Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Ufficio Stampa Punto a Capo Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Ufficio Stampa Punto a Capo Thu, 21 Jun 2018 20:01:22 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/utenti/11786/1 ComSt - VINO & OLIO in FESTA 2017, il 29-10 Ippodromo Capannelle Sat, 14 Oct 2017 12:14:49 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/456674.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/456674.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo Comunicato Stampa
 
VINO & OLIO in FESTA 2017
Mercato Contadino Roma e Castelli Romani
Ippodromo Capannelle
 
Domenica 29 ottobre 2017 dalle ore 9 alle 19
 
Oltre 80 aziende agricole e artigiani
Street Farm Food, Laboratori, Pic Nic e Musica Popolare!
 
Entrata gratuita con tagliando omaggio sul sito
 
 
 
VINO e OLIO in FESTA 3° edizione al Mercato Contadino Capannelle: Oltre 80 produttori agricoli del nostro territorio, artigiani e tanti, tanti consumatori (o meglio “fruitori”) che continuano a scegliere di mangiare consapevolmente e frequentano il Mercato Contadino Castelli Romani tutte le domeniche sul piazzale esterno di Via Appia angolo Via di Capannelle.
 
Domenica 29 ottobre 2017 questo evento speciale si svolgerà all’interno dell’Ippodromo dalle 9,00 alle 19,00 �“ organizzato in collaborazione con la Federazione Italiana Sommelier (FISAR: delegazione Roma e Castelli Romani) e il Centro Assaggiatori produzioni olivicole Latina (CAPOL) �“ con tanti laboratori per grandi e piccini, street farm food cioè il “cibo contadino di strada”, show-cooking, degustazioni, pic nic da “ottobrata romana” e musica popolare!
 
Per saperne sempre di più ed impedire che il sistema dell’agrindustria, controllando il cibo che assumiamo tutti i giorni, controlli anche le nostre vite!
 
LABORATORI PER GLI APPASSIONATI DEL BUON CIBO
 
ORE 10,30 Laboratorio di cucina “Le ciambelline al vino con i prodotti del Mercato Contadino” a cura di Floriana Barone, foodblogger (Flottina in cucina)
 
ORE 14,30 Vivere senza supermercato incontriamo l’autrice Elena Tioli
 
Ex consumista perfetta, ex insoddisfatta cronica, ex fumatrice, ex dipendente a tempo indeterminato. Ad un certo punto ha detto basta e ha
cambiato la sua vita, a partire dalla spesa. Dal 2015 non entra in un supermercato, ha acquisito una nuova consapevolezza legata ai consumi e ha guadagnato in salute, tempo e relazioni. Testimonianze delle produttrici del Sapone del Bianconiglio.
 
ORE 15,30 Uva e olio dall’antipasto al dolce” idee e ricette, a cura di Giovanna Massaro, foodblogger (Lavanda Peperina)
 
OLI CON MARCHIO EUROPEO DI QUALITA’: SABINA DOP vs COLLINE PONTINE DOP
 
ORE 11 Laboratorio analisi sensoriale dell’Olio Extra Vergine
SAI RICONOSCERE UN OLIO EXTRA VERGINE DI QUALITÀ?
 
Educare il palato per riconoscere un olio di qualità è alla portata di tutti.
Il nuovo concetto di qualità sull’olio: la qualità sensoriale. A cura di Luigi Centauri: presidente del Capol, Centro Assaggiatori produzioni Olivicole Latina.
Alla scoperta del gusto, prove pratiche di assaggio, analisi sensoriale, blind test, informazioni sui metodi di coltivazione, sulle tecniche di trasformazione e conservazione, sulle metodologie di valutazione delle caratteristiche sensoriali per imparare a “scoprire” e “riconoscere” i pregi e i difetti degli oli esaminati. (azienda agricola Impero Maggiarra di Sonnino, Azienda agricola Roberta Marcoaldi di Montelibretti, Azienda agricola Angela Paoloni di Marcellina)
 
VINI DI QUALITA’ DEL LAZIO.
 
Laboratori e degustazioni in collaborazione con la FISAR (Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori �“ delegazione Roma e Castelli Romani) degustazione guidata dei vini delle aziende del Mercato Contadino Castelli Romani e delle aziende ospiti della manifestazione.
 
ORE 12.00  Tecniche di degustazione con il sommelier Francesco Radiciotti (azienda biologica Capodarco, azienda agricola Carla Onofri di Vallerano, Le Colline del cesanese di Olevano, azienda agricola biologica Simone Robertiello di Vignanello, Colle Favignano di Velletri, azienda agricola Marco Buresta di Aprilia) Testimonianze dei produttori.
 
Attività BAMBINI:
 
ORE 10 �“ 12,30 Laboratorio del buon cibo per BAMBINI:
Come nasce l’olio e come nasce il vino?” Percorso didattico esplorativo per bambini eppoi tutti insieme merenda pane e olio, analisi sensoriale alla scoperta dei sapori. Un appuntamento per avvicinare in maniera giocosa i piccoli e le famiglie al tema della consapevolezza sul cibo che quotidianamente scegliamo di mangiare.
 
ORE 10 �“ 18,00 Microlaboratori di strada a cura di Graf rete apprendimento: impariamo a realizzare insieme le  ‘PUPAZZE DI PEZZA
 
ORE 11- 13 e 15 - 17: battesimo della sella e stazioni ludico-didattiche con i pony e parco gonfiabili gratuito (tutto il giorno!).
 
PIC NIC d’ottobrata romana sui prati dell’Ippodromo: fra le tante prelibatezze e eccellenze del territorio (prodotti da forno, mozzarelle di bufala, vini doc, formaggi erborinati, birre artigianali e Tiella di Gaeta) i nostri contadini-chef prepareranno bruschette, fritti, grigliate miste. Tutti insieme i produttori vi aspetteranno con ricette e preziosi consigli per invitarvi a sostenere le piccole aziende a conduzione familiare per supportare un’economia locale che altrimenti andrebbe disgregandosi.
 
Eppoi non solo cibo, presenti anche artigiani del nostro territorio, l’arte del riciclo e LABORATORI DELL’ARTE DELLE MANI:
 
ORE 10 e ORE 15 la Tela di Penelope: come realizzare una sciarpa con il telaio maya azteco” con l’artigiana Paola Petricone.
 
Giornata di solidarietà, moltissime istituzioni ed associazioni del territorio che sostengono questo progetto. Orto botanico Università di Tor Vergata, Medici senza frontiere, Legambiente, ActionAid, Cerealia Festival dei cereali, Rete Economia Solidale Ciociaria, Graf gruppo e rete per l’apprendimento e la formazione, Il resto mancia farmer’s market. Uniti per difendere la centralità della tematica “CIBO” quale presidio fondamentale per i diritti di cittadinanza, la tutela dell’ambiente e la promozione dell’economia locale.
 
Tutto ciò che mangi ha una conseguenza” è il messaggio del film indipendente di Thomas Torelli, Food RelOVution il cui titolo abbiamo adottato come slogan. Un appello alla presa di coscienza e alla consapevolezza, un invito ad aderire alla filosofia del Mercato Contadino.
 
Come di consueto ospitiamo l’organizzazione umanitaria Actionaid gruppo locale di Roma che oltre ad offrire un laboratorio per bambini “il gioco del cuoco” propone le “ulatine” la nuove friselle ideate e prodotte dai ragazzi della scuola di Capranica Lecce (con farina biologica e olive nere per ricordare la famosa “uliata” fresca di denominazione comunale). Il ricavato della vendita permetterà di attivare borse di studio per ragazzi dai 16 ai 19 anni con disagio economico familiare.
 
Accanto all’ampia varietà di saperi e sapori di questa giornata imperdibile, alle 14:30 inizia un grande pomeriggio di corse sulla pista in erba dell’Ippodromo Capannelle. Va in scena il galoppo di eccellenza con la prova più attesa il Premio Lydia Tesio. Corsa che prende il nome dalla carismatica moglie del grande Federico Tesio, con lui allevatrice di Ribot, cavallo mito dell’ippica italiana sotto le insegne della Razza Dormello Olgiata. www.capannelleippodromo.it
 
Tutte le domeniche il Mercato Contadino Roma e Castelli Romani si svolge sul piazzale esterno dell’Ippodromo Capannelle dalle 8,30 alle 13,30 ad eccezione degli eventi speciali che sono organizzati all’interno: il prossimo, venerdì 8 dicembre con LA POLENTA di NATALE! Buon cibo!
 
Entrata gratuita tutta la mattina, dopo le 12,30 presentare il coupon del Mercato Contadino Castelli Romani anche in elettronico sul sito. Parcheggio gratuito fino alle 12,30, dopo quest’orario euro 2,00 per tutto il pomeriggio.
 
 
INFO 389 8830642
#mercatocontadinocastelliromani #vinoeolioinfesta #ippodromocapannelle #musicapopolare #vino #olio #eventogratuito #picnic

Ufficio Stampa Punto a Capo per Conto terzi 
Francesca Marrucci 392 8349631
ufficiostampa@puntoacapo.info - http://www.puntoacapo-international.com
 
Direct Mail for Mac Questa e-mail è sviluppata da Direct Mail per Mac. Per saperne di piùSegnala spam
 
]]>
Cs - Marino, il 22 settembre Davde Mancori presenta il suo libro sul cinema Wed, 20 Sep 2017 13:16:22 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/452834.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/452834.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo  
COMUNICATO STAMPA
 
Marino: Davide Mancori presenta il suo libro in cui ripercorre la storia degli ultimi 70 anni del cinema italiano attraverso il lavoro dei Mancori, grandi Direttori della Fotografia in Italia e all’estero.
 
Venerdì 22 settembre ore 18,00, presso Punto a Capo Onlus in Corso Trieste, 45, Marino
 
 
PRESENTAZIONE DEL LIBRO

TRE MANI DI CINEMA

DI DAVIDE MANCORI E GIOVANNI LUPI
SARÁ PRESENTE L’AUTORE MANCORI

VENERDI’ 22 SETTEMBRE 2017  ORE 18.00

INGRESSO LIBERO
È con particolare orgoglio che Punto a Capo Onlus annuncia l’evento di Venerdì 22 settembre 2017 alle 18.00 presso la nostra sede di Corso Trieste, 45 a Marino. È l’evento che apre la nuova Stagione Culturale 2017-18 e rappresenta davvero un’eccellenza tra gli eventi che offriremo quest’anno.
Avremo infatti ospite DAVIDE MANCORI, ultimo in ordine genealogico di una famiglia di Direttori della Fotografia che ha fatto la Storia del Cinema Italiano e Internazionale. Davide ha scritto un libro, insieme a Giovanni Lupi che, in un immaginario dialogo con il padre, ripercorre la storia dei grandi film da dietro la cinepresa, corredato da 65 immagini esclusive dai set più famosi su cui Davide stesso, sin da ragazzino, il padre e gli zii hanno lavorato.
Dal Decameron di Pasolini agli Spaghetti Western, da Gengis Khan ai documentari naturalistici, per passare da Romeo + Juliet al Giudice Ragazzino, da grandi registi e grandi attori, passando per tante storie, aneddoti, personaggi.
In una chiacchierata informale a cui potrà partecipare anche lo stesso pubblico, Davide ci illustrerà il libro, la sua vita, il cinema e ci mostrerà anche un video dei set e film più noti a cui ha lavorato la sua famiglia o altri colleghi famosi. Come se non bastasse, ci porterà anche un saggio (15.000 pezzi) della sua enorme collezione privata di foto che saranno in mostra nella nostra sala grande.
Insomma una full immersion nel mondo del cinema d’autore con un professionista che nella vita invece voleva fare il dj!
Oggi Davide Mancori è vicepresidente dell’Associazione Italiana Autori della Fotografia Cinematografica (A.I.C.) e membro della giuria del Premio David di Donatello.


La partecipazione all'evento è gratuita ed è aperta a tutti i cittadini.
 
Marino, 20 settembre 2017
 
Allegato: Locandina
 
Per info: Francesca Marrucci 392 8349631 �“ www.puntoacapo.info





Ufficio Stampa Punto a Capo per Conto terzi 
Francesca Marrucci 392 8349631
ufficiostampa@puntoacapo.info - http://www.puntoacapo-international.com
 
 
Direct Mail for Mac Questa e-mail è sviluppata da Direct Mail per Mac. Per saperne di piùSegnala spam
 
]]>
2 ComSt - Birre di strada al Bajocco festival e Dolce Bajocco, Albano laziale 8-10 settembre 2017 Fri, 01 Sep 2017 11:41:46 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/448927.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/448927.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo

Comunicato Stampa

Birre di strada al Bajocco Festival. La rivoluzione del cibo e delle birre artigianali.

Albano Laziale 8-9-10 settembre 2017

 

Dall’ 8 al 10 settembre 2017, ad Albano Laziale, nell’ambito del Bajocco Festival Albano Laziale Artisti di Strada, uno dei più importanti eventi nazionali dedicati al teatro ed alla musica, si svolgerà la prima edizione di BIRRE DI STRADA.

Con BIRRE DI STRADA birre artigianali e street food condivideranno con gli artisti di strada del Bajocco Festival di quest’anno un unico grande palcoscenico, con la città che si trasformerà in un pub all’aperto, dove mastri birrai e chef di strada incontreranno acrobati, giocolieri, musicisti, clown e sapienti manipolatori di gesti senza tempo. Magia del bere, del cibo e dell’arte di strada in un teatro a cielo aperto.

Il titolo della manifestazione brassicola richiama esplicitamente la dimensione di strada del Festival Bajocco, che nell’ultima edizione ha visto la presenza nel comune di Albano Laziale di più di centomila persone che hanno seguito i numerosi eventi musicali di spettacolo che si sono avvicendati nella città.

Birre di strada si svolgerà all’aperto, in Piazza Pia, all’ingresso di Albano Laziale, dove i più importanti birrifici della new wave brassicola artigianale nazionale (Menaresta, Jungle Juice, Free Lions Beer, Manerba, Kashmir, Rebel’s etc.) presenteranno le loro migliori birre. Per l’evento ha garantito la propria partecipazione anche il birrificio Hopskin, che per la prima volta sbarca nella area metropolitana romana per incontrare il numeroso pubblico di estimatori che da tempo attendeva questo debutto. 

Accanto agli stand dei birrifici artigianali, sarà ospitato il meglio dello street food e del farm food e verrà allestita un’area attrezzata di libero accesso, con tavoli e panche a disposizione dei clienti, per le degustazioni ed il consumo di birra e cibo.

BIRRE DI STRADA vedrà per il food molti ospiti e proposte:  fritti di pesce (Sfamami), Pizza e delizie del forno a legna (Pizza Country), hamburger gourmet, pulled pork (Grapes) etc., per ricordarne alcuni. Garantita anche la partecipazione straordinaria diTrapizzino, divenuto a Roma oggetto di culto cittadino, che per la prima volta giunge ai castelli romani dopo aver inaugurato a New York ed in Giappone nuovilocali dedicati al suo originale prodotto, nato dalla fusione tra un cartoccio di pasta di pizza ed i migliori piatti della cucina popolare romana (trippa, padellaccia di maiale, involtini al sugo, misticanza di verdura alla romana, coda alla vaccinara etc.). La filosofia culinaria di Trapizzino è la stessa che sta dietro al progetto che Fustock - la birreria di Albano Laziale, organizzatrice di questa tre giorni di BIRRE DI STRADA �“ anche per il cibo: guerra a fast food, cibo industriale e semilavorati che la fanno da padrone dappetutto. Recupero del cibo contadino e delle ricette delle tradizioni familiari. E’ questa la filosofia anche del “Concorso Dolce Bajocco” che la mattina di domenica 10 settembre condividerà Piazza Pia con BIRRE DI STRADA ed il Mercato Contadino Castelli Romani. L’evento vedrà dalle 11.00 di mattina la partecipazione straordinaria del grande Chef giapponese HIRO, sostenitore ed assiduo frequentatore del mercato contadino ed amante delle birre artigianali. C’è un sottile e nascosto filo rosso che quest’anno lega il Festival Baiocco al Giappone: lo chef Hiro, l’artista di strada Kiwamu Miyakubo (che vedremo esibirsi in questa tre giorni ad Albano) e lo street food di Trapizzino che in Giappone è oggetto di culto come un’opera d’arte effimera destinata alle metamorfosi del gusto.

Birre di strada/Fustock oltre alla selezione dei migliori birrifici artigianali vuole essere garanzia di qualità, in collaborazione con il Mercato Contadino, anche nell’universo del cibo in cui oramai i prodotti industriali, spacciandosi per artigianali, sono arrivati a contaminare anche le offerte di molte sagre e truck di strada. Una battaglia senza confini, da occidente a oriente.

Nel corso della manifestazione si avvicenderanno numerose esibizioni di artisti che occuperanno lo spazio urbano intorno a piazza Pia dalle ore 21.00 alle ore 2.00.

Nei giorni giorni di venerdì 8 e sabato 9 settembre Birre di Strada aprirà dalle ore 18.00 alle ore 2.00 di notte, mentre Domenica 10 settembre, in occasione del Concorso Dolce Bajocco e del Mercato Contadino Castelli Romani, Birre di strada aprirà dalle 11.00 del mattino alle ore 00,30 di notte.

 

Roma, 1 settembre 2017


Comunicato stampa

 

CONCORSO DOLCE BAJOCCO 2017 CON LO CHEF HIRO

 

Domenica 10 settembre 2017 alle ore 11, dopo il successo degli anni passati, si svolgerà, nell’ambito del Festival degli artisti di strada Bajocco, la nuova edizione dell’atteso "Concorso Dolce Bajocco", dedicato ai dolci della tradizione familiare, presso il Mercato Contadino Castelli Romani di Albano Laziale, nel centro storico a Piazza Pia.

Quest’anno una novità straordinaria: la contemporanea presenza della manifestazione “Birre di strada” con i migliori birrifici artigianali e il farm street food di produttori agricoli e maestri del gusto, organizzato da Fustock birreria.

Entro le ore 10,30 ogni concorrente dovrà presentarsi al Mercato Contadino di Albano Laziale di Piazza Pia con il proprio dolce “fatto in casa”, realizzato preferibilmente con ingredienti genuini provenienti dal territorio, allegando la ricetta e una piccola presentazione che, anche con aneddoti, storie popolari e familiari, evidenzi il rapporto del dolce con le tradizioni locali.

La giuria presieduta da una stella della grande cucina internazionale, lo chef giapponese HIRO - sarà formata da gastronauti e appassionati di buon cibo e dall’immancabile contadino capocomico Umberto Di Pietro famoso per le sue apprezzatissime farine da tutti i consumatori del Mercato Contadino Castelli Romani e dei locali che, come la birreria Fustock di Albano Laziale, che utilizzano i suoi prodotti per combattere, con il cibo contadino del progetto Farm food, il cibo spazzatura dei fast food.

La graditissima partecipazione dello chef HIRO, dedito sin da piccolo alla cura della terra dei suoi nonni, onora la manifestazione perché la sua filosofia è pienamente in linea con il mercato contadino: l’amore per la Natura e la purezza dei suoi frutti; il contatto diretto con gli ingredienti freschi e di stagione; le mani dello chef come strumento principale per mettere in collegamento Natura e colui che mangerà il piatto finale. Esalta il concetto di ‘purezza dei cibi’ nei loro gusti e colori. Ogni ingrediente è visto nella sua completezza, nella sua essenza, esaltato in molteplici varianti, senza mai violentare la consistenza, cercando di valorizzare il gusto anche solo con l'efficacia di un taglio.

Dice lo Chef HIRO: “Il cibo va rispettato come fosse un'opera d'arte.”

Ed opere d’arte viventi sono le incursioni musicali del musicista Augusto Pallocca con il suo sax e i reading poetici di Benedetta Badaracco che accompagneranno la presentazione e degustazione dei dolci che saranno valutati in base a tre parametri di riferimento: presentazione, consistenza e sapore.

I primi tre classificativinceranno la spesa offerta dai produttori del mercato contadino e altri premi di sponsor del Festival Bajocco: il primo classificato inoltre vincerà una lezione di cucina con gli chef dell’Associazione 94 gradi al cuore;; il secondo classificato, un buono per un Aperibirra per 2 persone offerto dalla Birreria Fustock di Albano Laziale il il terzo classificato vincerà anche una confezione con  farine e legumi dell'azienda agricola Umberto Di Pietro di Capena.

Il dolce vincitore verrà dedicato al compleanno del Mercato Contadino Castelli Romani (inaugurato ad Ariccia il 10 settembre 2011!): tutti insieme, produttori e consumatori, soffieranno sulle 6 candeline augurando i migliori auspici al progetto di filiera corta a sostegno delle piccole aziende locali che ha rivoluzionato il modo di fare la spesa ai Castelli Romani e a Roma!

(presso l’Ippodromo Capannelle e ai Parchi della Colombo Infernetto).

Il regolamento di partecipazione al concorso è disponibile sul sito e www.mercatocontadino.org e www.bajoccofestival.com

Info: Mercato Contadino Castelli Romani tel. 389 8830642

Facebook:

https://www.facebook.com/pages/Mercato-Contadino-Castelli-Romani/147872315307230


#concorsodolcebajocco #chefhiro #festivalbajocco #artistidistrada #albanolaziale #buocibo

 

Roma, 1 settembre 2017



Ufficio Stampa Punto a Capo per Conto terzi 

Francesca Marrucci 392 8349631

ufficiostampa@puntoacapo.info - http://www.puntoacapo-international.com

Cancella l'iscrizione

 
Direct Mail for Mac Questa e-mail è sviluppata da Direct Mail per Mac. Per saperne di piùSegnala spam
 
]]>
ComSt - Marino: il 26 maggio si parla di paura della malattia e importanza dell’integrazione del malato con la Prof.ssa Spitoni e le Associazioni del territorio Wed, 24 May 2017 15:10:18 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/434030.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/434030.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo
COMUNICATO STAMPA

Marino: il 26 maggio si parla di paura della malattia e importanza dell’integrazione del malato con la Prof.ssa Spitoni e le Associazioni del territorio

Venerdì 26 maggio ore 17,30, Aula Magna del Liceo Artistico Paolo Mercuri, Via Rosa Venerini, Marino


    Chi ha o ha avuto una malattia che può o meno lasciare dei segni visibili lo sa: chi sta male non è gradito dalla società. Sia che si parli di malattia fisica che di malattia mentale, l’ambito è sempre lo stesso: emarginazione e paura, quando invece il malato e la propria famiglia hanno bisogno di inclusione, integrazione e sostegno.

    Questi i temi che saranno trattati venerdì 26 maggio 2017 alle ore 17,30 presso l’Aula Magna del Liceo Artistico ‘Paolo Mercuri’ di Marino davanti ad una platea di giovani e di adulti, nell’incontro ad ingresso gratuito dal titolo ‘L’Altro come Me’, organizzato da Punto a Capo Onlus, con la collaborazione dell’Associazione Insieme Contro i Pregiudizi, della Comunità Gladhill e con il Patrocinio del Comune di Marino, Assessorato ai Servizi Sociali.

    “A parte la mancanza di strutture, servizi e spesso diritti, il malato e i suoi familiari devono subire frequentemente anche l’allontanamento e l’esclusione dai normali processi comunitari, rimanendo ancor più soli ad affrontare situazioni difficili e pesanti. Questo è stato lo spunto che ci ha spinto a trattare un tema tanto delicato, quanto sentito da tanti,” afferma Francesca Marrucci, Presidente di Punto a Capo Onlus che sta portando avanti una campagna di sensibilizzazione sul tema della malattia, continuando il lavoro di inclusione di vari soggetti in collaborazione con la stessa Comunità Gladhill e che ha organizzato l’evento.
    “I perché di questo processo di emarginazione sono tanti, ma non riguardano solo le difficoltà infrastrutturali. Spesso si tratta di difficoltà ad accettare la malattia, il malato, come se il timore ancestrale di una ‘contaminazione’, di un ‘contagio’ fossero ancora nell’aria. La tendenza all’esclusione del soggetto malato, o di chi essendo stato malato ne porta i segni evidenti, diventa un processo inesorabile di isolamento e depressione per chi lo subisce, che già fatica ad accettare la propria condizione e limitazioni. Ecco la necessità di un incontro che aiuti a capire e a riflettere che l’altro è uguale a noi e che tutti, prima o poi, potremmo aver bisogno di aiuto.”

    Dopo il saluto dell’Assessore Barbara Cerro, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, la Professoressa Grazia Spitoni, con cattedra in Psicologia della Facoltà di Psicologia de La Sapienza, spiegherà e stimolerà un’attenta riflessione nel pubblico proprio sull’origine di questa paura, spesso immotivata.
    Le Associazioni, invece, porteranno testimonianze dirette di percorsi di reintegrazione e ritorno nella società di soggetti e famiglie che non solo hanno vissuto questa esperienza, ma che ora aiutano altri nello stesso percorso.
Saranno possibili anche testimonianze dal pubblico.

La partecipazione all'evento è gratuita ed è aperta a tutti i cittadini.

Marino, 24 maggio 2017

Allegato: Locandina, comunicato

Per info: Francesca Marrucci 392 8349631 - www.puntoacapo.info

Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
Tel. 392 8349631 
Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
]]>
ComSt - Marino: corso gratuito di Orticoltura Urbana a Punto a Capo Onlus. Partecipano il Comune di Marino che patrocina l’evento e Legambiente Thu, 19 Jan 2017 16:05:31 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/418574.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/418574.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo
COMUNICATO ED INVITO STAMPA


Marino: corso gratuito di Orticoltura Urbana a Punto a Capo Onlus. Partecipano il Comune di Marino che patrocina l’evento e Legambiente

Venerdì 20 gennaio, ore 18,00 Punto a Capo Onlus, Marino

    Si terrà domani, venerdì 20 gennaio a partire dalle ore 18.00 presso la Sala Niola di Punto a Capo Onlus a Marino, Via Antonio Fratti, 19a - Piazza Matteotti il primo Corso gratuito di Orticoltura Urbana, tenuto dal Dr. Fabio Filogna, Agronomo.

    Il Corso si compone di due lezioni e di due laboratori all’aperto per imparare cosa significa avere un Orto Urbano sia dal punto di vista del cittadino che dell’Amministrazione Comunale. Non a caso, il corso sarà introdotto dall’Assessore Ada Santamaita che illustrerà il Progetto Orti Urbani del Comune di Marino e sarà integrato nei laboratori dal Circolo di Legambiente Appia-Sud Il Riccio. 

    Nelle metropoli moderne esistono piccole ma numerose e importantissime realtà: gli orti urbani. Queste esperienze sono in grado di costituire una alternativa a forme di produzione e consumo obsolete, costituiscono inoltre polmoni verdi per le metropoli industrializzate, educano a pratiche ambientali sostenibili, rispondono all’esigenza di “fare comunità” e offrono un’alternativa alle categorie sociali più deboli. 
    L’orto può costituire un’alternativa su piccola scala alla grande agricoltura intensiva.
Gli orti urbani costituiscono tasselli verdi per le città e contribuiscono al recupero di aree degradate, abbandonate o sottoutilizzate della metropoli, configurandosi quali innovativi elementi del paesaggio urbano contemporaneo.
    Il Corso di Orticoltura Urbana vuole rivolgersi a queste categorie e comunità quale mezzo di aggregazione e di formazione per adeguare lo stile di vita sociale ad una maggior attenzione a tutti quei temi legati alla natura e al suo sfruttamento. 
Affronteremo questi temi a piccoli passi partendo appunto dal coinvolgimento della coscienza del singolo.

    Francesca Marrucci, Presidente di Punto a Capo Onlus ha accolto con soddisfazione la proposta del Dr. Filogna: “Poter offrire un Corso di questo genere gratuitamente è stata una grande opportunità. È importante iniziare a sensibilizzare i cittadini su un tema come questo che comprende tante discipline, l’ambiente e la sua tutela, l’educazione alimentare, il riutilizzo di alcuni tipi di rifiuti, ma anche l’enogastronomia e il lavoro. C’è un universo da scoprire legato a questi progetti e piano piano cercheremo di illustrarne tutte le sfaccettature.”

    L’Assessore Ada Santamaita ha subito accolto con entusiasmo la proposta di Punto a Capo Onlus: “Siamo molto interessati al progetto Orti Urbani, che vogliamo valorizzare e migliorare, visto che finora non è stato a sufficienza curato. Gli Orti Urbani rappresentano un’ottima soluzione per recuperare aree degradate o in stato di abbandono per ricavarne spazi in cui coltivare. L’Orto Urbano può essere anche fatto in casa, ovviamente, ma per quanto riguarda le competenze del Comune, si tratta di dare un’impronta importante alla città volta ad un innalzamento della qualità della vita, dell’educazione alimentare e della vivibilità. Su questa stiamo lavorando e presenteremo un progetto, quindi non potevamo che accogliere con entusiasmo l’idea di Punto a Capo Onlus di effettuare un Corso di Orticoltura Urbana gratuito per i cittadini, che risulta anche propedeutico al nostro progetto.”

    Dichiara Nicola Passaretti, Presidente del circolo Legambiente “Appia sud il Riccio”: “Ridisegnare l’immagine delle città attraverso gli orti urbani è un fenomeno seguito con sempre maggiore interesse da cittadini e amministrazioni ed è una sfida che Legambiente cavalca da tempo. Gli orti urbani costituiscono una risposta concreta, la più immediata, a molte esigenze delle comunità urbane e dell'ambiente: permettono di investire positivamente il proprio tempo libero ed entrare in relazione con le persone che abitano il quartiere, favoriscono lo scambio di conoscenze, rispondono al desiderio di sapere cosa si mangia. Con gli orti impariamo la stagionalità dei prodotti, la diffusione di metodi di coltivazione sostenibili, l’importanza di combattere lo spreco di cibo e generare circuiti virtuosi di economia solidale. Pongono un freno al dilagare della cementificazione e dell'illegalità, mentre favoriscono il recupero della biodiversità. Permettono il riappropriarsi di luoghi altrimenti inutilizzati e abbandonati. Per questo anche sul nostro territorio, a Marino, ai Castelli, promuoviamo e affianchiamo iniziative che vanno in questa direzione come in questo caso”.


Sono invitati gli organi di informazione.


Marino, 19 gennaio 2017

Allegato: Locandina

Per info: Francesca Marrucci 392 8349631

Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
Tel. 392 8349631 
Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
]]>
ComSt - Marino: ancora un atto vandalico ai danni dell’Avis di Marino. Giansanti: “La situazione è ormai insostenibile da mesi, ci appelliamo ai cittadini e alle Autorità” Sat, 27 Aug 2016 11:04:19 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/403369.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/403369.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo COMUNICATO STAMPA

Marino: ancora un atto vandalico ai danni dell’Avis di Marino. Giansanti: “La situazione è ormai insostenibile da mesi, ci appelliamo ai cittadini e alle Autorità”

L'Avis Comunale Marino vuole portare a conoscenza della cittadinanza di aver sporto oggi l'ennesima denuncia contro ignoti alle competenti Autorità, per furto della targa affissa sulla porta principale della sede, dal lato di Via Pietro Nenni 6.
La targa indicava gli orari di apertura della sede e i numeri di telefono utili in caso di urgenza.
Questo è solo l'ultimo degli atti vandalici subiti in questi mesi dall'Avis Comunale di Marino, che, lo ricordiamo, è composta da cittadini volontari che si impegnano per dare una mano agli altri.
In questi mesi, abbiamo subìto una sequela di vessazioni di tutti i tipi: dal bloccarci le serrature con la colla, allo strappare ogni singolo manifesto che affiggiamo su porte e vetrine della sede. 
Qualcuno continua a creare a questa struttura un disagio continuo e nel caso del blocco della serratura, anche un dispendio economico notevole che ha aggravato le nostre già precarie risorse economiche.
Come si può ben comprendere, questi danneggiamenti continui mettono a serio repentaglio la serenità con cui svolgiamo il nostro lavoro di volontari e le nostre attività, che servono a contribuire quotidianamente a salvare vite umane e offrire un servizio di qualità ai cittadini di Marino. 
La situazione sta diventando insostenibile e ci appelliamo al buon senso di tutti, cittadini ed Autorità, in specie di chi sa e ha visto, affinché questi personaggi ignobili che continuano a prendere di mira l’Avis Comunale, possano smettere danneggiarci ancora.

Il Presidente 
Paolo Giansanti

Marino, 27 agosto 2016 

Allegati: FOTO PAOLO GIANSANTI

Info: Paolo Giansanti 396 665664



Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
Tel. 392 8349631 
Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
]]>
ComSt - Marino: domenica 17 luglio a Villa Desideri ci sarà la I^ Festa delle Associazioni " ViviMarino.com Thu, 14 Jul 2016 11:54:56 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/399157.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/399157.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo COMUNICATO STAMPA


Marino: domenica 17 luglio a Villa Desideri ci sarà la I^ Festa delle Associazioni - ViviMarino.com. 
Quasi 30 associazioni incontrano cittadini ed Amministrazione. 
Un esempio di collaborazione per e con la città.

Si terrà domenica 17 luglio dalle 18,00 in poi a Villa Desideri, Marino (Roma), la I^ Festa delle Associazioni - vivimarino.com, un’occasione importante per far conoscere le attività delle associazioni e fondazioni marinesi, nel settore culturale e sociale ed incontrare la nuova amministrazione proprio sul luogo oggetto del progetto di riqualificazione presentato dal Coordinamento: il parco pubblico di Villa Desideri.

Un evento unico nella storia della città, perché mai tante associazioni, fondazioni e comitati si erano uniti per creare un momento di informazione e confronto con i cittadini e l’Amministrazione comunale. Per troppi anni le associazioni marinesi sono state divise da competizione, divisioni, inutili rivalità alimentate da chi guadagnava dal dividi et impera, ma allo stesso tempo impoveriva il tessuto sociale e culturale del paese.

Da alcuni mesi le realtà associative di tutti i tipi, invece, si sono unite e hanno cominciato a lavorare, ragionare e progettare insieme, pur conservando ognuna la propria individualità. Il Coordinamento non ha capi, non ha direttivi, ognuno ha pari dignità ed ognuno fa quello che può per contribuire a creare nuovi progetti per far crescere Marino ed i marinesi. Tutto con un unico motto fondamentale: il mutuo supporto

Perché Villa Desideri? Il luogo, preziosissimo e centrale della storia marinese e romana del ‘700, da anni è stato lasciato in stato di abbandono dalle amministrazioni marinesi e il Coordinamento, partendo dal Progetto di gestione dell’edificio teatrale detto ‘Lo Scatolone’ all’interno del parco, recentemente ristrutturato grazie ai PLUS, mira ad una riqualificazione completa del luogo passando soprattutto dal coinvolgimento e dalla responsabilizzazione della cittadinanza in collaborazione con l’Amministrazione Comunale.

La Festa è stata organizzata a costo zero, con la sola forza di quasi 30 associazioni, fondazioni e comitati tra i 24 già membri del Coordinamento e quelli in attesa di entrare. Anche chi, di fatto, non ha potuto partecipare fattivamente, sarà presente a testimoniare l’eccellenza della propria attività sul territorio. 
L’Amministrazione ha partecipato rendendo il luogo fruibile, mettendo la massima disponibilità e concedendo il Patrocinio all’iniziativa.

Il programma mira a dare una serie di esempi di attività delle associazioni, dal punto di vista sociale e culturale, incontrare l’Amministrazione per parlare del progetto dello Scatolone (ci sarà in quest’occasione anche il primo sopralluogo nell’edificio dalla nuova amministrazione) e dei progetti futuri e dimostrare che Villa Desideri può ridiventare un luogo simbolo della vita cittadina del Centro Storico.

Tra gli stand che esporranno le attività delle associazioni ci saranno anche progetti patrocinati dalla Regione Lazio, come il Progetto Eden della Fondazione San Michele Arcangelo, sensibilizzazioni a campagne sociali, come la donazione del sangue dell’Avis, la raccolta differenziata del Gruppo di Presenza Monsignor Grassi, l’assistenza ai disabili mentali e alle loro famiglie di Insieme contro i Pregiudizi e L’Un per L’Altro, i corsi di volontariato dell’ARVAS, la cura del benessere con Senza Frontiere Onlus e l’animazione per i bambini con i laboratori del Gruppo Scout Marino I.

Per la parte culturale, si sono prestate molte associazioni. L’Archeoclub presenterà la storia di Villa Desideri partendo dalle rappresentazioni di Villa Desideri fatte da Corot e Van Wittel nel ‘700 durante i secoli d’oro in cui era crocevia di artisti, letterati e grandi personaggi. Le stesse vedute saranno rappresentate oggi, dopo tre secoli, dagli artisti dell’Accademia Castrimeniense in un’estemporanea di pittura intitolata Villa Desideri: Presente Indicativo.

L’Associazione La Rua riproporrà sul viale della Mezzaluna il percorso di #SVICOLANDO tramite QRcode, che è una piccola trasposizione dell’audiotour del Centro Storico marinese, un esempio di come si possono associare le nuove tecnologie alla promozione del territorio e del settore turistico.

Punto a Capo Onlus, tramite la propria testata giornalistica Punto a Capo Online, curerà la parte informativa, con l’incontro con l’Amministrazione Comunale e con un’intervista sulla Marino del dopoguerra che precederà la proiezione del film SETTE ORE DI GUAI, di Totò, girato a Marino nel 1951 con attori presi tra i marinesi. La proiezione sarà curata da Gianni Alfonsi e dal Comitato di Quartiere Cave di Peperino.

L’Associazione Culturale Per l’Europa dei Comuni propone, nella bellissima cornice del Ninfeo, una Conferenza Didattica sulle origini della musica e della danza tenuta dal M° Mario Alberti, mentre la parte enogastronomica sarà curata dalle Associazioni Slow Food Marino Castel Gandolfo e Il Bene Comune della terra - Greenmind, con prodotti tipici del territorio.

Altre associazioni, come Lo Storico Cantiere, Arte e Costumi Marinesi, l’Accademia Internazionale Città di Roma, pur non organizzando eventi specifici, saranno presenti con gli stand dimostrativi delle attività di eccellenza che le contraddistinguono.

Un’unione proficua di attività sociale, culturale e gastronomica che dimostra come le Associazioni possono creare circuiti virtuosi sia in funzione di formazione e sensibilizzazione della cittadinanza che di un’offerta turistica di rilievo.
Infine, durante la Festa, ci sarà, nei momenti più significativi, la diretta della trasmissione 4 AMICI AL BAR (@4ABMarino) in onda su Facebook, che con le prime 4 dissacranti puntate ha avuto un record di più di 10.000 visualizzazioni complessive in pochi giorni.


PROGRAMMA DETTAGLIATO:

Ore 18.00 Piazzale
  •     Apertura stand espositivi associazioni
  •     Animazione bambini con laboratori ludici e trucco bimbi (Gruppo Scout Marino I)
  •     Raccolta Differenziata: cos’è, perché è necessaria e come si fa - Verso una Marino che si Differenzia (G.P. Monsignor Grassi)

Viale Mezzaluna e Ninfeo
  •     Inizio estemporanea di pittura: Villa Desideri, presente indicativo (Accademia Castrimeniense)
  •     #SVICOLANDO ovvero una piccola trasposizione in Villa Desideri dell’audiotour del Centro Storico di Marino (La Rua)

Ore 18.30 Piazzale
  •     Incontro con l’Amministrazione Comunale e il Consiglio Comunale, presentazione del Coordinamento, idee per la riqualificazione di Villa Desideri e Progetto dello Scatolone
  •     A seguire Sopralluogo allo Scatolone

Ore 20.00 Ninfeo
  • ¥    Villa Desideri dal ‘700 ad oggi, breve introduzione sull’importanza storica della Villa (Archeoclub Colli Albani)

Ore 20.30 Ninfeo
  • ¥    Conferenza didattica sulle origini della musica e della danza del M° Mario Alberti (Ass. Cult. Per l’Europa dei Comuni)
Piazzale 
  • ¥    Apertura stand per una cena con prodotti del territorio (Slow Food Marino e Castel Gandolfo e Il Bene Comune della Terra)

Ore 21.30 Piazzale
  • ¥    Proiezione del film SETTE ORE DI GUAI di Totò, girato a Marino nel 1951, preceduto da una breve intervista sulla Marino dei tempi d’oro del cinema (Gianni Alfonsi, Punto a Capo Onlus e Comitato di Quartiere Cave di Peperino)

All’allestimento delle strutture hanno partecipato: Comitato di Quartiere Borgo Garibaldi, Comitato Madonna de U Sassu, Comitato di Quartiere Cave di Peperino, Avis Comunale Marino, Punto a Capo Onlus, Arcobaleno Rotante, Accademia Castrimeniense, M5S, Cristiano Consoli, Mario Carbonari, Francesco Leandri.

Le Associazioni che hanno partecipato sono sia di Marino Centro che delle frazioni: 
Accademia Castrimeniense
Accademia Internazionale Città di Roma
Archeoclub Colli Albani
Arcobaleno Rotante
Arte e Costumi Marinesi
Avis Marino
Fondazione San Michele Arcangelo Onlus
Gruppo Scout Marino I ASCAR
Il Bene Comune della Terra - Greenmind
Insieme contro i pregiudizi
L’Un per l’altro
La Rua
Punto a Capo Onlus
Senza Frontiere Onlus
Lo Storico Cantiere
Gruppo di Presenza ‘Monsignor Grassi’
Comitato di Quartiere BORGO GARIBALDI
ARVAS GOL 49 Ospedale di Marino
Associazione Culturale Roma Arte e Spettacolo
MarinoAperta Onlus
Associazione Culturale Per L’Europa dei Comuni
Slow Food Marino e Castel Gandolfo
Associazione Amici della Danza
Grottaferratafido Onlus
Comitato di Quartiere Cave di Peperino
Comitato Madonna de U Sassu

Marino, 14 luglio 2016

Allegato: locandina in .png, comunicato in Word

Per info: info@vivimarino.com, Francesca Marrucci 392 8349631

Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
Tel. 392 8349631 
Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
]]>
ComSt- Castelli Romani, sospensione raccolta sangue negli ospedali. Avis Marino: “Non siamo stati informati e non siamo disponibili" Wed, 29 Jun 2016 11:14:17 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/397348.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/397348.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo
COMUNICATO STAMPA

Castelli Romani, sospensione raccolta sangue negli ospedali. 
Avis Marino: “Non siamo stati informati e non siamo disponibili, da volontari, ad effettuare il lavoro dei centri di raccolta finanziati. Diffidiamo chiunque dal prendere decisioni per questa struttura”

In riferimento all'articolo pubblicato in data 26/06/2016 sul quotidiano telematico d'informazione ilmamilio.it, titolato La Asl Rm6: "Nessuna sospensione della raccolta sangue", l'Avis Comunale di Marino oltre ad esprimere il proprio rammarico relativo alla sospensione dell'attività di raccolta sangue presso i CRS dei P.O. di Frascati, Marino e Albano Laziale, ci tiene a rendere pubblico e ad informare tutti i cittadini dei Castelli Romani che la stessa non è mai stata informata delle decisioni descritte dalla nota della Asl Roma 6 citata nell'articolo: "A seguito della comunicazione della Regione Lazio, pervenuta venerdì pomeriggio 24/06/2016, nella quale si precisava che “l’attività di raccolta sangue potrà essere effettuata soltanto al completamento con esito positivo del percorso di autorizzazione ed accreditamento”, si è immediatamente attivato un gruppo di lavoro con il coordinamento del presidente provinciale AVIS di Roma, Eugenio Fratturato e del direttore SIMT di Velletri, dott. Luca Aldegheri.
È stato stabilito quanto segue: [...] Per i giorni 27-28-29-30/06/2016 le raccolte programmate presso il P.O. di Marino sono sospese, i donatori saranno inviati presso il Centro di Raccolta AVIS sito in via Pietro Nenni.
In considerazione di questo spostamento il personale sanitario ASL RM6 dedicato a questa attività presterà servizio presso il Centro AVIS di Marino con le stesse modalità ed orario di lavoro."

In tale nota sembra che si sia formato un gruppo di lavoro gestito dalla Presidenza AVIS Provinciale di Roma e dalla direzione del SIMT di Velletri che, per sopperire alle mancanze amministrative e di gestione della pubblica amministrazione dell'Azienda Ospedaliera Roma 6, abbia deciso che i volontari delle AVIS dei Castelli Romani, che secondo la normativa vigente rispondono correttamente a tutti i criteri di autorizzazione ed accreditamento alla raccolta del sangue, debbano sostituirsi all'attività che la funzione pubblica sanitaria dovrebbe garantire settimanalmente.

Con questo comunicato la presidenza e il direttivo dell'Avis Comunale di Marino intende far presente che ad oggi 29/06/2016 non ha ancora ricevuto una comunicazione ufficiale dalla direzione della ASL Roma 6, né tantomeno dall'Avis Provinciale di Roma, che a quanto sembra, avrebbero concordato unilateralmente un programma di lavoro senza consultare preventivamente gli interessati arrecando pertanto un grave disservizio.

Riteniamo assurdo ed inopportuno dover apprendere una comunicazione di tale importanza da una testata d'informazione telematica, la quale elenca giorni, strutture e modalità di lavoro svolto con  personale pubblico. Da quanto è possibile apprendere sembra che tutto ciò sia stato pianificato ufficialmente e secondo tutte le norme presviste dalla legge, ma poichè ciò nei confronti dell'AVIS Comunale di Marino non è avvenuto, questa diffida chiunque a prendere per operative le indicazioni di detto comunicato in quanto il Presidente dell'Associazione, essendo rappresentante legale e quindi  giuridicamente responsabile di ogni attività svolta a nome e per conto della struttura, dei volontari e dei soci rappresentati, si riserva la facoltà di condividere le eventuali disposizioni di organi esterni all'AVIS Comunale di Marino.

Inoltre, poichè l'ASL Roma 6 rassicuri che il servizio di raccolta non subirà interruzioni o riduzioni, "La Direzione Aziendale RM6 si scusa con i donatori di sangue per gli eventuali disagi e li ringrazia per la loro collaborazione, nel contempo, assicura i cittadini che il servizio di raccolta sangue non subirà interruzioni o riduzioni ma che, anzi, verrà ulteriormente potenziato."

Si chiarisce che le strutture AVIS sono gestite, nella maggior parte dei casi, da soci volontari, che prestano quindi un'attività che non può e non deve minimamente essere paragonata a quella di un dipendente pubblico.

In virtù di ciò sembra davvero poco rassicurante apprendere che l'attività di raccolta non subirà riduzioni, ma anzi potenziamenti. In considerazione al mancato riferimento delle risorse economiche previste per attuare questo progetto, si ricorda che il personale dell'Avis Comunale di Marino non è disponibile a garantire l'apertura della sede dal lunedì al giovedì di tutte le settimane e di tutti i mesi in attesa che i centri raccolta dei P.O. si regolarizzino e svolgano l'attività per la quale sono preposti e sovvenzionati dalle tasse di tutti i cittadini.

Comunque si  ribadisce che la programmazione annuale di raccolta sangue, comunicata ufficialmente al Centro Regionale Sangue prevista presso il punto raccolta di Via Pietro Nenni, n.6, rimane confermata e invariata per tutto il 2016. I volontari dell’Avis Comunale Marino restano comunque a disposizione dei cittadini per eventuali ulteriori informazioni.

Il Presidente
Paolo Giansanti

Marino, 29 giugno 2016 

Info: Paolo Giansanti 338 9211010



Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
Tel. 392 8349631 
Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
]]>
COMST - IL CAMPIONE CASELLA ALL’IPPODROMO CAPANNELLE ALL’HAPPY BEER DAY Mon, 20 Jun 2016 15:17:48 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/396364.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/396364.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo
Comunicato Stampa
IL CAMPIONE CASELLA ALL’IPPODROMO CAPANNELLE ALL’HAPPY BEER DAY

Il 29 giugno è un giorno da segnare sul calendario per gli appassionati di birra e di sport. 
Uno dei momenti più attesi dell’Happy beer day, all’Ippodromo Capannelle, sarà il workshop tenuto dalla rivelazione giovanile degli sport da combattimento, Gabriele Casella  in occasione di uno dei più grandi appuntamenti del Trotto Romano con il Premio Tino Triossi ed Antonio Carena.
Il campione romano ha deciso di dare questa importante opportunità di apprendimento e di crescita agli appassionati del settore, un momento che non deluderà tantomeno le aspettative dei curiosi e di chi non si è mai avvicinato prima a questi sport.
Ricordiamo che Gabriele Casella combatte in svariate discipline e categorie di peso raggiungendo traguardi sorprendenti.
Il workshop di circa un’ora e mezza, è organizzato sotto l’egida della federazione italiana di Kickboxing Muay Thai e savate (FIKBMS), è aperto a tutti i livelli ed è assolutamente gratuito.
Casella è l’atleta piu’ eclettico e versatile della FIKBMS: Campione Mondiale juniores WAKO K-1 -75kg 2012, Campione Europeo WAKO Full contact -81kg 2014, Campione italiano pro di Muay Thai -81 kg e medaglia di bronzo ai campionati italiani élite di pugilato del 2014 categoria -81kg, Campione del mondo K1 WAKO 2015 -86 kg.
Ricordare le vittorie nelle varie discipline è la ragione per cui, in questo appuntamento, ci si focalizzerà molto sull’importanza della versatilità e sulla difficoltà di cambiare disciplina, di imparare a combattere cambiando approccio. 
Se inizialmente ci si imbatte in ostacoli e duri allenamenti, spesso non ripagati, è solo nel lungo periodo che si impara a costruire qualcosa di solido, ad allenarsi con più facilità in schemi motori non consoni, diventando atleti a tutto tondo.
Sarà possibile appunto, rivolgere domande riguardo i vari schemi delle discipline affrontate, sulle tecniche per la Kickboxing stile olandese e sullo stile thailandese della millenaria arte marziale Muay Thai.
Nel pomeriggio, alle 17:00  il giovane talento romano metterà a disposizione di esperti e principianti le sue conoscenze nei diversi settori, nel tentativo di coinvolgere più persone possibili. 
Per sapere di più di questo atleta classe ’94, la rivista ‘Uomo & Fitness’ ha dedicato uno speciale nel numero di giugno 2016 in cui Gabriele si racconta a 360’. 
L’appuntamento del 29 giugno non sarà un unicum, ma è parte di un’iniziativa che prevede una serie di stage tecnici e workshop in giro per l’Italia, come quello del 12 giugno in Valcamonica (Brescia), che il fighter condurrà insieme al suo maestro Paolo Liberati.
L’Ippodromo Capannelle sembra la cornice più adeguata ed evocativa per ospitare la festa e per dare spazio alla competizione, all’intrattenimento e al talento sportivo.
N.B. Per i partecipanti sarà necessario essere muniti di protezioni: fascette, guantoni, paratibie, conchiglia, paradenti.
#gabrielecasella #ippodromocapannelle #wako #muaythai #kickboxing #fullcontact 
Roma, 20 giugno 2016
Allegati:   Workshop Gabriel Casella
» 242,0 KiB - 0 hits - 20 giugno 2016
» 785,7 KiB - 0 hits - 20 giugno 2016


Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
Tel. 392 8349631 
Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
]]>
ComSt - A ROMA IL 29 GIUGNO: HAPPY BEER DAY a Capannelle! Mon, 13 Jun 2016 14:40:59 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/395575.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/395575.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo COMUNICATO STAMPA
A ROMA IL 29 GIUGNO: HAPPY BEER DAY a Capannelle!
BIRRA   MUSICA  STREET FOOD  SPORT CAVALLI
FREE ENTRY
Stuzzicante cibo di strada, fiumi di malto e schiuma bianca vi aspettano all’Happy Beer day, mercoledì 29 giugno, giorno di festa per i patroni di Roma, S. Pietro e Paolo.
Must di questa giornata, birre artigianali e di qualità, street food goloso e tanta musica. All’Ippodromo Capannelle le protagoniste assolute saranno le tredici etichette della rinomata birra artigianale prodotta dal Birrificio Castelli Romani, che festeggia il suo terzo compleanno. Il reparto food sarà affidato ad alcuni tra i più conosciuti “truck” e “apette” romani. Dal dolce al salato, ce ne sarà per tutti i gusti.
Molte le attività in programma a partire dalle ore 12 fino all’una di notte.
Attività ludico- sportive per bambini sin dal primo pomeriggio.
Ore 17 Workshop - stage tecnico gratuito con il campione del mondo WAKO Gabriele Casella sugli sport da combattimento: full contact, kick boxing, thai boxe e boxing. Una full immersion per principianti ed esperti, curiosi e appassionati. 
Ore 18,30 Coreografie delle scuole di ballo country Western Spirit con Radio Country in diretta.
Ore 20,30 Rusty Bluesy Ensemble unconventional blues band. 
Ore 21,30 Ziganviolin live Partecipazione straordinaria del musicista Michele Moi. Il Birrificio Castelli Romani ha dedicato al suo progetto musicale la birra Zigan Cafe' realizzata con il caffè di David Lynch.
Ore 22,00 Alchimia Dance Academy esibizioni gruppi agonistici di danze caraibiche dei maestri Andrea Cugini e Eleonora Bufo. 
A seguire, la festa si fa ancora più movimentata con dj set Manuel D’Amario e Gabry Casati.
La serata continuerà con il Silent Disco Party & il Silent Movies a cura di Venice Silent Events, in collaborazione con Indiefilmchannel.tv per una serata davvero unica. Grazie all'utilizzo dell'innovativa tecnologia wi-fi headphones a più canali sarà infatti possibile stare insieme senza mai rinunciare alle proprie vibrazioni!
Ognuno potrà scegliere se sintonizzarsi sulle diverse proposte musicali dei Djs di Venice Silent Events oppure assistere alla proiezione di alcuni cortometraggi selezionati da Indiefilmchannel.tv, innovativa piattaforma on-line di video on demand in cui vengono promossi film e cortometraggi indipendenti provenienti da tutto il mondo. 
Al centro di questo imperdibile evento, il Premio Tino Triossi e il Premio Antonio Carena, uno dei più grandi appuntamenti del trotto a Roma dalle ore 15,30 alle 19,00.
L'evento sportivo è sostenuto da Hippogroup Roma-Capannelle.
Ippodromo Capannelle, Via Appia Nuova, 1245

ROMA, 13 GIUGNO 2016

#happybeerday #birrificiocastelliromani #ippodromocapannelle
#gabrielecasella #wako #silentparty #silentmovie #djset #hippogroup 
#zigancafe #michelemoi #country #blues #swing#indiefilmchanneltv

Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
Tel. 392 8349631 
Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
]]>
ComSt - Marino: il Coordinamento delle Associazioni fa un appello alle autorità civili e religiose per l’accessibilità degli spazi e per le sedi delle Associazioni Fri, 20 May 2016 11:22:09 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/393164.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/393164.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo
COMUNICATO STAMPA


Marino: il Coordinamento delle Associazioni fa un appello alle autorità civili e religiose per l’accessibilità degli spazi e per le sedi delle Associazioni

Il Coordinamento delle Associazioni e Fondazioni di Marino, denuncia la difficile situazione in cui le realtà associative culturali e sociali si trovano a Marino, in relazione alla già cronica mancanza di locali pubblici in cui svolgere le proprie manifestazioni, ma ora, ancor di più per le tariffe applicate per accedere agli stessi.

Il problema, in sede comunale, è derivato dal nuovo regolamento per l’uso delle sale pubbliche emanato dai Commissari Prefettizi in vigore dal 1° aprile 2016. 
Il Regolamento prevede che per usufruire di quattro sale comunali si debba pagare un contributo esagerato, improponibile ad associazioni che si reggono sul volontariato, che va sicuramente al di là delle mere spese di pulizia e utenza temporanea.

Nello specifico queste sono le sale e queste le quote:

  •     Sala Museo Civico “U. Mastroianni” - (costo giornaliero € 200,00)
  •     Sala Consiliare Palazzo Colonna - (costo giornaliero € 100,00)
  •     Sala Convegni Piazza Lepanto - (costo giornaliero € 50,00)
        Sala Biblioteca civica “V. Colonna” - (costo giornaliero € 30,00)

Come se non bastasse, nel periodo di campagna elettorale la Sala Lepanto è riservata esclusivamente alle iniziative elettorali e non può essere chiesta dalle Associazioni nemmeno se non è occupata. 
Il Comune dirotta le Associazioni sul Museo Civico (dentro il quale non si può fare praticamente niente, perché anche mettere una pedana significa una discussione con il Direttore, come è successo recentemente ad una delle Associazioni facenti parte del Coordinamento) e impone loro comunque di pagare 200,00€.

È pazzesco chiedere ad un’associazione di sobbarcarsi un costo simile. Se si dovesse organizzare una mostra, ci chiediamo, che magari rimanesse una settimana, bisognerebbe prendere un prestito in banca?

Inoltre, anche se grazie al Patrocinio comunale si può usufruire gratuitamente delle sale, questo vale solo per il primo giorno, per i giorni restanti si paga come da tariffario e c’è anche da specificare che, ovviamente, il Comune non concede a tutte le iniziative il Patrocinio. 

A questa situazione paradossale delle sale comunali, si aggiunge quella del teatro della Parrocchia di San Barnaba, i cui prezzi di affitto vanno, a seconda dei casi, dai 350 ai 450 euro a sera. 
Questo significa che una Compagnia o un’associazione, se vuole portare in scena uno spettacolo con qualche replica deve chiedere un mutuo! 

Ricordiamo che queste associazioni rappresentano il 90% degli eventi culturali e sociali che si tengono sul territorio, non solo per il Comune, ma anche per le Parrocchie, riteniamo quindi che il loro sforzo debba essere premiato, non avvilito ed umiliato con tariffe che nemmeno nella Capitale vengono applicate.

Così è proibitivo anche fare spettacoli per raccolte fondi. Con queste quote, la maggior parte delle associazioni finiscono per esibirsi o fare eventi sociali fuori Marino, privando la nostra città di eventi importanti per la crescita culturale e civile dei marinesi.

A Roma, molte prestigiose Sale Teatrali offrono alle associazioni affitti di 10€ l’ora per eventi culturali e di beneficenza e il tutto con tanto di ricevuta fiscale. Ci chiediamo come mai a Marino, invece, vigano tariffe extra lusso?

Il nostro appello va quindi alla prossima amministrazione comunale a cui chiediamo di rivedere al ribasso le tariffe delle quattro sale, consentendone realmente la fruizione alle associazioni del territorio.

Ad essa chiediamo, inoltre, di voler prendere in serio ed immediato esame il problema annoso delle associazioni che non hanno ancora una sede comunale e, per poter operare, devono sobbarcarsi di spese spesso ingenti di affitto e utenze presso i privati. Siamo sicuri che instaurando un tavolo di discussione, potremmo trovare insieme metodi ed opportunità per dare a tutti uguali diritti e possibilità.

Alle autorità religiose marinesi chiediamo di ridimensionare drasticamente le tariffe della sala teatrale parrocchiale, perché tali compensi risultano non solo insostenibili, ma totalmente inadeguati ai locali ed ai servizi prestati.

Un riconoscimento del valore sociale e culturale di tanti cittadini che lavorano volontariamente per Marino e per entrambe le istituzioni, comunale e religiosa, vorremmo fosse palesato con un reale impegno a rendere questi locali accessibili a tutti e a dare una sede dignitosa a chi ancora non ce l’ha, pur operando da decenni sul territorio. 

Da qui il nostro appello che speriamo sia accolto, perché non ci si può ricordare dell’importanza delle associazioni solo quando servono, senza curarsi delle condizioni sempre più difficili in cui operano.

Marino, 20 maggio 2016


Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
Tel. 392 8349631 
Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
]]>
COMST - Marino: domani confronto pubblico dei cinque candidati a Sindaco sui programmi Thu, 19 May 2016 15:34:25 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/393086.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/393086.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo COMUNICATO ED INVITO STAMPA

Marino: domani confronto pubblico dei cinque candidati a Sindaco sui programmi

Venerdì 20 maggio, ore 17,00 Sala Lepanto, Marino

    Si terrà domani, venerdì 20 maggio a partire dalle ore 17.00 presso la Sala Lepanto di Marino il primo confronto pubblico sui programmi elettorali che vede protagonisti i cinque candidati a Sindaco alle prossime elezioni comunali del 5 giugno: Stefano Cecchi, Carlo Colizza, Eleonora Di Giulio, Sabrina Minucci e Giulio Santarelli
    Modererà il confronto Francesca Marrucci, Direttore Responsabile di Punto a Capo Online. Coordinerà gli interventi Alessandro Pace.

    Il Confronto è stato organizzato dalla testata giornalistica PUNTO A CAPO ONLINE (www.paconline.it) e sarà basato su un ritmo serrato, con domande a cui si dovrà rispondere al massimo in un minuto, allo scopo di non annoiare il pubblico e toccare più argomenti possibili.
    Le domande non saranno poste dal pubblico in sala, onde evitare problemi di ordine pubblico come è già avvenuto in passato, motivo per cui nelle ultime tornate elettorali non era più stato possibile organizzare confronti di questo tipo. I cittadini hanno potuto inviare in questi giorni varie domande da porre ai candidati, i candidati stessi potranno porre, attraverso dei loro rappresentanti, domande ai concorrenti. 
    Inoltre, la Redazione ha scelto cinque cittadine, svincolate da appartenenze o ruoli politici, ma legate a precisi temi vitali per la città come il commercio, il turismo, i servizi, l'associazionismo, la qualità della vita, la scuola, la salute, che potranno porre un paio di domande ai candidati in merito a queste tematiche.

    Lo scopo del confronto non è alimentare inutili e sterili polemiche o discussioni pretestuose, ma approfondire le tematiche che stanno a cuore ai cittadini che vivono questa città ogni giorno. Un tempo breve per riassumere un concetto e non annoiare, nella speranza che gli elettori vorranno poi approfondire i concetti e gli argomenti leggendo i programmi dei singoli candidati che saranno a disposizione.

    L'idea è di riportare la politica sui programmi, lasciando da parte i facili slogan e le filosofie che hanno disilluso i cittadini da tempo. Fatti, quindi, opere concrete, importanti per tutti, a partire dai problemi considerati spesso dalla politica meno importanti, come le strade piene di buche o la mancanza di parcheggi, che però sono fondamentali per i cittadini.

    “Vorrei ringraziare i cinque candidati ed i loro staff per la disponibilità e l’aiuto che ognuno ha dato in questi giorni per organizzare l’evento con tutte le problematiche burocratiche e di ordine pubblico che abbiamo dovuto affrontare.” Afferma Francesca Marrucci. “È già questa una dimostrazione di apertura al confronto di cui questa città sentiva da tempo il bisogno. Speriamo che la politica torni ora ai temi che stanno più a cuore alla cittadinanza e mantenga aperto il canale del dialogo e dello scambio di idee e opinioni con i marinesi.”

Sono invitati tutti i cittadini e gli organi di informazione.

I giornalisti che vorranno porre una domanda ai candidati, devono accreditarsi a questo link: http://www.paconline.it/wordpress/?p=133353#giornalisti

Marino, 19 maggio 2016

Per info: Francesca Marrucci 392 8349631



Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
Tel. 392 8349631 
Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
]]>
ComSt 7^ giornata nazionale UFE il 27 maggio a Cecchina di Albano laziale Wed, 18 May 2016 14:48:23 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/392880.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/392880.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo COMUNICATO STAMPA

                                              UFE
                          (Utenti Familiari Esperti)

                      7^ GIORNATA  NAZIONALE 
                                 27 MAGGIO 2016

                                            Presso Parrocchia San Filippo Neri 
                              Via Nettunense 37 - Cecchina di Albano Laziale


Il 27 Maggio è una data importante per la Salute Mentale dei Castelli Romani. 
Quel giorno arriveranno cittadini, ufe, utenti, familiari e operatori provenienti da tutte le regioni d’ Italia e, nella sala della Parrocchia di Cecchina, gli UFE testimonieranno le esperienze da loro maturate in questi anni di affiancamento i professionisti nelle varie realtà dove operano. 
Sarà un’ occasione per riflettere sul sapere esperienziale e sul significato dell’essere UFE oggi.
L’evento è stato organizzato dall’Associazione “Insieme contro i pregiudizi”, che opera dal 2009 nell’ambito della riabilitazione psisica e psichiatrica e annovera, tra i suoi soci, cittadini, utenti, familiari e operatori che operano in tale contesto.
L’Associazione si avvale dell’apporto dato dagli UFE (Utenti e Familiari Esperti) che sono quegli utenti e familiari che, per storia personale, hanno acquisito un sapere esperienziale che mettono a disposizione degli altri utenti in sinergia con gli operatori. 
Essi infatti affiancano gli operatori nei Servizi di Salute Mentale e, alle persone che frequentano questi servizi e ai lo familiari, offrono la loro esperienza, la loro vicinanza emotiva, donando fiducia e speranza.
L’Associazione considera l’EMPOWERMENT individuale e di comunità come strategia fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi di salute. La teoria dell’Empowerment sostiene che  le persone necessitano di occasioni per divenire attive nel prendere decisioni individuali, organizzative o di comunità in modo da migliorare la qualità della propria vita. 
“Insieme contro i pregiudizi” collabora con gli operatori della salute mentale perché i cittadini, con problemi psichici e psichiatrici raggiungano il RECOVERY, termine che, più che a una guarigione clinica, allude a un ristabilimento di una condizione di validità che con la malattia è stata compromessa o perduta, anche se la malattia ancora persiste. 
Il Recovery si riferisce a un processo volto a ridurre gli effetti deleteri della patologia sulla qualità della vita, ad abbattere gli atteggiameti stigmatizzanti e autostigmatizzanti, a favorire la ripresa di contatti sociali e l’autonomia nella gestione della quotidianità.
Invitiamo cittadini e organi di stampa a partecipare per informarsi e consentire una corretta diffusione di quanto si sta facendo e dell’aiuto che è possibile dare a famiglie e persone in difficoltà.

                                                                                                Il Presidente
                                                                                            Claudio Marchini

Marino, 18 maggio 2016 

                                                                                                            


Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
Tel. 392 8349631 
Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
]]>
ComSt - Scienza: Vincenzo Lusa primo Fellow italiano per la giurisprudenza dell'American Academy of Forensic Sciences Thu, 03 Mar 2016 14:41:25 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/384988.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/384988.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo
COMUNICATO STAMPA



Scienza: Vincenzo Lusa primo Fellow italiano per la giurisprudenza dell'American Academy of Forensic Sciences


Nell'ambito del 68° Congresso Mondiale dell'American Academy of Forensic Sciences, la più importante organizzazione internazionale per lo studio e la ricerca nello studio delle scienze forensi, che annovera migliaia di studiosi da tutto il mondo, tenutosi a Las Vegas (Nevada) dal 22 al 27 febbraio 2016, il professore avvocato Vincenzo Lusa è stato insignito del titolo di Fellow per l'importanza delle sue ricerche nel campo della giurisprudenza. Tale onorificenza rappresenta il massimo riconoscimento accademico e scientifico nel mondo anglosassone. 

Docente titolare per gli insegnamenti di Diritto Penale ed Antropologia della Devianza presso l'Università UNISED di Milano e la Pontificia Università San Bonaventura di Roma, il riconoscimento attribuito al professore Lusa giunge a coronamento di una lunga carriera a servizio delle scienze antropologiche e forensi iniziata nei primi anni Novanta sotto la guida del professore Testa Bappenheim, illustre e poliedrico scienziato ad oggi scomparso.

Con oltre sessanta pubblicazioni nazionali ed internazionali ed otto monografie, il professore Lusa ha contribuito all'avanzamento scientifico nei campi del Diritto Penale, dell'Antropologia Criminale grazie all'identificazione di una variazione di sesso umano sino ad oggi ignota. 

Tra le più recenti ricerche del professore Lusa, primo ed ad oggi unico Fellow italiano della sezione di Giurisprudenza, si segnala l'elaborazione di un protocollo di sicurezza per gli astronauti NASA basato sulle tecniche neuroscientifiche volte studio del comportamento deviante, che è stato discusso con successo presso il precitato Convegno nel corso delle presentazioni orali della Sezione di Psichiatria e Scienze del Comportamento.


Roma, 3 marzo 2016

Allegato: foto Prof. Lusa
Info: Prof. Vincenzo Lusa - viclusa@libero.it +39 335 7363081
Prof. Annarita Franza - annarita.franza@gmail.com + 39 347 85 97 541

Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
Tel. 392 8349631 - 333 3876830

Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
]]>
ComSt - 6 marzo: Giornata della libertà dei semi al Mercato Contadino Capannelle Thu, 25 Feb 2016 16:03:47 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/384219.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/384219.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo Comunicato Stampa

Giornata della libert¨¤ dei semi al Mercato Contadino Capannelle
Domenica 6 marzo 2016 all¡¯interno dell¡¯Ippodromo Capannelle

Tutti i produttori agricoli, gli appassionati di orti e chi ama avere con ¡°le mani nella terra¡± sono invitati a partecipare alla 4¡ã GIORNATA della LIBERTA¡¯ dei SEMI organizzata in collaborazione con l¡¯Orto Botanico dell¡¯Universit¨¤ di Tor Vergata, al Mercato Contadino Capannelle  che,  per l¡¯occasione dalle 9 alle 17, si svolger¨¤ all¡¯interno dell¡¯Ippodromo, come di consueto con oltre 50 aziende agricole del territorio e artigiani del riciclo e del riuso. 
Si potranno portare semi per affermare e difendere la libert¨¤ di conservare, utilizzare e scambiare le sementi: una campagna globale per sensibilizzare cittadini e istituzioni intorno ai temi della biodiversit¨¤ e della sicurezza alimentare. Moltissime le associazioni del territorio che sostengono questo progetto: Libera, Greenpeace gl Roma, Emergency, Salviamo il paesaggio, Medici senza frontiere, Castelli Romani Green Tour, Lux Terrae tutti insieme per difendere la centralit¨¤ della tematica "CIBO", fondamentale  per i diritti della cittadinanza e dell'ambiente.
Ore 10 Laboratorio del buon cibo per bambini: ¡°Le mani in pasta¡± con l¡¯associazione Ippopotamo Felice.
Ore 11 Laboratorio informativo ¡°Biodiversit¨¤ e conservazione del germoplasma¡± a cura di Roberto Braglia dell¡¯Orto Botanico dell¡¯Universit¨¤ di Tor Vergata. (progetto finalizzato alla tutela dell¡¯ambiente e al recupero, valorizzazione e conservazione della biodiversit¨¤ vegetale sul territorio italiano).
Ore 11,30 Laboratorio di panificazione naturale e dono della pasta madre a cura della chef Anna Possenti e dell¡¯azienda agricola Umberto Di Pietro di Capena che ha recentemente ricevuto in dono delle sementi antiche di cereali dalla banca del seme di Lodi, dell¡¯Universit¨¤ di Varese.
PIC NIC, come di consueto tante degustazioni e tanti prati a disposizione: la tiella di Gaeta, le verdure ripassate, panini vegani e non, il farro, la roveja un legume antico,  i vini del Consorzio Frascati doc docg, le birre artigianali del Birrificio Castelli Romani, la Gelateria Greed con gusti imperdibili, per l¡¯occasione con il gelato alla birra artigianale L¡¯Ariccina del Birrificio Castelli Romani, speziata dai sentori  agrumati e pepati, prodotta con il farro dell¡¯agricoltura laziale.
Con la Giornata sulla libert¨¤ dei semi si continua a promuovere e diffondere i semi di colture ormai quasi dimenticate e conservate gelosamente dai coltivatori dell¡¯agricoltura contadina locale.
0…0Ogni seme ¨¨ l¡¯incarnazione dei millenni di evoluzione della natura e dei secoli di riproduzione da parte degli agricoltori. E¡¯ l¡¯espressione pura dell¡¯intelligenza della terra e delle comunit¨¤ agricole. Tutelare i semi la cui diversit¨¤ ¨¨ oggi messa in serio pericolo dall¡¯azione delle multinazionali e da leggi e trattati internazionali che consentono di brevettare ci¨° che ¨¨ naturale e biologico¡±, questo il messaggio lanciato da Vandana Shiva che, proprio come un seme, il Mercato Contadino Castelli Romani ha raccolto nel corso del tempo ospitando ogni anno le Giornate sulla Libert¨¤ dei semi.
Partecipazione straordinaria del panettiere cantautore Sandro Petriglia creatore delle bont¨¤ artenesi e vincitore del Palio di Montefortino 2012 con la canzone ¡°E¡¯ la tera mea¡±, che accompagner¨¤ con la sua chitarra i colori e sapori del mercato contadino.
Per ricordare tutti insieme Silvio, il mugnaio buono, tutti i produttori hanno desiderato dedicare proprio a lui questa iniziativa e la locandina.  Saranno presenti in questa giornata - alla quale  avrebbe partecipato con gioia - la sorella Claudia e tutti gli amici.
Inoltre per tutti i bambini il battesimo della sella dalle 15.00 alle 17.00 grazie a istruttori qualificati e dalle ore 14.45 per gli appassionati ci saranno corse di elevato spessore tecnico tra cui  il Premio Donatello,6¤7 storica corsa di avvicinamento alle classiche primaverili. 
Vi ricordiamo che tanti produttori del territorio si danno appuntamento per diffondere la filiera corta ed il mangiare locale ai Castelli Romani e a Roma Capannelle, ecco dove e quando, dalle 8,30 alle 13,30.
Tutti sono invitati a portare sempre con s¨¦ la sporta per evitare lo spreco di plastica! 
Ariccia (mercoled¨¬, sabato e domenica al parco dello Sporting Club via delle Cerquette 65);
Albano Laziale (sabato piazza Guerrucci e domenica Piazza Pia);
Frascati (marted¨¬ e venerd¨¬ via Grotte Portella, 12 area Tor Vergata, Bar dolce-amaro);
Genzano (sabato via Emilia Romagna);
Grottaferrata (domenica, piazza De Gasperi);
Pavona (sabato piazza Berlinguer);
Rocca di Papa (gioved¨¬ piazza De Gasperi, ad appena un km da Squarciarelli, Grottaferrata);
Roma Capannelle tutte le domeniche via Appia Nuova, 1245 nel piazzale dell¡¯Ippodromo.

Roma, 24 febbraio 2016
Allegati: foto e relazione dell'Universit¨¤ di Tor Vergata
INFO 389 8830642 info@mercatocontadino.org
Seguici su Facebook:
Buon cibo!
#mercatocontadinocastelliromani #libertadeisemi #filieracorta #buoncibo #km0 #ortobotanicotorvergata #capannelle #picnic #vandanashiva #farmersmarket
Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
Tel. 392 8349631 - 333 3876830

Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
]]>
ComSt - Sport: FULL CONTACT. Il campione del mondo Gabriele Casella protagonista nel bilaterale Italia-Norvegia dopo l’incontro con il Presidente della Repubblica Wed, 24 Feb 2016 13:33:08 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/384076.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/384076.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo                     COMUNICATO STAMPA

FULL CONTACT. Il campione del mondo Gabriele Casella protagonista nel bilaterale Italia-Norvegia dopo l’incontro con il Presidente della Repubblica.

Domenica sera, 21 febbraio, a Roma, sul quadrato del ring di un affollatissimo Palatorrino, in una bella serata organizzata dalla FIKBMS/DSA/CONI, il fighter Gabriele Casella ha nuovamente sconfitto uno tra i miglior atleti internazionali di full contact, il tedesco Victor Frohlic.
Casella sembra ormai l’unico italiano in grado di sconfiggere Frohlic che, come ci ricorda Paolo Liberati, preparatore tecnico della nazionale di full contact, “è un atleta con il dente avvelenato contro l’Italia dopo che a BILBAO, nel 2014, il nostro Casella lo ha privato della vittoria ai campionati europei”.

Dopo quella sconfitta agli europei che gli costò anche una ricchissima borsa raccolta dai suoi sponsors, sembra “dare la caccia” agli italiani su tutti i ring d’Europa, cercando una rivincita. Anche per questo ieri sera ha preso parte al bilaterale Italia-Norvegia, dove gli atleti delle due Nazioni si sono dati battaglia sul ring. I combattenti norvegesi erano guidati dal tecnico della nazionale Daimi Akim.

Ma Casella anche stavolta è riuscito a mettere il suo avversario all’angolo, vincendo per verdetto unanime dei giudici di gara, dopo aver fatto sfoggio di tutto il suo spettacolare repertorio di colpi di braccia e di gambe. Nel Full Contact i colpi di braccia sono fondamentali, come nel pugilato, altro sport praticato dal campione romano. “Sì, ero molto preparato atleticamente, ma in questa disciplina è la testa che ti fa vincere!” ha dichiarato nel post gara Gabriele Casella, che nel novembre scorso all’oro europeo ha aggiunto a Belgrado anche quello mondiale, categoria K1.
Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha voluto recentemente incontrarlo per premiarlo al merito sportivo nel corso di un incontro in cui il giovane fighter ha consegnato al padre spirituale di tutti gli italiani un lungo messaggio personale. “Ho scritto tutta la notte questa lettera al Presidente della Repubblica per raccontargli le nostre speranze di giovani per un paese che deve tornare a vincere. Non solo nello sport.”  

Ora nuovi importanti appuntamenti attendono Gabriele. Il 30 aprile a Roma, all’Atlantico live (ex Palacisalfa), nel tempio del rock, la sfida con il mitico atleta Thai Ekapop Sor Klinmee, il re mondiale della Muay thai, in uno degli incontri di maggior interesse degli ultimi anni.   

A giugno Gabriele sarà a Montecarlo, in un internazionale con i migliori fighters del mondo. 

Poi tornerà a dedicarsi alla boxe, disciplina dove ai campionati Assoluti ha conquistato il primo posto nel Lazio ed il terzo a livello nazionale. 

Il decano dei giornalisti della boxe, Alfredo Bruno, dopo averlo visto combattere, ha scritto su di lui parole che fanno presagire nuove soprese: “Casella è un’altra novità, una ventata nuova che dimostra l’abilità di un veterano unite all’incisività ed alla velocità di un ventenne”.    
                                                                            PRESS4MEDIANEWS

Nella foto 1 Gabriele Casella al Quirinale con il Presidente della Repubblica.
Nella foto 2 Gabriele Casella al momento della proclamazione dopo la vittoria contro Victor Frohlic 

Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
Tel. 392 8349631 - 333 3876830

Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
]]>
ComSt: Mauro Uzzeo, autore di Dylan Dog e Orfani ospite di Punto a Capo Onlus il 28 febbraio Wed, 24 Feb 2016 13:08:13 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/384074.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/384074.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo COMUNICATO STAMPA


Marino: domenica 28 febbraio MAURO UZZEO, uno dei più grandi talenti italiani nella sceneggiatura, autore di Dylan Dog, Orfani e tanto altro, viene a presentare il suo primo romanzo ‘NON TI STAVO CERCANDO’
    

È un’eccellenza italiana, uno dei talenti di maggior successo, parte di quel gruppo di ‘sognatori di utopie concrete‘ che hanno accompagnato negli ultimi 30 anni una generazione di amanti di fumetti, Mauro Uzzeo è ormai uno dei più validi e apprezzati sceneggiatori italiani, che passa dai fumetti di Dylan Dog e Orfani, ai progetti di impegno sociale, ai videoclip musicali ai film, in un turbinìo di attività e stimoli che ci regalano sempre prodotti emozionanti.

La sua biografia, se paragonata all’età, lascia a bocca aperta ed evidenzia che Mauro è un talento prezioso che ormai si è consolidato in eclettica certezza. Tra gli ideatori e fondatori dell’ARF, il nuovo festival del fumetto di Roma, è ora impegnato in un nuovo film, il primo prodotto dalla Bonelli insieme a Sky, dal titolo MONOLITH, che lo vede di nuovo al lavoro con Roberto Recchioni. Con l’erede di Sclavi, è anche tra i componenti di Uno Studio in Rosso.

Con Mauro abbiamo già presentato il progetto #cosedauomini alle scuole di Marino, finanziato dal Ministero delle Pari Opportunità per la sensibilizzazione contro la violenza sulle donne e abbiamo visto l’effetto che fa ai ragazzi. Il successo, infatti, non lo ha cambiato da quando, ragazzino, passava le ore a parlare di fumetti all’edicola del paese. L’entusiasmo, la voglia di fare, di condividere caratterizza da sempre il suo lavoro ed il suo modo di essere, con un riguardo particolare agli altri e ai più giovani.

Incontriamo Mauro presso l’associazione Punto a Capo Onlus a Marino, Via Antonio Fratti, 19° - Piazza Matteotti, DOMENICA 28 FEBBRAIO alle 17,00, per parlare di vita, fumetti, l’ARF, ma soprattutto del suo primo romanzo NON TI STAVO CERCANDO. 

Il libro, che porta lo stesso titolo del blog dell’autore, è stato così presentato dallo stesso: “Avete presente quando una di quelle idee sceme, si insinua sotto pelle e piano piano prende il posto di tutte le altre cose serie cui dovreste dedicare il cento per cento delle vostre attenzioni?
Ecco.
Quell’idea scema è diventata un libro che ho appena finito di scrivere.
È una cosa piccola che incidentalmente si intitola come questo blog e ha una copertina che dovrebbe ricordarvi qualcosa.
Ma la storia dentro è tutta nuova.”

Per parlarci di questa storia, della sua vita passata e dei suoi progetti futuri, Mauro Uzzeo sarà con noi e ci farà dare una sbirciata nel suo mondo tramite parole, immagini, musiche… e una sorpresa.
Ingresso gratuito.

Chi è Mauro Uzzeo?
Attivo a 360° nel campo dell’intrattenimento, Mauro Uzzeo è da anni al servizio del fumetto, del cinema  e della televisione.
In ambito fumettistico spazia dall’editoria indipendente (Montego, Edizioni BD, Coniglio Editore, Bao e NicolaPesceEditore) a quella della grande distribuzione (Editoriale Aurea, Sergio Bonelli Editore) e oggi è uno degli sceneggiatori dello staff di Orfani e di Dylan Dog, il secondo fumetto più venduto d’Italia.
Dal 2001 svolge l’attività di sceneggiatore e regista di cortometraggi animati (Tricky’n’Ducks, Il Bambino che ha spento le stelle), spot televisivi (Coca-cola, Vodafone, Particella di Sodio dell’Acqua Lete) e videoclip musicali (Tiromancino, Jovanotti, Subsonica, Planet Funk, Coolio & Snoop Dogg), attività che porta avanti tuttora (recenti le uscite dei suoi ultimi videoclip: Dimentichiamoci realizzato per il nuovo singolo di Bungaro feat. Paola Cortellesi e I’m Over della band Hedy Lamarr, con la partecipazione di Olga Shapoval e la fotografia di Davide Manca) ottenendone riconoscimenti italiani e internazionali (premiato al Future Film Festival, ai Castelli Animati e al festival internazionale Animago).
Insegna comunicazione e narrazione cross-mediale e affianca Iginio Straffi nella realizzazione delle avventure delle fatine Winx, sia nella loro incarnazione televisiva sia in quella cinematografica. Porta a termine l’impresa di consegnare nelle sale italiane e internazionali, il kolossal animato in computer grafica Gladiatori di Roma, grazie al lavoro e alla dedizione di tutto il team della Rainbow Cgi, società di cui è stato - dal 2006 al 2012 - direttore responsabile del reparto creativo. Per la Lucky Dreams di Andrea Lucchetta realizza le sceneggiature di Spike Life, serial tv di 23 puntate, coprodotto dalla Rai e rivolto a un pubblico di adolescenti.
In campo cinematografco, dopo aver lavorato agli effetti visivi del film L’ultimo terrestre (esordio alla regia del fumettista/illustratore Gipi) che gli sono valsi la prestigiosa nomination per il David di Donatello, e aver curato la regia della sigla animata del film di Fausto Brizzi Com’è bello far l’amore, entra a far parte dello staff degli autori Wildside, per la quale sta scrivendo due lungometraggi.
Continua ad essere una delle penne in forza al magazine XL di Repubblica e dopo aver girato #Cose da Uomini - serial web prodotto da Fish-Eye insieme al Dipartimento delle pari opportunità - per sensibilizzare sul tema della violenza sulla donna, ha scritto, su soggetto di Roberto Recchioni e per la regia di Ivan Silvestrini, le sceneggiatura di MONOLITH, primo lungometraggio prodotto dalla Sergio Bonelli Editore, Sky e Lock & Valentine, tratto dall’omonima graphic novel scritta insieme a Recchioni per i disegni di Lorenzo LRNZ Ceccotti.
Dopo Monolith scrive The Cab, un altro thriller cinematografico che, con Monolithha in comune l’essere completamente ambientato all’interno di un’automobile, e Mauro, in tutta la sua vita, di automobili, non ne ha mai guidata una.
Ma giura di iscriversi presto a scuola guida.
Membro del collettivo Uno Studio in Rosso, nel 2015, insieme a Gud, Paolo Campana, S3keno e Fabrizio Verrocchi, inventa l’ARF!, festival romano che vede il fumetto tornare protagonista anche nella capitale!
Nasce il 25 agosto del 1979 cominciando malissimo e migliorando man mano.

Marino, 24 febbraio 2016

Per info: Francesca Marrucci 392 8349631

Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
Tel. 392 8349631 - 333 3876830

Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
]]>
CmSt: MARINO, PD, PSI E IDV UN’INTESA PER LE ELEZIONI E L’APERTURA NEL SEGNO DELLA DISCONTINUITÀ CON IL PASSATO Tue, 09 Feb 2016 12:30:39 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/382563.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/382563.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo COMUNICATO STAMPA

MARINO, PD, PSI E IDV UN’INTESA PER LE ELEZIONI E L’APERTURA NEL SEGNO DELLA DISCONTINUITÀ CON IL PASSATO.
 
    Ieri, 8 febbraio, le delegazioni di PD PSI e IDV si sono incontrate nella sezione PD di S. M. Mole, si sono confermate le intese bilaterali sottoscritte nei precedenti incontri e si è concordato di costituire il nucleo centrale della coalizione di centrosinistra, coerentemente con il proprio impegno politico a sostegno del Governo Nazionale.
    Si è anche convenuto che il partito di Sinistra Ecologia e Libertà (SEL), il quale partecipa alla maggioranza di centrosinistra nella Regione Lazio e nei Comuni dove si andrà al voto nella prossima primavera, è parte integrante del centrosinistra, così come la lista civica Liberazione in corso.
    Per quanto riguarda l’apertura già in atto alle realtà civiche provenienti da altre esperienze, abbiamo apprezzato e valutato con favore il loro giudizio negativo su di esse, che coincide con quello da noi espresso e correttamente indicato con il documento presentato dal PD il 29 dicembre, documento che afferma in modo netto che il centrosinistra è alternativo al centrodestra, ben consci che la grave crisi che investe la città in ogni settore è la conseguenza dei guasti amministrativi prodotti negli ultimi 10 anni e che perciò occorre affermare i principi di legalità, trasparenza e discontinuità. 
    Da domani le forze che ancora non hanno sottoscritto l'accordo politico di centrosinistra del 29 dicembre, saranno invitate ad un confronto franco e risolutivo, in modo tale da passare alla scelta del candidato a sindaco e all’impegno a ricercare una soluzione condivisa che possa rendere superflue le Primarie.
    Con l'auspicio di incontrare il consenso sulla sostanza e sul metodo della nostra proposta.

Franca Silvani Segretario PD
Sergio Mestici Segretario PSI
Marco Comandini Segretario IDV

Marino, 9 febbraio 2016
Per info: Franca Silvani 3397271634, Marco Comandini 3289289809, Sergio Mestici 3403183952

Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
Tel. 392 8349631 - 333 3876830

Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
]]>
CMST: MARINO, PD: DOPO MESI DI LAVORO PER COSTRUIRE UN’ALLEANZA DI GOVERNO ESTESA ED EFFICACE, PROSEGUIAMO CON RESPONSABILITÀ PER DARE RISPOSTE CONCRETE AI MARINESI Wed, 03 Feb 2016 09:32:11 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/382012.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/382012.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo MARINO, PD: DOPO MESI DI LAVORO PER COSTRUIRE UN’ALLEANZA DI GOVERNO ESTESA ED EFFICACE, PROSEGUIAMO CON RESPONSABILITÀ PER DARE RISPOSTE CONCRETE AI MARINESI.
 
          In questi mesi abbiamo lavorato duramente per partire in tempi utili, nonostante quanto è successo in questo Comune, a formare una coalizione solida per dare ai cittadini una valida proposta alle prossime elezioni comunali.

          Per il Partito Democratico si tratta di un percorso naturale che porta a compimento gli impegni presi, non solo durante l’ultimo congresso, ma anche durante tutta l’attività tra i cittadini che ci ha visto protagonisti in questi mesi. Mentre altri firmavano proclami, noi siamo scesi in piazza a sentire i pareri della gente e a difendere le istanze dei cittadini su problemi reali e sentiti, come lo spostamento della circoscrizione o la questione Acea.
 
          La compagine larga a cui vogliamo dar vita, si vuole forgiare sia  sul nucleo storico del centrosinistra e le liste civiche che ivi si collocano,  sia sull’ allargamento ad altre liste civiche e movimenti.   
         
          A tal fine abbiamo identificato dei punti inalienabili e comuni su cui iniziare una discussione costruttiva, volta al superamento delle differenze, nell’ottica esclusiva dell’interesse del cittadino, per procedere alla stesura del programma e quindi all’ individuazione del candidato sindaco.
           Mancano poco più di 4 mesi al voto. Ricominciare tutto da capo, in questo momento, significherebbe vanificare mesi di lavoro per mettere sullo stesso tavolo liste e partiti che faticavano a parlare tra loro; significa denigrare l’azione diplomatica da noi svolta per riuscire ad allargare a soggetti della società civile una coalizione che, ripresentandosi nei termini con cui si è presentata alle scorse elezioni, non ha speranze nemmeno di arrivare al ballottaggio; significa sottostimare l’importanza fondamentale di dare una connotazione strutturata ad una coalizione in tempi utili, forse per la prima volta nella storia politica di questo paese.
 
          Ci siamo messi a disposizione, abbiamo aperto un tavolo basato sulla pari dignità, ci siamo assunti le responsabilità del nostro ruolo. Ora la domanda che facciamo ai partiti e alle liste: il nostro intento è tutelare l’intera coalizione ed i cittadini oppure le ambizioni di pochi?
          
Il Pd si pone come garante. Ora dobbiamo decidere se vogliamo andare dritti all’ obiettivo che ci siamo posti. L’assunzione di responsabilità, in politica, come nella vita, è essenziale e noi non ci siamo mai nascosti.

          Adesso però è il momento di prendere una decisione chiara ed inequivocabile.
Non sono più tollerabili le lotte intestine che non fanno altro che rafforzare i nostri avversari. I nostri elettori ce l’hanno già rimproverato più volte, continuare a non voler capire è sinonimo di miopia politica.

Il Pd continuerà gli incontri per rafforzare il lavoro di coalizione, per portare avanti un percorso inclusivo, serio e responsabile nell’interesse di Marino e dei Marinesi. 
          Vogliamo credere che il buon senso e la responsabilità politica saranno più forti delle vecchie tensioni.
          Vogliamo credere che ci sia davvero la volontà di costruire, invece di distruggere.
Continueremo a cercare coesione e adesione su punti fermi e programmi concreti, per poi passare alla sintesi sul nome del candidato a Sindaco.
          
 Siamo pronti a continuare con tutti e vogliamo continuare con tutti, perché il fine è dare una realtà credibile a Marino.
 Chi ha più responsabilità, è il caso di dirlo, ora la usi. Ed è per questo che facciamo un appello a rimetterci tutti seduti intorno al tavolo nei prossimi giorni.
          Noi siamo pronti.


Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
Tel. 392 8349631 - 333 3876830

Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
]]>
ComSt: Anna Foa a Marino (RM) il 23 gennaio per parlare dei BAMBINI DELLA SHOAH Wed, 20 Jan 2016 11:51:57 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/380739.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/varie/380739.html Ufficio Stampa Punto a Capo Ufficio Stampa Punto a Capo COMUNICATO STAMPA

Marino (RM): sabato 23 gennaio, per il Giorno della Memoria, torna a Punto a Capo Onlus la Prof ANNA FOA per parlare di un tab¨´: I BAMBINI DELLA SHOAH
    
A grande richiesta, anche in questa Stagione Culturale 2016, la Professoressa ANNA FOA torna a trovare Punto a Capo Onlus con un¡¯iniziativa per il GIORNO DELLA MEMORIA. 

Stavolta parleremo di un argomento che ¨¨ ancora tab¨´ tra i tanti trattati sulla Seconda Guerra Mondiale e sulla persecuzione nazista: I BAMBINI DELLA SHOAH.
Perch¨¦ tab¨´? Perch¨¦ in genere dalle grandi tragedie i bambini, per quanto possibile, si cerca sempre di lasciarli fuori o per lo meno sono tra i soggetti prioritari da salvare. Con i nazisti, invece, non fu cos¨¬.

¡°Nella Shoah i bambini furono vittime come e pi¨´ degli adulti,¡± ci racconta la Professoressa e Storica ANNA FOA. ¡°Infatti, l¡¯ideologia nazista prevedeva la totale sparizione degli ebrei del mondo e i bambini ebrei erano gli ebrei del domani. Fin dal ventre delle loro madri i bambini ebrei sono assassinati sistematicamente. I neonati sono inviati nei treni piombati alle camere a gas, le madri incinte o con bambini in braccio sono immediatamente scelte per il gas con i loro piccoli. Solo pochissimi di quelli deportati sopravviveranno allo sterminio¡±.

Una realt¨¤ terribile che ancora oggi si ha timore o paura di affrontare, probabilmente perch¨¦ ci pone di fronte all¡¯immensa crudelt¨¤ di cui ¨¨ capace l¡¯essere umano. Noi cercheremo di trattare un argomento tanto forte con toni pi¨´ tranquilli, con una disamina rispettosa e con un approccio storico e sociale, come ha sempre fatto Anna Foa con il suo modo sempre delicato e profondo di scandagliare le verit¨¤ pi¨´ o meno tristi del nostro recente passato.

Un incontro per chi ama la Storia, per chi ama la verit¨¤, per chi ama l¡¯approfondimento e la discussione, visto che anche stavolta, la Foa si prester¨¤ a rispondere alle domande del pubblico.

L¡¯incontro si svolger¨¤ presso la nostra sede operativa in Via Antonio Fratti, 19a ¨C Piazza Matteotti a Marino, SABATO 23 GENNAIO ALLE ORE 17,00 e sar¨¤ ad INGRESSO GRATUITO.

A seguire ci sar¨¤ uno speciale CINE&PIZZA dedicato sempre al Giorno della Memoria con la proiezione del film STORIA DI UNA LADRA DI LIBRI, adatta anche ai bambini. Per il CINE&PIZZA, si richiede la prenotazione obbligatoria sul sito http://www.puntoacapo.info/ oppure al numero 392 8349631 anche tramite sms e whatsapp e un contributo per cibo e bevande di 10,00¢ã per finanziare le attivit¨¤ della onlus.

Breve Biografia di ANNA FOA

Professore associato di storia moderna presso l'Universit¨¤ La Sapienza di Roma. 
Principali aree di interesse: Storia sociale e culturale nell'et¨¤ rinascimentale - Storia degli ebrei - Didattica della storia. Figlia di Vittorio, pronipote del rabbino capo di Torino.
Fra le sue opere:
  • 7¬1    Anna Foa, Ebrei in Europa dalla Peste Nera all'Emancipazione, Roma-Bari, Laterza, 1992
  • 7¬1    Anna Foa, Le donne nella storia degli ebrei in Italia, in Le donne delle minoranze: Le ebree e le protestanti d'Italia, a cura di C. Honess e V. Jones, Torino, Claudiana, 1999.
  • 7¬1    Anna Foa, Converts and conversos in Sixteenth-Century Italy, in The Jews of Italy. Memory and Identity, a cura di B.Garvin e B.Cooperman, University Press of Maryland, 2000.
  • 7¬1    Anna Foa, Portico d¡¯Ottavia 13, Laterza, 2013
Nel gennaio 2008 il suo nome fu tra quelli della ¡°black list¡± dei 162 docenti universitari italiani ebrei pubblicata su internet da un blogger firmatosi col nome del virus dell¡¯aviaria, H5n1. Scrive sull¡¯Osservatore Romano.


Marino, 20 gennaio 2016

Allegati: locandina evento; Anna Foa. Cliccare per scaricare o andare al link: http://www.puntoacapo-international.com/downloads?dl_cat=4

0†3 72,8 KiB - 0 hits - 20 gennaio 2016
23 gennaio 2016, presso Punto a Capo Onlus
  ANNA FOA
0†3 12,4 KiB - 0 hits - 20 gennaio 2016

Per info: Francesca Marrucci 392 8349631

Servizio esterno Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
Tel. 392 8349631 - 333 3876830

Per cancellarsi dal servizio, inviare una mail con oggetto CANCELLAMI a questo stesso indirizzo.
]]>