Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Alessandro Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Alessandro Tue, 17 Sep 2019 03:18:03 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/utenti/17032/1 Bed and breakfast a Bagheria, provincia di Palermo. Mon, 06 May 2019 11:18:56 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/549645.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/549645.html Alessandro Alessandro Sono sempre di più i turisti che per visitare Palermo scelgono di allogiare fuori città, in modo da spendere meno. Nei dintorni di Palermo, uno dei luoghi più scelti è senza dubbio la città di Bagheria che dista appena 12 Km. Molti turisti infatti, preferiscono dormire a Bagheria in modo da essere più liberi e indipendenti dalle restrizioni che ogni città impone come il traffico. Da Bagheria, noleggiando un auto o con l'ausilio dei mezzi pubblici, è possibile visitare diverse località nei pressi di Palermo come Cefalù, Campo Felice di Roccella, Porticello, Mondello, Isola delle Femmine e Monreale. Bagheria stessa, è una delle città da visitare se vai a Palermo. Detta anche città delle ville perchè proprio a Bagheria sorgono numerose ville del settecento che caratterizzano la città. C'è anche il famoso museo di Renato Guttuso che, come il regista Giuseppe Tornatore, nasce a Bagheria. 

Un'altro buon motivo per scegliere di dormire a Bagheria, al posto di Palermo, è che c'è una meravigliosa costa che offre diverse spiagge per andare al mare. Insieme a Porticello, questo tratto di costa che parte da Aspra, è tra i più conosciti e apprezzati del palermitano. Diversi tipi di spiagge e accessi al mare, dalla classica sabbia, scogli e ciottoli formano dei paesaggi suggestivi. Inoltre, Bagheria è ben collegata ed è possibile raggiungere diverse localià e rientrare in giornata al proprio B&B Bageria

]]>
Il nuovo info point di Favignana sul web Mon, 06 May 2019 10:37:55 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/549609.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/549609.html Alessandro Alessandro Da qualche giorno è online il nuovo sito web di Favignana, la splendida isola delle Egadi, in Sicilia. Realizzato da giornalisti, travel blogger ed esperti di web marketing per promuovere ma soprattutto per dare tutte le indicazioni necessarie per organizzare una vacanza a Favignana. Il migliore luogo virtuale dove informarsi per partire sereni. 

Potrai vedere quali sono le spiagge più belle e selezionare quella che preferisci in base alle tue esigenze. Se ad esempio sei in vacanza a Favignana con bambini, allora meglio prediligere una spiaggia attrezzata, che abbia la sabbia e quindi che offre servizi adatti. Al contrario, per una coppia giovane o un gruppo di amici senza bambini, possono avventurarsi nelle cale più selvagge di Favignana, fatte di scogli e che nascondomo le meraviglie naturalistiche dell'isola. 

Oltre al mare a alle spiagge, ci sono altre cose da fare e da vedere come l'ex stabilimento Florio della tonnare, il castello di Santa Caterina o semplicemente fare delle escursioni per visitare le zone interne di Favignana. O ancora, visitare le altre isole dell'arcipelago delle Egadi, Marettimo e Levanzo. C'è anche un'intera sezione dedicata al come arrivare a Favignana, calcolando tutti i possibili percorsi utilizzando ogni mezzo a disposizione. Dai mezzi pubblici, con la propria auto, in barca ecc..

Inoltre, non poteva mancare una sezione dedicata alle strutture ricettive dove dormire a Favignana. Sono selezionate e inserite i migliori hotel, bed and breakfast, appartamenti, ville, case di campagna e addirittura anche un'imbarcazione. In ognuna di queste categorie, si possono trovare le migliori strutture selezionate in base alle proprie caratteristiche come quelle vicino al mare, in centro, di lusso, ecc.. Potrai prenotare la tua struttura tramite Booking.com perchè Favignana.Sicilia.it è un suo partner, collabora con il più grande portale di prenpotazione di hotel e b&b.

]]>
Amministratore condominio Palermo. Dall'UNAI all'ASS.I.A.C. Tue, 06 Mar 2018 10:36:41 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/472005.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/472005.html Alessandro Alessandro A partire da quest'anno, lo studio di Paolo Martorana, amministratore di condominio a Palermo, è entrato a far parte dell'ASS.I.A.C. Associazione Italiana Amministratori e Condòmini. Lo studio Martorana, da sempre sinonimo di affidabilità e professionalità, vuole offrire un servizio impeccabile utilizzando le migliori tecnologie e conoscenze della materia condominiale. In funzione di questi obbiettivi, lo studio ha deciso di uscire dall'associazione UNAI per entrare in quella che è la realtà più importante a livello nazionale in termini di amministrazione condominiale, l'associazione ASS.I.A.C.. Nel settore della gestione immobiliare sono tutti d'accordo sull'affermare che l'associazione nazionale ASS.I.A.C. ha imposto degli standard elevatissimi per la formazione degli amministratori di condominio. Il codice deontologico è molto rigido, in modo da formare amministratori di condominio al massimo delle capacità professionali. La preparazione, l'apprendimento e l'aggiornamento continuo sono alla base del successo dello studio Martorana. Nella provincia di Palermo infatti, è considerato uno dei migliori amministratori di condominio. Sempre all'avanguardia grazie all'uso dei più potenti e sofisticati software di gestione condominiale. L'utilizzo delle nuove tecnologie permette allo studio Martorana di essere sempre efficiente e soprattutto di avere il controllo su tutti gli aspetti della gestione condominiale. 

Per visitare il sito dello studio Martorana clicca su amministratore condominio Palermo. Troverai diverse sezioni tra cui quelle dedicate ai servizi svolti. Inoltre vi è la possibilità di compilare un piccolo modulo per richiedere un preventivo online senza alcun costo o impegno. Per avere maggiori informazioni sull'associazione ASS.I.A.C. puoi visitare il sito www.assiac.it

]]>
Alloggio a Palermo. Hotel o b&b? Mon, 14 Mar 2016 17:04:29 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/386076.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/386076.html Alessandro Alessandro Dormire a Palermo in Hotel o in un Bed and breakfat?

In questo articolo parleremo di bed and breakfast e hotel a Palermo, quale di queste strutture ricettive è quella che fa al caso tuo? Scopriamo insieme i pro e i contro e quali di questi alloggi puoi scegliere in base alle tue esigenze.

 

Iniziamo col dire che il capoluogo siciliano offre tantissime soluzioni per chi vuole dormire a Palermo, le strutture ricettive sono aumentate in modo esponenziale negli ultimi anni, grazie alla crescente domanda nel settore turistico. Quindi bisogna scegliere tra le tante offerte proposte, vediamo di esaminare alcuni punti a favore e a sfavore per entrambe le soluzioni.

 

Dormire a Palermo in un b&b

I bed and breakfast rappresentano un soluzione valida per l'ottimo rapporto qualità/prezzo, non è un caso che sempre più viaggiatori scelgono un b&b invece dell'hotel. Ovviamente non tutti i b&b rispettano certe caratteristiche, alcuni sono pessimi, ma in linea generale possiamo dire che questo tipo di alloggio spesso offre delle stanze ben arredate con bagno in camera e colazione compresa. Per essere certi di prenotare in una struttura ricettiva che rispetti i tuoi standard, ti consigliamo di effettuare alcune ricerche su Google come “b&b Palermo centro storico”, visitare i siti dei bed and breakfast e leggere su tripadvisor i commenti di chi ha alloggiato nel b&b di vostro interesse, per avere un quadro generale del b&b. Alcuni dei bed and breakfast presenti a Palermo sono davvero particolari per via delle strutture e degli arredamenti, sono definiti b&b di charme ed offrono un ottimo servizio con un ottimo prezzo. Il maggior vantaggio rispetto all'hotel è l'atmosfera calda e familiare che si vive, spesso si instaura un rapporto quasi di amicizia con il titolare del b&b ed inoltre si hanno gli stessi standard di un hotel a 4 stelle (sempre se si sceglie un b&b di charme).

 

Dormire in un hotel a Palermo

L'hotel rappresenta la più classica delle scelte di un viaggiatore, anche se negli ultimi anni questa categoria di strutture ricettive è un po' in crisi. Inutile dire che anche per gli hotel vi sono strutture di ogni tipo e qualità, un hotel a due stelle sarà meno accogliente di un hotel a quattro o cinque stelle, ma cerchiamo di capire in linea generale come decidere. Statisticamente, a Palermo, gli hotel 4 stelle sono i migliori come rapporto costi/servizi, spesso la differenza con un cinque stelle è data solo dal prezzo, per il resto offrono entrambi gli stessi standard e gli stessi servizi. Solitamente chi scegli l'hotel lo fa perchè ama l'atmosfera spersonalizzata, diversa da come potrebbe essere a casa, è il fascino dell'hotel che ti fa sentire in vacanza, e poi diciamocelo, alloggiare in un hotel di qualità ti fa sentire quasi un vip.

 

Conclusioni su dove dormire a Palermo

 

In definitiva non c'è una risposta esatta, la scelta giusta va fatta in base alle vostre aspettative ed esigenze, ognuno di noi ha un modo proprio di vedere la vacanza ed è a quell'idea che abbiamo in mente che deve guidarci verso la giusta scelta. La differenza la fate voi quando alloggiate in un hotel o un b&b e lasciate i commenti sui vari siti di interesse come tripadvisor o sulle fan page di Facebook, in questo modo puoi lasciare traccia del tuo soggiorno ed evidenziare ciò che è stato positivo o negativo in modo da mettere in guardia o rassicurare chi dopo di te andrà ad alloggiare nella stessa struttura. Il consiglio definitivo è di cercare sul web e confrontare le varie strutture, non abbiate paura di contattarle per avere maggiori informazioni prima di prenotare.

]]>
Estate 2015 a Palermo Wed, 24 Jun 2015 10:33:46 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/357691.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/357691.html Alessandro Alessandro Palermo è il capoluogo siciliano ed è la città più visitata della Sicilia. Ogni anno infatti, sono tantissimi i vacanzieri che scelgono come meta Palermo e i suoi dintorni, perchè nei dintorni si trovano spiagge, paesi e luoghi paradisiaci come Sanvito lo Capo (in provincia di Trapani ma raggiungibile da Palermo in poco più di un'ora) o Cefalù, Mondello, la riserva naturale dello Zingaro, Bagheria (citta delle ville) e tanto altro ancora.

Ovviamente anche la città ha tanto da offrire, non solo come luoghi da visitare ma anche come eventi, manifestazioni, sagre, concerti, mostre e feste religiose. In estate c'è voglia di stare fuori, al mare, Palermo offre entrambe le cose. Molti dei concerti e delle manifestazioni hanno luogo in spazi aperti come il Foro Italico, parco che costeggia il mare, e le stesse sagre paesane.

Quello che consigliamo ai viaggiatori è di informarsi su internet per capire cosa ci sarà in città o nei dintorni durante la vostra vacanza a Palermo. Una volta che avete le idee ben chiare su cosa vorrete fare allora è bene prenotare l'alloggio, altrimenti si corre il rischio di non trovare stanze libere in centro, quindi, sempre tramite il web, cercate parole come “b&b Palermo” per trovare i migliori bed & breakfast presenti in città e richiedete i preventivi. In genere i b&b offrono un servizio alla pari degli hotel 3 o 4 stelle e sono meno cari.

Passare qualche settimana estiva a Palermo vuol dire divertirsi, rilassarsi e mangiare bene, ed in più spetta a voi definire cos'altro fare in base ai vostri interessi e gusti. Chi ama la musica, ad esempio, rimarrà colpito dai concerti in programma questa estate, si esibiranno infatti numerosi artisti dal calibro nazionale ed internazionale. Chi invece preferisce le sagre avrà di che rallegrarsi, la maggior parte infatti hanno luogo d'estate nei paesi limitrofi che si riempiono di turisti per degustare le delizie siciliane e vivere un'esperienza unica, immersi nella tradizione e nella cultura siciliana. Anche l'arte la fa da padrona, tante mostre di artisti italiani e non nei vari musei e gallerie d'arte, come Palazzo Riso.

]]>
Vacanza in Sicilia Fri, 31 Oct 2014 17:42:40 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/334530.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/334530.html Alessandro Alessandro La Sicilia è la regione più grande d' Italia, il suo territorio è molto vasto e di conseguenza visitarla tutta non è molto facile, ed è proprio per questo motivo che abbiamo deciso di creare una piccola guida che vi aiuterà ad organizzare la vacanza nel migliore dei modi, visitando le città e i luoghi più belli e rappresentativi della Sicilia.

Iniziamo col dire che il tempo a disposizione per visitare l'isola deve essere almeno di due o tre giorni, ed inoltre è bene usufruire (anche prima di partire) di un Noleggio Auto Palermo senza carta di credito (se si vuole), infatti molto probabilmente Palermo sarà il luogo di arrivo e quello di partenza.

 

Il primo giorno una volta arrivati dopo il Noleggio Auto Aeroporto Palermo senza carta di credito, possiamo metterci in cammino e lasciare Palermo per ritrovarla l'ultimo giorno di vacanza. Premettiamo che le strade e le autostrade siciliane sono efficienti ed il paesaggio che si ammira è davvero particolare.


Come prima meta vi consiglierei di andare a Catania, per arrivarci si impiegano circa 2 ore e 15 minuti, l' autostrada da percorrere è la A19 (ovviamente in direzione Catania) che, una volta usciti dall'aeroporto vi ritroverete in questa strada. Una volta arrivati visitare il centro storico della città, è molto ricco dal punto di vista storico ed architettonico, inoltre ha molto da offrire in termini di cucina. E' bene quindi pernottare la prima notte a Catania.

 

Il secondo giorno riprendete l'auto e via verso Agrigento, vi immettete nuovamente sull' autostrada A19 in direzione Palermo Catania ed esci a Caltanissetta per continuare sulla SS640 e SS122, impiegherete circa 2 ore all'arrivo ma credetemi che ne varrà la pena.

 

La città di Agrigento offre innumerevoli reperti storici, dai famosissimi templi ai musei che ospitano manufatti, monete mosaici e tanto altro, per gli amanti del genere imperdibile tappa siciliana. Vi invito a godervi il tramonto su una delle colline che ospitano i templi greci, uno spettacolo che v lascerà a bocca aperta.

 

Il terzo giorno ed ultimo giorno si ritorna nel capoluogo siciliano, la strada da percorrere è semplice, questa volta vi consiglio però di percorrere il tragitto non in autostrada ma sulla strada statale, questo vi permetterà di passare da numerosi paesi ed ammirare il paesaggio dell'entroterra siciliano.

 

Percorrerete quindi le strade SS189 e SS 121 per arrivare a destinazione in 1 ora e 50 minuti. Visitate il centro storico e abbuffatevi pure delle delizie culinarie che la città offre.

]]>
Il novo sito web di Nolo In Rental Car Wed, 05 Mar 2014 16:12:54 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/trasporti/311034.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/trasporti/311034.html Alessandro Alessandro Da oggi è online il nuovo sito web di Nolo In Rental Car, azienda che ormai da anni si occupa del noleggio auto Palermo, oggi, grazie all'impegno e alla serietà dei nostri dipendenti, si espande per offrire il servizio dell' autonoleggio in tutta la regione Sicilia. E' possibile infatti prenotare un'auto in qualsiasi città o paese della regione. 

Il nuovo sito web presenta tutte le informazioni relative alla ditta, la flotta di auto disponibili, le escursioni che si possono organizzare ed un modulo per la richiesta di preventivi o per avere semplici informazioni. 

La nostra ditta si distingue dalle altre per qualità delle vetture, serietà e rispetto degli impegni e sopratutto per la possibilità di farsi consegnare o ritirare l'auto a domicilio, diteci dove e quando e saremo puntuali nella consegna della vettura. Nolo In Rental Car .com è l' autonoleggio Palermo e Sicilia, che ti permette di prenotare l' auto ed averla disponibile in qualsiasi punto tu ti trova, che sia all' aeroporto, in ufficio, un paesino o luogo dove non vi son centri di noleggio, noi arriviamo a consegnarti l' auto.

Noleggiando una nostra vettura avrai diritto ed accesso gratuito al navigatore e al seggiolino per bambini. La nostra missione è rendere i tuoi spostamenti in tutta la Sicilia facili, veloci e sicuri, senza che tu ti debba preoccupare di  altro.

]]>
Visitare Palermo in un giorno Tue, 17 Sep 2013 17:45:20 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/292993.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/292993.html Alessandro Alessandro Se vi trovate a Palermo solo di passaggio sappiate che si può visitare anche in un giorno, in effetti il centro storico della città è visitabile anche a piedi, ovviamente tutto dipende da dove si trova il vostro alloggio. Per riuscire a visitare i luoghi di maggiore interesse è indispensabile che il vostro hotel o b&b si trovi al centro, in questo modo sarà facile spostarsi anche a piedi o utilizzando i mezzi pubblici. Scegliere l'alloggio è semplice, basta digitare su un qualsiasi motore di ricerca b&b Palermo o bed and breakfast Palermo e si apriranno innumerevoli risultati che vi permetteranno di scegliere quello che più vi piace.

Naturalmente i luoghi da vedere e le esperienze da passare sono tante, noi ci soffermeremo sui più importanti, quello che non dovrete assolutamente perdervi se state per un giorno a Palermo.

Chiese e monumenti

Non potete pensare di poter vedere in un solo giorno tutti i monumenti e le chiese che si trovano a Palermo, sono migliaia e non basterebbe una settima intera, ma c'è ne sono alcune che si ritrovano in centro e sono visitabili senza dover perdere molto tempo per spostarvi. Partendo dalla Cattedrale, che un tempo fu moschea, meta obbligatoria visitata ogni anno da migliaia di turisti, presenta una splendida architettura tra il normanno, l'arabo e il gotico. Spostandovi a piedi troverete Palazzo dei Normanni che è da sempre stata la sede del potere siciliano, prima con gli arabi e poi coi normanni, oggi sede delle assemblee della Regione Sicilia. In fine il Teatro Massimo e il Politeama, anch'essi si trovano a breve distanza e sono tra i luoghi più vissuti dai cittadini, centro della città. E' comunque vero che basta camminare per le vie di Palermo per imbattersi in chiese e palazzi nobiliari, infatti è proprio questa la particolarità della città, ed è quindi passeggiando che si ammirano le sue bellezze.

Cosa mangiare

Durante la giornata ci sarà il momento in cui avrete fame, una volta scelto il ristorante o la trattoria ordinate il cibo tipico di queste zone, ottimo pesce e frutti di mare, per poi passare ai dolci tra cui il cannolo, la cassata o le sfinci, oppure un'ottima granita. Da non sottovalutare il cibo da strada, infatti incontrerete per strada diversi venditori ambulanti, fidatevi e lasciatevi andare anche perchè lo scorso anno Palermo è stata nominata quinta città al mondo per la qualità e la bontà dello street food locale, ottimi i panini con la milza o le arancine di riso.

Dove divertirsi

 

Palermo è una città piena di giovani che di notte animano le strade e i locali della città, la musica si respira ovunque. Per vivere la movida palermitana è indispensabile andare alla “Vucciria”, il vecchio mercato popolare dipinto dal famoso pittore Guttuso, oggi è uno dei luoghi più frequentati dai giovani dove sorgono numerosi locali e si suona musica all'aperto. Una volta in Vucciria è d'obbligo passare per via dei “Candelai” che storicamente è il posto in cui si incontrano i giovani “alternativi” e universitari, la giovane cultura underground passa da qui.

]]>
Il mio sito nei primi posti Mon, 16 Sep 2013 18:21:42 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/internet/292840.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/internet/292840.html Alessandro Alessandro Oggi per qualsiasi azienda o attività è sempre più importante essere presenti col proprio sito nei primi posti sui risultati dei motori di ricerca, con una determinata frase o parola abbiamo la possibilità di farci conoscere dal potenziale cliente nel momento in cui egli è più interessato, cioè quando si informa per acquistare un prodotto o servizio.

Per fare ciò è indispensabile rivolgersi a dei professionisti che siano in grado di lavorare sul web per migliorare tecnicamente il vostro sito e renderlo pertinente con le keyword (parole chiave) scelte, a questa si aggiunge una consulenza che servirà a non farvi commettere errori, che metterebbero a rischio i risultati ottenuti.

Cosa da non sottovalutare sono le keyword, infatti è fondamentale scegliere le giuste parore affinchè l’indicizzazione del sito porti risultati tangibili che si possono tradurre in vendite di servizi e/o prodotti, o semplicemente in contatti, iscrizioni e visite di utenti interessati realmente ad acquistare.

Le tecniche utilizzate sono tante ed in simultanea, ed i risultati non sono immediati. Un buon lavoro comporta anche 1 anno di tempo che potrebbe fruttare tanto nei prossimi anni, i benefici anche se non immediati, si intensificheranno con l’andamento del lavoro svolto dal consulente SEO.

 

Vale quindi la pena di provare a chiedere dei preventivi in giro, anche perchè se ci riflettete, è praticamente inutile essere presenti sul web se nessuno vi trova, quindi quando fate o avete fatto il sito web dovete mettere in conto anche il SEO altrimenti avrete speso soldi inutilmente.

]]>
Visitare Palermo in tre giorni Tue, 13 Aug 2013 17:19:15 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/289839.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/289839.html Alessandro Alessandro Una vacanza di tre giorni nella terra del sole dove fioriscono gli agrumi, itinerario perfetto per gli amanti della cultura del buon cibo e della natura. Stiamo parlando di Palermo, il capoluogo siciliano, quinta città italiana per numero di abitanti è da sempre crocevia delle culture mediterranee ed orientali che storicamente si incontravano per commerciare. Una città che testimonia la sua storia millenaria con i suoi edifici storici, tra chiese, palazzi, piazze e mercati che sono ancora oggi il fulcro della vita quotidiana dei palermitani.

Ma vediamo insieme cosa e come possiamo visitare in tre giorni di permanenza. Come prima cosa dobbiamo cercare il nostro alloggio che dovrebbe essere in centro città, in modo da potervi spostare facilmente verso i luoghi che ci interessano, è molto importante quindi scegliere una struttura ricettiva che sia posizionata al centro storico. In questo caso internet ci viene in aiuto, è ormai diffusa l'abitudine di informarsi e prenotare via web, basta cercare sul motore di ricerca b&b Palermo o bed and breakfast Palermo, oppure possiamo cercare un' hotel o una casa vacanza, ovviamente si sceglie in base alle esigenze che ognuno ha, in ogni caso le strutture che si trovano in centro sono davvero tante e la maggior parte sono anche ben organizzate.

Una volta scelto il nostro alloggio non rimane che iniziare la nostra vacanza che sarà divisa in parte dai luoghi storici e per il resto dai luoghi notturni in cui i palermitani vanno a divertirsi.

Partiamo il primo giorno, la mattina, verso piazza Politeama dove troveremo il teatro Politeama, realizzato verso la fine del' 800, è una delle meraviglie di Palermo. Percorriamo quindi via R. Settimo la strada dello shopping che ci porterà al teatro Massimo anch'esso realizzato in fine 800. Se giriamo alle spalle del teatro Massimo ci ritroveremo al mercato del “Capo”, uno dei tanti ma che vale la pena di vedere anche perchè qui troviamo anche due chiese, quella di S. Agostino e dell'Immacolata Concezione. Proseguiamo per le strette vie del centro e finiremo per ritrovarci alla Cattedrale S. Vergine Maria Assunta, bellissima ed immensa, con stile gotico e normanno è tra i monumenti più visitati in assoluto, risale al 1200.

Se abbiamo ancora tempo prima di pranzare vi consiglio di passare da Porta Nuova e dal Palazzo dei Normanni, all'interno troviamo la Cappella Palatina. Dopo aver pranzato in un qualsiasi ristorante o trattoria del centro ed aver gustato le prelibatezze siciliane, riprendiamo il nostro cammino questa volta verso il convento dei Cappuccini, dove risiedono circa 8000 corpi mummificati ognuno con la propri storia che si può leggere nelle didascalie, questo è davvero un ambiente unico in tutta Italia.

Proseguiamo verso “Ballarò” altro mercato popolare dove si trova di tutto, dal cibo all'arredamento passando per l'antiquariato, questo è il mercato che forse è meglio resistito nel corso del tempo, tuttora, insieme alla “Vucciria” è uno dei centri principali di vendita. Continuiamo a camminare per le vie del centro e ci dirigiamo verso i “4 Canti” piazzetta che si trova ad un incrocio stradale con gli angoli smozzati e in cui sorgono quattro edifici di stile barocco, adornati da statue. Durante le passeggiate troverete edifici bellissimi di ogni età ed epoca alternati a edifici fatiscenti, anche questo aspetto fa parte della città che mostra sempre molteplici lati di se stessa. Visto che è il primo giorno di vacanza e che comunque avete girato un bel po a piedi vi consiglio di passare la serata presso la cattedrale, la sera illuminata è uno spettacolo, rilassandovi e sorseggiando un'ottima granita.

 

Il secondo giorno vi consiglio di spostarvi verso Mondello, la spiaggia più vicina a Palermo, si può raggiungere facilmente con i mezzi pubblici in circa mezzora. Quindi una volta arrivati, dopo aver passato il giorno primaa camminare tanto, la parola d'ordine è relax buttatevi nella meravigliosa spiaggia e nel mare cristallino. Per chi vuole continuare a divertirsi la spiaggia offre innumerevoli attrattive, dallo sport al mercatino, ed una volta arrivata l'ora di pranzo scegliete uno dei locali del lungomare e gustate del pesce fresco accompagnato da un buon vino locale. Nel pomeriggio fate un giro per il paese e visitate torre del Fico d'India e la piccola cattedrale, mentre al rientro in città si prosegue facendo un giro in via Roma e via Maqueda dove si possono fare ulteriori acquisti e gustare degli ottimi aperitivi. Visto che oggi ci siamo rilassati al mare ed abbiamo camminato meno questa sera saremo un po più energici e possiamo andare in giro per i locali notturni. Partiamo da via dei Candelai ed arriviamo fino alla vucciria, di giorno mercato popolare e la notte si trasforma in un luogo di divertimento per i giovani universitari e non, la movida si svolge principalmente fuori per le strade dove i concerti sono ogni sera e per tutti i gusti musicali.

Siamo al terzo ed ultimo giorno di vacanza e a questo punto decidete di andare nuovamente a Mondello oppure continuare a visitare Palermo. Nel caso in cui scegliete di continuare a visitare la città, allora spostatevi verso la Kalsa, un vecchio quartiere in stile arabo, e a questo punto si possono visitare altri edifici storici come la chiesa di S. Teresa, la Porta dei Greci, S. Maria dello Spasimo e la chiesa della Magione. Un'altra sosta va fatta all'Orto Botanico e villa Giulia (che sono praticamente attaccate l'una all'altra), arriviamo all'oratorio S. Lorenzo dove al suo interno è possibile ammirare i meravigliosi stucchi del Serpotta. Altra sosta obbligatoria, che vi permetterà di rilassarvi, è a piazza Marina dove il verde del parco costeggia il mare. Adesso che avete visitato i principali luoghi di interesse non vi resta che camminare nel centro storico tra le strette vie ed esplorare, perchè credo che sia questa la parte più bella di una vacanza, scoprire nuovi scorci che non trovi in nessuna guida, lasciatevi trasportare dalla vostra curiosità. Come ultima sera vi consiglio di passarla tra piazza Politeama e piazza Magione, dove è facile fare nuove conoscenze ed ascoltare dell'ottima musica.

 

Buona vacanza a Tutti!

]]>
Palermo e dintorni, gli anni delle ville Wed, 08 May 2013 18:09:38 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/277659.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/277659.html Alessandro Alessandro Palermo si estende lungo il golfo del Mar Tirrenio, distesa su una vallata un tempo chiamata Conca d'Oro per via del colore tipicho degli agrumi che dominavano la vallata. Fu fondata dai Fenici come città-stato nel 734 a.C. ed è da sempre stato un luogo di incotrontro tra le varie culture che, nel corso dei secoli, hanno dominato il Mediterraneo. La città ha subito innumerevoli occupazioni, dai greci ai romani, passando dai musulmani e spagnoli sino ad arrivare al Regno delle Due Sicilie dominato dai Borboni, ed è in questo periodo che fioriscono le zone limitrofe di Palermo, le famiglie feudali che normalmente vivevano nella città ora iniziano a costruire le ville come residenza per l'estate, e subito nasce la competitività tra le famiglie che spendono capitali consistenti per la realizzazione, tutto questo arricchendosi grazie allo sfruttamento dei contadini e la produzione di agrumi.

Oggi rimangono numerose testimonianze delle ville, non solo a Palermo ma anche a Bagheria e altri comuni adiacenti a Palermo. Ci sono innumerevoli misteri e dicerie che avvolgono in un alone misterioso molte di queste abitazioni, una fra tante è forse la più famosa è Villa Palagonia, fatta costruire dal principe Palagonia, contiene numerose sculture in pietra che rappresentano vari personaggi mostruosi con corpi mescolati tra animali ed uomini, dando vita a delle opere davvero curiose considerando il periodo. Si dice che il principe ordinò queste sculture in quanto lui stesso fosse mostruoso in quanto storpio.

Approfondire la storia delle ville e passare qualche giorno a visitare Palermo e i suoi dintorni rivivendo l'atmosfera dei nobili palermitani, è un'esperienza unica e anche accessibile a tutti, non bisogna spendere una grossa somma dato che Palermo è tra le città che offrono tanto e non costano molto. In tutta la zona si gustano piatti tipici della tradizione. Trovare una struttura ricettiva è molto semplice, anche sul web si può prenotaere ed organizzare la propria vacanza, basta cercare sul web digitando B&B Palermo, bed and breakfast Palermo o b&b a Palermo e troverete numerose strutture pronte ad accogliervi con l'ormai conosciuta ospitalità siciliana.

]]>
Estate 2013 a Palermo, tra mare e città Fri, 03 May 2013 17:57:11 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/277111.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/277111.html Alessandro Alessandro Per chi ancora non avesse deciso dove trascorrese le vacanze estive ecco una valida soluzione che accontenta molti tipi di viaggiatori, Palermo può essere la vostra meta. La città offre la possibilità di trascorrere le vostre vacanze tra mare e città, infatti non è difficile raggiungere le spiagge limitrofe come Mondello o Isola delle Femmine, dove si può trascorrere la mattinata al mare per poi pranzare sui ristoranti lungo il lido  con i tipici piatti a bese di pesce e gustando un'ottimo vino locale. 

Il pomeriggio si trascorre visitando la città dove c'è tanto da vedere tra le chiese, i musei, i parchi, le piazze e i mercati storici. Passeggiare tra i vicoli o nelle vie principali ed ammirare le architetture che si sono susseguite nei secoli e respirare un'aria multietnica, da sempre infatti, Palermo è punto di incontro tra l'Africa l'oriente e l'occidente, caratteristica che conserva molto bene. Sono numerosi gli Hotel e Bed and Breakfast Palermo ha molto da offrire anche da questo punto di vista. 

Sembra affermarsi sempre di più la scelta dei turisti di affidarsi ad un B&B Palermo ne presenta di svariati tipi, ovviamente quello che più incide è il rapportoqualità prezzo ed il luogho in cui si trova. Ecco un dove trovare un ottimo b&b palermo 

]]>
Vacanze in un B&B di Palermo Wed, 24 Apr 2013 16:41:55 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/276158.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/276158.html Alessandro Alessandro Tra di voi sicuramente qualcuno ha deciso di trascorrere la propria vacanza in una delle città più dalla Sicilia, Palermo, un posto unico per via della cultura, la storia, la cucina e la vita notturna che girano intorno ad essa.

Dopo aver scelto il luogo della vostra vacanza starete pensando in quale dei Bed and Breakfast Palermo alloggiare, per vivere al meglio la città bisogna trovare un B&B Palermo che sia in pieno centro storico come Porta di Castro situato alle spalle de Palazzo dei Normanni e a soli 400 mt dalla Cattedrale, inoltre è facilmente raggiungibile grazie alla vicinanza con la stazione della metropolitana, è grazie alla sua posizione che si possono raggiungere i principali punti di interesse della città.

Il b&b Palermo Porta di Castro è comodo ed accogliente grazie ad un'atmosfera familiare, inoltre  le camere sono dotate di tutti i confort possibili.

]]>