Percorsi spirituali e tour organizzati nei territori dell’Altamarca trevigiana

13/mag/2019 16:25:54 Il Giardino di Venezia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 


La Regione del Veneto offre numerose occasioni di viaggio per i turisti che scelgono di dirigersi verso destinazioni i cui protagonisti sono il silenzio ed il raccoglimento religioso, nei quali non si trascura l’importanza della cultura locale.

Sono molteplici i luoghi di culto presenti all’interno della Marca Trevigiana, e altrettanti sono i percorsi spirituali creati ad hoc per permettere ai visitatori di passare un weekend fuoriporta all’insegna della cultura e dell’introspezione.


Passando per Pieve di Soligo e Tarzo fino ad arrivare a Vittorio Veneto, si incontrano numerosi luoghi dedicati al culto, ma che si trasformano anche in meta molto ambita dai turisti che desiderano compiere un percorso di raccoglimento e riflessione.


Nel centro cittadino di Pieve di Soligo si erge il duomo di S. Maria Assunta, il principale luogo di culto della città; fu ricostruito agli inizi del secolo scorso e consacrato nel 1924. Al suo interno si possono ammirare piacevoli opere d’arte, tra cui la pala d’altare di Francesco da Milano.


La chiesa della Purificazione della Beata Vergine Maria, chiesa parrocchiale di Tarzo, presenta al suo interno opere di pregio come la pala raffigurante la Presentazione al Tempio di Gesù e, sulle pareti del coro, due grandi affreschi incompiuti di Giovanni De Min.

Vittorio Veneto presenta numerose chiese; tra queste, il luogo più importante e conosciuto è il Duomo di Serravalle, dedicato a Santa Maria Nova. Al suo interno il patrimonio di opere pittoriche, come i diversi affreschi ottocenteschi di Giovan Battista Canal e di Felice Schiavoni, e scultoree, tra cui gli altari marmorei, è indubbiamente di grande valore.

Nelle sue vicinanze, in cima ad un’altura panoramica, sorge il Santuario di Santa Augusta. Caratterizzato da una lunga e monumentale scalinata che parte a fianco del Duomo, il Santuario permette di godere della vista di un panorama mozzafiato che spazia dalle Colline di Fregona all’imponente mole del Col Visentin. La chiesa presenta al suo interno numerosi affreschi del XV secolo e, nella sua parte più antica, racchiude le reliquie della Santa da cui prende il nome.


Per gli interessati ad intraprendere un tour organizzato nelle Colline del Altamarca trevigiana dedicato alla riflessione ed alla conoscenza, il sito www.offersmarcatreviso.it propone una vasta gamma di itinerari turistici e progetti dedicati alla promozione turistica.


Nota informativa:

Iniziativa finanziata dal Programma di sviluppo rurale per il Veneto 2014-2020

Organismo responsabile dell’informazione: Consorzio di imprese turistiche Città d’arte e Ville Venete “Il Giardino di Venezia”

Autorità di gestione: Regione del Veneto – Direzione AdG FEASR Parchi e Foreste

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl