Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Zone Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Zone Wed, 11 Dec 2019 09:38:50 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/1 Esclusivo, intenso e avventuroso: il Marocco secondo King Holidays Thu, 05 Dec 2019 15:21:02 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/610080.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/610080.html m&cs m&cs  

Le pareti decorate in stucco scolpito e tessere di mosaico zellige, le colonne in marmo a sostenere archi e cornici in legno finemente intagliati e un pavimento che, da solo, vale la visita: King Holidays ha scelto la splendida madrasa Al Attarine di Fes per introdurre la programmazione dedicata al Marocco, sulla copertina della nuova edizione del monografico già in tutte le agenzie di viaggi e sfogliabile anche online sul sito www.kingholidays.it.

 

Realizzato con il contributo dell’Ente Nazionale per il Turismo del Marocco e sostenuto da una campagna pubblicitaria in co-marketing, il catalogo è valido fino a ottobre 2020 e si riconferma un vero e proprio punto di riferimento sulla destinazione, per quantità e varietà delle proposte disponibili.

 

“Il nostro asset competitivo – dichiara Barbara Cipolloni, product manager King Holidays – sono le King Experience: itinerari, escursioni e proposte dinamiche ed interattive, nate dalle emozioni vissute in prima persona dai programmatori, che hanno provato direttamente tutti i viaggi e hanno lavorato insieme ai corrispondenti locali per migliorarli e affinarli in funzione delle aspettative della nostra clientela”.

 

La grande attenzione al cliente passa anche dal valore aggiunto dell’assistenza e dall’offerta di una serie di piccoli cadeaux pensati per “fare la differenza”, come l’ingresso gratuito ai Giardini Majorelle e al Museo Berbero di Marrakech oppure una seduta di hammam tradizionale a Casablanca.

 

LE NOVITA’ DEL NUOVO CATALOGO KING HOLIDAYS

 

Una delle novità principali del catalogo è “Marocco Esclusivo”, tour di gruppo di 8 giorni con almeno due partenze garantite ogni mese, confezionato ad hoc per i clienti King Holidays. Dopo la visita di Casablanca e delle città imperiali di Rabat, Meknes e Fes, l’itinerario devia verso sud e attraversa il Medio Atlante, fino a raggiungere il deserto del Sahara. Qui si prova l’emozione di trascorrere una notte in un campo tendato, sotto il cielo stellato dell’Erg Chebbi, con la possibilità, per chi lo desidera, di svegliarsi all’alba per godere dello spettacolo dell’alba tra le dune. In programma anche un pranzo in un ristorante all’imbocco delle vertiginose Gole del Todra (canyon con pareti a strapiombo alte fino a 300 metri) e una visita alla suggestiva Kasbah di Ait Ben Haddou. Gran finale a Marrakech, dove si partecipa ad una cena tipica allestita in un antico palazzo della medina.

 

Novità in chiave esperienziale anche per “Marocco: Colori e Sapori”, tour di 8 giorni disponibile su base individuale con trasferimenti privati. L’itinerario si concentra sulla regione di Marrakech, regalando diverse attività fuori dal comune: il secondo giorno, ad esempio, si soggiorna in un campo tendato nel deserto roccioso dell’Agafay, con pranzo a base di tajine e couscous, e cena a lume di candela in cima ad una duna di sabbia sullo sfondo dei monti dell’Atlante. Dopo un rilassante massaggio all’aria aperta nel deserto, l’itinerario prosegue alla volta di Essaouira: qui, oltre alla medina e al vecchio porto, si visitano i bastioni con le variopinte botteghe artigianali che lavorano il legno e si partecipa ad un corso di cucina, cimentandosi nella preparazione di un pasto tipico marocchino. Tra le altre esperienze particolari, un originale giro in calesse per le vie di Marrakech e una sosta nei Giardini Majorelle, autentica oasi di pace, ricca di edifici in stile Art Deco. Il viaggio prosegue con una visita al nuovissimo museo dedicato a Yves Saint Laurent, dalle linee cubiste, che custodisce una collezione di abiti che hanno fatto la storia, e termina con una rilassante seduta di hammam con massaggio, seguito da una tazza di tè alla menta, da sorseggiare su una bella terrazza panoramica affacciata su piazza Djema El Fna. Itinerario ideale per romantici viaggi di nozze.

 

Ultima, ma non meno importante novità del catalogo è “Best of Morocco”, il tour di gruppo più completo in assoluto, con 21 partenze nel corso dell’anno. L’itinerario, di 10 giorni, abbina il classico tour delle città imperiali con un’estensione a sud, fino a Merzouga e Ouarzazate, e con un’inedita parentesi dedicata al nord che comprende Tangeri, le cascate di Ouzad e Chefchaouen, “la Perla Blu del Marocco” con le sue viuzze suggestive e le case con le porte e le finestre decorate in azzurro.

 

LE PROPOSTE CLASSICHE

 

Tra i classici in catalogo, tornano “Le Città Imperiali”, un vero e proprio evergreen dedicato a Rabat, Fes, Meknes e Marrakech, e “Sud e Kesbah”, ideale per chi vuole scoprire il lato più avventuroso e meno noto del Marocco, tra kasbah, oasi, canyon e villaggi berberi.

 

Riconfermati anche altri due best seller: “Marocco Discovery”, tour di 11 giorni che tocca le città imperiali, il Sahara e la costa atlantica, con Essaouira ed El Jadida, e “Marrakech Express”, itinerario di 10 giorni che abbina città imperiali e sud, limitando notevolmente i trasferimenti via terra grazie alla possibilità di rientrare in Italia direttamente da Ouarzazate, la “Hollywood d’Africa”, set di imponenti produzioni cinematografiche tra cui 007 – Zona Pericolo, Le mille e una notte, Il tè nel deserto e Il gladiatore.

 

Sul fronte dei tour organizzati su base individuale, viene riproposto anche “Panorama del Marocco” con la formula esclusiva del fly&drive: un circuito di 12 giorni con partenze giornaliere che coniuga il soggiorno culturale nelle città imperiali più affascinanti con la magia del deserto, senza tralasciare il sole e il relax sulle spiagge dell’Oceano Atlantico.

 

Chiudono la programmazione i soggiorni individuali a Marrakech e le proposte mare.

 

Nel caso di Marrakech, oltre ad una rinnovata selezione di hotel e riad, viene data la possibilità di personalizzare il soggiorno con diverse escursioni, tra cui le visite ad Essaouira, alla Valle di Ourika, alle Cascate di Ouzoud e al deserto di Agafay.

 

Per quanto riguarda i soggiorni mare, invece, la scelta spazia tra Agadir – la cui spiaggia, circondata da eucalipti, pini e tamerici, è lunga 14 km ed è una delle più belle al mondo – ed El Jadida – città Patrimonio dell’UNESCO in virtù delle sue mura di fronte all’Oceano, oggi affermata località balneare ove fa da padrone in lusso e qualità di servizi lo splendido Mazagan Beach & Golf resort.

 

]]>
Vacanza invernale in North Dakota: make cold, cool! Tue, 03 Dec 2019 10:00:46 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/609641.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/609641.html Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

Con gli amici ed un po' di spirito d'avventura fate una vacanza invernale in North Dakota: make cold, cool!

Fargo, North Dakota non ha montagne adatte allo sci, ma propone uno degli inverni più cool come nessun altra meta! Gli orizzonti infiniti della Red River Valley sono uno scenario perfetto per la bellezza invernale. Fargo e le città gemelle di West Fargo e Moorhead/Minnesota hanno deciso di abbracciare tutto l'inverno e dal 15 gennaio al 22 febbraio 2020 accolgono il famoso Frostival - il festival del gelo! Una vera e propria celebrazione nordica americana poichè il Frostival presenta veramente una moltitudine di svaghi: gare di slittino di cartone, sled racing, kickball invernale (simile al baseball ma giocato coi piedi) e disc golf, sculture di ghiaccio e competizioni di barbe e baffi, poi anche una corsa indossando solo l'intimo. Ce n'è per tutti e di tutto: queste sono solo una minima parte delle attività che si svolgono. I commercianti ed la gente del posto trovano sempre modi creativi e divertenti per vestirsi d'inverno: dagli eventi che nascono spontaneamente per realizzare uomini di neve nei parchi, ai luminosi ice bar nei patii di pub, all'andare su una Fat-Tire bike sul fiume Red River completamente ghiacciato fino alla ciaspolate notturne a lume di candela nei tanti parchi statali, immersi nella natura di boschi e foreste del North Dakota. Poi la sera si va nel downtown tra i tanti ristoranti, birrifici, musei, gallerie e negozi. L'energia pulsa ovunque in centro città, la gioventù è coinvolgente e Fargo è sempre gioiosa. Si dorme all' Hotel Donaldson in centro città, in stile boutique le sue 17 suite sono tutte ideate attorno a diversi temi di artisti regionali; scultori, pittori, fotografi, artisti moderni.

Intanto nelle Badlands cervi, cavalli e bisonti che normalmente si camuffano con il paesaggio, spiccano sul manto candido innevato del terreno frastagliato. Ed è proprio l'inverno la stagione ideale per avvistare la fauna selvatica al Theodore Roosevelt National Park. Alloggio, carburante e cibo sono disponibili alle porte d'accesso del parco nazionale, a Medora oppure Watford City.

State invece cercando un chiodo ove appendere il cappello? Pulite i vostri nuovi stivali da cowboy e soggiornate in uno ranch o lodge come il Coteau des Prairie; godetevi piacevoli riposanti nottate in un bel boutique hotel oppure in un camp sotto le stlle. Coteau des Prairie è un bel lodge nel sud-est del North Dakota, affacciato proprio sul bordo di Coteau des Prairies, ove le viste spaziano sulle fattorie e sui campi innevati e sono meravigliosamente artistiche, presentando un originale patchwork invernale.

Per chi cerca qualcosa di più caldo, i musei del North Dakota offrono un'ampia gamma: dal North Dakota Heritage Center and State Museum nella capitale Bismarck al Cowboy Hall of Fame a Medora, poi il Plains Art Museum a Fargo ed il  Badlands Dinosaur Museum a Dickinson.

Denver, Colorado è la porta d'accesso ufficiale all'immensa regione del Great American West.

Per ulteriori esperienze invernali nella regione cliccare il seguene LINK (info in lingua inglese)


INFO: The Great American West - Italia - Sito Web in italiano

FB: The Great American West - Italia


 

 

       

Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West - Italia, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it +390233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
Massachusetts: fonte di ispirazione per i viaggiatori da 400 anni Thu, 28 Nov 2019 15:44:15 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/609065.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/609065.html Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

Massachusetts: fonte di ispirazione per i viaggiatori da 400 anni. Nel 2020 lo stato commemora il 400° Anniversario dello storico viaggio del Mayflower

Il Massachusetts invita tutto il mondo a visitare il “Bay State” nel 2020 per commemorare il 400° anniversario del viaggio del Mayflower e della fondazione della Plymouth Colony, due eventi storici che hanno contribuito alla nascita degli  Stati Uniti d’ America.

Il comitato statale Plymouth 400 ha creato una serie di signature events per analizzare il valore storico dei Padri Pellegrini inglesi che giunsero a Plymouth nel 1620 e delle loro prime interazioni con i nativi Wampanoag.  Questi eventi metteranno in mostra anche la ricca cultura del  Massachusetts, nonché la sua tradizione gastronomica, la sua storia e la sua bellezza naturale.  

Il Massachusetts ispira i viaggiatori da ben quattro secoli,” afferma Keiko Matsudo Orrall, Executive Director di  MOTT. “Nel 2020, cogliamo l’occasione per mostrare il  Massachusetts al meglio, dalle coste di Cape Cod alle scogliere di Aquinnah Cliffs a Martha’s Vineyard, dalla Baia di Plymouth e dal Boston Harbor alla regione del Berkshires nel Massachusetts Occidentale. Invitiamo i viaggiatori di tutto il mondo in  Massachusetts, dove è stata fondata l’America che noi tutti oggi conosciamo.”

Tra le varie attività previste nel 2020: una navigazione ufficiale del Mayflower verso Boston, Provincetown e Plymouth; un festival marittimo organizzato da Mayflower Sails 2020 al Boston Harbor con il veliero USS Constitution ed il Mayflower; il Wampanoag Ancestors Walk (Marcia in onore degli Antenati dei Wampanoag), ed altre attività che si concentreranno sulla festività del Ringraziamento nel novembre del 2020, secondo quanto dichiara l’Executive Director del comitato Plymouth 400, Dusty Rhodes.

I Padri Pellegrini hanno portato con loro uno spirito di democrazia, nel quale ognuno ha una voce ed un voto” dichiara  Rhodes. “Il Mayflower Compact, firmato dai Pellegrini sulla costa di Cape Cod, fu un precursore della Dichiarazione d’Indipendenza Americana. La storia del Massachusetts e la storia d’ America.”

Ellie Donovan - Executive Director della  Plimoth Plantation �“ che ha appena completato un restauro del valore di $11.2 milioni dello storico vascello Mayflower, ha dichiarato “Il restauro di questo tesoro nazionale è una pietra miliare molto  emozionante e significativa. Attendiamo con gioia il suo ritorno in quella che è la sua “casa”, il Massachusetts; daremo il benvenuto ai visitatori a bordo nel 2020 e negli anni a venire.”  

Una mostra dal titolo “Our” Story: 400 Anni di Storia dei Wampanoag, sarà itinerante in Massachusetts e nella regione del New England per tutto il 2020. Jim Peters, Executive Director della Massachusetts Commission on Indian Affairs e membro della tribù  Mashpee Wampanoag, sostiene che la mostra “Our” Story è un’importante riflessione sulla nostra storia condivisa. Offre la corretta opportunità di valutare il nostro passato ed il nostro presente e di immaginare ciò che stiamo lasciando alle generazioni future.”

La commemorazione per Plymouth 400 avrà anche una dimensione internazionale.  Oltre agli Stati Uniti ed alla Wampanoag Nation, il Regno Unito ed i Paesi Bassi parteciperanno inviando delle delegazioni ufficiali in Massachusetts.

Lea Filson, Executive Director di See Plymouth, ha descritto Plymouth come “la Città Natale d’America e la roccia sulla quale l’America è stata costruita 400 anni fa. Per scoprire e vivere l’autentico  luogo in cui si insediarono i Padri Pellegrini del Mayflower, visitate Plymouth, dove storia, cultura, ottimi ristoranti ed una scenografica cittadina del New England sono pronti a darvi il  benvenuto.”

Massachusetts Office of Travel and Tourism

Il Massachusetts Office of Travel & Tourism (MOTT) promuove il Commonwealth of Massachusetts come destinazione di viaggio per visitatori nazionali ed internazionali.  MOTT mette in evidenza la cultura, la storia, la gastronomia  e le risorse outdoor dello stato del Massachusetts, lavorando a stretto contatto con 16 uffici del turismo regionali in tutto lo stato e con consorzi per il turismo come Discover New England e BrandUSA.

EVENTI IN PROGRAMMA NEL 2020

24 Aprile, 2020

Cerimonia di Apertura delle Celebrazioni di Plymouth 400 - Plymouth

La cerimonia di inaugurazione per le celebrazioni di Plymouth 400 è un evento della durata di due ore con contenuto storico, interventi musicali, letture interpretative, coreografie, produzioni originali e narrazioni visive, il tutto per creare uno spettacolo unico.

14 �“ 19 Maggio, 2020

Mayflower Sails 2020 - Boston

Il Mayflower della Plimoth Plantation �“ storica riproduzione del celebre vascello che veleggiò dall’Inghilterra al Massachusetts nel 1620, è il pezzo forte di un festival marittimo gratuito della durata di sei giorni al Charlestown Navy Yard. Il Mayflower farà il suo debutto navigando nel Boston Harbor insieme alla the USS Constitution.

26 Maggio, 2020

Ritorno del Mayflower a Plymouth - Plymouth

Dopo un restauro durato tre anni, il  Mayflower farà il suo ritorno trionfale allo storico porto di Plymouth il 21 Maggio 2020. Il pubblico si radunerà al Pilgrim Memorial State Park per dare il benvenuto al vascello ed al suo equipaggio. Il Mayflower aprirà nuovamente al pubblico il 23 maggio. I biglietti per salire bordo sono già in vendita. Eventi gratuiti saranno disponibili durante tutto il weekend!

27-29 Giugno, 2020

Official Maritime Salute �“ Tall Ships - Plymouth

L’Official Maritime Salute rende omaggio al viaggio dei Padri Pellegrini a bordo del  Mayflower da Plymouth, Inghilterra, al sito della Plymouth Colony nel nuovo mondo. Una regata di imbarcazioni di vario genere �“ barche in legno, battelli ed imbarcazioni da diporto -  culminerà con una tradizionale cena del New England a base di aragosta sul waterfront.

1° Agosto, 2020

Marcia in Onore degli Antenati Wampanoag - Plymouth

La Wampanoag Ancestors Walk è organizzata dalle tribù Wampanoag del Massachusetts, in rappresentanza dei 69 villaggi originali della Wampanoag Nation.

10-14 Settembre, 2020

Arrivo del Mayflower a Provincetown - Provincetown, Cape Cod

Durante la visita a Provincetown, ci saranno rievocazioni storiche giornaliere relative alla firma del Mayflower Compact avvenuta nel Porto di Provincetown nel 1620.  L’evento finale sarà un brindisi al tramonto di buon augurio al  Mayflower che farà ritorno a Plymouth.

14 Settembre, 2020

La State House rende Omaggio al 400° Anniversario -Boston

Questa cerimonia della State House onora gli antenati dei Padri Pellegrini e le popolazioni native  immortalate nella storica fondazione della Plymouth Colony. Saranno presenti la General Society of Mayflower Descendants, le famiglie dei Padri Pellegrini le famiglie dei Wampanoag.

19-20 Settembre, 2020

Embarkation Festival - Plymouth

L’Embarkation Festival è un grandioso festival di arti e cultura per onorare le tradizioni, la cucina e la musica dei coloni Pellegrini, delle popolazioni Wampanoag, nonché delle diverse popolazioni di immigranti che sono diventati il tessuto sociale della vita americana.

29 Ottobre �“ 1 Novembre, 2020

Conferenza sulla Storia dei Nativi e Powwow - Plymouth

Questa Conferenza delle Popolazioni Indigene affronta il lascito della colonizzazione sperimentata dai Wampanoag e da altre popolazioni native in quella che è (ora) la regione del  New England. La Conferenza si chiude con un tradizionale Powwow �“ raduno di Nativi - al quale tutti sono i benvenuti.

20-25 Novembre

Illuminate Thanksgiving 2020 - Plymouth

Questi eventi indirizzati ai più giovani hanno lo scopo di creare un’atmosfera d’ispirazione per le persone a riunirsi, ad esprimere gratitudine e riconoscenza all’interno della società, della collettività ed un famiglia.  

 

INFO: Ufficio Turismo Massachusetts

www.massvacation.it - FB Visit Massachusetts Italia -

bostonma@themasrl.it

       
Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
Ufficio Turismo Massachusetts Italia, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it +390233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
Andrea Mascetti partecipa al convegno sul rilancio storico dell’Oltrepò Pavese Thu, 28 Nov 2019 10:53:57 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/608983.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/608983.html articolinews articolinews L'avvocato Andrea Mascetti ha partecipato al convegno "Percorrendo l'Oltrepò Pavese. Lancio e rilancio delle vie storiche", tenutosi il 9 novembre a Stradella (PV) e promosso con l'obiettivo di rafforzare le potenzialità turistiche del territorio.

Andrea Mascetti

L'Oltrepò Pavese tra storia e futuro: al convegno l'intervento di Andrea Mascetti

È possibile valorizzare allo stesso tempo passato e futuro di un territorio? L'Oltrepò Pavese ci prova e riflette su questo aspetto in un convegno tenutosi a Stradella (Pavia) sabato 9 novembre dal titolo "Percorrendo l'Oltrepò Pavese. Lancio e rilancio delle vie storiche", che ha visto l'intervento finale a cura dell'avvocato Andrea Mascetti, da giugno scorso Coordinatore della Commissione Arte e Cultura di Fondazione Cariplo. Scopo del convegno è stata la valorizzazione delle tematiche storiche del territorio che potrebbero potenzialmente portare ad un risvolto positivo nel turismo dell'Oltrepò: dopo i saluti dell'Amministrazione, infatti, hanno preso parola personalità del territorio, come il Presidente della Comunità Montana dell'Oltrepò Pavese, Giovanni Palli, e lo storico Ettore Cantù.

Andrea Mascetti, un percorso tra giurisprudenza e cultura

Da poco nelle vesti di Coordinatore della Commissione Arte e Cultura di Fondazione Cariplo, Andrea Mascetti, classe 1971, non è un neofita in fatto di "cultura": fondatore e titolare dello Studio Legale Mascetti, avvocato di numerose società ed enti locali, è infatti anche un appassionato di letteratura, storia e Geopolitica. La partecipazione di Andrea Mascetti al convegno dedicato all'Oltrepò è dunque solo una delle numerose attività di cui l'avvocato, specie nel suo ruolo di Coordinatore, è solito occuparsi in ambito culturale e letterario, attività spesso legate al suo contesto territoriale di appartenenza, coinvolgendo la Lombardia e le province di Novara e del VCO (Verbano-Cusio-Ossola).

]]>
Dal National Music Museum del South Dakota preziosi archi musicali in mostra a Cremona Wed, 27 Nov 2019 10:00:23 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/608788.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/608788.html Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

 

E' proprio da Vermillion cittadina del South Dakota orientale che giungono reperti pregiati per gli amanti della musica, in prestito alla città patria della "famiglia delle viole" �“ Cremona - , terra di Stradivari e culla degli strumenti classici a corda.  E' un invito a nozze semplicemente perfetto quello ricevuto dal National Music Museum (NMM) di  Vermillion, South Dakota -  che vanta una quanto mai rara collezione di archi cremonesi, una delle più ricche a livello internazionale, - tra i quali cinque pezzi Stradivari oltre ad altri capolavori del  Cremonese - per esporre al Museo del Violino (MdV).

Il National Music Museum fondato nel 1973 nel sud-est del South Dakota si trova nel campus della University of South Dakota, a Vermillion ed è attualmente in fase di totale ristrutturazione, con una metamorfosi architettonica con espansione di spazi espositivi e per concerti ed una nuova impostazione per l'esperienza di visita offerta al pubblico. Il museo riaprirà al termine dei lavori di rinnovo nel 2021. Conserva una delle più raffinate collezione di strumenti musicali contando 15.000 pezzi, alcuni qui conservati sono tra i più significativi storicamente. Sono ben nove gli archi rinascimentali e barocchi d'inestimabile valore che giungono infatti dalla collezione del  South Dakota al Museo del Violino, parte integrante “Reunion in Cremona” in esposizione fino al 18 Ottobre, 2020. Un violino capolavoro del famoso artigiano Nicolò Amati, come pure uno dei due unici esistenti  mandolini ed una delle cinque chitarre esistente del maestro dei maestri  Antonio Stradivari sono i tesori che il National Music Museum ha inviato a Cremona. Questi pezzi fanno parte della collezione Witten-Rawlins il violino di Nicolò Amati del 1628; lo Stradivari Cutler-Challen mandolino corale del 1680; la chitarra Stradivari Rawlins del 1700; il violino del 1595 con l'emblema di King Henry IV dei fratelli Antonio e Girolamo Amati; un violino del 1609, ed un piccolo violino del 1613 di Girolamo Amati; una viola del 1781 di Nicola Bergonzi; un violino per bambino del 1793 di Lorenzo Storioni; e l'archetto di violino di Re Carlo IV del 1700 attribuito alla bottega di Antonio Stradivari. Gli archi cremonesi del NMM beneficiano di questo importante contesto storico e si complemento ai tesori degli archi già conservati al Museo del Violino.

Denver, Colorado è la porta d'accesso ufficiale all'immensa regione del Great American West.


INFO: The Great American West - Italia - Sito Web in italiano

FB: The Great American West - Italia


 

 

       
 
Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West - Italia, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it +390233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
Appartamento Montefiore Wed, 27 Nov 2019 09:55:19 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/610104.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/610104.html Flavia Flavia L'articolo Appartamento Montefiore sembra essere il primo su Il Portale delle Vacanze.

]]>
Vacanze da sogno tra Lugano e Milano Sun, 24 Nov 2019 13:32:44 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/608267.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/608267.html marketing-seo.it marketing-seo.it Conosciuta come la capitale della moda d'Italia, Milano è anche una città d'arte, cultura e storia che da secoli ammalia i suoi visitatori. Ricca di angoli segreti e curiosi che meritano di essere scoperti, il capoluogo lombardo si rivela essere la meta ideale per chi desidera conoscere la storia di una delle città più belle del nostro Paese.

Se poi volete trascorrere alcuni giorni a Milano, approfittandone per scoprire anche la vicina Svizzera, non vi resta altro da fare che trascorrere qualche giorno di vacanza anche a Lugano.

Entriamo quindi nei dettagli e scopriamo assieme le principali attrazioni di queste due località.

Cosa vedere a Milano

Prima di vedere cosa fare a Milano e Lugano, vi ricordiamo che quest'ultima ha un piccolo aeroporto, collocato vicino alla stazione di Agno, a circa 6 chilometri dal centro.

Lo scalo garantisce un collegamento veloce tra l’Italia, la Svizzera e gli altri centri europei, rendendo di conseguenza più facile l’accesso ai turisti.

In particolare, l’aeroporto è collegato con quelli di Milano e a tal fine vi consigliamo di affidarvi ad un servizio di bus o auto privata che vi consentirà di spostarvi con la massima serenità.

LuxuryBus, ad esempio, vi verrà a prendere e portare all'aeroporto scelto, in base alle vostre esigenze, rivelandosi la soluzione giusta per chi effettua un collegamento Lugano Milano, offrendo la possibilità di ammirare le varie bellezze di queste due bellissime località, famose per la loro storia e cultura.

Una volta giunti a Milano, quindi, non dovete fare altro che immergervi nella storia e bellezza di questa città. Città d'arte, cultura e con una vita notturna particolarmente vivace, dovete sapere che il capoluogo lombardo è un vero e proprio concentrato di storia ed architettura d'avanguardia che, convivono alla perfezione.

In particolare, se avete deciso di visitare Milano, non potete di certo non fare un salto in centro, dove avrete la possibilità di ammirare il Duomo, San Maurizio al Monastero e la Cappella Sistina di Milano. Da vedere assolutamente il Castelllo Sforzesco, il Cenacolo Vinciano e fare una bella passeggiata dai Navigli a Porta Romana, passando per la Darsena.

Cosa vedere a Lugano

Se avete deciso di sfruttare il collegamento Lugano Milano e viceversa per visitare anche la bellissima località svizzera, allora vi interesserà sapere che tra le location più belle di Lugano, si annovera sicuramente la Cattedrale di San Lorenzo, che non a caso è il principale luogo di culto della città.

Al suo interno potrete ammirare le opere di Giovanni Antonio Torricelli, Stefano Salterio e Giovanni Battota Carlone.

Meta apprezzata da chi desidera fare una breve gita fuori porta all'insegna della natura e della storia, è possibile inoltre visitare il Parco Civico, dove vedere il Museo Cantonale di Storia Naturale, godendo di una splendida vista sul lago.

Come non vedere, poi, Monte Brè, famoso per la sua vista panoramica a 360° su tutta Lugano. Da qui è possibile prendere anche la funicolare che attraversa la città, avendo in questo modo la possibilità di vedere dall'alto le principali attrazioni del posto.

Per finire, ricordiamo che attraverso la funicolare potete tornare in centro e, se volete, fare una gita in battello sul famosissimo e bellissimo lago di Lugano, avrete solamente l'imbarazzo della scelta.

]]>
Capodanno in Europa: 8 idee firmate King Holidays Fri, 22 Nov 2019 12:41:59 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/608165.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/608165.html m&cs m&cs

Che sia un anno da ricordare o da dimenticare, la notte del 31 dicembre è sempre una notte che vale la pena festeggiare: un viaggio può essere la soluzione perfetta per fare qualcosa di diverso dal solito e respirare un’atmosfera nuova e beneaugurante. Quest’anno, inoltre, il calendario invoglia alla partenza e prenotando in anticipo è possibile approfittare delle proposte di King Holidays per tutte le principali città europee. Tra fuochi d’artificio, appuntamenti culturali, tradizioni e la giusta dose di stravaganza, è sicuramente possibile trovare la propria festa di Capodanno ideale.

PARIGI da Milano e Roma

Simbolo per eccellenza di romanticismo ed eleganza, la regina indiscussa del Capodanno parigino è la Torre Eiffel, pronta a regalare il consueto spettacolo di luci che accompagna il brindisi allo Champ de Mars. La stessa atmosfera magica può essere vissuta navigando lungo la Senna a bordo dei tradizionali bateaux-mouches, che offrono un colpo d’occhio senza eguali sulla città e le sue luci. Parigi fa rima anche con Champs-Elysèe: da non perdere il meraviglioso spettacolo di luci e proiezioni video che verrà realizzato sull’Arco di Trionfo.

Le quote partono da 489 euro con volo da Roma e da 499 euro con volo da Milano e comprendono: volo, soggiorno di 3 notti in hotel 3 stelle con prima colazione, tasse aeroportuali, quota di iscrizione, assicurazione medico/bagaglio e trasporto del bagaglio in stiva.

PRAGA da Roma

Praga è un vero e proprio museo di architettura a cielo aperto, grazie alla sua incredibile varietà di stili che fanno la gioia di tutti gli appassionati di city sightseeing e soggiorni culturali: dal gotico al barocco, passando per il moderno e il rococò. Per festeggiare l’arrivo del nuovo anno, da non perdere le feste in piazza tra mercatini, vin brulè e gli spettacolari fuochi d’artificio che possono essere ammirati sul ponte Carlo oppure lungo le rive della Moldava. Chi preferisce una postazione panoramica per ammirare i fuochi sullo sfondo della città illuminata a festa può optare per la collina di Petrin, mentre a chi ama il teatro l’Estates Theatre propone un raffinato concerto di gala dedicato interamente alle opere di Mozart.

L’offerta di King Holidays al prezzo di 499 euro comprende il volo da Roma, un soggiorno di 3 notti in hotel 3 stelle con prima colazione, trasporto del bagaglio in stiva, tasse aeroportuali, polizza di assicurazione medico/bagaglio e quota di iscrizione.

BUDAPEST da Roma

Divertente e rilassante: durante le festività invernali Budapest sfoggia il suo volto più allegro e scintillante, animata da decine di mercatini e dal profumo fragrante del Kurtoskalacs, dolce da strada di origine magiara, protagonista assoluto del periodo natalizio. A Capodanno la scelta spazia dai concerti dell’Opera, che mette in scena Il Pipistrello di Johann Strauss – ma bisogna prenotare in anticipo – ai party più esclusivi in discoteca. Chi preferisce festeggiare all’aperto può salutare il nuovo anno sul Ponte delle Catene, ammirando i giochi pirotecnici riflessi sul Danubio. E dopo una nottata di divertimento, ci si può ritemprare in una delle accoglienti pasticcerie, ricche di tentazioni per il palato, oppure in uno dei numerosi e scenografici centri termali.

Per Capodanno King Holidays propone un pacchetto a partire da 479 euro, con volo da Roma (bagaglio da stiva, assicurazione medico/bagaglio, tasse aeroportuali e quota di iscrizione inclusi), soggiorno di tre notti in un hotel 3 stelle con trattamento di pernottamento e prima colazione.

LONDRA da Roma

Tra ristoranti alternativi, pub, discoteche, teatri off e gallerie d’arte, Londra è la città che meglio si presta a mettere d’accordo tutti nella scelta della notte di Capodanno ideale! Gli spunti non mancano ... e non manca la giusta dose di tradizione: l’appuntamento per eccellenza è quello con gli spettacolari fuochi d’artificio che illuminano il cielo sopra London Eye. Per osservarli nel migliore dei modi è consigliabile acquistare il biglietto per accedere all’area riservata sulla sponda opposta del Tamigi. Passata la notte di Capodanno, il primo giorno del 2020 si svolge la consueta London New Year Day Parade: una immensa parata con bande musicali, cheerleaders, carri e riproduzioni su gomma di locomotive a vapore, che sfila nel centro città, da Parliament Square a Piccadilly Circus Street.

Il pacchetto King Holidays parte da 529 euro e comprende il volo da Roma, 3 notti in hotel 3 stelle con prima colazione, assicurazione medico/bagaglio, bagaglio in stiva, tasse aeroportuali e quota di iscrizione.

BARCELLONA da Roma

A Barcellona i primi secondi dell’anno nuovo vengono scanditi dal rito propiziatorio dei 12 chicchi – tanti quanti i mesi dell’anno – da mangiare proprio allo scoccare della mezzanotte per augurarsi un anno ricco di prosperità. Successivamente, tappe obbligate alla Placa Catalunya oppure lungo le famosissime Ramblas, dove i festeggiamenti proseguono fino al mattino.

Le quote per un pacchetto di 3 notti, con volo da Roma, partono da 524 euro e comprendono soggiorno in hotel 4 stelle con prima colazione, tasse aeroportuali, bagaglio in stiva, assicurazione medico/bagaglio e quota di iscrizione.

MADRID da Milano

Eccentrica e festaiola, Madrid saluta il nuovo anno con un programma di eventi che proseguono fino all’alba. Prima di festeggiare in discoteca, gli amanti della movida si danno appuntamento a Puerta del Sol per ammirare i fuochi d’artificio indossando le pelucas, stravaganti parrucche che possono essere acquistate nei mercatini presenti nelle varie piazze del centro della città. Come a Barcellona, anche nella Capitale spagnola le persone si riuniscono intorno alla mezzanotte per rispettare l’usanza dei 12 chicchi d’uva da mangiare uno dopo l’altro allo scoccare del nuovo anno, in segno di prosperità.

Il prezzo del pacchetto proposto da King Holidays per Madrid è di 469 euro con partenza da Milano e include un soggiorno di 3 notti in un hotel 4 stelle con prima colazione, bagaglio in stiva, tasse aeroportuali, assicurazione medico/bagaglio e quota di iscrizione.

VALENCIA da Roma

Il cuore dei festeggiamenti di Capodanno a Valencia è Plaza del Ayutamiento, che dalle 22.30 all’1.30 sarà teatro di esibizioni dal vivo, spettacoli di son et lumière e altre divertenti sorprese per salutare il nuovo anno. Archiviata la Paella, i festeggiamenti proseguono dopo la mezzanotte a suon di “Aqua de Valencia” inebriante cocktail a base di succo d’arancia, vodka, gin e spumante.

Per questa destinazione, King Holidays offre un pacchetto a partire da 494 euro a persona, con volo da Roma. Nella quota sono compresi: soggiorno di tre notti in hotel tre stelle, bagaglio in stiva, tasse aeroportuali, assicurazione medico/bagaglio e quota di iscrizione.

BERLINO da Roma

Capodanno a Berlino si festeggia all’aperto, partecipando all’open-air party nei pressi della Porta di Brandeburgo: più di 2 km di stand con spettacoli, musica dal vivo ed esibizioni di artisti di fama internazionale. Il momento clou ovviamente è a mezzanotte, quando si saluta il nuovo anno con grandi spettacoli pirotecnici. Berlino è la meta ideale anche per i più giovani e “festaioli”: è Mitte il quartiere perfetto per chi vuole trascorrere l’ultima notte dell’anno a ritmo di musica e divertimento, con i suoi infiniti party organizzati nei club più importanti e famosi.

Il pacchetto di King Holidays per trascorrere il Capodanno nella Capitale tedesca comprende volo A/R da Roma, soggiorno di tre notti in hotel tre stelle con prima colazione a partire da 559 euro inclusi trasporto del bagaglio in stiva, tasse aeroportuali, quota di iscrizione e assicurazione medico/bagaglio.

]]>
Dự đoán xổ số 3 miền nhanh nhất chính xác nhất - Giải mã giấc mơ chạy trốn sợ hãi Thu, 21 Nov 2019 04:41:56 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/607873.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/607873.html nvm72437 nvm72437 Dự đoán xổ số 3 miền nhanh nhất chính xác nhất - Giải mã giấc mơ chạy trốn sợ hãi



Khi bạn rơi vào trạng thái nghỉ ngơi, thì bộ não lại chính là bộ phận có hoạt động nhiều hơn cả lúc bạn thức. Các nhà khoa học đã chứng minh rằng, khi ngủ bộ não được nhận thông điệp từ tiềm thức, có thể là âm thanh hay hình ảnh mà chúng ta thấy được trong giấc mơ.

Mơ là trải nghiệm những bí ẩn nhất của con người, chúng mang đến một điềm báo trước hay chỉ vì ban ngày bạn suy nghĩ nhiều 1 chuyện nào đó, tối đến đi ngủ giấc mơ đó cứ lởn vởn quanh bạn, bạn nghĩ mãi về một vấn đề, 1 người xung quanh bạn. Hôm nay RBK 888 - Soi cau MB Rong Bach Kim 888 hom nay xin chia sẻ với bạn nếu bạn mơ thấy bạn đang chạy trốn thì chứng tỏ bạn đang có điềm báo gì?

[​IMG]
Xổ số phát tài

Đêm ngủ nằm mơ là 1 chuyện rất bình thường mỗi khi bạn ngủ, khi bạn ngủ trong trạng thái ngủ sâu, vậy bạn có khi nào từng nghĩ giấc mơ ấy có liên quan đến điềm báo trước về tương lai hay không? Tại sao ban ngày bạn không nghĩ mà đêm bạn lại nằm mơ thấy chạy trốn, có điềm báo gì xoay quanh sự chạy trốn buông bỏ này của bạn? Hãy cùng chúng tôi giải mã giấc mơ này nhé, sẽ có rất nhiều điều thú vị đấy ạ.

Xem thêm: https://xsmn.me

Giấc mơ báo trước sự việc trong tương lai này rất hay xảy ra, ví như mọi người trải nghiệm thấy có cảm giác rất quen thuộc với 1 cảnh tượng nào đó mà bạn đã từng nghĩ đến trong cuộc sống hàng ngày xung quanh bạn, cảnh này bạn thấy quen lắm, dường như bạn đã nhìn thấy cảnh tượng này ở đâu rồi, bạn nhớ từng chi tiết nhỏ như cách đi đứng, dáng người, câu nói, ánh mắt, khuôn mặt của người nào đó. Tuy nhiên, những sự việc này đều xảy ra trong giấc mơ của bạn, lúc đó bạn có thể không để ý, chỉ là thoáng qua, nhưng cũng có những giấc mơ và cảnh tượng để lại trong bạn những ấn tượng sâu sắc, bạn không thể quên, cảnh tượng đó cứ ám ảnh mãi đối với bạn, cảnh tượng vui bạn cũng thấy vui, cảnh tượng buồn bạn không khỏi lo lắng, day dứt, lăn tăn liệu điều đó có xảy ra đến với mình thật không?

Cùng giải mã giấc mơ về sự chạy trốn nhé các bạn, chạy là biểu hiển của tâm lý bạn không ổn định, khi bạn đang cảm thấy thực sự sợ hãi, sự trốn chạy, trì hoãn không sẵn sàng, nếu trong tiềm thức bạn suy nghĩ được rằng thứ chạy trốn là khi bạn thấy không thích, muốn buông bỏ, sợ hãi đối diện sự thật, sợ hãi những áp lực xảy ra xung quanh bạn. Nếu trong giấc mơ bạn chạy mãi không dừng lại, đó là dấu hiệu bạn đang thực sự cảm thấy hoảng sợ, bạn đang băn khoăn, rắc rối không giải quyết được.

Nếu trong giấc mơ bạn mơ thấy mình bị rượt đuổi, một đám người rượt đuổi chạy trốn chứng tỏ bạn đang cố gắng tránh một vài điều trong cuộc sống, hình ảnh giấc mơ chính là sự liên tưởng những hành động mà bạn đang suy nghĩ để đối phó với những áp lực, sợ hãi trong cuộc sống của bạn. Giấc mơ này nhắn nhủ với bạn rằng bạn hãy dũng cảm lên đối phó với những khó khăn, bạn cần bình tĩnh suy nghĩ để tìm ra hướng giải quyết tốt nhất.

KQXSMB Vì sao bạn mơ thấy những điều này, chúng tôi cho rằng bạn đang sợ hãi điều gì đó, nó thực sự phản ánh tâm lý của bạn, nguyên nhân của giấc mơ này do bạn nghe quá nhiều hay tiếp xúc quá nhiều cái điều bạn luôn lo sợ, bạn day dứt mãi trong lòng không nguôi.

Mơ vây đuổi bạn đánh số 83 - 38
Mơ bị tấn công bạn đánh số 02 - 05
Mơ bị thủ tiêu bạn đánh số 06 - 14
Mơ mình bị bắt bạn đánh số 84
Mơ mình bị đuổi là số 94 - 85
Bị rượt đuổi cắn đuổi là số 94 - 85
Bị rượt đuổi xuống ao là số 68
Đuổi bắt là số 15 - 57 - 72
Ma đuổi là số 33 - 34 - 35
Rắn đuổi số 69

[​IMG]
Những con số may mắn

Các bạn hãy nhanh tay chọn ngay cho mình những con số may mắn và để Xosominhngoc giải đáp những giấc mơ cho bạn, thông thường khi mơ là điềm báo cho tương lai vì thế những con số may mắn được giải mã cho giấc mơ khá chuẩn. Các anh em hãy cùng chia sẻ với chúng tôi những giấc mơ của bạn để rinh giải thưởng lớn, rước lộc về nhà nhé.
Chúc anh em may mắn nhé!

]]>
Avventura invernale in Montana Tue, 19 Nov 2019 16:46:22 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/607629.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/607629.html Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

 

Il Montana è stracolmo di esperienze invernali. Oltre alle 15 zone sciistiche, numerosi i sentieri per sci nordico, fat-tire bike, cani slitta, motoslitta, slittino e ski-joring (uno sport tipicamente nordico con il cavallo al galoppo che traina lo sciatore) e splendide esperienze dopo-sci. Il Montana è l a destinazione ideale per chi ama l'inverno! La neve secca e polverosa e la mancanza di code agli impianti di montagna offrono intere giornate a pieno ritmo.

A Big Sky Resort la grande novità per gli sciatori é Headlamp Night Skiing , un tour privato e guidato sulla Andesite Mountain. Innumerevoli stelle luccicano in cielo mentre si scia sulle piste appena battute, aiutati da proiettori di luce forte e chiara come i fanali di un'auto. Altra novità per  desidera battere le piste già di primo mattino, è il First Tracks & Everett’s Breakfast. Si lasciano impronte fresche nella neve e poi si gode di una meravigliosa e gustosa colazione. Entrambe le esperienze includono una corsa sulla nuova seggiovia di 8 posti - Ramcharger 8 �“ , con tanto di sedili riscaldati e calottina protettiva contro le intemperie: l'unica del genere nel mondo! Qualche suggerimento per l'apres-sky: i tanti ristoranti, club e bar di Big Sky oppure la  Carabiner Lounge alla base della seggiovia, con musica dal vivo ed una bell'atmosfera vivace. Il nuovo Wilson Hotel a Big Sky Village é l'alloggio giusto, vicino a negozi e ristoranti. Volete un consiglio da esperti? Ad aprile c'é intrattenimento con Big Sky’s Pond Skim, un evento dove i partecipanti in costume si cimentano nell'attraversare con gli sci o con lo snowboard un laghetto ghiacciato, in qualsiasi maniera.

Oltre le piste e sulle montagne la corsa più affascinante, è a bordo di una slitta trainata da cani oppure si può optare per una “scarrozzata” su una carro-slitta trainato da cavalli con una bella cena al Lone Mountain Ranch. Non lontano, lo Yellowstone National Park è  al culmine della sua magia durante tutto il periodo invernale, con la fauna facile da avvistare a bordo del gatto delle nevi - lo  snowcoach - oppure con un tour in motoslitta da West Yellowstone, nella parte occidentale del parco. Le guide esperte conducono nei luoghi ove l'esperienza dello Yellowstone d'inverno é ancor più memorabile.

Nelle vicinanze sulle Beartooth Mountains la graziosa e pittoresca località di Red Lodge offre sci, molti ristoranti e bar per intrattenere chi ha trascorso una giornata d'avventura sulla neve. Lo storico Pollard Hotel nel cuore della piccola cittadina è il campo base più comodo dal quale iniziare l'esplorazione. Chi ha l'occasione di arrivarci nelle prime due settimane di marzo, può divertirsi durante il Winter Carnival che offre anche la finale nazionale della gara di National Finals Ski-Joring, una parata notturna con le torce lungo le piste innevate, gran finale con spettacolo pirotecnico, la musica dal vivo e la competizione di slittini di cartone - “Cardboard Classic” - creati a mano, con l'ausilio di nastro isolante e colla.

A Whitefish Mountain Resort l'inverno riserva entusiasmo totale con sciate in notturna - Night skiing - e cene ad oltre 2000 metri alla Summit House. C'é l'imbarazzo della scelta per l'alloggio tra 200 diverse proposte di ristoranti; si cena intimamente al  Café Kandahar e si gustano 15 diverse birre alla spina e le migliori del Montana, da Ed &Mully’s. Ma alcuni tra i più bei ricordi di apres-ski si fanno sul rooftop deck del Firebrand Hotel nel cuore di Whitefish. La bella cittadina è a pochi chilometri dal Glacier National Park; qui i ranger del parco guidano passeggiate con le ciaspole mentre i numerosi sentieri per lo sci nordico consentono di avvistare la fauna selvatica nella silenziosa quiete invernale.  

Denver, Colorado è la porta d'accesso ufficiale all'immensa regione del Great American West.

Per ulteriori esperienze invernali nella regione cliccare il seguene LINK (info in lingua inglese)


INFO: The Great American West - Italia - Sito Web in italiano

FB: The Great American West - Italia


 

 

       
 
Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West - Italia, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it +390233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
In Massachusetts si celebra l'uscita del film Little Women Mon, 18 Nov 2019 15:02:13 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/607400.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/607400.html Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

 

In Massachusetts si celebra a dicembre l'uscita del film Little Women girato in storiche location a pochi chilometri da Boston

La sceneggiatrice e regista della pellicola Piccole Donne, Greta Gerwig (Lady Bird) ha confezionato l'ottavo adattamento di Little Women tra il romanzo del 1868 ed altri scritti di Louisa May Alcott rivelati dall' alter ego della scrittrice, Jo March che - infatti - si riflette in continuazione nella sua vita immaginaria. Il nuovo adat-tamento considera la vita delle quattro sorelle March agli albori delle decisioni più importanti di giovani donne adulte. La figura di Jo é determinata a trovare la propria libertà e indipendenza, stimolando le sorelle nello sviluppo del proprio talento, nonostante i rigidi dettami della società del tempo. L'epoca durante la quale visse la famiglia Alcott stava esplorando nuovi metodi educativi, ed al contempo - similarmente ad oggi - la questione femminile e la valorizzazione delle donne si diffondeva ovunque. La storia calza perfettamente con i valori intrinseci e storici di ogni location originale scelta per girare il film in Massachusetts: l'inclusività, la diversità e l'eterna ricerca del raggiungimento delle proprie aspirazioni.

 Un preludio perfetto alla celebrazione nel 2020 del Centenario del Suffragio Femminile negli USA ove la  Alcott fu suffragista impegnata. Nel ritrarre  Jo, Meg, Amy e Beth March, i ruoli spettano alle attrici Saoirse Ronan, Emma Watson, Florence Pugh, Eliza Scanlen, con Timothee Chalamet nel ruolo del vicina di casa, Laurie, Laura Dern nella parte di Marmee e Meryl Streep nel ruolo di Zia March.

Con l'occasione della distribuzione del film in America il 25 dicembre (in Italia il 30 gennaio 2020), in Massachusetts  si svolgono a Fruitlands eventi dedicati che esplorano l'amatissimo romanzo, oltre alle esperienze giovanili che tanto ispirarono Louisa May Alcott all'età di dieci anni, quando visse con la sua famiglia in una fattoria di questa località rurale ad una cinquantina di chilometri ad ovest di Boston. La Trustees of Reservations del Massachusetts (paragonabile al nostro FAI) gestisce il patrimonio storico ed architettonico di molteplici residenze e poderi distribuiti in tutto lo stato. Tra questi anche le altre quattro principali location del film: Old Manse, Crane Beach, Castle Hill on the Crane Estate, e Eleanor Cabot Bradley Estate, tutte aperte per visite. Il Massachusetts vanta una lunga e ricca storia filmografica con film per TV e grande schermo girati in ogni regione dello stato. Con 351 città e cittadine, il Massachusetts offre luoghi straordinari dai più pittoreschi e rurali a quelli ultra moderni, dal mare alle montagna, ed ogni epoca storica dal 1600 ai giorni nostri ed oltre.

 Per una scena del film, "Parigi in carrozzella", il giardino di Boston Arnold Arboretum é stato trasformato in un parco europeo del 19° secolo: nemmeno il più famoso architetto americano di parchi e giardini, Frederick Law Olmsted, che lo ideò nel 1872, avrebbe mai potuto immaginare che diventasse una replica di un parco parigino nella versione cinematografica di un romanzo della sua epoca. D'altro canto, dove in America, se non a Boston si avrebbe avuto la sensazione di un parco europeo ottocentesco? “Little Women” é per altro il primo film girato all'Arnold Arboretum.

Al Fruitlands Museum nel villaggio di Harvard (da non confondere con l'illustre ateneo!) é in programma il 14 e 15 dicembre A Little Women Holiday Stroll: occasione per unirsi per l'Avvento alla famiglia March, ispirandosi al romanzo della Alcott. Cioccolata calda, canti natalizi e spettacoli mentre si fa un viaggio indietro nel tempo in una celebrazione festiva del 19° secolo. Il 28 dicembre ci s'immerge nei brani di Little Women. Si estende l'esperienza all' Art Gallery e si esplorano i sentieri all'aperto ove Louisa May Alcott giocava da bambina. Il Fruitlands Museum ospita cinque collezioni in un appezzamento rurale maestoso, tra prati e boschi. Si fanno passeggiate a contatto con la natura, si scopre la vita dei Trascendentalisti, degli Shaker, della Hudson River School e dei Nativi Americani; ci si siede tra le opere d'arte del museo oppure ci si lascia ispirare dalle mostre contemporanee e dalle sculture nel parco. Fruitlands é un luogo unico che ricollega natura, gente e cultura. 

A soli 25 km di distanza sorge a Concord la dimora storica degli Alcott, la Orchard House. In questa casa di 350 anni, Louisa May Alcott scrisse nella sua camera Little Women, nutrita dalla sua talentuosa famiglia e dai vicini di casa, giganti letterati quali Ralph Waldo Emerson, Henry David Thoreau e Nathaniel Hawthorne; la Orchard House - ispirò la scrittrice nel creare un libro che é stato tradotto in 50 lingue e non è andato mai fuori stampa. Questa casa-museo rivela la potenza storica, letteraria e molto umana di chi ci ha vissuto. Si visita esclusivamente con tour guidati.

INFO: Ufficio Turismo Massachusetts

www.massvacation.it - FB Visit Massachusetts Italia -

bostonma@themasrl.it

       
Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
Ufficio Turismo Massachusetts, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it +390233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
Capodanno ed Epifania a Lisbona con King Holidays Wed, 13 Nov 2019 11:14:48 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/606620.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/606620.html m&cs m&cs

Splendida e pittoresca nel suo essere radicata nel passato, ma anche sorprendentemente proiettata verso il futuro, Lisbona è una delle soluzioni migliori per chi desidera trascorrere le feste all’insegna di cultura, relax e divertimento, senza preoccuparsi troppo del freddo!

Le proposte di King Holidays

In occasione del lungo ponte di fine anno, King Holidays propone una serie di pacchetti speciali con voli diretti da Roma, Milano, Bologna e Venezia e collegamenti agevolati per chi parte dagli altri aeroporti. Le quote finite partono da 479 euro a persona da Roma, 574 euro da Milano, 584 euro da Bologna e 624 euro da Venezia e comprendono, oltre al volo: 3 notti in hotel 4 stelle con trattamento di pernottamento e prima colazione, tasse aeroportuali, assistenza in loco e assicurazione medico/bagaglio. Si viaggia dal 29 dicembre al 1° gennaio o dal 30 dicembre al 2 gennaio in funzione della città di partenza e, nel caso di Milano e Roma, sono disponibili anche combinazioni di 4 notti. www.kingholidays.it  

Per l’Epifania, dal 3 al 6 gennaio, le quote partono da 509 euro a persona con volo da Milano e da 474 euro a persona con volo da Roma. In questo caso il pacchetto prevede la sistemazione in hotel 3 stelle con prima colazione, incluse tasse aeroportuali, quote di iscrizione, assistenza in loco e assicurazione medico/bagaglio. www.kingholidays.it  

Capodanno a Lisbona tra musica e pop art

D’obbligo per chi trascorre le feste di fine anno a Lisbona è contemplare il tramonto del 31, l’ultimo d’Europa sul 2019, ascoltando le nostalgiche note del Fado, per poi prepararsi ai festeggiamenti della notte più lunga dell’anno. Attenzione però: per propiziarsi un 2020 positivo, conviene seguire le tradizioni locali, quasi dei veri e propri rituali per gli abitanti di Lisbona, che prescrivono di indossare biancheria intima di colore blu, avere qualche moneta nelle tasche durante i festeggiamenti e dormire su lenzuola rigorosamente nuove.

Il divertimento si concentra soprattutto nel quartiere di Baixa, dove migliaia di persone affollano il tradizionale concerto di fine anno di Praca do Commercio, conosciuta da molti come Piazza del Palazzo. Allo scoccare della mezzanotte dodici badaladas – ovvero dodici rintocchi – annunciano l’inizio dei fuochi d’artificio, che creano suggestivi giochi di luce riflessi nelle acque del Tago. Chi preferisce trascorrere la serata in un locale può optare per il Barrio Alto, scegliendo tra decine di ristoranti, bar e club che propongono party fino all’alba con musica dal vivo. In questa zona non è nemmeno necessario scegliere un unico locale in cui trascorrere la serata: si può semplicemente passare da un posto all’altro, in quanto a Capodanno, così come in tutti gli altri periodi, il Barrio Alto si vive “na Rua”, in strada! Decisamente più tranquilla e intima l’atmosfera nelle pittoresche viuzze dell’Alfama, il cuore storico della città, meta ideale per gli amanti del Fado.

Festeggiamenti a parte, fino al 5 gennaio la città ospita “Pop Art Stars”, mostra evento dedicata alle icone della pop art, la celebre corrente artistica nata in Inghilterra negli anni ’50. Allestita alla Cordoaria Nacional, ex fabbrica del quartiere di Belem oggi centro espositivo, la mostra espone un totale di 122 pezzi, compresi capolavori di 4 dei più importanti artisti del movimento: Andy Warhol, Jasper Johns, Robert Rauschenberg e Roy Lichtenstein. www.kingholidays.it

]]>
Chatham Inn: unico Relais & Chateaux di Cape Cod Mon, 11 Nov 2019 15:36:14 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/606302.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/606302.html Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

 

Chatham Inn a Cape Cod: unico Relais & Chateaux della penisola é l'albergo più acclamato

Il Chatham Inn nel villaggio di Chatham a Cape Cod é l'albergo più antico di Cape Cod - in attività dal 1830 �“ e fu costruito da Gideon e Reliance Small che giunsero al Cape dall'Inghilterra. Oggi appartiene alla famiglia Ippoliti. E' stato completamente rinnovato tra il 2016 ed il 2019, con moderni arredi e servizi tra i più raffinati, miscelando sapientemente lo spirito e la storia di questo antico alloggio. Dispone di 18 tra camere e suite, con marmi ed onice e quadri dell'artista locale Steve Lyons.

E' considerato tra i 20 alberghi con miglior servizio e tra i più romantici degli Stati Uniti, nonché albergo nr.1 a Chatham e nr. 1 a Cape Cod. Recentemente ha ottenuto il riconoscimento di Relais&Chateau, diventando  l’unico hotel Relais & Chateaux di tutta Cape Cod.

Anche l'esperienza gastronomica é sublime, con cucina gourmet, ad iniziare dal "grand breakfast" dello chef, continuando presso il ristorante, la sala bistrot in terrazza ed il pluripremiato wine-bar. La squadra degli chef di quest'albergo utilizza prodotti d'eccellenza, tutti locali, dal pescato agli ingredienti delle fattorie, creando una svolta innovativa sulla cucina della tradizione del Cape. Si evince la sua notorietà quale meta gastronomica prediletta anche solo pranzando in uno dei suoi ristoranti.

Nel 2019 il Chatham Inn é diventato l'albergo maggiormente premiato di tutta Cape Cod, raccogliendo riconoscimenti di vario tipo: le 4 stelle di Forbes, le AAA di 4-Diamond, l’Award of Excellence da parte di Wine Spectator. La tradizione di circa 200 anni di storia continua orgogliosamente a confermare eccellenza nel campo dell'ospitalità. Il Chatham Inn ha un sito internet esaustivo con immagini eccezionali.

INFO: Ufficio Turismo Massachusetts

www.massvacation.it - FB Visit Massachusetts Italia -

bostonma@themasrl.it

       
Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
Ufficio Turismo Massachusetts, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it +390233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
Mercatini di Natale a Bruxelles, tra tradizione, vintage e sostenibilità ambientale Fri, 08 Nov 2019 12:17:39 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/606076.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/606076.html m&cs m&cs

Con l’arrivo delle feste, Bruxelles indossa il suo abito più elegante trasformandosi in un scintillante regno magico, capace di risvegliare i ricordi d’infanzia. Il cuore dei festeggiamenti è il mercatino di Natale “Plaisirs d’Hiver” che quest’anno apre i battenti dal 29 novembre al 5 gennaio: più di 200 chalet in legno in pieno centro, dove trovare tutti i regali per i propri cari curiosando tra artigianato, decorazioni natalizie, giocattoli e mille altre proposte. E ancora, una scenografica ruota panoramica e una pista di pista di pattinaggio, perfette per le coppie più romantiche e per i bambini!

I principali mercatini di Natale a Bruxelles e dintorni

Se lo shopping mette fame, irresistibili le tentazioni del palato: nella capitale mondiale della pralina, impossibile non indugiare nella cioccolata calda o nelle tipiche gaufre, da gustare con panna montata, cioccolato fuso e un bicchiere di vin brulè. Tante anche le proposte dello street food locale come le mitiche moules frites (patatine fritte con le cozze), le caricoles (lumache di mare) e i croustillons (frittelle dolci).  Al calar del sole, poi, la Grand Place e le altre piazze della città si illuminano a festa con straordinari spettacoli di son et lumiere, affiancati da luccicanti alberi di Natale.

Ma in una città poliedrica e stimolante come Bruxelles, il Natale ha mille volti. Accanto ai mercatini tradizionali del centro, si possono visitare mercatini alternativi, etici e vintage. Lo spazio espositivo “10/12”, ad esempio, associazione di artisti indipendenti senza scopo di lucro, ospita dal 29/11 al 24/12 il X-MAS SHOP un mercatino che riunisce le proposte di giovani designer emergenti, perfette per chi è in cerca di un’idea regalo ricercata e originale. Design protagonista anche al Mercatino dei Designer che coinvolgerà più di 50 artisti, in programma domenica 8 dicembre nella straordinaria cornice degli Halles Saint-Géry, il vecchio mercato coperto del centro completamente ristrutturato, che oggi ospita mostre ed eventi culturali.

Ecologia e sostenibilità sono i protagonisti delle idee regalo, rigorosamente riciclate o a base di materiale riciclabile, proposte dal Mercatino di Natale dell’Ateliers des Tanneurs il 7 e l’8 dicembre, nel centralissimo quartiere di Marolles. Il 13 e il 14 dicembre sarà la volta di Let it Slow Market nella zona di Laeken, ispirato ai canoni dell’economia circolare: si potranno acquistare i manufatti dei produttori locali e si potrà partecipare a laboratori a “rifiuti zero”; previste anche attività di intrattenimento per i più piccoli, che impareranno le regole da seguire nella vita quotidiana per rispettare il pianeta.

Da non perdere anche il Grande Mercatino di Natale organizzato dalla fattoria di Nos Pilifs, uno dei posti più sorprendenti e bucolici di Bruxelles, dove si incontrano gli animali e si imparano i segreti della vita in campagna: il 7 e l’8 dicembre i bambini potranno incontrare Babbo Natale, assaggiare squisite leccornie a base di prodotti biologici, mentre i loro genitori potranno acquistare oggetti unici, prodotti dagli artigiani del territorio.

Infine, nel vecchio spazio della Tricoterie a Saint-Gilles, centro culturale ricavato all’interno di un edificio industriale secolare, l’8 e il 15 dicembre si svolgerà il tradizionale mercatino che promuove i valori del commercio equo e solidale e tutela i produttori locali: ceramiche, ricami, creazioni tessili cucite a mano, cosmetici naturali, decorazioni ... un modo per dare un senso alla folle corsa al consumo tipica del Natale! www.visitbrussels.it.

]]>
Plymouth400 Tue, 29 Oct 2019 12:42:19 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/604893.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/604893.html Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

 

PLYMOUTH 400": il quattrocentenario del primo insediamento di coloni sulle coste del Massachusetts

Plymouth - conosciuta come  “America’s Hometown”- è il luogo del primo insediamento stabile inglese d’America. E' una zona profondamente radicata nella storia che è iniziata con la relazione tra i nativi indiani  Wampanoag ed i coloni inglesi; una storia che ha sensibilmente forgiato la nascita degli Stati Uniti d'America. Nel 2020 si celebrerà il 400° Anniversario del viaggio del  Mayflower e la creazione della Plymouth Colony: un anniversario di portata nazionale ed internazionale.  

Il Mayflower issò le vele il 16 settembre 1620 salpando da Plymouth nel Regno Unito, per viaggiare verso l'America, conosciuta all'epoca come New World, Nuovo Mondo. I Pellegrini volevano iniziare una nuova vita liberi dalla dottrina della Chiesa d'Inghilterra. Circa 30 persone approdarono a  Plymouth Bay (Massachusetts) durante il rigido inverno del 1620. La nave era affollata e molti dei passeggeri patirono la fame e le difficili condizioni di vita; per peggiorare la situazione le tempeste invernali fecero cambiare la rotta della nave che invece di approdare nella  New Virginia, giunse a Cape Harbour,  quella che oggi è Provincetown, il 21 Novembre 1620.

Quel giorno i coloni stipularono il Mayflower Compact, un accordo di collaborazione per il bene comune della colonia, per molti il fondamento della democrazia americana. Alla fine del primo inverno  solo la metà dei passeggeri era sopravvissuta.

Grazie all’incontro con due nativi che parlavano inglese, Samoset e Squanto, nel marzo 1621 i Pellegrini entrarono in contatto con la tribù nativa dei Wampanoag e con il loro capo indiano Massasoit. I  Wampanoag insegnarono ai Pellegrini come cacciare, coltivare la terra e fecero da intermediari con altri nativi indiani. Nell'autunno 1621 i coloni celebrarono il loro primo raccolto con una festa di tre giorni insieme ai  Wampanoag, il primo Thanksgiving della storia.

C'è molto da fare e da vedere a Plymouth, a soli 65 km a sud di Boston! Dedicate una buona mezza giornata alla visita ed alle esperienze culturali alla  Plimoth Plantation. E' la replica perfetta del villaggio coloniale dei Pellegrini con l'accampamento dei nativi Wampanoag; è un museo storico con interpreti in costume d'epoca, a soli 5 km circa dall'insediamento originale della Plymouth Colony.

Al Pilgrim Hall Museum sono in mostra oggetti autentici appartenuti ai Pellegrini, come lo scranno di William Brewster, la Bibbia di  William Bradford, la spada di Myles Standish e  l'unico ritratto di un Pellegrino, Edward Winslow, dipinto dal vero. Ci sono altri luoghi storici importanti nel Massachusetts sud-orientale tanto da offrire itinerari tutto l'anno. 

MayFLower II: Dopo tre anni di restauro, il Mayflower II - la storica riproduzione del vascello che nel 1620 condusse i Padri Pellegrini in America - è stato ufficialmente varato lo scorso 7 settembre al Mystic Seaport (CT). Il Mayflower II resterà a Mystic fino alla prossima primavera, quando partirà alla volta di Boston per prendere parte al festival marittimo MayFlower Sails (14-19 maggio), per fare poi finalmente ritorno a Plymouth, il 21 maggio 2020.

Per la commemorazione del 2020, Tour Trends - operatore locale basato a Plymouth - ha creato il tour celebrativo della durata di 5 giorni: Plymouth400. E' un viaggio unico, disponile anche per  viaggiatori individuali, coppie o amici. Per maggiori informazioni: https://bit.ly/2MWofyQ  

Per maggiori informazioni sulle celebrazioni di Plymouth400: https://www.plymouth400inc.org/

 

INFO: Ufficio Turismo Massachusetts

www.massvacation.it - FB Visit Massachusetts Italia -

bostonma@themasrl.it

       
Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
Ufficio Turismo Massachusetts, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it +390233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
Vetta del Monte Panormo – escursione sugli Alburni Thu, 17 Oct 2019 12:58:44 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/604322.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/604322.html cilento cilento Venerdi 1 Novembre, escursione naturalistica alla vetta del Monte Panormo, la cima più alta degli Alburni. Un’escursione entusiasmante che vi condurrà in scenari unici, contornati da inghiottitoi carsici e doline.
L’itinerario partirà dal Rifugio Panormo di Ottati e proseguirà in direzione del valico Vuccolo dell’Arena, prima di passare per le Coste di Salvagnolo e risalire sulla vetta del monte a quota 1740 m.
Dalla vetta la visuale sarà ampia e spazierà su tutto il cilento, l’irpinia e il vallo di Diano.
Durante la discesa, ritornati al vuccolo dell’arena, si effettuerà una deviazione che condurrà il gruppo nei pressi del bivio per “lauro fuso” per poi rientrare nuovamente al Rifugio Panormo.

Appuntamento ore 7.15 presso decathlon Montecorvino Pugliano per partenza comune
Appuntamento ore 9.00 presso Rifugio Panormo di Ottati

Difficoltà: E (escursionistica)
Durata: 5 ore
Lunghezza: 9 km
Dislivello: 500 m

Costo attività € 15,00 a persona

ATTENZIONE: è fatto obbligo di utilizzo di scarpe da trekking! Per l’escursione si consiglia uno zaino, acqua, panino e snack, abbigliamento a strati per ogni esigenza (soprattutto in vetta)

L’escursione sarà condotta da una o più guide AIGAE

INFO E PRENOTAZIONI

L'articolo Vetta del Monte Panormo – escursione sugli Alburni proviene da .

]]>
Inaugurata la nuova sezione del PEM - Peabody Essex Museum a Salem Mon, 14 Oct 2019 14:05:12 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/602918.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/602918.html Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts Ufficio del Turismo Boston & Massachusetts

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

 

Il PEABODY ESSEX MUSEUM di Salem: con la nuova espansione di $ 125 milioni si conferma uno dei migliori musei della nazione

A 25 km a nord-est del centro di Boston, Salem é la gita perfetta per un weekend da qualsivoglia paese si giunga. La principale attrazione cittadina rimane la stregoneria ed i fatti storici ad essa legata: dal Salem Witch Museum al Salem Witch Village, dal Salem Wax Museum of Witches and Seafarers, al Gallows Hill Museum and Theatre, poi la Witch House, il Witch History Museum, il Witch Dungeon Museum. Le streghe sono il vero business di Salem, tra storia e kitsch. Ben al di là dell'interesse individuale verso la stregoneria, il solenne Witch Trails Memorial onora le 20 vittime dell'isteria che coinvolse questa piccola cittadina puritana agli inizi del 1690. La House of Seven Gables ed il luogo di nascita di Nathaniel Hawthorne conducono al passato letterario di questa città. Poi ci sono i marinai che sono in competizione con le streghe: la goletta Fame, replica di un vascello del 1812, ci trasporta nell'era prima dell'avvento del vapore. Ed il mare conduce anche al pescato fresco, locale.

Ma quando si parla d'arte e tempo ben speso, Salem, il Massachusetts ed il Peabody Museum non sono secondi a nessuno. Il Peabody Essex Museum (PEM) a Salem é considerato uno dei più bei musei della nazione dopo la sua espansione che aggiunge circa 4.000 m² in una nuova ala composta da tre nuove gallerie, un atrio luminoso, un accesso esclusivo per scolaresche e gruppi ed un giardino di 4.500 m². Quest'espansione del valore di $ 125 milioni, inaugurata a fine settembre, fa del PEM uno dei più grandi musei degli Stati Uniti fuori da un’area metropolitana. Nel corso degli ultimi 20 anni il museo si é distinto per la sua veloce crescita di museo d'arte. Infatti, é uno dei 10 musei degli USA più vasti, sia per dimensioni, così come per numero di collezioni e per dotazione. Ma la sua origine é antichissima: risale al 1799 ed é quindi il museo più longevo negli Stati Uniti.

La nuova ala é un'esperienza diversa, ideata per elevare la sensazione di sorpresa, stupore, piacere e riflessione. Ma tutto ciò é realizzato grazie alla scienza, il  PEM infatti  é l'unico museo d'arte al mondo che impiega un neuroscienziato a tempo pieno. Proprio perché la sua missione è "creare esperienze d'arte, cultura ed espressione creativa che trasformano la vita delle persone", il museo considera che il suo lavoro più essenziale sia "disegnare l'esperienza artistica". Lo fa con l'uso della ricerca neuroscientifica, generando nuove scoperte per la creazione delle sue mostre e gallerie d'arte. Il PEM usa - infatti - dispositivi di monitoraggio visivo che consentono ai ricercatori di osservare come si muove l'attenzione dei visitatori allorquando stanno ammirando singole opere ed esposizioni. Il resoconto ha consentito al museo di registrare gli impulsi emotivi. Il PEM ha l'unicità di concentrarsi sul visitatore e le strategie espositive lavorano per enfatizzare ed elevare emozione, in parte, aggiungendo scoperte da parte delle iniziative delle neuroscienze del museo.

La collezione marittima del PEM, la più raffinata di questo genere negli USA, ora si trova al primo piano nella nuova ala. Il mare ha - e sempre avrà - la sua "ondata" sullo storico porto dell'Oceano Atlantico. Al secondo piano la collezione d'arte asiatica d'esportazione, la prima negli Stati Uniti, esplora gli scambi culturali quali catalizzatori della creatività, e ne celebra l'intreccio con il commercio e l'espressione creativa. Oltre 200 opere d'arte di porcellana, tessili, avorio, argento ed altro ancora di artisti dalla Cina, Giappone, sud-est asiatico, dimostrano la bellezza e l'ingenuità di oggetti  "transculturali" che sono stati creati miscelando tradizioni artistiche, materiali e tecnologie. Per la prima volta un’installazione dell'export artistico asiatico del PEM esamina la lunga scia dell'effetto creato dal commercio dell'oppio e come questo abbia contribuito alla crisi odierna degli oppiacei. L'epidemia oppiacea ha colpito la Greater Boston in maniera particolare  e la zona ove sorge il PEM; le gallerie del PEM propongono temi scottanti ed universali e ci inducono a considerare la nostra esperienza umana in un contesto globale.

Oltre alle collezioni marinare ed asiatiche, le esposizioni del PEM sono considerate tra le più raffinate, ospitando lavori eccelsi da tutto il mondo e di varie epoche, includendo l'arte americana, l'architettura, la fotografia e l'arte dei Nativi d'America, l'arte dell'Oceania e dell'Africa, oltre ad una della collezioni tra le più importanti d'America di libri e manoscritti rari. La Phillips Library include oltre 3000 volumi di Nathaniel Hawthorne, il famoso scrittore nativo di Salem noto per i suoi due romanzi La Lettera Scarlatta (1850) e La Casa dei Sette Abbaini (1851).

Il PEM é anche il luogo esclusivo della costa est per HANS HOFFMAN: The Nature of Abstraction, la più vasta collezione di questo prolifico ed innovativo pittore americano della metà del secolo scorso. Circa 80 i dipinti e gli schizzi su carta dal 1930 fino alla fine della vita di Hoffman nel 1966; l'esplorazione di un viaggio nell'astrazione ed il suo profondo contributo al paesaggio artistico del New England.

(Fonte: Travel Pulse)

INFO: Ufficio Turismo Massachusetts

www.massvacation.it - FB Visit Massachusetts Italia -

bostonma@themasrl.it

       
Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
Ufficio Turismo Massachusetts, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it +390233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>
King Holidays: Ognissanti a Lisbona tra fumetti, Fado e architettura Mon, 14 Oct 2019 13:31:29 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/602883.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/602883.html m&cs m&cs

Capitale pittoresca e dal fascino romantico, Lisbona è la città perfetta per chi desidera trascorrere qualche giorno di relax in autunno, complice un clima piacevole e soleggiato anche durante questa stagione. E quale migliore occasione del prossimo ponte di Ognissanti, l’ultimo weekend lungo del 2019?

Le offerte di King Holidays

King Holidays, da sempre tour operator di riferimento sulla destinazione, propone pacchetti speciali da 389 euro a persona con partenza da Roma e da 459 euro con partenza da Milano. Oltre al volo di linea, nella quota sono comprese 3 notti in hotel 3 stelle con prima colazione, il trasporto del bagaglio in stiva, le tasse aeroportuali e l’assicurazione medico/bagaglio.

Gli eventi da non perdere

Diversi gli appuntamenti in programma durante il ponte nella Capitale lusitana: il centro di Amadora, raggiungibile in poco più di mezz’ora con i mezzi, ad esempio, diventa punto di ritrovo per gli amanti del fumetto. Tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre, infatti, va in scena il Festival Internazionale del fumetto Amadora BD, evento annuale arrivato ormai alla sua trentesima edizione, che promuove l’interazione tra appassionati e artisti disegnatori provenienti da tutto il mondo. Ma non solo: durante la manifestazione sono previste numerose attività legate alla “Nona Arte” come proiezioni di film, workshop ed esposizioni di cimeli e memorabilia.

Negli stessi giorni è prevista anche la quinta edizione della Triennale di Architettura di Lisbona, che porta la “Poetic Reason” nella capitale portoghese: l’architettura diventa lo strumento per indagare sulla ragione, cercando di fare luce su di essa e renderla qualcosa che può essere condiviso e compreso da tutti. L’evento comprende cinque mostre a tema, che saranno ospitate al Museu de Arte, Arquitetura e Tecnologia – Central Tejo, al Centro Cultural de Belém, al Museu Nacional de Arte Contemporânea do Chiado, al Culturgest e al Palácio Sinel de Cordes.

Con il suo caos a dir poco magnetico che fa da sfondo, a Lisbona si passeggia tra i bambini che giocano nei vicoli ed i panni stesi alle finestre spalancate, da cui è facile sentire provenire melodie a tratti un po’ nostalgiche, ma molto orecchiabili. Si tratta del “Fado”, la musica tradizionale portoghese consacrata dall’artista di fama internazionale Amalia Rodrigues. Gli appassionati di questo genere musicale, dichiarato Patrimonio Unesco, potranno assistere a “Fado in Chiado”, uno spettacolo in scena al Cine Theatro Gymnásio, in cui si ripercorre la storia di questa tradizione musicale, che unisce nelle sue note la saudade e l’orgoglio che animano lo spirito portoghese. www.kingholidays.it

]]>
XS Minh Ngọc hôm nay - Xổ số Minh Ngọc hôm nay - KQXS hôm nay Mon, 14 Oct 2019 10:43:29 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/602843.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/602843.html adamle02 adamle02
Những người chơi xổ số và lô tô luôn mong muốn được biết kết quả sớm nhất có thể, không chỉ để biết mình nhận được phần thưởng bao nhiêu mà còn khẳng định những phán đoán của mình là chính xác hoặc tích lũy thêm kinh nghiệm cho những lần chơi sau. Thấu hiểu nhu cầu thiết yếu ấy chuyên trang xổ số xsmnme luôn tìm cách đáp ứng những nhu cầu của người chơi, bắt đầu từ việc cập nhật trực tiếp kết quả xổ số hàng ngày cho đến cung cấp thống kê xổ số, phân tích và dự báo kết quả xổ số cho kỳ sau. Hãy chơi xổ số theo cách hiện đại cùng xsmnme bạn nhé!

➤➤➤ Xổ số Minh Ngọc: https://xsmn.me

1, Xem trực tiếp kết quả xổ số 3 miền

Xem trực tiếp kết quả xổ số ngay trong khi quay thưởng luôn là chương trình thu hút nhiều khán giả, đem đến sự hồi hộp, phấn khích mỗi ngày. Dù bạn mua vé số hay chơi lô tô của đài nào, chơi xổ số truyền thống hay điện toán, bạn cũng có thể theo dõi trực tiếp kết quả xổ số mình muốn biết.

[IMG] 
Hãy đón xem trực tiếp kết quả xổ số tại Xsmnme để biết KQXS 3 miền sớm nhất

- Xổ số miền Bắc quay cố định từ 18h15 đến 18h30 hàng ngày: Xổ số Hà Nội quay thứ 2 và thứ 5, xổ số Quảng Ninh quay thứ 3, xổ số Bắc Ninh quay thứ 4, xổ số Hải Phòng quay thứ 6, xổ số Nam Định quay thứ 7, xổ số Thái Bình quay chủ nhật.

- Xổ số miền Trung quay từ 17h15 đến 17h30: Huế và Phú Yên mở thưởng vào thứ 2, Đắc Lắc và Quảng Nam mở thưởng vào thứ 3, Đà Nẵng và Khánh Hòa mở thưởng vào thứ 4, Bình Định, Quảng Trị và Quảng Bình mở thưởng vào thứ 5, Gia Lai và Ninh Thuận mở thưởng vào thứ 6, Đà Nẵng, Quảng Ngãi và Đắc Nông mở thưởng vào thứ 7, Khánh Hòa và Kin Tum mở thưởng vào Chủ nhật.


- Xổ số miền Nam quay từ 16h15 đến 16h30, lịch trong tuần như sau: TP Hồ Chí Minh, Đồng Tháp và Cà Mau mở thưởng vào thứ 2, Bến Tre, Vũng Tàu và Bạc Liêu mở thưởng vào thứ 3, Đồng Nai, Cần Thơ và Sóc Trăng mở thưởng vào thứ 4, Tây Ninh, An Giang và Bình Thuận mở thưởng vào thứ 5, Vĩnh Long, Bình Dương và Trà Vinh mở thưởng vào thứ 6, TP Hồ Chí Minh, Long An, Bình Phước và Hậu Giang mở thưởng vào thứ 7, Tiền Giang, Kiến Giang và Đà Lạt mở thưởng vào Chủ nhật.

- Lịch quay xổ số Vietlott:

+ Thứ 2, 4, 6 quay thưởng xổ số Max 3D từ 16h00 đến 16h30
+ Thứ 3, 5, 7 quay thưởng xổ số Max 4D từ 18h20 đến 18h45
+ Thứ 4, thứ 6, chủ nhật từ 18h15 đến 18h45 quay thưởng xổ số Mega 645
+ Thứ 3, 5, 7 từ 18h15 đến 18h45 quay thưởng xổ số Power 655
+ Riêng xổ số Keno mở thưởng hàng ngày, từ 6h10 đến 21h00, 10 phút mở thưởng 1 lần.

2, Thống kê xổ số chi tiết từng tỉnh

Ở bất kỳ trò chơi nào thì số liệu thống kê cũng là 1 thông tin quan trọng, giúp người chơi có cái nhìn tổng thể, tìm ra quy luật của cuộc chơi và dự đoán diễn biến tiếp theo. Thống kê xổ số có từ rất lâu rồi, nhưng chủ yếu làm bằng thủ công, do những người yêu thích xổ số bỏ công sức để ghi chép, tính toán. Tuy nhiên, đã là thủ công thì tỉ lệ nhầm lẫn rất cao dẫn đến sai lệch số liệu, ảnh hưởng đến phán đoán tiếp theo.

Với những phần mềm cực kỳ chuẩn xác, xsmnme luôn cập nhật kết quả xổ số tự động và chi tiết. Bất kỳ dãy số nào xuất hiện trên bảng kết quả xổ số đều được máy tính nhập dữ liệu tự động và tính toán ra các thông số như: Thống kê lô gan, chu kỳ gan và ngày gan cực đại, thống kê tần suất lô tô, thống kê cầu động, thống kê đầu đuôi, thống kê tổng, thống kê giải đặc biệt…

➤➤➤ KQXS Minh Ngọc hôm nay: https://framapiaf.org/@xosominhngoc/102960029038607410

Bạn có thể lựa chọn xem thống kê theo miền hoặc thống kê riêng từng đài, xem thống kê theo chu kỳ dài hay ngắn.

[IMG] 
Truy cập Xsmnme hàng ngày để nhận bộ cầu lô siêu chuẩn xác

3, Dự đoán kết quả xổ số hàng ngày

Dự đoán kết quả xổ số hay còn gọi là soi cầu xổ số cũng là thông tin được những người chơi dành nhiều sự quan tâm. Với những người mới tập chơi XS, chưa thông thạo các phương pháp soi cầu thì lấy số dự đoán từ chuyên gia là cách nhanh nhất giúp họ có được bộ cầu lô ấn tượng để tham gia hàng ngày.

Còn những ai đã thành thạo soi cầu thì tham khảo những phân tích từ chuyên gia cũng là cách hay để người chơi đối chiếu các bộ số và tăng khả năng phán đoán, kinh nghiệm dự báo. Chỉ cần truy cập chuyên mục Dự đoán kết quả xổ số là bạn sẽ có ngay những con lô chất lượng theo miền, theo tỉnh, cho từng ngày hoặc cho cả tuần được chuyên gia soi cầu nghiên cứu và tính toán kỹ lưỡng

Bạn hoàn toàn có thể yên tâm về tính chính xác của những thông tin do xsmnme cung cấp. Bên cạnh đó, nếu bạn bỏ lỡ buổi quay trực tiếp kết quả xổ số, bạn vẫn có thể xem lại sau đó thật dễ dàng bởi website lưu trữ kết quả xổ số trong 7 kỳ liên tiếp cho mỗi tỉnh để người chơi dò lại và tính toán. Xsmnme đem đến cho người chơi niềm vui và hy vọng trong trò chơi với những con số.

]]>
Natura, colori, pesca e gite a cavallo tra Wyoming e Montana Thu, 10 Oct 2019 10:08:15 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/602451.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/zone/602451.html Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita Uff. del Turismo Rocky Mountain International/Ita

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

 

Cheyenne, capitale del WYOMING, può finalmente mostrare il suo Campidoglio che ha affrontato un massiccio restauro durato tre anni. L'impresa, nel ridare il carattere storico alla sede del parlamento del Wyoming, ha comportato il restauro a mano di affreschi decorativi e di ornamenti di vetro, oltre che d'elementi architettonici quali pannelli di ottone e archi. Ottimo esempio di stile Renaissance Revival, il Wyoming Capitol è entrato a far parte dello U.S. National Register of Historic Places nel 1973 ed é uno dei 20 unici Capitol statunitensi dichiarato monumento storico nazionale dal 1987. E' senza dubbio una visita da non mancare, dal lunedì al venerdì, 8-17. Non dimenticate di ammirare la statua bronzea di Esther Hobart Morris, prima donna giudice di pace negli Stati Uniti ed ispiratrice del suffragio alle donne nel 1869: é grazie a lei - infatti - che il Wyoming legalizzò per primo in America il voto alle donne!

Rimanendo nelle vicinanze suggeriamo un viaggio on-the-road per ammirare i colori autunnali nella Aspen Valley. Sul versante occidentale della catena montuosa della Sierra Madre nel sud est dello stato, si assiste ad una vera e propria esplosione di colori. Il fruscio delle foglie e l'aria che richiama alla stagione che cambia, accompagnano lo spettacolo di alberi di pioppi tremuli alti, statuari che si ergono al cielo per 15 m. con fronde sulla cima, che s'intrecciano sulle stretta strada sterrata fino a formare una galleria che  - in autunno - risplende di gialli-ocra e rossi, soprattutto nelle ultime due settimane di settembre. Siamo sulla Deep Creek Road, poco fuori la Wyoming Highway 70, ovvero la splendida Battle Highway tra Baggs e Encampment, strade scenografica aperta dal Memorial Day ad Ottobre.

Di ben altra dimensione il MONTANAoccidentale con i suoi paesaggi autunnali, l'avventura outdoor e la sua rilassata ospitalità. La catena montuosa che segna  la divisione tra Montana ed Idaho, Bitterroot Mountain Range, crea la BITTERROOT VALLEY nell'angolo sud-occidentale del Montana; ad est c'è la Sapphire Mountain ed in mezzo scorre il fiume Bitterroot. La vallata offre impareggiabile bellezza paesaggistica lungo la sua strada scenografica di 150 km da nord a sud e paesini con storie uniche; ad esempio Stevensville che fu il primo vero insediamento storico nello stato. La zona intera vanta il più vasto deposito di zaffiri del mondo! Sapphire Studio ad Hamilton e Sapphire Gallery a Philipsburg offrono l'opportunità di setacciare alla ricerca delle gemme preziose o di acquistarle: è uno dei tesori del Montana da portare a casa.  Si fanno camminate di un giorno o di più giorni, una vera esperienza del backcountry del Montana. Oppure si va a cavallo, con gite guidate o per pescare nei demani forestali ove il Bitterroot River offre centinaia di km di sponde pescose con oltre undici accessi in una delle zone migliori per la pesca nel Montana. Chi ama fotografare la fauna selvatica o osservare l'avifauna può percorrere l'arteria principale della Highway 93 della Bitterroot Valley Scenic Drive, dirigersi a sud passando scenari naturali e i paesi di Lolo e Florence fino a giungere al Lee Metcalf National Wildlife Refuge per ammirare falchi ed altre specie selvatiche. Vicino a Darby si soggiorna in un favoloso ranch di lusso, un Relais & Chateaux, il Triple Creek Ranch ove l'ospite può cavalcare, tirare con l'arco, pescare, giocare a tennis, rilassarsi e godersi un'eccelsa cucina preparata da rinomati chef mentre in inverno si possono fare divertenti tour in motoslitta oppure con slitte trainate da cani.

Denver, Colorado è la porta d'accesso ufficiale all'immensa regione del Great American West.

Per ulteriori esperienze autunnali nella regione del Great American West  cliccare QUI

INFO: The Great American West - Italia - Sito Web in italiano

FB: The Great American West - Italia


 

 

       
 
Gestisci la tua iscrizione  |  Cancella iscrizione
Ricevi questa email perché sei interessato a ricevere le ultime news sulla destinazione.
The Great American West - Italia c/o Thema srl, Via C. Pisacane 26, Milano, 20129 IT MI
- www.themasrl.it +390233105841
Messaggio inviato con MailUp®
]]>