Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Matese Park Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Matese Park Sun, 08 Dec 2019 14:26:02 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/utenti/1733/1 La Giostra a Castello del Matese Sat, 31 Jul 2010 12:18:26 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/129540.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/129540.html Matese Park Matese Park "Profumo di Medioevo" a Castello del Matese dove tra squilli di trombe e rulli di tamburi, il battito degli zoccoli dei cavalli sul selciato, il rumore delle armi e le urla dei cavalieri e in barba a una tradizione storiografica che lo etichetta come periodo ‘dei secoli bui’, paradossalmente il Medioevo ritorna a galla nella sua dimensione più ludica e festosa, quella delle giostre, dei tornei, dei palii, dei cantastorie e dei giullari.

Il pacchetto Turistico proposto da Bag & Dreams T.O. è stato selezionato e inserito nel catalogo incoming “L’Altra Campania: Enogastronomia, Arte e Natura nelle province di Avellino, Benevento e Caserta” , un agile e completo libretto in formato tascabile realizzato dall’ Assessorato Regionale al Turismo della Regione Campania, in collaborazione con gli Enti Provinciali per il Turismo di Caserta, di Benevento e di Avellino, per valorizzare gli itinerari turistici delle tre province.

Nonostante la "disfida" fra le tre contrade del Platano, del Cavallo e della Torre sia nata in tempi piuttosto recenti vanta una "genesi" storica di tutto rispetto e di cui c'è già una prima traccia nel lontano 1460, anno della Congiura dei Baroni e dell'assedio alla rocca perpetrato dai ribelli che avevano voltato la faccia al re Federico I d'Aragona, a fianco del quale si era schierato il conte Onorato Gaetani, principe di Piedimonte e dei suoi casali.
Ma sembra che il primo probabile assedio alla fortezza risalga addirittura al 1229, ad opera delle truppe guelfe pontificie comandate dal cardinale Giovanni Vitelleschi di Tarquinia.

Oggi la "rocca alta" di Piedimonte Matese è un piccolo centro a cinquecento metri d'altezza che conta poco meno di duemila abitanti e ha preso il nome di Castello del Matese, borgo di Terra di Lavoro ai confini con il Molise. Chi vuole può ancora raggiungerlo lungo
l'antica mulattiera che si inerpica sui tornanti dalle vedute mozzafiato che affacciano sulla valle del Medio Volturno, un dedalo di sentieri che conducono fin sulla vetta del Monte Castello.
E' qui che ogni anno, dopo la rituale accensione delle torce che illuminano a giorno gli antichi torrioni e le mura merlate, prende vita il torneo della
giostra, organizzata anche quest’anno dall'Associazione Culturale Cluvia,  nel primo weekend di Agosto.

Una minuziosa analisi di moltissimi aspetti dell'epoca medievale, tra i quali quelli relativi all'abbigliamento, alle armi, alle credenze popolari, alla religione, alle abitudini alimentari, ha permesso l'allestimento di una rappresentazione che lascia lo spettatore a bocca aperta per il suo elevato grado di coinvolgimento.
Prendono vita, così, pezzi di storia che altrimenti si perderebbero nella memoria o resterebbero tra le pagine ingiallite di vecchi volumi impolverati, e che, invece, pieni di fascino, tornano a rivivere nei tessuti degli abiti confezionati da abili artigiani per le sfilate in costume, o nei tintinnii di spade, lance e corazze che riproducono fedelmente le pesanti armature di un tempo, o nei gioielli e nelle pietre portate al collo dalle dame che procedono lentamente nelle parate.

Un paese proiettato indietro nel tempo di diversi secoli, nel 1460, anno della Congiura dei Baroni e del giuramento di fedeltà di Onorato Gaetani, principe di Piedimonte, e dei suoi casali, al re Ferdinando d'Aragona.
Castello del Matese, antica roccaforte della vicina Piedimonte, si accinge a rivivere la kermesse dal sapore rigorosamente medievale, evento che vedrà i cavalieri delle contrade Torre, Cavallo e Platano contendersi lo stendardo simbolo del potere.

Armati di lancia, ciascuna della lunghezza di quattro metri, i cavalieri al galoppo dovranno centrare gli anelli, di dimensioni sempre più piccole, posti lungo il suggestivo campo di gara allestito nella piazza del paese, all'ombra dei platani secolari che affacciano sul belvedere e sulla media valle del Volturno.
Un torneo in piena regola per una sfida destinata a concludersi con la conquista dello stendardo, simbolo del potere, e con la proclamazione del nuovo Signore del Castello, la cui autorità guiderà il destino della città fino al prossimo anno.

E un intero paese in subbuglio e regista della tre giorni: in ciascuna contrada si allestisce il "banchetto della giostra" con menù tipico che varia a seconda delle antiche ricette riproposte fedelmente come tradizione comanda.
Artisti da strada e gruppi folcloristici animano le vie anguste e le piccole piazze del centro, un'atmosfera che rapisce meglio di una efficientissima macchina del tempo, con la musica dei flauti e dei liuti che accompagna, vicolo dopo vicolo, fino alla Torre che sovrasta il paese e delimita il "Giardino degli Artisti", piccolo museo all'aperto dove per tre giorni sono custoditi i tesori dell'arte locale, dalla pittura alla scultura e all'artigianato tipico.

Musica, arte e spettacolo nelle piazze e nei vicoli del centro storico; fino a tarda notte ogni contrada offrirà ai turisti un menù ricco di prelibatezze preparate secondo la tradizione, un unico itinerario gastronomico che prevede soste obbligate alla locanda del Gallo Nero e alle varie postazioni del grande "banchetto delle contrade".

Le donne, i cavalieri, gli amori e le audaci imprese.

Si, questa è la Giostra a Castello del Matese.

 

www.matesepark.it 

www.bagdreams.it

 

]]>
news n.11 ** La ferrovia dell'Arte e dei Sapori ** Fri, 11 May 2007 07:20:00 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/38781.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/38781.html Matese Park Matese Park

Bag & Dreams T.O.  News Letter n. 11 del 8 maggio 2007
***********************************************
 questa mail viene inviata a 4562 iscritti
******************************************

Il Parco del Matese: un'emozione da vivere
   
www.parcodelmatese.com

In provincia di Caserta il turismo di massa sembra davvero estraneo, come se avesse risparmiato questa parte della Campania per farci ricordare cosa vuol dire poter ancora riempire i polmoni dell’aria pura ed incontaminata, lasciando vagare lo sguardo tra le piccole nuvole, che sembrano giocare scherzose in un cielo intensamente azzurro.

Tra il filo sinuoso delle colline, l'asperità delle rocce, i gomitoli delle case arroccate sulle colline, una ferrovia, l’Alifana”, che da Napoli porta all’entroterra Casertano.

Qui il paesaggio e gli odori offrono al visitatore la piacevole sensazione di quell’Italia nascosta, dove la vacanza è sempre più una scoperta personale, un dialogo con la parte più celata e più intima di noi stessi, un fatto da raccontare perché si porta appresso quelle emozioni che arricchiscono, e che brillano con una luce interiore anche per lungo tempo dopo aver lasciato queste terre.

 

Ed eccolo, allora, il viaggio sulle rotaie dell'ex Alifana per riscoprire l'area interna del Matese e la zona del monte Maggiore.

E’ il percorso tra itinerari naturalistici ed enogastronomici proposto dal progetto "La ferrovia dell'arte e dei sapori", promosso da Provincia di Caserta, Regione Campania, Camera di Commercio e Unione nazionale Proloco (Unpli), in collaborazione con Metrocampania Nordest.

 

 

In programma otto tappe che si snoderanno, da maggio ad ottobre, attraverso visite guidate e degustazioni di prodotti tipici locali abbinati ad eventi sempre diversi organizzati dalle Pro Loco.

Un comprensorio turistico di altissimo interesse paesaggistico, storico ed archeologico quello toccato dagli otto itinerari, che consente di organizzare un viaggio indimenticabile in località "da sogno" ove cultura, sapori e tradizioni si mescolano felicemente con le suggestioni di un paesaggio incantato.

Il fenomeno del turismo enogastronomico ha visto un incremento molto importante soprattutto nel corso degli ultimi anni.
E l'interesse intorno al vino, alle tradizioni gastronomiche locali, ai prodotti tipici ha avviato un processo di cambiamento nelle scelte turistiche degli italiani come degli stranieri, da sempre affascinati dal mix di arte, cultura, gastronomia che da sempre contraddistingue l'Italia.

 
 

 

Grazie ad una natura generosa che le ha donato un terreno fertilissimo ed un clima sempre mite, la provincia di Caserta  entra a pieno titolo tra le mete scelte per questo nuovo tipo di vacanza.
Prodotti nobili e genuini sono i pregiati ingredienti della più gustosa e varia alimentazione ”mediterranea”, oggi riscoperta quale migliore ricetta di salute.

La lista delle possibilità è infinita nella cucina robusta delle aree interne,: dalla mozzarella DOC alla pasta fresca, dai formaggi agli insaccati, dai trionfi di verdure e frutta alle erbe aromatiche, dalle carni bianche a quelle di bufala.
Per non parlare della carta dei Vini.

 

 
Ecco il calendario de "La ferrovia dell'Arte e dei Sapori"    

 

13 maggio Piedimonte Matese - Castello del Matese

27 maggio Capua - Sant’Angelo in Formis

3 giugno Caiazzo - Castel Campagnano

1 luglio Pontelatone - Castel di Sasso

15 luglio Piedimonte Matese - San Potito Sannitico - Letino - Gallo Matese

29 luglio Caiazzo - Ruviano

23 settembre Alife

28 ottobre Caiazzo

 

 

Itinerari magici dal gusto antico per scoprire paesaggi e colori dimenticati, tra archeologia e panorami mozzafiato, alla ricerca del folklore e della gastronomia tipica del Matese e dell’Alto Casertano

.

Un’occasione unica per tutta la famiglia.

 

Vuoi esserci anche tu?

 

 c'è l'iniziativa in rete.

 

 

la locandina per il 13 maggio

 

 

 

Per le altre date ...... matesepark.it

 

 

 

 

 

Le nostre news sono su  matesepark.it

 

Non lo hai ancora visitato ??

 

Fallo subito! Troverai indicazioni dettagliate sul Parco Regionale del Matese, storia, costumi e tradizioni del suo popolo, foto inedite e notizie su sagre ed eventi, ed, in più, tutte le nostre proposte aggiornate in tempo reale.

Se poi sei alla ricerca di un'ospitalità familiare calorosa ed attenta ai tuoi bisogni, di un'esperienza ricca di significati e di bei ricordi clicca qui

 

Un caloroso saluto

 

Ugo Cappello

 

Bag & Dreams

Incoming Tour Operator

 

incoming@bagdreams.it

 

www.bagdreams.it

www.parcodelmatese.com

www.altocasertano.com
www.agriturismomatese.it


Il Parco del Matese: un'emozione da vivere
www.parcodelmatese.com


  Trekking, Canyoning, Mountain Biking: emozioni da vivere
incoming.mateseincoming.com

 

 

 

]]>
Pasqua nel Parco del Matese Sun, 04 Mar 2007 12:00:00 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/35654.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/35654.html Matese Park Matese Park Bag & Dreams T.O.  News Letter n. 7 del 3 marzo 2007
***********************************************
 questa mail viene inviata a 4282 iscritti
******************************************

Il Parco del Matese: un'emozione da vivere
   
www.parcodelmatese.com

         

A Pasqua ….. non rimanere a casa …..

Preparati invece per qualcosa di veramente speciale: Castelli, Ville, Fattorie e tante altre particolarità ti aspettano per lasciare un segno indelebile nella tua memoria, qualcosa che potrai ricordare per tutto l'anno, un'emozione che coinvolgerà tutti i tuoi sensi.

 

La campagna del Matese e dell’Alto Casertano rappresenta da sempre una meta ideale per chi vuole un soggiorno rilassante e rigenerante, una vacanza all’insegna del benessere e della tranquillità, 
del  relax e della quiete assoluta per apprezzare la natura caratterizzata da colline con campi coltivati, vigneti alternati a oliveti, boschi, piccoli borghi medioevali, chiese e monasteri.

 

Questa da sempre è terra di radici contadine e potenti feudi.
Le rocche, i castelli e le torri disseminati nel territorio sono qui a testimoniare un passato glorioso.

E da sempre è stata terra ricca di arte e cultura, che ha dato natali o accolto grandi artisti, studiosi e santi.
Ma soprattutto è terra del buon vivere.


Qui è possibile riscoprire l'amore per la natura, i suoi colori, i suoi profumi e i suoi silenzi, senza tralasciare i buoni sapori.
Qui l'occhio si sperde tra le dolci colline e c
i si ritrova immersi in un ambiente in cui si riesce a stringere un rapporto con la natura che sfugge alla realtà quotidiana.


Qui è possibile ascoltare il silenzio, il cinguettio degli uccelli, estraniarsi dai pensieri della vita lavorativa e riscoprire se stessi.
I nostri casali, le nostre vecchie dimore, le nostre ville gentilizie, le nostre locande, i nostri agriturismo immersi nei mutevoli colori della natura circostante evocano un passato pieno di storia, arte e cultura e ci permettono di garantirvi una vacanza a misura d’uomo.

 

Vuoi esserci anche tu ??

 

Weekend di Pasqua ... le nostre scelte

 

Il tour .... emozionante

 

Pasqua e Pasquetta .... la buona cucina

 

 

 

Le nostre news sono su  matesepark.it

 

Non lo hai ancora visitato ??

Fallo subito! Troverai indicazioni dettagliate sul Parco Regionale del Matese, storia, costumi e tradizioni del suo popolo, foto inedite e notizie su sagre ed eventi, ed, in più, tutte le nostre proposte aggiornate in tempo reale.

Se poi sei alla ricerca di un'ospitalità familiare calorosa ed attenta ai tuoi bisogni, di un'esperienza ricca di significati e di bei ricordi
clicca qui

 

 

Bag & Dreams
Incoming Tour Operator

 

incoming@bagdreams.it

 

www.bagdreams.it

www.parcodelmatese.com

www.altocasertano.com
www.agriturismomatese.it

 

 

 

]]>
news n. 36 ** La Letterina del Vero Babbo Natale ** Wed, 01 Nov 2006 11:49:00 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/31421.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/31421.html Matese Park Matese Park
 

Bag & Dreams T.O. - News Letter n. 36 del 1 novembre 2006
***********************************************
 questa mail viene inviata a 3870 iscritti
******************************************

Il Parco del Matese: un'emozione da vivere
   
www.parcodelmatese.com

Salve ,

 

come certamente tutti sapranno, lassù, molto lontano, nella remota Lapponia Finlandese, in un angolino del mondo, all’interno di una magica montagna con due picchi a forma di orecchio, la montagna di Korvatunturi, vive   Babbo Natale 

Il percorso che porta a Korvatunturi è molto impervio, e solo gli Elfi,  Babbo Natale   stesso, e naturalmente le sue renne, ne conoscono la strada.
Attraverso quei sentieri passano solo animali indisturbati, orsi bruni, volpi e tanti altri che vivono lì da migliaia di anni, e che lasciano le loro misteriose orme.


La "Montagna dell'Orecchio" è un posto molto speciale perchè proprio da lì, e solo da lì,   Babbo Natale    e i suoi Elfi riescono a sentire se i bambini del mondo sono stati buoni oppure no.
Gli Elfi scrivono tutto ciò che accade e che odono dai bimbi in enormi libri, che poi Babbo Natale   legge con grande attenzione per decidere i regali da consegnare a Natale a tutti i bambini buoni.
Ma ..... attenzione !!   Tutto questo succede anche per gli adulti !

 

Sono davvero molte le magiche storie che ruotano intorno alla leggendaria e lunga vita di  Babbo Natale, degli Elfi e delle sue instancabili renne.

 

Da alcuni anni, fortunatamente per noi,   Babbo Natale   ha sentito il desiderio di incontrare la gente anche al di fuori della notte di Natale.

E così ha deciso di costruire il proprio Villaggio a pochi chilometri da Rovaniemi, proprio in un punto dove la strada principale attraversa il magico Circolo Polare Artico.
In questo villaggio, immerso nella quiete della immacolata foresta finlandese, ci sono molte case.
In una di queste, Babbo Natale  ha la sua calda ed accogliente residenza, ed incontra grandi e piccini da tutto il mondo.
A Rovaniemi c'è anche il famoso Ufficio Postale di Babbo Natale , dove giungono ogni anno milioni di lettere cariche di desideri, sogni e speranze da tutto il mondo.
Oltre a ricevere lettere, Babbo Natale  spedisce i suoi messaggi augurali  personalizzati con francobollo e timbro da collezione.


 

Per non fare il solito... regalo!   



La Letterina Personalizzata di  Babbo Natale è molto di più di un augurio di Natale: è un regalo e un messaggio di amore, pace, amicizia.
Il Vero  Babbo Natale   con l'aiuto dei suoi Elfi, scriverà la tua Letterina personalizzata, redatta su speciale carta e busta, con il nome del Destinatario.


 

Immagina che sorpresa! 

  La Lettera viene spedita dal Vero  Babbo Natale   e dai suoi Elfi dall' Ufficio Postale all'interno del suo Villaggio, sul Circolo Polare Artico, immerso tra le bianche foreste di Rovaniemi, tra renne e folletti.
Proprio da quell' Ufficio Postale, dove arrivano ogni anno milioni di lettere da tutto il mondo, la tua letterina sarà spedite ai tuoi cari.

E' possibile indicare fino a due nomi con lo stesso cognome e stesso indirizzo e scegliere la lingua del testo ...... Babbo Natale  le parla tutte.
C’è anche la possibilità di far menzionare a  Babbo Natale   il nome del Mittente.

Sulla busta con il francobollo da collezione, verrà impresso l'originale timbro postale di Babbo Natale .
Oltre alla Letterina, la busta contiene ogni anno un diverso omaggio di Santa Claus.

Il testo della Lettera è deciso naturalmente da Babbo Natale   : Lui sa che cosa dirci!
I contenuti ?? ....Tanta Magia in due versioni: per bambini fino ai 12 anni e per quelli fino a 99 anni.

 


Il costo di ogni letterina è di Euro 6,95.

La Lettera viene spedita in occasione del Natale o del Nuovo Anno.

Termine ultimo accettazione richieste Letterine

Letterina Natale: 7 dicembre 2006, ore 12.00
Letterina Nuovo Anno: gennaio 2007


La Letterina viene spedita direttamente all'indirizzo richiesto.
Letterina di Natale: recapito previsto tra il 20 ed il 24 dicembre.
Letterina di Buon anno: recapito previsto entro fine gennaio.


In allegato la locandina ed il modulo di richiesta.

 

 

Trovi la proposta in rete, cliccando qui

Qui e qua, invece, le proposte sui Mercatini di Natale.

Trovi le nostre news in anteprima su matesepark 

Non lo hai ancora visitato ??

Fallo subito! Troverai indicazioni dettagliate sul Parco del Matese, storia, costumi e tradizioni del suo popolo, foto inedite e notizie su sagre ed eventi, ed, in più, tutte le nostre proposte aggiornate in tempo reale.

Se poi sei alla ricerca di un'ospitalità familiare calorosa ed attenta ai tuoi bisogni, di un'esperienza ricca di significati e di bei ricordi clicca qui

Un caloroso saluto

Ugo Cappello

Bag & Dreams T.O.

Agenzia Turistica Locale

dell’Alto Casertano

incoming@bagdreams.it

 

www.bagdreams.it

www.altocasertano.com
www.agriturismomatese.it


Il Parco del Matese: un'emozione da vivere.
www.parcodelmatese.com


    Trekking, canyoning, mountain biking: emozioni da vivere.
incoming.mateseincoming.com

 


**********************                **********************                *************************


In conformità alle disposizioni previste dal d.lgs.196/2003 sulla tutela dei dati personali La informiamo di quanto segue:
I suoi dati personali sono registrati su supporti elettronici, protetti e trattati in via del tutto riservata da Matese Incoming per inviarLe proposte commerciali del gruppo Bag & Dreams.
I suoi dati non saranno comunicati o diffusi a terzi. Secondo quanto previsto dall'art.7 del Codice della Privacy, in qualsiasi momento e in modo del tutto gratuito Lei potrà consultare, integrare, far modificare o cancellare i Suoi dati, od opporsi in tutto o in parte al loro utilizzo, inviando una email a
info@mateseincoming.it oppure una missiva tradizionale al seguente indirizzo: Matese Incoming Via A.S. Coppola,57 81016 Piedimonte Matese (Ce)


   **********************                **********************                *************************


La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse se la presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma del  d.lgs.196/2003 la Sua e-mail è stata rilevata di persona,  tramite iscrizione attraverso i nostri form o da registri pubblici e elenchi di dominio pubblico (es. Kompass, Seat Pagine Gialle, Guida Monaci) dove riteniamo vi sia stato il Suo esplicito e preventivo consenso  a ricevere da parte di terzi informazioni commerciali. Questo messaggio non può essere considerato spam poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica.

Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, La preghiamo di inviare una risposta all'indirizzo info@mateseincoming.it  con oggetto: Cancella.


      **********************                **********************                *************************


Questa email commerciale contiene informazioni di carattere confidenziale rivolte esclusivamente al destinatario sopra indicato. E' vietato l'uso, la diffusione, distribuzione o riproduzione da parte di ogni altra persona. Nel caso abbia ricevuto questo messaggio di posta elettronica per errore, è pregato di segnalarlo immediatamente al mittente (email, tel., fax) e distruggere quanto ricevuto (compresi i file allegati) senza farne copia. Qualsivoglia utilizzo non autorizzato del contenuto di questo messaggio costituisce violazione dell'obbligo di non prendere cognizione della corrispondenza tra altri soggetti, salvo più grave illecito, ed espone il responsabile alle relative conseguenze.

          **********************                **********************                *************************

 

Confidential Notice. This electronic mail transmission may contain legally privileged and/or confidential information. Do not read this if you are not the person(s) named. Any use, distribution, copying or disclosure by any other person is strictly prohibited. If you received this transmission in error, please notify the sender by tel., fax (Italy) or send an electronic mail message and destroy the original transmission and its attachments without reading or saving in any manner.

]]>
Faicchio ** Festa Medioevale** Fri, 16 Jun 2006 21:45:00 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/26886.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/26886.html Matese Park Matese Park Bag & Dreams T.O. - News Letter n. 19 del 12 giugno 2006
***********************************************
 questa mail viene inviata a 3642 iscritti
******************************************

Il Parco del Matese: un'emozione da vivere
   
www.parcodelmatese.com

 

Un castello, ovvero un microcosmo romantico denso di spunti, a cavallo tra storia e fantasia, sempre in bilico tra i miti costruiti dall’immaginario collettivo e le vicende a volte ancora più affascinanti di personaggi illustri, sangue, tradimenti, intrighi.

 

E’ il Medioevo a Faicchio, dove la storia ha lasciato tracce fumose e un castello quattrocentesco di tutto rispetto.

Qui la ricetta della rievocazione ad uso turistico si mescola allo spettacolo di fantasia.

Niente è vero dunque, ma tutto è verosimile nella quinta festa medioevale che, a cavallo tra la fine di giugno e l’inizio di luglio, prenderà vita a ridosso del Castello.

Vietato il rigore storico, largo alle suggestioni d’ambiente poiché della Faicchio medioevale si conosce troppo poco e un duca, il paese, non l’ha avuto prima del 1722, con l’assegnazione del titolo nobiliare alla famiglia De Martino.

 

Eppure la figura centrale della festa è proprio quella dell’aristocratico che attraversa come consuetudine le strade del borgo a pretendere dai vassalli le donazioni per i signori del feudo.

Da questo fatto di medioevale quotidianità si sviluppa la festa che ripesca dal passato musici e mercanti, sbandieratori, cortei nobiliari, donzelle e cavalieri.

Un intero paese in fibrillazione: oltre 200 persone del posto, impegnate nel ruolo di figuranti speciali, che sfileranno per le suggestive viuzze del paese indossando bellissimi e colorati costumi d’epoca tra le migliaia di spettatori che nei tre giorni parteciperanno alla kermesse incantati dai cavalieri, sbandieratori, archibugieri, trombonieri, alfieri e dame.

 

Terminate le gare, la festa continua a tavola con piatti semplici medioevali che racchiudono tutti i sapori della terra, dove gli aromi delle erbe del Monte Erbano si fondono con il gusto caratteristico delle carni dei pascoli condite con l’olio sannita ed innaffiate con i vini tipici.

Storia, tradizione, cultura, divertimento, per offrire all’ospite ed al paesano momenti di allegria e di serenità.

La festa Medioevale di Faicchio, organizzata dal locale circolo Acli "Il Tiglio" e patrocinata dal Comune, dalla Provincia di Benevento, dalla Regione Campania, dalla Pro Loco, dall'Ept di Benevento e dalla Comunità Montana del Titerno, ricostruisce alcuni momenti vissuti nel passato dal piccolo borgo sannita.

 

E' un suggestivo tuffo nella storia, tra dame, cavalieri, spade e frecce, che si conclude con Il Palio della Quintana.

Una gara di destrezza e abilità, difficile, appassionante e ricca di colpi di scena nella quale si cimenteranno, per la conquista del Palio, otto cavalieri che rappresentano le otto contrade della cittadina beneventana.

Negli ultimi due anni si è aggiudicata il Palio la contrada Fontanavecchia che ha sbaragliato i rimanenti cavalieri in gara.

Assai coinvolgenti le altre sfide: Il Palio della Botte, la Corsa dei Galli, la sfida degli Arcieri del Rovo.

Una tre giorni ricca di appuntamenti, che faranno rivivere il glorioso passato del Duca Gabriele De Martino e della prestigiosa Università locale.

 

Che te ne pare?

Vuoi essere uno di noi?

In allegato la locandina.

 

Le nostre news le trovi su matesepark

Non lo hai ancora visitato ??

Fallo subito! Troverai indicazioni dettagliate sul Parco del Matese, storia, costumi e tradizioni del suo popolo, foto inedite e notizie su sagre ed eventi, ed, in più, tutte le nostre proposte aggiornate in tempo reale.

Se poi sei alla ricerca di un'ospitalità familiare calorosa ed attenta ai tuoi bisogni, di un'esperienza ricca di significati e di bei ricordi clicca qui 


Un caloroso saluto

Ugo Cappello

Bag & Dreams T.O.

Agenzia Turistica Locale

dell’Alto Casertano

incoming@bagdreams.it

 

www.bagdreams.it

www.altocasertano.com
www.agriturismomatese.it


Il Parco del Matese: un'emozione da vivere.
www.parcodelmatese.com


  Trekking, canyoning, mountain biking: emozioni da vivere.
incoming.mateseincoming.com

]]>
Parco del Matese **Ritorno al Medioevo** Fri, 16 Jun 2006 21:36:00 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/26885.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/26885.html Matese Park Matese Park Bag & Dreams T.O. - News Letter n. 18 del 5 giugno 2006
***********************************************
 questa mail viene inviata a 3635 iscritti
******************************************

Il Parco del Matese: un'emozione da vivere
   
www.parcodelmatese.com

 

Questa proposta è stata selezionata e inserita nel catalogo incoming  “L’Altra Campania: Enogastronomia, Arte e Natura nelle province di Avellino, Benevento e Caserta” , un agile e completo libretto in formato tascabile realizzato dall’ Assessorato Regionale al Turismo della Regione Campania in collaborazione con gli Enti Provinciali per il Turismo di Caserta, di Benevento e di Avellino, per valorizzare gli itinerari turistici delle tre province.

E' un affascinante viaggio nel tempo tra archibugieri, arcieri, cavalieri, alfieri e dame, sbandieratori e popolo in festa per il feudatario che, all'ingresso dell'imponente maniero, accoglie e riceve l'enorme corteo al suo seguito.

I Castelli hanno da sempre, infatti, una grande parte nell'immaginario collettivo: luogo romantico per eccellenza e teatro di vicende sanguinose, intrighi dinastici e congiure, prigione per personaggi illustri e simbolo sul quale i secoli hanno depositato innumerevoli leggende e credenze popolari.

Posti su di una rupe dominante le valli e circondati da un fitto e suggestivo bosco, i castelli sbarrano la via ed il passo ai viandanti.

Cavalieri e dame sono stati i veri protagonisti della storia di questi luoghi.

 

Molti di loro si sono battuti coraggiosamente per difenderli ed hanno respinto eserciti nemici che sono arrivati all'assalto.

E' grazie a loro se, oggi, chi varca gli antichi portali, viene pervaso da un'inebriante profumo di storia, mentre intorno aleggia una palpabile atmosfera carica di magia.

 

E qui, all'ombra del quattrocentesco castello ducale e lungo i vicoli del centro storico di Faicchio, il duca, nel giorno del Kalendaticum et Strenas, attraverserà ancora le strade del borgo a pretendere dai suoi vassalli donazioni per i Signori del Feudo e i venditori invaderanno le strade con ogni genere di mercanzia.

La musica dei tamburi e delle chiarine scandirà i ritmi delle evoluzioni degli Sbandieratori.

La rivalità sarà infine stemperata a tavola dove saranno proposti i piatti tipici dell'epoca.

 

La festa Medioevale di Faicchio,  un’iniziativa volta alla valorizzazione del Castello e della riscoperta di antiche tradizioni in tutte le sue esternazioni folk, è organizzata dal locale circolo Acli  “Il Tiglio”, patrocinata dal Comune, dalla Provincia di Benevento, dalla Regione Campania, dalla Pro Loco, dall'Ept e dalla Comunità Montana del Titerno, e permette all'intera cittadina ed ai giovani di rivivere un prestigioso momento di storia della città, dando rilievo ai fasti, alle ricchezze ed ai divertimenti di un tempo.

 

Il programma escursionistico che presentiamo è un modo per conoscere questi tesori, senza rinunciare al piacere delle comodità casalinghe ed è l'occasione per scoprire le tradizioni e la cultura del Matese, uno dei più belli e suggestivi angoli della Campania.

 

Le nostre proposte sono caratterizzate, oltre che da un servizio guida competente ed esperto del territorio, dalla grande attenzione e cura che dedichiamo alla scelta delle strutture che Ti ospiteranno; abbiamo, infatti, selezionato solo quelle che ci garantiscono una qualità costante nel tempo, sia in bassa che in alta stagione.

Sono agriturismo e ristoranti confortevoli, immersi nel verde e per lo più a conduzione familiare; ciò  garantisce la buona riuscita del soggiorno e ci supporta nel nostro obiettivo finale che è la soddisfazione completa del cliente.

Vuoi essere uno di noi?

In allegato la locandina.

 

Le nostre news le trovi su matesepark

Non lo hai ancora visitato ??

Fallo subito! Troverai indicazioni dettagliate sul Parco del Matese, storia, costumi e tradizioni del suo popolo, foto inedite e notizie su sagre ed eventi, ed, in più, tutte le nostre proposte aggiornate in tempo reale.

Se poi sei alla ricerca di un'ospitalità familiare calorosa ed attenta ai tuoi bisogni, di un'esperienza ricca di significati e di bei ricordi clicca qui 

Un caloroso saluto

Ugo Cappello

Bag & Dreams T.O.

Agenzia Turistica Locale

dell’Alto Casertano

incoming@bagdreams.it

 

www.bagdreams.it

www.altocasertano.com
www.agriturismomatese.it


Il Parco del Matese: un'emozione da vivere.
www.parcodelmatese.com


  Trekking, canyoning, mountain biking: emozioni da vivere.
incoming.mateseincoming.com

]]>