'Carpino Folk Festival Reunion 2005 : terza serata e quarta (ultima) serata'

Risvegliare la tribalità inconscia dello spettatore è

06/ago/2005 12:46:22 Ufficio Stampa Antonio Piccëninnë Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CARPINO, sabato 06 agosto 2005
'Carpino Folk Festival Reunion 2005 : terza serata e quarta (ultima) serata'
Musica che circonda, musica che contamina. La tradizione diventa traccia nel presente e memoria nell'oralità della melodia.
Risvegliare la tribalità inconscia dello spettatore è l'obiettivo primo della terza serata del Carpino Folk Festival Reunion 2005. Questa sera sul palco di Piazza del Popolo sarà la volta di : Argentovivo, Carlo Faiello, Ariacorte, Bag Ensemble con Nico Berard e gli Opa Cupa.
Domani, con l'esibizione di Antonio Piccininno e Antonio Maccarone si chiude la Xª Edizione del Carpino folk festival ancora una volta sarà Carpino Folk Festival Reunion 2005. Una serata dalle molte anime, che prova a sintetizzare i variegati percorsi della musica cosiddetta popolare con le sue espressioni ancora ortodosse. Sul palco in piazza del popolo si alterneranno artisti di culto e giovani emergenti, icone della musica folk di provata esperienza e luminosa carriera:
Faraualla, Abbes Boufrioua, Alfio Antico, Indaco feat Raffaello Simeoni, Cantori di Carpino.
Faraualla
Faraualla è la più profonda cavità carsica della Murgia, l’altopiano pugliese. È una voragine che si apre fra distese di grano, pascoli e masserie, isola di silenzi che ha ispirato credenze popolari. FARAUALLA è un nome di origine incerta la cui pronuncia riempie la bocca di voce. Come quando una parola dimentica il suo significato per ritornare suono, puro, primitivo e potente. Questa nuova percezione accresce la forza della vocalità e fa si’ che la voce restituisca l’istinto nel canto. Così di bocca in bocca si tramandano, moltiplicandosi, pezzi di voci e di storie.
Abbes Boufrioua
Il cantautore propone un repertorio di brani di sua composizione che lui stesso definisce di "musica leggera algerina contemporanea". Anche se in tutto il mondo la musica nord-africana viene identificata solo con il "pop räi" (ovvero quel particolare stile caratterizzato dalla fusione fra la tradizione melodica araboandalusa dell'area maghrebina ed i più moderni ritmi della musica pop europea), questo non è del tutto esatto e Abbes ne è la dimostrazione.
Alfio Antico
"Quando la musica sorge dalle viscere della terra, ordina il caos ed espelle le impurità. La natura parla e le cose prendono il loro posto nel mondo. Prima del linguaggio, la mano che danza sulla pelle del tamburo compie il prodigio della nascita del suono, come la mano del fabbro quando percuote il metallo o quella del pastore quando ritma il tempo della festa e della veglia".
Indaco
INDACO nasce nel 1996 dall'incontro tra Mario Pio Mancini (bouzouki, violino, mandolino), Rodolfo Maltese, chitarrista del Banco del Mutuo Soccorso, e Arnaldo Vacca, eclettico multipercussionista già con Musicanova e Teresa de Sio. Gli altri componenti del gruppo sono: PierLuigi Calderoni, tra i più affermati batteristi italiani; Carlo Mezzanotte alle tastiere, Luca Barberini al basso e Gabriella Aiello alla voce. La loro musica è articolata in atmosfere etniche ed in altre più rock, con influssi che spaziano dalla musica mediorientale al jazz.
Ospite: Raffaello Simeoni, già leader dei Novalia ora attivo con un nuovo progetto solista.
Cantori di Carpino
E. Bennato - 'Viaggiare attraverso le regioni del Sud Italia negli anni ‘70 significava ritrovare gli ultimi fuochi di una cultura antica, potente e fascinosa, viva sulle labbra, nei volti e nei gesti di una generazione contadina non contaminata dal degrado  televisivo, ma ancora legata al mondo della favola, del sogno e della poesia.
E in tutte le regioni dell’Italia Meridionale bastava uscire fuori dalle aree urbane, inoltrarsi per colline e campagne, per ritrovare la cadenza estenuante del tamburo, il suono purissimo della chitarra battente, la rima magica del verso popolare'.
Per notizie più dettagliate vi invitiamo a visitare il sito internet: www.carpinofolkfestival.com
Ufficio Stampa
Associazione Culturale Carpino Folk Festival
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl