Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Tramite Comunicazione Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Tramite Comunicazione Thu, 09 Jul 2020 13:28:13 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/utenti/12350/1 "W L'AMORE" – ALL YOU NEED IS LOVE Mon, 06 Nov 2017 11:04:56 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/458454.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/458454.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione "W L'AMORE" – ALL YOU NEED IS LOVE

 

Salerno, 3.11.2017 – Come cantavano i Beatles nel lontano '67 con la canzone "All you need is love", l'amore è davvero il motore della vita. È un'arte che si impara nella vita di tutti giorni, è un dono che non aspetta di essere ricambiato. L'amore è una relazione di coppia felice, complice, condivisa, che quasi sempre culmina nel momento più alto e solenne dello scambio delle promesse, il matrimonio.

E Cira Lombardo, fra le 10 wedding planner più influenti nel settore, una "star-presenter", volto noto della TV come presentatrice della trasmissione "Weddings Luxury" sul canale Donna TV di Sky, celebra questo legame con arte, delicatezza ed eleganza, sempre attenta ai dettagli e ai desideri degli sposi che si affidano alla sua professionalità.

Nel nostro Belpaese, il numero di celebrazioni nel corso degli ultimi anni ha registrato una sensibile crescita, con oltre 190.000 nozze, +4.600 rispetto all'anno precedente[1], di cui oltre il 50% avviene con il rito religioso. Dato in controtendenza rispetto all'Europa, dove i matrimoni sono in netto calo (4,8 matrimoni su 1.000 abitanti[2]). Una "voglia di unione" che sembrerebbe meno forte, ma che in realtà spinge, per coloro che decidono di fare il grande passo, a una progettazione in grande, con cerimonie sfarzose ed organizzazioni sensazionali e con un occhio di riguardo al nostro Paese, che sta diventando una destination wedding sempre più richiesta.

Città d'arte e location suggestive, come la Costiera Amalfitana, garantiscono alle tante coppie straniere (oltre 7.000 nel 2015[3]), per i paesaggi spettacolari e l'organizzazione impeccabile, di vivere un sogno indimenticabile e un'esperienza unica, per loro e per gli ospiti.

Cira Lombardo è, infatti, nota per organizzare matrimoni a sicuro effetto WOW. Grandi eventi che fanno sognare, grazie alla progettazione di scenografie e allestimenti spettacolari con fil rouge emozionale, capaci di dar vita a un giorno davvero speciale. È la magia del wedding, che gli ospiti della Cena di Gala "W L'Amore" avranno la possibilità di vivere in prima persona sabato 18 novembre, a partire dalle ore 19.30, nella suggestiva location del Savoy Beach Hotel di Paestum (Sa).

Un prestigioso ed esclusivo evento di Gala dal titolo evocativo "W L'Amore", simbolo di un'interpretazione innovativa e originale del wedding time, con un'esaltazione delle nostre eccellenze, sia in ambito culinario che professionale.

Un’importante celebrazione del Made in Italy e, più nello specifico, del Made in Campania, che troverà esaltazione in un menù studiato e realizzato con materie prime autoctone dall'Executive Chef del ristorante Tre Olivi, Matteo Sangiovanni, con il contributo degli chef da 1 stella Michelin, Paolo Barrale, del Ristorante Marennà, e Michele Deleo, del "Palazzo Avino".

Stelle in cucina, che presenteranno piatti gourmet, accostamenti armonici per un palato moderno, in una scenografica atmosfera floreale a tema quattro stagioni, ideata da Cira Lombardo e realizzata dagli otto prestigiosi flower designer: Giuseppe Picca, Salvatore Borriello, Espedito Rusciano, Michele Marra, Claudia De Luca, Carmine Ammaturo, Pietro Russo e Massimo Iodice.

Una soirée glamour ed esclusiva, dall'indiscutibile tocco italian style, così tanto apprezzato all'estero e a cui interverranno esperti del settore e ospiti speciali oltre a 20 coppie di futuri sposi che acquistando i biglietti (per info: tel. 081 19842656) vivranno per una notte la magia del wedding.

Una cena di Gala, nella fantastica location del Savoy Beach Hotel di Paestum, "tempio moderno tra gli antichi templi", location per un matrimonio da sogno e che Cira Lombardo ha eletto come perfetto milieu per un'occasione unica di esaltazione del wedding time, in cui saranno "attori" tutte le figure professionali campane di massimo livello nel settore dell'organizzazione dei matrimoni.  

Protagonista della serata sarà anche la solidarietà: parte del ricavato raccolto sarà infatti devoluto in beneficenza a favore della Onlus ALTS di Napoli  e dell'Associazione Vita 21 che si occupano di informare e sensibilizzare rispettivamente sul tema della lotta al tumore al seno e sulla sindrome di down.

"W L'Amore", una serata unica sotto la guida esperta di Cira Lombardo perché… all you need is love.

            Il programma completo è disponibile sul sito

http://www.accademiadelwedding.com/cena-w-amore

 

 

Il profilo

Cira Lombardo, Event Creator di fama nazionale, muove i primi passi nel settore dell’organizzazione di matrimonio ed eventi più di dieci anni fa. Donna chic ed elegante firma party di lusso e matrimoni suggestivi in tutto il Bel Paese, incantando anche l’estero. L’event creator e wedding planner ama stupire i propri clienti curando nel minimo dettaglio ogni aspetto legato all’organizzazione di un evento. Da alcuni anni, accanto all’attività di imprenditrice, è impegnata in progetti formativi di successo in tutta Italia. Obiettivo dei corsi organizzati da Cira è di trasmettere la passione per questa stimolante professione e fornire le corrette conoscenze per organizzare l’evento perfetto, di tendenza e in grado di soddisfare i sogni dei clienti. Lo spirito imprenditoriale senza freni di Cira la porta ad essere inoltre protagonista del programma televisivo "Weddings Luxury" in onda sul canale DonnaTV di Sky e ad essere direttrice editoriale della rivista omonima.

 

                Ufficio stampa – Tramite S.r.l.

                r.brivio@tramite.it

                c.clemente@tramite.it

                s.colombo@tramite.it

                tel. +39 0362 907354

 

                Accademia del Wedding

                info@accademiadelwedding.it

                Tel. +30 081 19842656 

 



[1] Ultimo rapporto ISTAT su matrimoni, separazioni e divorzi in Italia – anno 2015 - data di pubblicazione: 16 novembre 2016

[2] Dati Eurostat – maggio 2014

[3] Indagine del Centro studi di Firenze - anno 2015

]]>
"W L'AMORE" – ALL YOU NEED IS LOVE Mon, 06 Nov 2017 11:03:47 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/458453.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/458453.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione Come cantavano i Beatles nel lontano '67 con la canzone "All you need is love", l'amore è davvero il motore della vita. È un'arte che si impara nella vita di tutti giorni, è un dono che non aspetta di essere ricambiato. L'amore è una relazione di coppia felice, complice, condivisa, che quasi sempre culmina nel momento più alto e solenne dello scambio delle promesse, il matrimonio.

E Cira Lombardo, fra le 10 wedding planner più influenti nel settore, una "star-presenter", volto noto della TV come presentatrice della trasmissione "Weddings Luxury" sul canale Donna TV di Sky, celebra questo legame con arte, delicatezza ed eleganza, sempre attenta ai dettagli e ai desideri degli sposi che si affidano alla sua professionalità.

Nel nostro Belpaese, il numero di celebrazioni nel corso degli ultimi anni ha registrato una sensibile crescita, con oltre 190.000 nozze, +4.600 rispetto all'anno precedente[1], di cui oltre il 50% avviene con il rito religioso. Dato in controtendenza rispetto all'Europa, dove i matrimoni sono in netto calo (4,8 matrimoni su 1.000 abitanti[2]). Una "voglia di unione" che sembrerebbe meno forte, ma che in realtà spinge, per coloro che decidono di fare il grande passo, a una progettazione in grande, con cerimonie sfarzose ed organizzazioni sensazionali e con un occhio di riguardo al nostro Paese, che sta diventando una destination wedding sempre più richiesta.

Città d'arte e location suggestive, come la Costiera Amalfitana, garantiscono alle tante coppie straniere (oltre 7.000 nel 2015[3]), per i paesaggi spettacolari e l'organizzazione impeccabile, di vivere un sogno indimenticabile e un'esperienza unica, per loro e per gli ospiti.

Cira Lombardo è, infatti, nota per organizzare matrimoni a sicuro effetto WOW. Grandi eventi che fanno sognare, grazie alla progettazione di scenografie e allestimenti spettacolari con fil rouge emozionale, capaci di dar vita a un giorno davvero speciale. È la magia del wedding, che gli ospiti della Cena di Gala "W L'Amore" avranno la possibilità di vivere in prima persona sabato 18 novembre, a partire dalle ore 19.30, nella suggestiva location del Savoy Beach Hotel di Paestum (Sa).

Un prestigioso ed esclusivo evento di Gala dal titolo evocativo "W L'Amore", simbolo di un'interpretazione innovativa e originale del wedding time, con un'esaltazione delle nostre eccellenze, sia in ambito culinario che professionale.

Un’importante celebrazione del Made in Italy e, più nello specifico, del Made in Campania, che troverà esaltazione in un menù studiato e realizzato con materie prime autoctone dall'Executive Chef del ristorante Tre Olivi, Matteo Sangiovanni, con il contributo degli chef da 1 stella Michelin, Paolo Barrale, del Ristorante Marennà, e Michele Deleo, del "Palazzo Avino".

Stelle in cucina, che presenteranno piatti gourmet, accostamenti armonici per un palato moderno, in una scenografica atmosfera floreale a tema quattro stagioni, ideata da Cira Lombardo e realizzata dagli otto prestigiosi flower designer: Giuseppe Picca, Salvatore Borriello, Espedito Rusciano, Michele Marra, Claudia De Luca, Carmine Ammaturo, Pietro Russo e Massimo Iodice.

 

Una soirée glamour ed esclusiva, dall'indiscutibile tocco italian style, così tanto apprezzato all'estero e a cui interverranno esperti del settore e ospiti speciali oltre a 20 coppie di futuri sposi che acquistando i biglietti (per info: tel. 081 19842656) vivranno per una notte la magia del wedding.

Una cena di Gala, nella fantastica location del Savoy Beach Hotel di Paestum, "tempio moderno tra gli antichi templi", location per un matrimonio da sogno e che Cira Lombardo ha eletto come perfetto milieu per un'occasione unica di esaltazione del wedding time, in cui saranno "attori" tutte le figure professionali campane di massimo livello nel settore dell'organizzazione dei matrimoni.  

Protagonista della serata sarà anche la solidarietà: parte del ricavato raccolto sarà infatti devoluto in beneficenza a favore della Onlus ALTS di Napoli  e dell'Associazione Vita 21 che si occupano di informare e sensibilizzare rispettivamente sul tema della lotta al tumore al seno e sulla sindrome di down.

"W L'Amore", una serata unica sotto la guida esperta di Cira Lombardo perché… all you need is love.

            Il programma completo è disponibile sul sito

http://www.accademiadelwedding.com/cena-w-amore

 

 

Il profilo

Cira Lombardo, Event Creator di fama nazionale, muove i primi passi nel settore dell’organizzazione di matrimonio ed eventi più di dieci anni fa. Donna chic ed elegante firma party di lusso e matrimoni suggestivi in tutto il Bel Paese, incantando anche l’estero. L’event creator e wedding planner ama stupire i propri clienti curando nel minimo dettaglio ogni aspetto legato all’organizzazione di un evento. Da alcuni anni, accanto all’attività di imprenditrice, è impegnata in progetti formativi di successo in tutta Italia. Obiettivo dei corsi organizzati da Cira è di trasmettere la passione per questa stimolante professione e fornire le corrette conoscenze per organizzare l’evento perfetto, di tendenza e in grado di soddisfare i sogni dei clienti. Lo spirito imprenditoriale senza freni di Cira la porta ad essere inoltre protagonista del programma televisivo "Weddings Luxury" in onda sul canale DonnaTV di Sky e ad essere direttrice editoriale della rivista omonima.

 


[1] Ultimo rapporto ISTAT su matrimoni, separazioni e divorzi in Italia – anno 2015 - data di pubblicazione: 16 novembre 2016

[2] Dati Eurostat – maggio 2014

[3] Indagine del Centro studi di Firenze - anno 2015

]]>
“La Cucina Che Vale” e Delta Design insieme in un contest culinario Wed, 07 Jun 2017 15:40:15 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/435853.html http://content.comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/435853.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione Una blogger, una location di design made in Brianza e … il piatto è pronto! A pochi mesi di distanza dallo showcooking con lo chef Raffaele Soldati, Delta Design da nuovamente spazio all’arte della cucina.

 

La blogger Valentina Tozza - milanese di nascita ma brianzola d’adozione - ha scelto proprio lo spazio di DELTA LAB per le video-riprese delle sue  gustosissime ricette che verranno poi pubbliche sul suo famoso blog.

 

“La Cucina Che Vale” nasce appunto nel settembre del 2011 dalla volontà di Valentina Tozza di condividere le proprie ricette 100% home made con delle persone che, come lei, amano l’arte di cucinare.

 

Se la vera passione di Valentina è cucinare, per Delta Design è poter trasmettere il concetto di casa non solo come uno spazio fisico ma soprattutto come un luogo esperienziale.  

 

Ho deciso di registrare le mie video-ricette in una location esclusiva, Delta Design di Lesmo,  per trasmettere a chi mi segue un’idea di cucina facile ma raffinata - ha affermato la blogger Valentina Tozza - La prima video-ricetta è un piatto molto fresco e versatile, perfetto per queste calde giornate d’estate,  colorato ed elegante, gustoso e deciso: tartare di salmone con avocado e caviale di cous cous. La seconda invece è un dolce, perfetto per grandi e piccini, ottimo a colazione o a merenda ma anche per una cena tra amici: la torta di carote accompagnata da una crema di panna e latte condensato.

 

“Per Delta Design si tratta di un risultato importante che ci dà conferma di quanto la nostra struttura, con Delta Lab, si configura come uno spazio polifunzionale dove poter realizzare eventi eterogenei e regalare emozioni uniche – afferma il Direttore Mirko Cazzaniga – Per noi, ogni ambiente è uno spazio di vita, un luogo di condivisione e di ispirazione.”

 

Con ben 1200mq di showroom, Delta Design è un importante interlocutore territoriale nel settore del design e dell’arredo su misura. Con più di 20 marchi distribuiti e migliaia di progetti realizzati in ben 60 anni d’esperienza nel settore, Delta Design si posiziona come realtà territoriale di successo in grado di affrontare le esigenze di arredamento del pubblico a cui si rivolge. 

]]>
IL ROTARY COLLI BRIANTEI FESTEGGIA VENT’ANNI ALL’INSEGNA DI PROGETTI TERRITORIALI E INTERNAZIONALI Wed, 07 Jun 2017 15:26:06 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/435849.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/435849.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione
Grande festa ieri sera per il Rotary Club Colli Briantei che, presso il ristorante Pierino Penati di Viganò Brianza, ha festeggiato i Vent’anni dalla sua nascita con ben 140 ospiti in sala, di cui 20 istituzioni territoriali e altrettante associazioni ONLUS.
Il Governatore del Rotary Club Gilberto Donde ha voluto portare i saluti al club e alla sua presidente Ramona Brivio in apertura di serata dando quindi avvio alla celebrazione dell’importante anniversario insieme, altresì, ai Presidenti del Gruppo Brianza 2  Davide Seveso - Rotary Se.De.Ca, Maurizio Paladini - Rotary Meda e delle Brughiere, Carmelo Alberio - Rotary Varedo e del Seveso, Roberto Vanden Bogaerde - Rotary Club Merate.
Per il Ventesimo anniversario, la Presidente Ramona Brivio ha annunciato un importante successo per il club: a latere delle azioni per il territorio si è concretizzato il gemellaggio con il Rotary Club de Jundiai - BRASILE, partenariato creato al fine di promuovere la comprensione e la buona volontà attraverso rapporti d’amicizia e azione internazionale duraturi. 
“È un onore per me poter condividere i Vent’anni del Club con soci, amici, associazioni e istituzioni territoriali” afferma il Presidente Ramona Brivio, Vent’anni di progetti, di iniziative e di impegno. Di anno in anno, il nostro impegno si rinnova, con tanti soci, tanti amici, tanti Presidenti che hanno preso il testimone di chi Vent’anni fa ha avuto l’intenzione di dare vita al nostro club. Oggi è una festa, non solo per noi, non solo per il Rotary Club International, ma soprattutto per il nostro territorio che si è dimostrato fertile per la crescita del progetto Internazionale proprio in questo contesto. Siamo qui oggi come testimoni attivi della storia del Rotary Club Colli Briantei: la nostra storia.” 
 
Dopo aver ricordato il ruolo del fondatore del Rotary Club Gerolamo Trivulzio, si sono svolte le premiazioni per il progetto dell’anno “Conoscere per Riconoscersi”, nato per consolidare le partnership sul territorio e stringere legami e collaborazioni con i diversi attori locali al fine di interpretare al meglio i bisogni reali del territorio e fornire soluzioni efficienti. Sono stati premiati quattro progetti:
  • “ISOLA DEL RIUSO” – Paso Lavoro -  Manitese Cooperativa Sociale. Scopo del progetto è creare un’”Isola del Riuso”, ovvero uno spazio aperto alla cittadinanza dove è possibile entrare liberamente e donare o acquistare beni in disuso destinati a essere conferiti al Centro Raccolta Differenziata di Garbagnate Monastero. Premio per l’impegno civile.
  • “AUTOVETTURA E VISITE ONCOLOGICHE” - associazione MANO AMICA di Barzanò. Il premio per l’impegno sociale mira a sostenere l’operato dell’associazione che da anni si fa carico di diverse attività assistenziali per il territorio d’appartenenza.
  • “PROGETTO CULTURALE ED EDUCATIVO PER LA PEDAGOGIA WALDORF” - Associazione Kore. Il premio educazione e nuove generazioni premia è il progetto presentato dall’Associazione Kore.
  • ANGOLO DEI TESTIMONI DEL VOLONTARIATO” della Parrocchia SS. Redentore di Cortenova di Monticello Brianza. Il progetto consiste nel restituire ai bambini e alle famiglie frequentanti l’istituzione scolastica un’area verde dove, grazie ad una istallazione, si potrà ricordare l’importanza del volontariato e dell’impegno sociale. Premio per la valorizzazione del volontariato.
A completare la serata, vi è stata la consegna di onorificenze ai soci Dario Colombo insignito della PAUL HARRIS, Antonio Bruni - Socio DOC e Gilberto Chiarelli - Socio DOC per il loro fattivo impegno nelle azioni di service del Club.
]]>
BARCA A VELA IN VALSASSINA? CERTO CHE Sì! Tue, 06 Jun 2017 12:59:26 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/435648.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/435648.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione “Vela e tanto altro” potrebbe essere questo il claim della Festa dello Sport che si terrà in Valsassina il 10 e l’11 giugno grazie allo staff di Pillole di Salute in Tour che, come lo scorso anno, ha organizzato un weekend all’insegna dello sport in collaborazione con il Coni Point Lecco

 

La Festa dello sport in Valsassina anche quest’anno vuole stupire il territorio e tutti gli avventori che sabato 10 e domenica 11 giugno si recheranno presso l’area verde di Carozzi Formaggi per provare oltre 30 discipline sportive adatte ai bambini, agli adulti o ad entrambi.Tra le discipline sportive dedicate ai più piccoli ci sarà anche la barca a vela. Strano no? La Valsassina è conosciuta come patria di montagne dove scatenarsi durante la stagione invernale, grandi spazi verdi nei quali rilassarsi camminando o andando in bicicletta, un luogo nel quale degustare formaggi tra i più buoni dell’Italia. Niente traccia del mare, questo è certo, ma grazie ad una prova che verrà fatta sul prato, sarà possibileavere un primo assaggio delle emozioni che la vela può regalare.

Ma le sorprese non finiscono qua. Oltre alle canoniche attività quali il calcio, il tennis, lo yoga, il pilates, lo skateboard e tante altre discipline sportive, grandi e piccini potranno provare l’ebbrezza di sfidarsi a colpi di palla ovale, grazie alla presenza di Rugby Lecco A.S.D. che nella giornata di sabato proporrà partite all’insegna della sana competizione. Da segnalare invece nella giornata di domenica, la corsa in carriola organizzata da Valsassina Trail Team. Genitori e figli per l’occasione saranno chiamati a partecipare ad una sfida divertente e originale: i più piccoli all’interno delle carriole dovranno sostenere delle prove di gioco, mentre gli adulti traineranno il mezzo superando una vera e propria corsa ad ostacoli; la gara sarà a cronometro e si aggiudicherà il primo posto del podio il duo che completerà il percorso nel minor tempo possibile.

 

Tra scacchi giganti, pesca sportiva, twirling, go kart, footbike e tanto altro l’appuntamento è quindi in Valsassina, presso l’area verde dell’Azienda Carozzi Formaggi (a Barzio, con ingresso da Via Provinciale, 14 a Pasturo), sabato 10 dalle ore 15:00 alle 21:00 e domenica 11 giugno 9:00 alle 17:00. Lo staff di Pillole di Salute in Tour, in collaborazione con il Coni Point Lecco, si è impegnato per realizzare un fine settimana carico di prove, esibizioni, lezioni di fitness e tanto, tanto movimento. Un programma intenso, che non sarebbe stato possibile realizzare senza la collaborazione di importanti partner istituzionali: CONI, ATS Brianza, Provincia di Lecco, i Comuni della Valle e le decine di Associazioni e Federazioni sportive sempre pronte a collaborare con entusiasmo e professionalità per regalare ai cittadini piacevoli momenti di svago e divertimento.

]]>
IN UN FUTURO NON TROPPO LONTANO L’EPATITE C IN ITALIA POTRA’ ESSERE SRADICATA Mon, 29 May 2017 12:28:30 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/434567.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/434567.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione L’argomento è stato affrontato ieri, in occasione della presentazione del libro “La terapia dell’epatite cronica C nel 2017” a cura del Prof. Gaetano Ideo, organizzata da SYNLAB Italia

Ieri sera, all’interno dello spazio eventi di BellaviteNonsolocarta, si è tenuta la presentazione del libro “La terapia dell’epatite cronica C nel 2017”, organizzata da Synlab Italia. Sono intervenuti, oltre al Prof. Gaetano Ideo, diversi rappresentanti del Centro Diagnostico Synlab San Nicolò di Lecco e Como, il dr. Andrea Buratti -Direttore SYNLAB Lombardia, ildr. Pierfranco Ravizza – Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Lecco, il dr. Paolo Rubera - in rappresentanzadel Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Comodr. Gianluigi Spata e una folta platea di medici interessati all’argomento.

Dopo il benvenuto di Paolo Bellavite,il saluto diAndrea Buratti - Direttore SYNLAB Lombardia,che ha sottolineato l’importanza di tale confronto su un tema tanto delicato e attuale quale quello dell’Epatite C. Il testimone è passato quindi al Prof. Ideo, che ha presentato il suo libro evidenziandola portata rivoluzionaria delle novità mediche emerse negli ultimi 3 anni nella cura dell’Epatite C.Nel mondo occidentale, l’Italia è il Paese con il più alto tasso di questa patologia (sono circa 1,5milioni gli italianiportatori del virus) che, purtroppo, non presentando in tanti casi sintomi specifici, può evolvere criticamente prima che l’individuo possa rendersi conto di esserne malato.

Dal 1989 (anno in cui fu identificato il virus dell’Epatite C) ad oggi, i passi avanti sono stati tanti, contraddistinti però da altrettanti fallimenti. Per arrivare a un vero cambio di rotta,occorre guardare a qualche anno fa, al presente e a un futuro prossimo: è in atto una vera rivoluzione terapeutica,che sta portando a risultati quasi strabilianti, mediante l’utilizzo diantivirali che permettono di trattare tutti i genotipi del virus, con risultati ottimali in chi presenta Epatite cronica, cirrosi compensata e avanzata, nei coinfettati con HIV e in tante altre categorie di pazienti.

Come ricordato ieri, vi è stato per molto tempo un grande ostacolo nell’accesso di questi farmaci: il costo. L’inserimento di tali farmaci nel SSN, ha rilevato il prof. Ideo,èl’unica soluzione per permettere a tutti di curarsi e a partire da marzo 2017 questo auspicio si è in parte avverato. Sono stati, infatti, ridefiniti i criteri di trattamento per la terapia dell’Epatite C cronica con il SSN dalle Società scientifiche insieme alla Commissione Tecnico Scientifica (CTS) dell’AIFA (Agenzia Italiana dei Farmaci), con il risultato di garantire il trattamento con il SSN anche a chi ha una fibrosi F2 (moderata) e a chi presenta una fibrosi F1 (lieve) insieme ad altre patologie (come l’Epatite B o un diabete o un’ipertensione arteriosa, etc.).

Il Prof. Ideoha ricordato quanto le attuali strutture SYNLAB di Monza e Como (il CAM di Monza e il San Nicolò di Como e Lecco) abbianoda sempre investito in ricerca e garantito elevati livelli di innovazione e aggiornamento in queste aree. Tesi confermata dal dr.Luca Germagnoli - CMO (ChiefMedicalOfficer)SYNLAB Italia, che, nel suo intervento, ha evidenziato l’attenzione profusa dai laboratoriSYNLAB -il più grande gruppo di diagnostica medica in Italia e in Europa- nell’assicurare a medici e pazienti le opportunità diagnostiche più all’avanguardia anche nell’ambito delle malattie epatiche, attraverso test innovativi, nati dalle più recenti scopertescientifichea livello mondiale.

Durante la serata ha preso parola anche il dr. PierfrancoRavizza - Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Lecco,sottolineando quanto, su questa tematica, la medicina si sia dimostrata reattiva, segnando la storia e superando limiti economici oggettivi. Il Dr. Paolo Ruberain rappresentanza dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Como si è concentrato sull’importanza di proporre con regolarità incontri come quello di ieri ai tanti medici operanti sul territorio, affinché ogni professionista possa aggiornarsi sulle continue novità da fonti autorevoli, incrementando la propria formazione e credibilità.

 

 

A tutti i presenti è stata omaggiata una copia del libro.

]]>
SMART SAFETY WEEK 2017 ALL’AUTODROMO DI MONZA SCENDONO IN PISTA I CARRELLISTI CON UNGARI GROUP Thu, 25 May 2017 17:24:17 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/434244.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/434244.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione La sicurezza alla guida dei carrelli elevatori sarà una delle tematiche calde all’interno della  Smart Safety Week 2017, la quattro giorni di formazione dedicata al safety. Guidare sistemi di automazione richiede infatti molta consapevolezza, attenzione e senso di responsabilità.

Ungari Group - realtà leader nella vendita di carrelli elevatori - sarà tra i protagonisti della Smart Safety Week con due eventi formativi interamente dedicati alla sicurezza e prevenzione nell’utilizzo di sistemi di movimentazione merci.

Ungari Group - durante Smart Safety Week - intende trasmettere la cultura della sicurezza ai dipendenti e alle aziende che quotidianamente si occupano di sistemi di movimentazione, stimolando lo sviluppo di una nuova cultura aziendale.

Marco Ungari, amministratore delegato di Ungari Group, descrive così l’evento: “Si tratta di un’opportunità unica per diffondere un nuovo approccio alla sicurezza, basato sulla centralità delle persone. Per la nostra azienda, è assolutamente prioritario aumentare la consapevolezza da un lato dei pericoli che possono presentarsi nell’attività di movimentazione delle merci, dall’altro della necessità di costruire in azienda una vera e propria cultura della sicurezza”.

La Smart Safety Week si presenta come un’opportunità preziosa per le aziende, per i dipendenti e per il territorio utile per affrontare in modo efficiente il tema della sicurezza in ambiente lavorativo. Presso SSW 2017 Ungari Group promuove un corso formativo di aggiornamento per coloro già in possesso di un attestato nella conduzione del carrello elevatore, nella movimentazione dei carichi e nella manutenzione e un corso base per fornire, a tutte le persone che guidano i carrelli elevatori, le corrette conoscenze per lavorare in consapevolezza e sicurezza. I due corsi coniugheranno accanto a momenti di formazione teorica anche alcune prove pratiche.

 

 

Per maggiori informazioni sull’iniziativa e il programma di seminari e corsi è possibile consultare il sito web dell’eventowww.smartesafetyweek.it

]]>
SMART SAFETY WEEK 2017 GIOVEDÌ 8 GIUGNO IL SEMINARIO “LAVORO SICURO, LAVORI DI SICURO”: L’ESPERIENZA MULTICULTURALE NELLE AZIENDE DELLA BRIANZA Thu, 25 May 2017 15:41:05 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/434218.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/434218.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione Le storie d’inserimento sociale, integrazione, successo e formazione saranno al centro del seminario gratuito organizzato per giovedì 8 giugno alle ore 10.00 presso l’Autodromo Nazionale di Monza, all’interno dell’evento Smart Safety Week. “Lavoro Sicuro, Lavori di Sicuro” , è il titolo dell’iniziativa promossa dal Consorzio Comunità BrianzaImprese Sociali con il patrocinio di RTI  Bonvena che intende offrire un momento di riflessione e infomazione rispetto al tema dell’inserimento sociale e lavorativo dei migranti richiedenti asilo. Protagoniste d’eccezione dell’evento saranno le testimonianze e le storie di successo raccontate direttamente da enti, cooperative sociali e aziende che con coraggio e lungimiranza hanno deciso di assumere o formare richiedenti asilo.

“Il lavoro si costituisce come elemento propedeutico a qualsiasi processo d’integrazione e d’inclusione sociale. Grazie al lavoro, infatti, i richiedenti asilo possono conoscere la nostra cultura, imparare la lingua italiana e diventare una risorsa per il nostro territorio – esordisce Franco Giacotti, responsabile sviluppo SSW 2017 - Questo seminario si costituisce come strategico e innovativo per il territorio, le aziende, gli enti locali ed i cittadini stessi, per questo abbiamo deciso di accoglierlo all’interno della SSW”.

Nel corso dell’evento saranno presentate le storie di Project Automation Monza, Consorzio Desio - Brianza, BDF Farina e la Meridiana Due Monza. L’iniziativa si costituirà altresì quale occasione utile per conoscere lo stato di fatto delle normative di assunzione e incentivi in materia di migranti e le opportunità offerte dal Fondo HOPE per le borse lavoro dei richiedenti asilo.

Il seminario permetterà inoltre ai partecipanti di conoscere diversi punti di vista sul tema, grazie alle numerose testimonianze di enti di formazione, imprese sociali e aziende. Tra i relatori segnaliamo: i rappresentati di CCB - Consorzio Comunità Brianza Cooperjob agenzia di somministrazione lavoro del gruppo CGM, Consorzio Mestieri Lombardia, Agenzia Mestieri di Monza che racconteranno le loro personali storie d’integrazione.

Grazie a questa iniziativa SSW intende portare nuova attenzione non solo al tema della sicurezza quale valore aziendale, ma al lavoro quale risorsa strategica per il benessere sociale dell’intero territorio che, come tale, deve poter offrire a tutti i lavoratori, un ambiente professionale sicuro, sano e rispettoso.

 

 

Per maggiori informazioni sull’iniziativa e il programma di seminari e corsi è possibile consultare il sito web dell’evento www.smartesafetyweek.it

]]>
STRESS LAVORO CORRELATO e SICUREZZA SUL LAVORO: FORMAZIONE A 360° ALLA SMART SAFETY WEEK 2017 Mon, 22 May 2017 16:50:01 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/433715.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/433715.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione Tra strutture che parteciperanno alla terza edizione della Smart Safety Week, l’evento dedicato alla sicurezza sul lavoro che si terrà dal 6 al 9 giugno 2017, hanno confermato la propria presenza anche Antincendio Sestese, Salus et Securitas e il Gruppo Errepi.

Sono diversi i relatori che prenderanno parola nella quattro giorni dedicata al mondo della sicurezza e tra questi si vede Daniele Nuvoli - Antincendio Sestese, Giovanni Sorrentino - Salus et Securitas e Sonia La Rocca- Gruppo Errepi che terranno corsi di formazione e di aggiornamento ai lavoratori su tematiche contestuali e quotidiane.

Antincendio Sestese, che da 30 anni si occupa di sicurezza nelle aziende, formazione manutenzione di impianti antincendio , si pone l’obiettivo di trasferire conoscenze e capacità di intervento pratico necessarie per l'attuazione delle misure di prevenzione, lotta antincendio e gestione delle emergenze. “La buona conoscenza delle norme antincendio è di fondamentale importanza: l’intervento consapevole da parte dei dipendenti nei primi istanti in caso d’incendio può addirittura competere con l’intervento effettuato dagli esperti” – afferma Nuvoli.

Sorrentino di Salus et Securitas, la cui filosofia è “Formare e informare: la consapevolezza di essere al sicuro”, si occuperà invece della divulgazione dell’importanza della corretta postura e illuminazione dalla postazione di lavoro, del rischio al videoterminale e dello stress provocato da un sovraccarico lavorativo.

Gruppo Errepi Srl, struttura con professionisti esperti nel settore della prevenzione, della sicurezza, dell’igiene ambientale, del lavoro e degli alimenti, partecipa all’evento con l’intervento di Sonia La Rocca che tratterà l’argomento dello stress lavoro correlato. “Se da una parte diminuiscono gli infortuni e le malattie professionali grazie all’implementazione o all’introduzione di nuove tecnologie in azienda, dall’altra aumentano (e di molto) le malattie professionali legate a fattori soggettivi, psicofisici e sociali. Lo stress è uno dei principali problemi di salute legati all’attività lavorativa e interessa quasi 1 lavoratore europeo su 4.”

Gli interventi rientrano perfettamente nell’ottica della Smart Safety Week che come obiettivo la trasmissione di informazioni di valore sui temi della sicurezza.

 

Per maggiori informazioni sull’iniziativa e il programma di seminari e corsi è possibile consultare il sito web dell’evento www.smartesafetyweek.it 

 

]]>
SMART SAFETY WEEK 2017 PAROLA D’ORDINE: ADDESTRAMENTO… PRATICO! Mon, 22 May 2017 12:57:45 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/433660.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/433660.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione Una CAMERA FUMO reale per fornire le competenze utili per l’emergenza in caso di incendio. E’ questo il supporto fornito da SIAI Group alla terza edizione della Smart Safety Week, l’evento dedicato alla sicurezza in ambito lavorativo che si terrà all’Autodromo Nazionale di Monza dal 6 al 9 Giugno.

 

 

Presente da oltre vent’anni nel settore della sicurezza e della consulenza aziendale, SIAI Group organizzerà un sistema di addestramento mobile che permetterà di svolgere attività di addestramento quali simulazioni per prevenire sinistri in quota, in camera fumi o in ambienti confinati.

 

La formazione è organizzata mediante un centro di addestramento mobile poiché, come afferma l'ingegnere Luca Marelli, “Negli anni ci siamo accorti di come accanto alla teoria fosse necessario elaborare simulazioni pratiche e di addestramento utili a gestire concretamente lo stress e le situazioni di emergenza.  La possibilità di coniugare teoria e pratica rende senza dubbio i workshop e i corsi proposti da SSW come la soluzione più efficace ed efficiente in termini di sicurezza e prevenzione”.

 

Per poter affrontare al meglio determinate situazioni è infatti fondamentale aver partecipato in precedenza a simulazioni e prove concrete sul campo, in modo da essere consapevoli di aver interiorizzato le conoscenze acquisite tramite le lezioni teoriche ed evitare eventuali conseguenze negative in situazioni di pericolo.

 

L’evento tenuto da SIAI Group alla Smart Safety Week non si presenta solo come luogo di formazione, ma anche come un nuovo modo di fare azienda e vivere il mondo aziendale.

 

Per maggiori informazioni sull’iniziativa e il programma di seminari e corsi è possibile consultare il sito web dell’evento www.smartesafetyweek.it 

]]>
ALLA SMART SAFETY WEEK 2017 SI IMPARA A LITIGARE, IN SICUREZZA! Mon, 22 May 2017 11:50:05 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/433641.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/433641.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione La Smart Safety Week 2017, l’iniziativa interamente dedicata al tema della sicurezza, si sta avvicinando e nel calendario dell’evento appaiono elementi interessanti e curiosi.

Il 7 giugno dalle ore 09:00 alle ore 18:00, la dottoressa Giorgia Modini  di Istituzione Ambiente Europa terrà il corso “Conflitto in sicurezza: Litighiamo, sii sicuro!”, in cui presenterà il conflitto in tutte le sue declinazioni: il conflitto come struttura relazionale, come strumento di apprendimento, i conflitti in azienda e tanti altri argomenti a esso correlati.

Alla base del corso in programma vi è la volontà di salvaguardare i lavoratori dal punto di vista della salute psichica, problema in crescendo negli ultimi anni. Le relazioni sono senza dubbio fondamentali in un ambiente di lavoro:  una relazione negativa può ripercuotersi, oltre che sulla produttività del lavoratore, anche sulla salute dello stesso come fattore di stress.

“Le persone hanno difficoltà a vivere il conflitto come momento naturale della convivenza sociale e cercano in tutti i modi di evitarlo. Il conflitto è uno strumento che va invece utilizzato a nostro vantaggio: è importante imparare a litigare per poter sperimentare una relazione migliore con i nostri colleghi e quindi aumentare il nostro benessere lavorativo” – afferma la Dott.ssa Modini, docente formatore di competenze manageriali trasversali e materie relative alla sicurezza.

Il corso sarà un utile strumento per tutti i Lavoratori che intendono affrontare un percorso di crescita e consapevolezza oltre che per RSPP, ASPP, RLS, CSE, Formatori, Dirigenti e Preposti.

Durante la giornata si condivideranno le tecniche per “litigare in modo adeguato” imparando a comprendere e a gestire le emozioni nei conflitti. Anche l’aspetto di “negoziazione” verrà affrontato al fine di imparare a esplicitare i propri interessi migliorando la sicurezza e il conflitto nel gruppo di lavoro per ambire poi alla predisposizione di processi di costruzione della coesione.

Istituzione Ambiente Europa nasce da un gruppo di esperti nel campo delle relazioni industriali, della sicurezza e salute sui luoghi di lavoro e della tutela ambientale, che hanno l'obiettivo di coordinare più campi d'intervento nel settore dei servizi riguardanti la Sicurezza, la Prevenzione e l'Igiene nell'ambiente di lavoro e la Tutela dell'ambiente esterno.


Per maggiori informazioni sull’iniziativa e il programma di seminari e corsi è possibile consultare il sito web dell’evento www.smartesafetyweek.it

]]>
LA SICUREZZA È UN VAOLORE PER TUTTI SMART SAFETY WEEK 2017 ORGANIZZA SEMINARI GRATUITI DEDICATI ALLA POPOLAZIONE Fri, 19 May 2017 11:41:49 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/433429.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/433429.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione “La sicurezza è un valore per tutti: è a questo statement che la Smart Safety Week - in programma dal 6 al 9 giugno presso l’autodromo di Monza - si è ispirata per l’organizzazione dell’evento dedicato alla sicurezza e prevenzione più importante della provincia di Monza e Brianza.

Obiettivo dell’edizione 2017 è quello di promuovere un nuovo concetto di sicurezza quale valore civico, propedeutico alla crescita e miglioramento della qualità di vita nel territorio locale.

“La sicurezza non deve più essere subita come un mero dovere o un compito, ma deve costituirsi quale valore che regola il nostro vivere quotidiano e diventare una consuetudine culturale. Il risultato di questa rivoluzione condurrà senza dubbio il territorio verso una maggiore consapevolezza e migliore qualità di vita; con il calendario di eventi e workshop in programma per la SSW 2017 siamo convinti di poter stimolare questo processo” – dichiara Franco Giacotti, Responsabile Sviluppo SSW 2017.

Per soddisfare la propria mission – accanto ai tradizionali corsi per aziende e pubblica amministrazione – l’evento ospiterà anche seminari gratuiti e workshop dedicati a diverse fasce della popolazione. Nello specifico, dal 6 al 9 giugno, andranno in scena alcuni eventi formativi aperti al pubblico che si propongono di affrontare il tema della sicurezza e l’impatto della stessa sulle attività tipiche del quotidiano.

Giovedì  8 giugno dalle 16.00 alle 18.00 si terrà il workshop “RIDI CHE TI PASSA... IL MESSAGGIO” che si propone di affrontare il tema della sicurezza obbligatoria a partire da un approccio innovativo che fa ricorso anche all’uso irriverente dell’ironia e della comicità. L’obiettivo, tramite la metodologia del Teatrodimpresa, è trattare un tema così complesso e importante come la sicurezza coinvolgendo i partecipanti e utilizzando tutti i loro “canali comunicativi”: cognitivo, emotivo e fisico, promuovendo una partecipazione attiva.

Il tema dei profughi si costituisce quanto più attuale che mai; per offrire al territorio e ai profughi stessi nuovi strumenti per orientarsi in sicurezza e integrarsi nella società, SSW ha organizzato un corso di formazione dedicato a loro.  Il workshop dal titolo “FORMAZIONE PROFESSIONALE PROFUGHIfornirà ai partecipanti che intendono avviarsi verso un percorso d’inserimento professionale gli strumenti per agire nel mercato del lavoro. La tipologia d’impegno richiesto, la conoscenza della lingua italiana, la sicurezza da rispettare e pretendere in ambito lavorativo, sono alcuni dei temi che saranno trattati nel corso del workshop.

Anche i giovani saranno protagonisti alla Smart Safety week 2017 con il corso “SICUREZZA STRADALE PER RAGAZZI”, l’iniziativa dedicata agli alunni di 4^ e 5^ elementare che tratterà il tema della sicurezza stradale. La segnaletica, la visione dei pericoli e la circolazione a piedi, in monopattino, in skateboard, in bicicletta saranno gli argomenti trattati durante il corso. Inoltre, ai piccoli studenti saranno dati alcuni consigli rispetto all’attrezzatura obbligatoria e consigliata da utilizzare in caso di circolazione con un mezzo. Inoltre i giovani corsisti potranno cimentarsi in prove pratiche, dove applicare e mostrare le dinamiche del traffico e della sicurezza.

SSW si costituisce come importante forum dedicato alla sicurezza che, grazie ai seminari formativi e workshop intende diffondere una nuova cultura della sicurezza a tutta la popolazione, da adulti a bambini, al fine di promuovere il benessere nell’intero territorio.

 

 

Per maggiori informazioni sull’iniziativa e il programma di seminari e corsi è possibile consultare il sito web dell’evento www.smartesafetyweek.it

]]>
SMART SAFETY WEEK 2017: AL VIA LA 3° EDIZIONE DELL’EVENTO INTERAMENTE DEDICATO ALLA SICUREZZA Fri, 19 May 2017 11:41:26 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/433428.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/433428.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione Inizia ufficialmente il countdown per la Smart Safety Week 2017; l'evento dedicato al tema della sicurezza che andrà in scena dal 6 al 9 giugno nella prestigiosa cornice dell’Autodromo Nazionale di Monza. L’iniziativa giunta ormai alla sua 3° edizione si costituisce quale forum d’eccezione in fatto di safety e prevenzione. L’ampio spazio offerto dalla location, così come l’ampliata offerta formativa fanno della SSW 2017 il punto di riferimento per la sicurezza di aziende e non.

 

“Promuovere una nuova cultura aziendale così come offrire corsi in grado di rispondere alle esigenze formative delle aziende è la mission che contraddistingue SSW “ - sottolinea Danilo Pozzi titolare di Tripla E.

 

Il valore aggiunto dell’evento è rappresentato dall’unicità dell’offerta formativa che coniuga alle esigenze logistiche delle aziende, quella di apprendimento dei corsisti affiancando all’insegnamento teorico diverse prove pratiche, al fine di facilitare il processo d’interiorizzazione delle nozioni.

 

Accanto ai tradizionali corsi obbligatori e non dedicati alle aziende, quest’anno saranno organizzati anche momenti formativi per la pubblica amministrazione e per la popolazione, come seminari gratuiti per adulti e giovani. L’evento - che negli anni ha visto l’appoggio di oltre 100 aziende - per il 2017 ha deciso di fare un passo avanti e ampliare il proprio target di riferimento.

 

L’obiettivo della SSW 2017 è promuovere la sicurezza quale valore culturale per l’intero territorio.

 

“La sicurezza non deve più essere subita come un mero dovere o un compito, ma deve costituirsi quale valore che regola il nostro vivere quotidiano e diventare una consuetudine culturale. Il risultato di questa rivoluzione condurrà senza dubbio il territorio verso una maggiore consapevolezza e migliore qualità di vita; con il calendario di eventi e workshop in programma per la SSW 2017 siamo convinti di poter stimolare questo processo” – dichiara Franco Giacotti, Responsabile Sviluppo SSW 2017.

 

Per maggiori informazioni sull’iniziativa e il programma di seminari e corsi è possibile consultare il sito web dell’evento www.smartesafetyweek.it

]]>
LA LINEA MINIMAL DI CITTERIO GIOIELLI SBARCA SUL WEB Tue, 17 Jan 2017 11:40:51 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/moda/418168.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/moda/418168.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione La nuova frontiera del web ha colpito anche un nome storico nel mondo della gioielleria milanese. Citterio Gioielli ha infatti iniziato questo nuovo anno con una grande novità: l’apertura di un terzo punto vendita, questa volta non in una delle vie centrali dello shopping meneghino ma nel grande mondo del web. Una scelta nata dalla voglia di espandere il proprio pubblico e farsi conoscere in veste di produttore e non solo distributore. La realtà milanese infatti da anni ha creato una propria linea di gioielli che con il passare del tempo ha acquisito differenti sfaccettature ben adattabili ai gusti di ogni donna: oro giallo e oro rosa trovano la massima espressione accostati a pietre preziose, brillanti o nella loro purezza.

Citterio Gioielli ha scelto di lanciare sul suo e-commerce una linea minimal costituita da orecchini, collane e anelli realizzati in oro rosa 9kt. Molteplici soggetti, dalla casa al nodo, dai cuori a simboli spirituali e religiosi, scelte frutto di uno studio del mercato e dei trend attuali. Con la linea in oro rosa 9kt firmata Citterio Gioielli ogni ragazza e donna di qualunque parte d’Italia potrà vestirsi di semplicità e finezza.

Siamo una realtà in continua evoluzione, la scelta di aprire un negozio online è stata dettata dalla voglia di diffondere il nostro brand al di fuori di Milano e dintorni. Quella che proponiamo online è una linea artigianale con alle spalle uno studio di ricerca ben fatto, studiato per soddisfare i gusti di una donna giovane, briosa, desiderosa di esprimere sentimenti e pensieri attraverso quello che indossa” – ha dichiarato Osvaldo Citterio, Titolare di Citterio Gioielli.

 

La famiglia Citterio opera nel settore orafo dai primi del ‘900. Il primo punto vendita Citterio Gioielli nasce a Milano nel 1958 in Corso di Porta Vittoria, 38 e nel 2007 raddoppia, aprendo un secondo negozio in Via Solferino, 12. Negli anni la realtà milanese ha portato avanti la voglia sempre più marcata di creare proprie linee di gioielli, spostando l’attenzione sul concetto di artigianalità.  Oggi, con anche un e-commerce all’attivo, Citterio Gioielli ha rotto completamente ogni possibile distanza che poteva avere con i suoi potenziali clienti.

]]>
Resstende firma le schermature solari dei nuovi spazi LLG. Group - Limoni La Gardenia. Fri, 24 Jun 2016 09:48:10 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/396879.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/varie/396879.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione “BEAUTY WILL SAVE THE WORLD” è nelle parole di Dostoevskij che si possono riassumere i principi fondanti il nuovo progetto di LLG che ha visto il magistrale intervento di Resstende. Per LLG la bellezza non è un puro fatto estetico, ma è sinonimo del bene, della qualità, del saper fare le cose con cura e passione. Per questo, l’attenzione estetica e tecnica nella progettazione degli spazi interni degli uffici della nuova sede operativa di LLG.Group - Limoni La Gardenia- nonché di tutti i sistemi di schermatura, sono stati un aspetto basilare del progetto. Gli uffici nei quali è stato realizzato l’intervento sono al terzo piano della Torre Unicredit a Milano. Lo spazio è stato disegnato per 100 persone, inclusi gli uffici dei rappresentanti, gli uffici amministrativi e le aree dedicate agli uffici marketing e comunicazione.

 

Così come nel progetto realizzato per la sede Technogym di Cesena, curato dallo studio Citterio, Resstende ha fatto fede alle specifiche esigenze di questa grande azienda affiancando lo studio di architettura Humusstudio nella realizzazione del concept.

 

Il punto di partenza progettuale è stata la necessità di creare in un open space le postazioni operative e direzionali. Da qui la scelta di adottare le geometrie forti e decise tramite l’utilizzo di pareti vetrate che dividessero gli spazi, pur mantenendo la stessa identità tra work station e uffici dirigenziali.

 

Per ottenere questa parità si è deciso di posizionare la grande area break comune, così come le grandi sale riunioni completamente oscurabili, proprio al centro dello spazio, nel punto più panoramico dell’ufficio, con affaccio sulla scenografica Piazza Gae Aulenti. In questo palcoscenico privilegiato Resstende ha installato negli uffici 38 modelli di tende modello F 101 con manovra a catena in ottone cromato passo 6 e comando frizionato EASY LOCK. Le staffe di fissaggio 52x66 sono in ferro verniciato con copri supporto in plastica. I sistemi sono senza guide e con fondale FR23 in alluminio estruso. La struttura è anodizzata nero con accessori sempre neri. Il tessuto utilizzato è il filtrante E-Screen 7510 composto dal 36% in fibra di vetro e dal 64% in PVC. 

 

Il colore scelto è il grigio, cod. 30101. Le tende presentano una larghezza che varia da 78 agli 82 cm per un’altezza di 310 cm. 13 modelli di schermature utilizzano invece il tessuto Black Glass in colore nero cod. 31343, composto dal 42% da fibra di vetro e rivestito di acrilico e flocké 100% oscurante. Negli uffici sono presenti altri 22 modelli F 105 R60 senza guide e con fondale F21. Struttura anodizzata e manovra a catena come gli altri modelli. Il tessuto scelto è anche in questi modelli il filtrante E-Screen ma nella colorazione nero/perla cod. 30301. Con l’obiettivo di  schermare le grandi vetrate degli uffici che si affacciano sulla Piazza Gae Aulenti, la larghezza e altezza dei teli raggiungono i 3 metri.

 

Nella piccola Sala Riunioni sono presenti due modelli F 105 a catena con tessuto Black Glass nero, Negli uffici invece il tessuto scelto dal committente è ancora una volta l’E-Screen in tonalità nero/perla che permette una visibilità esterna schermando la luce. La scelta di avere manovre a catena per tutti i sistema permette una totale flessibilità nello schermare gli ambienti.

 

Ordine, eleganza e accostamento magistrale delle tinte tessili hanno permesso di rendere gli ambienti confortevoli visivamente, caratteristica di primaria importanza negli ambienti ufficio e ancor di più nell’headquarter di un’azienda che fa dell’aspetto estetico il proprio business. In questo contesto le schermature Resstende svolgono il corretto ruolo di proteggere dai raggi solari ma allo stesso tempo permettono di apprezzare la vista sulla splendida Piazza Gae Aulenti.

 

Con il progetto LLG. Group, Resstende ha messo all’opera la sua attitudine alla materializzazione dell’estetica nelle schermature solari quale elemento cardine nell’interior, delineando un sistema perfettamente in armonia con gli spazi e lo stile concepito da Humusstudio.

 

DATI TECNICI

 

Progettazione architettonica: Humusstudio – Arch. Andrea Ludovico Borri, Arch. Matteo Pavesi, Arch. Giovanna Dell’Acqua

 

Luogo: Piazza Gae Aulenti, Milano – Italia

 

Sistema: 73 tende a rullo da interno con manovra a catena in ottone cromato passo 6. Modelli installati: F 101, F 105

 

Tessuto: E-Screen 7510 nero/perla cod. 30301, Black Glass nero cod. 31343

 

Foto: ©Fabio Di Carlo

 

 

 

www.resstende.com

 

 

 

 

 

]]>
Con Resstende il nettare di bacco non è mai stato così protetto Fri, 24 Jun 2016 09:15:53 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/396875.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/396875.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione Un progetto che esalta a pieno la poliedricità di utilizzo dei sistemi di schermatura Resstende. Così si può riassumere la realizzazione curata nell’ambito di un progetto residenziale dell’architetto Massimo Palazzani affiancato interamente dai tecnici dello studio Olfing. Più che mai gli aspetti legati alla temperatura e alla protezione dai raggi solari si sono rivelati sostanziali per garantire la perfetta conservazione dei vini della cantina realizzata per contenere 1404 bottiglie.

 

Infatti accanto al sistema di climatizzazione e di stoccaggio previsti dal progetto, le schermature Resstende  utilizzate per la cantina garantiscono una chiusura quasi ermetica per un perfetto controllo del clima interno e protezione dai raggi che potrebbero compromettere la conservazione dei vini. Oltre agli aspetti funzionali, Resstende ha saputo rispondere alle esigenze estetiche proponendo una soluzione che si connota per sobrietà ed eleganza, svelando o celando i "gioielli" contenuti nella cantina debitamente illuminata a led per esaltarne la bellezza.

 

Per rispondere perfettamente alla singolare esigenza progettuale Resstende ha proposto l’innovativo sistema ZIP. Il perfetto scorrimento motorizzato del telo nelle guide laterali e il costante trattenimento del tessuto all’interno delle guide, anche su grandi dimensioni, garantiscono  un ottimale isolamento acustico e termico ed un oscuramento totale,il tutto mantenendo ingombri minimi a vantaggio della funzionalità e dell’eleganza. 

 

Nello specifico il modello scelto è  Z 710, con cassonetto C105 in alluminio estruso, composto da una parte fissa e una mobile ispezionabile. Le guide GS65 presentano un profilo di chiusura in alluminio estruso e anima interna con alette in PVC per un perfetto scorrimento e trattenimento del telo in guida. Il fondale piatto FZ47, sempre in alluminio estruso, è zavorrato con profilo in ferro zincato e completo di tappi scorrevoli e spazzolino.

 

Il contesto inconsueto e le particolari esigenze di precisione necessarie per la cantina vini fanno di questa realizzazione un unicum per la realtà di Agrate Brianza che ancora una volta dimostra di saper rispondere in maniera puntuale con realizzazioni customizzate con idee e prodotti all’insegna del buongusto, che promuovono la passione italiana del vivere bene – perché realizzati con eccezionale accuratezza e senso del dettaglio, che non parlano solo agli occhi perché hanno molto altro da dire e si capiscono a pieno solo toccandoli, usandoli e assaporandoli, così come un buon vino.

 

 

 

Photo:© OLFING S.r.l. via Toscana 1/c 25038 Rovato BS

www.resstende.com

 

 

]]>
Con Resstende il nettare di bacco non è mai stato così protetto Fri, 24 Jun 2016 09:15:52 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/396874.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/arredamento/396874.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione Un progetto che esalta a pieno la poliedricità di utilizzo dei sistemi di schermatura Resstende. Così si può riassumere la realizzazione curata nell’ambito di un progetto residenziale dell’architetto Massimo Palazzani affiancato interamente dai tecnici dello studio Olfing. Più che mai gli aspetti legati alla temperatura e alla protezione dai raggi solari si sono rivelati sostanziali per garantire la perfetta conservazione dei vini della cantina realizzata per contenere 1404 bottiglie.

 

Infatti accanto al sistema di climatizzazione e di stoccaggio previsti dal progetto, le schermature Resstende  utilizzate per la cantina garantiscono una chiusura quasi ermetica per un perfetto controllo del clima interno e protezione dai raggi che potrebbero compromettere la conservazione dei vini. Oltre agli aspetti funzionali, Resstende ha saputo rispondere alle esigenze estetiche proponendo una soluzione che si connota per sobrietà ed eleganza, svelando o celando i "gioielli" contenuti nella cantina debitamente illuminata a led per esaltarne la bellezza.

 

Per rispondere perfettamente alla singolare esigenza progettuale Resstende ha proposto l’innovativo sistema ZIP. Il perfetto scorrimento motorizzato del telo nelle guide laterali e il costante trattenimento del tessuto all’interno delle guide, anche su grandi dimensioni, garantiscono  un ottimale isolamento acustico e termico ed un oscuramento totale,il tutto mantenendo ingombri minimi a vantaggio della funzionalità e dell’eleganza. 

 

Nello specifico il modello scelto è  Z 710, con cassonetto C105 in alluminio estruso, composto da una parte fissa e una mobile ispezionabile. Le guide GS65 presentano un profilo di chiusura in alluminio estruso e anima interna con alette in PVC per un perfetto scorrimento e trattenimento del telo in guida. Il fondale piatto FZ47, sempre in alluminio estruso, è zavorrato con profilo in ferro zincato e completo di tappi scorrevoli e spazzolino.

 

Il contesto inconsueto e le particolari esigenze di precisione necessarie per la cantina vini fanno di questa realizzazione un unicum per la realtà di Agrate Brianza che ancora una volta dimostra di saper rispondere in maniera puntuale con realizzazioni customizzate con idee e prodotti all’insegna del buongusto, che promuovono la passione italiana del vivere bene – perché realizzati con eccezionale accuratezza e senso del dettaglio, che non parlano solo agli occhi perché hanno molto altro da dire e si capiscono a pieno solo toccandoli, usandoli e assaporandoli, così come un buon vino.

 

 

 

Photo:© OLFING S.r.l. via Toscana 1/c 25038 Rovato BS

www.resstende.com

 

 

]]>
NUOVA VETRINA WEB PER MARIADELEMILANO Tue, 07 Jun 2016 15:31:54 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/moda/394984.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/moda/394984.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione A poco meno di un anno dal lancio della prima collezione di borse firmate MariadeleMilano, la casa di moda implementa la propria strategia lanciando un nuovo sito internet,interamente dedicato ai raffinati e unici accessori totalmente made in Italy.

La scelta di conquistare anche la vetrina digitale e di debuttare nel panorama dell’e-commerce, nasce dal desiderio di soddisfare anche le esigenze delle fashion addict sempre più orientate all’acquisto online. 

Entrando nel mondo MariadeleMilano.com il visitatore intraprende un viaggio virtuale nello spazio attraverso le collezioni, i tessuti, il design e la poetica del racconto, racchiuso in ogni modello di borsa della collezione “…a spasso con le storie…”, firmata Mariadele Mancini.

La nuova piattaforma, raggiungibile all’indirizzo web www.mariadelemilano.com, è caratterizzata da un layout semplice ed elegante, che rispecchia a pieno l’anima del brand, unione tra il comfort della leggerezza ela poetica del quotidiano.Il risultato è un’esperienza digitale tout court, visiva ed emozionale…a spasso con le storie!

Il nuovo sito consente una navigazione piacevole e dinamica da qualsiasi device: dallo smarthphone al tablet, senza dimenticare il personal computer, concretizzandosi come la finestra privilegiata per conoscere in anteprima tutte le novità della nuova collezione 2016/2017.

L’interconnessione rimane una prerogativa di MariadeleMilano che, che anche grazie alla nuova piattaforma, intende rafforzare la sua presenza e brandawarness sui principali social media, quali Instagram, Pinterest e Facebook, per essere sempre in contatto con i propri follower e stakeholder.

Non resta che navigare! www.mariadelemilano.com

]]>
MARIADELEMILANO CONQUISTA MODAPRIMA80 Tue, 07 Jun 2016 14:57:39 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/moda/394975.html http://content.comunicati.net/comunicati/aziende/moda/394975.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione Si chiude con soddisfazione la prima avventura di MariadeleMilano a Modaprima80, andata in scena dal 20 al 22 maggio alla stazione Leopolda di Firenze.

Le 1500 presenze, di cui oltre 800 provenienti da più di 50 paesi nel mondo, come Giappone, Russia, Francia, paesi del Far Est, Repubbliche Baltiche e Nord Europa hanno confermato appieno il carattere spiccatamente internazionale di Modaprima80 e il suo ruolo di infleuncer nel variegato panorama della moda destinata alla media e grande distribuzione.

L’appuntamento di Firenze ha rappresentato per MariadeleMilano un ottimo palcoscenico per la sua collezione …a spasso con le storie…In particolare, Modaprima80 ha visto la presentazione in anteprima nazionale del modello di punta della collezione 2016/2017: TIE BACK, ispirata a quell’universo tipicamente maschile e formale, incapace dirinunciare a giacca e cravatta, che MariadeleMilano reinterpreta in maniera irriverente e unconventional, quasi a provocazione con la “Cravatta dietro”, da cui il nome della borsa.

Nella splendida cornice fiorentina, le borse MarideleMilano hanno trovato uno spazio unico in cui esibire tutto il carattere che la collezione esprime. Il connubio futuristico di materiali e design, arricchito dalla capacità sartoriale Made in italy e dall’inaspettato story telling di …a spasso con le storie…, hanno catturato l’attenzione dei buyers presenti, affascinati dalla capacità tipicamente italiana di unire eleganza e innovazione, dando vita ad accessori in grado di interpretare in maniera versatile e personale le esigenze del quotidiano di ogni donna.

MariadeleMilano chiude questa prima esperienza a Modaprima80 con grande soddisfazione, classificandosi come nuovo e intraprendente attore nel panorama accessori donna del fashion system in Italia e nel mondo.

Tutta la collezione MariadeleMilano è disponibile alla vendita presso i negozi autorizzati e anche online sul sito http://www.mariadelemilano.com/

 

 

]]>
BARZIO: UNA PALESTRA A CIELO APERTO DEDICATA A GRANDI E PICCINI Mon, 30 May 2016 11:59:52 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/394141.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/394141.html Tramite Comunicazione Tramite Comunicazione Barzio, 26 maggio 2016 – Il weekend dell’11 e 12 giugno sarà all’insegna dello sport nel Comune valsassinese di Barzio, ad animare i primi caldi dell’anno ci sarà infatti l’evento Festa dello Sport, inserito nel progetto più ampio Pillole di Salute in Tour. Un evento ideato da ATS Brianza e l’Associazione Giretto, in collaborazione con il CONI di Lecco e la Provincia di Lecco che ha trovato il supporto di tutti i Comuni della Valsassina, di tante associazioni e federazioni sportive operanti sul territorio e di numerosi partner e sponsor: Carozzi Formaggi, Norda, MAB – Metallurgia Alta Brianza, DF Sport Specialist, il circuito Montagne Lago di Como e Lake Como.

 

Due giorni di sport e divertimento aperti a tutti a titolo gratuito: in un’area di 15.000 m2 sarà possibile cimentarsi in oltre 30 discipline sportive, accompagnati da professionisti ed esperti che guideranno i partecipanti fornendo lezioni e dispensando consigli ed informazioni utili. Festa dello Sport è un evento dedicato a coloro che vogliono scoprire nuove discipline sportive, a tutti gli amanti dello sport che desiderano confrontarsi con nuove passioni e ai tanti sedentari che finalmente hanno deciso di avvicinarsi al mondo sportivo. Zumba, spinning, MTB, skateboard, karate, arrampicata, green volley, mini basket così come discipline sportive meno diffuse o conosciute quali VX, lancio del vortex, krav maga, sci d’erba  e tanti altri: una moltitudine di attività da provare singolarmente, in famiglia o con gli amici.

 

Lo staff di Pillole di Salute in Tour, in collaborazione con il Coni Point Lecco, si è impegnato per realizzare un fine settimana carico di attività sportive per adulti e bambini al fine di diffondere la cultura dello sport e i suoi valori: condivisione, spirito di squadra, sana competizione, rispetto dell’altro e integrazione. La giornata di sabato prenderà avvio alle ore 15.00 con il taglio del nastro delle autorità e l’apertura ufficiale del villaggio sportivo con uno spettacolo a cura degli Sbandieratori e Tamburini della “Torre” di Primaluna, in seguito sarà possibile registrarsi gratuitamente e, una volta ottenuto il braccialetto, si potrà accedere a tutte le postazioni delle diverse attività sportive praticabili. Alle ore 18.30 verrà offerto a tutti un aperitivo da parte dell’azienda Carozzi Formaggi, che ospiterà nella sua area esterna la manifestazione; l’evento si concluderà alle ore 21.00. Domenica 12 giugno invece, il piccolo villaggio olimpico aprirà dalle ore 9.00 fino alle ore 16.30, in questa seconda giornata Carozzi Formaggi offrirà a tutti i bambini una gustosa e genuina merenda, prevista per le ore 16.00. L’evento si concluderà con le premiazioni delle Associazioni e Società sportive e la chiusura ufficiale accompagnata dallo spettacolo delle Majorettes di Primaluna. Alla manifestazione si potrà accedere entrando dall’ingresso situato in Via Provinciale 14/A, Pasturo. Durante la due giorni sarà attivo un servizio ristorazione con prezzi agevolati per i partecipanti e nell’area pic-nic sarà possibile pranzare al sacco.

 

Per maggiori informazioni: www.pilloledisalute.com oppure Facebook: Festa dello Sport – Pasturo 2016 

]]>