Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Studio Eidos Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Studio Eidos Fri, 26 Apr 2019 04:47:38 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/utenti/5180/1 LE PIANTE IN FESTA Wed, 21 May 2014 13:03:40 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/318893.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/318893.html Studio Eidos Studio Eidos

Bussolengo (Vr) - Un calendario ricco di appuntamenti da Flover a Bussolengo. Al via tante feste che colorano la primavera e l’estate di giardini, terrazze e balconi. 

LE PIANTE IN FESTA

Percorsi sensoriali e corsi gratuiti per avere il meglio dalle proprie piante.

 

Profumi, colori, percorsi sensoriali. Nella bella stagione i fiori e le piante danno il meglio e abbelliscono giardini e terrazze. Flover di Bussolengo (Vr) celebra la loro bellezza con delle vere e proprie feste che si susseguono fino a ottobre 2014.

 

Festa degli agrumi - dal 31 maggio al 15 giugno 2014

Il profumo intenso e inebriante delle zagare indica la strada per raggiungere il colorato agrumeto,  protagonista della Festa degli agrumi. Un percorso tra tantissime specie di piante, per imparare a conoscere i diversi tipi di agrumi che con i colori del sole impreziosiscono le terre del Bel Paese. La Festa sarà anche l’occasione per conoscere meglio queste piante attraverso i corsi gratuiti organizzati da Flover: sabato 31 maggio 2014, dalle 16 alle 18, nel punto vendita di Bussolengo, Stefano Bolognesi, terrà il corso “Coltivare gli agrumi non è poi così difficile”. Bolognesi spiegherà tutti i segreti e gli accorgimenti più utili per coltivare queste piante tipiche del Mediterraneo anche nel giardino o nel terrazzo di casa.

 

Festa delle piante mediterranee - dal 16 giugno al 5 luglio 2014

Olivo, oleandro, corbezzolo, sughere, cappero, mirto, ginestra, melograno, ligustro, rimo, bouganville, callistemo, palme, cicas. Sono le piante che rendono unico il giardino mediterraneo e a cui Flover dedica una festa proprio all’inizio dell’estate. Hanno fioriture ricche, colorate e prolungate, sopportano il caldo e spesso anche la siccità dei mesi estivi, amano il sole diretto, non necessitano di molte cure. Esperti del settore consiglieranno come creare angoli particolari in giardino usando queste piante e come averne cura anche durante l’inverno.

 

Festa delle piante grasse - dal 6 luglio al 26 agosto 2014

Stanchi delle solite piante e volete scoprire qualcosa di nuovo? Luglio e agosto sono i mesi delle piante grasse al Flover. Tra spine, aghi, forme strane Cactacee e Succulente si mostreranno nella Festa delle piante grasse, con esemplari rari provenienti dalle Americhe, Africa ed Europa. 

Le piante grasse, vengono così definite per il loro aspetto spesso gonfio, ricco di succo, sono certamente tipi tosti, rustici e adattabili, ciò non significa che non abbiano precise esigenze da valutare attentamente al momento della scelta. Con che criterio scegliere una pianta? Che differenza esiste tra cactacee e succulente? In occasione della Festa delle piante grasse si potranno ricevere consigli dagli addetti specializzati.

 

Mostra di Bonsai - dall’1 al 21 settembre 2014

Eleganza, bellezza, verosimiglianza con il modello a cui si ispirano. I bonsai sono dei piccoli capolavori in miniatura che Flover riunisce in una splendida mostra, con specie molto particolari  e che offre l’occasione per conoscere l’arte tipicamente orientale di creare miniature di alberi. Molti si avvicinano all’arte del Bonsai attratti solo dal fascino estetico, ma un buon bonsista deve avere delle caratteristiche imprescindibili: grande capacità di osservazione, profonda conoscenza degli alberi, tranquillità e pazienza. L'unicità del piccolo albero deve essere guidata dalla ricerca dello stesso equilibrio che si riscontra in natura. In natura nulla è dato al caso, tutto ha uno scopo ben preciso. Equilibrio non è necessariamente sinonimo di simmetria, è tutta di nostra invenzione la rincorsa alla perfezione simmetrica, in natura nulla è perfetto. Per imparare a curare queste piante molto particolari Flover organizza in occasione corsi gratuiti sul mondo dei bonsai: dalla filosofia alla storia all'arte della potatura ai rinvasi.

 

 

Festa dei ciclamini - dal 26 settembre al 3 ottobre 2014

Il ciclamino è una delle piante più conosciute e amate. La loro fioritura, da settembre in avanti, colora il grigio dell’inverno. Il più diffuso è il ciclamino da vaso, che ha colori che vanno dal bianco al rosa intenso. E’ una pianta bulbosa, dotata di foglie cuoriformi e fiori scenografici. Flover gli dedica una Festa in cui tutti gli appassionati potranno scegliere le loro piante tra diverse sfumature di colore e ricevere i consigli degli esperti di Flover sulla cura della pianta. Il vaso con i bulbi necessita di ambienti caldi e illuminati, ma non la luce diretta del sole. Sensibile al gelo, ma anche al caldo eccessivo, si colloca in giardino in mezz’ombra, la temperatura minima che sopporta sono i 5° C. Esige irrigazioni moderate, ma il terriccio non deve asciugare. Una pianta forte, ma che richiede comunque attenzioni particolari per poter ottenere la massima fioritura e avere sempre un balcone fiorito.

 

Festa delle viole - dal 4 al 26 ottobre 2014

Saranno oltre cento le sfumature di colore dei fiori presenti alla Festa delle viole. Un appuntamento da non perdere per gli appassionati di giardinaggio: la viola con le sue sfumature colorate accende i giardini in primavera, ma è in grado di resistere anche a temperature rigide e di regalare allegria alle terrazze e ai balconi durante l’inverno. Alla Festa delle viole si potranno ammirare e scegliere moltissime tipologie di viola come viole cornute, pansè e  viole pendenti.

Tutte le novità Flover si trovano sul sito www.flover.it. Per essere sempre aggiornati basta cliccare Mi piace sulla fan page di Facebook e seguirlo su Twitter flover_tw.

 

Info: www.flover.it; segreteria@flover.it tel. 045 2225411.

 

Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709, www.studioeidos.it 

 

]]>
GLI HIGHLIGTHS DI PRIMAVERA Tue, 19 Jan 2010 16:58:30 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/103431.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/103431.html Studio Eidos Studio Eidos Tirolo (BZ). L’Associazione Turistica Tirolo a servizio del territorio.
GLI HIGHLIGTHS DI PRIMAVERA
Tutto il meglio di Tirolo e Merano racchiuso in due pacchetti vacanza, dal 27 marzo al 26 giugno 2010.

L’Associazione Turistica Tirolo ha messo a punto due pacchetti vacanza davvero speciali per mettere in luce le potenzialità del suo territorio: “Tirolo Highlights” e “Merano Highlights”. In entrambi i casi si tratta di una settimana da trascorrere in una delle strutture di Tirolo, sopra Merano, da abbinare ad attività scelte tra le più belle e suggestive. Per fare qualche esempio, si possono visitare i Giardini Botanici di Castel Trauttmansdorff o il Castel Tirolo, rilassarsi alle Terme Merano o seguire il volo dei rapaci al Centro Recupero Avifauna, godersi la vista panoramica di queste vallate, che in primavera danno il meglio di sé.

Tirolo: dai rapaci al castello, fin sopra la Muta - Si chiama “Tirolo Highlights” e mette insieme il meglio del paese di Tirolo. Si comincia con la tappa al Centro Recupero Avifauna, situato sulla collina di Castel Tirolo, che offre tra l’altro una splendida vista sul Burgraviato e la Val Venosta. Il compito principale del centro è quello di curare i rapaci feriti e indifesi per poi reintrodurli nel loro habitat naturale e dà la possibilità di assistere alle affascinanti dimostrazioni di volo dei rapaci. Si prosegue con la visita del vicino Castel Tirolo, simbolo del paese che da esso ha preso il nome. È l’antica residenza dei Conti del Tirolo, mirabile esempio di architettura medievale. Incantevole è anche il panorama che si può ammirare dalla Muta, raggiungibile in funivia in soli 5 minuti, punto di osservazione ideale per godersi il paesaggio naturale.
Sono queste le principali attrazioni comprese nel pacchetto “Tirolo Highlights”, valido dal 27 marzo al 26 giugno 2010. L’offerta comprende: il soggiorno di 7 giorni in un esercizio a scelta fra le strutture ricettive che aderiscono all’iniziativa, 1 ingresso al Centro Recupero Avifauna, 1 visita al Castel Tirolo, 1 biglietto di andata e ritorno per la funivia della Muta, 1 biglietto di andata e ritorno per la seggiovia panoramica Tirolo-Merano, 1 BusCard Merano e dintorni valida 7 giorni. Il tutto a partire da 228,00 euro a persona.

Merano: relax nei Giardini e alle Terme - Una giornata è interamente dedicata ai Giardini Botanici di Castel Trauttmansdorff, uno dei parchi più belli d’Italia e d’Europa, dove passeggiare fra antiche piante coltivate, colline di cactus e succulente, ammirare paesaggi sudtirolesi, ambienti ispirati alla cultura giapponese, boschi, giardini acquatici e allestiti su terrazze. Si prosegue con una giornata alle Terme Merano, centro benessere con 25 piscine, di cui 13 coperte e 12 all’esterno, circondate da un parco molto curato. Rimane ancora il tempo per un giro con la seggiovia panoramica che collega Tirolo a Merano, con una splendida vista sul centro meranese e sulle vallate ricoperte di viti.
Tutto questo è possibile con  un unico pacchetto, il “Merano Highlights”, un soggiorno di 7 giorni in un esercizio a scelta fra le strutture ricettive che aderiscono all’iniziativa, comprensivo di: 1 visita ai Giardini Botanici di Castel Trauttmansdorff, 1 biglietto giornaliero per l’ingresso alle Terme di Merano, 1 biglietto di andata e ritorno per la funivia della Muta, 1 biglietto di andata e ritorno per la seggiovia panoramica Tirolo-Merano, 1 BusCard Merano e dintorni valida 7 giorni. Il tutto a partire da 395,00 euro a persona, l’iniziativa è valida dal 27 marzo al 26 giugno 2010 e si ripeterà poi in autunno.
Info: Associazione Turistica Tirolo, tel. 0473 923314 – www.dorf-tirol.it

Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it


]]>
L'AMORE VIAGGIA IN MONGOLFIERA Mon, 11 Jan 2010 16:19:41 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/103001.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/103001.html Studio Eidos Studio Eidos Alto Adige. Sport & Kurhotel Bad Moos, meta ideale per sciatori e inguaribili romantici.
L’AMORE VIAGGIA IN MONGOLFIERA
Dal 9 al 17 gennaio 2010: Balloon Week. 14 gennaio 2010: serata di intrattenimento con i modellini di mongolfiera.

Giorno romantico e Giorno salute: magico wellness di coppia.


Salire in alto nel cielo e vedere il mondo da lassù, fluttuare leggeri tra le nuvole trasportati dal vento: il viaggio in mongolfiera è un’esperienza da provare almeno una volta nella vita! Un’esperienza che può diventare anche molto romantica, se inserita all’interno di una vacanza allo Sport & Kurhotel Bad Moos**** di Sesto, esperto nei trattamenti wellness per la coppia.
Vicinissimo agli impianti di risalita, il Bad Moos è meta ideale anche per gli amanti dello sci e degli sport sulla neve, nel paesaggio incantato della Val Fiscalina.

Tra le nuvole trasportati dal vento – È una proposta particolarmente romantica quella del Bad Moos. Il pacchetto si chiama Balloonweek e dà la possibilità di effettuare un volo in mongolfiera per godersi il panorama dall’alto. Ma non solo, l’offerta, valida dal 9 al 17 gennaio 2010, comprende anche una gita in slitta trainata da cavalli al Lago di Dobbiamo e una suggestiva passeggiata notturna con le fiaccole. Infine, un arrivederci con il palloncino dei sogni, una piccola sorpresa a ricordo della bella vacanza. 7 pernottamenti in camera matrimoniale standard "Cima Uno" con mezza pensione a partire da 984 euro a persona (nella Dependance Mühlenhof 7 pernottamenti in camera matrimoniale standard “Bad Moos” con prima colazione da 550 euro a persona).

Per chi cerca una serata speciale, inoltre,
giovedì 14 gennaio 2010 i piloti delle mongolfiere si ritroveranno allo Sport & Kurhotel Bad Moos per una cena in compagnia e una slittata notturna. E alle 21.30 inizierà lo spettacolo di intrattenimento con i modellini di mongolfiera, un appuntamento da non perdere!


Per inguaribili romantici
– Il romanticismo continua con i trattamenti wellness da fare in coppia con la persona amata. Si può scegliere ad esempio il pacchetto “Giorno romantico”, comprensivo di 1 peeling corpo Vulcania per due (circa 40 minuti), 1 bagno romantico nella suite SPA Rustically Balneo (circa 60 minuti), 2 massaggi benessere (circa 50 minuti), il tutto al costo di 245 euro.

In alternativa il “Giorno salute” si basa sulle proprietà dell’acqua sulfurea, particolarità che contraddistingue il Bad Moos. Il pacchetto comprende: 1 bagno sulfureo nella grotta Sulfurea per due (circa 30 minuti), 1 bagno sulfureo nella tinozza di legno per due (circa 20 minuti), 2 massaggi corpo con rullo allo zolfo (circa 45 minuti), 2 impacchi disintossicanti alle erbe (circa 25 minuti). Costo di 230 euro.

Solo per sciatori – Appena fuori dall’hotel si trovano gli impianti di risalita della Croda Rossa, ideali per sciatori esperti, ma anche per famiglie con bambini e principianti. Non potevano mancare quindi i pacchetti specifici per sciatori.
Tra questi, il Golden Ski Time: dal 10 al 30 gennaio 2010 il Bad Moos comprende nel pacchetto lo skipass Alta Pusteria per tutta la durata del soggiorno. Il costo per 4 pernottamenti (soggiorno minimo per la validità dell’offerta) in camera matrimoniale standard “Cima Uno” con trattamento di mezza pensione è a partire da 504 euro a persona (nella Dependance Mühlenhof 4 pernottamenti in camera matrimoniale standard “Bad Moos” con mezza pensione da 368 euro a persona).
Non manca poi la tradizionale “settimana bianca”, sempre dal 10 al 30 gennaio 2010 con il pacchetto Dolomites Ski Paradise. 7 pernottamenti in camera matrimoniale standard “Bad Moos” con mezza pensione + 6 giorni di skipass Alta Pusteria a partire da 780 euro a persona (nella Dependance Mühlenhof 7 pernottamenti in camera matrimoniale standard “Bad Moos” con mezza pensione + 6 giorni di skipass Alta Pusteria da 570 euro a persona).
Info: Sport & Kurhotel Bad Moos****, Sesto (BZ), tel. 0474.713100 www.badmoos.it

Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico tel. 049.8910709 www.studioeidos.it



]]>
IMPARARE A SCIARE CON L'ORSO BRUNO Fri, 08 Jan 2010 12:33:41 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/102842.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/102842.html Studio Eidos Studio Eidos Rosengarten-Latemar. Vacanze in famiglia tra le montagne del Catinaccio. Settimane Bianche con offerte speciali per genitori e bambini.
IMPARARE A SCIARE
CON L’ORSO BRUNO E RE LAURINO

Imparare a sciare con l’Orso Bruno a Obereggen. Ski Tour di Re Laurino a Carezza.

Dal 20 marzo all’11 aprile 2010  bambini a prezzo zero e 7 giorni di soggiorno al prezzo di 6 e 6 giorni di skipass al prezzo di 5.



Le vette sono tra le più incontaminate dell’arco alpino. L’offerta di piste e impianti è ampia, adatta a sciatori esperti e pronta a far muovere i primi passi sugli sci ai più piccoli. Le strutture alberghiere pronte a soddisfare tutte le esigenze: dagli appartamenti per famiglie ai lussuosi alberghi quattro stelle con meravigliose aree wellness. Siamo tra le montagne sempre cariche di neve fresca del comprensorio Rosengarten-Latemar, nelle Dolomiti Patrimonio Naturale Unesco. Il luogo ideale per le famiglie che vogliono concedersi una meritata Settimana bianca. Dal 20 marzo all’11 aprile 2010 7 giorni di soggiorno al prezzo di 6 e 6 giorni di skipass al prezzo di 5 e soggiorno e skipass a prezzo zero per il bambini fino a 8 anni.

A Obereggen si scia con l’Orso Bruno - Imparare a sciare diventa più semplice se ad accompagnarti nell’avventura c’è un simpatico orso, che ti ospita nella sua casa. Si chiama Brunoland, il parco giochi sulla neve di Obereggen nello Ski Center Latemar, ed è ispirato a uno dei personaggi preferiti dai bambini, l’Orso Bruno. La struttura si trova vicino alla pista Eben: qui due nastri trasportatori di 30 e 50 metri accompagnano i piccoli sciatori nelle loro prime salite e diverse installazioni tra cui una giostra, un drago gigante, un’onda magica, un ponte sospeso, un’altalena e tante piccole porte colorate li aiutano a imparare a sciare divertendosi. Per continuare l’avventura sulla neve ci sono poi morbidi giochi in gommapiuma e tappeti magici. E una volta alla settimana, il padrone di casa, l’Orso Bruno, intrattiene i suoi piccoli amici, giocando e sciando con loro. L’ingresso alla struttura, aperta dalle 10.00 alle 16.00, costa 3,00 euro, ma è gratuito per le famiglie che soggiornano nelle strutture ricettive della val d’Ega.
Uno spazio è dedicato anche ai bambini più piccoli. Lo “Yeti Mini Club”, con uno staff specializzato di maestri e baby sitter, offre un’assistenza completa per tutti i bambini dai 3 anni, che iniziano a muoversi sulla neve giocando. L’assistenza è giornaliera dalle ore 9 alle ore 16.

Sugli sci con Re Laurino a Carezza - Un castello gonfiabile apre le porte del regno di Re Laurino, un asilo sulla neve, a Carezza, che accoglie bambini dai due ai sette anni. Il Kinderland della Skiarea Carezza, situato tra le partenze della seggiovia Paolina e della cabinovia Hubertus, offre tanti giochi e divertimenti, oltre ad uno staff di 35 maestri di sci esperti. Scivoli, collinette innevate e un nastro trasportatore, fanno in modo che i bambini si abituino alla neve e imparino ad usare gli impianti di risalita. Per riscaldarsi e per i giorni in cui il maltempo non consente uscite sulla neve, i piccoli hanno a disposizione una sala giochi al caldo. Mamma e papà poi, possono approfittare di comode sdraio per abbronzarsi tenendo sempre d’occhio i loro bambini.
Per i bambini che hanno imparato a muoversi più agevolmente sugli sci l’avventura prosegue con  lo Skitour di Re Laurino. Il viaggio alla scoperta delle leggende di queste montagne, che al tramonto si tingono di rosa, parte, sci ai piedi, ogni martedì, dal 12 gennaio al 6 aprile 2010 ed è riservato ai bambini di età compresa tra i 5 e i 14 anni. Si parte tutti insieme con la cabinovia Hubertus, dove si ascoltano le affascinanti leggende che ruotano attorno alla figura di re Laurino. Sci ai piedi si raggiungono i prati del Latemar, dove ci sarà il nano del Latemar, che proverà a stupire con i suoi incantesimi. Insieme a Hartwig, Wittich e al Principe Dietrich si prosegue la discesa attraverso prati e boschi fino alla Malga Moseralm. Gli impianti Moseralm, Tschein e Laurin III portano i piccoli sciatori dalla bella Similde, la fanciulla di cui si era invaghito re Laurino. Dopo una pausa tè, lo skilift Franzin riporta tutti al punto di partenza, la stazione a valle della cabinovia Hubertus.

Settimane bianche - Dolomiti Super Sun - Dal 20 marzo all’11 aprile 2010  una giornata di vacanza sulla neve in omaggio. In molte strutture del Rosengarten-Latemar 7 giorni di soggiorno al prezzo di 6 e 6 giorni di skipass al prezzo di 5. In hotel****, da 732,00 euro a persona, in hotel*** da 420,00 euro, in appartamento da 282,00 euro a persona. 

Ski special for kids - Dolomiti Super Ski - Bambini a prezzo zero dal 20 marzo all’11 aprile 2010: fino a 8 anni soggiorno e skipass a prezzo zero, dagli 8 ai 12 anni riduzione del 50%. L’offerta è valida nel rapporto un adulto per un bambini per un massimo di due bambini per una permanenza di 7 giorni. Gli sconti su skipass sono legati all’acquisto di uno skipass adulti. In hotel**** da 903,50 euro a persona, in hotel*** da 472,00 euro a persona, in hotel** da 417,00 a persona, in appartamento da 320,00 euro a persona.

Info: Consorzio Turistico Rosengarten-Latemar, Ponte Nova (BZ) tel. 0471.610310
www.rosengarten-latemar.com   E-mail: info@rosengarten-latemar.com

Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it.



]]>
SAN VALENTINO A SAN VALENTINO Thu, 07 Jan 2010 12:31:43 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/102773.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/102773.html Studio Eidos Studio Eidos Alta Val Venosta. Passo Resia. Un fine settimana dedicato agli innamorati nel paradiso sciistico ai confini di tre paesi: Italia, Austria e Svizzera.
SAN VALENTINO A SAN VALENTINO
Sport e divertimento sulla neve. Romantiche gite a cavallo, wellness e cene a lume di candela: dall’11 al 14 febbraio 2010 da 490,00 euro a persona.

Due cuori e una slitta. Cosa c’è di più romantico di una passeggiata tra i boschi innevati alla scoperta di paesaggi immacolati, tenendosi abbracciati a bordo di una slitta trainata da maestosi cavalli? L’Associazione turistica Passo Resia coccola i suoi ospiti con un pacchetto dedicato a tutti gli innamorati, che vogliono regalarsi un fine settimana tra le maestose montagne, che segnano il confine tra Italia, Austria e Svizzera. Il piccolo paese di San Valentino, affacciato sul lago di Resia, famoso per l’antica torre sommersa che svetta al centro dello specchio d’acqua, festeggia gli innamorati, dall’11 al 14 febbraio 2010, con un pacchetto da 490,00 euro a persona.

San Valentino sulla neve - Il programma è studiato nei minimi dettagli perché sia davvero un fine settimana indimenticabile. Paesaggi meravigliosi, sport e divertimento sulla neve, ma anche la tranquillità di ospitali hotel dove perdersi tra i vapori delle saune e lasciarsi andare a rilassanti massaggi. La proposta arriva dal piccolo paese di San Valentino, che per la sua festa vuole fare una sorpresa a tutti gli innamorati, con un pacchetto dedicato esclusivamente a loro. Dall’11 al 14 febbraio 2010, 3 pernottamenti in hotel***, con colazione a buffet (il giorno di San Valentino con spumante), una cena a lume di candela, un massaggio rilassante e uso della zona wellness dell’hotel, a partire da 490,00 euro a persona.
Un’occasione da non perdere per visitare il comprensorio di Passo Resia, che si trova lungo il percorso della famosa strada romanica Via Claudia Augusta e che fin dal Medioevo era annoverato tra i più importati passaggi alpini. Nei secoli l’ospitalità é cresciuta. E pur trovandosi ancor oggi testimonianze del passato, attorno ai paesi di Curon, Resia, San Valentino e Vallelunga che fanno parte del comprensorio, si estende oggi una delle regioni turistiche più moderne e ricche di attrazioni. Passo Resia segna il confine di tre paesi: Italia, Austria e Svizzera ed è tra le mete preferite degli sciatori più esigenti, grazie ai suoi 116 km di piste sempre innevate. Innumerevoli le proposte per divertirsi sulla neve. Dal classico sci da discesa, al fondo, allo slittino. Ma anche carving, snowboard, e snowkite sul lago di Resia.

Info: Associazione Turistica Passo Resia, tel. 0473.633101 www.passoresia.it info@passoresia.it  


Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it



]]>
PREMIERE DAYS AI DOLOMITI CHALETS: ANTICIPO DI STAGIONE INVERNALE Tue, 05 Jan 2010 11:41:09 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/102686.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/102686.html Studio Eidos Studio Eidos
Alta Badia. I Dolomiti Chalets entrano a pieno ritmo nella stagione invernale 2009/2010.
 AI DOLOMITI CHALETS:
L'INVERNO E' AI VOSTRI PIEDI

Dal 9 gennaio 2010 a fine stagione, pacchetti da non perdere.

E per i non sciatori,  corso di cucina di biscotti con lo chef Ivan.


La stagione invernale 2009/10 dei Dolomiti Chalets de La Villa (BZ) iniziata a fine novembre, si preannuncia con molte offerte per chi vorrà trascorrere un periodo di vacanza nella spettacolare natura delle Dolomiti, patrimonio mondiale dell’UNESCO.
“Ciò che gli occhi hanno visto, il cuore non dimentica”. Questo è quello che si può pensare affacciandosi da una terrazza dei Dolomiti Chalets.
Romantici, dotati di comfort moderni, costruiti secondo il gusto delle case locali, si affacciano sul bosco vicino al torrente Gran Ega e distano 50 metri dalla struttura principale.

L’inverno entra nel suo pieno splendore: i Dolomiti Ski & Super Sun Weeks non aspettano che voi- La settimana bianca ormai rappresenta una classica scelta che molti di noi desiderano per il loro inverno.
Dal 9 al 22 gennaio 2010 e dal 6 marzo al 10 aprile 2010 si può staccare per un po’ la spina e ci si può concedere qualche “coccola”. Lasciatevi sorprendere da un periodo di relax ai Dolomiti Chalets e dai panorami dolomitici mozzafiato.
Potrete soggiornare per 7 notti in mezza pensione e naturalmente usufruire della zona Wellness dell’adiacente hotel. Non dovrete fare la fila per prenotare lo skipass poiché fa parte del pacchetto.
Siete liberi di fare ciò che volete ma il proprietario vorrà ugualmente accompagnarvi in una gita sulle piste da sci ed offrirvi un apres-ski drink al vostro rientro.
E per rigenerarvi dopo le fatiche sportive e non, ecco un rilassante massaggio da 30 minuti ed una gustosa cena ladina.
Se sarete ai Dolomiti Chalets il 5 marzo 2010, non perdetevi la “Sellaronda Skimarathon” la competizione di sci alpinismo in notturna attraverso i 4 passi.
Le tariffe partono dai 786 ai 910 euro per gli Chalets Comfort e dagli 840 ai 967 euro per gli Chalets Suite.
Naturalmente ospiti assai graditi sono i bambini. Fino ai 12 anni avranno degli sconti che saranno dipendenti dalla loro classe di età ed avranno a disposizione un menù studiato appositamente per loro, una sala giochi attrezzata di tutto punto, una pista da scivolo sulla neve ed una piccola superficie con ghiaccio naturale per potere pattinare.

“Top Ski Days” e “Dolomiti Ski Weekends”: le soluzioni brevi- Vorreste fare una vacanza sulla neve ma non avete una settimana a disposizione? Nessun problema.
La soluzione può essere un un soggiorno da giovedì a domenica o da domenica a giovedì.
Per chi opta per una di queste due scelte lo sconto è veramente notevole e permette di usufruire di un pacchetto che comprende 3 o 4 giorni in mezza pensione.
Lo “Ski Weekends”, di 3 giorni, comprende 3 giorni di skipass, un drink di benvenuto, il servizio navetta ed una cena a lume di candela.
Il “Top Ski Days”, della durata di 4 giorni, propone 4 giorni di skipass, il servizio navetta e un aperitivo di benvenuto.
E non potrete mancare alle gare di cavalli con la slitta o alle gare di skikjöring organizzate per il 12 e il 26 gennaio 2010, manifestazioni legate alla vita contadina del popolo locale.
Dal 10 gennaio al 27 gennaio 2010 e dal 28 febbraio al 10 aprile 2010, i Dolomiti Chalets, anche se per un periodo più breve, vi vogliono loro ospiti.

Info: Dolomiti Chalets
, La Villa (Bz), tel. 0471 847143- www.hotel-dolomiti.com


Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico- tel. 0498910709- www.studioeidos.it

















]]>
HOLIDAY ON ICE A PASSO RESIA Wed, 23 Dec 2009 16:19:47 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/102275.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/102275.html Studio Eidos Studio Eidos Alta Val Venosta. Un nuova pista di pattinaggio ad alta velocità sul Lago di Resia per volare sul ghiaccio accanto alle guglie del famoso campanile sommerso. 
HOLIDAY ON ICE A PASSO RESIA
Snowkite sul lago ghiacciato per chi vuole uno sport di tendenza.

Settimane bianche per le famiglie con 6 giorni di skipass compresi nell’offerta.


Un lago gelato, risate di bambini che giungono da lontano, una misteriosa torre avvolta dai ghiacci. Sembra il paesaggio che anima una favola d’altri tempi, siamo invece in Alta Val Venosta, nel comprensorio di Passo Resia. Qui, ogni anno, si verifica il fenomeno, ormai raro, del lago che si ghiaccia, per trasformarsi in una pista che accoglie le famiglie che vanno a pattinare. Un piano solido e sicuro, che da quest’anno offre un’attrattiva in più: gli appassionati di pattinaggio su ghiaccio avranno a disposizione una nuova pista ad alta velocità di 4 km. Per i più coraggiosi poi, l’avventura tra i ghiacci continua con lo sport invernale di tendenza, lo snowkite: sci o snowboard e vela per volare tra le montagne.
Una vacanza da provare, con un pacchetto speciale proposto dall’Associazione turistica Passo Resia: due adulti e due bambini fino 10 anni, 7 notti, 6 giorni di skipass, da 1,019 euro.
 
Una nuova pista per il pattinaggio ad alta velocità -
Quando si guarda il Lago di Resia d’inverno sembra che le acque ghiacciate abbiano inghiottito l’intera città. Dal centro si erge l’antico campanile del XIV° secolo e il paesaggio si avvolge di  mistero. Circondati dagli alti massicci innevati di queste montagne, all’incrocio tra Italia, Austria e Svizzera, gli amanti degli sport invernali più audaci potranno approfittare di una nuova pista di pattinaggio ad alta velocità di 4 km per volare sui pattini. Il pattinaggio su ghiaccio è uno sport affascinante: un paio di pattini da hockey o da alta velocità, un po’ di equilibrio, la giusta tecnica per la curva e sembra di galleggiare sul ghiaccio. La nuova pista, a cui si può accedere dalla stazione a valle di Belpiano, sulla riva del lago di Resia o dalla torre affondata a Curon, si aggiunge a quelle di 2 e di 8 km, che da anni accolgono famiglie che cercano la tranquillità di una pista naturale sicura, con uno spessore di ghiaccio di 40 cm e di appassionati che vogliono provare la sensazione di scivolare accanto alle guglie del famoso campanile sommerso.
Orario di apertura: dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Noleggio pattini: Sport Folie e Sport Winkler nel Paese di Resia

Snowkite…e si vola sul lago ghiacciato –
Per chi non ama le tradizioni e vuole provare qualcosa di nuovo e avventuroso non c’è niente di meglio dello snowkite sulle lunghe distese ghiacciate del Lago di Resia. Uno sport invernale sempre più di tendenza, che abbina la normale attrezzatura da sci o snowboard ad un’apposita vela (kite). Condizione fondamentale per lo snowkite un piano ghiacciato che consenta di prendere velocità e sollevarsi da terra con l’aiuto del vento che gonfia il kite. E’ proprio per questo che il lago di Resia, con la sua immensa distesa di ghiaccio, è il luogo più amato dagli snowkiter. Punti d'incontro per tutti gli appassionati, la riva del lago a Resia, il kitespot a Curon o le case dei pescatori sul Lago di S. Valentino.

Soggiorno sulla neve -
Per provare la nuova pista e gli infiniti divertimenti sulla neve proposti dall’associazione turistica di Passo Resia è possibile approfittare fino a fine stagione di un’offerta particolarmente conveniente. 7 notti e 6 giorni di skipass dell’ area sciistica Passo Resia, per 2 adulti e 2 bambini fino 10 anni, in appartamento da 1,019 euro, in garni da 1,219 euro, in albergo o pensione con trattamento di mezza pensione 1,739 euro. L’offerta comprende anche l’ingresso gratuito alla piscina di Curon, una gita in carrozza-slitta trainata da cavalli, una passeggiata invernale per i bambini, un massaggio rilassante per i genitori.

Info: Associazione Turistica Passo Resia, tel. 0473.633101 www.passoresia.it info@passoresia.it  

Ufficio Stampa
: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it




]]>
SAN VALENTINO A SAN VALENTINO Wed, 23 Dec 2009 12:36:25 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/102246.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/102246.html Studio Eidos Studio Eidos Alta Val Venosta. Passo Resia. Un fine settimana dedicato agli innamorati nel paradiso sciistico ai confini di tre paesi: Italia, Austria e Svizzera.
SAN VALENTINO A SAN VALENTINO
Sport e divertimento sulla neve. Romantiche gite a cavallo, wellness e cene a lume di candela: dall’11 al 14 febbraio 2010 da 490,00 euro a persona.

Due cuori e una slitta. Cosa c’è di più romantico di una passeggiata tra i boschi innevati alla scoperta di paesaggi immacolati, tenendosi abbracciati a bordo di una slitta trainata da maestosi cavalli? L’Associazione turistica Passo Resia coccola i suoi ospiti con un pacchetto dedicato a tutti gli innamorati, che vogliono regalarsi un fine settimana tra le maestose montagne, che segnano il confine tra Italia, Austria e Svizzera. Il piccolo paese di San Valentino, affacciato sul lago di Resia, famoso per l’antica torre sommersa che svetta al centro dello specchio d’acqua, festeggia gli innamorati, dall’11 al 14 febbraio 2010, con un pacchetto da 490,00 euro a persona.

San Valentino sulla neve - Il programma è studiato nei minimi dettagli perché sia davvero un fine settimana indimenticabile. Paesaggi meravigliosi, sport e divertimento sulla neve, ma anche la tranquillità di ospitali hotel dove perdersi tra i vapori delle saune e lasciarsi andare a rilassanti massaggi. La proposta arriva dal piccolo paese di San Valentino, che per la sua festa vuole fare una sorpresa a tutti gli innamorati, con un pacchetto dedicato esclusivamente a loro. Dall’11 al 14 febbraio 2010, 3 pernottamenti in hotel***, con colazione a buffet (il giorno di San Valentino con spumante), una cena a lume di candela, un massaggio rilassante e uso della zona wellness dell’hotel, a partire da 490,00 euro a persona.
Un’occasione da non perdere per visitare il comprensorio di Passo Resia, che si trova lungo il percorso della famosa strada romanica Via Claudia Augusta e che fin dal Medioevo era annoverato tra i più importati passaggi alpini. Nei secoli l’ospitalità é cresciuta. E pur trovandosi ancor oggi testimonianze del passato, attorno ai paesi di Curon, Resia, San Valentino e Vallelunga che fanno parte del comprensorio, si estende oggi una delle regioni turistiche più moderne e ricche di attrazioni. Passo Resia segna il confine di tre paesi: Italia, Austria e Svizzera ed è tra le mete preferite degli sciatori più esigenti, grazie ai suoi 116 km di piste sempre innevate. Innumerevoli le proposte per divertirsi sulla neve. Dal classico sci da discesa, al fondo, allo slittino. Ma anche carving, snowboard, e snowkite sul lago di Resia.

Info: Associazione Turistica Passo Resia, tel. 0473.633101 www.passoresia.it info@passoresia.it  


Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it



]]>
MOSO IN PASSIRIA: NIENTE AUTO, TANTO DIVERTIMENTO! Tue, 22 Dec 2009 11:25:18 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/102137.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/102137.html Studio Eidos Studio Eidos Nuova Perla delle Alpi in Alto Adige.
MOSO IN PASSIRIA:
NIENTE AUTO, TANTO DIVERTIMENTO!
Grazie al suo innovativo concetto di turismo in mobilità dolce, questa località della Val Passiria, in Alto Adige, entra in Alpine Pearls – Sono ora 20 le località dell’arco alpino che fanno parte dell’associazione.


Il turismo sostenibile fa sempre più seguaci: dal 1° gennaio 2010 la località turistica di Moso in Passiria (Alto Adige) entrerà infatti a far parte di Alpine Pearls, l’organizzazione internazionale impegnata a promuovere il turismo in mobilità dolce nelle Alpi. Anche Moso, splendido paese alpino nel Meranese, dimostra che "una vacanza senza auto", oltre ad essere consigliabile per i suoi aspetti di sostenibilità ambientale, risulta particolarmente allettante perché apre al turista la possibilità di vivere esperienze uniche in una dimensione completamente nuova.

Oltre la sbarra regna la quiete – Il Comune di Moso, con la sua frazione a traffico limitato di Plan, si trova in Alta Val Passiria, immerso tra alcuni dei paesaggi più pittoreschi di tutto l’arco alpino. Grazie a un innovativo concetto di mobilità, la popolazione e i turisti possono godere delle bellezze di questo luogo, nel cuore del Parco Naturale Gruppo di Tessa, senza stress e al riparo dal traffico. A partire dall’ingresso nel paese, infatti, soltanto gli abitanti locali e gli ospiti alloggiati nelle strutture ricettive di Plan possono circolare in macchina. Una sbarra posta all’inizio del paese regola la limitazione del traffico in modo semplice ed efficiente e al di là della sbarra regna la quiete più assoluta. Il "Dorfexpress", un trenino su ruote, e due bus navetta consentono di spostarsi facilmente e con basse emissioni di gas di scarico dai parcheggi agli impianti di risalita, gustandosi al contempo la varietà e la bellezza di paesaggi incontaminati. Chi vuole usare i mezzi pubblici, può arrivare comodamente in treno fino a Merano e da lì con l’autobus (una corsa ogni ora) direttamente a Moso in Passiria.

In mobilità dolce attraverso l’inverno… – E’ questo il motto del programma invernale di Moso. Sci di fondo su un percorso di 12 km immerso tra scenari mozzafiato, escursioni con le racchette da neve nella romantica valle di Lazins innevata, giri su carrozze trainate dai cavalli tra pittoreschi paesaggi invernali, pattinaggio su una pista di ghiaccio naturale, escursioni notturne con le lanterne e con sosta in malga: ogni giorno regala una nuova entusiasmante esperienza a contatto con la natura. Per chi ama lo sci in pista, Moso consiglia il nuovo Gäuboden-Express, una funivia combinata (seggiovia sei posti e cabina otto posti) che porta gli sciatori in meno di tre minuti nel cuore del comprensorio sciistico, da dove partono anche gli altri skilift.

…o in mobilità dolce attraverso l’estate – Romantici giri in carrozza, entusiasmanti tour in mountain bike nel Parco Naturale Gruppo di Tessa o fantastici itinerari trekking tra i prati in fiore delle malghe, sullo sfondo di imponenti scenari alpini: l’ideale per chi ama vivere la natura in modo attivo e vuole andare in estate alla scoperta dei paesaggi da sogno dell’Alta Val Passiria.

Natura e incontri da vivere – Insieme alle contadine dell’Alta Val Passiria, la località turistica di Moso organizza nei mesi estivi escursioni con visite ai masi e degustazioni dei prodotti locali. L’idea è piaciuta molto agli ospiti e Moso ha così deciso di incentivare ulteriormente la collaborazione tra il settore agricolo e quello turistico, anche per ragioni di natura ecologica e di sostenibilità sociale.

Murmi, il guardiano della natura compagno d’avventura dei bambini –
Una marmotta cerca aiutanti: è Murmi, la marmotta che fa la guardia al Parco Naturale Gruppo di Tessa, alla sua natura unica e ai suoi paesaggi incontaminati e che rappresenta al tempo stesso il marchio di qualità per un turismo amico dell’ambiente. Murmi, con l’ausilio di cartelli informativi e depliant, invita i bambini a sostenerlo nel "sorvegliare la natura" e spiega loro quanto sia importante rapportarsi con l’ambiente in modo sensibile e avveduto, impegnandosi a rispettare la natura e i suoi delicati equilibri.

20 Perle in 6 stati alpini – Alpine Pearls è il marchio di qualità per la mobilità dolce nell’arco alpino. 20 Perle di sei paesi alpini offrono il piacere di una vacanza senza auto, con garanzia totale di mobilità. Maggiori informazioni su www.alpine-pearls.com .

Info: www.alpine-pearls.com  -  email: giovanni@alpine-pearls.com

__________________________
Contatto:
Management Alpine Pearls | Karmen Mentil
Weng 138 | A-5453 Werfenweng | Mail: info@alpine-pearls.com
Tel: +43 6466 20020

Contatto stampa:
PR Alpine Pearls Italy | Sabrina Talarico |
c/o Studio Eidos srl, via Tiberina 2, 35036 Montegrotto Terme (PD)
stampa-italy@alpine-pearls.com
Tel. 0039 049.8910709 -- Fax 0039 049.8910170

Altre informazioni in rete. Immagini per la stampa: www.alpine-pearls.com




]]>
VILLA LUPPIS: I SEGRETI DEL VINO IN UNA GHIACCIAIA DEL 1200 Mon, 21 Dec 2009 12:40:31 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/102055.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/102055.html Studio Eidos Studio Eidos Rivarotta di Pasiano (Pn). Un corso per imparare a conoscere e apprezzare il vino italiano tra le campagne del Friuli.
VILLA LUPPIS:  I SEGRETI DEL VINO IN UNA GHIACCIAIA DEL 1200
Wine Tasting: pacchetto speciale per scoprire i segreti del vino nell’enoteca dell’hotel, un piccolo scrigno con cica 5.000 bottiglie,  ricavato da una ghiacciaia del 1.200.

Oca, "Strucchi" e Gubana: le specialità delle Valli del Natisone abbinate ai migliori vini.

Filari interminabili di viti. Già dal tragitto che porta a Villa Luppis, hotel di charme tra le campagne friulane, si capisce che si sta arrivando nel posto giusto. Qui, respirando l’aria di una regione che produce grandi vini, si può essere certi di imparare ad apprezzarli nel modo migliore: circondati da ogni comfort e coccolati in ogni richiesta. Dal 1 febbraio al 2 maggio 2010 gli amanti del buon vino potranno approfittare del pacchetto Wine tasting, per scoprire i segreti dei vini con l’aiuto di un sommelier professionista e imparare a degustarli in una meravigliosa cantina, ricavata da una ghiacciaia del 1200.

Il vino si scopre in Villa - Rossi corposi, da meditazione, bianchi profumati e tante bollicine. Addentrarsi nella particolare enoteca di Villa Luppis è un’esperienza indimenticabile per tutti gli amanti del buon vino e un’occasione unica per gli intenditori. L’antica ghiacciaia del 1200 ospita una cantina fornita di migliaia di bottiglie. Un piccolo scrigno circolare di quattro metri di diametro, a cui si accede da una robusta porta in ferro, originale dell’epoca, che raccoglie i vini delle migliori cantine friulane, Jermann, Schioppettino, Livio Felluga, ma anche quelli di altre zone d’Italia. Percorrendo un ballatoio si passa davanti a ottimi Muller Thurgau, Brunello di Montalcino di Biondi Santi, Sassicaia e Ornellaia di Bolgheri, blasonati rossi francesi come lo Chateau Latour dell’88 e lo Chateau Margaux dell’85 e immancabili bollicine, dagli spumanti Ferrari, della Franciacorta e di Valdobbiadene, agli Champagne Krug Grand Cuvèe o Clos des Goisses dell’89.
Villa Luppis apre le porte della sua cantina agli ospiti con un pacchetto studiato su misura, il Wine Tasting, per imparare a conoscere il vino italiano, apprezzarlo e degustarlo. Il corso si svolge all’interno dell’enoteca per gruppi di un massimo di 8/12 persone. Si comincia con un’introduzione al mondo del vino italiano guidata da un sommelier professionista, che si soffermerà sulle modalità di produzione e degustazione dei nostri vini. Segue quindi un’analisi delle diverse tipologie regionali e i possibili abbinamenti dei vari vini. Si conclude con un momento pratico e decisamente piacevole: si proveranno le diverse specialità di queste terre in abbinamento con i migliori vini. Ed ecco i prosciutti del Friuli, San Daniele, Barcis, Sauris, degustati con le più diverse tipologie di vini, i formaggi, montasio, carnia e ricotta, che perfettamente si sposano con vini bianchi e rossi, per poi passare agli “Strucchi” e alla “Cubana”, famosi dolci delle Valli del Natisone da assaggiare con Verduzzo e Ramandolo, e infine l’oca, piatto tipico  locale recentemente riscoperto.
Il Corso avrà la sua applicazione pratica in una cena di Gala, nella Sala delle Colonne, dove il nostro sommelier illustrerà vini e abbinamenti per ogni portata. Un momento conviviale, che permetterà agli ospiti di mettere alla prova le capacità acquisite, accompagnandole all’ottima cucina dell’hotel Villa Luppis.

Soggiorno & Wine Tasting - Il pacchetto prevede l’arrivo il venerdì sera, con cena. Il sabato mattina si entra subito nel vivo con il corso di wine tasting e dopo pranzo con la visita a due cantine della zona, Cantina Molon e Cantina Paladin, dove gli ospiti potranno dedicarsi ad acquisti di prodotti a prezzo privilegiato. La giornata prosegue con una visita all’'outlet McArthurGlen con possibile shopping privilegiato, grazie alla carta acquisti Villa Luppis. La cena si svolgerà nella Sala delle Colonne, con l’applicazione di tutte le nozioni acquisite. La domenica mattina, prima della partenza, si potrà visitare un’altra cantina.
Il costo del pacchetto,
valido dal 1° febbraio al 2 maggio 2010, è di 390,00 euro

Una dimora storica tra le campagne del Friuli -
Tra la storia e Villa Luppis è una dimora storica, che offre una raffinata accoglienza a 4 stelle e le sue origini sono remote. La storia di questo romantico hotel inizia nell’anno 1000, da un insediamento Benedettino, che diventa un convento Camaldolese nel 1200. Questo luogo, racchiuso nella tranquilla campagna alla confluenza dei fiumi Livenza e Meduna, diventa all’inizio del 1800 l’elegante residenza di campagna della famiglia Chiozza Luppis. Nel 1991 gli ultimi discendenti della famiglia l’hanno trasformata, senza intaccarne il fascino originale, in un accogliente relais con 39 stanze ( tra cui 11 suite e junior suite) con arredamento d’epoca e comfort all’avanguardia. Gli ospiti possono contare su un noto ristorante gourmand, un’area fitness, un parco di cinque ettari con piscina e campo da tennis, biciclette, shuttle bus da e per Venezia, convenzioni privilegiate con aziende produttrici di note griffes e con centri sportivi della zona. L’area “Business” si avvale di una sala planetaria con 200 posti a teatro e 3 sale minori da 60 e da 30 posti. Dalla Villa si possono raggiungere agevolmente località molto rinomate come Venezia o Cortina, ma anche piccoli paesi suggestivi, Treviso, Aquileia, Oderzo, Sesto al Reghena, che offrono tante opportunità di escursioni con tappe enogastronomiche.

Info:
Villa Luppis, Rivarotta di Pasiano (Pn), tel. 0434 626969, www.villaluppis.it, E-mail; hotel@villaluppis.it

Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709, www.studioeidos.it.



]]>
SPORT AL CHIARO DI LUNA SULLE MONTAGNE DEL ROSENGARTEN LATEMAR Thu, 17 Dec 2009 11:24:46 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/101759.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/101759.html Studio Eidos Studio Eidos Rosengarten-Latemar (Alto Adige). Le piste del Catinaccio e Latemar aprono anche la sera. Sciate, slittate e spettacoli sotto le stelle.
SPORT AL CHIARO DI LUNA SULLE MONTAGNE DEL ROSENGARTEN - LATEMAR
Night Show a Obereggen. Romantiche cavalcate in notturna a Carezza.

Dal 20 marzo all’11 aprile 2010 speciale Settimane Bianche con una giornata di vacanza sulla neve in omaggio.


La neve sembra quasi più bianca quando ad illuminarla c’è solo a luna. Le montagne del Rosengarten Latemar, nelle Dolomiti, Patrimonio Naturale Unesco, regalano notti indimenticabili agli appassionati di sci, che potranno affrontare le piste, cariche di neve fresca, nel silenzio della notte. Ad Obereggen e Carezza gli impianti saranno aperti anche la sera, con intrattenimenti a bordo pista, vin brulè e tanta musica. Anche le slittate si potranno fare in notturna e chi vuole provare qualcosa di nuovo può lasciarsi tentare da una romantica cavalcata al chiaro di luna.
Una vacanza sulla neve a tempo pieno da provare dal 20 marzo all’11 aprile 2010. In molte strutture del Rosengarten-Latemar 7 giorni di soggiorno al prezzo di 6 e 6 giorni di skipass al prezzo di 5.

Quando la notte diventa giorno - Tra i massicci innevati del Rosengarten Latemar il divertimento prosegue anche di notte. Per chi non è mai stanco e nemmeno al tramonto avrebbe voglia di togliere gli sci, gli impianti di Obereggen e Carezza rimangono aperti anche la sera. Ogni martedì, giovedì e venerdì la pista di Obereggen, nello Ski Center Latemar, è illuminata a giorno, dalle 19 alle 22: si sale con la cabinovia da otto posti Ochsenweide, che porta in cima a una pista lunga 1,5 km (la sciata notturna inclusa nello skipass plurigiornaliero Fiemme/Obereggen e Dolomiti Superski). La festa continua poi nei locali après ski con assaggi di piatti tirolesi, musica e tanta allegria. Il lunedì sera diventa speciale con il Night Show: dalle 21.30 alla stazione a valle degli impianti straordinario spettacolo della scuola di sci e snowboard con i migliori freestyler della regione, disco open air e vin brulè per tutti. I più piccoli potranno trascorrere la serata in compagnia dell’Orso Bruno, mascotte del parco neve, che li intratterrà con divertenti giochi. La serata proseguirà poi con i gatti delle nevi, per concludersi nell’après ski della tenda indiana “Tipì”.
Il mercoledì e il venerdì sci notturno anche sulla pista Christomannos di Carezza, dove il divertimento è assicurato dalle 19 alle 22, con sciate e festeggiamenti alla stazione di valle del paese. Apertura serale anche per l’impianto di Nova Ponente: tutti i martedì, mercoledì e giovedì si scende sulle piste illuminate dalle 20 alle 22 (il venerdì e il sabato l’impianto apre per i gruppi e su prenotazione). Le serate saranno allietate da piacevoli concerti e a bordo pista verrà servito vin brulè.
La notte diventa magica anche per gli amanti dello slittino. A Obereggen, ogni martedì, giovedì e venerdì, dalle 19 alle 22, si parte da malga Laner e si slitta su una fantastica pista lunga 1,5 km perfettamente illuminata. Slittate di notte anche a Carezza, con una pista lunga 0,5 km aperta ogni martedì, giovedì e sabato, dalle 20 alle 22. I più romantici non potranno perdersi la Cavalcata al chiaro di luna organizzata dal Centro ippico Malga Angerle, a Carezza.

Settimane bianche - DolomitiSuperSun - Dal 20 marzo all’11 aprile 2010 una giornata di vacanza sulla neve in omaggio. In molte strutture del Rosengarten-Latemar 7 giorni di soggiorno al prezzo di 6 e 6 giorni di skipass al prezzo di 5. In hotel****, da 732,00 euro a persona, in hotel*** da 420,00 euro a persona, in appartamento da 282,00 euro a persona. 

Info: Consorzio Turistico Rosengarten-Latemar, Ponte Nova (BZ) tel. 0471.610310 www.rosengarten-latemar.com E-mail: info@rosengarten-latemar.com

Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it.

]]>
SPORT AL CHIARO DI LUNA SULLE MONTAGNE DEL ROSENGARTEN LATEMAR Thu, 17 Dec 2009 11:24:46 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/101760.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/101760.html Studio Eidos Studio Eidos Rosengarten-Latemar (Alto Adige). Le piste del Catinaccio e Latemar aprono anche la sera. Sciate, slittate e spettacoli sotto le stelle.
SPORT AL CHIARO DI LUNA SULLE MONTAGNE DEL ROSENGARTEN - LATEMAR
Night Show a Obereggen. Romantiche cavalcate in notturna a Carezza.

Dal 20 marzo all’11 aprile 2010 speciale Settimane Bianche con una giornata di vacanza sulla neve in omaggio.


La neve sembra quasi più bianca quando ad illuminarla c’è solo a luna. Le montagne del Rosengarten Latemar, nelle Dolomiti, Patrimonio Naturale Unesco, regalano notti indimenticabili agli appassionati di sci, che potranno affrontare le piste, cariche di neve fresca, nel silenzio della notte. Ad Obereggen e Carezza gli impianti saranno aperti anche la sera, con intrattenimenti a bordo pista, vin brulè e tanta musica. Anche le slittate si potranno fare in notturna e chi vuole provare qualcosa di nuovo può lasciarsi tentare da una romantica cavalcata al chiaro di luna.
Una vacanza sulla neve a tempo pieno da provare dal 20 marzo all’11 aprile 2010. In molte strutture del Rosengarten-Latemar 7 giorni di soggiorno al prezzo di 6 e 6 giorni di skipass al prezzo di 5.

Quando la notte diventa giorno - Tra i massicci innevati del Rosengarten Latemar il divertimento prosegue anche di notte. Per chi non è mai stanco e nemmeno al tramonto avrebbe voglia di togliere gli sci, gli impianti di Obereggen e Carezza rimangono aperti anche la sera. Ogni martedì, giovedì e venerdì la pista di Obereggen, nello Ski Center Latemar, è illuminata a giorno, dalle 19 alle 22: si sale con la cabinovia da otto posti Ochsenweide, che porta in cima a una pista lunga 1,5 km (la sciata notturna inclusa nello skipass plurigiornaliero Fiemme/Obereggen e Dolomiti Superski). La festa continua poi nei locali après ski con assaggi di piatti tirolesi, musica e tanta allegria. Il lunedì sera diventa speciale con il Night Show: dalle 21.30 alla stazione a valle degli impianti straordinario spettacolo della scuola di sci e snowboard con i migliori freestyler della regione, disco open air e vin brulè per tutti. I più piccoli potranno trascorrere la serata in compagnia dell’Orso Bruno, mascotte del parco neve, che li intratterrà con divertenti giochi. La serata proseguirà poi con i gatti delle nevi, per concludersi nell’après ski della tenda indiana “Tipì”.
Il mercoledì e il venerdì sci notturno anche sulla pista Christomannos di Carezza, dove il divertimento è assicurato dalle 19 alle 22, con sciate e festeggiamenti alla stazione di valle del paese. Apertura serale anche per l’impianto di Nova Ponente: tutti i martedì, mercoledì e giovedì si scende sulle piste illuminate dalle 20 alle 22 (il venerdì e il sabato l’impianto apre per i gruppi e su prenotazione). Le serate saranno allietate da piacevoli concerti e a bordo pista verrà servito vin brulè.
La notte diventa magica anche per gli amanti dello slittino. A Obereggen, ogni martedì, giovedì e venerdì, dalle 19 alle 22, si parte da malga Laner e si slitta su una fantastica pista lunga 1,5 km perfettamente illuminata. Slittate di notte anche a Carezza, con una pista lunga 0,5 km aperta ogni martedì, giovedì e sabato, dalle 20 alle 22. I più romantici non potranno perdersi la Cavalcata al chiaro di luna organizzata dal Centro ippico Malga Angerle, a Carezza.

Settimane bianche - DolomitiSuperSun - Dal 20 marzo all’11 aprile 2010 una giornata di vacanza sulla neve in omaggio. In molte strutture del Rosengarten-Latemar 7 giorni di soggiorno al prezzo di 6 e 6 giorni di skipass al prezzo di 5. In hotel****, da 732,00 euro a persona, in hotel*** da 420,00 euro a persona, in appartamento da 282,00 euro a persona. 

Info: Consorzio Turistico Rosengarten-Latemar, Ponte Nova (BZ) tel. 0471.610310 www.rosengarten-latemar.com E-mail: info@rosengarten-latemar.com

Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it.

]]>
SUONATORI DI CORNI E ANTICHI MESTIER IL NATALE A TIROLO Wed, 16 Dec 2009 16:28:34 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/101692.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/101692.html Studio Eidos Studio Eidos Tirolo (BZ). Sabato 19 e domenica 20 dicembre 2009 Castel Tirolo ospita il nuovo mercatino di Natale.
SUONATORI DI CORNI E ANTICHI MESTIERI: IL NATALE A TIROLO

Nasce un nuovo mercatino di Natale a Tirolo, incantevole località situata ad appena 4 km da Merano. Una proposta alternativa, dove le classiche bancarelle lasciano il posto agli antichi mestieri e alle specialità tirolesi, due giorni di festa accompagnati da concerti e attività dedicate ai più piccoli, tra cui una piccola fattoria di animali.
Ma c’è un’altra cosa che contraddistingue il mercatino di Natale di Tirolo e che lo rende diverso da tutti gli altri: la location. Sarà infatti Castel Tirolo, con la corte interna e le sue sale, la cornice spettacolare dell’evento.

Fattoria e antichi mestieri alla corte di Castel Tirolo - Dal centro di Tirolo si prende la strada che conduce a Castel Tirolo, la Via del Castello appunto. Una passeggiata, questa, tra le più suggestive, con una vista spettacolare sulla vallata, su Castel Tirolo, e ancor prima su Castel Fontana.
Già da qui si pregusta una magica atmosfera, che raggiunge l’apice quando, oltrepassato un antico tunnel del 1600, si raggiunge Castel Tirolo. Mirabile esempio di architettura medievale, il castello accoglie i visitatori nella corte, che sabato 19 e domenica 20 dicembre 2009 sarà allestita per il Mercatino di Natale, in un contesto di mura e torri che richiamano tempi passati. Da un lato le contadine della Val d’Ultimo presenteranno antichi mestieri come l’arte dell’intreccio, la lavorazione del feltro e della ceramica, con la possibilità di acquistare prodotti artigianali di prestigio e miele genuino, dall’altro gli animali della fattoria faranno sorridere i bambini. A deliziare il palato ci saranno specialità tirolesi come la zuppa d’orzo, maialino da latte, salsiccia contadina e carne di maiale affumicata con crauti, pane contadino appena sfornato, krapfen, strudel di mele, mele al forno, biscotti, vin brulè e caldarroste.

Corni alpini e da caccia - Il programma si preannuncia ricco di appuntamenti. A dare il via alla manifestazione natalizia sabato 19 dicembre 2009 ci penserà il coro di bambini TIKIMAKA che terrà un concerto nella Sala dei Cavalieri, nel pomeriggio seguiranno il mago Amadeus e la Fanfara della banda musicale di Tirolo, mentre alle 18, sempre nella Sala dei Cavalieri si terrà il concerto di Judith Pixner davanti al presepe di Lois Fasching, allestito nella cappella.
Domenica 20 dicembre 2009 la giornata avrà inizio con un concerto, mentre nel pomeriggio ci sarà spazio per Letture natalizie per bambini.
Protagonisti particolarissimi e originali saranno i corni. Da un lato il corno alpino, quello strumento lunghissimo che si potrà ascoltare grazie ai Suonatori di corno alpino di Parcines. Dall’altra il corno da caccia, uno strumento solitamente utilizzato per richiamare gli animali, che animerà il gran finale della manifestazione. I Suonatori di corni da caccia si posizioneranno in diversi punti del castello e il suono profondo e trionfale sembrerà risuonare per tutta la vallata.

Info: Associazione Turistica Tirolo, tel. 0473 923314 – www.vinoculti.com - www.dorf-tirol.it


Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it



]]>
VACANZA ROMANTICA DI FINE INVERNO Wed, 16 Dec 2009 11:51:04 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/101645.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/101645.html Studio Eidos Studio Eidos Alto Adige. Settimane bianche nel Comprensorio sciistico della Valle Aurina.
VACANZA ROMANTICA DI FINE INVERNO
Per la coppia: gita in slitta, trattamenti per due e Private Spa Suite.


Se il freddo pungente fa gelare mani e piedi, fondamentale è tenere caldo il cuore! Per questo all’Alpenpalace Deluxe Hotel e Spa Resort***** di San Giovanni in Valle Aurina le settimane bianche si alternano a programmi romantici per due. Ecco la ricetta: una suite con a disposizione Spa privata, una romantica escursione al chiaro di luna accoccolati su slitta trainata da cavalli e trattamenti di coppia da godere insieme alla persona amata.

Gita in slitta nel panorama innevato - Si inizia con le “Esclusive settimane bianche al sole”, dal 30 gennaio al 12 febbraio 2010, comprensive di 7 pernottamenti in camera doppia Romanticismo con mezza pensione, Wintercard Valle Aurina con riduzioni su skipass e noleggio sci, slittino notturno sulla più lunga pista per slitte dell'Alto Adige e romantica escursione al chiaro di luna su slitta trainata da cavalli. Sarà un’atmosfera magica percorrere la vallata innevata comodamente seduti al caldo. Programma benessere: per lui rilassante bagno aromatico nella vasca massaggi “Caracalla” con successivo massaggio benefico totale corpo, per lei trattamento viso “Sciatore After Sunset”. Il tutto a partire da 1.050 euro a persona. 

Benessere invernale di coppiaDal 20 febbraio al 13 marzo 2010 l’Alpenpalace propone il pacchetto “Benessere invernale”. Il programma wellness è davvero interessante dal momento che prevede trattamenti per la coppia, nello specifico: un piacevole pediluvio alle erbe, un bagno di vapore e successivamente un massaggio vitale totale corpo con sacchettini alle erbe riscaldati a vapore e un massaggio testa e viso. Il tutto da fare insieme alla persona amata, nelle eleganti sale della Spa Alpin destinate ai trattamenti. Inoltre compreso nel pacchetto: 7 pernottamenti in camera doppia Romanticismo con mezza pensione, Wintercard Valle Aurina con riduzioni su skipass e noleggio sci, slittino notturno sulla più lunga pista per slitte dell'Alto Adige e romantica escursione al chiaro di luna su slitta trainata da cavalli. Costo di partenza: 1.050 euro a persona. 

Fine inverno nella Private Spa SuiteDal 13 marzo al 4 aprile 2010 la stagione invernale volge al termine: è il momento giusto per approfittare delle ultime discese sugli sci con il pacchetto “Fine inverno” dell’Alpenpalace. L’offerta comprende: 5 pernottamenti in camera doppia “Romanticismo” con mezza pensione, 3 giorni di skipass valido per il comprensorio sciistico della Valle Aurina, Monte Chiusetta e Monte Spico, un buono beauty di 100 euro a camera, il tutto a partire da 750 euro a persona (1 bambino fino ai 14 anni soggiorna gratuitamente nella camera dei genitori).
Per rendere tutto più romantico si può scegliere la Private Spa Suite. Collocata al terzo piano con spendida vista sulla vallata, la camera si sviluppa su 55 metri quadrati, dispone di due locali e di un bagno di vapore ad uso esclusivo della coppia.

Info: Alpenpalace Deluxe Hotel & Spa Resort*****, Via Gisse 83, S.Giovanni in Valle Aurina - tel. 0474 670230 - www.alpenpalace.com.


Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it


]]>
PIACERI DA CONDIVIDERE Mon, 14 Dec 2009 16:49:57 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/101439.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/101439.html Studio Eidos Studio Eidos Madonna di Campiglio (TN). Il Biohotel Hermitage propone la vacanza invernale per la coppia.
PIACERI DA CONDIVIDERE
Dal 7 al 14 febbraio 2010, soggiorno + skipass a partire da 935 euro.

La vita frenetica di tutti i giorni rischia di togliere sempre più spazio alle relazioni, a quelle piccole attenzioni di cui ha bisogno un rapporto di coppia. Se sentite il bisogno di respirare aria nuova con il vostro partner, un’idea viene dal Biohotel Hermitage****: una vacanza all’insegna del totale relax è la proposta del nido caldo e accogliente a Madonna di Campiglio.

Colazione in camera e ciaspolata - La giornata ideale inizia con una ricca colazione, magari servita in camera in tarda mattinata, per dedicare più tempo alle coccole, fin dal primo mattino. Dal balcone della camera, le Dolomiti del Brenta sembrano invitare a una passeggiata, a piedi o con le ciaspole. Ci si può inoltrare nei boschi silenziosi, o seguire i sentieri aperti, o raggiungere la Baita Santa Maria, a 300 metri dall’hotel, in un contesto isolato e fantastico. L’ambiente è quello tipico di montagna, risale a fine ’800, l’atmosfera è intima e accogliente, ideale per una coppia di innamorati. Una breve sosta per godere del silenzio e del panorama incantato e si riparte. Rientrati in hotel, la calda luce delle candele, il sottofondo musicale e il gradevole aroma che aleggia nel Centro Benessere, accolgono la coppia.

È l’ora del centro benessere – Una sosta nel Centro Benessere è quel che ci vuole dopo una passeggiata sulla neve. Si può scegliere tra peeling e impacchi ai fiori delle Alpi, trattamenti per il viso, specifici per la pelle dell’uomo e della donna, o defaticanti after sport. Ma per un relax totale, i preferiti sono sempre i massaggi. Ad esempio lo Stone Massage, le pietre calde di fiume scivolano sul corpo grazie al bagno di olio caldo provocando un effetto molto rilassante, che facilita il rilascio delle tensioni psico-fisiche (100 min, 150 euro). Altrettanto richiesto è l’Angel Massage, un lavoro di manipolazione alla schiena con crema all’arnica e iperico, seguito da un lieve massaggio con i boccioli di rosa e dalla vibrazione delle campane tibetane (50 min, 90 euro).
Altro trattamento molto apprezzato dagli abituè dell’hotel è l’Ortho Bionomy. Si tratta di un metodo di lavoro sviluppato dal dottor osteopata canadese A. Pauls, che si basa sul semplice principio di azione-reazione: dolci manipolazioni ed accurati posizionamenti non dolorosi della struttura ossea e muscolare conferiscono un profondo rilassamento da stress e tensioni psico-emotivo-corporee (30 min, 60 euro, oppure 50 min, 100 euro).
Il Centro Benessere permette anche l’utilizzo della piscina con acqua contro corrente, idromassaggio e getti a cascata, ma anche del bagno turco alle erbe di montagna e della sauna alle essenze orientali con cromoterapia. E finita la sauna, avvolti nel morbido accappatoio, sorseggiando una bevanda calda, si potrà seguire il sentiero nella neve fresca del parco, per un contrasto rivitalizzante tra caldo e freddo. Un’emozione unica!

Serata a La Stube - La serata è dedicata al palato! Oltre al ristorante dell’hotel, ambiente elegante e raffinato, all’interno del Biohotel Hermitage si trova La Stube, il primo ristorante con Stella Michelin di Madonna di Campiglio. Il legno nel soffitto e alle pareti, gli accessori che personalizzano e rendono unica la sala, piccoli cuori ricamati, cuscini, candele, tutto l’insieme avvolge gli ospiti in un caldo e raffinato abbraccio, ideale per una cena romantica.
La cucina è affidata allo Chef Paolo Cappuccio, superlativo nel saper mescolare il gusto della tradizione mediterranea che gli appartiene di nascita, alla tipicità trentina.

Per innamorati…sciatori – Se la vacanza di coppia coincide con la festa di San Valentino, niente di meglio del pacchetto “Morbido manto di neve”, valido dal 7 al 14 febbraio 2010. 7 notti in mezza pensione e 6 giorni di skipass sugli impianti di Madonna di Campiglio a partire da 935 euro a persona.
E quando le giornate cominciano ad allungarsi perché non godere più a lungo dello sci? La proposta è “Sci, sole e abbronzatura”, per il periodo 14-21 marzo 2010. 7 notti in mezza pensione e 6 giorni di skipass sugli impianti di Madonna di Campiglio a partire da 795 euro a persona.
La proposta di fine inverno “Free skidal 21 al 28.03.2010 prevede 7 notti in mezza pensione e 6 giorni di skipass Superskirama (Madonna di Campiglio-Folgarida-Marilleva-Pinzolo) a partire da 700 euro a persona.
In hotel l’ospite sarà seguito ogni giorno dalle attenzioni di Roberto, maestro di sci della Scuola Dolomiti di Madonna di Campiglio, che da anni collabora con il Biohotel Hermitage per soddisfare le esigenze dei più esigenti sciatori. La sera prima di cena durante un aperitivo, nell’atmosfera elegante ed avvolgente del salotto, si potranno visionare con lui i video girati durante la giornata per migliorare la propria tecnica sciistica o semplicemente per divertirsi insieme. All’Hermitage infatti, nonostante i comfort ed un servizio di prima classe, si respira un’aria di casa.
Sempre per sciatori è la proposta della “Gita giornaliera sugli sci”. Ogni giovedì dalle 10.00 alle 16.30 vengono organizzate gite giornaliere con maestro di sci (¤ 60 per persona, per gruppi da 5 a 8 persone). Un’esperienza d’altri tempi, in cui tutta la giornata è da godersi in piena libertà in questo “Tour d’avventura ed emozioni”.

Anno nuovo, nuovo sito – Con gennaio 2010 il Biohotel Hermitage si presenta con un nuovo sito Internet, completamente rinnovato nella grafica e nei contenuti, più ricco di informazioni per gli utenti. L’indirizzo è sempre: www.biohotelhermitage.it.
Info: Biohotel Hermitage**** - Via Castelletto Inferiore 69, Madonna di Campiglio (TN) - tel. 0465 441558 – info@biohotelhermitage.it
La Stube dell’Hermitage - info@stubehermitage.it - www.stubehermitage.it 



Altre proposte di soggiorno a Madonna di Campiglio – La nota località turistica offre numerose possibilità di soggiorno, tra cui segnaliamo l’Hotel Garni del Sogno****S, elegante struttura che sorge proprio nel centro della nota località, a 25 metri dagli impianti di risalita Spinale. Nella stagione invernale, il costo per una notte in camera doppia con prima colazione è a partire da 90,00 euro a persona. (Info: tel. 0465 441033, www.garnidelsogno.it).



Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it


]]>
PIACERI DA CONDIVIDERE Mon, 14 Dec 2009 16:49:57 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/101440.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/101440.html Studio Eidos Studio Eidos Madonna di Campiglio (TN). Il Biohotel Hermitage propone la vacanza invernale per la coppia.
PIACERI DA CONDIVIDERE
Dal 7 al 14 febbraio 2010, soggiorno + skipass a partire da 935 euro.

La vita frenetica di tutti i giorni rischia di togliere sempre più spazio alle relazioni, a quelle piccole attenzioni di cui ha bisogno un rapporto di coppia. Se sentite il bisogno di respirare aria nuova con il vostro partner, un’idea viene dal Biohotel Hermitage****: una vacanza all’insegna del totale relax è la proposta del nido caldo e accogliente a Madonna di Campiglio.

Colazione in camera e ciaspolata - La giornata ideale inizia con una ricca colazione, magari servita in camera in tarda mattinata, per dedicare più tempo alle coccole, fin dal primo mattino. Dal balcone della camera, le Dolomiti del Brenta sembrano invitare a una passeggiata, a piedi o con le ciaspole. Ci si può inoltrare nei boschi silenziosi, o seguire i sentieri aperti, o raggiungere la Baita Santa Maria, a 300 metri dall’hotel, in un contesto isolato e fantastico. L’ambiente è quello tipico di montagna, risale a fine ’800, l’atmosfera è intima e accogliente, ideale per una coppia di innamorati. Una breve sosta per godere del silenzio e del panorama incantato e si riparte. Rientrati in hotel, la calda luce delle candele, il sottofondo musicale e il gradevole aroma che aleggia nel Centro Benessere, accolgono la coppia.

È l’ora del centro benessere – Una sosta nel Centro Benessere è quel che ci vuole dopo una passeggiata sulla neve. Si può scegliere tra peeling e impacchi ai fiori delle Alpi, trattamenti per il viso, specifici per la pelle dell’uomo e della donna, o defaticanti after sport. Ma per un relax totale, i preferiti sono sempre i massaggi. Ad esempio lo Stone Massage, le pietre calde di fiume scivolano sul corpo grazie al bagno di olio caldo provocando un effetto molto rilassante, che facilita il rilascio delle tensioni psico-fisiche (100 min, 150 euro). Altrettanto richiesto è l’Angel Massage, un lavoro di manipolazione alla schiena con crema all’arnica e iperico, seguito da un lieve massaggio con i boccioli di rosa e dalla vibrazione delle campane tibetane (50 min, 90 euro).
Altro trattamento molto apprezzato dagli abituè dell’hotel è l’Ortho Bionomy. Si tratta di un metodo di lavoro sviluppato dal dottor osteopata canadese A. Pauls, che si basa sul semplice principio di azione-reazione: dolci manipolazioni ed accurati posizionamenti non dolorosi della struttura ossea e muscolare conferiscono un profondo rilassamento da stress e tensioni psico-emotivo-corporee (30 min, 60 euro, oppure 50 min, 100 euro).
Il Centro Benessere permette anche l’utilizzo della piscina con acqua contro corrente, idromassaggio e getti a cascata, ma anche del bagno turco alle erbe di montagna e della sauna alle essenze orientali con cromoterapia. E finita la sauna, avvolti nel morbido accappatoio, sorseggiando una bevanda calda, si potrà seguire il sentiero nella neve fresca del parco, per un contrasto rivitalizzante tra caldo e freddo. Un’emozione unica!

Serata a La Stube - La serata è dedicata al palato! Oltre al ristorante dell’hotel, ambiente elegante e raffinato, all’interno del Biohotel Hermitage si trova La Stube, il primo ristorante con Stella Michelin di Madonna di Campiglio. Il legno nel soffitto e alle pareti, gli accessori che personalizzano e rendono unica la sala, piccoli cuori ricamati, cuscini, candele, tutto l’insieme avvolge gli ospiti in un caldo e raffinato abbraccio, ideale per una cena romantica.
La cucina è affidata allo Chef Paolo Cappuccio, superlativo nel saper mescolare il gusto della tradizione mediterranea che gli appartiene di nascita, alla tipicità trentina.

Per innamorati…sciatori – Se la vacanza di coppia coincide con la festa di San Valentino, niente di meglio del pacchetto “Morbido manto di neve”, valido dal 7 al 14 febbraio 2010. 7 notti in mezza pensione e 6 giorni di skipass sugli impianti di Madonna di Campiglio a partire da 935 euro a persona.
E quando le giornate cominciano ad allungarsi perché non godere più a lungo dello sci? La proposta è “Sci, sole e abbronzatura”, per il periodo 14-21 marzo 2010. 7 notti in mezza pensione e 6 giorni di skipass sugli impianti di Madonna di Campiglio a partire da 795 euro a persona.
La proposta di fine inverno “Free skidal 21 al 28.03.2010 prevede 7 notti in mezza pensione e 6 giorni di skipass Superskirama (Madonna di Campiglio-Folgarida-Marilleva-Pinzolo) a partire da 700 euro a persona.
In hotel l’ospite sarà seguito ogni giorno dalle attenzioni di Roberto, maestro di sci della Scuola Dolomiti di Madonna di Campiglio, che da anni collabora con il Biohotel Hermitage per soddisfare le esigenze dei più esigenti sciatori. La sera prima di cena durante un aperitivo, nell’atmosfera elegante ed avvolgente del salotto, si potranno visionare con lui i video girati durante la giornata per migliorare la propria tecnica sciistica o semplicemente per divertirsi insieme. All’Hermitage infatti, nonostante i comfort ed un servizio di prima classe, si respira un’aria di casa.
Sempre per sciatori è la proposta della “Gita giornaliera sugli sci”. Ogni giovedì dalle 10.00 alle 16.30 vengono organizzate gite giornaliere con maestro di sci (¤ 60 per persona, per gruppi da 5 a 8 persone). Un’esperienza d’altri tempi, in cui tutta la giornata è da godersi in piena libertà in questo “Tour d’avventura ed emozioni”.

Anno nuovo, nuovo sito – Con gennaio 2010 il Biohotel Hermitage si presenta con un nuovo sito Internet, completamente rinnovato nella grafica e nei contenuti, più ricco di informazioni per gli utenti. L’indirizzo è sempre: www.biohotelhermitage.it.
Info: Biohotel Hermitage**** - Via Castelletto Inferiore 69, Madonna di Campiglio (TN) - tel. 0465 441558 – info@biohotelhermitage.it
La Stube dell’Hermitage - info@stubehermitage.it - www.stubehermitage.it 



Altre proposte di soggiorno a Madonna di Campiglio – La nota località turistica offre numerose possibilità di soggiorno, tra cui segnaliamo l’Hotel Garni del Sogno****S, elegante struttura che sorge proprio nel centro della nota località, a 25 metri dagli impianti di risalita Spinale. Nella stagione invernale, il costo per una notte in camera doppia con prima colazione è a partire da 90,00 euro a persona. (Info: tel. 0465 441033, www.garnidelsogno.it).



Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it


]]>
NATALE AL BIOHOTEL HERMITAGE Thu, 10 Dec 2009 12:30:46 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/100984.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/100984.html Studio Eidos Studio Eidos A Madonna di Campiglio (TN) per vivere l’atmosfera incantata del periodo natalizio.
NATALE AL BIOHOTEL HERMITAGE
I bambini giocano nel Mini Club dei Leprotti aspettando l’arrivo di Babbo Natale.

La festa del Natale porta con sé un’atmosfera magica, che pervade gli animi di grandi e piccini. Soprattutto se vissuta in un ambiente confortevole, che profuma di biscotti fatti in casa e che lascia intravedere, dalle grandi vetrate, la valle innevata, illuminata solo dalle fiaccole. Siamo al Biohotel Hermitage****, albergo storico di Madonna di Campiglio, affidato all’attenta cura della Famiglia Maffei.
Qui la vacanza è l’ideale per i bimbi che aspettano l’arrivo di Babbo Natale divertendosi insieme nel Mini Club.

Natale per leprotti al Biohotel Hermitage – È tutta dedicata alla famiglia la settimana di Natale al Biohotel Hermitage, riscaldata dalla luce soffusa delle candele e dai profumi tipici dei dolci trentini fatti artigianalmente, per un’atmosfera di casa, di famiglia appunto.
Dalle vetrate dell'hotel i bambini potranno seguire l'arrivo di Babbo Natale, grazie al sentiero illuminato dalle fiaccole, che collega l’hotel alla baita di montagna situata nel parco.
La Cena di Gala del Natale sarà allietata dal suono lieve di musiche natalizie, non mancherà lo  scambio dei doni, il momento più atteso dai piccoli ospiti.
L’offerta si chiama “Natale...sorprese sotto l’albero” e comprende 7 notti in mezza pensione + 6 giorni di Skipass valido per gli impianti di Madonna di Campiglio, il tutto a partire da 975 euro a persona in Camera Classic.
Inoltre dal 19 dicembre al 10 gennaio 2010 i bambini potranno partecipare al Mini Club dei Leprotti. Dal lunedì al venerdì, dalle 16 alle 22, i piccoli dai 4 anni in su potranno divertirsi con giochi e avventure pensate apposta per loro, come ad esempio il "Torneo del pupazzo di neve", le corse con gli slittini, il teatro e i balli serali. Il servizio è gratuito e si tiene in un locale attrezzato e sicuro, con personale qualificato.

Info: Biohotel Hermitage**** - Via Castelletto Inferiore 69, Madonna di Campiglio (TN) - tel. 0465 441558 – info@biohotelhermitage.it - www.biohotelhermitage.it
La Stube dell’Hermitage - info@stubehermitage.it - www.stubehermitage.it 



Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it


]]>
NATALE AL BIOHOTEL HERMITAGE Thu, 10 Dec 2009 12:30:46 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/100985.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/100985.html Studio Eidos Studio Eidos A Madonna di Campiglio (TN) per vivere l’atmosfera incantata del periodo natalizio.
NATALE AL BIOHOTEL HERMITAGE
I bambini giocano nel Mini Club dei Leprotti aspettando l’arrivo di Babbo Natale.

La festa del Natale porta con sé un’atmosfera magica, che pervade gli animi di grandi e piccini. Soprattutto se vissuta in un ambiente confortevole, che profuma di biscotti fatti in casa e che lascia intravedere, dalle grandi vetrate, la valle innevata, illuminata solo dalle fiaccole. Siamo al Biohotel Hermitage****, albergo storico di Madonna di Campiglio, affidato all’attenta cura della Famiglia Maffei.
Qui la vacanza è l’ideale per i bimbi che aspettano l’arrivo di Babbo Natale divertendosi insieme nel Mini Club.

Natale per leprotti al Biohotel Hermitage – È tutta dedicata alla famiglia la settimana di Natale al Biohotel Hermitage, riscaldata dalla luce soffusa delle candele e dai profumi tipici dei dolci trentini fatti artigianalmente, per un’atmosfera di casa, di famiglia appunto.
Dalle vetrate dell'hotel i bambini potranno seguire l'arrivo di Babbo Natale, grazie al sentiero illuminato dalle fiaccole, che collega l’hotel alla baita di montagna situata nel parco.
La Cena di Gala del Natale sarà allietata dal suono lieve di musiche natalizie, non mancherà lo  scambio dei doni, il momento più atteso dai piccoli ospiti.
L’offerta si chiama “Natale...sorprese sotto l’albero” e comprende 7 notti in mezza pensione + 6 giorni di Skipass valido per gli impianti di Madonna di Campiglio, il tutto a partire da 975 euro a persona in Camera Classic.
Inoltre dal 19 dicembre al 10 gennaio 2010 i bambini potranno partecipare al Mini Club dei Leprotti. Dal lunedì al venerdì, dalle 16 alle 22, i piccoli dai 4 anni in su potranno divertirsi con giochi e avventure pensate apposta per loro, come ad esempio il "Torneo del pupazzo di neve", le corse con gli slittini, il teatro e i balli serali. Il servizio è gratuito e si tiene in un locale attrezzato e sicuro, con personale qualificato.

Info: Biohotel Hermitage**** - Via Castelletto Inferiore 69, Madonna di Campiglio (TN) - tel. 0465 441558 – info@biohotelhermitage.it - www.biohotelhermitage.it
La Stube dell’Hermitage - info@stubehermitage.it - www.stubehermitage.it 



Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico, tel. 049.8910709 www.studioeidos.it


]]>
INVERNO TECNOLOGICO AL GARNI DEL SOGNO Tue, 01 Dec 2009 16:13:17 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/99908.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/99908.html Studio Eidos Studio Eidos Madonna di Campiglio (TN). Lo sport invernale, affiancato da strumenti innovativi e all’avanguardia, diventa “professionale”.
INVERNO TECNOLOGICO AL GARNI DEL SOGNO
Sci con il satellite, preallenamento con Skier’s Edge e recupero delle forze con BioDream.

Pacchetti Soggiorno+Skipass per tutta la stagione invernale, 6 notti a partire da 385 euro.



Che cosa desidera uno sportivo da una vacanza invernale in montagna? Le piste vicinissime all’hotel, gli ultimi modelli di sci da provare, bei sentieri da percorrere con le ciaspole, magari tutto programmabile mediante un sofisticato software. E una volta in hotel, trovare a disposizione una macchina innovativa con cui allenarsi per migliorare le proprie prestazioni e un centro benessere per ricaricarsi. Tutto questo, e ancora di più, è l’offerta dell’Hotel Garni del Sogno****S di Madonna di Campiglio (TN).

Allenarsi con lo Skier’s Edge – La vacanza dello sportivo inizia in palestra, naturalmente dopo un buon riposo in una delle suite del Garni del Sogno e una ricca colazione. Oltre ai normali attrezzi fitness, una vera novità attende gli appassionati di sci: lo Skier’s Edge. Si tratta di una macchina innovativa che viene utilizzata da molti atleti per migliorare stile e prestazione sciistica. L’utilizzo dell’attrezzo è assolutamente gratuito e avviene in presenza di un esperto, per molti questa sarà infatti la prima occasione per conoscere questa macchina, non essendo così diffusa. A conferma del fatto che il Garni del Sogno è all’avanguardia nelle tecnologie, come dimostra anche il BioDream, la “macchina della gioia” utilizzata nel centro benessere, e il software “Piste da sci in GPS”.

Scegliere le piste con il GPS - “Piste da sci in GPS” è un navigatore satellitare, una sorta di palmare a disposizione gratuita dei clienti che lo vorranno testare, il primo e ad oggi l’unico sistema integrato che permette di scegliere le piste da sci e i percorsi più adatti a seconda di capacità e preferenze, di programmare la giornata in base alle condizioni e previsioni meteo, di essere sempre informati sulla storia, usi e costumi, leggende e manifestazioni in Madonna di Campiglio e Val Rendena.

Tour con l’ultimo modello di sci – Dopo l’allenamento con lo Skier’s Edge e dopo aver programmato il palmare, si è pronti per affrontare le piste. Si può uscire dall’hotel già con gli sci ai piedi, visto che a 25 metri si trovano gli impianti dello Spinale, e affidarsi all’esperto titolare Domenico Schiavon per un tour con prova degli sci Rossignol modello 2010, alla scoperta dell’area sciistica di Campiglio.
Sono ben 57 gli impianti di risalita, 150 chilometri di piste di diverso livello, 40 chilometri di anelli per il fondo. Tra le novità di quest’anno anche la nuova pista Patascoss, 550 metri che portano dritti al paese.
Per chi preferisce le ciaspole, sono numerosi i sentieri da percorrere in mezzo alla neve, per raggiungere panorami suggestivi e immacolati come quello dei laghi gelati e della Baita del Sogno.

Soggiorno e skipass fino a fine inverno - Tutte queste possibilità rientrano nel pacchetto “Morbido manto di neve”, valido dal 7 al 14 febbraio 2010, e sono da richiedere al momento della prenotazione. L’offerta comprende il soggiorno in suite o stanza deluxe con prima colazione e skipass Madonna di Campiglio per tutta la durata del soggiorno, aperitivo di benvenuto, alloggio gratuito per i bambini soto gli 8 anni. Formule di 7 notti a partire da 620 euro a persona, 6 notti da 595 euro, 5 notti da 520 euro a persona.
L’abbinamento soggiorno+skipass si ritrova fino a fine inverno, con i pacchetti “Sci, sole ed abbronzatura”, dal 14 al 21 marzo 2010 (6 notti a partire da 560 euro a persona), “Freeski & Snowboard”, dal 20 al 28 marzo 2010 (6 notti a partire da 430 euro a persona), “Neve primaverile”, dal 10 al 24 aprile 2010 (6 notti a partire da 385 euro a persona).
Tutti i soggiorni naturalmente danno diritto all’accesso libero all’Oasi di Sogno, l’esclusivo centro benessere del Garni del Sogno. 

Recuperare le forze con il BioDream - Il pezzo forte del centro benessere Oasi di Sogno è sicuramente il BioDream, detta anche la macchina della gioia. È un sistema integrato, biosincronizzato con il proprio battito cardiaco, che attua una straordinaria sinergia tra luceterapia, cromoterapia, ipertermia sistemica ad infrarossi, musicoterapia e massaggio pneumatico dolce. Il BioDream consente trattamenti estetici e fisici, tra questi, particolarmente indicato dopo una giornata sugli sci è ad esempio il “Recupero veloce da stanchezza fisica”, oppure ancora più efficace il “Recupero veloce per sportivi dopo competizioni o attività intensa”, che accelera l’eliminazione di acido lattico e riduce i conseguenti dolori muscolari.

Info: Hotel Garni del Sogno****S - Via Spinale 37, Madonna di Campiglio (TN) - tel. 0465 441033 - info@garnidelsogno.it - www.garnidelsogno.it


Altre proposte di soggiorno a Madonna di Campiglio – La nota località turistica offre numerose possibilità di soggiorno, tra cui segnaliamo il Biohotel Hermitage****, elegante struttura immersa nello scenario naturale della Valle Rendena. Nella stagione invernale il costo per una notte in camera doppia classic con trattamento di mezza pensione va da 100 a 185 euro a persona a seconda del periodo. (Info: tel. 0465 441558, www.chalethermitage.com).


]]>
DINE AROUND: AL CIASA SALARES**** LE DECLINAZIONI DELLA CUCINA DI CLAUDIO MELIS Mon, 30 Nov 2009 12:16:52 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/99798.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/99798.html Studio Eidos Studio Eidos San Cassiano (Alta Badia). Un pacchetto speciale per conoscere la cucina dei tre ristoranti del Ciasa Salares****.
DINE AROUND: AL CIASA SALARES****
LE DECLINAZIONI DELLA CUCINA DI CLAUDIO MELIS

Chef’s Cup Sudtirol: dal 17 al 22 gennaio 2010 un appuntamento con l’alta cucina dell’Alta Badia.

Tre in uno. L’hotel Ciasa Salares**** di San Cassiano scalda l’inverno dei suoi ospiti con una sorpresa. Una proposta speciale per coccolare gli affezionati gourmand che frequentano da anni questo hotel di charme incastonato nelle Dolomiti Patrimonio Naturale Unesco dell’Alta Badia. Si chiama Dine Around Prestige e farà certo piacere a chi conosce e ama la cucina di Claudio Melis, chef stellato del ristorante La Siriola: un pacchetto speciale per provare tutte le tre cucine del Ciasa Salares, quella dell’hotel, de La Siriola e del  Wine Bar.
La cucina dell’Alta Badia si confronta nella “Chef's Cup Südtirol” dal 17 al 22 gennaio 2010: un appuntamento di eno-gastronomia, sport, spettacolo e beneficenza.

Dine around, la cucina si fa in tre - Tre ristoranti, una sola mente. La cucina del Ciasa Salares ha un nome, quello di Claudio Melis. Chef unico per tre momenti di alta cucina: tradizionale quella del ristorante dell’hotel, più sbarazzina quella del Wine bar, stellata quella della Siriola. Da oggi gli affezionati ospiti di questo meraviglioso hotel, racchiuso nel silenzio dei boschi dell’Armentarola, nelle Dolomiti Patrimonio Naturale dell’Unesco, potranno conoscere tutte le declinazioni del suo estro. Per tutta la stagione invernale, fino al 6 aprile 2010, si potrà approfittare, con un supplemento di 85 euro, del pacchetto “Dine Around Prestige”: un’offerta studiata per dare la possibilità agli ospiti, che già conoscono la cucina dell’hotel compresa nel trattamento di mezza pensione, di assaporare i raffinati piatti de La Siriola e quelli più underground del wine bar. Al loro arrivo gli ospiti troveranno in camera un cesto di frutta e una bottiglia di bollicine. Un primo assaggio dell’ospitalità firmata Ciasa, che proseguirà con una cena nel rinomato ristorante La Siriola, dove la cucina di Claudio Melis assume connotazioni personali, in cui la tradizione raccoglie l’estro dello chef, che diventa artista. Una informale cena al Wine Bar sarà invece preceduta dallo “GnoccoSpritz”, un aperitivo tipicamente ladino, dove lo gnocco fritto, fatto con le patate di montagna, accompagna salumi e formaggi.

Ai confini del biodinamico -
C’è il profumo e il sapore delle montagne dell’Alta Badia nei piatti del Ciasa Salares. Da sempre i prodotti utilizzati sono quelli di queste terre, perché chi decide di trascorrervi una vacanza, possa conoscere queste montagne anche dai suoi prodotti. Una scelta che supera la moda del biologico per forza, per sposare la linea più definita del prodotto biodinamico, naturale, fatto come una volta. Stefan Weiser, titolare del Ciasa Salares e lo chef executive Claudio Melis si impegnano ogni giorno perché una cena da loro sia un’esperienza vera e unica. Di qui la ricerca costante di prodotti selezionati, il rapporto personale e quotidiano con piccoli produttori per avere materie prime nuove e realizzate in esclusiva. “Cerchiamo sempre delle chicche per i nostri ospiti - spiega Melis -. Il nostro lavoro comincia con la ricerca e la sperimentazione dei prodotti: se prepariamo dei piatti che si scostano dalla tradizione vogliamo garantire un risultato finale unico”.

Chef's Cup Südtirol in Alta Badia - Gastronomia, sport, spettacolo e beneficenza. Tutto questo è la “Chef’s Cup Sudtirol”, che si svolge dal 17 al 22 gennaio 2010 in Alta Badia, della quale il Ciasa Salares è uno dei promotori. L’edizione 2010 vedrà la presenza di oltre 100 tra i migliori chef e produttori di vini internazionali. Tra gli appuntamenti aperti al pubblico la cena di gala martedì 19 gennaio, i cui introiti saranno devoluti in beneficenza e i corsi di cucina con gli chef, che si terranno dal 20 al 22 gennaio.

Soggiorno - Per chi vuole sperimentare la cucina stellata del Ciasa Salares**** dal 10 gennaio al 6 febbraio e dal 7 al 20 marzo 2009 a partire da 141,00 euro a persona, in camera doppia con trattamento di mezza pensione; dal 7 febbraio al 6 marzo 2009 a partire da 192,00 euro a persona, in camera doppia con trattamento di mezza pensione.

Info: Hotel Ciasa Salares**** S.Cassiano/Alta Badia (BZ) Tel. 0471/849445 www.siriolagroup.it

Ufficio Stampa:
Studio Eidos di Sabrina Talarico tel. 049.8910709 www.studioeidos.it 


]]>