Comunicati.net - Comunicati pubblicati - CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Comunicati.net - Comunicati pubblicati - CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Mon, 22 Apr 2019 01:11:57 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/utenti/22893/1 I DIRITTI UMANI si diffondono tra i passanti di Piazza Jenne Fri, 19 Apr 2019 20:09:39 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/543820.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/543820.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

        Altre decine di libretti distribuiti dai volontari nelle strade di Cagliari, nella serata di venerdì 19 aprile. Ancora decine di persone informate sull’esistenza di un documento che, se messo in pratica da tutti, in primis dai governanti, da solo risolverebbe gran parte dei problemi dell’umanità.

        Molte volte non ci rendiamo conto che la realizzazione di una società migliore passa attraverso il rispetto di piccole regole da parte di ciascuno di noi. Quelle stesse regole contenute nella Dichiarazione Universale e che regolarmente vengono disattese sia nelle piccole situazioni domestiche, che nelle grandi controversie tra popoli. Sicuramente se i grandi della Terra si ricordassero che i Diritti Umani non sono qualcosa da celebrare solo il 10 dicembre, anniversario della loro promulgazione da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, ma che andrebbero tenuti in considerazione  come linee guida nella soluzione dei problemi che affliggono l’umanità, avremmo una società più a misura d’Uomo e giusta. Allora l’impegno dei volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology, si rivolge alle persone semplici, quelle con cui ci confrontiamo tutti i giorni nel mondo del lavoro, del  pianerottolo del palazzo e del vicino di casa con il quale basterebbe un sorriso e un saluto sincero per farlo star bene e importante.

        Con questo spirito i volontari sono scesi in piazza, per realizzare il sogno el filosofo e umanitario L. Ron Hubbard che auspicava che “i diritti Umani siano resi una realtà e non un sogno idealistico”.                                    Info: www.unitiperidirittiumani.it

 

]]>
CAGLIARI: nelle attività del corso Vittorio Emanuele i volontari diffondono la verità sull’alcol Fri, 19 Apr 2019 20:08:16 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/543819.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/543819.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

Non è una novità per gli esercenti dei negozi del corso Vittorio Emanuele a  Cagliari attivarsi nella campagna di prevenzione dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology. Da anni vengono coinvolti dai volontari e con entusiasmo mettono a disposizione i loro banchi di vendita per diffondere il messaggio di vivere liberi alla droga. “E’ una campagna a cui non possiamo non collaborare -  ha dichiarato il titolare di un ristorante – qui la sera il quartiere è in mano alle bande di ragazzini, molti sono minorenni, che ubriachi rompono tutto e fanno schiamazzi, facendo allontanare i clienti. Abbiamo perso molti clienti perché hanno paura di inoltrarsi nel corso a certe ore”. Dichiarazioni preoccupate che dimostrano come ciò che manca sia il rispetto di sé e degli altri e il fatto che tra le giovani generazioni si stia diffondendo la cultura dello sballo e della trasgressione.

        La distribuzione che i volontari hanno fatto nella serata di venerdì 19 marzo, informava attraverso i libretti “La verità sull’alcol” sulle conseguenze causate dall’abuso di questa sostanza, nella speranza che qualcuno degli opuscoli cadesse “casualmente” nelle mani dei ragazzi che, in un momento di sobrietà, lo facesse riflettere e osservare che la vita che sta conducendo gli sta togliendo il futuro.

        “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comun que l’unica ragione di vivere” diceva in un suo celebre scritto il filosofo L. Ron Hubbard, ad osservare la vita senza scopo e senza senso di questi ragazzi, non si può che concordare e impegnarsi per eliminare questa piaga e diffondere una nuova cultura di una vita libera dalla droga.                     Info: www.noalladroga.it

]]>
PASQUA e DIRITTI UMANI due messaggi che vanno di pari passo e nella stessa direzione Fri, 19 Apr 2019 20:06:39 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/543818.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/543818.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

 

 

La necessità di divulgare i trenta articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani è sempre più sentita nella società. In verità ciò che traspare dal confronto tra le persone contattate dai volontari di Uniti per i Diritti Umani è la paura che il riconoscimento dei Diritti a tutti, possa in qualche modo ledere i nostri Diritti. Quasi che la condivisione dei miei Diritti comporti la rinuncia a qualcosa di acquisito con tanta fatica a cui non si vuole rinunciare. Un punto di vista che non ha motivo di esistere, dato che i diritti non sono qualcosa di economico o di materiale, ma qualcosa che spetta semplicemente perché apparteniamo TUTTI alla stessa categoria degli ESSERI UMANI.

D'altronde, chi vorrebbe che non gli si riconoscesse il diritto alla vita, a non essere discriminati, ad essere liberi e non schiavi, ad essere considerati uguali davanti alla legge e ad avere il diritto a un giusto processo? Come nessuno vorrebbe avere negati il diritto a potersi curare e a creare una propria famiglia e possedere una casa e cibo, il diritto alla libertà di pensiero, di espressione e di culto, allo svago e ad avere la possibilità di scegliere il governo in modo democratico. Diritti inalienabili che spettano a tutti e il fatto di concederli agli altri non possono che creare le basi per una società più giusta e solidale.

Solo la conoscenza dei valori della Dichiarazione Universale potrà far si che ognuno di noi faccia ciò che è nelle sue possibilità perché questi valori si realizzino e, come auspicava il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard farli “diventare una realtà e non un sogno idealistico”. Per ottenere realizzato questo sogno cui aspirano miliardi di persone in tutti i continenti, i volontari di Uniti per i Diritti Umani in collaborazione con quelli della Chiesa di Sciientology anche nella settimana di Pasqua promuoveranno nelle strade di Cagliari i libretti contenenti la storia e i trenta articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani promulgati nel 1948 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, divulgando così il messaggio del rispetto e dell’aiuto reciproco che unisce culture e razze diverse. Un messaggio che non si discosta da quello che vuole essere la Pasqua Cristiana che si festeggia in questi giorni.  Info: www.unitiperidirittiumani.it

 

]]>
Nel quartiere PRUNIZZEDDA a Sassari, si informa sugli effetti degli ANTIDOLORIFICI Fri, 19 Apr 2019 20:05:22 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/543817.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/543817.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

Non conosce soste a Sassari, l’azione dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, che nella serata di giovedì 18 aprile hanno girato in lungo e in largo le strade del quartiere Prunizzedda, portando la corretta informazione sulle conseguenze causate dall’abuso degli antidolorifici. Non é fuori luogo accostare le droghe illegali da strada all’abuso degli antidolorifici. In tanti sono convinti che l’abuso di certi farmaci non sia dannoso per il fatto che sono prescritti dai medici. Niente di più falso se si considera che decine di migliaia di persone sono dipendenti dai farmaci a causa del loro uso non corretto. E’ importante informare correttamente le persone su che cosa sono gli antidolorifici e quali siano le conseguenze in caso di abuso o di uso improprio. Gli antidolorifici da prescrizione sono potenti farmaci che interferiscono con la trasmissione di segnali al sistema nervoso che percepiamo sotto forma di dolore. La maggior parte di essi stimola anche alcune parti del cervello associate al piacere. In tal modo, oltre a fermare il dolore, producono uno stato di esaltazione. Questo il motivo per cui molti giovani, per procurarsi lo sballo, sostituiscono le droghe da strada con questi potenti farmaci, molti dei quali provocano gli stessi effetti degli oppioidi e dell’eroina. Gli antidolorifici oppioidi producono un’euforia di breve durata creando assuefazione e dipendenza fisica. I sintomi di astinenza dagli antidolorifici sono gli stessi causati dalle droghe come eroina e cocaina e la disintossicazione dalla dipendenza presenta le stesse difficoltà di quella da droghe illegali da strada.
“Le droghe sono l’elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale” scriveva il filosofo L. Ron Hubbard e viste le gravi conseguenze che possono provocare gli antidolorifici, come descrivono le informazioni contenute nei bugiardini delle stesse case farmaceutiche, possiamo classificarli alla stregua di vere e proprie droghe. Info sugli antidolorifici e sulle altre droghe su: www.noalladroga.it

]]>
Una settimana di passione dei volontari “Dico NO alla Droga” dedicata a liberare la società dalla schiavitù della droga. Fri, 19 Apr 2019 20:04:04 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/543816.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/543816.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

       

Altri 7 Kg di cocaina purissima sequestrati nei giorni scorsi dalle forze dell’ordine, destinati a rovinare decine di migliaia di ragazzi della Sardegna meridionale. Il lavoro costante e fondamentale di repressione porta all’arresto dei trafficanti e al sequestro di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti di vario tipo. In nome del dio denaro, criminali senza scrupoli giocano sulla pelle dei ragazzi, incuranti delle drammatiche conseguenze che causeranno sia ai ragazzi ma anche alle famiglie e a tutta la società. Il mondo che circola attorno alla droga interessa tutti indistintamente. Chi crede che se ne possa stare al di fuori perché non direttamente coinvolto commette un grave errore. Ci sentiremmo coinvolti se una persona in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di droghe si mettesse alla guida e   investisse un nostro caro? Eppure è ciò che succede ogni giorno dell’anno in decine di casi nelle nostre strade! Ogni giorno dell’anno vengono effettuate rapine nelle case o nei negozi con l’unico scopo di recuperare qualche decina di euro per la dose giornaliera. Solo quando veniamo coinvolti direttamente ci accorgiamo che il problema droga è qualcosa che interessa anche noi.

        I volontari di “Dico NO alla Droga” e della Chiesa di Scientology, da oltre 25 anni si sono assunti l’impegno di arginare questo stato di cose che per molti sembrerebbe inarrestabile. Il filosofo L. Ron Hubbard aveva individuato il metodo vincente: “l’arma più efficace nella guerra contro la droga è L’ISTRUZIONE” aveva scritto sin dagli anni ’70. I volontari hanno fatto di questo consiglio il loro modus operandi, portando l’istruzione direttamente nelle case, nei negozi e nelle scuole, attraverso la distribuzione dei libretti “la verità sulla droga”, e illuminando milioni di persone sui pericoli causati dall’uso di qualsiasi sostanza stupefacente, illegale e legale. Così anche nella settimana di Pasqua non limiteranno l’impegno e saranno a Cagliari, Olbia, Nuoro, Sassari, Simaxis, Selargius e Decimomannu, perché se è vero che la repressione assicura i criminali alla giustizia, è altrettanto vero che la prevenzione fa si che i ragazzi si assicurino un futuro senza la droga. Info: www.diconoalladroga.it

 

 

]]>
I nuoresi onesti dicono basta alle droghe e all’alcool. Wed, 17 Apr 2019 19:22:27 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/542885.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/542885.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

                Non passa notte che le strade e piazze di Nuoro non siano inondate di bottiglie di superalcolici e cocktail di vario genere.  Schiamazzi e risse sono la norma e i cittadini onesti spesso sono ostaggi delle bande. Sembrerebbe una situazione da Far West ma nella realtà i facinorosi sono solo qualche decina, dispersi nei vari quartieri. Ma, come scriveva il filosofo americano L. Ron Hubbard “anche gli onesti hanno dei diritti” e oggi i cittadini onesti hanno deciso di dire NO a questa situazione collaborando nella campagna di prevenzione alle droghe non governativa, più diffusa al mondo.

 I volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, da anni attivi nel capoluogo barbaricino, sono al fianco di chi questi diritti li rivendica da tempo e anche questa settimana nella serata del 15 aprile hanno distribuito centinaia di opuscoli “la verità sulla droga”, coinvolgendo i commercianti delle strade del centro città.

“Non se ne può più di questa situazione – ha dichiarato un esercente nuorese – dobbiamo chiudere presto i locali perché rischiamo di vederli distrutti dalle bande di ubriachi. Partecipo volentieri a questa campagna di prevenzione che serve sia a noi che a tutti i cittadini”.

Info: www.noalladroga.it

]]>
La responsabilità arriva dall’informazione. Gli opuscoli “La verità sulla droga” distribuiti agli alunni delle medie “A. Diaz” di Olbia Wed, 17 Apr 2019 19:21:04 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/542884.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/542884.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

È proseguita nella mattinata di mercoledì 17 aprile, la campagna di prevenzione alle droghe che i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Missione della Chiesa di Scientology di olbia stanno portando avanti da qualche mese nelle scuole del capoluogo gallurese. Centinaia di alunni delle scuole medie “A. Diaz” del quartiere Isticadeddu hanno ricevuto gli opuscoli informativi sulle conseguenze causate dalle droghe a breve, medio e lungo termine. Qualcuno pensa che i “bambini” delle scuole medie inferiori non siano ancora pronti per ricevere una corretta informazione sulle droghe, o che parlarne potrebbe incuriosirli e portarli a provare questa esperienza. L’opinione dei volontari è che ad incuriosirli ci pensano già gli spacciatori,senza mettersi lo scrupolo che sono ancora in tenera età, andando ad offrirgli la canna, tramite il bullo del gruppo. “Non ci sarei cascato se quando mi hanno offerto di fare un tiro “per stare nel gruppo” avessi saputo le cose che ho capito ora – ha dichiarato un adolescente dopo la conferenza che i volontari avevano tenuto nella sua scuola. “L’istruzione è l’arma più efficace nella guerra contro la droga” scriveva il filosofo L. Ron Hubbard, non specificando l’età ma invitando a fare dell’istruzione la base di partenza della prevenzione a qualsiasi tipo di dipendenza.

                Le iniziative dei volontari continueranno fino alla fine dell’anno scolastico, contattando le scuole di medie e superiori di Olbia.         Info: www.noalladroga.it

 

]]>
Al liceo “Pacinotti” di Cagliari, gli studenti informati sui DIRITTI UMANI Wed, 17 Apr 2019 19:18:30 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/542883.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/542883.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

        Partire dai giovani per creare un nuovo modo di pensare la società basata sul rispetto dei DIRITTI UMANI. È lo scopo dei volontari della Fondazione Internazionale Uniti per i Diritti Umani di Cagliari che stanno portando questo messaggio in tutte le scuole del capoluogo sardo. Migliaia di studenti e decine di insegnanti hanno ricevuto il libretto contenente i trenta articoli della Dichiarazione Universale proclamata dalla Nazioni Unite nel 1948. La sorpresa è tanta quando tra le mani si ritrovano un libretto che parla di un codice morale che è il punto di partenza per una civile convivenza tra gli uomini, ma che troppo spesso è disattesa dagli stessi legislatori.  

        Parlando con gli studenti e i docenti sembra una cosa del tutto naturale che i Diritti debbano essere riconosciuti a tutti indistintamente. La maturità dei ragazzi su questo argomento supera di gran lunga quella di persone più “mature” e l’interesse dei docenti è tale che sono disposti a rinunciare a qualche ora di lezione per dedicarle a conferenze e dibattiti per un argomento che ritengono altamente educativo e di civiltà.

        “I Diritti Umani devono essere resi una realtà e non un sogno idealistico” scriveva il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard, una realtà che i volontari di Uniti per i Diritti Umani in collaborazione con la Chiesa di Scientology, hanno cercato di realizzare anche con la distribuzione di mercoledì 17 aprile all’ingresso del liceo “Pacinotti” a Cagliari.                    Info: www.unitiperidirittiumani.it

]]>
Basta con le stragi sulle strade a causa dell’alcol. I volontari diffondono la verità nel quartiere la Vega a Cagliari Mon, 15 Apr 2019 22:45:35 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/541812.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/541812.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI