del colore. Nei dipinti di Michela Mirici Cappa gli alberi sono protagonisti: un pesco, rinascita dopo un inverno grigio e betulle argentee, alberi che vivono, coraggiosamente, radicando anche in terreni poco favorevoli.

Giardini dell’anima, giardini del cuore.

Per in formazioni: Museo della tornitura del legno – Pettenasco (No) via Vittorio Veneto 10. www.museotorniturapettenasco.it – laboratorigranerolo@lagodorta,net – tel. 3386307434.

 

 

(segnalato da Nadia Presotto)]]>
Artisti italiani in Russia Sat, 04 Aug 2018 13:57:37 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/488148.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/488148.html Nadia Presotto Nadia Presotto ARTISTI ITALIANI IN MOSTRA IN RUSSIA

Nel maggio dello scorso anno si è svolto a Vercelli un workshop d’incisione, curato dal Maestro Roberto Gianinetti, che ha visto la partecipazione di artisti italiani, russi e la partecipazione della direttrice del Museo di Stato di Kazan Olga Ulemnova, oltre a Magdalena Kacperska, docente all’Accademia di Belle Arti di Lodz (Polonia). Era inoltre allestita, con pubblicazione di un catalogo, la mostra  “Sul Sacro – incisioni contemporanee da Vercelli, Kazan e Lodz” presso la Confraternita di San Vittore, inaugurata il 26 maggio 2017 dal Sindaco di Vercelli Maura Forte che in quell’occasione ha avuto parole di elogio per il curatore e gli artisti, italiani e stranieri, che hanno presentato opere di altissimo livello ponendo Vercelli ancora una volta città d’arte e di cultura, in priAmissimo piano; una città – aveva sottolineato il Sindaco - per l’incontro internazionale, la ricerca e lo studio dell’arte incisoria. Tra le autorità era presente anche Daniele De Luca, dell’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Vercelli e l'Assessore alla Cultura di Vercelli Daniela Mortara.

 

Dopo quella proficua esperienza di lavoro e confronto tra gli artisti che hanno “lavorato” insieme in un fraterno clima artistico, viene ricambiato l’invito agli artisti italiani con una mostra presso lo State Museum of Fine Art di Kazan, direttrice Rozalya Nurgaleeva, con inaugurazione il 9 agosto 2018 ed una mostra presso la storica Galleria Belayevo di Mosca con inaugurazione il 13 agosto.

Due mostre di prestigio quindi, alle quali partecipano gli artisti che insieme hanno “creato” splendide incisioni nei giorni del workshop vercellese: Irina Antonova -  Aleksandr Artamonov (Presidente Graphkom, Kazan) - Vera Karaseva - Marat Mingaleev - Sergey Repnin - Igor Ulangin - Alexandra Nicolaeva – Olga Ulemnova (Accademia delle Scienze del Tatarstan) - Magdalena Kacperska (Accademia di Belle Arti di Lodz – Polonia), artista-ospite -  Albina Dealessi, Lu (AL) - Roberto Gianinetti, Vercelli (curatore) -  Dora Iannotti, Vercelli - Gloria Veronica Lavagnini, Como - Alessia Meglio, Vercelli - Pierangela Orecchia Vercelli - Silvio Pozzati, Vercelli - Nadia Presotto Conzano (AL) - Silvana Sabbione, Torino - Paolo Seghizzi, Vercelli - Renata Torazzo, Vercelli - Caterina Valentini, Ancona - Lucrezia Zaffarano, Milano.

(Nadia Presotto)

ITALIAN ARTISTS' EXHIBITION IN RUSSIA

In May 2017 an international engraving workshop was held in Vercelli, curated by Maestro Roberto Gianinetti, which saw the participation of Italian and Russian artists and the participation of the director of the Kazan State Museum Olga Ulemnova, as well as Magdalena Kacperska , Professor at the Academy of Fine Arts in Lodz (Poland). The exhibition "Sul Sacro - contemporary engravings from Vercelli, Kazan and Lodz" at the Confraternity of San Vittore, was inaugurated on May 26, 2017 by Mrs Maura Forte, Mayor of Vercelli who also set up, with publication of a catalog. words of praise for the curator and the artists, both Italian and foreign, who presented works of the highest level, placing Vercelli once again as a city of art and culture, in the foreground; a city - the Mayor underlined - for international meetings, researches and studies about engraving art. Among the authorities was also present Daniele De Luca, of the Cultural Heritage Office of the Archdiocese of Vercelli and the Councilor for Culture of Vercelli Daniela Mortara.

After the fruitful experience and comparison between the artists who "worked" together in a fraternal artistic climate, the invitation to Italian artists is returned with a first exhibition at the State Museum of Fine Art of Kazan, director Rozalya Nurgaleeva, inauguration August 9th 2018 and a second exhibition at the historic Belayevo Gallery in Moscow, inauguration on August 13th.

Two prestigious exhibitions, in which all  the artists who "created" splendid engravings in the days of the workshop of Vercelli participate: Irina Antonova - Aleksandr Artamonov (President Graphkom, Kazan) - Vera Karaseva - Marat Mingaleev - Sergey Repnin - Igor Ulangin - Alexandra Nicolaeva - Olga Ulemnova (Academy of Sciences of Tatarstan) - Magdalena Kacperska (Academy of Fine Arts in Lodz - Poland), artist-guest - Albina Dealessi, Lu (AL) - Roberto Gianinetti, Vercelli (curator) - Dora Iannotti, Vercelli - Gloria Veronica Lavagnini, Como - Alessia Meglio, Vercelli - Pierangela Orecchia Vercelli - Silvio Pozzati, Vercelli - Nadia Presotto Conzano (AL) - Silvana Sabbione, Turin - Paolo Seghizzi, Vercelli - Renata Torazzo, Vercelli - Catherine Valentini, Ancona - Lucrezia Zaffarano, Milan.

(Nadia Presotto)


]]>
SOFTSCAPER di RENATO LUPAIRA a MILANO Sun, 06 May 2018 22:19:11 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/478210.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/478210.html Nadia Presotto Nadia Presotto COMUNICATO STAMPA

 

PURQUOI PAS DESIGN

Via Tito Speri 1

MILANO

Tel. 02.83552885

 

PHOTOFESTIVAL MILANO 2018

“SOFTSCAPES”

MOSTRA FOTOGRAFICA DI RENATO LUPARIA

 

Dal 9 al 31 maggio 2018

Inaugurazione 9 maggio ore 18

 

Orari: dal martedì al sabato dalle 11.30 alle 19.30

Lunedì su appuntamento

 

Ingresso libero

 

Inaugura mercoledì 9 maggio alle ore 18 la mostra fotografica “Softscapes” di Renato Luparia, allestita presso lo spazio Pourquoi Pas Design di Milano. La mostra è inserita nella 13° edizione della prestigiosa rassegna internazionale Photofestival Milano 2018 con catalogo bilingue.

La fotografia non deve necessariamente mostrare, nemmeno rivelare o rilevare, scrive Roberto Mutti, Direttore Artistico del Photofestival Milano 2018. Spesso la fotografia suggerisce senza palesarsi. E’ il caso delle fotografie di Luparia che punta l’ obiettivo verso il paesaggio collinare piemontese che rimane sfocato. Il paesaggio, solo vagamente suggerito, lascia che le sue forme si definiscano nella mente dell’ osservatore che può ravvisarci colline, natura o anche forme femminili, le stesse evocate da Pavese nei suoi romanzi. I particolari esistono solo nell’ immagine mentale che l’ osservatore sarà spinto a creare”.

Renato Luparia è nato a Casale Monferrato e vive a Conzano (AL). Fin da giovanissimo si interessa di fotografia  e sperimenta le tecniche del bianco/nero, colore, diapositiva e, recentemente, del digitale.

Collabora con giornali e riviste e le sue fotografie sono state pubblicate su libri e calendari.

I soggetti preferiti sono la natura, fiori e giardini e in modo particolare il paesaggio del Monferrato che ha rappresentato con diverse interpretazioni tutte molto personali.

Le sue stampe fotografiche “Fine Art” sono state esposte a mostre di fotografia e d’arte contemporanea e fanno parte di collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero.

Informazioni utili: “Softscapes” di Renato Luparia – Pourquoi Pas Design di Francesca Meana – Milano – Via Tito Speri 1 – (zona stazione Garibaldi). Visitabile dal Martedì al sabato dalle 11.30 alle 19.30 – Lunedì su appuntamento tel. 02.83552885. Ingresso libero

Come arrivare: MM2 Garibaldi FS – MM5 Garibaldi FS, Monumentale.

Segnalato da nadia Presotto]]>
Presotto e Biagioli in mostra a Quargnento Wed, 04 Apr 2018 22:20:20 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/475320.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/arti_figurative/475320.html Nadia Presotto Nadia Presotto COMUNE DI QUARGNENTO

CHIESA DELLA S.S. TRINITA’

Piazza 1° maggio

Quargnento  (AL)

 

Opere di Nadia Presotto e filippo biagioli

Nel contesto del Monferrato Classic Festival

 

8-15-22-29 aprile 2018 ore 17

 

Ingresso libero

 

 

Nella suggestiva cornice della Chiesa della SS Trinità di Quargnento, oggetto di un recente e sapiente restauro, nel contesto del Monferrato Classic Festival, su invito del Sindaco Luigi Benzi e del Direttore Artistico del M.C.F. Sabrina Lanzi,  saranno esposte le opere di Nadia Presotto e filippo biagioli.

Nelle domeniche dell’8, 15, 22 e 29 aprile 2018 si possono quindi ammirare le loro opere, nell’ambito dei concerti presentati alle ore 17 dal Monferrato Classic Festival.

Domenica 8 aprile si esibirà al pianoforte Davide Ranaldi.

Nadia Presotto, giornalista e artista, da sempre si interessa all’arte; ha frequentato corsi di disegno con qualificati insegnanti e gli atelier di numerosi artisti; studia il colore applicato alle varie tecniche, dall’acquarello all’olio, realizzando colorate tele e luminosi acquerelli. Ha frequentato il corso di incisione presso l’Istituto Belle Arti di Vercelli e partecipato a workshop internazionali. Numerose le sue mostre, personale e collettive alle quali ha partecipato in Italia e all’estero. Le sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private.

filippo biagioli nasce in Toscana nel 1975. Artista di Arte Tribale e Rituale Europea, partecipa attivamente in Italia e all’estero alla promozione della cultura europea tramite mostre, pubblicazioni, installazioni e progetti in genere. Si ricorda, nell’ottica culturale del suo lavoro, quelli che possiamo individuare tre punti cardine della sua produzione rituale-artistica quali, Scarafaggi, opera in forma di rivista, realizzata in parte meccanicamente e in parte manualmente (da lui ed altri artisti amici, invitati alla collaborazione). Le Stoffe Rituali, tessuti creati con appositi disegni e simboli per la Cura, la Meditazione e il Viaggio. Le sculture Gio’o Doll, che nascono come bambole  contro la “Solitudine”, oggetto di una lezione di studio presso una università inglese. Un suo fumetto è stato tradotto e pubblicato in Giappone. In Monferrato ha realizzato un lungo murales in un giardino privato ed è presente con una chanukkioth al Museo dei Lumi  di Casale Monferrato e al costituendo Museo di San Valerio di Occimiano.

 

La Chiesa della S.S. Trinità è stata oggetto di un recente e sapiente restauro inaugurato lo scorso 3 marzo. La Chiesa di affaccia su piazza 1° Maggio, dove si trovano le architetture più rappresentative di Quargnento, la Basilica di San Dalmazio, l’edificio ottocentesco che ospita le scuole e il Palazzo Municipale eretto tra il Settecento e l’Ottocento.

Sconsacrata nel 1968 con un decreto del Vescovo di Alessandria, rimasto in stato di abbandono per decenni, nel marzo del 2011 è stato acquistato da Comune che ha percepito il suo valore storico, architettonico e artistico, e le sue potenzialità, vedendo nel suo recupero il completamento della grande piazza che riassume i valori materiali e culturali di una società.

Dopo i lavori di consolidamento strutturale, con il rifacimento del tetto e gli interventi specifici con azione antisismica, si è provveduto al restauro e al risanamento conservativo. La pavimentazione è realizzata con pianelle in cotto fatte a mano, restaurato il portone d’ingresso e il rosone centrale; il descialbo delle tinteggiature coprenti hanno portato alla luce le decorazioni originali di fine Settecento.

Quargnento, sottolinea il Sindaco Luigi Benzi, per la sua posizione geografica è il crocevia tra l’Alessandrino e il Monferrato; infatti le colline del Monferrato iniziano proprio nel territorio comunale e da qui ha origine la definizione di “Porta del Monferrato”, ma Quargnento è noto per aver dato i natali al grande Maestro Carlo Carrà e ai pittori Giulio Benzi e Giuseppina Reposi.

La Chiesa della S.S. Trinità è ora punto focale di tutte le iniziative culturali.

 

]]>