Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Turismo Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Turismo Fri, 24 Nov 2017 04:55:17 +0100 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/1 Case vacanza: per i soggiorni invernali gli stranieri spendono il 25% in più degli italiani Thu, 23 Nov 2017 17:49:11 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460421.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460421.html Ufficio Stampa Immobiliare.it Ufficio Stampa Immobiliare.it Il mercato delle case vacanza promette ottimi affari anche per l’inverno: secondo un’analisi di CaseVacanza.it (https://www.casevacanza.it), portale italiano leader per il settore, per i mesi freddi i turisti stranieri in arrivo nelle regioni italiane sono disposti a spendere il 25% in più dei nostri connazionali. E se le regioni di montagna, Trentino Alto Adige in primis, restano le più ambite per questi mesi dell’anno, per chi arriva dall’estero la Puglia e la Sicilia non perdono di fascino neppure in inverno e si piazzano fra le prime dieci più prenotate.

Le mete più ambite per l’inverno

Lo studio ha preso in considerazione le richieste di prenotazione per i mesi da novembre 2017 a febbraio 2018 e ha scoperto che dall’estero oltre una domanda su quattro si concentra sul Trentino Alto Adige (27,35%). La regione è anche la preferita dagli italiani che la richiedono nel 21% dei casi. Segue il Veneto, e Piemonte e Valle d’Aosta a pari merito: qui si è concentrato rispettivamente il 13,9% e il 13% del totale delle richieste di affitti brevi.

Le due posizioni più basse del podio cambiano se si guarda alle preferenze degli italiani: in questo caso al secondo posto si trova la Lombardia (13,56%) e a seguire la Toscana (10,7%). Nel caso dei soggiorni richiesti dagli italiani quasi tutte e dieci le regioni della top 10 sono tipiche dei mesi invernali, avendo sui loro territorio i gruppi montuosi più popolari per le vacanze al freddo: in classifica si trovano infatti Valle d’Aosta, Veneto, Piemonte e Abruzzo.

Distinguendo la nazione di provenienza di chi visiterà l’Italia questo inverno, si nota come gli inglesi prediligano esclusivamente le zone di montagna, mentre nella top 5 delle regioni più ambite dai tedeschi si trovano anche Lazio e Campania, trainate dalle case vacanza di Roma e Napoli, sempre fra le più richieste. Anche i francesi sembrano interessati alle montagne italiane, ma nelle prime cinque regioni più richieste dai cugini d’Oltralpe rientra anche il Lazio.

Differenze di spesa e di gruppi

Non sono solo le mete più richieste a differenziare la domanda di affitti brevi tra italiani e turisti stranieri. Per quanto riguarda il capitolo spesa, chi arriva dall’estero per visitare il Belpaese mette in conto budget più elevati del 25% rispetto a chi “gioca in casa”. Per un soggiorno invernale in Italia chi proviene da altri Paesi spende in media 113,96 euro a notte, per una casa vacanza di quattro persone; mentre gli italiani si fermano a una media di 90,61 euro.

Chi resta in Italia opta quindi per affitti più economici e viaggia mediamente in gruppi di cinque persone per vacanze di circa quattro giorni (4,36). Gli stranieri, invece, si spostano mediamente in tre e rimangono nella casa vacanza per poco più di cinque giorni (5,11). A contare la permanenza più elevata sono i tedeschi: nel loro caso il soggiorno dura mediamente 6,11 giorni.

 

«Il volume delle prenotazioni e i numeri rilevati sul nostro portale lasciano prevedere che questo 2017 si chiuderà ancora in positivo per il mercato degli affitti brevi – dichiara Francesco Lorenzani, Amministratore Delegato di Feries, società cui fa capo CaseVacanza.it – Questo anche grazie alla crescente attenzione da parte dei turisti stranieri per le mete non tipicamente invernali. L’interesse verso città d’arte e regioni di mare quali Puglia e Sicilia, anche nei mesi più freddi, consentirà ai proprietari di case vacanza di contare su una fonte di guadagno destagionalizzata e non concentrata solo in alcuni periodi dell’anno».

]]>
Requisiti degli autisti di Noleggio Con Conducente Thu, 23 Nov 2017 14:50:43 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460392.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460392.html angelomontini angelomontini I nostri autisti sono tutti in possesso di una abilitazione professionale obbligatoria per legge (CAP), ovvero una abilitazione professionale richiesta per la guida di autovetture da noleggio con conducente. 

Importante sottolineare che tale certificato CAP è obbligatorio solo se i veicoli viaggiano con passeggeri anche se il servizio NCC è raramente svolto per trasporto non di persone.

Gli autisti che svolgono servizio presso la Coop Airport devono aver quindi sostenuto un esame teorico presso le sedi UMC e sono inoltre obbligati al rinnovo ogni 5 anni con visita medica.

L'esame per l'ottenimento del CAP è focalizzato sulle seguenti materie tecniche:

  • - Conoscenza della struttura e del funzionamento di motori a combustione interna.
  • - Conoscenze generali sui lubrificanti e sulla difesa antigelo.
  • - Conoscenza delle precauzioni da prendere per smontare e rimontare le ruote.
  • - Conoscenza della struttura, del montaggio, del corretto uso e della manutenzione dei pneumatici.
  • - Conoscenza dei vari tipi di dispositivi di frenatura, del loro funzionamento, delle loro parti principali, dei loro collegamenti, del loro uso e della loro manutenzione quotidiana, nonché conoscenza dei dispositivi di accoppiamento dei rimorchi.
  • - Capacità di individuare i guasti del veicolo.
  • - Capacità di riparare piccoli guasti facendo uso degli opportuni utensili.
  • - Conoscenze generali relative alla manutenzione preventiva del veicolo e alla tempestività delle riparazioni da effettuare.

Inoltre l'autista deve avere acquisito conoscenze specifiche in materie di amministrazione:

  • - Capacità generali e conoscenze geografiche sufficienti per poter usare carte stradali e relativi indici.
  • - Conoscenza dell'uso economico del veicolo.
  • - Conoscenza delle misure da prendere in caso di collisione o di altri incidenti (per esempio incendio) per quanto concerne l'assicurazione del veicolo.
  • - Conoscenza della legislazione nazionale applicabile al trasporto di persone.
  • - Conoscenza delle responsabilità del conducente connessa con il trasporto di viaggiatori.
  • - Conoscenza dei documenti relativi ai veicoli e ai viaggiatori, prescritti per il trasporto di viaggiatori all'interno del paese e al passaggio della frontiera.

Gli autisti del nostro servizio NCC oltre ad essere in possesso di patente professionale ed essere iscritti all'albo dei conducenti, indossano sempre giacca e cravatta rosso-blu, sono selezionati e istruiti per avere un comportamento educato e cordiale, hanno nella maggior parte dei casi diversi anni di esperienza e sono attenti ad ogni singola esigenza del cliente.

Tutti gli autisti, che ripetiamo sono selezionati per la loro discrezione, professionalità, sono inoltre in grado di fornire consigli su location e punti di svago in città, ristoranti ed hotel a Roma e in tutta Italia. Infine su richiesta il servizio di trasporto può essere effettuato da autisti con ottima conoscenza delle lingue straniere: inglese, francese, arabo, spagnolo.

]]>
Il Gruppo Hit e il primo enoresort della Slovenia Mon, 20 Nov 2017 11:43:59 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460023.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460023.html m&cs m&cs Nova Gorica, 20 novembre 2017 - Dal foliage alla vendemmia, dalla raccolta delle mele all’arrivo della prima neve sulle Alpi: l’alternanza di sfumature e chiaro-scuri dell’autunno-inverno sloveno favorisce innumerevoli iniziative all’insegna di gusto, relax e divertimento. Un’occasione unica raccolta dalGruppo Hit, leader sloveno nei settori del turismo e dell’intrattenimento, che offre l’opportunità di soggiornare nelle migliori località della "boutique destination d’Europa”.

Una di queste sorge nel cuore della Stiria, la regione nord-orientale della Slovenia al confine con l’Austria, una delle 8 province tradizionali del Paese, che vede come suo centro storico/culturale ed economico di riferimento la città di Maribor. La Stiria è il luogo ideale per ritrovare calma e tranquillità perdendosi tra i filari dei vigneti o visitando cantine dove la vendemmia si basa ancora su pratiche tradizionali e lavoro manuale.

Qui intenditori e turisti possono gustare “gocce nobili” di fama internazionale, come il Riesling Italico, il Sauvignon, il Traminer, il Moscato Giallo, il Sylvaner Verde e il Pinot Grigio. Pregiati vini, soprattutto bianchi, da sempre fiore all’occhiello del territorio di Maribor, la seconda città della Slovenia dopo Lubiana, che nello splendido centro storico custodisce un autentico tesoro: la vite più antica del mondo! Spazio anche alla scoperta della foresta vergine del Pohorje, che con la prima neve si trasforma in un paradiso per gli amanti dello sci e degli sport invernali, e al benessere nelle vicine terme diRogaška Slatina, le più antiche della Slovenia con la celebre acqua Donat Mg, nota per possedere la più alta quantità di magnesio per litro al mondo (1040 mg/l).

Per soggiornare in Stiria, il Gruppo Hit propone il Mond Casinò & Hotel di Šentilj, a due passi dalle “Strade del Vino” che collegano la Slovenia con l’Austria, nonché primo “Enoresort” della Slovenia. La struttura è interamente dedicata agli appassionati di enoturismo, con arredi e soluzioni architettoniche che ricordano il tema del vino, dei vigneti e della vendemmia e, oltre ad offrire una fornita enoteca, propone ai suoi ospiti interessanti escursioni con degustazioni guidate nelle cantine austriache e slovene che costellano la regione.

La SPA offre anche trattamenti benessere a base di uva, mosto e vino, mentre il ristorante offre un menù degustazione con la possibilità di abbinare ad ogni portata specifiche etichette. L’asso nella manica, tuttavia, è il “Vigneto Mond”, un vero e proprio vigneto realizzato negli scorsi mesi lungo il pendio situato accanto all’ingresso dell’hotel: si tratta di un appezzamento di 250 m2 ben soleggiato, sufficientemente aperto e nel contempo protetto dal vento, quindi ideale per la coltura delle viti. Al momento è composto da cento ceppi di varietà Muškat Otonel, ai quali si affianca una discendente dell’antica vite di Maribor: nei prossimi anni sarà avviata una produzione vitivinicola di eccellenza e la prima vendemmia è attesa per l’autunno del 2019. 

]]>
L'affascinante mondo dei rettili in mostra al Palazzetto dello Sport di PONTREMOLI Mon, 20 Nov 2017 08:58:36 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/459989.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/459989.html ExpoEventi ExpoEventi Reptilia Expo - l'affascinante mondo dei rettili , la più grande e qualificata mostra culturale di rettili italiana, arriva a PONTREMOLI (Ms) dove esporrà al Palazzetto dello Sport (Via Martiri della Libertà) nelle giornate di sabato 25 e  domenica 26 Novembre proponendo una interessantissima Mostra in cui, con orario dalle ore 10 alle ore 19, si potranno ammirare, contenuti all'interno di tanti terrari, moltissimi serpenti tra i più belli ed affascinanti.

Una occasione davvero unica per osservare da vicino oltre cinquanta esemplari di serpenti e rettili provenienti da ogni parte del globo; inoltre ogni esemplare sarà corredato da schede che ne descrivono aspetti salienti e curiosità.

Pitoni africani, indiani ed australiani, i potenti boa costrittori, un magnifico esemplare di pitone indiano albino (sei metri per 160 chilogrammi di peso), una giovane ma già temibile anaconda, colubridi di tutti i continenti, il falso corallo, i serpenti velenosi opistoglifi, il serpente toro, l'irascibile ed aggressivo pitone del Borneo, il serpente degli alberi, ma anche serpenti rari a vedersi dal vivo come il regale serpente pachistano del diadema, il falso cobra sudamericano Hydrodinastes gigas, i serpenti cacciatori di pipistrelli, il serpente che si nutre esclusivamente di uova e tanti altri tra cui il serpente americano mangiatore di serpenti.

E poi, si potranno ammirare anche tanti altri rettili come uno scinco del deserto australiano, i gechi asiatici ed africani tra cui il cosiddetto geco a due teste, il drago barbuto, la lucertola gigante africana, un teide (il varano sudamericano),  una giovane testuggine africana e ... tanti altri; tutti naturalmente Vivi!

Reptilia Expo è la più grande e qualificata Mostra di rettili in Italia che viene presentata ai soli fini culturali dove gli animali sono tenuti magnificamente e con assistenza continua; inoltre tante schede illustrano le caratteristiche di ogni animale.

 

Al Palazzetto dello Sport di PONTREMOLI quindi una occasione da non perdere per ammirare ed osservare da vicino gli animali più misteriosi ed affascinanti del pianeta!

 

PONTREMOLI (MS)

Palazzetto dello Sport

Via Martiri della Libertà

Sabato 25 e Domenica 26 Novembre 2017

Ingresso Mostra: 

dalle ore 10.00 alle ore 18.30 continuato

 

La Mostra REPTILIA EXPO si tiene in concomitanza con l' Esposizione Internazionale Felina realizzata dal WCF (World Cat Federation); e alle due mostre (rettili più felini) vi si accede con un unico biglietto di ingresso!

]]>
A PONTREMOLI un fine settimana con I Gatti Più Belli del Mondo! Mon, 20 Nov 2017 08:51:06 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/459986.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/459986.html ExpoEventi ExpoEventi I GATTI PIU' BELLI DEL MONDO si possono ammirare all'Esposizione Internazionale Felina che si svolge a PONTREMOLI (Ms) dove gatti di razza provenienti da tutta Europa si contenderanno il titolo per l'assegnazione di "gatto più bello del mondo" presso il Palazzetto dello Sport (Via Martiri della Libertà) nelle giornate di sabato 25 e domenica 26 Novembre.

Dalle ore 10 alle ore 19 sia del sabato che della domenica i visitatori potranno ammirare i campioni mondiali di tante razze feline che verranno giudicati dai Giudici Internazionali WCF (World Cats Federation) nel Best in Show in programma al pomeriggio di entrambe le giornate ove verrà decretato il " gatto più bello del mondo".

Protagonisti saranno splendidi esemplari di gatti di tante razze: il Persiano con il suo lunghissimo e vaporoso mantello; il Norvegese delle Foreste, fiero e possente come un vichingo; il Main-Coon, il grande gatto americano, ottimo nuotatore e pescatore; l´Abissino, il gatto dei faraoni; il Certosino, i cui enigmatici occhi d´ambra hanno ispirato mistiche leggende medioevali; il Devon Rex, piccolo folletto dall'aspetto "alieno" con le sue grandi orecchie e dagli occhi sgranati; i mille colori dei gatti Orientali; la simpatia dei British e dei Blu di Russia, l'eleganza dei Burmesi e naturalmente senza far mancare l´Europeo, mille colori nel mantello di questo gatto; e poi tante altre razze come i nudi Sphinx, i leopardati Bengal, i fascinosi Thai. 

Tutti in grado di catturare l'attenzione e l'interesse del pubblico.

Molti anche i cuccioli, futuri campioni del Mondo, partecipanti a questa Expo: teneri batuffoli di pelo dai molteplici colori.

Nel pomeriggio, sia del sabato che della domenica, vi sarà una vera e propria gara, lo spettacolo "Best in Show" durante il quale questi splendidi gatti si contenderanno il titolo "BEST OF BEST" di gatto più bello della manifestazione; uno scontro fra titani che vedrà premiati i più belli fra i belli!

 

Collateralmente all'Expo Felina vi sarà anche una Mostra particolare ed insolita dedicata agli animali più misteriosi ed affascinanti del Pianeta. 

La Mostra "Reptilia Expo: l'affascinante mondo dei rettili"; la più grande e qualificata Mostra di rettili in Italia espone oltre sessanta rettili tra serpenti e sauri tra i più belli ed affascinanti provenienti da tutto il mondo.

A PONTREMOLI quindi una occasione per ammirare i gatti più belli del mondo ed osservare da vicino gli animali più misteriosi ed affascinanti del pianeta!

 

Alle due esposizioni (gatti più rettili) vi si accede con un unico biglietto di ingresso e quindi si possono vedere due mostre al prezzo di una!

 

Inoltre, visitando il sito web: www.expofelina.it, si può stampare il coupon che, presentato alle biglietterie, consente di ricevere un simpatico omaggio.

 

 

PONTREMOLI (MS)

Palazzetto dello Sport

Via Martiri della Libertà

Sabato 25 e  Domenica 26 Novembre 2017

Ingresso Mostra: 

dalle ore 10.00 alle ore 19.00 continuato

]]>
A PONTREMOLI un fine settimana con I Gatti Più Belli del Mondo! Mon, 20 Nov 2017 08:50:53 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/459985.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/459985.html ExpoEventi ExpoEventi I GATTI PIU' BELLI DEL MONDO si possono ammirare all'Esposizione Internazionale Felina che si svolge a PONTREMOLI (Ms) dove gatti di razza provenienti da tutta Europa si contenderanno il titolo per l'assegnazione di "gatto più bello del mondo" presso il Palazzetto dello Sport (Via Martiri della Libertà) nelle giornate di sabato 25 e domenica 26 Novembre.

Dalle ore 10 alle ore 19 sia del sabato che della domenica i visitatori potranno ammirare i campioni mondiali di tante razze feline che verranno giudicati dai Giudici Internazionali WCF (World Cats Federation) nel Best in Show in programma al pomeriggio di entrambe le giornate ove verrà decretato il " gatto più bello del mondo".

Protagonisti saranno splendidi esemplari di gatti di tante razze: il Persiano con il suo lunghissimo e vaporoso mantello; il Norvegese delle Foreste, fiero e possente come un vichingo; il Main-Coon, il grande gatto americano, ottimo nuotatore e pescatore; l´Abissino, il gatto dei faraoni; il Certosino, i cui enigmatici occhi d´ambra hanno ispirato mistiche leggende medioevali; il Devon Rex, piccolo folletto dall'aspetto "alieno" con le sue grandi orecchie e dagli occhi sgranati; i mille colori dei gatti Orientali; la simpatia dei British e dei Blu di Russia, l'eleganza dei Burmesi e naturalmente senza far mancare l´Europeo, mille colori nel mantello di questo gatto; e poi tante altre razze come i nudi Sphinx, i leopardati Bengal, i fascinosi Thai. 

Tutti in grado di catturare l'attenzione e l'interesse del pubblico.

Molti anche i cuccioli, futuri campioni del Mondo, partecipanti a questa Expo: teneri batuffoli di pelo dai molteplici colori.

Nel pomeriggio, sia del sabato che della domenica, vi sarà una vera e propria gara, lo spettacolo "Best in Show" durante il quale questi splendidi gatti si contenderanno il titolo "BEST OF BEST" di gatto più bello della manifestazione; uno scontro fra titani che vedrà premiati i più belli fra i belli!

 

Collateralmente all'Expo Felina vi sarà anche una Mostra particolare ed insolita dedicata agli animali più misteriosi ed affascinanti del Pianeta. 

La Mostra "Reptilia Expo: l'affascinante mondo dei rettili"; la più grande e qualificata Mostra di rettili in Italia espone oltre sessanta rettili tra serpenti e sauri tra i più belli ed affascinanti provenienti da tutto il mondo.

A PONTREMOLI quindi una occasione per ammirare i gatti più belli del mondo ed osservare da vicino gli animali più misteriosi ed affascinanti del pianeta!

 

Alle due esposizioni (gatti più rettili) vi si accede con un unico biglietto di ingresso e quindi si possono vedere due mostre al prezzo di una!

 

Inoltre, visitando il sito web: www.expofelina.it, si può stampare il coupon che, presentato alle biglietterie, consente di ricevere un simpatico omaggio.

 

 

PONTREMOLI (MS)

Palazzetto dello Sport

Via Martiri della Libertà

Sabato 25 e  Domenica 26 Novembre 2017

Ingresso Mostra: 

dalle ore 10.00 alle ore 19.00 continuato

]]>
visite guidate Napoli esoterica novembre 2017 26/11/2017 Simbologie ed Architettura Esoterica da Santa Chiara alla Galleria Umberto I Fri, 17 Nov 2017 22:38:22 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/459776.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/459776.html Antarecs Antarecs DOMENICA 26 NOVEMBRE 2017

 

SIMBOLISMO  ED ARCHITETTURA ESOTERICA DA SANTA CHIARA ALLA GALLERIA UMBERTO I

 

"OBSCURUM PER OBSCURIUS - IGNOTUM PER IGNOTIUS “

Andare verso l'oscuro e verso l' ignoto attraverso ciò che è ancora più oscuro e più ignoto.

La curiosità inizia ad imperversare nella nostra mente ma pur sforzandoci di capire, nella maggior parte dei casi non sappiamo porci una risposta o quantomeno, la nostra risposta è puramente marginale. Il termine “Esoterismo”  rientra in quella visione filosofica le cui origini si perdono, nella notte dei tempi o meglio all’alba della civiltà dell’uomo. E’ il termine con cui si indicano, in senso lato, le dottrine di carattere almeno in parte segreto o riservato, che venivano divulgate attraverso simboli ed immagini. Ebbene Napoli è piena di queste simbologie esprimenti principi ermetici relegati ad una scienza che ancor oggi è ritenuta occulta Nel corso della nostra passeggiata in un percorso che abbraccia sei secoli di storia dal XV al XVIII secolo dal simbolismo esterno ed interno della Basilica di Santa Chiara ai portali ed archi dei palazzi di via Toledo cercheremo di dare quante più risposte esaurienti riguardo questa dottrina ermetica. Spiegheremo in maniera semplice soprattutto il concetto di alchimia ed esoterismo attraverso la visione di simbolismi e forme architettoniche celati agli occhi dei profani. Ci soffermeremo davanti alcune dimore storiche della Napoli che furono un tempo dimore di illustri alchimisti napoletani spiegando con brevi cenni biografici le personalità di costoro come Giambattista Della Porta, Luigi D’Aquino di Caramanico e tanti altri ancora. Il percorso terminerà nella galleria Umberto I dove sarà illustrata la particolare forma architettonica con lee varie simbologie annesse di chiara matrice esoterica.

 

APPUNTAMENTO ORE 10:30 DAVANTI INGRESSO BASILICA DI SANTA CHIARA.

Durata 2 ore

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO A PERSONA

€ 7

 

Il tour non è adatto a ragazzi.

Durata 2 ore

Il tour non è indicato ad un pubblico inferiore ai 18 anni di età.

 

PRENOTAZIONE ENTRO E NON OLTRE IL 24/11/2017 CONTATTANDO ESCLUSIVAMENTE I SEGUENTI RECAPITI:

CELL. 3405365852

WHATSAPP. 3317100447

FORNENDO UN PROPRIO NOMINATIVO, IL NUMERO DI PARTECIPANTI ED UN RECAPITO DI CELLULARE.

 

LA VISITA GUIDATA VERRA’ SVOLTA DA GUIDA TURISTICA ABILITATA REGIONE CAMPANIA

 

L’EVENTO SI EFFETTUERA’ CON LA PRESENZA DI MINIMO 10 PARTECIPANTI PAGANTI.

A cura dell’associazione culturale Antarecs

 

 

 

 

 

 

]]>
visita guidata Napoli 25 novembre 2017 I Luoghi di Eduardo De Filippo e Filomena Marturano Fri, 17 Nov 2017 19:45:29 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/459766.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/459766.html Antarecs Antarecs SABATO 25 NOVEMBRE 2017

 

I LUOGHI DI EDUARDO DE FILIPPO E FILOMENA MARTURANO.

 

 

EDUARDO DE FILIPPO, icona e pietra miliare della drammaturgia teatrale partenopea. Personaggio emblematico che ha saputo tradurre in pieno  attraverso  la teatralizzazione, l’essenza ed il concetto di napoletanità nelle sue molteplici sfaccettature. Concetto elaborato tramite la rappresentazione  delle sue commedie ambientate nei luoghi popolari della quotidianità partenopea. Chi meglio di lui, al pari di tanti figli illustri nati all’ombra del Vesuvio e l’elenco sarebbe alquanto lungo, potevano dare una immagine così precisa, dettagliata e per certi versi controversa di un popolo e di sua madre Partenope che da tremila anni, è sinonimo di cultura e tradizione. Ebbene, il nostro tour non vuole essere di certo una forma di tripudio al grande Eduardo o meglio ai fratelli De Filippo bensì, un omaggio a questi figli illustri di Napoli, descrivendone la personalità raccontandone gesta, aneddoti di questi personaggi che, attraverso la loro arte teatrale hanno dato lustro a questa variopinta e splendida città.

 

Partiremo da Piazza San Pasquale a Chiaia per raggiungere in pochi minuti via Vittoria Colonna presso Palazzo Scarpetta in cui vennero alla luce Eduardo e Titina. Di lì ci sposteremo in via Bausan presso lo stabile dove nacque l’ultimo dei tre fratelli De Filippo, Peppino per poi recarci nella chiesa dell’Ascensione dove furono battezzati e per gentile concessione del parroco visioneremo gli atti originali di battesimo di Eduardo, Titina e Peppino. Proseguiremo poi alla volta dei quartieri spagnoli tra dedali di vicoli e strette strade descritte con dovizia di particolari dalla celebre scrittrice Matilde Serao. Luoghi considerati un tempo del sesso e del piacere in cui erano ubicate molte case di tolleranza, che dettero spunto ad Eduardo per comporre una delle sue commedie più famose “Filomena Marturano” personaggio che a detta di molti è realmente esistito come ad affermarlo una targa posta in Via San Liborio di fianco il terraneo dove abitava “‘o vascio “ dove riecheggiano i versi “ nir, affummecat addò a stagione nun se respira do calore pecchè a gente è assaje e ‘o viern ‘o fridd fa sbattere e rient addò nun ce sta luce manc a miezz juorn”. Non ci resta quindi che darci appuntamento a sabato 25 novembre in un suggestivo ed affascinante percorso sulle orme di Eduardo.

 

Contributo organizzativo

€ 8 a persona

Durata tour 2h 1/2

Appuntamento ore 10:30  davanti chiesa di San Pasquale a Chiaia

 

IL TOUR SARA’ EFFETTUATO DA GUIDA TURISTICA ABILITATA

 

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO E NON OLTRE IL 24 NOVEMBRE 2017 CONTATTANDO ESCLUSIVAMENTE I SEGUENTI RECAPITI:

CELL 3405365852

WHATSAPP 3317100447

 

IN AMBEDUE I CASI FORNIRE IL PROPRIO NOMINATIVO, RECAPITO DI CELLULARE E NUMERO DI PARTECIPANTI.

 

L’ EVENTO SI SVOLGERA’ CON LA PRESENZA MINIMA DI 10 PARTECIPANTI.

 

 A cura dell'associazione culturale Antarecs

 

 

 

 

 

]]>
Successo del workshop Le professioni del turismo Fri, 17 Nov 2017 00:04:53 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/459668.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/manifestazioni/459668.html Calabria Formazione Calabria Formazione Si è conclusa con successo la prima edizione del workshop le professioni del turismo tenutasi lo scorso sabato 11 novembre presso l’aula magna dell’Accademia di Belle Arti col patrocinio del Consiglio Regionale della Calabria e della Città Metropolitana di Reggio Calabria. Nonostante le avverse condizioni metereologiche della mattinata, un pubblico numeroso e quanto mai eterogeneo composto da guide turistiche, gestori di bed & breakfast, titolari di esercizi turistici, studenti universitari e liceali ha riempito la sala esaurendo rapidamente il centinaio di posti a sedere che erano a disposizione.

Il seminario, assolutamente gratuito ed aperto a tutti, è stato ideato con l'obiettivo di far conoscere concretamente alla platea più ampia possibile prospettive, criticità, vantaggi e opportunità delle professioni turistiche in Calabria, favorire il trasferimento di esperienze e competenze specialistiche tra esperti, operatori e professionisti e soggetti (individui o gruppi) interessati ad intraprendere una attività lavorativa o commerciale nel settore turistico e creare nuove opportunità di cooperazione e sviluppo sul territorio.

I nove relatori presenti e più specificatamente Lucia LOJACONO (direttrice del Museo Diocecesano Mons. “Aurelio Sorrentino” di Reggio Calabria), Francesco BIACCA (amministratore di Evermind), Vittorio CAMINITI (presidente di Federalberghi Calabria), Fulvio D’ASCOLA (sociologo, esperto di processi culturali e del territorio), Roberto LARUFFA (amministratore della Casa Editrice Laruffa), Francesco MACHEDA (dirigente del settore Formazione Professionale della Città Metropolitana di Reggio Calabria), Antonino MARCIANÒ (presidente nazionale di FIARC - Confesercenti), Mario MAURO (presidente di AGTC, l’Associazione Guide Turistiche della Calabria) e Pasquale MELISSARI (esperto in politiche attive del lavoro) hanno svolto un rapido giro di autopresentazione dei loro rispettivi settori di interesse e successivamente, seguendo la formula del “colloquio continuo” si è passati alla fase delle domande dirette coordinate in sala da Giorgio Nordo, presidente di Calabria Formazione, e poste sia dal pubblico presente che attinte dal fin troppo ricco questionario costruito sulla base dei quesiti raccolti online per email e sul sito www.calabriaformazione.it nelle settimane precedenti al workshop.

La dott.ssa Lucia Lojacono ha evidenziato le criticità del turismo religioso in Calabria raccontando la sua esperienza presso il Museo Diocesano di Reggio Calabria che dirige ed ha contribuito a far nascere, ed ha evidenziato come – con l’unica eccezione del Museo di Rossano che conserva il famoso Codex Purpureus Rossanensis, gli altri 11 musei diocesani calabresi sperimentino difficoltà nell’attrazione turistica, dovute probabilmente all’erronea percezione dei musei diocesani come musei per soli cattolici. Un pregiudizio che la Lojacono combatte da tempo aprendo le attività del museo a scolaresche e gruppi di qualunque estrazione culturale e religiosa.

Il dott. Francesco Biacca ha sottolineato l’importanza delle strategie digitali nel mondo del turismo raccontando in particolare la propria esperienza di smart worker che è sfociata nella creazione di Evermind e nell’idea di organizzare il Festival dell’Ospitalità.  Il prof. Vittorio Caminiti ha poi posto l’attenzione sul mondo alberghiero, rilevando in particolare come il settore di sua specifica competenza finora abbia erroneamente puntato ben poco sulla cultura e sulla formazione.

Il dott. Roberto Laruffa, che oltre ad essere amministratore della casa editrice Laruffa è anche gestore dei servizi di biglietteria e bookshop presso il MArRC, il Museo Archeologico della Magna Grecia di Reggio Calabria, ha voluto sottolineare l’importanza che la cultura (ed in special modo l’editoria turistica) riveste nel valorizzare luoghi o beni archeologici, architettonici ed artistici “di nicchia” per farli emergere e renderli anche economicamente profittevoli dal punto di vista turistico.

Il dott. Antonino Marcianò, dal suo osservatorio privilegiato di Confesercenti, ha fatto da contrappunto critico evidenziando come ogni professione turistica costituisca, pur nel suo piccolo, una impresa che si inserisce in un sistema complesso in cui la responsabilità di gestire e modulare la domanda economica deve essere necessariamente a carico dei soggetti istituzionali che governano il territorio. È dunque la politica che deve assumersi l’onere di ideare, mantenere e verificare costantemente la qualità di iniziative concrete assicurandosi che dietro ci sia una visione progettuale globale e ben definita. Ben altra cosa, ha aggiunto Marcianò, di quanto è invece accaduto coi cosiddetti STL, i Sistemi Turistici Locali, che pur finanziati a spese della collettività non hanno prodotto risultati in qualche maniera quantificabile, risultando alla fine uno spreco di denaro pubblico.

L’avv. Pasquale Melissari, che tra l’altro ha ricoperto in passato anche l’incarico di presidente dell’azienda regionale Calabria Lavoro, ha poi efficacemente sintetizzato gli interventi di coloro che lo hanno preceduto mettendo in evidenza come anche in un settore complesso ed articolato quale il turismo, le qualità individuali e le competenze personali costituiscano un valore indissolubile che, peraltro, vengono positivamente amplificate dal coraggio di mettersi in gioco.

Uno dei punti di maggiore interesse emersi durante il dibattito e l’intensa interazione col pubblico è stato quello della regolamentazione delle professioni turistiche in generale e di guida turistica in particolare. Il dott. Francesco Macheda ha brillantemente riassunto lo stato attuale della legislazione europea, nazionale e regionale, evidenziando come Provincia prima e Città Metropolitana successivamente si siano da tempo attivate per la loro concreta applicazione. Rispondendo alle puntuali osservazioni del presidente dell’AGTC - l’Associazione Guide Turistiche della Calabria – il dott. Mario Mauro, il dirigente Macheda ha infine ricordato che la Consulta Provinciale per il Turismo, è un organismo, da tempo esistente, specificatamente preposto a dialogare con le istituzioni ed a raccogliere e convogliare proposte e indicazioni anche da parte delle associazioni di categoria come l’AGTC.

Particolarmente coinvolgente è stato l’intervento del sociologo dott. Fulvio D’Ascola che ha messo in evidenza l’importanza delle radici culturali e territoriali nella valorizzazione turistica e, nel finale, ha pubblicamente invitato i presenti, tra cui molti giovani, ad impegnarsi assieme e da subito in un progetto turistico concreto ed a lungo termine basato sul marketing territoriale che generi valore economico e che costituisca anche una esperienza professionale formativa. Un invito che a nome di Calabria Formazione, il presidente Giorgio Nordo, ha immediatamente raccolto assicurando tutta la collaborazione dell’associazione che rappresenta per quanto riguarda gli aspetti dello sviluppo, della comunicazione e, soprattutto, della formazione.

Un ringraziamento speciale va anche ai formidabili ragazzi della classe 5AT Economico-Turistico dell’Istituto Tecnico Statale per l’Economia “Raffaele Piria” di Reggio Calabria, accompagnati dalla prof.ssa Rachele Leone, docente di Diritto e Legislazione Turistica, i quali oltre a seguire con interesse i lavori, hanno fattivamente contribuito alla riuscita dell’evento garantendo con garbo e professionalità il servizio di accoglienza e registrazione dei partecipanti.

Tutti i 97 partecipanti registrati ed effettivamente presenti ai lavori hanno successivamente ricevuto l’Attestato di Partecipazione al workshop.

Il presidente di Calabria Formazione, Giorgio Nordo ha espresso soddisfazione per la buona riuscita di questa innovativa e stimolante esperienza formativa che, oltretutto, apre a concrete prospettive ed opportunità di cooperazione progettuale ed operativa tra soggetti che finora avevano avuto difficoltà ad incontrarsi e confrontarsi.

Anche per questo motivo, l’esperienza del workshop non si chiude con la conclusione dei lavori, perché il gruppo FaceBook Le professioni del turismo, appositamente creato, è e resterà a disposizione di tutti all’indirizzo www.facebook.com/groups/LeProfessioniDelTurismo allo scopo di continuare dialoghi costruttivi, confrontarsi, informarsi e dare vita a progetti comuni per crescere assieme nel segno del turismo, della cultura e della formazione.

]]>
Aeroporto di Fiumicino è noto nel mondo.. ma il Comune? Thu, 16 Nov 2017 17:28:06 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/459643.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/459643.html angelomontini angelomontini  

L'Aeroporto di Fiumicino è assai noto nel mondo per essere le porte di Roma.

I viaggiatori che vogliono visitare la città eterna nella stragrande maggioranza dei casi scendono in questo aeroporto ma purtroppo raramente poi vistano la città di Fiumicino.

Il Comune è nato solo negli anni 90 perchè prima era una delle circoscrizioni (oggi Municipi) del Comune di Roma poi a seguito di un referendum consultivo venne costituito il Comune, che accolse dentro i suoi confini le località di Fregene, Maccarese, Palidoro, Tragliata, Tragliatella, Torrimpietra e ovviamente Fiumicino paese. Un vasto territorio con peculiarità assai diverse e distinte.

Solo a Fregene, a 15 minuti da Fiumicino aeroporto, hanno avuto la residenza: Federico Fellini, il noto regista autore di "La dolce vita" o "8 e 1/2" o "Le notti di Cabiria"; Ettore Scola regista di tanti film interpretati fra gli altri da Alberto Sordi, Marcello Mastroianni o Sofia Loren; Gillo Pontecorvo, Lina Wertmuller e tanti altri famosi artisti.

Maccarese era stata nota e ancora lo è oggi per la sua fiorente agricoltura biologica, Fregene era meta cultural-artistica negli anni 60 e 70 mentre a Fiumicino il mare è protagonista. Qui hanno sede legale numerose aziende di pesca e di costruzione navale.

Il turismo oggi non è quello caratteristico di Roma: non viaggiatori stranieri che scendono all'aeroporto internazionale ma soprattutto turisti pendolari che arrivano da Roma per gustare cibi a base di pesce o per abbronzarsi lungo il litorale sabbioso.

Ovviamente l'Aeroporto internazionale "Leonardo da Vinci" di Fiumicino è il polo industriale più importante per volume di fatturato (tra indotto diretto e indiretto) e per numero di lavoratori.

I servizi collegati sono molteplici: si va dai più evidenti servizi di ristorazione a quelli di gestione; come anche servizi consulenzialei o di trasporto (NCC Roma e Fiumicino).

Il Leonardo da Vinci dispone attualmente di quattro terminal T1 T2 T3 e T5 riservati ai voli nazionali internazionali e intercontinentali e di tre piste

Fiumicino Aeroporto

]]>
PRN: REVEALED! What Happened Next in 'The Greatest Job Interview in the World' from Grant's Whisky Thu, 16 Nov 2017 10:01:36 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460466.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460466.html PR Newswire Turismo PR Newswire Turismo

REVEALED! What Happened Next in 'The Greatest Job Interview in the World' from Grant's Whisky

  [16-November-2017]  

LONDON, November 16, 2017 /PRNewswire/ --

Back in August, Grant Whisky's search for a new Global Brand Ambassador set pulses racing in more than 100 countries. 

The brand invited three final candidates to travel the world with a suitcase full of whisky on an epic 10-day journey as part of The Greatest Job Interview in the World. Their journeys echoed the legendary trip undertaken in 1909 by Charles Grant Gordon, son-in-law of company founder William Grant.

To view the Multimedia News Release, please click:  https://www.multivu.com/players/uk/8224851-grants-whisky-greatest-job-result/

If this is the interview, imagine what the job is like. 

The opportunity captured imaginations all over the world, generating almost 5,000 applications from candidates in 103 countries. Hopefuls were initially narrowed down to 20 who were flown from 13 countries to attend 'The Mixer' event in Dufftown, Scotland, the brand's spiritual home. After a series of challenges, three finalists - Amy, a PE teacher living in Madrid; Danny, a whisky barman from Edinburgh and Linda, a radio presenter from Johannesburg - were then each sent to three different worldwide destinations to 'live the job' for ten days.

Between them, the finalists covered more than 51,000 miles, visiting 15 cities in nine countries across five continents, undertaking 20 international flights. They segwayed around Tel Aviv, tuk-tuk'd across Mumbai, rickshawed across Taipei and soared by seaplane over the Sydney Harbour Bridge. Amy mixed cocktails in Krakow while Daniel led tastings in Taipei and Linda DJ'd in Colombia. Their ultimate goal was to bring to life the brand's motto, Stand Together.

Check out the highlights video - who you think deserves to be named Grant's Global Brand Ambassador?  

The successful candidate will travel to many more countries in 2018 to spearhead a series of special events.  

Oliver Dickson, Associate Brand Director, reflects: "The response to the campaign has been simply remarkable. When we started this process who would have thought we'd attract such a talented and diverse array of candidates?

"We've certainly tested their stamina, skills and resourcefulness, but most importantly we've been able to see how their passion translates across different cultures. All three of our finalists embodied the 'Stand Together' spirit of the Grant's brand which makes the final decision all the more difficult."

The new Grant's GBA will be revealed on 30th November 2017 on Grant's official Instagram and Facebook channels.

For more info see @GrantsWhisky on Instagram or search Grant's Whisky on Facebook.

Oliver Dickson, Associate Brand Director, William Grant & Sons oliver.dickson@wgrant.com


     (Photo: http://mma.prnewswire.com/media/605048/William_Grant_and_Sons.jpg )

Video: 
     https://www.multivu.com/players/uk/8224851-grants-whisky-greatest-job-result/

]]>
PRN: WISE Awards 2018 - Submissions Now Open for Impactful Education Projects Thu, 16 Nov 2017 10:01:05 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460464.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460464.html PR Newswire Turismo PR Newswire Turismo

WISE Awards 2018 - Submissions Now Open for Impactful Education Projects

  [16-November-2017]  

DOHA, Qatar, November 16, 2017 /PRNewswire/ --

Submission deadline: 13.00 GMT, January 30, 2018 

The World Innovation Summit for Education has announced that the submission period for the 2018 WISE Awards is now open. The announcement came during the eighth WISE global summit, in Doha.

Applications and nominations for the 2018 WISE Awards can be submitted from now until 13.00 GMT, January 30, 2018.

Each year, the WISE Awards recognize innovative and impactful initiatives addressing today's most urgent education challenges. Past WISE Awards projects have addressed diverse topic areas, including access and inclusion, design and ecosystems, digital and multimedia, society and workforce, and more.

Submissions are judged according to strict criteria. They must show innovation, have a clear development plan, and be financially stable, scalable and replicable. They must also demonstrate a transformative impact on individuals, communities and society.

During the course of 2018, a panel of independent judges will select 15 WISE Awards finalist projects. The six winning projects are then selected from these finalists. The judging process will be overseen by independent education consultants.

The finalists and winners gain global visibility and opportunities to collaborate through various platforms, including the global Summit and WISE events across the world, WISE communications and publications. They also receive $20,000 (US).

Applications and nominations for the 2018 WISE Awards can be submitted online at: http://www.wise-qatar.org/wise-awards-2018

About the WISE Awards: 

Each year, the WISE Awards recognize and promote six successful innovative projects that are addressing global education challenges. Since 2009, WISE has received over 3,000 applications from more than 150 countries. To date, 54 projects from a wide variety of sectors and locations have won the WISE Awards for their innovation, positive contribution and potential for scalability and adaptability. These projects represent a growing resource of expertise and sound education practice. Year by year, WISE is building a community of education innovators which offers a fertile environment for ground-breaking collaboration. Today, the WISE Awards network comprises pioneering projects that are helping bring real change to societies and communities.

About the World Innovation Summit for Education (WISE): 

The World Innovation Summit for Education was established by Qatar Foundation in 2009 under the leadership of its Chairperson, Her Highness Sheikha Moza bint Nasser. WISE is an international, multi-sectoral platform for creative, evidence-based thinking, debate, and purposeful action in education.   http://www.wise-qatar.org

]]>
PRN: Conviva Announces First-Ever OTT Operational Best Practices Research Study Thu, 16 Nov 2017 10:01:04 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460463.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460463.html PR Newswire Turismo PR Newswire Turismo

Conviva Announces First-Ever OTT Operational Best Practices Research Study

  [16-November-2017]  

MTM Surveys Leading OTT Publishers and Service Providers on How They Overcome the Limitations of the Internet to Deliver High Quality Streaming Video to Consumers

FOSTER CITY, California, Nov. 16, 2017 /PRNewswire/ -- Conviva, elevating the way OTT businesses use data-driven intelligence with their Video AI Platform, today announced the release of a research study conducted by MTM, an independent research and strategy consultancy, that explored OTT operational best practices across leading publishers in EMEA and North America. The study specifically looked into how much time and effort is expended to both discover and fix service delivery issues such as high buffering, low bitrates, and slow video start times that lead to decreased viewing times, session abandonment, and even churn.

"The Internet was not designed to support large scale, high quality video streaming and yet our customers have no choice but to use this medium to deliver video as more consumers move from traditional pay TV services to a wide variety of OTT services," says Dr. Hui Zhang, CEO of Conviva. "This study reveals not only the diversity of approaches that leading OTT publishers are utilizing today to deliver their service, but also the myriad of opportunities technology providers, like Conviva, and others should understand to help build better streaming services and to make the internet work for video."

One of the interesting and unexpected findings from the research study was the realization that there is no such thing as a typical OTT publisher â€�” the original goal was to find commonalities across publishers to establish economic benchmarks. While the broadcast industry has adopted common standards and practices for delivering content, OTT publishers utilize a variety of approaches to managing video delivery and ensuring viewers receive a high quality of experience (QoE). While no common business model was found, there was resounding agreement amongst those surveyed that one of the most difficult operational tasks is performing root cause analysis of issues such as re-buffering or stream failures. Most respondents also agreed that automation or machine learning would help them with diagnosing the of root cause of any problem.

"We set out to build a business model for the OTT industry to better understand the economics of delivering high quality, error free streaming experiences," said Nick Thomas, Associate Director at MTM.  "Instead, amongst many other interesting findings, we discovered that most OTT publishers have very unique policies and procedures for operating their service and dealing with delivery issues."

This research study has uncovered the incredible opportunity to establish standards in running a successful OTT business. Industry trade groups, such as the Streaming Video Alliance (SVA), should consider establishing industry-wide agreed standards about what constitutes a high-quality streaming video experience in a way that consumers can understand and publishers can benchmark themselves against. Furthermore, there is an opportunity for OTT publishers to share knowledge and best practices with their industry peers related to operating, alerting, and issue resolution. This could improve the quality of streaming video across the industry, potentially accelerating the overall growth of OTT streaming video. 

The research study was first revealed last night at Conviva's launch party at The Hoxton, Shoreditch with OTT industry executives from all around in attendance. To learn more about the study and to read the whitepaper, visit https://www.conviva.com/research.

About Conviva

Conviva powers every internet-connected screen with the most engaging viewing experiences imaginable by elevating the way OTT businesses use data-driven intelligence. For years, HBO, Sky, Turner and the like have been using Conviva's Video AI Platform to enlighten, reveal and inform with important insights around consumer in-screen viewing experience allowing them to connect those metrics to important business outcomes. This allows customers to not only maximize subscriber retention and growth but also understand content and viewing trends so that they can deliver more personalized viewing experiences. We make engagement a data driven outcome based on actionable quality of experience (QoE) analytics. Conviva is privately held and headquartered in Silicon Valley, California, with offices in New York and London. For more information, please visit us at www.conviva.com.

Photo: http://mma.prnewswire.com/media/605116/Conviva_MTM_Research_Launch.jpg

]]>
PRN: French E-commerce Giant Cdiscount Starts Using the Bringg Platform to Provide Superior Customer Experience Thu, 16 Nov 2017 09:02:45 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460460.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460460.html PR Newswire Turismo PR Newswire Turismo

French E-commerce Giant Cdiscount Starts Using the Bringg Platform to Provide Superior Customer Experience

  [16-November-2017]  

PARIS and TEL AVIV, Israel, November 16, 2017 /PRNewswire/ --

Bringg provides Cdiscount customers with full visibility across their deliveries, enabling them to track their deliveries in real time 

Bringg announced today that Cdiscount, the leading e-commerce retailer in France, is rolling out its platform across their delivery operations.

The technology will be initially used to improve the delivery process for large household items, enabling customers to track deliveries in real time, communicate with drivers to make special arrangements, and provide feedback on their deliveries.

Bringg's platform was successfully piloted at Cdiscount earlier this year, showing high levels of customer satisfaction on their delivery experience thanks to the ability to follow drivers and engage with them in real-time. Based on these results, Cdiscount is rolling out Bringg's customer-centric technology for customers in Bordeaux, Lyon, and Paris; followed by nationwide deployment in 2018.

Raanan Cohen, CEO of Bringg said: "I'm delighted to be working with Cdiscount, a forward-thinking company renowned for their e-commerce and logistics innovation. Their pioneering ethos provides them with a strong competitive edge, so I'm glad they've chosen Bringg's platform as the basis for creating the most advanced and satisfying delivery experience for their entire customer base."

Pierre-Yves Escarpit, Operations Director at Cdiscount added: "Delivery is key to our business and to our clients. By partnering with innovative startups like Bringg we strive to offer the best delivery service to our client: fast, accurate and convenient."

About Bringg: 

Bringg is the leading customer-centric logistics solution for enterprises, with customers in over 50 countries including some of the world's best-known brands. Our technology platform helps companies in logistics, retail, food, CPG, and services industries streamline every aspect of their delivery ecosystems - from the headquarters and the dispatchers, through warehouse managers and drivers, and all the way to the end-customer - by enabling to create the perfect delivery experience while improving efficiency and visibility, all in real-time. For more information visit Bringg.com

About Cdiscount: 

Cdiscount, a subsidiary company of the Casino Group, is a major online retailer in France. It has reported outstanding growth and generated business of nearly €3 billion in 2016 supported by a constantly growing Marketplace, with products sold by more than 9,000 partner merchants. Focusing on its core values, proximity and audacity, Cdiscount's teams strive to make everyday products and services affordable to everyone, while working hard to better understand and serve our customers' needs. For more information visit Cdiscount.com

]]>
PRN: Zippo Encore Rocks on in Partnership With Stone Sour Thu, 16 Nov 2017 09:02:34 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460458.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460458.html PR Newswire Turismo PR Newswire Turismo

Zippo Encore Rocks on in Partnership With Stone Sour

  [16-November-2017]  

LONDON, November 16, 2017 /PRNewswire/ --

Zippo Encore today announced their sponsorship of Stone Sour's 21-date European winter tour. The three time Grammy nominated, multi-platinum selling rock band are touring in support of their recent hit album Hydrograd.

     (Photo: http://mma.prnewswire.com/media/604836/Zippo_Encore.jpg )

     (Photo: http://mma.prnewswire.com/media/604837/Zippo_Stone_Sour_Lighter.jpg )

     (Photo: http://mma.prnewswire.com/media/604838/Zippo_Stone_Sour_Tour.jpg )

Kicking off on November 15th in Copenhagen and wrapping up in Milan on December 15th, at each stop on the upcoming Europe wide trip, fans will be able to purchase limited edition Stone Sour lighters. The only opportunity to buy these pieces of rock memorabilia is at tour dates, so you've got to be there to get your hands on one. The album artwork for Hydrograd served as inspiration for these highly collectible lighters that will no doubt prove popular with hardcore fans of the band. Fans will also have the chance to rock out up front in the press pit if they are one of the first to buy these lighters at select dates, as well as the opportunity to spin the wheel to win awesome Zippo prizes.

The tour sponsorship is one of many live events where Zippo celebrate its rich live music history and pay tribute to the iconic lighter in the air moment synonymous with rock concerts. The historic encore moment, often considered as the ultimate fan salute, dates back many decades. During this time the classic Zippo lighter has become a celebrated piece of musical iconography. From starring on album covers to filling in for lost guitar picks, the iconic windproof lighter has cemented itself in rock music history.

"In a time when you go to a concert and constantly see cell phones in the air, it's amazing to go to a hard rock or heavy metal show and always see Zippo lighters held high in the crowd. It's such an iconic moment to witness from stage," said Corey Taylor, Lead Singer, Stone Sour. "Zippo has been a constant supporter of rock music and us as a band, and we are excited to continue working with a company who has proven to be a true ally of rock n roll."

Lucas Johnson, Global Brand Manager, Zippo said of the partnership: "Since the program's inception in 2012, Zippo Encore has connected with more than 4.7 million live music lovers at festivals and on tour. We're ready to rock with Stone Sour this winter to continue the Encore spirit right through to 2018's festival season."

https://www.facebook.com/Zippo/

]]>
PRN: EY expands European teams' presence to advance blockchain development worldwide Thu, 16 Nov 2017 09:01:02 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460457.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460457.html PR Newswire Turismo PR Newswire Turismo

EY expands European teams' presence to advance blockchain development worldwide

  [16-November-2017]  

-  Multimillion-dollar investment in blockchain talent, technology and facilities within Europe

-  Growth is integral part of EY strategy to provide companies globally with blockchain-based capabilities

LONDON, Nov. 16, 2017 /PRNewswire/ -- EY today announces that it is expanding its European teams that develop innovative products based on blockchain technology to address current and future client demand. The European expansion is an integral part of the EY continued focus on supporting companies worldwide to use disruptive technologies like blockchain to transform their businesses.

EY - Building a better working world (PRNewsFoto/EY)

Multimillion-dollar investment in talent, technology and facilities will see blockchain teams in Europe quadruple over the next 12 months and expand the EY  blockchain development footprint worldwide, connecting its teams with established blockchain development hubs in New York, London and Trivandrum, India, which are housed within EY wavespace™, the global EY network of growth and innovation centers to help clients make radical breakthroughs in business transformation by tapping into innovative thinking.

Paul Brody, EY Global Innovation Leader, Blockchain, says:

"We are expanding our blockchain teams across Europe, beginning in France, the UK and Germany. These expanded development teams are aligned with our global R&D labs and will be integrated with our financial services and business operations teams to enable business-led, innovative products that address industry issues using blockchain technology. Our target is to double our investment in new product development in Europe around blockchain technology and integrate all of these into our global blockchain community."

More than 50 EY clients in 15 countries have signed blockchain agreements in industries ranging from logistics, to consumer packaged goods, to banking. Projects in Europe include a private blockchain project with BNP Paribas' ALM-Treasury department to optimize the bank's global internal treasury operations, and the launch of an EY wine blockchain in Italy, created by EY and start-up EZ Lab to help document the quality and geographic origin of wines made in Italy.

Dan Higgins, EY Global Technology Consulting Leader, says:

"What distinguishes the EY approach in blockchain is the built-in regulatory compliance and audit capabilities within our platform, combined with our global footprint. And while the technology was developed in the financial services sector, blockchain has applications in multiple industry sectors as it enables true peer-to-peer interactions with minimal additional infrastructure requirements. The time has come for blockchain to move from a niche sector play to reshape how entire industries work."

There are a number of EY blockchain platforms being built and designed to support industry process and operations platforms with patent-pending applications of this emerging technology, which already include:

  • EY Ops Chain, an ecosystem-level supply chain platform for large enterprise networks. Using EY Ops Chain, companies can procure and trace products as they move through global supply chains, tracking everything from product security to cost data along the way. EY Ops Chain is one of the first blockchain-based solutions integrated with SAP Leonardo digital innovation system.
  • EY Tesseract, an integrated mobility platform underpinned by blockchain technology. The platform facilitates fractional vehicle ownership, shared use and seamless multimodal transport and it will help lay the groundwork for how autonomous vehicle fleets can be owned in the future and provide access to a variety of on-demand mobility options.
  • The world's first blockchain platform for the marine insurance sector. EY and Guardtime launched the platform in collaboration with A.P. Møller-Maersk A/S, ACORD, Microsoft, MS Amlin, Willis Towers Watson and XL Catlin after a 20-week proof of concept. The blockchain platform â€�” built on Microsoft Azure global cloud technology â€�” is positioned to provide significant value to the insurance industry and is planned to be implemented from 2018 onwards.
  • EY bitcoin analyzer, which is EY's first in a suite of audit tools that will support cryptocurrency exchange and marketplace audits, to meet the growing use of cryptocurrencies in everything from banking to industry-specific industry coins.

For more information on EY activities in blockchain, visit this microsite.

Follow us on @EY_Advisory.

Barbara Burgess

Aparna Sankaran

EY Global Media Relations

EY Global Media Relations

+1 212 773 1652

+44 748 024 5082

barbara.burgess@ey.com

aparna.sankaran@uk.ey.com

Logo - https://mma.prnewswire.com/media/605260/EY_Logo.jpg  

]]>
PRN: Zippo Encore continua a far furore in collaborazione con Stone Sour Thu, 16 Nov 2017 09:01:01 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460456.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460456.html PR Newswire Turismo PR Newswire Turismo

Zippo Encore continua a far furore in collaborazione con Stone Sour

  [2017-11-16]  

LONDRA, November 16, 2017 /PRNewswire/ --

Zippo Encore in data odierna ha annunciato la sponsorizzazione del tour invernale europeo degli Stone Sour, articolato in 21 date. La rock band, che ha ottenuto tre nomination ai Grammy Awards e vanta vari dischi di platino, andrà in tour per promuovere il suo recente album di successo Hydrograd.

     (Photo: http://mma.prnewswire.com/media/604836/Zippo_Encore.jpg )

     (Photo: http://mma.prnewswire.com/media/604837/Zippo_Stone_Sour_Lighter.jpg )

     (Photo: http://mma.prnewswire.com/media/604838/Zippo_Stone_Sour_Tour.jpg )

Il tour avrà inizio il 15 novembre a Copenhagen e si concluderà a Milano il 15 dicembre; ad ogni tappa dell'imminente tour europeo i fan potranno acquistare degli accendini Stone Sour in edizione limitata. Questi cimeli del rock potranno essere acquistati solo alle date del tour, quindi dovrete esserci per accaparrarvene uno. L'immagine di copertina dell'album Hydrograd è stata fonte di ispirazione per questi accendini da collezione che senza dubbio si riveleranno popolari tra i fan più sfegatati della band. In alcune date selezionate, i primi fan ad acquistare questi accendini avranno anche la possibilità di scatenarsi in un pit riservato sottopalco, oltre ad avere l'opportunità di girare la ruota per vincere fantastici premi Zippo.

La sponsorizzazione del tour è uno dei tanti eventi live in cui Zippo celebra il suo ricco passato sulle scene della musica dal vivo e rende omaggio all'iconico momento in cui durante i concerti si alzavano migliaia di accendini in aria. Lo storico momento del bis, spesso considerato l'ultimo saluto ai fan, risale a molti decenni fa. In questo periodo, il classico accendino Zippo è diventato un celebre pezzo dell'iconografia musicale. Dall'apparizione sulle copertine degli album all'utilizzo al posto di un plettro smarrito, l'iconico accendino antivento è radicato nella storia della musica rock.

"In un'epoca in cui si va a un concerto dove il pubblico alza in aria telefoni cellulari, è incredibile andare a un concerto hard rock o heavy metal e vedere sempre gli accendini Zippo tenuti alti sopra la folla. È un momento assolutamente iconico al quale assistere dal palcoscenico", ha dichiarato Corey Taylor, cantante solista degli Stone Sour. "Zippo ha sostenuto costantemente la musica rock e la nostra band; siamo entusiasti di proseguire la collaborazione con un'azienda che ha dimostrato di essere una vera alleata del rock 'n roll".

Lucas Johnson, Responsabile marchio globale di Zippo, a proposito della partnership ha dichiarato: "Sin dall'avvio del programma nel 2012, Zippo Encore ha stabilito una connessione con più di 4,7 milioni di amanti della musica live in occasione di festival e tour. Siamo pronti a suonare il rock con gli Stone Sour quest'inverno per tenere in vita lo spirito Encore fino alla stagione dei festival 2018".

]]>
PRN: New Research Shows Georgian Wines are the Oldest Wines in the World Thu, 16 Nov 2017 08:30:29 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460455.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460455.html PR Newswire Turismo PR Newswire Turismo

New Research Shows Georgian Wines are the Oldest Wines in the World

  [16-November-2017]  

LONDON, November 16, 2017 /PRNewswire/ --

GEORGIAN WINES ARE THE OLDEST WINES IN THE WORLD 

The Georgians were producing and enjoying wine in the Caucasus as far back as the Neolithic period (6000-5800 BC), new research released today by PNAS* reveals. These are the earliest tangible signs of viticulture and wine-making ever discovered, some 600-1,000 years older than the previous recorded discovery of Hajji Firuz Tepe, in the Zagros mountain region of Iran.

The evidence was obtained by applying state-of-the-art technology to newly excavated materials from two sites in Georgia, with an international team led by Patrick McGovern, Scientific Director at Pennsylvania University, also known as the "Indiana Jones of ancient wine".

Georgia which borders the Black Sea and is situated at the foot of the Caucasus Mountains between Europe and Asia, is noted for its dynamic, traditional winemaking activity. The country attracts interest from wine-lovers and professionals alike.

Today Georgia remains faithful to its ancient traditions of making wine in qvevri, large ceramic pots which are buried underground, creating distinctive 'amber' wines. UNESCO has included this unique traditional method in its Intangible Cultural Heritage (ICH) list.

Most recently, Georgia's ancient wine culture was celebrated at Bordeaux's La Cité du Vin, a facility dedicated to the living heritage of wine, which hosted a special 'Georgia, cradle of viticulture' exhibition as its first "Guest Wine Region". Produced by the Georgian State, Georgian National Museum of Tbilisi and the Georgian Wine Association, it showcased 125 works of art and period photographs from the Georgian National Museum collections. The exhibition, which reveals Georgian mythology, folklore, art and dining traditions of which wine is a fundamental part, is likely to tour to other cities across the globe.

*PNAS Publication

Early Neolithic Wine of Georgia in the South Caucasus
By Patrick McGovern, Mindia Jalabadze, Stephen Batiuk, Michael P. Callahan, Karen E. Smith, Gretchen R. Hall, Eliso Kvavadze, David Maghradze, Nana Rusishvili, Laurent Bouby, Osvaldo Failla, Gabriele Cola, Luigi Mariani, Elisabetta Boaretto, Roberto Bacilieri, Patrice This, Nathan Wales, David Lordkipanidze.

Universities of Montpellier, Pennsylvania, Copenhagen, Milan, Toronto, INRA Montpellier, EHESS, CERCEC, Scientific Research Centre of Agriculture of Georgia, Georgian National Museum

The Neolithic period was a time of great changes across the globe:  

6100 BC - Storegga Slide causes a mega-tsunami in Norwegian Sea
6000 BC - Doggerland, the land bridge connecting England with Europe disappears into the sea
5677 BC - volcanic eruption on Mount Mazama creates Oregon's Crater Lake
5600 BC - Red Paint People established in area from present-day Labrador to New York state
Late 6th and early 5th millennium BC - start of the Samara culture in middle Volga, Russia
5500 BC - start of Xinle culture in China

- Many linguists believe that the word 'wine' is rooted in the word 'ghvino', which means wine in Georgian.

- Both the traditional polyphonic Georgian song and the country's alphabet are UNESCO listed, alongside of course the traditional Georgian qvevri wine-making method.

- With a variety of climate zones ranging from alpine to subtropical and semi-desert, Georgia is known as one of the most ecologically diverse countries in the world.

- Georgia has a booming fashion scene; Mercedes Benz Fashion Week is its premier fashion event held twice a year.

- Georgia native Demna Gvasalia is artistic director of Balenciaga; he's also co-founder of cult fashion label Vetements.

- Singer, songwriter and musician Katie Melua was born in Georgia. In 2016 she recorded 'Winter in Tbilisi' with the Gori Women's Choir and did a European tour.

- Georgia has a very strong rugby tradition with its team travelling across the globe to play international matches.  The logo on the official Georgian national team's shirts is a grape shoot.

Visiting Georgia from the UK 

Tbilisi, Georgia 
Georgian Airways (georgian-airways.com) flies direct from London Gatwick to Tbilisi International Airport.

Wizz Air (wizzair.com) flies from Luton to Kutaisi, 150 miles north-west of Tbilisi.

Tbilisi highlights 
The Mtkvari river divides this city of 1.5 million people. On the right bank, Old Tbilisi is a hub for many visitors, with some of the city's most compelling historical sights, cafes and bars, enticing side streets and standout museums nearby. Mtkvari's more workaday left side are the atmospheric Bazroba central market and the arty Fabrika boutique and dining hub.

- Visit the city's churches, such as the Holy Trinity Cathedral of Tbilisi or the Anchiskhati Basilica of St Mary, which dates back to the sixth century.

- Music lovers should try to see a performance of a Georgian vocal group and visit the State Museum of Georgian Folk Songs and Musical Instruments.

- For views of the city, take the cable car from Rike Park to Narikala Fortress.

- Visit the Orbeliani baths - public baths, follow in the footsteps of Pushkin and Dumas.

- National Museum - pre-Christian gold jewellery and other ancient objects on display on the lower-ground floor. Upstairs, an exhibition on Soviet rule in Georgia from 1921-91.

- Botanical gardens - the former royal pleasure grounds, where locals hold picnics and wedding photoshoots.

- Eating and drinking - the Old Town is a good spot for coffee houses, bars and cafes with live jazz; try traditional Georgian cuisine at Kartuli Sakhli and Tsiskvili.

Shopping
Fabrika for locally made rugs with traditional designs; delicately patterned tablecloths with indigenous motifs. Look out for minankari, the revived ancient art of enamelled jewellery.

Browse the riverside bookstalls and the flea market finds by the Saarbruecken Bridge


For further information & images: Joanna Sykes-Darmon joanna.sykes-darmon@sopexa.com 020 7312 3619

]]>
PRN: Singapore, Bangalore and Barcelona Choose DataCity to Develop Innovative Solutions for Urban Sustainability Thu, 16 Nov 2017 08:23:42 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460454.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460454.html PR Newswire Turismo PR Newswire Turismo

Singapore, Bangalore and Barcelona Choose DataCity to Develop Innovative Solutions for Urban Sustainability

  [16-November-2017]  

PARIS, November 16, 2017 /PRNewswire/ --

"Cities are the biggest cause of climate change, its biggest victims and its best hopes for solutions." (Marie-Vorgan Le Barzic, CEO of NUMA)

     (Logo: http://mma.prnewswire.com/media/601815/NUMA_Logo.jpg )

The urgency of the situation means city leaders around the world must use every tool available to make a difference before it is too late.

DataCity was created by NUMA in 2015 to help cities test and implement solutions quickly, with the potential to be replicated to other cities for large-scale and fast impact.  

DataCity is an open innovation program for smart city based on 2 core beliefs:

  • Data is key to identify challenges, design solutions and ensure scalability
  • Change can only happen through a multi-actor co-design approach

The program brings together corporations, public authorities and startups, from challenge definition to co-developing innovative solutions. Drawing on the expertise and datasets provided by partners and with advice from DataCity experts, startups test and co-develop concrete solutions, to build more sustainable, inclusive and livable cities.

NUMA is a leading French innovation hub and key player of the innovation & tech ecosystem

Towards a global smart city open innovation network 

"Cities in every part of the world seeking innovative, data-driven solutions to the threat of climate change, because they recognise the urgency of the challenge we face. Singapore and Bangalore will provide an invaluable contribution to the DataCity project." - Mark Watts, C40, Executive Director.

Building on the success of the program in Paris and Casablanca, DataCity is now expanding internationally through a partnership between NUMA and C40 Cities - a network of 91 of the world's greatest cities committed to tackling climate change.

The international development of DataCity is taking a step forward with 3 new cities joining the program: Singapore with IMDA (Infocomm Media Development Authority) and GovTech (Government Technology Agency) through a partnership with Impact Hub Singapore, Bangalore with the government of Karnataka (Ministry of Information and Technology) and Barcelona with the support of Barcelona City Council.

The program is also supported at a global level by technical partners who provide their expertise and technology. Carto and OpenDataSoft are joining the list of partners for all upcoming programs around the world.

Download our press kit on http://bit.ly/DataCityPressKit  

https://datacity.numa.co/

]]>
PRN: Reward Gateway Employee, Jess Lilley, Wins the Engage Award for Excellence in Delighting Customers Thu, 16 Nov 2017 08:01:11 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460452.html http://content.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/460452.html PR Newswire Turismo PR Newswire Turismo

Reward Gateway Employee, Jess Lilley, Wins the Engage Award for Excellence in Delighting Customers

  [16-November-2017]  

LONDON, November 16, 2017 /PRNewswire/ --

Jess Lilley, Senior Implementation Specialist at global employee engagement company Reward Gateway, was awarded Customer Engagement Professional of the Year at the Engage Awards 2017.

     (Photo: http://mma.prnewswire.com/media/605267/Jess_Lilley_Reward_Gateway.jpg )

Jess has embodied the Reward Gateway values of pushing boundaries and delighting customers throughout her work. In the past 12 months, she helped 50 organisations begin their employee engagement journey by launching them onto the Reward Gateway engagement platform. Her dedication to assisting her customers to reach their goals was constantly highlighted throughout the year, including cutting her average project duration from twelve weeks down to just five, meaning that her speed to implementation created quick value for her clients. This enabled, on average, 88% of employees to be engaged with the platform within the first three months.

However, no matter what speed the project, she brought a continual level of care to her work. She aided clients' HR teams to align their unique engagement goals with the technology, and worked with them to create bespoke branded hubs that truly embedded their values, improved their Employee Value Proposition and helped their organisations stand out as a great place to work. Jess' work has been a part of Reward Gateway's continual efforts to delight their customers, and such works reflects in their impressive Net Promoter Score (NPS) of 50.

The Awards, organised by Engage Business Media, champion inspiring individuals and organisations who bring a new level of excellence to customer and employee engagement. Being the only customer and employee engagement industry awards in the UK, the competition was high, however three of the Reward Gateway Client Success team were shortlisted for the two categories of Customer Engagement Professional of the Year and Employee Engagement Professional of the Year. Both the win and the nominations reflect Reward Gateway's endeavors to delight their customers by making their client's goals Reward Gateway's goals.

Sarah Mortimer, Talent Acquisition and Communications Manager at Charles Tyrwhitt and one of Jess' clients, noted on her and Reward Gateway's work:

"Jess had the misfortune of getting me as a client with the ambition of developing and delivering a new benefits hub for Charles Tyrwhitt in just under six weeks. I was demanding and I am sure at times truly frustrating to deal with, however, Jess took it all in her stride. She made the seemingly impossible happen; from the very beginning to execution she carefully guided us through the process and kept us on track. She worked hard to ensure we got everything we wanted. In fairness, all of the team at Reward Gateway were delightful to work with and Jess is an asset to them. This award is well deserved and I wish Jess lots of success."

Notes to Editor: 

About Reward Gateway 

Reward Gateway helps more than 1,700 of the world's leading companies, in 23 countries, to attract, engage, and retain their best people with an employee engagement platform that brings employee benefits, discounts, and perks, reward and recognition, employee wellbeing and employee communications into one unified hub. Clients include American Express, Unilever, Samsung, IBM, and McDonald's. For more information, please visit: http://www.rewardgateway.com

About Engage Awards/Engage Business Media  

The Engage Awards showcase organisational excellence and also recognise individuals who have accomplished significant achievements within the customer and employee engagement market.

Contact: rewardgateway@fanclubpr.com or call +44(0)20-7096-1375

]]>