Dati di bilancio in linea con il budget per Air Partner

30/ott/2012 09:51:56 Ufficio Stampa PRESS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Buongiorno,

di seguito invio con piacere il comunicato stampa relativo ai risultati
dell'ultimo anno finanziario di Air Partner che si è chiuso lo scorso 31
luglio 2012. Resto a disposizione per eventuali chiarimenti.



Grazie e a presto,


Elisabetta Imbrogno
PRESS - Ufficio Stampa & PR
Via Simone D'Orsenigo, 15 - 20135 Milano - tel. +39 0255196846 - mail
e.imbrogno@presstudio.com







DATI DI BILANCIO IN LINEA CON IL BUDGET PER AIR PARTNER



Ottobre 2012 - Air Partner, società leader nel settore del brokeraggio
aeronautico, ha reso noti i risultati dell'ultimo anno finanziario che si è
chiuso lo scorso 31 luglio 2012. Malgrado la contrazione dei mercati
finanziari e la recessione economica degli ultimi anni abbiano toccato sia
il settore dell'aeronautica sia il business travel, la compagnia ha chiuso
il bilancio rispettando il budget prefissato.



"Data la congiuntura economica internazionale non certo favorevole ed
essendo riusciti ad ottenere risultati in linea con le nostre aspettative,
siamo molto soddisfatti della chiusura positiva dell'anno finanziario e di
aver rispettato il budget previsto. Nonostante una lievissima flessione del
fatturato del gruppo rispetto all'anno finanziario precedente, la compagnia
mantiene la sua solidità finanziaria, senza debiti ed essendo quotata alla
Borsa di Londra, continua ad aumentare i dividendi progressivamente di anno
in anno. Relativamente all'Italia, abbiamo registrato dei risultati buoni
sia per quanto riguarda i voli commerciali sia per il private jet" commenta
Alessio Altamura, Country Manager per l'Italia.



Nello specifico, dal 1° agosto 2011 al 31 luglio 2012, il gruppo ha
fatturato 227 milioni 600mila sterline (272 milioni di Euro - cambio 1
Sterlina = 1.1955 Euro), mentre l'utile al lordo delle tasse è stato di 4
milioni 900mila sterline (pari a 6 milioni 300mila Euro).



In particolare, gli investimenti di Air Partner nella divisione del Private
Jet nel Regno Unito, Europa in generale e negli Stati Uniti stanno dando
risultati positivi. Gli utili per la divisione sono cresciuti dell'8% a
dispetto delle difficili condizioni economiche soprattutto in alcuni
mercati.



"Nonostante il momento delicato e di grande incertezza, guardiamo al futuro
con cauto ottimismo. Continueremo a proporre al mercato un prodotto
diversificato grazie alle divisioni Commercial, Private Jet, Mice e Freight,
e a investire in nuove tecnologie, proprio come abbiamo fatto negli ultimi
mesi con le applicazioni multilingua disponibili per Iphone e Ipad per
verificare in tempo reale la disponibilità di jet privati e aerei cargo.
Ricordiamo infine il recente restyling del brand e il lancio del nuovo
website" conclude Altamura.



Air Partner dispone di 21 uffici dislocati nei principali centri finanziari
di 17 paesi, dall'Europa al Nord America, dal Medio Oriente all'Asia. In
Italia, la sede è a Milano. Air Partner opera in tutto il mondo e offre a
clienti privati, aziende e istituzioni soluzioni tempestive e su misura, 24
ore su 24, 365 giorni all'anno, grazie alla competenza acquisita in 50 anni
di attività e a un team di professionisti altamente qualificati. Air Partner
è l'unica società del settore insignita del Sigillo Reale della Casa Reale
Britannica e ad essere quotata al listino ufficiale della Borsa di Londra.



Per maggiori informazioni:

Air Partner Srl - Via Valtellina, 67 - 20159 Milano - T +39 02 66825117 - F
+39 02 60737939 - www.airpartner.com




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl