Prenotazione voli e vacanze: on-line piú facile e veloce.

La rete si mostra quindi come un mezzo piú dinamico rispetto a una guida cartacea tradizionale, piú economico e anche piú aggiornato.

24/mag/2010 13:15:21 Valentina2010 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 Negli ultimi 15 anni la presenza e lo sviluppo di internet ha letteralmente rivoluzionato il turismo e con esso la prenotazione voli, vacanze, crociere ecc. Questo settore, infatti, si è visto modificato e plasmato grazie all’evoluzione della rete e al suo utilizzo da parte dei viaggiatori.
Proprio i turisti in prima persona, infatti, hanno incrementato il loro “potere” 2.0 e cosí facendo hanno influito sul settore turistico, lanciando nuove mode.  
La possibilitá di pubblicare i video dei propri viaggi, le foto delle vacanze e delle strutture ricettive sono solo alcuni esempi di come il consumatore puó attualmente influenzare i futuri compratori e, di conseguenza, il settore stesso.

I commenti lasciati dagli utenti su hotel, alberghi e pacchetti vacanze non possono che tentare o, al contrario, scoraggiare i futuri compratori degli stessi prodotti vacazionali, creando una rete fitta e molto influente di opinioni di viaggi con il potere di modificare tendenze.
La rete si mostra quindi come un mezzo piú dinamico rispetto a una guida cartacea tradizionale, piú economico e anche piú aggiornato. Un utente puó prepararsi rapidamente un preventivo e dilazionare la propria spesa comprando i voli prima e successivamente l’hotel o l’albergo a seconda delle proprie esigenze.
Grazie ai Social Netwok, inoltre, e Twitter  è solo un esempio, si ha la possibilitá di trovare offerte last minute e godere di sconti esclusivi riservati agli utenti del canale in questione.

E come non fare riferimento alle decine di possibilitá date da internet nel cellullare! Grazie ale nuove applicazioni, infatti,  è possibile trovare locali, ristoranti e teatri nelle immediate vicinanze, il che in una cittá sconosciuta è un aiuto non da poco.
L’Italia si posiziona ancora in coda dopo Stati uniti, UK, Spagna, Francia e Germania, ma una cosa è certa, le potenzialitá del settore non mancano.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl