Comunicati.net - Comunicati pubblicati - arca2000 Comunicati.net - Comunicati pubblicati - arca2000 Sun, 18 Apr 2021 01:43:51 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/utenti/474/1 tracciabilità dell'operato veterinario appello urgente Fri, 11 Dec 2020 18:10:02 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/677778.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/677778.html arca2000 arca2000

Appello urgente e importante: tracciabilita’ obbligatoria dell’operato veterinario

nel ddl 1078 in discussione alla Commissione giustizia

scriviamo numerosi, girare a conoscenti, parenti, amici , social, etc…

 

 

stopmalasan.jpg

 

PREMESSA:

 

Gentili amici, l’associazione Arca 2000 diritti dell’animale malato, da molti anni si fa portavoce del problema della malasanità animale presso le istituzioni deputate a legiferare per i diritti dei nostri amici con la coda.

La nostra proposta di legge per la tracciabilità obbligatoria dell’operato veterinario è stata presentata nelle scorse legislature più volte, ma mai discussa. In questa legislatura avevamo contattato diversi senatori e onorevoli sperando di trovare qualche persona sensibile che si facesse carico di tale “missione”. Purtroppo non l’abbiamo trovata, malgrado qualche promessa iniziale di chi, ci ha poi dirottato altrove. Detto e fatto, abbiamo inviato le nostre proposte il 17 Ottobre 2019 alla Commissione giustizia dopo che un ddl firmato dal senatore Perilli e dalla sen. Maiorino era già stato presentato per la “Tutela degli animali” e non conteneva alcun cenno alla tracciabilità obbligatoria dell’operato veterinario.

Ora veniamo, per caso, a sapere che nei prossimi giorni il testo di legge n.1078 verrà discusso in Parlamento. VOGLIAMO RICORDARE AI POLITICI DELLA COMMISSIONE GIUSTIZIA LE RICHIESTA DI ARCA 2000 PER LA TRACCIABILITA’ OBBLIGATORIA DELL’OPERATO VETERINARIO? PERCHE’ LE nostre proposte legislative  NON SONO STATE INTRODOTTE NEL DDL MALGRADO DENUNCIAMO, DA ANNI, IL VUOTO LEGISLATIVO CHE NON PERMETTE LA MINIMA TUTELA SANITARIA DEI NOSTRI ANIMALI?

 

FARE COPIA E INCOLLA DEL SEGUENTE MESSAGGIO (attenzione: più saremo e più la nostra richiesta potrà essere presa in considerazione)

 

Scrivere sulla barra del messaggio di posta ccn i seguenti indirizzi (copia e incolla)

andrea.ostellari@senato.it ; alberto.balboni@senato.it, elvira.evangelista@senato.it ;monica.cirinna@senato.it ;mariomichele.giarrusso@senato.it ; giacomo.caliendo@senato.it ; luca.ciriani@senato.it giuseppeluigi.cucca@senato.it ; franco.dalmas@senato.it; grazia.dangelo@senato.it; giovanni.endrizzi@senato.it ;felicia.gaudiano@senato.it ;niccolo.ghedini@senato.it

segreteria.pietrograsso@senato.it ; arnaldo.lomuti@senato.it; alessandra.maiorino@senato.it; franco.mirabelli@senato.it ; fiammetta.modena@senato.it; emanuele.pellegrini@senato.it; angela.piarulli@senato.it;simone.pillon@senato.it; anna.rossomando@senato.it;erika.stefani@senato.it;julia.unterberger@senato.it ;francesco.urraro@senato.it ;

 

cc: arcanimali@tiscali.it

 

copiare, incollare e sottoscrivere il seguente messaggio nello spazio testo e inviare ai suddetti indirizzi

 

Spett. Senatori Commissione Giustizia del Senato,

nei prossimi giorni sarà discusso il ddl n.1078 “modifiche al Codice di Procedura Penale ed al Codice Civile, nonché altre disposizioni in materia di tutela degli animali”. In questo ddl non vi è il minimo cenno alla richiesta avanzata dall’associazione Arca 2000 diritti dell’animale malato (unica in Italia ad occuparsi di malasanità animale) per una norma che obblighi i veterinari a tracciare il loro operato tramite cartelle cliniche informatizzate che contengano le terapie, l’anamnesi, la diagnosi e tutte le attività sanitarie esercitate nei confronti del malato animale. Cartelle cliniche che sono obbligatorie per i medici umani da decenni, ma non sono previste in campo veterinario per gli animali. Ciò determina una differenza tra la professione medica umana e quella veterinaria, cosa che non dovrebbe essere se è vero com’è vero che gli animali dovrebbero avere medesimi diritti di tutela e di cure delle persone umane.

Pertanto siamo a chiedere che siano prese in considerazione le richiesta supportate da migliaia di cittadini italiani che in questi anni hanno firmato le petizioni promosse da Arca 2000 per la tracciabilità obbligatoria dell’operato veterinario e che chiedono più tutela per gli animali anche in ambito veterinario.

Gli animali aspettano da tempo maggiori tutele per dire basta alla malasanità animale con strumenti giuridici più efficaci in casi di negligenze, imperizia e omissioni veterinarie.

 

Nome,cognome, città

 

 

 

 

 

]]>
Newsletter primavera2020 - Arca2000 diritti dell'animalemalato Mon, 13 Apr 2020 18:32:54 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/629378.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/629378.html arca2000 arca2000

 

stopmalasan.jpg

Ciao,

Ho appena firmato la petizione "Commissione giustizia Senato della Repubblica: Cartelle cliniche veterinarie obbligatorie" e vorrei chiederti di aiutarci aggiungendo il tuo nome.

Il nostro obiettivo è quello di raggiungere 500 firme e abbiamo bisogno del tuo sostegno. Puoi saperne di più e leggere la petizione qui:

http://chng.it/JQFWGXnDnr

Grazie!

 


5xmille2.jpg

 

 

 

 

 

]]>
fermiamo i wet market cinesi causa del coronavirus Fri, 03 Apr 2020 12:21:04 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/627622.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/627622.html arca2000 arca2000

 

MERCATICINA.jpg

Basta poco e ci riguarda tutti, firmiamo per dire basta ai Wet market cinesi che causano il coronavirus

Ciao, ho appena firmato una petizione internazionale rivolta all'ONU per vietare per sempre i Wet Market, un vero incubo per gli animali e una grave minaccia alla salute pubblica. Per favore, firma anche tu: http://bit.ly/petizione_mercati. Grazie di cuore!

]]>
firmiamo e condividiamo per l'insegnamento dei diritti animali nelle scuole primarie Wed, 19 Sep 2018 18:56:38 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/492410.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/492410.html arca2000 arca2000

 

 

animaliscuola.jpg

Chiediamo che nei programmi scolastici sia introdotta al più presto l'educazione per i diritti degli animali come materia obbligatoria

 

https://www.change.org/p/ministro-della-pubblica-istruzione-educazione-sui-diritti-degli-animali-nelle-scuole

 

Se desideri ancora ricevere informazioni riguardanti le nostre attività pro animali non è necessario fare nulla, in questo modo continueremo a mandare le nostre comunicazioni all'indirizzo attuale.

Arca 2000 garantisce che i tuoi dati (nome, cognome, indirizzo, e-mail e qualsiasi altro dato sensibile) saranno utilizzati esclusivamente per tenerti informato sulle iniziative della nostra associazione attraverso l'invio di email, comunicati stampa e newsletter e non verranno condivisi con terze parti.

I tuoi dati, di cui l'indirizzo email, sono trattati in via informatica nel rispetto dei principi di protezione della Privacy. Si potranno comunque sempre esercitare i diritti previsti dal Regolamento UE 2016/679 “GDPR” (accesso, correzione, cancellazione, opposizione ecc..).

Qualora vogliate cancellarvi dal nostro database e non ricevere più nostre comunicazioni potete inviare una mail al nostro indirizzo: arcanimali@tiscali.it con oggetto: cancellazione

 

 

]]>
informativa privacy Thu, 16 Aug 2018 20:03:51 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/489071.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/489071.html arca2000 arca2000

 

 

Da: arcanimali [mailto:arcanimali@tiscali.it]
Inviato: giovedì 16 agosto 2018 19:53
Oggetto: I: informativa privacy

 

 

ADEGUAMENTO NORMATIVA SULLA PROTEZIONE DEI DATI

ASSOCIAZIONE ARCA 2000 DIRITTI DELL’ANIMALE MALATO

adesivo100.jpg

 

Il Parlamento Europeo nell’aprile 2016 ha approvato il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR - Regolamento 2016/679) in vigore dal 25 maggio 2018. Il GDPR introduce una serie di adempimenti a carico di determinate categorie di soggetti (aziende, enti, associazioni, persone fisiche ecc. ) al fine di garantire una maggiore tutela alle persone fisiche nell’utilizzo dei dati personali.

In accordo con le nuove disposizioni Arca 2000 sarà autorizzata a utilizzare i tuoi dati personali soltanto previo tuo consenso.

Se desideri ancora ricevere informazioni riguardanti le nostre attività pro animali non è necessario fare nulla, in questo modo continueremo a mandare le nostre comunicazioni all'indirizzo attuale.

Arca 2000 garantisce che i tuoi dati (nome, cognome, indirizzo, e-mail e qualsiasi altro dato sensibile) saranno utilizzati esclusivamente per tenerti informato sulle iniziative della nostra associazione attraverso l'invio di email, comunicati stampa e newsletter e non verranno condivisi con terze parti.

I tuoi dati, di cui l'indirizzo email, sono trattati in via informatica nel rispetto dei principi di protezione della Privacy. Si potranno comunque sempre esercitare i diritti previsti dal Regolamento UE 2016/679 “GDPR” (accesso, correzione, cancellazione, opposizione ecc..).

Qualora vogliate cancellarvi dal nostro database e non ricevere più nostre comunicazioni potete inviare una mail al nostro indirizzo: arcanimali@tiscali.it con oggetto: cancellazione

 

Cordiali saluti

 

Associazione Arca 2000 onlus diritti dell’animale malato

www.arca2000.it

 

 

 

]]>
NEWSLETTER ARCA 2000 DIRITTI DELL'ANIMALE MALATO Sat, 17 Feb 2018 18:58:09 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/470215.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/470215.html arca2000 arca2000

 

 

Da: arcanimali [mailto:arcanimali@tiscali.it]
Inviato: sabato 17 febbraio 2018 18:54
Oggetto: I: NEWSLETTER ARCA 2000 DIRITTI DELL'ANIMALE MALATO

 

 

LE NOSTRE PROSSIME INIZIATIVE A FAVORE DEI DIRITTI ANIMALI – PARTECIPATE E CONDIVIDETE numerosi

 

bannerconcorso.jpg

 

2° CONCORSO CREATIVO 2018 “STOP MALASANITA’ ANIMALE”

 

REGOLAMENTO SU WWW.ARCA2000.IT

 

Rivolto a grafici, illustratori, studi d’arte, agenzie pubblicitarie e di comunicazione, creativi…

 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

 

Seconda iniziativa

 

LA DISEDUCAZIONE ANIMALISTA NELLE SCUOLE ITALIANE

Segnalaci la scuola che organizza gite e uscite scolastiche in visita a zoo, delfinari, circhi e acquari….

scrivi a arcanimali@tiscali.it

 

 

barcelona-zoo.jpg

 

Negli odierni piani di studio scolastici manca completamente l’educazione animalista. Si tratta di un vuoto intollerabile che denota la scarsa considerazione dell’attuale Ministero della Pubblica Istruzione (MIUR) riguardo ad una materia importante per la formazione di un’etica biocentrica nelle future generazioni.  La maggior parte degli studenti, di ogni ordine e grado, ignora molte realtà sui maltrattamenti animali, abbiamo anche registrato episodi deprecabili di vivisezione didattica nelle aule scolastiche promosse dagli stessi insegnanti. Per non parlare dell’abitudine di taluni insegnanti di portare in classe animali come: conigli, pulcini, uccellini e pesciolini chiusi in contenitori angusti, per scopi ludici o pseudo scientifici. Cosa dire, poi, dei capi con cappucci e colli in pelliccia indossati da adolescenti e bambini?

Nessuno si pone il minimo interrogativo etico, gli animali sono oggetti al servizio dell’uomo. Un concetto,  molto antropocentrico, che qualsiasi persona civile deve ripudiare.

In molte scuole, soprattutto primarie (dell’età evolutiva) gli insegnanti non hanno la minima formazione e sensibilità animalista ed è  quasi la regola trovare gite e uscite scolastiche programmate nei piani triennali di offerta formativa come attività di valenza istruttiva e culturale (PTOF)

Naturalmente si tratta di iniziative discutibili e diseducative, in quanto gli animali sono mostrati in condizioni incompatibili con la loro natura. Ed è proprio nelle scuole che i circensi , i gestori di delfinari e zoo, trovano i loro maggiori visitatori. Arca 2000 vuole dare il via ad una iniziativa importante, raccogliendo i nominativi delle scuole che hanno incluso nel loro POFT (Piano triennale di offerta formativa) gite e uscite scolastiche in zoo, circhi, delfinari e acquari per dare il via ad una periodica protesta di denuncia. Attenzione gli zoo safari, dove gli animali vivono in recinti, non sono meno deprecabili di quelli che tengono gli animali in gabbia.

COSA POTETE FARE VOI? Segnalateci gli Istituti scolastici che promuovono questo genere di gite. Inviateci come prova un estratto del PTOF che si può trovare nel sito di ogni scuola. Se siete genitori di studenti, inviateci una documentazione dettagliata di questo genere di gite proposte dalla scuola dei vostri figli. Periodicamente organizzeremo delle mail bombing per invitare i dirigenti scolastici e gli insegnanti a fare altri tipi di scelte più rispettose ed educative verso gli animali, affinché gli studenti siano messi al corrente della realtà che si nasconde dietro quei luoghi di prigionia e sofferenza animale.  Questa iniziativa sarà un’occasione per ricordare a coloro che hanno l’importante compito di educare le future generazioni,quanto sia importante insegnare a guardare gli animali da un’altra prospettiva, come esseri senzienti e viventi e non come oggetti di divertimento.

Aspettiamo le vostre segnalazioni. Scrivete a: arcanimali@tiscali.it

 

 

 

]]>
newsletter - INVERNO - ARCA 2000 Sun, 14 Jan 2018 18:34:57 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/466048.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/466048.html arca2000 arca2000

 

 

Da: arcanimali [mailto:arcanimali@tiscali.it]
Inviato: domenica 14 gennaio 2018 18:29
Oggetto: I: newsletter - INVERNO - ARCA 2000

 

 

MALASANITA’ ANIMALE ? RIGUARDA I NOSTRI ANIMALI E ALLORA? NON RESTIAMO A GUARDARE

CONDIVIDERE QUESTO IMPORTANTE ARTICOLO

 

 

https://www.studiocataldi.it/articoli/28518-responsabilita-medica-legge-gelli-estesa-anche-ai-veterinari.asp

Intervista alla presidente dell'associazione animalista Arca 2000 sulla battaglia per la tracciabilità dell'operato veterinario per garantire tutela per la malasanità nei confronti degli animali

 

]]>
newsletter Arca 2000 - autunno Sun, 15 Oct 2017 20:59:22 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/456694.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/456694.html arca2000 arca2000

agnello2castelf.jpg

Arca 2000 diritti dell’animale malato – autunno 2017 – appelli, proteste, mail bombing in aiuto dei nostri amici animali

 

Vergogna a Castelfidardo (An) Salviamo l’agnello messo in palio come premio.

 

Cari amici vi chiediamo 5 minuti del vostro tempo per sottoscrivere questa mail bombing a seguito di segnalazione di una cittadina che ci ha fatto conoscere questo ennesimo triste e squallido episodio di maltrattamento di animali accompagnato dal lassismo delle autorità preposte:

 

Per l’agnello di Castelfidardo (An) messo in palio come premio, il 17 settembre, alla Festa della Crocetta (promossa dalla Curia), malgrado l’esistenza di un regolamento comunale che vieta l’utilizzo di animali come premi e vincite. La “stima dell’agnello” così viene chiamato il gioco consiste nello stimare il peso dell’agnello specificando chilogrammi ed ettogrammi. La pesata viene effettuata alle 22.30 circa. Chi vince prende l’agnello e non altro premio sostitutivo. In caso di più vincitori questi devono accordarsi sulla suddivisione del premio entro mezz’ora dalla fine del gioco”  

Praticamente l’agnello può essere anche suddiviso, come se fosse un pezzo di pane!

Vogliamo ricordare al Sindaco, alla Polizia Municipale e alle autorità preposte ai controlli che gli animali non sono oggetti? E perché i vigili presenti a questa festa non hanno fatto rispettare il regolamento comunale per il benessere degli animali? E chi ha dato il permesso per svolgere tale abominevole gioco in barba a leggi e regolamenti?

castelfidardoagnello1.jpg

 

FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VOCE:

inviare il SOTTOSTANTE messaggio (copia e incolla in verde) ai seguenti indirizzi:

sindaco@comune.castelfidardo.an.it; centrale.pm@comune.castelfidardo.an.it; rominacalvani@comune.castelfidardo.an.it; curia@diocesi.ancona.it;

cc: cronaca@corriereadriatico.it ; redazioneweb@corriereadriatico.it; tg.marche@rai.it; dillo@dissapore.com; arcanimali@alice.it; ansa.marche@ansa.it;

 

oggetto: Stop alla stima dell’agnello

 

Spett. Organi in intestazione, siamo venuti a sapere che a Castelfidardo (An) il 17 settembre scorso si è svolto un gioco chiamato “Stima dell’agnello” promosso dal comitato “Crocetta in festa”. Leggiamo nel regolamento che un agnellino viene dato in premio a chi riuscirà a stimare il suo peso. “La pesata avviene alle ore 10.30 e se i vincitori saranno diversi il premio sarà suddiviso”

Facciamo presente che i giochi con premi di animali vivi sono proibiti e vietati dal regolamento per il benessere degli animali deliberato dal Comune di Castelfidardo che recita:  Art. 14 “Divieto di offrire animali in premio e vincita”

1. E’ fatto assoluto divieto su tutto il territorio comunale di offrire animali, sia cuccioli che adulti, in premio o vincita di giochi.

2. Nei confronti dei soggetti che contravvengono alla suddetta disposizione, viene disposta la chiusura o la sospensione dell’attività per l’intera giornata, oltre all’applicazione della sanzione amministrativa di cui al presente regolamento.

Inoltre, gli animali condotti da altri comuni ai mercati, alle fiere ed alle esposizioni devono essere scortati dalla dichiarazione di provenienza prevista dall'art. 31 del presente regolamento, eventualmente integrata dall'attestazione sanitaria di cui al successivo art. 32.(Regolamento di Polizia Veterinaria).

      Malgrado i molteplici regolamenti e divieti, succitati, non ci risulta che il gioco sia stato sospeso o chiuso, e ci chiediamo come mai.

Pertanto invitiamo il Sindaco e la Polizia Municipale a far rispettare  la legge onde evitare il ripetersi di manifestazioni aberranti e diseducative degne del più barbaro medioevo, dove gli animali sono trattati alla stregua di oggetti.

Le associazioni animaliste e zoofile si impegnano fin da ora a vigilare su ogni futura violazione di legge per denunciarla presso la competente autorità giudiziaria. Fermo restando che la stessa autorità comunale, che ha deliberato il regolamento per il benessere degli animali, deve accertare le relative violazioni e comminare le previste  sanzioni.

 

Nome e cognome

Città

Associazione Arca 2000 diritti dell’animale malato

S.Benedetto del Tronto (Ap)

www.arca2000.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

]]>
newsletter estate 2017 Arca2000 diritti dell'animale malato Tue, 01 Aug 2017 13:31:12 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/443353.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/443353.html arca2000 arca2000

 

NEWSLETTER  ANCHE IN VACANZA NON DIMENTICHIAMOCI DI LORO

::::::::::::::::::::

change2.jpg

 

-           PETIZIONE IMPORTANTE PER SOLLECITARE IL MINISTERO DELLA SALUTE AD INCLUDERE I VETERINARI NELLA LEGGE 8 marzo 2017, n. 24  “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie”

FIRMARE E CONDIVIDERE NUMEROSI A QUESTO LINK:

https://www.change.org/p/tutelalegislativadelpaziente-animale

 

 

::::::::::::::::::::::::::::::

 

Bimbi si, cani no?

carre.jpg

DAL Blog di Arca 2000 un interessante articolo da condividere sulle vostre pagine Fb o iscrivendosi al blog:

PER RIFLETTERE SUI DIVIETI D’INGRESSO AI CANI NEGLI ESERCIZI COMMERCIALI

http://arcanimali.blogspot.it/2017/07/divieti-nei-supermercati-bambini-si.html

 

:::::::::::::::::::::::::::::::

 

 

 

 

 

 

 

 

 

]]>
NUOVISSIMA URGENTE PETIZIONE PER I DIRITTI SANITARI DEGLI ANIMALI Thu, 08 Jun 2017 17:42:32 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/436049.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/436049.html arca2000 arca2000

cartellaclinica.jpg

 

COMUNICATO DI ARCA 2000 ONLUS DIRITTI DELL’ANIMALE MALATO- WWW.ARCA2000.IT

 

URGENTE PETIZIONE CONTRO AL MALASANITA’ ANIMALE  DA CONDIVIDERE E SOTTOSCRIVERE NUMEROSI PRIMA CHE FINISCA LA LEGISLATURA

 

NUOVISSIMA PETIZIONE PER CHIEDERE DI ESTENDERE LA LEGGE N.2224 SULLA RESPONSABILITA’ DEGLI ESERCENTI LE PROFESSIONI SANITARIE ANCHE AI VETERINARI.

AI PARLAMENTARI FIRMATARI DELLA LEGGE E AL MINISTERO DELLA SALUTE

https://www.change.org/p/fucci-b-camera-it-grillo-g-camera-it-cecconi-a-camera-it-dallosso-m-camera-it-divita-g-camera-i-tutela-legislativa-del-paziente-animale

 

]]>
malasanità: animali dimenticati - protestare numerosi Mon, 01 May 2017 18:09:33 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/430876.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/430876.html arca2000 arca2000

adesivo100.jpg

COMUNICATO DI ARCA2000 diritti dell’animale malato – IMPORTANTISSIMO,  NON CESTINARE!

 SOTTOSCRIVERE E FAR GIRARE LA PROTESTA PER GLI ANIMALI DIMENTICATI NELLA LEGGE APPROVATA DAL PARLAMENTO

PER LA TRACCIABILITA’ E LA TRASPARENZA DEGLI ESERCENTI LE PROFESSIONI SANITARIE (ESCLUSI I VETERINARI)

PREMESSA:

Gentili amici, il 28 febbraio la Camera dei Deputati ha approvato senza emendamenti il disegno di legge N.2224  “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie”  su proposta dei seguenti deputati:  GELLI, FUCCIGRILLO, CECCONI, DALL'OSSO, DI VITA, LOREFICE, MANTERO, BARONI, Silvia GIORDANO; CALABRÒ, Elvira SAVINO ; VARGIU, BINETTI, MIOTTO, LENZI, AMATO, BELLANOVA, BENI, Paola BRAGANTINI, BURTONE, CAPONE, CARNEVALI, CASATI, D'INCECCO, FOSSATI, IORI, MURER, PATRIARCA, PICCIONE, SBROLLINI ; MONCHIERO, RABINO, OLIARO, MATARRESE, GIGLI; FORMISANO ( http://www.giurisprudenzapenale.com/2017/03/01/ddl-gelli-legge-tutte-le-novita/)

-In tale testo NORMATIVO sono stabiliti  precisi obblighi di tracciabilità e trasparenza dell'operato degli esercenti la professione sanitaria; (purtroppo,  solo medici delle persone).

-Il disegno di legge approvato con rapido iter legislativo, è la dimostrazione che quando si vogliono fare le leggi PER LE PERSONE UMANE, si fanno velocemente, mentre i disegni di legge  per gli animali, giacciono da anni dimenticati nelle varie commissioni parlamentari. Per esempio: il ddl n. 1482 "Legge quadro e delega al Governo per la codificazione della legislazione in materia di tutela degli animali " presentato dalla Sen. Fucksia che prevede anche norme per l'obbligo legale della tracciabilità dell'operato veterinario, giace, dimenticato in Parlamento dal 2014 . Leggiamo nel web che il Ministero della Salute è stato interpellato da un'associazione della categoria veterinaria (Anmvi) per approfondimenti sul testo normativo approvato. Ciò  anche in vista dei successivi decreti attuativi, che potranno consentire una maggiore aderenza della legge all'esercizio professionale veterinario.

http://www.anmvioggi.it/rubriche/anmvi/64649-ddl-gelli-approfondimento-su-applicazione-alla-veterinaria.html

Cosa intendano per maggiore aderenza della legge all'esercizio della professione veterinaria non ci è dato di sapere, sappiamo solo che l'associazione Arca 2000 da anni promuove appelli indirizzati a Ministero e ai legislatori, affinché vengano emanati provvedimenti legislativi per la tracciabilità dell'operato veterinario, senza aver mai ricevuto alcuna risposta in merito.

E' giunto il momento di far sentire anche la nostra voce, ovvero gli esclusi da ogni interpellanza, seppure aventi diritto. IL MOMENTO E ' TOPICO,  ANCHE IN VISTA DEI PROSSIMI DECRETI ATTUATIVI DELLA LEGGE GIA' APPROVATA. NON FACCIAMOGLI SFUGGIRE QUESTA PREZIOSA OCCASIONE

COME FARE?

E' SEMPLICISSIMO, DECIDETE DI FARE LA BUONA AZIONE DELLA GIORNATA PRO ANIMALI . BASTANO POCHI MINUTI DEL NOSTRO TEMPO PER CAMBIARE LE COSE PER SEMPRE, O ALMENO PROVIAMOCI. Grazie per la collaborazione.

Seguire bene le istruzioni evidenziate in giallo:

nell'oggetto del vostro messaggio di posta, trascrivete (copia e incolla in rosso ) quanto segue:

oggetto: legge n.2224: estendere l'obbligo di tracciabilità e trasparenza anche ai medici veterinari

-FARE COPIA E INCOLLA del successivo testo In viola  E  INVIARE AGLI INDIRIZZI SOTTOSTANTI in verde (COPIA E INCOLLA - seleziona tutti gli indirizzi sottostanti, e fai copia con il tasto destro del mouse, poi vai sulla barra del tuo nuovo foglio di posta elettronica (destinatario:a) e fai incolla.

fucci_b@camera.it; grillo_g@camera.it; cecconi_a@camera.it; dallosso_m@camera.itdivita_g@camera.it; lorefice_m@camera.it ; mantero_m@camera.it ; baroni_m@camera.it ; giordano_silvia@camera.itcalabro_r@camera.it; savino_e@camera.it; vargiu_p@camera.it; binetti_p@camera.it; gigli_g@camera.it ; gelli_f@camera.it ; monchiero_g@camera.it; miotto_a@camera.it; lenzi_d@camera.it; amato_maria@camera.it; bellanova_t@camera.it ; beni_p@camera.it ; bragantini_paola@camera.it ; burtone_g@camera.it ; capone_s@camera.it; carnevali_e@camera.it; casati_e@camera.it ; dincecco_v@camera.it; fossati_f@camera.it ; iori_v@camera.it; patriarca_e@camera.it; piccione_t@camera.it; sbrollini_d@camera.it; rabino_m@camera.it ; oliaro_r@camera.it; formisano_aniello@camera.it ; murer_d@camera.it; segreteria.faraone@sanita.it; segreteriaministro@sanita.it; matarrese_s@camera.it;

INVIARE PER CC a: arcanimali@tiscali.it; s.fucksia@senato.it;

-Spett. Parlamentari  promotori della legge n. N.2224  “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie”

-Spett. Sottosegretario del Ministro della Salute

siamo venuti a conoscenza dell'approvazione del testo normativo n. N.2224  “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie”  che stabilisce obblighi legali più stringenti per la trasparenza delle cure e la tracciabilità dell'operato degli esercenti la professione sanitaria. Tale testo, però  si riferisce solo alle cure del paziente umano, anche se nella categoria degli  esercenti la professione sanitaria, dovrebbero rientrare anche i medici  veterinari, essendo appunto “medici” e non solo per definizione. Vi rammentiamo che i nostri preziosi amici a quattrozampe  hanno conquistato un ruolo sempre più importante, sia affettivo che sociale, e milioni di cittadini italiani vivono con uno o più animali d'affezione , considerati veri e propri membri della propria famiglia umana. Per contro,  non si riscontra un’ evoluzione legislativa adeguata per  la tutela dei  diritti animali anche in campo sanitario, considerando che i casi di malasanità animale sono in aumento,  e  il vuoto legislativo attuale non lascia alcuna speranza di punibilità per il medico veterinario negligente (proprio a causa della difficoltà a reperire  la documentazione clinica dell'animale). A tal proposito, diverse associazioni, gruppi e cittadini amici degli animali chiedono da tempo delle misure legislative adeguate affinché  i veterinari abbiano gli stessi obblighi di tracciabilità dei loro colleghi “medici delle persone umane”. Il 14 maggio 2014 è stato presentato un disegno di legge dalla Sen. Serenella Fucksia (Gruppo Misto-  ddl n. 1482 "Legge quadro e delega al Governo per la codificazione della legislazione in materia di tutela degli animali ") che prevede anche norme per l'obbligo legale della tracciabilità dell'operato veterinario. Purtroppo,  questo importante testo,  giace dimenticato in Parlamento, malgrado numerosi solleciti inviati da migliaia di amici degli animali, all'indirizzo del Ministero della Salute,  dei Capigruppo e Capicommissione Parlamentari.

Prosegue intanto la raccolta di firme per il sostegno al ddl Fucksia : https://secure.avaaz.org/it/petition/Alla_ca_della_Sen_Serenella_Fucksia_ai_Presidenti_di_Camera_e_Senato_Obbligo_legale_di_tracciabilita_delloperato_veterin/

che si aggiunge alle oltre 16.000 firme raccolte in formato cartaceo presso i  tavoli delle associazioni animaliste e i gruppi per i diritti animali (producibili su richiesta dall'associazione Arca 2000 diritti dell'animale malato che ha promosso la petizione)

In conclusione:

 CHIEDIAMO che siano approvati in tempi rapidi provvedimenti legislativi di tracciabilità veterinaria per i diritti sanitari degli animali ( cartelle cliniche, pronto soccorso, consenso informato), considerando l'estensione  degli obblighi dell'esercente la professione sanitaria (appena approvati con il testo di legge n.2224) ,  anche in capo  al medico veterinario  a tutela del paziente animale.

In attesa di vostro riscontro

Cordiali saluti

Nome e cognome, città

 

 

]]>
appuntamento da non perdere - diffondere collegandosi a www.radioveg.it Mon, 27 Feb 2017 21:02:43 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/423106.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/423106.html arca2000 arca2000

 

 

16997505_10210405393524352_358625898_n.jpg

]]>
articolo malasanità animale sull'Indro Wed, 18 Jan 2017 16:03:28 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/418391.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/418391.html arca2000 arca2000

 

 

Da: arcanimali [mailto:arcanimali@tiscali.it]
Inviato: mercoledì 18 gennaio 2017 15:53
Oggetto: I: articolo malasanità animale sull'Indro

 

stopmalasan.jpg

 

 

http://www.lindro.it/la-malasanita-colpisce-gli-animali/

]]>
appello malasanità animale Sun, 04 Dec 2016 19:37:29 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/414130.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/414130.html arca2000 arca2000

 

sett-ott.jpg

 

APPELLO DI ARCA2000 ONLUS DIRITTI DELL’ANIMALE MALATO : SOLLECITIAMO IL DDL N.1482

“Legge quadro e delega al Governo per la codificazione della legislazione in materia di tutela degli animali”- contenente norme contro la malasanità animale

Sottoscrivere e condividere numerosi- Grazie

 


Da questo link:http://arcaduemila.altervista.org/senato.html è possibile fare un copia e incolla da inviare ai capigruppo e capicommissione del Senato per sollecitare la calendarizzazione e discussione del ddl n.1482 "Legge quadro e delega al Governo per la codificazione della legislazione in materia di tutela degli animali” presentato il 14 maggio 2014 dalla Sen.Serenella Fucksia recante norme per la tracciabilità obbligatoria dell’operato veterinario e la tutela sanitaria degli animali d’affezione.

 

Grazie a tutti coloro che sottoscrivendo l’appello, e inviandolo ai parlamentari, dimostreranno di avere a cuore i diritti degli animali.

 

 

Per ulteriori info: arcanimali@tiscali.it

 

 

 

 

]]>
un anno contro la malasanità animale - CALENDARI 2017 Sat, 05 Nov 2016 18:03:54 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/410987.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/410987.html arca2000 arca2000

 

 

Da: arcanimali [mailto:arcanimali@tiscali.it]
Inviato: sabato 5 novembre 2016 17:58
Oggetto: I: un anno contro la malasanità animale - CALENDARI 2017

 

calendariotre.jpg

 

SONO ARRIVATI FRESCHI DI STAMPA I CALENDARI CONTRO LA MALASANITA’ ANIMALE PUBBLICATI

DA ARCA 2000 ONLUS DIRITTI DELL’ANIMALE MALATO

SEI IMMAGINI PER 12 MESI (DUE MESI PER PAGINA) FORMATO CM 17X34 DA MURO – RILEGATURA A SPIRALE

MODALITA’ D’ORDINE AL SEGUENTE LINK: http://arcaduemila.altervista.org/calendario.html

 

PER CHI SI ASSOCIA COME SOSTENITORE (EURO 40)  PER L’ANNO 2017 IL CALENDARIO E’ IN REGALO E SENZA SPESE DI SPEDIZIONE

 

°°°°°°°

 

ACQUISTANDO IL CALENDARIO CONTRIBUIRAI A SOSTENERE LE NOSTRE CAMPAGNE CONTRO LA MALASANITA’ ANIMALE E A FAR CONOSCERE A SEMPRE PIU’ PERSONE IL PROBLEMA

PER OGNI ULTERIORE INFO: WWW.ARCA2000.IT O INVIARE UNA MAIL

 

GRAZIE

 

Seguici anche su fb: https://www.facebook.com/Arca2000?fref=ts

 

]]>
Agli Ordini dei Veterinari, alle Associazioni di veterinari, e.p.c : Al Ministero della Salute - Benessere degli animali: Per un reale consenso informato anche in veterinaria Fri, 29 Apr 2016 20:35:01 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/391037.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/391037.html arca2000 arca2000

Ciao,

Ho appena firmato la petizione "Agli Ordini dei Veterinari, alle Associazioni di veterinari, e.p.c : Al Ministero della Salute - Benessere degli animali: Per un reale consenso informato anche in veterinaria" e vorrei chiederti di aiutarci aggiungendo il tuo nome.

Il nostro obiettivo è quello di raggiungere 1.000 firme e abbiamo bisogno del tuo sostegno. Puoi saperne di più e leggere la petizione qui:

https://www.change.org/p/agli-ordini-dei-veterinari-alle-associazioni-di-veterinari-e-p-c-al-ministero-della-salute-benessere-degli-animali-per-un-reale-consenso-informato-anche-in-veterinaria?recruiter=473452290&utm_source=share_petition&utm_medium=email&utm_campaign=share_email_responsive

Grazie!
Arca 2000

]]>
stop caccia nelle scuole- protestiamo numerosi Tue, 09 Feb 2016 18:31:35 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/382623.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/382623.html arca2000 arca2000

http://content.comunicati.net/allegati/170087/image001.png

          PROTESTIAMO NUMEROSI INVIA L’APPELLO

         STOP AL RECLUTAMENTO DEI FUTURI CACCIATORI NELLE SCUOLE

  Lezioni di caccia nelle scuole ad Altidona e Ortezzano (Fm)

 

 

L’associazione Arca 2000 onlus diritti del’animale malato condivide il comunicato di condanna della Lega Abolizione Caccia delegazione  Marche riguardo l’iniziativa denominata “ Il volto buono della caccia” promossa tra gli alunni delle scuole di Altidona e Ortezzano (Fm)  dall’ATC  (Ambito territoriale di Caccia “Firmano-Sibillini”) con il benestare delle istituzioni locali e le insegnanti.  Alleghiamo il comunicato Lac (Lega Abolizione Caccia – Marche) e Invitiamo a sottoscriverlo (testo in rosso fare copia e incolla) con vostro nome e cognome in calce e vostra città,  inviandolo come protesta ai seguenti indirizzi mail:

iscpetritoli@alice.it;apic82700q@istruzione.it; segretario@altidona.net;

fermo@italianostra.org;legambiente@legambiente.it;f.cesetti@gmail.com; segreteria@copagri.it;relazioniesterne@coldiretti.it;  loredana.borraccini@provincia.fm.it;

moreno.pieroni@regione.marche.it;  usp.ap@istruzione.it

 

 

cc: arcanimali@tiscali.it; redazione@viveresanbenedetto.it;  collie@alice.it; sanbenedetto@corriereadriatico.it; info@ecostampa.it; cronaca.ascolipiceno@ilcarlino.net;

redazione@laprovinciamarche.it;sanbenedetto@ilmessaggero.it;  ascoli@ilmessaggero.it; cronaca.fermo@ilcarlino.net;tg.marche@rai.it; redazione@informazione.tv; fermo@corriereadriatico.it;

 

 

 

Protesta contro “Il volto buono della caccia” nelle scuole

 

LAC Marche (Lega abolizione Caccia) condanna senza mezzi termini la squallida iniziativa denominata “Il volto buono della caccia”, che l’Ambito Territoriale di Caccia “Firmano - Sibillini” organizza ogni anno ai primi di febbraio e che vede come inconsapevoli protagonisti i 140 alunni delle Scuole Elementari di Altidona ed Ortezzano in Provincia di Fermo. La manifestazione, giunta ormai alla sua undicesima edizione, prevede infatti che i bambini delle elementari vengano condotti all’interno di una Zona di Ripopolamento e Cattura e costretti ad assistere alla cattura delle lepri che erano state in precedenza rilasciate nell’area. L’operazione, spacciata come “didattica” dagli organizzatori, dovrebbe avere lo scopo di approfondire la conoscenza da parte degli alunni nei confronti degli animali selvatici presenti nella ZRC. Un modo senza dubbio “singolare” di insegnare ai bambini ad “amare” ed a “rispettare” la natura… Chissà se gli organizzatori di questa vergognosa iniziativa avranno anche detto ai bambini la vera “funzione” che hanno le Zone di Ripopolamento e Cattura e che tragica fine poi attende le povere lepri una volta che verranno liberate nelle aree dove la caccia è consentita… Come LAC Marche riteniamo invece che questa operazione sia solo un subdolo ed ignobile espediente per avvicinare ed iniziare i più giovani all’esercizio della caccia, una pratica che non ha proprio nulla di “poetico” o di “istruttivo”, perché il vero fine dei cacciatori è solo quello di uccidere le loro prede, appagando il loro sadico divertimento e passatempo! Altro che rispetto della natura e degli animali! Se veramente si vuole educare e far conoscere ai bambini la natura, allora li si portino in visita nelle oasi e nelle aree protette delle Marche, dove la caccia è vietata, gli unici luoghi dove essi possono ammirare, vivi e liberi, gli animali nel loro habitat naturale. Queste iniziative, in realtà, sono solo il patetico tentativo, da parte del mondo venatorio, di invertire il trend negativo, ormai irreversibile, dei praticanti della caccia, che sono in costante calo esponenziale e con un’età media di oltre 70 anni! 

Ma la cosa più scandalosa è che a tutto questo si presti del personale delle Scuole e della Pubblica Amministrazione, che invece di insegnare ai bambini il rispetto per la natura e per gli altri esseri viventi, approfittano del loro ruolo didattico per influenzare negativamente la psiche dei minori in un momento delicato e vulnerabile della loro vita. Senza parlare poi dello spreco di risorse e soldi pubblici di tutti i cittadini, anche di quelli, che sono la stragrande maggioranza, che disprezzano la caccia, considerandola solo una pratica violenta, sanguinaria e del tutto anacronistica!

 

 

Ancona, 8 Febbraio 2016                   Danilo Baldini – Delegato responsabile della LAC per le Marche

 

Sottoscrivo e condivido nome e cognome città

 

]]>
Agli Ordini dei Veterinari, alle Associazioni di veterinari, e.p.c : Al Ministero della Salute - Benessere degli animali: Per un reale consenso informato anche in veterinaria Sat, 30 Jan 2016 18:58:15 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/381733.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/381733.html arca2000 arca2000

bozza.jpg

IN OCCASIONE DELLA PROSSIMA 2^ GIORNATA PER LE VITTIME DELLA  MALASANITA’ ANIMALE INVITIAMO A SOTTOSCRIVERE E CONDIVIDERE QUESTA NUOVA PETIZIONE PER UN VERO CONSENSO INFORMATO NELLA VETERINARIA

Ciao,

Ho appena firmato la petizione "Agli Ordini dei Veterinari, alle Associazioni di veterinari, e.p.c : Al Ministero della Salute - Benessere degli animali: Per un reale consenso informato anche in veterinaria" e vorrei chiederti di aiutarci aggiungendo il tuo nome.

Il nostro obiettivo è quello di raggiungere 100 firme e abbiamo bisogno del tuo sostegno. Puoi saperne di più e leggere la petizione qui:

https://www.change.org/p/agli-ordini-dei-veterinari-alle-associazioni-di-veterinari-e-p-c-al-ministero-della-salute-benessere-degli-animali-per-un-reale-consenso-informato-anche-in-veterinaria?recruiter=473452290&utm_source=share_petition&utm_medium=email&utm_campaign=share_email_responsive

Grazie!
Arca 2000

 

 

Vi ricordiamo anche che si può sottoscrivere e condividere la petizione sempre attiva a sostegno della proposta di Legge per la “Regolamentazione della Professione Veterinaria” su Avaaz per cui vorremmo raggiungere  le 8000 firme!

https://secure.avaaz.org/it/petition/Alla_ca_della_Sen_Serenella_Fucksia_ai_Presidenti_di_Camera_e_Senato_Obbligo_legale_di_tracciabilita_delloperato_veterin/

 

 

 

 

 

 

]]>
il Maial Fest condannato su Repubblica Sat, 16 Jan 2016 20:45:24 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/380424.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/380424.html arca2000 arca2000

 

maialini-gara.jpg

 

SDEGNO E VERGOGNA SUL “MAIAL FEST”

 

Giriamo questo articolo di Margherita D’Amico uscito su “Il Richiamo della foresta” a sostegno della nostra denuncia contro il “Maial Fest”

Invitiamo gli amici animalisti a lasciare un commento in coda a favore dei diritti animali per contrastare gli inevitabili “commenti” d’attacco scritti dai sostenitori della manifestazione.

 

Grazie a tutti e buona lettura

 

http://richiamo-della-foresta.blogautore.repubblica.it/2016/01/16/ascoli-invita-le-donne-a-maneggiare-la-salsiccia/#comment-95414

 

 

]]>
specismo e sessismo al Maial Fest di Ascoli Piceno -protestiamo numerosi Fri, 15 Jan 2016 19:33:10 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/380400.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/380400.html arca2000 arca2000

 

 

maialfest.jpg

NON CESTINATE: PROTESTIAMO NUMEROSI IN DIFESA DEGLI ANIMALI E DELLE DONNE

CONTRO SPECISMO E SESSISMO al “MAIAL FEST” DI Ascoli Piceno dal 15 al 17 gennaio

 

PREMESSA:

 

Sembra di essere regrediti indietro di secoli, non al tempo dell’uomo con la clava, a cui si deve la scoperta della ruota e del fuoco, ma agli albori della storia quando l’OMINIDE apparve sulla faccia della terra. A leggere l’articolo pubblicato dal “Messaggero di Ascoli Piceno” sembra quasi di aver fatto un viaggio a ritroso di millenni: sessismo e specismo sono l’ammazza tempo preferito di chi non sa come impiegare più intelligentemente il proprio tempo libero.

A leggerlo è tutto un programma il “Maial fest” della Marca Ascolana e ci meraviglia il modo in cui il giornalista riporta l’evento come qualcosa di culturale addirittura assurto a livelli internazionali. Ma vediamo cos’è veramente questo “evento”:

E’ Il trionfo della gola nella piena indifferenza della sofferenza animale, dove il maiale diviene cibo e oggetto a cui tutto si può fare:

ucciderlo, (la famosa “Mmasciate” come si dice da quelle parti) mangiarlo, farlo correre in gare idiote per il diletto di un pubblico cinico e indifferente, e poi farlo oggetto di giochi sessisti dove le gare alla salsiccia sono per sole donne ( e chi non capirebbe la becera allusione)

ma non basta naturalmente, le gare a coppie sono chiamate “tiro del segone” (dal circolo di goderecci del Club 41 che organizza questa oscena “bravata” http://www.club41italia.org/uploads/media/Maial_Fest_2016_tutto_v_5.pdf)

Il giornalista poi, dà man forte e aggiunge:

“Sono ormai un ricordo sbiadito le polemiche che figlie di un equivoco (uccisione del maiale in mezzo alla folla) scatenarono la furia delle proteste  animaliste…..”  (Andrea Ferretti nell’articolo promozionale sull’iniziativa pubblicato il giorno 15/01/2015 dal Messaggero redazione di Ascoli Piceno)

A VOLTE TORNANO:

 

Vogliamo ricordargli che non sono affatto sbiadite le proteste animaliste, e che siamo disgustati davanti a tanta sotto cultura priva di rispetto per gli animali e le donne?

inviamo il messaggio sottostante (in rosso) di protesta da inviare agli indirizzi mail sottostanti: (in verde/ copia e incolla )

a.cocci@tenutedelborgo.it; ascoli@ilmessaggero.it; tg.marche@rai.it; redazione@viveresanbenedetto.it; redazione@laprovinciamarche.it; ansa.marche@ansa.it; protocollo@comune.ascolipiceno.it; tg2costumesocieta@rai.it; segreteria.direttore@ilmessaggero.it

 

cc: arcanimali@tiscali.it

 

 

PROTESTA CONTRO “IL MAIAL FEST”

In difesa degli animali e delle donne

 

Spett.Organi in  indirizzo, abbiamo appreso dall’articolo uscito il giorno 15/01/2015 della vergognosa “festa” denominata “Maial fest” che si tiene dal 15 al 17 gennaio 2016 ad Ascoli  Piceno il cui programma è a dir poco raccapricciante sia sotto il profilo culturale che etico. C’è da chiedersi come si possa fare del maiale, un essere vivente e senziente, l’oggetto di una festa dove si prevedono:

- corse dei maialini ( in più comuni italiani le gare e i giochi con gli animali sono proibiti poiché lesivi della dignità e del benessere della vita animale)

- “Li masciate” con macellai fatti in casa” ,

-gare della salsiccia” (chissà perché riservate solo alle donne) …..e altre amenità raccapriccianti e d’infimo livello.

Ormai la cultura del rispetto per tutte le forme di vita è largamente diffusa e sono stati da tempo riconosciuti agli animali diritti di esseri senzienti e viventi da leggi  trattati Europei e internazionali. Possibile che ad Ascoli nessuno si renda conto che c’è un evoluzione civile in atto nella considerazione degli animali? Ancora dobbiamo assistere a passa tempi di  becero livello in cui specismo e sessismo s’intrecciano facendoci regredire di millenni?

Siamo indignati per come sono considerati gli animali e anche le donne, viste le chiare allusioni sessiste di alcuni “giochi” previsti nel programma della manifestazione (http://www.club41italia.org/uploads/media/Maial_Fest_2016_tutto_v_5.pdf)

Ci sono tanti modi di passare il tempo ma non è detto che si debbano ripristinare le arene con i gladiatori. Ci meravigliamo che la bella città di Ascoli Piceno, conosciuta per la sua storia e le sue piazze, debba fare da sfondo a tanta barbarie e ci appelliamo al Sindaco perché si impegni a deliberare al più presto un Regolamento che vieti le manifestazioni con uso di animali come già fatto da tantissimi comuni italiani,dando un segno di civiltà  richiamando i promotori dell’iniziativa a comportamenti più rispettosi verso gli animali e le donne. Dal nostro canto ci guarderemo bene dal visitare in futuro la città di Ascoli Piceno che con questa caduta di stile perde in immagine e considerazione.

 

Nome, cognome

città

 

 

 

 

 

 

 

 

]]>