Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Scripta Manent Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Scripta Manent Thu, 22 Oct 2020 23:20:01 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/utenti/7625/1 DIWINE FASHION@ : IL MADE IN ITALY CHE REGALA EMOZIONI Sun, 29 Dec 2019 14:24:35 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/moda/613312.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/moda/613312.html Scripta Manent Scripta Manent Il format DIWINE FASHION@ accoglie consensi, al suo debutto romano, anche da parte di Marocco e Francia che ospiteranno le prossime edizioni nel corso del 2020. É la dimostrazione di come le eccellenze del Made in Italy, se valorizzate con una adeguata promozione, possano riuscire a mettere in moto una vera e propria economia delle emozioni alla cui crescita potrebbe contribuire in modo determinante il turismo. Basti pensare al vino, ambasciatore e promotore del turismo nel mondo. In una ricerca svolta da Ipsos su un campione di 18 Paesi, cibo e vino risulterebbero la 3a motivazione che spingerebbe i turisti a fare un viaggio nel Belpaese.

 

Comunicato stampa

con cortese preghiera di pubblicazione

 

Roma, 29 dicembre 2019 - Si svolgeranno in Marocco e in Francia le prossime edizioni  del format DIWINE FASHION@ registrato, ideato e diretto da Valeria Mangani, ceo di Made in Italy Luxury -  presentato a Roma, con il sostegno della regione Lazio, nell'antica dimora Sublime La Villa con vista sul Cupolone. A darne l'annuncio, nel corso della serata confezionata per la regione Lazio, Valeria Mangani che con un abile regia ha accompagnato gli ospiti in un percorso multisensoriale e immersivo, nei mondi del Fashion, Food, Wine, Music, Beauty. "Così il Made in Italy regala emozioni e crea benessere, anche economico, soprattutto quando si tratta delle nostre eccellenze", commenta Mangani. Ed è proprio questo l'obiettivo del neonato format DIWINE FASHION@ che con la serata-evento ha solleticato i cinque sensi con un percorso emozionale di luci, colori, suoni e tableau vivant di modelle con abiti di Gai Mattiolo e della sartoria teatrale CostumEpoque. A stimolare il gusto, i piatti e i vini del territorio laziale delle Cantine Coletti Conti (Anagni, Frosinone), Stefanoni (Montefiascone, Viterbo), Casale del Giglio (Agro Pontino, Latina) e Azienda Agricola San Lazzaro (Marta, Viterbo) che custodiscono tante storie sapientemente illustrate, per l'occasione, dall'antropologo del gusto Sergio Grasso. Profumi d'autunno hanno pervaso l'aria di essenza al mosto d’uva fragola di Laboratorio Olfattivo in un'atmosfera resa ancora più suggestiva da contaminazioni musicali dalla vocalist di fama internazionale Cinzia Tedesco che ha cantato, accompagnata da Stefano Sabatini al piano e da Giovanna Famulari al violoncello, arie d'opera verdiane e pucciniane riproposte in chiave Jazz.

L'evento ha acceso i riflettori sulle eccellenze artigianali del territorio laziale collaudando un format che Valeria Mangani auspica di replicare quanto prima per altre realtà regionali e per l’intero sistema Paese Italia.

"DIWINE FASHION@ intende dimostrare come le eccellenze del Made in Italy, se valorizzate con una adeguata promozione, possano riuscire a mettere in moto una vera e propria economia delle emozioni alla cui crescita potrebbe contribuire in modo determinante il turismo - dichiara Valeria Mangani - Basti pensare al vino, ambasciatore e promotore del turismo nel mondo".

 In una ricerca svolta da Ipsos, su un campione di 18 Paesi, cibo e vino risulterebbero la 3a motivazione che spingerebbe i turisti a fare un viaggio in Italia, che risulta anche 1a in classifica per associazione a qualità della vita. Il Belpaese è un modello da tutti i punti di vista ma la buona tavola è l’esempio più significativo dello stile di vita italiano. Il turismo enogastronomico, stando ai dati Enit, muove 117 euro al giorno pro capite e registra il più alto tasso di aumento in confronto ad altre modalità di vacanza. Secondo i tour operator esteri sta riportando incrementi tra il 5 e il 10% rispetto al 2018.

"Il rosso e il giallo sono i colori più usati nei costumi e sui palcoscenici del melodramma - commenta Sergio Grasso - Merito del loro essere messaggeri di emozioni che evocano l'amore, la passione, il sangue, il lusso, il potere e la ricchezza. Sono anche i colori con cui Verdi e Puccini - sublimi compositori ma anche impenitenti e raffinati gourmet - colmavano i loro calici e brindavano alla meritata fortuna delle loro opere. Tuttavia il colore non è l'unico legame tra l'opera lirica e il piacere della tavola, entrambi sublimi manifestazioni di creatività e buongusto. Tra arie da opere in chiave jazz e grandi vini laziali, haute couture e alta cucina, intriganti profumi e "gustose" divagazioni sui due compositori, DIWINE FASHION vuole celebrare le sublimi manifestazioni del "buongusto" italiano con un format originale, dinamico e divertente: un prezioso strumento di promozione all'estero del più raffinato e suadente Made in Italy."

Ufficio stampa Scripta Manent di Tiziana Conte

Scriptamanent@fastwebnet.it

 

 

 

 

]]>
DIWINE FASHION debutta e accoglie consensi da Marocco e Francia Thu, 26 Dec 2019 20:41:47 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/613127.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/613127.html Scripta Manent Scripta Manent  

DIWINE FASHION@

Il Made in Italy che regala emozioni e fa crescere il turismo

 

 

Il format DIWINE FASHION@ accoglie consensi, al suo debutto romano, anche da parte di Marocco e Francia che ospiteranno le prossime edizioni nel corso del 2020. É la dimostrazione di come le eccellenze del Made in Italy, se valorizzate con una adeguata promozione, possano riuscire a mettere in moto una vera e propria economia delle emozioni alla cui crescita potrebbe contribuire in modo determinante il turismo. Basti pensare al vino, ambasciatore e promotore del turismo nel mondo. In una ricerca svolta da Ipsos su un campione di 18 Paesi, cibo e vino risulterebbero la 3a motivazione che spingerebbe i turisti a fare un viaggio nel Belpaese.

 

Comunicato stampa

con cortese preghiera di pubblicazione

 

Roma, 26 dicembre 2019 - Si svolgeranno in Marocco e in Francia le prossime edizioni  del format Diwine Fashion registrato, ideato e diretto da Valeria Mangani, ceo di Made in Italy Luxury -  presentato a Roma, con il sostegno della regione Lazio, nell'antica dimora Sublime La Villa con vista sul Cupolone. A darne l'annuncio, nel corso della serata confezionata per la regione Lazio, Valeria Mangani che con un abile regia ha accompagnato gli ospiti in un percorso multisensoriale e immersivo, nei mondi del Fashion, Food, Wine, Music, Beauty. "Così il Made in Italy regala emozioni e crea benessere, anche economico, soprattutto quando si tratta delle nostre eccellenze", commenta Mangani. Ed è proprio questo l'obiettivo del neonato format DIWINE FASHION@ che con la serata-evento ha solleticato i cinque sensi con un percorso emozionale di luci, colori, suoni e tableau vivant di modelle con abiti di Gai Mattiolo e della sartoria teatrale CostumEpoque. A stimolare il gusto, i piatti e i vini del territorio laziale delle Cantine Coletti Conti (Anagni, Frosinone), Stefanoni (Montefiascone, Viterbo), Casale del Giglio (Agro Pontino, Latina) e Azienda Agricola San Lazzaro (Marta, Viterbo) che custodiscono tante storie sapientemente illustrate, per l'occasione, dall'antropologo del gusto Sergio Grasso. Profumi d'autunno hanno pervaso l'aria di essenza al mosto d’uva fragola di Laboratorio Olfattivo in un'atmosfera resa ancora più suggestiva da contaminazioni musicali dalla vocalist di fama internazionale Cinzia Tedesco che ha cantato, accompagnata da Stefano Sabatini al piano e da Giovanna Famulari al violoncello, arie d'opera verdiane e pucciniane riproposte in chiave Jazz.

La serata evento ha acceso i riflettori sulle eccellenze artigianali del territorio collaudando un format che Valeria Mangani auspica di replicare quanto prima per altre realtà regionali e per l’intero sistema Paese Italia.

"DIWINE FASHION@ intende dimostrare come le eccellenze del Made in Italy, se valorizzate con una adeguata promozione, possano riuscire a mettere in moto una vera e propria economia delle emozioni alla cui crescita potrebbe contribuire in modo determinante il turismo - dichiara Valeria Mangani - Basti pensare al vino, ambasciatore e promotore del turismo nel mondo". In una ricerca svolta da Ipsos, su un campione di 18 Paesi, cibo e vino risulterebbero la 3a motivazione che spingerebbe i turisti a fare un viaggio in Italia, che risulta anche 1a in classifica per associazione a qualità della vita. Il Belpaese è un modello da tutti i punti di vista ma la buona tavola è l’esempio più significativo dello stile di vita italiano. Il turismo enogastronomico, stando ai dati Enit, muove 117 euro al giorno pro capite e registra il più alto tasso di aumento in confronto ad altre modalità di vacanza. Secondo i tour operator esteri sta riportando incrementi tra il 5 e il 10% rispetto al 2018.

"Il rosso e il giallo sono i colori più usati nei costumi e sui palcoscenici del melodramma - commenta Sergio Grasso - Merito del loro essere messaggeri di emozioni che evocano l'amore, la passione, il sangue, il lusso, il potere e la ricchezza. Sono anche i colori con cui Verdi e Puccini - sublimi compositori ma anche impenitenti e raffinati gourmet - colmavano i loro calici e brindavano alla meritata fortuna delle loro opere. Tuttavia il colore non è l'unico legame tra l'opera lirica e il piacere della tavola, entrambi sublimi manifestazioni di creatività e buongusto. Tra arie da opere in chiave jazz e grandi vini laziali, haute couture e alta cucina, intriganti profumi e "gustose" divagazioni sui due compositori, DIWINE FASHION vuole celebrare le sublimi manifestazioni del "buongusto" italiano con un format originale, dinamico e divertente: un prezioso strumento di promozione all'estero del più raffinato e suadente Made in Italy."

Per ulteriori informazioni e foto in alta risoluzione

Ufficio Stampa Scripta Manent di Tiziana Conte

Scriptamanent@fastwebnet.it

 

 

 

 

]]>
Il Qatar rende omaggio al made in Italy Mon, 21 Oct 2019 17:08:11 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/moda/603874.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/moda/603874.html Scripta Manent Scripta Manent Italia ospite d'onore alla XVI  Heya  Arabian Fashion Exhibition di Doha

Malo, Faggioli Atelier, Positivity Couture e Atelier C. daranno il via con la sfilata inaugurale alla più popolare vetrina della moda in Qatar e presenteranno le rispettive collezioni nello stand MadeinItalyLuxury dal 25 a 29 ottobre all'Exhibition and Convention Center di Doha. Oltre alla sfilata dei brand italiani è prevista la presentazione di Cosmoprof Worldwide Bologna 2020.

Roma, 21 ottobre 2019 - Countdown per la sedicesima edizione di Heya Arabian Fashion Exhibition, la più popolare vetrina della moda in Qatar, in calendario dal 25 a 29 ottobre all'Exhibition and Convention Center di Doha, accenderà i riflettori sull'Italia, ospite d'onore. Grazie a Made in Italy Luxury di Valeria Mangani - che ha lo scopo di introdurre le PMI italiane in alcuni mercati esteri su invito di questi ultimi - il Belpaese si distinguerà fra i 250 espositori internazionali . “Questa sarà un’edizione speciale che vedrà protagoniste la moda e la cosmetica italiane” ,annuncia  l’ambasciatore d’Italia in Qatar, Pasquale Salzano. “La fiera Heya di Doha si sta affermando come una piattaforma sempre più dinamica e interessante nella regione del Golfo e siamo orgogliosi che in questo contesto siano presenti prestigiosi ed esclusivi brand italiani – Malo, Faggioli Atelier, Positivity Couture e Atelier C. – accolti nella collettiva organizzata da Made in Italy Luxury di Valeria Mangani". Nella giornata di apertura, oltre alla sfilata dei brand italiani, è prevista la presentazione di Cosmoprof Worldwide Bologna 2020, organizzata dall’Agenzia ICE con l’obiettivo di favorire nuove sinergie tra Italia e Qatar anche nel settore della cosmetica.

Sotto l'alto patrocinio della sceicca Mayassa Al Thani, l'Heya (tradotto in italiano Lei) è una fiera fortemente voluta dall’emiro del Qatar, Tamim bin Hamad al-Thani, al fine di incentivare l’imprenditoria femminile ed è promossa dal Qatar Business Incubator Center e dal Ministero del Turismo.

Dopo il successo dell'edizione Autumn / Winter 2018, che ha registrato 11.800 visitatori, quest'anno Heya presenterà un ricco programma di oltre 20 sfilate, seminari e workshop. Al Doha Exhibition and Convention Center si sono dati appuntamento designer e marchi internazionali per proporre accessori e abiti ai buyer e ad un pubblico femminile alla ricerca di quel lusso sinonimo di qualità e originalitàThe 16th edition of Heya will showcase abayas, jalabiyas, and gowns by designers from Qatar, the GCC an. "Il nostro stand italiano, nell'area Platinum della fiera, la più prestigiosa, è sempre affollato", sottolinea Valeria Mangani, ceo di Made in Italy Luxury, "Le donne qatarine amano l'artigianato made in Italy e anche quest'anno potranno ammirare capi e accessori unici come, per esempio, le borse di coccodrillo e pitone di Faggioli Atelier, i capi in puro cashmere di Malo, le sete pregiate e i ricami preziosi degli abiti Positivity Couture, i pezzi unici di arredamento e moda di ATELIER C,  partoriti dalle menti creative di Alice Caporali e Marco Contiello".

Una scelta, quella dei quattro brand italiani di partecipare all'esposizione di Doha, dettata da molteplici fattori

MALO "Vogliamo approfondire la conoscenza del mondo medio orientale, capirne le necessità al fine di sviluppare i prodotti adatti a questo mercato con l'intenzione di allargarci alla totalità di questa aerea", spiega Luigino Belloni,  ceo di Malo. "Il Qatar è uno dei paesi che più sta puntando al fashion ed in particolare al made in Italy. La sceicca Mozah bint Nasser Al Thani (madre dell'emiro) icona di stile a livello mondiale, da anni decanta la moda italiana e qualità della stessa e si adopera per l'imprenditorialità femminile nel suo Paese: tra le iniziative da lei proposte, con sua figlia Mayassa, figura proprio Heya, esibizione in cui al centro di tutto orbita la donna e la moda", ricorda Belloni, precisando che "Doha è sempre più un luogo simbolo di fermento economico e di innovazione, un trampolino di lancio ideale per chi vuole muovere i primi passi nei paesi del Medio Oriente ed aumentarne, di conseguenza, la visibilità". Il fatto a mano è un’arte che richiede tempo e dedizione. Fra i punti di forza del brand Malo c’è l'artigianato: magliaie con esperienza e passione che si dedicano alla realizzazione dei capi. Il cashmere è un prodotto pregiato ma limitato e per questo Malo presta molta attenzione ai produttori e allevatori, nel rispetto dell’uomo e dell’animale. Il 90% della produzione di maglieria è fatta proprio nelle sedi produttive dell’azienda. Malo sta eliminando la plastica dal proprio packaging, cercando soluzioni più adatte all’ambiente. Offre prodotti di cashmere non tinto, per andare incontro alle esigenze più particolari. 

FAGGIOLI ATELIER, nuovo brand nato dall’azienda di famiglia che opera nel settore delle pelli pregiate sin dal 1994, ha deciso di approcciarsi al mondo arabo perché "lo riteniamo un mercato di nicchia, ricettivo all'artigianalità e design italiani che vantano una storia unica e iconica in tutto il mondo", fanno sapere Alessandra e Nathalie Faggioli. Ogni prodotto di Faggioli Atelier è realizzato interamente a mano in Italia, garanzia di unicità. Sono state proprio le sorelle Faggioli, forti dell'esperienza maturata in azienda per 15 anni al fianco del padre, a realizzare la nuova collezione di pelletteria e calzature di lusso. "L'attenzione al dettaglio e alla alta qualità caratterizzano l’intero processo della nostra produzione con una ulteriore particolare attenzione alle tematiche attuali sulla certificazione delle concerie italiane e sulla tracciabilità dei pellami per assicurare la maggior trasparenza ai clienti".

POSITIVITY COUTURE, il brand nato dall'estro creativo di Angela Pipola, ha scelto Heya per il debutto della sua prima collezione Summer Season 2020 - 30 creazioni prét-à-porter, 4 haute couture, tutto realizzato con fibre naturali. "Oltre che una scelta spirituale la decisione di presentare i capi in Qatar è stata dettata da una valutazione commerciale: il Medio Oriente ama particolarmente la moda made in Italy e al di là delle indiscutibili difficoltà che la condizione femminile qui, porta con sé, dietro quel velo si nascondono spesso personalità determinate e coraggiose", dchiara Salvatore Violetti, responsabile commerciale di Positivity Couture. “Coraggio femminile”, “moda come forma di espressione” e “determinazione”  sono le locuzioni chiave di Positivity Couture, motivo per cui la partecipazione a questo evento è stato fortemente voluto dalla stessa Angela Pipola, prematuramente scomparsa e il cui desiderio è stato vestire una donna “forte, consapevole e decisa” proprio come era  lei. La Couture è un’armonia sofisticata di sete pregiate e ricami preziosi, questi ultimi lavorati rigorosamente da mani esperte per dare vita ad abiti d’intensa meraviglia.

ATELIER C  nel centro storico di Firenze nasce dall'incontro di due diverse personalità: Alice Caporali e Marco Contiello che progettano e creano pezzi unici di arredamento e moda. Atelier C  ha scelto di partecipare ad Heya perché "è il luogo dove si può apprezzare l'eleganza del Made in Italy", spiegano Alice Caporali e Marco Contiello, e perché "il mondo arabo, ed in particolare le donne, sono da sempre appassionate di alto artigianato e di oggetti esclusivi, come lo sono i nostri pezzi risultato di molte ore di lavoro nel vero stile del made in Italy: borse, abiti e oggetti di design sono il risultato di una vasta ricerca sui materiali e attenzione ai dettaglio per esprimere al meglio l'autenticità di ciascuna delle nostre creazioni". Il dettaglio esclusivo che caratterizza ogni singola creazione è la metalleria: "Ogni accessorio è interamente realizzato in bronzo fuso a cera persa, abbinato a smalti e pietre dure, secondo le tradizioni dei nostri artigiani orafi toscani".

SONO DISPONIBILI FOTO IN ALTA RISOLUZIONE

Per ulteriori informazioni

Scripta Manent di Tiziana Conte

Ufficio stampa Made In Italy Luxury

scriptamanent@fastwebnet.it

]]>
Il Qatar rende omaggio al made in Italy Mon, 21 Oct 2019 17:07:49 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/camere_di_commercio/603873.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/camere_di_commercio/603873.html Scripta Manent Scripta Manent Italia ospite d'onore alla XVI  Heya  Arabian Fashion Exhibition di Doha

Malo, Faggioli Atelier, Positivity Couture e Atelier C. daranno il via con la sfilata inaugurale alla più popolare vetrina della moda in Qatar e presenteranno le rispettive collezioni nello stand MadeinItalyLuxury dal 25 a 29 ottobre all'Exhibition and Convention Center di Doha. Oltre alla sfilata dei brand italiani è prevista la presentazione di Cosmoprof Worldwide Bologna 2020.

Roma, 21 ottobre 2019 - Countdown per la sedicesima edizione di Heya Arabian Fashion Exhibition, la più popolare vetrina della moda in Qatar, in calendario dal 25 a 29 ottobre all'Exhibition and Convention Center di Doha, accenderà i riflettori sull'Italia, ospite d'onore. Grazie a Made in Italy Luxury di Valeria Mangani - che ha lo scopo di introdurre le PMI italiane in alcuni mercati esteri su invito di questi ultimi - il Belpaese si distinguerà fra i 250 espositori internazionali . “Questa sarà un’edizione speciale che vedrà protagoniste la moda e la cosmetica italiane” ,annuncia  l’ambasciatore d’Italia in Qatar, Pasquale Salzano. “La fiera Heya di Doha si sta affermando come una piattaforma sempre più dinamica e interessante nella regione del Golfo e siamo orgogliosi che in questo contesto siano presenti prestigiosi ed esclusivi brand italiani – Malo, Faggioli Atelier, Positivity Couture e Atelier C. – accolti nella collettiva organizzata da Made in Italy Luxury di Valeria Mangani". Nella giornata di apertura, oltre alla sfilata dei brand italiani, è prevista la presentazione di Cosmoprof Worldwide Bologna 2020, organizzata dall’Agenzia ICE con l’obiettivo di favorire nuove sinergie tra Italia e Qatar anche nel settore della cosmetica.

Sotto l'alto patrocinio della sceicca Mayassa Al Thani, l'Heya (tradotto in italiano Lei) è una fiera fortemente voluta dall’emiro del Qatar, Tamim bin Hamad al-Thani, al fine di incentivare l’imprenditoria femminile ed è promossa dal Qatar Business Incubator Center e dal Ministero del Turismo.

Dopo il successo dell'edizione Autumn / Winter 2018, che ha registrato 11.800 visitatori, quest'anno Heya presenterà un ricco programma di oltre 20 sfilate, seminari e workshop. Al Doha Exhibition and Convention Center si sono dati appuntamento designer e marchi internazionali per proporre accessori e abiti ai buyer e ad un pubblico femminile alla ricerca di quel lusso sinonimo di qualità e originalitàThe 16th edition of Heya will showcase abayas, jalabiyas, and gowns by designers from Qatar, the GCC an. "Il nostro stand italiano, nell'area Platinum della fiera, la più prestigiosa, è sempre affollato", sottolinea Valeria Mangani, ceo di Made in Italy Luxury, "Le donne qatarine amano l'artigianato made in Italy e anche quest'anno potranno ammirare capi e accessori unici come, per esempio, le borse di coccodrillo e pitone di Faggioli Atelier, i capi in puro cashmere di Malo, le sete pregiate e i ricami preziosi degli abiti Positivity Couture, i pezzi unici di arredamento e moda di ATELIER C,  partoriti dalle menti creative di Alice Caporali e Marco Contiello".

Una scelta, quella dei quattro brand italiani di partecipare all'esposizione di Doha, dettata da molteplici fattori

MALO "Vogliamo approfondire la conoscenza del mondo medio orientale, capirne le necessità al fine di sviluppare i prodotti adatti a questo mercato con l'intenzione di allargarci alla totalità di questa aerea", spiega Luigino Belloni,  ceo di Malo. "Il Qatar è uno dei paesi che più sta puntando al fashion ed in particolare al made in Italy. La sceicca Mozah bint Nasser Al Thani (madre dell'emiro) icona di stile a livello mondiale, da anni decanta la moda italiana e qualità della stessa e si adopera per l'imprenditorialità femminile nel suo Paese: tra le iniziative da lei proposte, con sua figlia Mayassa, figura proprio Heya, esibizione in cui al centro di tutto orbita la donna e la moda", ricorda Belloni, precisando che "Doha è sempre più un luogo simbolo di fermento economico e di innovazione, un trampolino di lancio ideale per chi vuole muovere i primi passi nei paesi del Medio Oriente ed aumentarne, di conseguenza, la visibilità". Il fatto a mano è un’arte che richiede tempo e dedizione. Fra i punti di forza del brand Malo c’è l'artigianato: magliaie con esperienza e passione che si dedicano alla realizzazione dei capi. Il cashmere è un prodotto pregiato ma limitato e per questo Malo presta molta attenzione ai produttori e allevatori, nel rispetto dell’uomo e dell’animale. Il 90% della produzione di maglieria è fatta proprio nelle sedi produttive dell’azienda. Malo sta eliminando la plastica dal proprio packaging, cercando soluzioni più adatte all’ambiente. Offre prodotti di cashmere non tinto, per andare incontro alle esigenze più particolari. 

FAGGIOLI ATELIER, nuovo brand nato dall’azienda di famiglia che opera nel settore delle pelli pregiate sin dal 1994, ha deciso di approcciarsi al mondo arabo perché "lo riteniamo un mercato di nicchia, ricettivo all'artigianalità e design italiani che vantano una storia unica e iconica in tutto il mondo", fanno sapere Alessandra e Nathalie Faggioli. Ogni prodotto di Faggioli Atelier è realizzato interamente a mano in Italia, garanzia di unicità. Sono state proprio le sorelle Faggioli, forti dell'esperienza maturata in azienda per 15 anni al fianco del padre, a realizzare la nuova collezione di pelletteria e calzature di lusso. "L'attenzione al dettaglio e alla alta qualità caratterizzano l’intero processo della nostra produzione con una ulteriore particolare attenzione alle tematiche attuali sulla certificazione delle concerie italiane e sulla tracciabilità dei pellami per assicurare la maggior trasparenza ai clienti".

POSITIVITY COUTURE, il brand nato dall'estro creativo di Angela Pipola, ha scelto Heya per il debutto della sua prima collezione Summer Season 2020 - 30 creazioni prét-à-porter, 4 haute couture, tutto realizzato con fibre naturali. "Oltre che una scelta spirituale la decisione di presentare i capi in Qatar è stata dettata da una valutazione commerciale: il Medio Oriente ama particolarmente la moda made in Italy e al di là delle indiscutibili difficoltà che la condizione femminile qui, porta con sé, dietro quel velo si nascondono spesso personalità determinate e coraggiose", dchiara Salvatore Violetti, responsabile commerciale di Positivity Couture. “Coraggio femminile”, “moda come forma di espressione” e “determinazione”  sono le locuzioni chiave di Positivity Couture, motivo per cui la partecipazione a questo evento è stato fortemente voluto dalla stessa Angela Pipola, prematuramente scomparsa e il cui desiderio è stato vestire una donna “forte, consapevole e decisa” proprio come era  lei. La Couture è un’armonia sofisticata di sete pregiate e ricami preziosi, questi ultimi lavorati rigorosamente da mani esperte per dare vita ad abiti d’intensa meraviglia.

ATELIER C  nel centro storico di Firenze nasce dall'incontro di due diverse personalità: Alice Caporali e Marco Contiello che progettano e creano pezzi unici di arredamento e moda. Atelier C  ha scelto di partecipare ad Heya perché "è il luogo dove si può apprezzare l'eleganza del Made in Italy", spiegano Alice Caporali e Marco Contiello, e perché "il mondo arabo, ed in particolare le donne, sono da sempre appassionate di alto artigianato e di oggetti esclusivi, come lo sono i nostri pezzi risultato di molte ore di lavoro nel vero stile del made in Italy: borse, abiti e oggetti di design sono il risultato di una vasta ricerca sui materiali e attenzione ai dettaglio per esprimere al meglio l'autenticità di ciascuna delle nostre creazioni". Il dettaglio esclusivo che caratterizza ogni singola creazione è la metalleria: "Ogni accessorio è interamente realizzato in bronzo fuso a cera persa, abbinato a smalti e pietre dure, secondo le tradizioni dei nostri artigiani orafi toscani".

SONO DISPONIBILI FOTO IN ALTA RISOLUZIONE

Per ulteriori informazioni

Scripta Manent di Tiziana Conte

Ufficio stampa Made In Italy Luxury

scriptamanent@fastwebnet.it

]]>
A OSTUNI L'ARTE DIVENTA AGRODOLCE...Dal 3 agosto Fri, 28 Jul 2017 13:06:46 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/editoria/442838.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/editoria/442838.html Scripta Manent Scripta Manent

A OSTUNI L'ARTE DIVENTA AGRODOLCE

Al via dal 3 agosto, nell'Oratorio della Chiesa del Purgatorio, la Personale di Franco Farina con performances di artisti e intellettuali

Comunicato stampa

 

con cortese preghiera di pubblicazione

 

Ostuni 27 luglio 2017 - Agrodolce "per via dei materiali usati, del carattere dei pugliesi, quindi del mio". Così l'artista Franco Farina sintetizza la scelta del titolo della Personale che si svolgerà dal 3 al 31 agosto nella suggestiva e antica location del centro storico di Ostuni, l'Oratorio della Chiesa del Purgatorio in Via Alfonso Giovine, dalle ore 10.00 alle13.00 e dalle 18.00 alle 24.00. Nel corso dell'evento saranno presenti artisti e intellettuali con performances collegate al tema della mostra.

Il nucleo di opere che saranno esposte testimonia la rinascita creativa di Franco Farina che - dopo aver incominciato il suo percorso artistico come scultore - negli ultimi anni ha sperimentato nuove tecniche e dato vita a una serie di invenzioni poetiche, originali, dove a farla da padrone sono i soggetti femminili e gli animali. Le sue opere sono realizzate quasi sempre su supporto ligneo e fondo lavorato con terre dai colori decisi e caldi che meglio esaltano le figure che prendono corpo con l'ausilio di materiali riciclati, quasi sempre latta e ferro, (vecchie e colorate scatole di biscotti o caramelle, lattine di bibite) assemblati e utilizzati come materia cromatica e con la tecnica mista del mosaico e del collage, combinando materiali freddi (ferro, metallo) e caldi (legno e terre) e dando vita a varietà di soluzioni cromatiche e iconografiche. Nascono così opere fortemente evocative, che raccontano con nuove forme gli antichi miti, la fragilità femminile, l’amore per la natura in tutte le sue forme.

Vernissage Giovedì 3 agosto , ore 21.00  "Suoni dolci e suoni aspri" con la partecipazione del maestro Alfredo Arcobelli che  aprirà la mostra con brani per corno (parte dolce) mentre Donatello Pentassuglia, percussionista, la chiuderà con i tamburi di latta (agro). A seguire Marcella Anglani (professoressa Accademia di Brera) in "Conversazione con Franco Farina"

Lunedì 7 agosto, ore 21.00 Letture sugli animali con il Prof Bartolo Anglani (Università di Bari)

Venerdì 11 agosto, ore 21.00 Bobby Cirasino �“ Immaterial �“ performance. Art and metal sound �“ waire music meets art. Industrial music �“ new wave �“ experimental �“ synt pop.

Domenica 14 agosto, ore 21Tagli di luce con Silvana Santi  (fotografa)

Sabato 19 agosto, ore 21.00 Incontro di SoulCollage ® Consuelo Marras

Martedì 22 agosto ore 21 Improvvisando (concerto) con Davide Saccomanno, piano e voce, Nicola Farina, contrabbasso

 

Nota sull'autore

Franco Farina è artista, restauratore, antiquario, artigiano, scrittore, laureato in Conservazione dei beni culturali alla Cà Foscari di Venezia e con Master in Conservazione e caratterizzazione dei materiali lapidei e ceramici nella Facoltà di Geologia a Bari. Vive e lavora ad Ostuni in provincia di Brindisi, Puglia �“ Italia. Studio: Via Gaspare Petrarolo 87-  72017 Ostuni (BR) mail  affrancofarina@libero.it. Intervista su youtube https://www.youtube.com/watch?v=ql08bYp_uy0

 

Note sui partecipanti all'evento

Marcella Anglani

Storica dell’arte specializzata in museologia, docente di ruolo con Cattedra Ultime tendenze delle arti visive all'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Dal 2008 ha trasformato il suo corso in un “laboratorio di idee del contemporaneo” sperimentando nuovi format didattici e progettando workshop  con artisti e curatori. 

Bartolo Anglani

Già docente di Letterature comparate all’Università di Bari, ha insegnato in Francia e negli Stati Uniti. Studioso di Gramsci, al quale ha dedicato lunghi anni di ricerca, ha pubblicato anche numerosi saggi sulla letteratura del Settecento europeo: da Goldoni ad Alfieri, da Rousseau a Parini, da Baretti a Ortes.

Silvana Santi

Originaria di Cave (RM)  è una fotografa con molta esperienza alle spalle, realizza quadri interessanti con la tecnica del collage. Ha una capacità di lettura straordinaria e mostrerà i suoi “tagli di luce”.

Bobby Giuseppe Cirasino

Ostunese, DJ, lavora per il Sole 24 e cura un inserto che di arte/arredamento/turismo.

Maestro Alfredo Arcobelli

Nato a  Carovigno, laureato al conservatorio di Bari con la direzione di Nino Rota, a 19 anni vince il concorso nazionale come primo corno dell'orchestra Pomeriggi Musicali di Milano. È stato professore di corno presso il conservatorio di Milano, Vicenza, Cesena, Brescia. Ha suonato con i più importanti direttori d’orchestra internazionali.

Donatello Pentassuglia

Ostunese, musicista, percussionista, costruttore di tamburi africani, diploma artistico. Ha illustrato “La storia di Ostuni a fumetti” di Ferdinando Sallustio. Ha vissuto in Senegal per due anni ed ha sposato una senegalese.

Consuelo Marras

Facilitatore di SoulCollage®, archeologa, vive a Velletri. Per accedere al SoulCollage®  bastano un paio di forbici, colla e qualche vecchia rivista. Dopodiché, si tratta solo di lasciar parlare la nostra creatività: sarà quest'ultima a far emergere il nostro vissuto, a volte ingiustamente rimosso.

Davide  Saccomanno

Nato ad Ostuni, ha studiato pianoforte con il maestro Franco D'andrea presso CPM di Milano, canto con il maestro Mario Rosini presso Conservatorio di Taranto. La sua carriera è ricca di collaborazioni con artisti di livello: Bruno TommasoTony ScottBob MooverBob BonisoloGegè TelesforoJenny BMarco TamburiniGiovanni AmatoLucio DallaTony EspositoJuiny Booth e tanti altri. Ha composto un duo con il batterista Antonio Di Lorenzo.

Nicola Farina

Musicista, contrabbassista, tecnico e progettista del  suono. Associa le conoscenze apprese nel settore del  restauro, dell’accordatura dei pianoforti e delle tavole armoniche con le più avanzate tecnologie  nel  campo dell’acustica e  del suono.

 

Ufficio stampa

Scripta Manent di Tiziana Conte

Via dei Savorelli 54   - 00167 Roma
scriptamanent@fastwebnet.it
Cell 3488139687



]]>
AD OSTUNI L'ARTE DIVENTA AGRODOLCE Thu, 27 Jul 2017 14:03:39 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/arte/musica/varie/442632.html http://content.comunicati.net/comunicati/arte/musica/varie/442632.html Scripta Manent Scripta Manent Al via dal 3 agosto la Personale di Franco Farina con performances di artisti e intellettuali  nell'Oratorio della Chiesa del Purgatorio di Ostuni

 

Ostuni 27 luglio 2017 - Agrodolce "per via dei materiali usati, del carattere dei pugliesi, quindi del mio". Così l'artista, Franco Farina, sintetizza la scelta del titolo per la Personale che si svolgerà dal 3 al 31 agosto nella suggestiva e antica location nel centro storico di Ostuni, l'Oratorio della Chiesa del Purgatorio, in Via Alfonso Giovine, dalle ore 10.00/13.00 e dalle 18.00/24.00. Nel corso dell'evento saranno presenti artisti e intellettuali con performances collegate al tema della mostra.

Il nucleo di opere che saranno esposte testimonia la rinascita creativa di Franco Farina che - dopo aver incominciato il suo percorso artistico come scultore - negli ultimi anni ha sperimentato nuove tecniche e dato vita a una serie di invenzioni poetiche, originali, dove a farla da padrone sono i soggetti femminili e gli animali. Le sue opere sono realizzate quasi sempre su supporto ligneo e fondo lavorato con terre dai colori decisi e caldi che meglio esaltano le figure che prendono corpo con l'ausilio di materiali riciclati, quasi sempre latta e ferro, (vecchie e colorate scatole di biscotti o caramelle, lattine di bibite) assemblati e utilizzati come materia cromatica e con la tecnica mista del mosaico e del collage, combinando materiali freddi (ferro, metallo) e caldi (legno e terre) e dando vita a varietà di soluzioni cromatiche e iconografiche. Nascono così opere fortemente evocative, che raccontano con nuove forme gli antichi miti, la fragilità femminile, l’amore per la natura in tutte le sue forme.

Vernissage Giovedì 3 agosto , ore 21.00  "Suoni dolci e suoni aspri" con la partecipazione del maestro Alfredo Arcobelli che  aprirà la mostra con brani per corno (parte dolce) mentre Donatello Pentassuglia, percussionista, la chiuderà con i tamburi di latta (agro). A seguire Marcella Anglani (professoressa Accademia di Brera) in "Conversazione con Franco Farina"

Lunedì 7 agosto, ore 21.00 Letture sugli animali con il Prof Bartolo Anglani (Università di Bari)

Venerdì 11 agosto, ore 21.00 Bobby Cirasino – Immaterial – performance. Art and metal sound – waire music meets art. Industrial music – new wave – experimental – synt pop.

Domenica 14 agosto, ore 21Tagli di luce con Silvana Santi  (fotografa)

Sabato 19 agosto, ore 21.00 Incontro di SoulCollage ® Consuelo Marras

Martedì 22 agosto ore 21 Improvvisando (concerto) con Davide Saccomanno, piano e voce, Nicola Farina, contrabbasso

Nota sull'autore

Franco Farina è artista, restauratore, antiquario, artigiano, scrittore, laureato in Conservazione dei beni culturali alla Cà Foscari di Venezia e con Master in Conservazione e caratterizzazione dei materiali lapidei e ceramici nella Facoltà di Geologia a Bari. Vive e lavora ad Ostuni in provincia di Brindisi, Puglia – Italia. Studio: Via Gaspare Petrarolo 87-  72017 Ostuni (BR) mail  affrancofarina@libero.it. Intervista su youtube https://www.youtube.com/watch?v=ql08bYp_uy0

 

 

Ufficio stampa

Scripta Manent di Tiziana Conte

Via dei Savorelli 54   - 00167 Roma
scriptamanent@fastwebnet.it
Cell 3488139687



]]>
Career Day mette in campo 400 posti di lavoro Sat, 01 Apr 2017 18:29:02 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/427388.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/427388.html Scripta Manent Scripta Manent Il Turismo crea occupazione. A dimostrarlo non solo il raddoppio rispetto alla scorsa edizione dei posti di lavoro messi in campo da 24 aziende al Career Day, ma anche i dati dell'Osservatorio dell'Ente Bilaterale per il Turismo del Lazio.

 

Roma - 27 marzo 2017 -  Quattrocento posizioni lavorative nel settore turistico-alberghiero saranno messe in campo da ventiquattro aziende alla terza edizione del Career Day, a Roma, mercoledì 5 aprile, dalle 10,00 alle 17,00 nella sede di Porta Futuro, in via Galvani 108. Numerose le candidature previste (la scorsa edizione sono state un migliaio). L'evento, proposto dall'Ente Bilaterale Turismo del Lazio a Porta Futuro, servizio pubblico della Città metropolitana di Roma Capitale, è nato con l'intento di offrire nuove e concrete opportunità di occupazione in un settore dove, secondo l'Osservatorio dell'Ente Bilaterale del Turismo del Lazio (EBTL), c'è ancora spazio.

 

Nel corso della conferenza stampa su "Turismo, Occupazione e Strumenti Istituzionali”, il 5 aprile alle ore 11.30 nella sede di Porta Futuro, saranno anche resi noti i dati dell'Osservatorio dell'Ente Bilaterale del Turismo del Lazio, relativi all'occupazione, alle presenze e agli arrivi nelle strutture ricettive di Roma e della sua vasta area.

 

Le aziende presenti:

Rome Cavalieri Waldorf Astoria Hotels & Resorts; Melià Hotels International; Hotel Nord Nuova Roma; Blue Globe Hotels Roma; Marcella Royal Hotel; Roscioli Hotels; Holiday Inn Rome - Eur Parco dei Medici; Job in Tur – EBTL; Marriott Grand Hotel Flora; Il Mercato Centrale Roma; Ristoranti: Porto Fluviale – La Pariolina – Ciclostazione Frattini; Hotel de Russie; Groupe Valadier; Raeli Hotels; Univers Group; Hotel Invest Italiana Group; Cir Food; Hotel Ambasciatori Palace Roma; The Church Palace Hotel; Hotel Diana Roof Garden; Niquesa Hotels & Residences; Avec Tour Operator; Hilton Rome Airport – Hilton Garden Inn Rome Airport; Sheraton Golf Parco de' Medici - Hotel & Resort;

 

Le figure ricercate:

Ristorazione:  Chef de Rang; commis di sala; commis di cucina; commis di bar; maitre; cuoco; cuoco capo partita; plongeur-lavapiatti; cameriere di sala; addetto mensa; commis de rang;  hostess di sala; pizzaiolo; pasticcere; Servizio ai piani: cameriera/e ai piani; addetto manutenzione e pulizie; governante d’albergo; Accoglienza-Front Office: receptionist; front desk agent; concierge; bell boy; doorman; guest relation agent; Management: addetto revenue management; responsabile prenotazioni; responsabile di sala;Back Office e Amministrazione: addetto e-commerce web marketing; addetto amministrazione; economo; sales assistant; addetto MICE; ingegnere-ufficio tecnico; addetto organizzazione eventi; addetto booking; addetto sales & marketing; addetto organizzazione viaggi incentive; addetto ufficio HR;Servizi Turistici: capo animatori; insegnanti lingua inglese; accompagnatori turistici; medici. I candidati potranno registrarsi presso il desk accoglienza della manifestazione, consegnare il proprio curriculum vitae e svolgere un colloquio con i responsabili aziendali.  Per ulteriori informazioni sulla manifestazione scrivere a  jobintur@ebtl.it

 

Ufficio stampa EBTL Scripta Manent di Tiziana Conte

Cell 348.8139687 scriptamanent@fastwebnet.it

]]>
F.I.T.O.P.A.C. su truffa biglietti udienze papali Thu, 12 Jan 2017 19:39:09 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/417780.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/417780.html Scripta Manent Scripta Manent L'appello del presidente Donghi alle autorità capitoline: "Quanto accaduto penalizza il nostro settore e l'immagine  di Roma. Urge risposta a nostra proposta per combattere chi opera nell'illegalità"

All'indomani dell'incontro con le autorità capitoline Donghi sollecita l'approvazione di un regolamento che possa finalmente fare chiarezza anche sulla questione dei promotori turistici itineranti

 

Comunicato stampa

 

Roma 12 gennaio 2017 - "Quello che è accaduto danneggia non solo il nostro lavoro ma l'immagine dell'intera città soprattutto quando a denunciarlo è Papa Francesco le cui parole fanno il giro del mondo.  Da tempo ci stiamo battendo per contrastare il fenomeno dell'illegalità che dilaga a Roma in questo specifico settore turistico e abbiamo più volte sollecitato le autorità competenti presentando le nostre istanze". Lo precisa Stefano Donghi, presidente FITOPAC, Federazione Italiana Tour Operator Promotori Arte e Cultura, (50 agenzie associate nel solo comune di Roma) che punta il dito anche  su coloro che definiscono Saltafila i promotori turistici itineranti offendendo la dignità di chi lavora con professionalità e nel rispetto della legge. Ad oggi, nella sola Roma, sono circa duemila i promotori turistici itineranti che lavorano per una ottantina di agenzie di viaggi ricettiviste con regolare licenza. "Ci sono anche in questo settore gli abusivi, ma non si può fare di tutta l'erba un fascio", sottolinea Donghi e aggiunge: "Per questo vogliamo regole che colmino il vulnus legislativo che li penalizza e restituisca dignità a chi lavora nel rispetto delle regole".  A tal proposito "abbiamo presentato le nostre istanze al Tavolo della Commissione capitolina Turismo presieduta da Carola Penna (M5S) per sollecitare l'approvazione di un regolamento che possa finalmente fare chiarezza sulla questione".  Fra le richieste presentate alla commissione capitolina dalla FITOPAC, anche al fine di scoraggiare l'abusivismo, un badge per i promotori itineranti di arte e cultura da esibire ai vigili e ai turisti e corsi di formazione dell'Ente Bilaterale per il Turismo del Lazio. "È stato lo stesso Tar a chiedere agli organi competenti che fossero inquadrate queste specifiche figure professionali e l'Assessore allo Sviluppo Economico, Turismo e Lavoro, Adriano Meloni, ci ha promesso il suo impegno in tal senso".

 

La FITOPAC si impegna a sviluppare forme di collaborazione professionale tra le imprese, associazioni e operatori esperti del turismo culturale, al fine di:

  • creare e promuovere nuovi prodotti turistici e migliorare quelli esistenti, adattandoli alle nuove tendenze del mercato;

  • ­­indirizzare flussi turistici anche verso i territori e luoghi meno battuti, dal turismo di massa;

  • stimolare  e promuovere  l’innovazione nell'offerta turistica coinvolgendo ed interessando nuove fasce di clientela per prolungarne il soggiorno.

  • contribuire ed appoggiare lo sviluppo di un turismo sostenibile

  • collaborare con tutti i P.I.T. locali (Punti di informazione turistica), compensandone le eventuali carenze, nello svolgere l’attività di informazione, assistenza e prima accoglienza dei turisti.

  • perseguire ed  elaborare nuove strategie di mercato più incisive ed aggiornate al fine di stimolare lo sviluppo del settore turistico tutto.

 

F.I.T.O.P.A.C

Via Firenze, n. 47 - 00184 Roma  E-mail: info@fitopac.com - www.fitopac.it

Ufficio stampa  Scripta Manent di Tiziana Conte Cell 3488139687 scriptamanent@fastwebnet.it 

 

 

 

]]>
Nasce F.I.T.O.P.A.C , Federazione Italiana Tour Operator Promotori Arte e Cultura Thu, 01 Dec 2016 17:59:39 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/413932.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/413932.html Scripta Manent Scripta Manent Cinquanta le agenzie di viaggi iscritte nel solo comune di Roma. Tra gli obiettivi primari: sconfiggere l'abusivismo, creare nuove figure professionali, aumentare la marginalità delle aziende

 

Comunicato stampa

 

Roma - 1 dicembre 2016 - La  Federazione, che conta già 50 agenzie di viaggi iscritte nel solo comune di Roma, nasce con lo scopo di sensibilizzare le istituzioni su alcune criticità che i tour operator promotori di arte e cultura, ma anche le guide e accompagnatori turistici, si trovano a fronteggiare per mancanza di politiche adeguate.  "Riteniamo oramai indispensabile non solo essere presenti, ma partecipare attivamente con le istituzioni alla stesura dei nuovi regolamenti, suggerendo proposte al fine di rendere le nuove normative più adeguate ed efficienti all’evoluzione del settore",  fa sapere il presidente Fitopac,  Stefano Donghi

La F.I.T.O.P.A.C contribuisce ed appoggia lo sviluppo di un turismo sostenibile ponendo una maggiore attenzione alla  gestione e valorizzazione delle risorse umane che operano nel settore.

Uno dei principali scopi della Federazione è la lotta all'abusivismo, una piaga che negli ultimi anni ha raggiunto numeri impressionanti soprattutto a Roma. Le modalità di controllo adottate dalle autorità competenti, pur eseguite con grande impegno, sono insufficienti e non più efficaci in quanto, negli ultimi anni con l’avvento di internet, i sistemi di vendita sono totalmente cambiati. "Abbiamo più volte chiesto agli organi competenti non solo di  intensificare i controlli ed inasprire le misure repressive per contrastare il crescente fenomeno, ma anche  indicato le forme più adatte, concrete ed efficienti al fine di debellarlo; tra l’altro, è stata fatta presente, con dettagliata ed articolata proposta, la necessità di limitare, formare e dare identità professionale alla nuova figura del Promotore turistico itinerante, al fine di rendere identificabile coloro che operano in rispetto della legge e di migliorarne il ruolo dell'accoglienza e dell' informazione nell'ambito delle proposte turistico culturali, matrice vincente del turismo a Roma", dichiara Donghi. Ad oggi, nella sola Roma, sono circa duemila i promotori turistici itineranti che lavorano per una ottantina di agenzie di viaggi ricettiviste con regolare licenza.

 

La FITOPAC si impegna a sviluppare forme di collaborazione professionale tra le imprese, associazioni e operatori esperti del turismo culturale, al fine di:

  • creare e promuovere nuovi prodotti turistici e migliorare quelli esistenti, adattandoli alle nuove tendenze del mercato;

  • ­­indirizzare flussi turistici anche verso i territori e luoghi meno battuti, dal turismo di massa;

  • stimolare  e promuovere  l’innovazione nell'offerta turistica coinvolgendo ed interessando nuove fasce di clientela per prolungarne il soggiorno.

  • contribuire ed appoggiare lo sviluppo di un turismo sostenibile

  • collaborare con tutti i P.I.T. locali (Punti di informazione turistica), compensandone le eventuali carenze, nello svolgere l’attività di informazione, assistenza e prima accoglienza dei turisti.

  • perseguire ed  elaborare nuove strategie di mercato più incisive ed aggiornate al fine di stimolare lo sviluppo del settore turistico tutto.

Soci fondatori e membri del consiglio direttivo

  • Stefano Donghi presidente

  • Marco Conte vicepresidente

  • Giuseppe Cocolodimitrakis

  • Therese Billman

  • Partola Lyubov

  • Oriana Geraci

F.I.T.O.P.A.C

Via Firenze, n. 47 - 00184 Roma  E-mail: info@fitopac.com - www.fitopac.it

Ufficio stampa  Scripta Manent di Tiziana Conte Cell 3488139687 scriptamanent@fastwebnet.it 

 

]]>
Turismo, EBTL su ponte del 2 giugno: Roma ce la può fare Mon, 23 May 2016 22:08:38 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/editoria/393489.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/editoria/393489.html Scripta Manent Scripta Manent Turismo, EBTL su ponte del 2 giugno: Roma ce la pu? fare

Primo quadrimestre: +1,20%? di arrivi e +0,86% di presenze negli alberghi


Comunicato stampa

Roma, 23 maggio 2016 - "I flussi turistici del primo lungo ponte estivo non dovrebbero deludere le aspettative degli addetti ai lavori, complici le previsioni meteo che danno sole e temperature in aumento a beneficio anche del Giubileo". Ad auspicarlo ? Giancarlo Mulas, presidente dell'Ente Bilaterale del Turismo del Lazio, anche alla luce dei dati dell'Osservatorio EBTL che ad aprile evidenzia la crescita degli arrivi e delle presenze nelle strutture ricettive alberghiere e complementari, della Capitale, rispettivamente del 2,49 e del 2,03 % su aprile 2015. Il primo quadrimestre si chiude, invece, con +1,20%? di arrivi e +0,86% di presenze sullo stesso periodo del 2015, confermando la frenata della crescita rispetto agli anni precedenti quando si viaggiava al ritmo del 4/5%.


Il dettaglio nelle tabelle in calce al cs allegato

Per ulteriori informazioni Ufficio stampa EBTL

Scripta Manent di Tiziana Conte Cell. 348.8139687]]>
EBTL/Career Day: in campo 200 posti di lavoro nel turismo Tue, 05 Apr 2016 17:59:45 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/388342.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/388342.html Scripta Manent Scripta Manent Al via il 13 aprile a Roma nella sede di Porta Futuro

Comunicato stampa

Roma - 5 aprile 2016 - Quasi 200 le posizioni lavorative nel settore turistico-alberghiero messe in campo dalle 20 aziende che parteciperanno alla seconda edizione del Career Day, a Roma, mercoledì 13 aprile, dalle 10 alle 17 nella sede di Porta Futuro a via Galvani 108. L'evento, proposto dall'Ente Bilaterale Turismo della Regione Lazio e Porta Futuro, servizio pubblico della Città metropolitana di Roma Capitale, è nato con l'intento di offrire nuove e concrete opportunità di occupazione in un settore dove, secondo l'Osservatorio EBTL, c'è ancora spazio. Nel corso della conferenza stampa di presentazione del Career Day, il 13 aprile alle ore 11.30 nella sede di Porta Futuro, saranno anche resi noti i dati sull'occupazione nel turismo a Roma e nel Lazio.

Il turismo offre, quindi, nuove opportunità di lavoro. Numerose le candidature previste anche per questa edizione (la scorsa i partecipanti sono stati 1200) alle posizioni aperte per le categorie ristorazione, management, accoglienza e front office, servizio ai piani, amministrazione e principalmente per contratti a tempo indeterminato/determinato (full e part time), di cui oltre 80 per tirocini/stage (full e part time) e oltre 10 per assunzioni obbligatorie ex L.68/99 .

I candidati potranno registrarsi presso il desk accoglienza della manifestazione, consegnare il proprio curriculum vitae e svolgere un colloquio con i responsabili aziendali.

Le figure ricercate per la Ristorazione:  chef de rang, commis di sala, commis di cucina, barman, chef de partie, maitre d’hotel, sous chef; cuoco; cameriere di sala, aiuto cuoco, lavapiatti, addetto banco di cucina, addetto servizi ausiliari alla ristorazione, hostess sala colazioni; addetto ristorante;  per i Servizi ai piani: facchino di portineria; cameriere/a, facchino; per Accoglienza/front-office: receptionist, front office assistant, butler, portiere di notte; per l’area Management: sales & revenue assistant manager; restaurant manager; food & beverage assistant; per Back Office e Amministrazione: project manager incentive; junior project leader settore incoming e incentive; addetto e-commerce web marketing; impiegato ufficio commerciale, addetto booking; addetto amministrativo, addetto al controllo amministrativo; addetto alla contabilità; financial controller; sales agent.

Le posizioni aperte per Ex L.68/99 art. 1 e art. 18: Chef de rang; commis di cucina; assistente receptionist; commissioniere; impiegato amministrativo; addetto eventi; addetto prenotazioni; receptionist, operaio addetto alle pulizie, commis di sala

Le imprese presenti: Rome Cavalieri Hilton Waldorf Astoria, Groupe Valadier, Hotel Invest Italiana Group, Roberto Naldi Collection, NiquesaHotels&Residences, Holiday Inn Parco de Medici;Blue Globe Hotels Rome, Hotel Quirinale, Roscioli Hotels, Sheraton Golf Parco Dè Medici, Visconti Palace Hotel e Hotel Capo d’Africa, Hilton Rome Airport –Hilton Garden Inn,Univers Group; Raeli Hotels;Mood Hotels Roma, Hotel Nord Nuova Roma,Ristorante Strega, Ristorante Porto Fluviale e Ristorante La Pariolina; WOK Italia; CIR Food.

 

 

Ufficio Stampa  EBTL Scripta Manent di Tiziana Conte

Ufficio Stampa  EBTL Scripta Manent di Tiziana Conte

scriptamanent@fastwebnet.it 

]]>
Turismo/Osservatorio EBTL: Pasqua col segno meno nella Capitale Sat, 19 Mar 2016 11:18:26 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/editoria/386688.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/editoria/386688.html Scripta Manent Scripta Manent

Turismo/Osservatorio EBTL: Pasqua col segno meno nella Capitale

La contrazione più marcata si registra negli alberghi con -4,24% di arrivi rispetto alla Pasqua 2015.

 

I primi due mesi del 2016 confermano il trend negativo registrato a fine 2015. Calano i turisti americani e giapponesi ma aumentano i cinesi e gli indiani

 

Comunicato stampa

 

Roma - 18 marzo 2016 - Sostanziale contrazione del movimento turistico a Roma per le prossime festività pasquali. A tracciare un primo bilancio previsionale è Giancarlo Mulas, presidente dell'Ente Bilaterale del Turismo del Lazio che monitora il mercato con il suo Osservatorio permanente. "Stando ai primi dati, negli alberghi e negli esercizi extra alberghieri della Capitale sono attesi 323.000 mila arrivi e 845.000 mila presenze con un calo rispettivamente del 2,12% e del 2,59% sullo stesso periodo del 2015. La contrazione più marcata si registra, però, negli alberghi: 226 mila arrivi e 556mila presenze, rispettivamente -4,24% e -4,47% sulla Pasqua 2015".

 

Tab. 1 �“ Pasqua 2016

Arrivi e presenze negli esercizi ricettivi di Roma dal 22/03/2016 al 28/03/2016

DATI PROVVISORI IN CORSO DI LAVORAZIONE - PREVISIONE N. 2

 

Pasqua 2016

Pasqua 2015

Variazioni %

 

Arrivi

Presenze

Arrivi

Presenze

Arrivi

Presenze

TOTALE

323.000

845.000

330.000

867.500

-2,12

-2,59

Hotel

226.000

556.000

236.000

582.000

-4,24

-4,47

Esercizi complementari

97.000

289.000

94.000

285.500

3,19

1,23

Fonte: EBTL 

 

 

 

 

 

 

Il consuntivo 2015 è complessivamente positivo: a Roma Capitale e nella Città Metropolitana sono stati registrati 17.092.211 arrivi e 40.378.870 presenze in tutte le strutture ricettive, alberghi e complementari, classificate per legge, con una crescita sul 2014 rispettivamente del 4,38% per gli arrivi e del 3,71% per le presenze.

I dati delle rilevazioni riferite a gennaio e febbraio scorsi confermano il trend negativo registrato a fine 2015. Nei primi due mesi del 2016 si registrano 1.877.823 arrivi (-0,26%) e 4.513.757 presenze ( -0,49%).

"Siamo in presenza di una vera e propria inversione di tendenza rispetto al 2015 ed anni precedenti quando si viaggiava ad un ritmo di crescita tra il 4 e il 5%", precisa Mulas.

 

Nello specifico, a gennaio 2016 il movimento turistico registrato a Roma Capitale e nella Città Metropolitana mostra, rispetto alle stesso mese dell’anno precedente, un calo dell'1,01% per gli arrivi e del 1,12% per le presenze corrispondenti ai valori assoluti di 891.874 arrivi ed a 2.184.397 presenze contro i 901.009 arrivi e 2.209.154 presenze di gennaio 2015.

Il mese di febbraio del 2016 fa registrare a Roma Capitale e nella Città Metropolitana una stagnazione sostanziale del movimento riflettuta dallo 0,44% di arrivi e 0,11% di presenze corrispondenti a 985.949 arrivi e 2.329.360 presenze contro i 981.661 arrivi e 2.326.770 presenze del febbraio 2015.

La contrazione del movimento turistico riguarda sia il mercato interno sia, in parte, quello relativo agli stranieri; infatti gli arrivi degli italiani diminuiscono, nei mesi di gennaio e febbraio 2016, del 2,24% e le presenze del 2,90%. Anche alcuni importanti mercati stranieri fanno registrare contrazioni: quello americano (-1,94% di arrivi e -2,01% di presenze), e quello giapponese (-6,60% di arrivi e -6,85 % di presenze), mentre Cina ed India continuano a crescere. Tuttavia il saldo degli stranieri è positivo, +1,90% di arrivi e +1,80% di presenze e contribuisce al freno della indicata inversione di tendenza.

Dida foto: Giancarlo Mulas

 

Ufficio stampa  EBTL Scripta Manent di Tiziana Conte

Cell. 3488139687

 

scriptamanent@fastwebnet.it

@smanent

https://it.linkedin.com/in/scriptamanent

]]>
Turismo/EBTL: Pasqua col segno meno nella capitale Sat, 19 Mar 2016 00:17:39 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/386670.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/386670.html Scripta Manent Scripta Manent La contrazione più marcata si registra negli alberghi con -4,24% di arrivi rispetto alla Pasqua 2015.

 

I primi due mesi del 2016 confermano il trend negativo registrato a fine 2015. Calano i turisti americani e giapponesi ma aumentano i cinesi e gli indiani

 

Comunicato stampa

 

Roma - 18 marzo 2016 - Sostanziale contrazione del movimento turistico a Roma per le prossime festività pasquali. A tracciare un primo bilancio previsionale è Giancarlo Mulas, presidente dell'Ente Bilaterale del Turismo del Lazio che monitora il mercato con il suo Osservatorio permanente. "Stando ai primi dati, negli alberghi e negli esercizi extra alberghieri della Capitale sono attesi 323.000 mila arrivi e 845.000 mila presenze con un calo rispettivamente del 2,12% e del 2,59% sullo stesso periodo del 2015. La contrazione più marcata si registra, però, negli alberghi: 226 mila arrivi e 556mila presenze, rispettivamente -4,24% e -4,47% sulla Pasqua 2015".

 

Il consuntivo 2015 è complessivamente positivo: a Roma Capitale e nella Città Metropolitana sono stati registrati 17.092.211 arrivi e 40.378.870 presenze in tutte le strutture ricettive, alberghi e complementari, classificate per legge, con una crescita sul 2014 rispettivamente del 4,38% per gli arrivi e del 3,71% per le presenze.

I dati delle rilevazioni riferite a gennaio e febbraio scorsi confermano il trend negativo registrato a fine 2015. Nei primi due mesi del 2016 si registrano 1.877.823 arrivi (-0,26%) e 4.513.757 presenze ( -0,49% )

"Siamo in presenza di una vera e propria inversione di tendenza rispetto al 2015 ed anni precedenti quando si viaggiava ad un ritmo di crescita tra il 4 e il 5%", precisa Mulas.

Nello specifico, a gennaio 2016 il movimento turistico registrato a Roma Capitale e nella Città Metropolitana mostra, rispetto alle stesso mese dell’anno precedente, un calo dell'1,01% per gli arrivi e del 1,12% per le presenze corrispondenti ai valori assoluti di 891.874 arrivi ed a 2.184.397 presenze contro i 901.009 arrivi e 2.209.154 presenze di gennaio 2015.

Il mese di febbraio del 2016 fa registrare a Roma Capitale e nella Città Metropolitana una stagnazione sostanziale del movimento riflettuta dallo 0,44% di arrivi e 0,11% di presenze corrispondenti a 985.949 arrivi e 2.329.360 presenze contro i 981.661 arrivi e 2.326.770 presenze del febbraio 2015.

La contrazione del movimento turistico riguarda sia il mercato interno sia, in parte, quello relativo agli stranieri; infatti gli arrivi degli italiani diminuiscono, nei mesi di gennaio e febbraio 2016, del 2,24% e le presenze del 2,90%. Anche alcuni importanti mercati stranieri fanno registrare contrazioni: quello americano (-1,94% di arrivi e -2,01% di presenze), e quello giapponese (-6,60% di arrivi e -6,85 % di presenze), mentre Cina ed India continuano a crescere. Tuttavia il saldo degli stranieri è positivo, +1,90% di arrivi e +1,80% di presenze e contribuisce al freno della indicata inversione di tendenza.

 

 

Ufficio stampa  EBTL Scripta Manent di Tiziana Conte

 

 

scriptamanent@fastwebnet.it

@smanent

https://it.linkedin.com/in/scriptamanent

 

 

 

]]>
Turismo ricettivo: EBTL annuncia nuovi corsi Wed, 16 Mar 2016 15:13:42 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/386321.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/386321.html Scripta Manent Scripta Manent COMUNICATO STAMPA

 

 

 

Roma - 16 marzo 2016 - l'Ente Bilaterale del Turismo del Lazio guarda al futuro con due nuovi corsi di formazione dedicati rispettivamente ai delegati delle organizzazioni sindacali ed alle rappresentanze del sistema d'impresa turistico ricettivo. "L'iniziativa -  precisa il presidente dell'EBTL, Giancarlo Mulas -  per assicurare in futuro un patrimonio di cultura delle rappresentanze, affinché il sistema delle relazioni sindacali possa proseguire mettendo a frutto il patrimonio di esperienze che la contrattazione collettiva ha fatto registrare da oltre 40 anni a questa parte".  Nota positiva, entrambi i corsi coinvolgono i giovani. L'Annuncio, durante la manifestazione Fareturismo che si svolge a Roma fino al 16 marzo nel Palazzo delle Fontane all'Eur e dove l'Ente Bilaterale Turismo Lazio è presente con il suo Job in Tur: lo sportello di intermediazione tra imprese e giovani che aspirano a lavorare nel turismo.  Lo sportello voluto da EBTL, Ente già impegnato sulla formazione, nasce sulla spinta della normativa in atto sul mercato del lavoro con Garanzia Giovani ed altre forme dirette a frenare la disoccupazione e  favorire l'occupazione di giovani fino a 30 anni con iniziative mirate. Il mercato del lavoro richiede quindi, necessariamente, la presenza dell'Ente Bilaterale del Turismo che, inoltre, monitora il suo andamento con L'Osservatorio permanente.

 

 

 

Ufficio stampa  EBTL Scripta Manent di Tiziana Conte

 

scriptamanent@fastwebnet.it
@smanent

https://it.linkedin.com/in/scriptamanent

]]>
Giubileo/Turismo EBTL/presidente Mulas: a Roma gennaio col segno meno, Pasqua Sun, 21 Feb 2016 00:25:54 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/editoria/383713.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/editoria/383713.html Scripta Manent Scripta Manent

Giubileo/Turismo EBTL/presidente Mulas: a Roma gennaio  col segno meno

Previsioni rosee per la Pasqua

I dati al Giubileo degli Operatori del Turismo

"Roma ce la può fare. Se il Giubileo non darà quei risultati straordinari in termini di presenze turistiche comunque farà da traino per l'anno a seguire".  Lo ha affermato il presidente dell'Ente Bilaterale Turismo Lazio (EBTL), Giancarlo Mulas, intervenendo oggi al primo Giubileo  degli Operatori del Turismo.  Un appuntamento voluto dal cardinale vicario Agostino Vallini e organizzato dall’Opera Romana Pellegrinaggi che, su invito di Mons Andreatta, ha riunito numerosi operatori turistici e rappresentati delle associazioni di categoria di Roma e Lazio nell'Aula Magna della Pontifica Università Lateranense. 

A stilare un primo bilancio del turismo nella capitale, a gennaio, il presidente dell'EBTL, Giancarlo Mulas, che nel suo intervento ha precisato: "Negli alberghi registriamo 8 mila presenze in meno rispetto allo stesso mese degli anni precedenti  e  con un calo dell'1%, mentre a dicembre si è arrivati al 25% in meno di presenze turistiche, sullo stesso mese dello scorso anno.  Le ragioni sono da attribuire al fatto che per la prima volta si assiste ad un Giubileo diffuso  che ha portato molti fedeli all'interno dei propri territori, ma anche agli episodi di terrorismo legati all'Isi che hanno scoraggiato i potenziali turisti". L'Ottimismo regna comunque e "l’arrivo dei pellegrini per il Giubileo si vedrà con la settimana di Pasqua", ha detto Mulas.  Mons Andreatta ha  ricordato che i partecipanti al Giubileo sono stati 2 milioni 127 mila e dei circa 120 mila posti letto disponibili nella Capitale solo il 5 per cento di questi è legato alle strutture religiose. Una grande opportunità quindi, quella offerta dal Giubileo anche  agli albergatori.

Ufficio stampa Ente Bilaterale Turismo Lazio

Scripta  Manent di Tiziana Conte

Cell. 348.8139687

 

]]>
Ente Bilaterale Turismo lazio, Mulas riconfermato presidente Sun, 24 Jan 2016 23:48:51 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lazio/381143.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lazio/381143.html Scripta Manent Scripta Manent  

EBTL: Giancarlo Mulas riconfermato presidente  


Nel ringraziare il Comitato Esecutivo, Mulas si dichiara fiducioso nel superamento dell’attuale difficile momento che attraversa il turismo romano e annuncia l’avvio dell' Osservatorio Turistico regionale.

Comunicato stampa

Con cortese preghiera di pubblicazione


Roma 24 gennaio 2016 - Il Comitato Esecutivo dell’Ente Bilaterale Turismo Lazio ha confermato, per la terza volta consecutiva, Giancarlo Mulas alla guida dell’Ente e riconfermato i componenti del Comitato di Presidenza.  Restano in carica anche Bartolo Iozzia e Claudio Bazzichetto, rispettivamente vicepresidente vicario e direttore, entrambi di parte sindacale.

L'EBTL, che conta 3.500 aziende turistico ricettive iscritte con i loro 30.000 dipendenti include, infatti, oltre alle rappresentanze di Confcommercio, Confindustria e Confesercenti, quelle sindacali di Filcams CGIL, Fisascat CISL e Uiltucs UIL.


Nel ringraziare il Comitato Esecutivo, Mulas si dichiara fiducioso nel superamento dell’attuale difficile momento che attraversa il turismo romano (come si evince dalla frenata della crescita dei flussi preannunciata nell’ottobre 2015) e comunica l’avvio dell'Osservatorio Turistico Regionale. Nel corso dei lavori del Comitato Esecutivo è stato anche presentato il nuovo sistema informatico e la nuova versione digitale della rivista "Roma & Lazio il turismo in cifre",  al sito www.ebtl.it



L’EBTL è già autore dell’Osservatorio Turistico di Roma e provincia, che mensilmente monitora i reali flussi rilevati negli alberghi e nelle strutture complementari, e dell’Osservatorio del Mercato del Lavoro per le iniziative da adottare in materia di occupazione formazione e qualificazione professionale.
Interessante è il risultato dell’ultima rilevazione riferita al 3° quadrimestre 2015 che evidenzia una crescita del 1,8% dell’occupazione stabile rispetto al 2014, corrispondente a 70.000 lavoratori dei comparti ricettivo, della ristorazione e della agenzie di viaggio.


Nella FOTO allegata, Giancarlo Mulas presidente EBTL

Per ulteriori informazioni e foto non esitate a contattarmi

Ufficio stampa  EBTL

Scripta Manent di Tiziana Conte

Cell 3488139687

scriptamanent@fastwebnet.it
@smanent
 

 

 

 

 

]]>
Turismo: EBTL, presidente Mulas annuncia dati Osservatorio: 9 mesi col segno più Thu, 05 Nov 2015 10:01:38 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/editoria/373930.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/editoria/373930.html Scripta Manent Scripta Manent  

Comunicato stampa

Turismo: EBTL, presidente Mulas annuncia dati Osservatorio: 9 mesi col segno più

14 milioni di arrivi a Roma nel 2015

 Continua la crescita del movimento turistico in tutti gli esercizi ricettivi. Con settembre si riduce il rallentamento della percentuale di crescita evidenziato nei primi 8 mesi del 2015 rispetto ai dati del 2014.

 

Roma - "Se continua così a fine anno, a Roma,  avremo raggiunto 14 milioni di arrivi che con l’hinterland diventeranno 17 milioni". Lo dichiara Giancarlo Mulas, presidente dell'Ente Bilaterale del Turismo del Lazio,  snocciolando i dati dell’Osservatorio EBTL in base ai rilievi effettuati nei primi 9 mesi del 2015.

Nello specifico i pernottamenti supereranno i 34 milioni nella sola Roma per divenire 40 milioni con l’hinterland.

Continua dunque, nella capitale, la crescita del movimento turistico in tutti gli esercizi ricettivi; e con il mese di settembre si riduce il rallentamento della percentuale di crescita già evidenziato nei primi 8 mesi di quest’anno rispetto ai dati del 2014.

La tabella riprodotta in calce indica in dettaglio l'evoluzione del movimento turistico registrata complessivamente negli esercizi ricettivi, classificati, distinguendo gli italiani dagli stranieri.

L’Osservatorio di EBTL consente inoltre di valutare l’occupazione camere degli alberghi nei giorni che precedono l’8 dicembre, data di inaugurazione del Giubileo della Misericordia. Ad oggi l’occupazione camere si aggira sul 45% per le 3 e 4 stelle e sul 34% per le 5 stelle.

Tabella dati nell'allegato comunicato stampa


Ufficio stampa
Scripta Manent di Tiziana Conte cell 348.8139687

]]>
Pastificio Maffei celebra Expo, veste Alta Moda e punta all'estero Fri, 12 Jun 2015 15:27:59 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/editoria/356559.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/editoria/356559.html Scripta Manent Scripta Manent

Pastificio Maffei celebra Expo con una limited edition

La Pasta veste Alta Moda con il nuovo pack a firma Marco Coretti

Savino Maffei: "Obiettivo è rafforzare l'identità del brand all'estero, sotto l'impulso di Expo, in quei mercati quali Giappone, Stati Uniti, Canada e Romania grazie ai quali contiamo di aumentare il fatturato estero del 15% entro un anno e del 40 in due anni".

Dagli 8,4 milioni di chili di pasta fresca del 2011 l’azienda pugliese è salita ai 14,6 milioni del 2014 marcando, in quattro anni “neri” per i consumi, un incremento record superiore al 73%. E per il 2015 prevede una crescita del 15% del fatturato e nuovi posti di lavoro

 

Comunicato stampa

con cortese preghiera di pubblicazione

 

Roma, 12 giugno 2015 - Lo storico Pastificio Maffei di Barletta rende omaggio all'Expo 2015 e lancia una limited edition con il nuovo pack a firma dello stilista Marco Coretti. Maffei ha un proprio spazio espositivo all'interno del Padiglione “Cibus è Italia” che presenta i prodotti alimentari più conosciuti ed amati all’estero, la cui storia e tecniche di produzione sono illustrate da 420 aziende. È quindi fra quei  brand  che "con i loro prodotti hanno scritto la storia del "Food Made in Italy".

Savino Maffei, fondatore dell’omonima azienda, l’arte delle mani in pasta l’ha appresa nel forno del nonno oltre mezzo secolo fa assieme alla passione per la pasta fresca, fatta a mano, e al rispetto delle tradizioni produttive che lo portarono ad aprire il suo primo laboratorio negli Anni Settanta, a Barletta. Nel tempo, grazie alla ricerca continua sul prodotto e all’innovazione dei processi produttivi, ma rimanendo fedele alla qualità, ha creato un'azienda che è diventata una solida realtà industriale, leader nel mercato italiano, producendo e commercializzando pasta fresca di semola di grano duro, all’uovo e gnocchi di patate.

Il Brand della pasta fresca per eccellenza, fedele ai temi proposti da Expo2015, con il nuovo pack si focalizza sui quattro elementi principi della natura: Acqua, Aria, Terra, Fuoco e sulla sostenibilità, suggeriti dai colori e dai tratti stilizzati a forma di gocce, bolle e spiga di grano che racchiudono in sé il valore della nutrizione e l’impegno verso l’ambiente in coerenza con il programma di Expo2015 “Buono per te, Buono per il Pianeta”. “Ho voluto rendere omaggio alla storia del pastificio artigianale di Barletta, con un linguaggio contemporaneo che dialoga con il presente e il futuro rappresentato dal tema e dai valori di Expo,” fa sapere Marco Coretti, che aveva già firmato nel 2013 un nuovo pack per Maffei disegnando un cestino di vimini, simbolo dell'azienda che raccoglie tutta la tradizione, ed un fiocco rosso che simboleggia il rinnovamento che la proietta in una visione d'elite. Operazione vincente, che "in un anno portò al raddoppio del fatturato dell'azienda", sottolinea Savino Maffei che per il 2015 prevede un ulteriore 15% del fatturato. E le premesse ci sono tutte se si considera che dagli 8,4 milioni di chili di pasta fresca del 2011 l’azienda pugliese è salita ai 14,6 milioni del 2014, marcando in quattro anni “neri” per i consumi, un incremento record superiore al 73%. Ed ora, con la limited edition, l'obiettivo sarà rafforzare l'identità del brand soprattutto all'estero, sotto l'impulso di Expo e in quei mercati quali Giappone, Stati Uniti, Canada e Romania, grazie ai quali "contiamo di aumentare il fatturato estero del 15% in un anno e del 40 in due anni", fa sapere Maffei, che anticipa: "Entro luglio lanceremo un nuova linea di produzione, l'undicesima, ma per il mercato estero; si affiancherà alle specialità regionali che portano addirittura il nome di un quartiere come «Bari vecchia» e ad altre tipiche del Belpaese come maccheroni calabresi, le trofie liguri, le tagliatelle all’uovo, gli gnocchi di patate, oltre ai formati speciali e alle linee realizzate per le grandi insegne della distribuzione".

Grandi progetti di espansione, quindi, per una delle eccellenze del nostro Made In Italy che continua a creare nuovi posti di lavoro in controtendenza con l'attuale congiuntura economica. Ed i numeri parlano da soli: 90 dipendenti ad oggi, contro i 75 del 2013 per l'azienda pugliese che prevede nuove assunzioni.

 

Per ulteriori informazioni e fotografie non esitate a contattarmi

Ufficio stampa Scripta Manent di Tiziana Conte

scriptamanent@fastwebnet.it

Cell 348.8139687

]]>
Boom di candidature alla prima edizione di Career Day Turismo Fri, 20 Feb 2015 10:35:46 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/346122.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/346122.html Scripta Manent Scripta Manent

Oltre 1200 aspiranti a più di 200 posti di lavoro si sono presentati nella sede di Porta Futuro a Roma

Comunicato stampa

 

Ha chiuso  i battenti  con un successo oltre le aspettative la prima edizione di Career Day Turismo. In oltre 1200 si sono presentati nella sede di Porta Futuro, a Roma, nel corso dell'intera giornata di ieri, 19 febbraio, per incontrare i rappresentanti delle 22 aziende turistico-ricettive che ricercano personale per duecento posizioni aperte nei settori ristorazione, management, accoglienza e front office, manutenzione, servizio ai piani, amministrazione. Soddisfazione espressa dal presidente EBTL (Ente Bilaterale del Lazio) , Giancarlo Mulas, che con la collaborazione di Porta  Futuro, servizio pubblico della Città metropolitana di Roma Capitale, ha fortemente voluto e realizzato l'evento. "E' un segno evidente che abbiamo centrato l'obiettivo: offrire concrete opportunità di lavoro ai cittadini, con contratti  di cui oltre 60 per tirocini/stage (full e part time) in un settore, quello del turismo, dove c'è ancora spazio", commenta. Un evento pensato anche in vista di Expo che porterà sicuramente più turisti, quindi occupazione, pure nel Lazio che secondo i dati dell'Osservatorio EBTL nei primi 3 mesi di quest’anno è pronta ad assumere oltre 2.100 lavoratori.

Le aziende coinvolte: Hotel Ambasciatori Palace Roma, Rome Cavalieri Hilton Waldorf Astoria, Hotel Hassler Roma, Melià International, Hotel Invest Italiana Group, Roberto Naldi Collection, Niquesa Hotels&Residences, Blue Globe Hotels Rome, Hotel Quirinale, NH Hotel Group, Roscioli Hotels, Sheraton Golf Parco Dè Medici, Visconti Palace Hotel e Hotel Capo d’Africa, Hilton Rome Airport – Hilton Garden Inn, The Church Palace Hotel, Kolbe Hotel Roma, Mood Hotels Roma, Chef Service,  Hotel Nord Nuova Roma, Rainbow Magicland, CIR Food, Ristorante Da Robertino – Antico Romagnolo.   

N.B. Il Lazio annovera nel turismo più di 100.000 lavoratori, il 10% dell’occupazione nazionale.

Ufficio stampa Scripta Manent di Tiziana Conte

Cell 3488139687 scriptamanent@fastwebnet.it

 

 

]]>
A Roma San Valentino si festeggia fino al 18 febbraio Tue, 17 Feb 2015 01:10:37 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/345772.html http://content.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/345772.html Scripta Manent Scripta Manent L'Associazione commercianti di Via Sistina e Via Crispi accoglie gli innamorati con centinaia di palloncini rossi ed un omaggio con vista mozzafiato


http://1.bp.blogspot.com/-EEmriY0S_Ho/VOJ_GU2TXVI/AAAAAAAAAdc/-y9ogrC00Uc/s1600/S.Valentino%2Bok%2Bvia%2Bsistina.jpgDirsi ti amo guardando un tramonto dall'alto di una delle più esclusive terrazze stellate della Capitale, sorseggiando un drink e godere di  panorama mozzafiato su tremila anni di storia.   Il tutto a costo zero. E' il regalo per San Valentino che l'Associazione Commercianti di Via Sistina e Via Crispi  farà fino al 18 febbraio (a esaurimento voucher)   alle prime 100 coppie che si recheranno negli esercizi convenzionati che espongono il marchio dell'Associazione. Sarà fatto omaggio di un voucher valido dal 1 maggio al 31 agosto 2015, per due drink a coppia da gustare sulla terrazza dell'InterContinental de la Ville di Roma di Via Sistina. E a rendere più piacevole e romantica la passeggiata degli innamorati per via Sistina e via Crispi,  centinaia di palloncini rossi a forma di cuore con cui L'Associazione delle due storiche e famose Vie dello shopping  ha voluto rendere omaggio al protettore degli innamorati. Ulteriori informazioni  su https://www.facebook.com/AssociazioneViaSistinaViaFrancescoCrispi

 

Ufficio Stampa  Scripta Manent di Tiziana Conte

 

scriptamanent@fastwebnet.it  Cell 348.8139687

]]>