Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Manifestazioni Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Manifestazioni Mon, 15 Oct 2018 16:02:43 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/1 Appuntamento con il gusto: al via la Sagra della polenta Sat, 13 Oct 2018 12:57:33 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496714.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496714.html Maurizio Zanoni Maurizio Zanoni

Da quest'anno golosi e amanti del cibo hanno un altro appuntamento da segnare in agenda: la Sagra della Polenta, in programma il 19 - 20 - 21 e 26 - 27 - 28 ottobre, nell'area feste di Vizzolo Predabissi, in provincia di Milano.

La manifestazione, alla prima edizione, è ideata e curata da Club Magellano, realtà già attiva e qualificata nell'ambito dei grandi eventi.

«La verità è che sono un appassionato di polenta - spiega Alessandro Fico, numero uno di Club Magellano -. Da lì è nata l'idea di celebrare la polenta con una grande festa. Sono sempre più rare le occasioni per degustare questa prelibatezza culinaria, dai nostri avi consumata con una frequenza quotidiana. Questo antico piatto - aggiunge - a base di mais, diventa uno strumento per ricollegarsi al nostro passato e alle nostre tradizioni. Ma ancora di più diventa un pretesto per stare in compagnia, per riunirsi gioiosamente attorno a un tavolo, con il vapore della polenta calda e un calice di vino a fare da contorno a una serata "condita" da balli, musica e dal fuoco vivace della legna».

Sarà un team di polentieri professionisti a preparare la polenta classica in 10 diverse versioni: con cinghiale, brasato, cavallina, cotechino, merluzzo fritto, raspadura, salsiccia, gorgonzola, funghi e la carbonera.

Quest'ultimo piatto, la cui ricetta trova origine nella notte dei tempi dalle famiglie contadine di Storo (piccolo comune trentino), viene considerata un'unicità culinaria e si prepara rigorosamente con la farina gialla della medesima area geografica, burro di malga, spressa di malga stagionata, spressa di malga tenera, trentigrana, pasta di salame, vino e pepe.

L'offerta gastronomica prevede anche salumi nostrani, vini rossi e bianchi (barbera, bonarda, riesling, pinot e rosé), patatine fritte, caffè, bibite, snack e un assortimento di grappe e amari.

Ogni serata sarà accompagnata da musica, balli e canti della tradizione, promossi da orchestre affermate; alcune avvezze alle trasmissioni televisive di Antenna 3, Telelombardia, etc.. Nella tensostruttura allestita di circa 1000 mq, dove si potrà mangiare al caldo e al riparo dalle intemperie meteorologiche, sarà installata anche una pista da ballo. In totale i posti a sedere saranno oltre 1000 e 150 tavoli in legno.

L'ingresso è gratuito.
La Sagra della Polenta si svolgerà nell’area feste a Vizzolo Predabissi (in via Verdi) nel ultime settimane di ottobre:
I venerdì (19 - 26) dalle ore 19.00
I sabato (20 - 27) e le domeniche (21 - 28) dalle 12.00 alle 24.00.

Orchestre presenti:
Venerdì 19 ottobre - Orchestra Minoia
Sabato 20 ottobre - Orchestra Daniele Cinquanta
Domenica 21 ottobre - Orchestra Beppe e Oscar
Venerdì 26 ottobre - Orchestra Fausta e Aryel
Sabato 27 ottobre - Orchestra Dona e Music Live
Domenica 28 ottobre - Orchestra Pinuccia Cerri

È disponibile anche un servizio d’asporto per chi non riuscisse a partecipare alla festa.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni tavoli:
www.sagrapolenta.it

]]>
Collezione Easy Lops a marchio Lops: Armadi Fri, 12 Oct 2018 14:53:44 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496685.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496685.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT IMG_4504La collezione Easy Lops a marchio Lops (www.lops.it), unisce un’alta qualità produttiva ad un design razionale e votato alla praticità. Un format semplice pensato per le tue reali esigenze. Tutti gli armadi Easy Lops sono realizzati rispettando alti standard qualitativi. I materiali sono atossici, grazie all’impiego di pannelli ecologici classificati in classe E1, che garantiscono una bassa emissione di formaldeide.

CASSIOPEA – COLLEZIONE EASY LOPS

Armadio ad anta battente con gola dalle linee pulite e il design moderno. Ideale per chi desidera donare alla zona notte un’atmosfera moderna ed elegante, questo armadio si contraddistingue per un design pulito e per le linee definite. I frontali e fianchi sono in color canapa, mentre gli interni sono color nuvola.

Dimensioni: L. 272,4 x P. 60,4 x H. 258 cm

Per ulteriori informazioni:
Digital PR a cura di Blu Wom Milano
Lops Arredi
www.lops.it
E-mail: arredi22@lops.it
Tel: 02 445741

]]>
Arte e Moda, opere di Salvatore Accolla per la “prima” delle collezioni Midali Thu, 11 Oct 2018 16:46:56 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496265.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496265.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Siracusa – L’arte incontra la moda. Sabato 20 e domenica 21 ottobre la Boutique Martino Midali (Corso Giacomo Matteotti, 17/19, Ortigia), in occasione della presentazione delle nuove collezioni dello stilista milanese, si trasformerà in una raffinata galleria d’arte con un’esposizione di dipinti dell’artista siracusano Salvatore Accolla. L’opening è prevista per le ore 10. La mostra, realizzata in collaborazione con l’atelier d’arte Artigia di Benedetto Speranza, potrà essere visitata tutti i giorni negli orari di apertura della Boutique.

Per la griffe Midali, titolare di 55 store monomarca in Italia e numerosi showroom in tutto il mondo, collaborare con artisti locali per presentazioni ed eventi è un’abitudine consolidata che crea positive contaminazioni tra moda, design, arti pittoriche e scultura. Quest’anno la boutique siracusana della storica maison di moda ha puntato su Salvatore Accolla, un artista dal tormentato vissuto biografico, a cui si sono interessati critici d’arte di primo piano e media nazionali.

Pittore, scultore, poeta fuori dagli schemi, Salvatore Accolla interpreta la realtà alla luce della sua straordinaria sensibilità umana e artistica. Le sue opere – dipinte su tele, tavole, cartoni – raffigurano barche, marine, cavalli, pesci e uccelli, nature morte, personaggi fantastici, volti di uomini e donne, figure stilizzate dai tratti naif e dai colori vivaci, resi attraverso un linguaggio espressivo personalissimo e geniale. Un “Ligabue di Ortigia”, il cui talento è stato scoperto proprio da Benedetto Speranza che ne ha promosso l’opera nei circuiti nazionali, attraverso mostre ed esposizioni in sedi prestigiose.

Le opere in mostra – una ventina – faranno da pendant con l’ultima collezione di abiti di Martino Midali. Creazioni dallo stile inconfondibile, dove il minimalismo delle linee, gli accostamenti cromatici decisi, la morbidezza delle forme e dei tessuti – il jersey in cotone e viscosa – plasmano capi dall’eleganza informale, pratica e disinvolta. All’evento espositivo e al lancio delle nuove collezioni seguirà un aperitivo.

Info e contatti
Boutique Martino Midali
Corso Giacomo Matteotti, 17/19, Siracusa
0931 22333
siracusa@martinomidali.com

Artigia atelier d’arte
Via Resalibera 2, Siracusa
tel. 393 9959249
speranzabenny@gmail.com

]]>
Fondazione Aifos: un nuovo bando per promuovere la sicurezza Thu, 11 Oct 2018 12:36:01 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496267.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496267.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Un bando per la promozione della sicurezza

Disponibili 40.000 euro per il co-finanziamento di progetti per lo sviluppo della cultura della sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro.
Uno degli obiettivi più importanti della Fondazione AiFOS – nata nel 2016 dalla volontà dei soci Fondatori AiFOS, Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro, e Aifos Service Società Cooperativa – è quello del sostegno/sensibilizzazione nel settore della salute e sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro e di promozione della cultura della prevenzione nei settori dell’istruzione e della formazione.

Il nuovo bando per la cultura della sicurezza
Ed è proprio partendo da questa mission che è stato recentemente lanciato il nuovo bando annuale, il Bando “Progetti di sicurezza” 2019, un bando che è destinato a: istituzioni scolastiche ed enti del terzo settore, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, enti filantropici, imprese sociali, incluse le cooperative sociali, reti associative, società di mutuo soccorso, associazioni, riconosciute o non riconosciute, fondazioni e altri enti di carattere privato diversi dalle società costituiti per il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale mediante lo svolgimento di una o più attività di interesse generale in forma di azione volontaria o di erogazione gratuita di denaro, beni o servizi, o di mutualità o di produzione o scambio di beni o servizi (Art. 4, decreto legislativo n. 117 del 2017).
Lo scopo del bando è quello di fornire supporto economico alla realizzazione di progetti a scopo sociale, culturale, sportivo, educativo, di prevenzione diretti a giovani e adulti, con un particolare focus sul terzo settore, sulla protezione civile e sulle istituzioni scolastiche, universitarie e di ricerca.

Gli interventi finanziabili dalla Fondazione
I progetti che possono avere il supporto della Fondazione dovranno riguardare interventi promossi da enti del terzo settore o da istituzioni scolastiche, orientati alla promozione della cultura della sicurezza negli ambienti di vita e lavoro.

Questi interventi dovranno essere diretti a:

  • accrescere la cultura dei giovani e degli adulti nell’ambito della salute e sicurezza nei luoghi di vita e lavoro, attraverso progetti formativi ed informativi (esclusi quelli obbligatori ai sensi di legge), pensati appositamente per accrescere la consapevolezza ed il patrimonio di conoscenze in materia.
  • migliorare le condizioni di salute e sicurezza all’interno delle comunità suddette con interventi di miglioramento degli ambienti di vita e lavoro, mediante l’implementazione delle strutture, dei sistemi, delle procedure di salute e sicurezza e di benessere, introduzione di nuovi materiali o strumentazioni volti al perfezionamento delle condizioni lavorative.

Il plafond del bando e il ruolo della Fondazione
La Fondazione sostiene la realizzazione dei progetti con le risorse messe a disposizione per un importo complessivo di € 40.000,00 e:

  • monitora l’effettiva realizzazione del progetto con azioni di valutazione in itinere ed ex-post;
  • diffonde i risultati conseguiti dai singoli progetti al fine di sviluppare una più ampia conoscenza dei progetti ritenuti maggiormente meritevoli.

L’importo totale dei progetti o di fasi dei progetti per cui viene richiesto il finanziamento, non deve essere inferiore a € 1.000,00 e non può superare €5.000,00. Il contributo erogato dalla Fondazione non potrà superare il 50% dell’importo del progetto medesimo o di fase dello stesso, fino ad un massimo di  € 2.500,00.

La presentazione delle domande
Le domande di contributo devono essere presentate entro le ore 12.00 del 31 dicembre 2018, salvo eventuali proroghe.
A livello operativo è necessario scaricare dal sito della Fondazione il formulario del bando ed inviarlo, debitamente compilato, unitamente a tutta la documentazione richiesta, all’Ufficio di Segreteria della Fondazione alternativamente agli indirizzi info@fondazioneaifos.org, oppure fondazioneaifos@pec.it. Si segnala che l’ente proponente dovrà fornire alla Fondazione un piano finanziario analitico relativo alla realizzazione del progetto ed ogni singola voce di tale piano dovrà essere rendicontata con documentazione fiscalmente valida al termine del progetto. La mancata o non corretta compilazione di tutte le parti del modulo di richiesta e la mancata presentazione di tutti i documenti indicati come necessari è causa di irricevibilità della domanda.

Infine la Fondazione pubblicherà sul proprio sito l’elenco dei progetti approvati e beneficiari del contributo entro il 31 gennaio 2019. I progetti dovranno essere avviati non prima della comunicazione di accettazione della domanda di contributo ed essere realizzati entro il 31 ottobre 2019.

Il link della Fondazione AiFOS per avere informazioni e scaricare il bando 2019: https://www.fondazioneaifos.org/index.php/bando-sicurezza

Per informazioni:
Fondazione AiFOS – Palazzo CSMT – via Branze, 45 – 25123 Brescia – tel. 030.6595037 – info@fondazioneaifos.org

11 ottobre 2018
Ufficio Stampa di AiFOS
ufficiostampa@aifos.it

]]>
RS Components presenta il primo controllore industriale PLCnext Thu, 11 Oct 2018 11:28:09 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496269.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496269.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT La piattaforma di controllo aperta consente ai progettisti di utilizzare gli strumenti di programmazione e i dispositivi intelligenti preferiti

RS Components (RS), distributore multicanale globale di prodotti di elettronica e manutenzione, ha inserito a catalogo il primo PLC (Programmable Logic Controller) basato sulla piattaforma open di controllo PLCnext Technology di Phoenix Contact. Adatto per applicazioni di controllo modulare distribuito per l’automazione industriale e la ricerca sulla costruzione di macchinari, il nuovo sistema PLCnext Control combina l’affidabilità e la sicurezza dei classici PLC con l’apertura e la flessibilità dei dispositivi intelligenti per l’IIoT (Industrial Internet of Things).

Il primo dispositivo PLCnext Control di Phoenix Contact disponibile da RS, denominato AXC F 2152, è dotato di processore dual-core ARM Cortex da 800 MHz ad alte prestazioni con 512 MB di memoria. Alloggiato in un robusto contenitore compatto da 127 x 45 x 75 mm, comprende anche un server OPC UA, un fieldbus manager, logger diagnostici, controllori di tracciamento e l’accesso automatico al sistema Proficloud di Phoenix Contact tramite connessione diretta.

I giovani progettisti conoscono bene gli ambienti di sviluppo d’alto livello, ma spesso non hanno esperienza nella programmazione PLC delle generazioni precedenti. La piattaforma PLCnext è un potenziamento della classica programmazione PLC secondo IEC 61131 che consente agli sviluppatori di programmare usando linguaggi ad alto livello. Il software open-source e le app possono essere integrati nel sistema con la massima flessibilità. Le prestazioni in tempo reale e l’omogeneità dei dati, associati a uno specifico codice PLC proprietario, rimangono inalterate, senza limitazioni.

Più sviluppatori possono lavorare in modo indipendente l’uno dall’altro, usando gli strumenti di sviluppo preferiti, e generare singoli pezzi che vengono successivamente integrati in un unico progetto. Ciò consente di sviluppare le applicazioni molto più velocemente che in passato.

PLCnext Control si basa su un’architettura Linux embedded, ampliata in modo da comprendere funzionalità in tempo reale. Linux è stabile, supporta una comunicazione sicura e, operando su diverse piattaforme hardware, consente di scalare le applicazioni e di utilizzare nuove architetture di processore.

La piattaforma software di engineering PLCnext Engineer usa moduli di automazione e una programmazione object-oriented per fornire un’unica interfaccia utente ottimizzata per tutti i task, con conseguente risparmio di tempo, costi, carico di lavoro e formazione. Il funzionamento unico a livello globale è garantito dalla conformità con la norma IEC 61131-3, mentre la programmazione è sicura e certificata secondo la norma IEC 61508.

Il dispositivo AXC F 2152 PLCnext Control di Phoenix Contact è disponibile da RS nelle regioni EMEA e Asia Pacifico.

 

Chi è RS Components

RS Components e Allied Electronics & Automation sono marchi commerciali di Electrocomponents plc, il distributore multicanale globale di prodotti di Elettronica, Manutenzione e Industriali.

Il Gruppo è presente con sedi operative in 32 Paesi e, attraverso Internet e i cataloghi cartacei, distribuisce una gamma di oltre 500.000 prodotti a più di 1 milione di clienti in tutto il mondo, evadendo oltre 50.000 ordini al giorno.

I prodotti distribuiti, provenienti da oltre 2.500 fornitori leader, includono componenti elettronici, di automazione e controllo, elettrici, meccanici e strumenti di misura.

Electrocomponents è quotata alla Borsa di Londra (London Stock Exchange), e ha chiuso lo scorso anno finanziario il 31 marzo 2018 con un fatturato i 1,71 miliardi di Sterline.

Per maggiori informazioni, visitare: it.rs-online.com

Maggiori informazioni sono disponibili su:
Twitter: @RSOnline_IT; @RSComponents; @alliedelec; @designsparkRS
Linkedin: http://www.linkedin.com/company/rs-components
Facebook: @RSComponentsItalia
Electrocomponents plc:
www.electrocomponents.com
RS Components Italia:
it.rs-online.com
Allied Electronics & Automation
www.alliedelec.com
DesignSpark:
https://www.rs-online.com/designspark/home

]]>
Fenomeno Droga – Le Origini Sociali e come Risolverlo Wed, 10 Oct 2018 22:37:13 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496271.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496271.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Si e' tenuto a a Terni, giovedi' 4 ottobre, un convegno per tornare a parlare di un fenomeno ormai troppo diffuso

Giovedì 4 ottobre, alle ore 17, presso il Cenacolo San Marco, dell’ISTESS, Istituto di Studi Teologici e Storico-Sociali della Diocesi di Terni-Narni-Amelia, le istituzioni, il mondo volontariato delle religioni e la società civile si sono uniti per parlare del “Fenomeno Droga – Le Origini Sociali e come Risolverlo”

Questo il titolo del convegno organizzato dal gruppo interreligioso Un Attimo di Pace, coordinato da Rossana Pilloni, con la collaborazione dell’Istess, Anzianti e Immigrati per l’Integrazione, Interesse Nazionale e Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga. Si e’ dibattuto del problema droga e cosa fare per risolvere questa sua epidemica espansione soprattutto tra le nuove generazioni. Un problema che riguarda la società nel suo insieme e che, come per ogni altro fenomeno deviante, si avvantaggia dell’omertà e della mancanza di informazioni corrette che vengono invece sostituite dalla falsa propaganda degli spacciatori.

Tra i relatori il sindaco di Terni, Leonardo Latini, l’assessore alle politiche sociali Marco Celestino Cecconi, l’assessore alla Scuola, Valeria Alessandrini. L’ospite illustre del convegno è stato il Diego Fusaro, filosofo nonché noto opinionista, a cui è stato affidato il compito di fare la relazione conclusiva, riassumendo il contesto storico culturale, le radici e lo sviluppo del fenomeno droga.

Il sindaco Latini ha ringraziato e si è detto soddisfatto che si torni a parlare di una argomento che sembra essere tabù. Un fenomeno che, sebbene non se ne sia parlato in passato, sta dilagando, soprattutto a Terni. Ha menzionato i costi in termini di vite e famiglie distrutte che questo fenomeno genera e ha sottolineato l’importanza di trovare una soluzione efficace poiché la società è fatta di “persone in relazione”, individui che si realizzano solo attraverso la relazione con l’altro; quindi non si può accettare che il prossimo sia in difficoltà con le droghe e agire come se non ci riguardasse perché è un problema dell’altro.

L’assessore alle Politiche Sociali Marco Cecconi ha rassicurato i cittadini rendendo noto che ci sono risorse finanziarie disponibili e che il suo assessorato si curerà di amministrarle secondo i bisogni dei cittadini, anche per la soluzione del fenomeno droga. Ha manifestato la sua disponibilità ad incontrare i cittadini ogni venerdì per conoscere le esigenze e i bisogni del territorio e fare qualcosa al riguardo.

E’ stata quindi la volta dell’assessore alla Scuola del Comune di Terni, Valeria Alessadrini, che ha relazionato sull’esistenza di un progetto per il contrasto alla diffusione delle droghe e per la promozione della sicurezza all’interno delle scuole. L’assessore Alessandrini ha ribadito che, come insegnante, conosce il fenomeno della droga e la distruzione che porta ai singoli ragazzi, che sono le risorse future della società, e alle loro famiglie. Ha dato quindi grande disponibilità ad aiutare nel fare prevenzione e nel contrasto alla diffusione delle droghe tra i giovani studenti e tra gli adolescenti in generale.

Sono seguiti gli interventi dei rappresentanti delle organizzazioni di volontariato, delle confessioni religiose presenti, tra cui la Comunità Islamica e la Chiesa di Scientology che ha orientato i cittadini sull’esistenza di una programma laico internazionale di prevenzione, La Verità sulla Droga, i cui materiali e guide per l’educatore si possono ottenere tramite la Fondazione Mondo Libero dalla Droga. I partecipanti al convegno hanno avuto la possibilità di ottenere gratuitamente i materiali di questo programma che è sostenuto e utilizzato in tutto il mondo da organizzazioni religiose, istituzioni, insegnanti, educatori e associazioni di volontariato.

Anche la Comunità Incontro di Amelia ha dato il suo contributo con la testimonianza di due ragazzi che si sono liberati della dipendenza e che stanno recuperando i valori per una buona vita futura per se’ e le loro famiglie.

Unanime è stata la conclusione che il fenomeno droga approfitta dei disagi personali, che possono essere vari, da comprendere e mai da giudicare, che l’attenzione alla dignità umana e la responsabilità di ognuno in quanto membro della società nel portare la verità sulla droga con l’educazione, sono il vero antidoto al dilagante diffondersi di questi veleni per il corpo, il pensiero e lo spirito.

Ha concluso il convegno il filosofo Diego Fusaro. Secondo il noto filosofo e opinionista, l’attuale scenario delle droghe  e del loro abuso è la cartina da tornasole di una società che è figlia della fallita rivoluzione del 1968. Si tratta, secondo Fusaro, di una società dove tutto è disponibile per il consumo, ogni cosa è oggetto di marketing; in sintesi una società nella quale il “liberalismo del capitale di destra” e la logica “libertaria del consumo di sinistra”, apparentemente opposti, entrano in realtà in risonanza per creare la mistificazione della libertà individuale, dove l’individuo è libero fin dove inizia la libertà dell’altro, creando gli archetipi del rapporto “spacciatore-tossicodipendente”, “produttore-consumatore”, dove gli individui finiscono per diventare “isolati consumatori”. Chi ha le sostanze ha diritto di spacciarle e chi le vuole, e se le può permettere economicamente, le acquista. Un quadro altamente problematico, la cui soluzione risiede, secondo Fusaro, nel rafforzamento delle famiglia, che sta venendo minata nelle sue basi, e nella creazione di uno stato etico, dove ogni individuo non scompare, dove grazie all’aiuto reciproco, quel “io-noi” del pensiero kantiano, si può garantire la vera libertà e il vero sviluppo della persona, come essere in relazione con l’altro.

Fusaro ha evidenziato l’uso ideologico che il potere ha fatto della diffusione delle droghe per ottundere le giovani generazioni fino ad annullarne lo spirito critico. Per il filosofo la soluzione è quella paideutica, per educare le nuove generazioni e far loro comprendere che le  droghe annullano la loro identità e capacità di costruire il futuro.

]]>
“Stupefacenti” le reazioni degli studenti dopo aver partecipato ad una lezione di prevenzione alle droghe. Wed, 10 Oct 2018 22:26:50 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496273.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496273.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT La lezione a cui hanno partecipato studenti romani ha ottenuto un successo sorprendente

Roma 10 ottobre 2018  –  I volontari di Mondo libero dalla Droga anche questa volta si sono impegnati con passione e forte responsabilità a trasmettere la verità sulle droghe ai ragazzi presenti. Altruismo e informazioni veritiere trasformano l’atmosfera dell’incontro, fino ad una attenzione completa da parte dei numerosi studenti. Inoltre tra gli adolescenti che hanno ricevuto questo servizio c’è chi ha promesso di voler cambiare rotta grazie ad un rinnovato e sano punto di vista sull’assuzione delle droghe. I giovanissimi , oltre che a ricevere la docenza di prevenzione hanno visionato  i 16 annunci di pubblica utilità prodotti dalla Fondazione Internazionale per un Mondo libero dalla droga per ricevere poi in seguito gratuitamente l’opuscolo “La verità sulle droghe”. L’opuscolo delinea gli effetti dannosi degli stupefacenti a breve e lungo termine. Al termine della lezione una decina di “coraggiosi” hanno manifestato il desiderio e la volontà di dedicarsi, durante il  week end, alla distribuzione degli opuscoli “La verità sulle droghe” nel centro di San Benedetto del Tronto.
Ideati e prodotti dalla Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, gli opuscoli della serie “La verità sulle droghe” espongono singolarmente  le verità su ogni singola sostanza stupefacente attualmente in circolazione, per portare ai giovani i fatti concreti sui loro effetti dannosi, spiegando esattamente “cosa sono le droghe” e “perché una persona si droga”. Queste informazioni basilari sono fondamentali per tutelare le future generazioni, favorendo la consapevolezza che le droghe sono essenzialmente veleni per il corpo e per la mente, con l’obiettivo finale di farli giungere ad un informato “no alla droga, si alla vita”.
La Fondazione ha inoltre realizzato un documentario con storie vere di ragazzi che sono usciti dalla trappola della dipendenza e una serie di 16 spot di pubblica utilità, dal titolo “Dicevano…Mentivano”, che sbugiardano i luoghi comuni usati per attirare gli adolescenti verso l’uso di droghe.
E mentre si diffondono notizie sulle “smart drug”, le “droghe furbe”, le future generazioni vengono rese consapevoli che usare droghe non è “furbo”. Al contrario, grazie alla “La verità sulle droghe” vengono resi consapevoli che “furbo” è restarne alla larga e dire “Si alla vita”, facendo tesoro dell’osservazione dell’umanitario L. Ron Hubbard: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che rappresentano, comunque, l’unica ragione per vivere”.

Per approfondimento:
drugfreeworld.org

]]>
Crescere nell’era digitale. L’uso delle nuove tecnologie nell’infanzia, nell’età scolare e adulta: quale futuro? Wed, 10 Oct 2018 19:09:15 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496275.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496275.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Novità in libreria

In questo libro pubblicato da Edilibri, l’autore si rivolge a genitori, educatori e insegnanti, che si trovano spesso disorientati di fronte alle nuove tecnologie digitali. Gli approfondimenti, anche tecnici e pratici, sui vari temi trattati sono sempre accompagnati da spunti di riflessione utilissimi per affrontare le problematiche che in questo contesto vediamo sorgere, soprattutto tra i più giovani.

La diffusione delle tecnologie digitali è inarrestabile. Grazie soprattutto allo smartphone, la loro pervasività giunge fino ai più comuni gesti della vita quotidiana di adulti e bambini. Il testo esamina questo fenomeno e gli effetti che l’uso degli strumenti digitali ha sulla nostra salute. In particolare, guardando i nostri figli, le neuroscienze possono aiutarci a comprendere le delicate dinamiche di un cervello in via di formazione e la distinzione fondamentale delle fasce d’età nei tre settenni: da 0 a 7 anni, da 7 a 14 anni e da 14 a 21 anni, già indicate da illustri pedagoghi. Senza pregiudizi, vengono quindi affrontati i vari temi: l’alfabetizzazione digitale di adulti e bambini; le nuove tecniche didattiche; le patologie digitali, fino ai comportamenti di dipendenza e compulsività; il mondo virtuale dei videogiochi; i social media tra amicizie e solitudine; i rischi di adescamento e la pornografia online; il cyberbullismo e lo stalking; l’intelligenza artificiale e i robot del futuro. In questo scenario, all’apparenza ostile, è tuttavia possibile cogliere una grande opportunità di crescita nella relazione tra noi genitori-educatori e i nostri figli.

L’AUTORE: Giorgio Capellani, ingegnere e insegnante, dal 1985 al 2014 ha ricoperto ruoli professionali e direttivi nel settore delle Tecnologie Informatiche per aziende multinazionali, in contesti sia nazionali sia internazionali. Da alcuni anni insegna materie scientifiche nelle scuole Steiner/Waldorf a Milano e collabora con i seminari di formazione per insegnanti dei corsi di fisica e chimica.

Prefazione di Sergio Maria Francardo, medico. In Appendice testi di Gaetano Colonna, insegnante di letteratura italiana e storia nelle scuole superiori, e della prof.ssa Gertraud Teuchert-Noodt, già direttrice del dipartimento di neuroanatomia e neurobiologia presso la Facoltà di Biologia dell’Università di Bielefeld in Germania.

Autore: Giorgio Capellani
Titolo: Crescere nell’era digitale
Sottotitolo: L’uso delle nuove tecnologie nell’infanzia, nell’età scolare e adulta: quale futuro?
© Edilibri srl (2018), pagine 176, bross./cucita, f.to 14,5 x 21 cm
prezzo euro 16,00 (euro 8,99 nell’edizione eBook)

EDILIBRI srl
Via Vincenzo Monti 28 – 20123 Milano, tel. 02-48011508
www.edilibri.it  –  edilibri@edilibri.it

L’indice del volume è consultabile alla pagina:
https://www.edilibri.it/crescere_nell_era_digitale.html

]]>
EMA-BIA ha presentato con grande successo al Mipel di Milano la nuova collezione Silky Kit Wed, 10 Oct 2018 17:36:26 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496277.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496277.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT 1.Silky Kit 30

Borse e accessori in seta in un coordinato unico. Il suo motto: “trasforma il tuo outfit con un Kit!”

EMA-BIA di Emanuela Bianchi ha fatto il suo debutto ufficiale nel mondo del Fashion al Mipel di Milano. Il nuovo brand ha presentato con grande successo, sia di partecipazione che di interesse, l’innovativa collezione “Silky Kit”.

La collezione SILKY KIT è disponibile in tre diverse versioni e si caratterizza per la presenza nel kit di una ‘Silky bag’ e di due foulard ‘Silky Stripes’ in abbinato in seta che garantiscono un coordinato unico.
Come un vero personal shopper il Silky Kit è il nuovo alleato per chi ama vestire con abiti tinte unite, ma che non vuole rinunciare a dettagli colorati trendy e allo stesso tempo eleganti per illuminare il proprio look in tutte le occasioni della propria giornata.

Accessori versatili disegnati appositamente per cambiare completamente un outfit con un solo gesto. Nel Silky Kit il pregio dei materiali, la fattura artigianale e la varietà delle stampe si uniscono alla praticità.

Schermata 2018-10-10 alle 12.32.26Tre i modelli disponibili di Silky Kit in base alle diverse necessità d’uso:
Silky Kit 30:
2 Silky Stripes e una Borsa Shopper capiente per il giorno.
Disponibile in diverse varietà di stampe.

Silky Kit 22:
2 Silky Stripes e una Mini Borsa morbida da portare sempre con sé. Perfetta sia per il giorno che per un cocktail con gli amici.
Disponibile in diverse varietà di stampe.

4.Silky Kit ClutchSilky Kit Clutch:
2 Silky Stripes e una borsa pochette, piccola pratica e mai scontata, per serate ed eventi particolarmente eleganti o per dare un tocco di eleganza e personalità ad un abbigliamento casual-chic.
Disponibile in diverse varietà di stampe.

Tutte le linee Silky Kit propongono prodotti multistagionali in 100% seta e pelli selezionate. La seta e le stampe utilizzate sono uniche e disponibili a scelta in pezzi singoli o in edizione limitata, studiate appositamente per dare vero risalto al valore dell’unicità del prodotto e dello stile personale.

L’accuratezza dei dettagli e la semplicità delle linee, che compongono il design degli accessori in accostamento alla varietà delle stampe, hanno suscitato particolare apprezzamento dal pubblico internazionale che era alla ricerca di un prodotto garantito da una filiera al 100% made in Italy e riconosciuto quindi per gli altissimi standard di qualità.

Tutti gli accessori EMA-BIA sono realizzati completamente a mano in Italia: la tradizione varesina nell’artigianato e nella lavorazione della pelle con questa collezione incontra e si fonde perfettamente con le maestranze Comasche nella lavorazione della seta. Obiettivo primario del brand è quello di proporre ai clienti un prodotto di eccellenza che valorizzi realmente il patrimonio della tradizione artigianale locale italiana.

EMA-BIA è presente sul web con il suo Online Store ema-bia.com dove è possibile acquistare tutti i prodotti delle linee Silky: Silky Kit (Borse Silky&Silky Stripes venduti in un unico Kit), Silky Stripes (venduti singolarmente) e Silky Pillows, soffici cuscini di seta per personalizzare gli spazi della propria casa.

Per ulteriori informazioni:
Digital PR a cura di Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
p.fabretti@bluwom-milano.com

]]>
L’utilizzo della telemedicina nel network della Farmacia dei Servizi Federfarma cresce ancora nel terzo trimestre 2018. Wed, 10 Oct 2018 17:28:32 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496279.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496279.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT L’utilizzo della telemedicina nel network della Farmacia dei Servizi Federfarma
cresce ancora nel terzo trimestre 2018.

Cresce ancora il network nazionale della Farmacia dei Servizi Federfarma. Ancora altre farmacisti puntano sull’offerta dei servizi di telemedicina HTN e la Farmacia dei Servizi consolida il suo ruolo sul territorio nella prevenzione delle patologie cardiovascolari, anche al termine del terzo trimestre del 2018.

Si conferma la capacità delle Farmacie Federfarma di fare rete sull’intero territorio nazionale, grazie alla qualità delle prestazioni diagnostiche erogate e alla comodità per il paziente di evitare lunghe code di attesa in altre tipologie di strutture medico-sanitarie.

Nel terzo trimestre 2018, il Network delle Farmacie dei Servizi Federfarma dotate dei servizi di telemedicina HTN è cresciuto dell’8% rispetto al secondo trimestre del 2018 (il maggior incremento trimestrale dalla fine del 2016).

Attualmente, il network può contare su 3.836 farmacie, con
un incremento del 25% rispetto al numero di farmacie attive al 30 settembre 2018.

telemedicina htn numero farmacie attive 2018 servizi

Telemedicina HTN – Numero Farmacie Attive

Grazie all’utilizzo di un’unica piattaforma di Telemedicina (SmartTelemedicine di HTN) è possibile avere::

  • uniformità di raccolta dei dati sanitari
  • uniformità di dotazione di apparecchiature elettromedicali di tipo ospedaliero da parte di ogni Farmacia
  • uniformità di erogazione delle prestazioni professionali specialistiche di teleconsulto e telerefertazione
  • un unico database condiviso, nel pieno rispetto della normativa sulla privacy.

Il consuntivo delle attività del terzo trimestre 2018 chiude con un totale di 20.821 prestazioni di secondo livello erogate, segnando un incremento del 51% rispetto allo stesso periodo del 2017. Il numero complessivo di prestazioni erogate nei primi nove mesi del 2018 è stato di 64.260 prestazioni, in aumento del 56% rispetto allo stesso periodo del 2017 (41.232 prestazioni) ed equivalente al 98% del totale delle prestazioni erogate nel 2017 (65.511).
Nei primo nove mesi del 2018, si sono realizzate praticamente lo stesso numero di prestazioni dell’intero 2017.

L’aumento del numero di prestazioni, grazie all’omogeneità di strumenti e metodologie nella raccolta dei risultati, rende possibile avere dati aggregati sempre più significativi in chiave statistica.

Il grafico seguente mostra gli incrementi del totale delle prestazioni nei trimestri 2018, rispetto ai corrispondenti trimestri dei due anni precedenti. Anche nel terzo trimestre il risultato è nettamente superiore a quello dei corrispondenti trimestri dei due anni precedenti.

telemedicina htn numero prestazioni servizi farmcie

Telemedicina HTN – Numero Totale Prestazioni

In particolare, nel terzo trimestre 2018 sono stati effettuati 14.005 elettrocardiogrammi (+45% rispetto al terzo trimestre 2017), 4.028 monitoraggi holter (+78% rispetto al terzo trimestre 2017) e 2.788 monitoraggi della pressione arteriosa nelle 24h – ABPM (+50% rispetto al terzo trimestre 2017).

Gli Elettrocardiogrammi sono stati eseguiti per controlli in prevenzione primaria in soggetti a rischio (diabetici, ipertesi, dislipidemici, …), controlli in prevenzione secondaria dopo eventi patologici, controlli di routine/screening per soggetti sani, per pratica sportiva etc.

Dei 14.005 Elettrocardiogrammi realizzati, 7.345 sono stati per donne (età media circa 39 anni) e 6.660 per uomini (età media circa 32 anni).

telemedicina htn numero analisi ecg servizi farmacie

Telemedicina HTN – Numero Analisi ECG

Complessivamente, nel trimestre, all’8,10% dell’utenza sono state riscontrate anomalie o alterazioni della traccia elettrocardiografica non compatibili con i dati anamnestici riferiti; di conseguenza, 1.135  utenti sono stati invitati a contattare il proprio medico curante per ulteriori valutazioni o approfondimenti diagnostici.

I Monitoraggi Holter delle aritmie cardiache sono stati eseguiti per episodi inspiegati, prolungati e/o frequenti di cardiopalmo/palpitazioni, identificazione di episodi di fibrillazione atriale parossistica, valutazione del mantenimento del ritmo sinusale dopo cardioversione della fibrillazione atriale, valutazione dell’efficacia della terapia antiaritmica, valutazione della funzione di pacemaker, sincopi o pre-sincopi.

Dei 4.028 monitoraggi realizzati, 2.155 sono stati per donne (età media circa 61 anni) e 1.873 per uomini (età media circa 62 anni).

Telemedicina HTN - Numero Analisi Holter ECG

Telemedicina HTN – Numero Analisi Holter ECG

Complessivamente, nel trimestre, 843 utenti (il 20,92% dell’utenza) sono stati invitati a contattare subito il medico curante per aritmie maggiori come fibrillazione atriale, aritmie ventricolari minacciose, blocchi atrio-ventricolari avanzati. In particolare, in 53 casi (1,31% dell’utenza) le anomalie sono state giudicate serie, con conseguente segnalazione di necessità di recarsi in Pronto Soccorso o urgentemente dal proprio specialista.

I Monitoraggi della pressione arteriosa nelle 24h (ABPM) sono stati eseguiti secondo le linee guida della SIIA (Società Italiana Ipertensione Arteriosa), per discrepanza tra valori misurati in farmacia/ambulatorio e al domicilio, sospetta ipertensione da camice bianco o mascherata, ipertensione episodica o ipotensione (sintomatica), valutazione efficacia dei farmaci, diabete, anziani, gravidanza, resistenza al trattamento farmacologico

Dei 2.788 monitoraggi realizzati, 1.520 sono stati per donne (età media circa 60 anni) e 1.268 per uomini (età media circa 57 anni).

Telemedicina HTN - Numero Analisi ABPM servizi farmacie

Telemedicina HTN – Numero Analisi ABPM

Complessivamente, nel trimestre, al 38,37% dell’utenza (1.070 persone) è stato riscontrato un trend pressorio nelle 24h anormale secondo la classificazione della JNC 7 ed in particolare, nel 6,77% dei casi, elevati valori sisto-diastolici. Sono stati inoltre riscontrati 474 casi (17%) con elevati valori di frequenza cardiaca.

I risultati del trimestre mostrano un aumento delle prestazioni pari a circa il 51% rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente, come riportato nella tabella che segue. Se consideriamo gli ultimi sette trimestri, l’incremento medio rispetto al corrispondente trimestre dell’anno precedente si conferma del 53%.

telemedicina htn servizi in farmacie prestazioni 2018

Telemedicina HTN – Prestazioni 2018

La tabella che segue mostra come, negli ultimi due anni, nei primi tre trimestri di ciascun anno siano state realizzate poco più del 60% delle prestazioni totali dell’anno. Tendenzialmente, è ragionevole quindi attendersi un numero totale di prestazioni nel 2018 intorno alle 100.000 unità.

telemedicina htn numero prestazioni servizi farmacie 2016 2017 2018

Telemedicina HTN – Prestazioni 2016 2017 2018

Il grafico seguente mostra l’andamento del numero di prestazioni erogate distinte per tipologia, nei quattro trimestri 2017 e nei primi tre trimestri 2018. Da sottolineare è il continuo apprezzamento dell’utenza per un esame complesso quale l’Holter ECG, dove meglio si può apprezzare la qualità dell’analisi medica. L’aumento delle prestazioni di questo tipo ha un trend decisamente crescente: se l’incremento del secondo trimestre 2018 sul secondo trimestre 2017 era stato del 67%, il terzo trimestre mostra un incremento addirittura del 78%.

Telemedicina HTN - Tipologia Di Prestazione servizi farmacie

Telemedicina HTN – Tipologia Di Prestazione

Per maggiori informazioni sulle tipologie di servizi disponibili in farmacia:
http://www.e-htn.it/it/servizi/farmacie/

Autore: Health Telematic Network (www.e-htn.it)
Dr. Maurizio Nardi – Partner

]]>
Riapre al pubblico, con un’innovativa veste, il beauty store Pinalli Biella Wed, 10 Oct 2018 17:25:08 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496282.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496282.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Pinalli_BeautyStore

Prosegue il piano di espansione e di restyling dei beauty stores della nota realtà distributiva italiana Pinalli, attiva nel mondo della bellezza da oltre trent’anni. Gli investimenti degli ultimi mesi hanno mirato ad obiettivi ben precisi: nuove aperture, operazioni di restyling, caratterizzate dal nuovo layout distributivo, e un ampliamento della gamma di prodotti distribuiti.

Al centro del processo di restyling c’è anche la riapertura, il 13 ottobre 2018, del punto vendita all’interno del Centro Commerciale “Gli Orsi” a Biella: stessa location, ma un aspetto  rinnovato e contemporaneo, caratterizzato da tecnologie esperienziali e nuovi spazi digitali.

Pinalli_BeautyStore2All’interno del punto vendita rinnovato, oltre ai prodotti delle migliori case cosmetiche già offerti, sarà possibile trovare, ad esempio, anche marchi come Eisenberg, Neve Cosmetics, Filorga e Naj Oleari. All’interno di questo store è stato inoltre inserito lo Shop-In-Shop MAC COSMETICS.

Il punto di forza del nuovo beauty store? Un forte legame tra l’e-commerce e il punto vendita, quindi tra “virtuale” e “reale”, grazie al servizio “click & collect” con il quale il cliente può acquistare sul sito www.pinalli.it e ritirare l’acquisto nel negozio più vicino senza costi di spedizione. Anche la presenza di preparate vendeuses in store, vere e proprie esperte del mondo beauty, ha un ruolo fondamentale per affiancare il cliente nell’acquisto e massimizzare così la customer experience. Infine, la comunicazione all’interno del punto vendita ha preso una nuova “forma”, grazie alla tecnologia del Digital Signage, che permette di trasmettere sui monitor del punto vendita messaggi promozionali, offerte last-minute, comunicazioni pubblicitarie delle aziende partner, e molto altro.

Per ulteriori informazioni:
Digital PR a cura di Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
P.fabretti@bluwom-milano.com

]]>
Conoscere i Big Data per migliorare le strategie aziendali Wed, 10 Oct 2018 13:36:31 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496285.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/496285.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Disponibili due nuovi corsi in modalità e-Learning per conoscere i principi della Data science e il trattamento dei Big Data

Due nuovi corsi in e-Learning per conoscere i principi della Data science e il trattamento dei Big Data. Aumentare la consapevolezza dell’importanza del trattamento di questi dati per ottenere il massimo dei risultati economici e commerciali.

Lo sviluppo tecnologico della comunicazione, la crescita delle piattaforme digitali e il conseguente uso, sempre più allargato, di apparati connessi alle reti, rendono oggi disponibili quantità di dati sempre più crescenti, dati che possono essere una importante risorsa per le aziende se trattati correttamente e con efficacia partendo dalla consapevolezza di cosa siano Data Science e Big Data.

I Big Data sono enormi volumi di dati che giungono da una enorme varietà di fonti, che per le loro molteplici caratteristiche, non possono essere gestiti con i tradizionali strumenti hardware, e non possono essere analizzati con i tradizionali strumenti software.
La Data Science è l’integrazione, validazione e trasformazione scientifica anche di Big Data, attraverso l’applicazione di algoritmi, per scoprire/individuare pattern (strutture/schemi) e relazioni nascoste nei dati stessi e fornire così valore e business insights alle aziende.

Esistono dei corsi online per far comprendere l’importanza economica della Data Science e dei Big Data? Esistono dei percorsi formativi per favorire un’adeguata analisi dei dati e ottenere il massimo dei risultati economici e commerciali attesi?

I nuovi corsi su Data Science e Big Data di Mega Italia Media
Con l’obiettivo di favorire un idoneo processo di trasformazione tecnologica, analitica e digitale delle imprese, Mega Italia Media – una delle aziende leader nella formazione alla sicurezza in Italia e nello sviluppo di applicazioni tecnologicamente avanzate per la formazione online – ha reso disponibili due nuovi corsi in modalità e-Learning:

  • Corso online – Data science – Big data e analisi dei dati – 1 ora: corso di formazione per Responsabili e Analisti di dati, Responsabili marketing che trattano dati informatici, di qualsiasi tipo ed origine;
  • Corso online – Data science – Introduzione ai Big data e all’analisi dei dati – 1 ora: corso di formazione per tutti i collaboratori aziendali che trattano dati informatici.

I due corsi permettono a tutti i collaboratori aziendali di percepire l’estrema importanza del trattamento scientifico di questi dati, che può consentire, e che consentirà sempre più, di ottenere benefici per le strategie aziendali.
Presentano, inoltre, alcuni esempi di applicazioni al (Digital) Marketing e all’e-Commerce:

  • Cluster analysis – Costruire nuovi segmenti di clienti\visitatori per offerte targettizzate;
  • Classificazione – Identificare i clienti con maggiori propensioni all’acquisto.

I due corsi forniscono anche una panoramica sugli sviluppi evolutivi della Data Science e dei Big Data, in relazione alle nuove e future fonti di dati (Internet of Things e Intelligenza Artificiale in primis) che renderanno ancora più stimolante l’analisi dei dati aziendali.

Il credito d’imposta per le spese di formazione
Questi corsi possono accedere al credito d’imposta per le spese di formazione del personale dipendente nel settore delle tecnologie previste dal Piano Nazionale Industria 4.0.

Mega Italia Media propone alle imprese due opportunità di sviluppo.
Un credito d’imposta per la formazione 4.0 pari al 40% delle spese relative al personale dipendente impegnato nelle attività di formazione ammissibili o un credito d’imposta per l’acquisizione della Piattaforma e-Learning finalizzata alla produzione ed erogazione di formazione interna per l’integrazione digitale dei processi aziendali.

La qualità dei corsi in e-Learning di Mega Italia Media
I corsi erogati da Mega Italia Media in modalità e-Learning – ai sensi dell’Allegato II dell’Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016 – basano la loro efficacia sulla qualità del percorso formativo, sulla competenza dei docenti di riferimento e sul rispetto di alcuni rilevanti fattori: multimedialità, interattività, monitoraggio continuo dell’attività e del livello di apprendimento, qualità e chiarezza dei contenuti, rigore didattico.
L’utente deve seguire il corso interamente per accedere ai test di verifica che abilitano, se superati, il passaggio alla lezione successiva. È necessario rispondere correttamente ad almeno l’80% delle domande. E se si sbaglia un test, questo viene riproposto con nuove domande.
Il docente utilizzato nei due nuovi corsi è Angelo Pascarella, un ricercatore, analista e consulente che ha collaborato con importanti realtà e che ha messo a punto algoritmi e analisi per aziende leader a livello nazionale\internazionale.

Come per tutti i corsi di formazione in e-Learning di Mega Italia Media, è possibile provare il corso richiedendo l’attivazione di una demo.

Il link per accedere ai vari corsi, avere ulteriori informazioni e attivare la demo:
https://www.megaitaliamedia.com/landing-pages/corsi-elearning-data-science/

Per ulteriori informazioni su questi corsi scrivere a formazione@megaitaliamedia.it o contattare Mega Italia Media S.r.l. – Via Roncadelle 70A, 25030 Castel Mella – Brescia – Tel. +39.030.5531802 –

10 ottobre 2018                                                                                                  
Ufficio stampa di Mega Italia Media
ufficiostampa@megaitaliamedia.it

]]>
Cancer Monoclonal Antibodies Market: Global Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2012 to 2016 and Forecast 2017 to 2023 Wed, 10 Oct 2018 08:00:32 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/495661.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/495661.html sai krishna sai krishna Cancer Monoclonal Antibodies Market: Global Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2012 to 2016 and Forecast 2017 to 2023

 

 

A growing demand of newer treatment for cancer and the rising demand of cancer monoclonal antibodies and its market growth

·         The global Cancer monoclonal antibodies market is segmented on the basis of type of antibody, application and end-users

·         The global Cancer monoclonal antibodies market is expected to reach XX USD Mn by 2024 with a growing CAGR of  XX% from 2018 to 2024

·         The report covers in-detail insights about the competitor’s overview, key findings and their key strategies

A monoclonal antibody drug in cancer treatments engages natural immune system functions to fight cancer. Cancer monoclonal antibodies may be used in combination with other cancer treatments. Due to its specificity, monoclonal antibodies have least adverse effects than other cancer treating drugs.

Free sample of this report is available upon request @

 

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/global-cancer-monoclonal-antibodies-market/#ulp-4H8Z4LpNMLEuOnnx

 

The market growth of cancer monoclonal antibodies is driven by increased prevalence of cancer worldwide. According to WHO, cancer is one of the leading cause of deaths worldwide. In addition, monoclonal antibodies are proved to be having less adverse effects when compared to conventional non-targeted therapies. Increasing investment in the development of monoclonal antibodies, technological advancements that enabling the genetic sequencing and increasing specificity of the antibodies are fueling the sales revenue of cancer monoclonal antibodies market. However, the high cost of development, stringent regulatory guidelines, long period of clinical trials, are some of the factors hinder growth of cancer monoclonal antibodies market

 

 

The global Cancer monoclonal antibodies market is divided into following categories- 

1.      Application

·         Breast Cancer

·         Blood Cancer

·         Liver Cancer

·         Brain cancer

·         Colorectal Cancer

·         Others

2.     Type of antibody

·         Murine Antibodies

·         Humanized Antibodies

·         Chimeric Antibodies

3.     Conjugation

·         Immunocytokines

·         Immunoliposome

·         Radioimmunotherapy

·         Antibody Directed Enzyme Prodrug Therapy(ADEPT)

4.     End-users

·         Hospital Pharmacies

·         Retail Pharmacies

·         Online Pharmacies

And lastly, on the basis of the geographical regions, the global cancer monoclonal antibodies market has been segmented into following regions- North America, Europe, Asia-Pacific, Latin America, and the Middle East & Africa. 

North America cancer monoclonal antibodies market is growing at a steady rate due to increased cases of various cancers and higher acceptance of existing monoclonal antibodies among healthcare professionals in the region.

Asia-Pacific region is expected to exhibit rapid growth due to rise in government spending on healthcare infrastructure, increasing R&D spending by companies and growing patient and healthcare professional awareness in therapeutic use of monoclonal antibodies in treatment of cancer.

 

Free TOC of this report is available upon request @

 

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/global-cancer-monoclonal-antibodies-market/#ulp-c654SbFYO64MsOhu

 

The presence of healthcare regulations and procedures to promote early treatment of diseases using advanced therapeutics and public policies to support early screening and effective treatments for various cancers is driving the cancer monoclonal antibodies market in Latin-America.

 

Some of the key players in cancer monoclonal antibodies market are Merck & Co. Inc. (U.S.), F. Hoffmann-La Roche AG (Switzerland), Spectrum Pharmaceuticals (U.S.), Eli Lilly and Company (U.S.), Amgen Inc. (U.S.), Bristol-Meyer Squibb (U.S.), Sanofi  (France) and AstraZeneca (U.K.) to name a few.

Some of the market development include the U.S. FDA granted accelerated approval in 2017 to AstraZeneca’s durvalumab (IMFINZI) for the treatment of patients with locally advanced or metastatic urothelial carcinoma.

Currently cancer monoclonal antibodies market is witnessing a significant growth. The targeted and combination therapy drugs are leading in the market. Several market player collaborating to develop antibody drugs to treat various type of cancers. Academic institutions and organisations like National Institute of Health (USA), National Cancer Institute (USA) and many others are collaborating and participating in cancer research and awareness activities.

 

Need more information about this report @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/global-cancer-monoclonal-antibodies-market/#ulp-14mlyhjMGhVjZqa3

 

Key Questions Answered

·         What is the current and future cancer monoclonal antibodies market outlook worldwide? What trends are affecting the global market?

·         What is the competitive landscape and market share of major players in the cancer monoclonal antibodies globally?

·         What are the key, high growth markets that cancer monoclonal antibodies manufacturers should expand into? Which market segments are growing the fastest?

·         What are the unmet needs with the cancer monoclonal antibodies currently on the market? How will emerging technologies fulfil these unmet needs?

·         What is physician perception and market outlook of cancer monoclonal antibodies?

·         What are the challenges and barriers that have hindered widespread adoption of cancer monoclonal antibodies?

Reasons to buy cancer monoclonal antibodies market Report:

·         Global, regional and country-level analysis and forecasts of the study market; providing Insights on the geographical areas in which this industry is prospering

·         Segment-level analysis on basis of product type, application, colour along with market size forecasts and y-o-y estimations to detect key areas of industry growth in detail

·         Identification of key drivers, restraints, opportunities, and challenges (DROC) in the market and their impact on shifting market dynamics

·         Study of macro and micro environmental factors that affect the market presented in an extensive strategic analyses section containing PESTLE and Porter’s Five Forces Analyses

·         A comprehensive listing of key market players along with company overview, product portfolios, key financial information (subjected to availability), SWOT analysis and Analyst overview to study and sustain the market environment

·         Competitive landscape analysis listing out the mergers, acquisitions, collaborations in the field along with new product launches, comparative financial studies and recent developments in the market by the major companies

·         Expertly devised Market Outlook along with Investment opportunities to provide both individuals and organizations a strong financial foothold in the market

 

Get access to full summary @

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/global-cancer-monoclonal-antibodies-market/

 

About Precision Business Insights

Precision Business Insights is one of the leading market research and business consulting firm, which follow a holistic approach to solve needs of the clients. We adopt and implement proven research methodologies to achieve better results. We help our clients by providing actionable insights and strategies to make better decisions. We provide consulting, syndicated and customised market research services based on our client needs.

Contact to Precision Business Insights,

Kemp House,

152 – 160 City Road,

London EC1V 2NX

Email: sales@precisionbusinessinsights.com

Toll Free (US):+1-866-598-1553

 

Website @https://www.precisionbusinessinsights.com

]]>
Veterinary Practice Management Software Market: Global Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2013-2017 and Forecast 2018-2024 Wed, 10 Oct 2018 07:59:53 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/495660.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/495660.html sai krishna sai krishna Veterinary Practice Management Software Market: Global Market Estimation, Dynamics, Regional Share, Trends, Competitor Analysis 2013-2017 and Forecast 2018-2024

 

 

Global industrial statistics of Veterinary practice management software market

 

·         The global veterinary practice management software market is segmented on the basis of delivery type, by animal, by end users and geographical regions.

·         The global active pharmaceutical ingredients market is expected to reach XX USD Mn by 2024 with a growing CAGR of  XX% from 2018 to 2024

·         The report covers in-detail insights about the competitor’s overview, key findings and their key strategies

·         In addition, the market report includes regulatory scenario, and competition analysis with vividly illustrated the competition dashboard to assess the market competition.

 

Free sample of this report is available upon request @

 

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/global-veterinary-practice-management-software-market/#ulp-4H8Z4LpNMLEuOnnx

 

 

Increasing number of firms providing animal healthcare software in order to offer better management, increased adoption of veterinary software services is expected to fuel the market. Innovative technologies and expanded applications to the veterinary healthcare are anticipated to create lucrative opportunities.

 

 

 The global veterinary practice management software market is divided into following categories-

1.      By Delivery Type

·         Cloud Based

·         Web Based

·         Others

2.     By Animal

·         Small animal

·         Large animal

·         Others

3.     End-users

·         Veterinary Hospitals

·         Veterinary Clinics

·         Others

4.     Geography

·         North America

·         Europe

·         Asia-Pacific

·         The Middle East & Africa

·         Latin America

U.S. veterinary practice management software market is accounted for significant regional revenue share due to the surge in adoption of the companion animal. North America has expected to account for major revenue share of global veterinary practice management software market.

Veterinary healthcare providers are inclining towards innovative software solutions to offer better disease management, customer relationship management. UK, Germany are cumulatively contributed significant market share in Europe.

 

Free TOC of this report is available upon request @

 

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/global-veterinary-practice-management-software-market/#ulp-c654SbFYO64MsOhu

 

 

Improved veterinary healthcare infrastructure, increased adoption of advanced technologies in veterinary clinics and hospitals are expected to accelerate the market share in future. Increased pet adoption, rising disposable income in China create healthy opportunities. Emerging nations India, Mexico are expected to offer growth opportunities for global veterinary practice management software market.

Some of the key players’ profiles in the global veterinary practice management software market include Vet Space Ltd. (UK), Computer Fanatics Limited (New Zealand), IDEXX Laboratories, Inc. (U.S.), Patterson Companies, Inc. (U.S.), Henry Schein, Inc. (U.S.), ezyVET Limited (New Zealand), Onward Systems Inc. (U.S.), Alisvet & InformaVet Inc. (Canada), Eclipse Veterinary Software Ltd (UK), Animal Intelligence Software, Inc. (U.S.), Hippo Manager Software, Inc. (U.S.), Timeless Veterinary Systems, Inc. (Canada), InformaVet Inc. (U.S.)

 

Need more information about this report @

 

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/global-veterinary-practice-management-software-market/#ulp-14mlyhjMGhVjZqa3

 

Key Questions Answered

·         What is the current and future veterinary practice management software market outlook worldwide? What trends are affecting the global market?

·         What is the competitive landscape and market share of major players in the veterinary practice management software globally?

·         What are the key, high growth markets that veterinary practice management software manufacturers should expand into? Which market segments are growing the fastest?

·         What are the unmet needs with the veterinary practice management software currently on the market? How will emerging technologies fulfil these unmet needs?

·         What is physician perception and market outlook of veterinary practice management software?

·         What are the challenges and barriers that have hindered widespread adoption of veterinary practice management software?

Reasons to buy veterinary practice management software market Report:

·         Global, regional and country-level analysis and forecasts of the study market; providing Insights on the geographical areas in which this industry is prospering

·         Segment-level analysis on basis of product type, application, colour along with market size forecasts and y-o-y estimations to detect key areas of industry growth in detail

·         Identification of key drivers, restraints, opportunities, and challenges (DROC) in the market and their impact on shifting market dynamics

·         Study of macro and micro environmental factors that affect the market presented in an extensive strategic analyses section containing PESTLE and Porter’s Five Forces Analyses

·         A comprehensive listing of key market players along with company overview, product portfolios, key financial information (subjected to availability), SWOT analysis and Analyst overview to study and sustain the market environment

·         Competitive landscape analysis listing out the mergers, acquisitions, collaborations in the field along with new product launches, comparative financial studies and recent developments in the market by the major companies

·         Expertly devised Market Outlook along with Investment opportunities to provide both individuals and organizations a strong financial foothold in the market

Get access to full summary @

 

https://www.precisionbusinessinsights.com/market-reports/global-veterinary-practice-management-software-market/

 

About Precision Business Insights

Precision Business Insights is one of the leading market research and business consulting firm, which follow a holistic approach to solve needs of the clients. We adopt and implement proven research methodologies to achieve better results. We help our clients by providing actionable insights and strategies to make better decisions. We provide consulting, syndicated and customised market research services based on our client needs.

Contact to Precision Business Insights,

Kemp House,

152 – 160 City Road,

London EC1V 2NX

Email: sales@precisionbusinessinsights.com

Toll Free (US):+1-866-598-1553

Website @https://www.precisionbusinessinsights.com

 

 

]]>
Gli ibridi mutanti che shockano il mondo sono Made in Italy e li ha creati Laira Maganuco Mon, 08 Oct 2018 14:14:25 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/495403.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/495403.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Non solo una, ma quattro, le volte che un ibrido creato da Laira ha sconvolto il mondo: sono apparse sul web delle foto che Laira ha ingenuamente postato sul suo profilo personale di Facebook e che da lì, in una reazione a catena che ha avuto luogo in India, si sono diffuse in pochi giorni finendo sulla bocca di tutti.

Molte le persone che hanno giurato di aver avvistato queste strane creature; è intervenuta la Polizia per assicurarsi che non fossero reali esseri viventi, come tutti temevano – o speravano. Si trattava in realtà di opere d’arte create da Laira Maganuco, nota scultrice iperrealista che riesce a piegare un materiale capriccioso e testardo come il silicone, realizzando sculture che da un lato rispecchiano fedelmente i prototipi reali cui Laira si ispira e al contempo tirano fuori da quel mondo onirico e misterioso le nostre paure e i nostri desideri più profondi.

Un bambino-ibrido nasce dalla pianta che funge da utero l'opera mostra la natalità in chiave futuristica L'uomo cane è uno dei più virali di Laira - anche questa è un'ibridazione futuristica che nel futuro siano possibili degli animali da compagnia dal gusto decisamente Freak L'Alieno è un soggetto chiave nell'arte di Laira ha sul capo un componente informatico per il controllo mentale La vecchia donna siciliana vuole essere un pezzo di iper realismo non solo nella tecnica ma anche nell'espressività La natalità e la creazione della vita meglio esprimono l'atto di creazione artistica per mano di uno scultore I polli sono ottimi animali da compagnia e dispongono di una sottovalutata intelligenza Baby Licantropo il virale che ha sconvolto il mondo la polizia ha chiesto a Laira se le sue fossero davvero sculture in silicone Il Baby pig è sicuramente l'opera più famosa in assoluto

Laira Maganuco è la figura che ha reso possibile la nascita del bambino licantropo, la donna topo, il bambino maiale e altre figure ancora, come l’Enigmista del sangue, la “Bocca”, una scultura forte che in sé nasconde un messaggio piuttosto evidente. L’artista si colloca nel web in una classifica di scultori iperrealisti stimati, e qualche volta anche additati.
Alle prime notizie dell’avvistamento di una delle “Baby creatures” di Laira si sono immediatamente organizzati i gruppi contestatori che hanno rivolto a Laira parole di biasimo, accusandola di aver inscenato l’esistenza di queste creature allo scopo di farsi pubblicità.
“Quando ho saputo che la polizia indonesiana aveva chiesto formalmente degli accertamenti per verificare che quelle creature fossero davvero delle mie sculture ho strabuzzato gli occhi incredula. Non so perché l’Asia minore, l’India e la Cina amino così tanto seguirmi, non ho mai chiesto al mio marketing manager di fare pubblicità o altro in quei territori. Pensavamo che fosse una questione di credulità, ma sbagliavamo, quando ho pubblicato il baby maiale sul mio profilo personale in pochi giorni è stato condiviso 256.000 volte e questa volta gli avvistamenti sarebbero stati fatti in Italia, Spagna, Romania, Brasile, Statu Uniti e via dicendo. Ammettere che l’intero globo fosse così credulone ci sembrava troppo e quindi abbiamo cambiato il nostro pensiero. Facebook si è trovato costretto a rimuovere il mio post personale perché alcune persone non hanno gradito la mia scultura e l’hanno considerata offensiva, perché ho creato un ibrido che mettesse sullo stesso piano l’uomo e il maiale. Chi mi conosce sa che sono un’inguaribile amante degli animali e che ho dedicato larga parte delle mie energie sia artistiche che economiche per creare la Real Mommy, una mammella artificiale per nutrire i cuccioli rimasti precocemente orfani.”
Infatti Laira ama così tanto gli animali da esserne circondata: chiassosi e simpatici cagnolini, gattini, fino a un gallo burlone e Pepito, il suo maialino un po’ prepotente. È Pepito infatti il maialino presente nelle foto che sono diventate virali: non una messa in scena, ma una foto giocosa come aveva già fatto in precedenza con un chiwawa in silicone messo accanto al suo adorabile – e vivo – chiwawa per una foto di famiglia mamma-cucciolo. Il concetto della natività e l’amore per i cuccioli sono dovuti al grande impegno che Laira mostra nell’accudire alcuni trovatelli, che spesso muoiono. Anche queste disavventure sono interamente parte del bagaglio culturale dell’artista che infonde vita e speranza alle sue opere d’arte. Come scrive sul sito “Amo scolpire il brutto quanto il bello perché la natura prevede l’esistenza dell’uno quanto dell’altro.”
Quindi alla domanda “le creature viste sul web sono vere?” la risposta è “Sì”: esse vivono del fuoco che solo un’artista sa dare a un’opera ed è per questo che vengono continuamente scambiate per esseri viventi ritrovati in luoghi arcani. Esse non sono bambole, ma sculture dal valore artistico e morale molto alto e, ancora una volta, è l’Italia a sorprendere il mondo con la sua arte e particolarità come fa da sempre.

Lairamaganuco.com
info@lairagamanuco.com
Per contatti commerciali +39 3924451247 (Agente)

]]>
Consoft Social Incubator Mon, 08 Oct 2018 13:59:24 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/495405.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/495405.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Dalla collaborazione tra Consoft Sistemi (www.consoft.it) e SIT – Social Innnovation Teams (www.socialinnovationteams.org) nasce il primo programma di Corporate social incubation (csincubator.consoft.it)!

marcomm-news-bonino copiaNel quadro delle attività di Corporate Social Responsibility e di Open Innovation di Consoft Sistemi è stato avviato un programma di incubazione Corporate rivolto a startup a significativo impatto sociale, attive sui temi di Information Technology come Web, Big Data, IoT, Blockchain e Artificial Intelligence.

Consoft Sistemi è un’azienda italiana presente sul mercato ICT dal 1986 con sedi a Torino, Milano, Genova, Roma e Tunisi. “Ogni giorno qualcosa di nuovo” è il claim di questa azienda che è cresciuta negli anni senza perdere il gusto per l’innovazione che esprime quotidianamente nelle attività che svolge per la propria clientela.

Social Innovation Teams è una community di imprenditori, professionisti, ricercatori e studenti che supporta la nascita e lo sviluppo di progetti di innovazione e imprenditorialità sociale.

Il programma Corporate Social Incubation Consoft-SIT si distingue per la focalizzazione su un numero estremamente limitato di startup (una o due) e per l’offerta di un’esperienza immersiva in una realtà corporate, esperienza favorita dalla localizzazione per un anno all’interno della sede milanese di Consoft Sistemi.  

Una sede ampia e luminosa, ricavata da una riqualificazione industriale, localizzata di fronte al Campus Bovisa del Politecnico di Milano, nella nuova zona Bovisa, in via Candiani 73, nelle vicinanze dello Startup District & Incubator.

I Responsabili del programma di incubazione/accelerazione saranno Cristina Bonino (CEO Consoft Sistemi) e Paolo Landoni (Prof. di imprenditorialità e innovazione al Politecnico di Torino), entrambi con alle spalle una serie di attività di mentorship per startup.

Secondo il prof. Paolo Landoni questa iniziativa “non solo è un importante esempio delle possibili collaborazioni tra grandi imprese e startup in un’ottica di open innovation, ma è anche interessante dal punto di vista delle nuove attività di Corporate Social Responsibility,quelle che sono definite “strategiche”.

“E’ un’iniziativa innovativa – ha aggiunto Cristina Bonino – è un’occasione per una startup di essere ospitata all’interno di una realtà aziendale vivendo quindi tutte le problematiche, le esigenze, i cambiamenti, le opportunità che un’azienda deve affrontare quotidianamente, apprendendo quindi con un metodo simile al ‘training on the job’ meccanismi, processi e strategie risolutivi”.

Il programma è completamente gratuito (non è richiesta equity in cambio dei servizi ricevuti) e prevede: una postazione in co-working per due-tre persone per un anno, supporto strategico e accompagnamento da parte di Consoft Sistemi, coordinato dal CEO del gruppo Cristina Bonino, un percorso personalizzato per lo sviluppo imprenditoriale, coordinato dal Prof. Paolo Landoni del Politecnico di Torino, e il supporto della community SIT per la crescita dell’impatto sociale e per l’interazione con altre startup a impatto a diversi stadi di sviluppo.

Al termine del percorso Consoft Sistemi e SIT valuteranno un proprio investimento nel progetto imprenditoriale e forniranno supporto per la raccolta di finanziamenti da parte di investitori qualificati, business angels e imprese corporate.

Il programma è supportato da Opstart (www.opstart.it), uno tra i primi e migliori portali italiani di Equity Crowdfunding.

]]>
“Scientology – Libertà e immortalità”: il libro di Aldo Natale Terrin presentato al Circolo dei Lettori di Torino Mon, 08 Oct 2018 13:58:24 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/495407.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/495407.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT

E’ stata una presentazione ricca di spunti quella che si è tenuta nel tardo pomeriggio di venerdì 5 ottobre al Circolo dei Lettori, a Torino

Nel più vivace e autorevole centro culturale piemontese don Aldo Natale Terrin, professore emerito dell’Istituto di Liturgia Pastorale di Santa Giustina a Padova, con la partecipazione dell’avv. Fabrizio d’Agostini, ha presentato la sua ultima opera, un saggio di 262 pagine interamente dedicato a Scientology e pubblicato dall’Editrice Morcelliana nella collana Scienze Umane.

La professoressa Mariachiara Giorda (Università di Roma Tre) ha introdotto e moderato la presentazione proponendo spunti di riflessione sulle varie metodologie nello studio delle confessioni nel vasto panorama del pluralismo religioso.

Realtà di spicco tra le recenti forme di ricerca ed elevazione spirituale, la religione fondata da L. Ron Hubbard negli anni ’50 a seguito di approfondite scoperte sullo spirito, le mente e la vita è considerata dall’autore quella in maggiore crescita e propositiva, ma al tempo stesso equivocata.

“Ho scritto questo libro con sincerità e rispetto dei testi – conclude Aldo Natale Terrin – con la convinzione di prestare un servizio al mondo delle religioni in generale. La comprensione di Scientology può aiutare molto a capire lo stesso concetto di religione nel mondo moderno e post-moderno.”

]]>
Enrico Fava, Tonino Lamborghini, Ugo Poppi all’inaugurazione di NON SOLO POP! Sun, 07 Oct 2018 14:58:07 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/495409.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/495409.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Per i venti anni del Magi '90, un museo perla poco conosciuto a Pieve di Cento (BO), opere degli anni Sessanta

NON SOLO POP!, Magi 900, L'osservatore mondano, 1968, Umberto Mariani

L’osservatore mondano, 1968, Umberto Mariani

Sabato 6 ottobre 2018 Pieve di Cento (BO) – Si è tenuta l’inaugurazione della nuova interessantissima mostra NON SOLO POP! con ben 100 opere degli anni ’60 della collezione del museo Magi ’90.
Tra le opere esposte meritano una menzione speciale quella di Melotti, di Guttuso, di Fontana, di Pomodoro, di Afro, e soprattutto L’osservatore mondano del 1968 di Umberto Mariani a cui è stata dedicata la locandina.
Durante l’inaugurazione Enrico Fava (Fava), Tonino Lamborghini (Lamborghini e oggi Tonino Lamborghini), Ugo Poppi (Poppi Ugo Euroforge) e Marino Golinelli (Alfa Farmaceutici, poi Alfa Wassermann, poi Alfasigma purtroppo non presente per impegni imprevisti sopraggiunti), amici personali di Giulio Bargellini imprenditore e fondatore del museo, hanno ricordato quegli anni con la loro esperienza personale di imprenditori locali, capaci grazie ai successi internazionali delle loro imprese, di avere una visione a tutto tondo.
La curatrice di questa imperdibile mostra, in un museo unico in Italia in una città di provincia, è Valeria Tassinari.
Gli anni ’60 sono stati illustrati con descrizioni “filmiche” da Patrizio Bianchi.

Comunicazione Pivari.com

Giulio Bargellini, Enrico Fava, Tonino Lamborghini, L'osservatore mondano di Umberto Mariani

fotografia emblema della mostra NON SOLO POP!
Da sinistra: Giulio Bargellini, imprenditore e fondatore Magi ‘900, Enrico Fava, Fava spa, Tonino Lamborghini, della famiglia Lamborghini e Tonino Lamborghini e “L’osservatore mondano” di Umberto Mariani

]]>
RS Components è partner di The Things Conference Italy Fri, 05 Oct 2018 09:31:33 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/495411.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/495411.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT La manifestazione organizzata da Zerynth si terrà l’11 Ottobre a Pisa presso il GATE Center

RS Components (RS), distributore multicanale globale di prodotti di elettronica e manutenzione, sarà sponsor dell’edizione italiana di The Things Conference. L’evento, organizzato da Zerynth, azienda leader negli strumenti di sviluppo IoT, si terrà l’11 Ottobre 2018 presso il GATE Centre, un aggregatore di imprese al centro della Cittadella Galileiana di Pisa.

Il tema principale della conferenza sarà “Python e LoRaWAN per le applicazioni IoT e Industria 4.0.”, si parlerà di reti a ridotto consumo energetico con coperture di decine di km, in grado di abilitare progetti di Industrial Internet of Things e Industry 4.0 in settori diversi, come Smart City, agricoltura di precisione, gestione dei rifiuti e monitoraggio dei beni e delle risorse.

L’evento fa parte dell’Internet Festival, una delle manifestazioni più importanti a livello nazionale nel campo delle nuove tecnologie. La conferenza include inoltre interventi di esperti provenienti sia dall’industria che dall’ambito universitario, che presenteranno lo stato dell’arte e le prospettive future della tecnologia LoRaWAN.
La conferenza è un evento inclusivo in cui tutti i partecipanti hanno la possibilità di acquisire un’esperienza di vita reale con l’ecosistema LoRaWAN. Durante la giornata sarà possibile toccare con mano i tool di sviluppo messi a disposizione da aziende leader nel settore attraverso workshop e “hands on” organizzati da Zerynth, in collaborazione con The Things Network, Microchip Technology, RS Components, AAEON Europe, ResIoT, TOI – Things On Internet, e altri importanti player del settore.

RS Components Italia sarà inoltre presente all’evento con un proprio stand.

I biglietti per partecipare all’evento sono acquistabili qui.

Chi è RS Components

RS Components e Allied Electronics & Automation sono marchi commerciali di Electrocomponents plc, il distributore multicanale globale di prodotti di Elettronica, Manutenzione e Industriali.

Il Gruppo è presente con sedi operative in 32 Paesi e, attraverso Internet e i cataloghi cartacei, distribuisce una gamma di oltre 500.000 prodotti a più di 1 milione di clienti in tutto il mondo, evadendo oltre 50.000 ordini al giorno.

I prodotti distribuiti, provenienti da oltre 2.500 fornitori leader, includono componenti elettronici, di automazione e controllo, elettrici, meccanici e strumenti di misura.

Electrocomponents è quotata alla Borsa di Londra (London Stock Exchange), e ha chiuso lo scorso anno finanziario il 31 marzo 2018 con un fatturato i 1,71 miliardi di Sterline.

Per maggiori informazioni, visitare: it.rs-online.com

Maggiori informazioni sono disponibili su:
Twitter: @RSOnline_IT; @RSComponents; @alliedelec; @designsparkRS
Linkedin: http://www.linkedin.com/company/rs-components
Facebook: @RSComponentsItalia
Electrocomponents plc:
www.electrocomponents.com
RS Components Italia:
it.rs-online.com
Allied Electronics & Automation
www.alliedelec.com
DesignSpark:
https://www.rs-online.com/designspark/home

]]>
Casa Cura Città Aprilia: screening gratuiti per la Giornata Mondiale del Cuore Thu, 04 Oct 2018 19:21:41 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/495018.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/495018.html BIZCOMIT.IT BIZCOMIT.IT Ad Aprilia il 6 ottobre si effettuano screening gratuiti della Fibrillazione Atriale e rischio ictus presso la Casa di Cura Città di Aprilia

Aprilia, 3 ottobre 2018 – Anche Aprilia quest’anno celebra la Giornata Mondiale del Cuore con l’evento “Ictus cardio-embolico: conoscerlo per prevenirlo”, l’iniziativa di sensibilizzazione che si svolgerà il 6 ottobre dalle ore 9.00 presso la Casa di Cura Città di Aprilia, e che consentirà a tutti i cittadini dai 40 anni in su di effettuare una visita cardiologica gratuita e ricevere maggiori informazioni su fattori di rischio, sintomi, conseguenze e prevenzione di ictus e fibrillazione atriale. L’evento è organizzato dall’Associazione Farmacisti Online con il contributo di Daiichi Sankyo Italia.

Fibrillazione Atriale e Ictus
La fibrillazione atriale (FA) è la forma più diffusa di alterazione del ritmo cardiaco, è spesso asintomatica ma aumenta in maniera significativa il rischio di ictus cerebrale. Si stima che dei 200 mila casi di ictus diagnosticati in media ogni anno in Italia circa 36 mila siano imputabili alla Fibrillazione Atriale, e che nel corso della vita circa 1 persona su 3 affetta da FA vada incontro ad un ictus cerebrale, un evento grave che si può evitare scoprendo in tempo la presenza di questa aritmia, adeguandosi ad uno stile di vita sano e iniziando il trattamento con una terapia anticoagulante appropriata. Esistono forti evidenze scientifiche sul ruolo degli anticoagulanti orali nel ridurre di oltre il 70% il rischio di ictus nei soggetti colpiti da questa aritmia cardiaca eppure, secondo i più recenti studi del Centro Controllo Malattie del Ministero della Salute, più di 157.000 pazienti non seguono diligentemente le indicazioni del proprio medico e non aderiscono alla terapia in modo ottimale, con conseguenze gravi e invalidanti per la loro vita. E’ provato, infatti, che gli ictus che si verificano dopo un’interruzione della terapia antitrombotica sono associati a maggiori mortalità e morbilità rispetto agli ictus che si verificano mentre un paziente è in trattamento antitrombotico.

“Abbiamo deciso di promuovere questa iniziativa perché nella nostra esperienza ci siamo resi conto che non c’è ancora un’adeguata percezione da parte degli utenti dei pericoli di queste patologie cardiache, e che spesso pure i pazienti già diagnosticati non comprendono appieno l’importanza di essere costanti e attenti nel seguire le terapie prescritte. Con questo evento desideriamo offrire ai cittadini di Aprilia non solo la possibilità di effettuare un controllo cardiologico gratuito con degli specialisti ma anche di informarsi direttamente su ciò che possono fare per prevenirle o gestirle”, ha spiegato Rocco Forte Presidente dell’Associazione Farmacisti Online

Programma della giornata

Ore 9.00-11.00 Controllo cardiologico gratuito con visita ed elettrocardiogramma
Ore 11.30-12.30 Incontro informativo-educazionale sulla prevenzione delle patologie cardio-emboliche a cura del Team cardiologico diretto dal Dott Marco Giovagnoni
Presentazione della patologia e dei suoi fattori predisponenti, I medici rispondono alle domande dei cittadini
Ore 12.30-14.00 Consegna referti

FonteDaiichi Sankyo

]]>