Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Wed, 20 Sep 2017 18:18:53 +0200 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/1 MATTEO LUISE [RALLY - CAMPIONATO ITALIANO RALLY AUTO STORICHE]: LUISE CERCA IL RISCATTO SULL'ISOLA D'ELBA Tue, 19 Sep 2017 18:14:06 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/452704.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/452704.html Matteo Luise - Ufficio Stampa Matteo Luise - Ufficio Stampa

Salve, in allegato ed in calce siamo ad inviare comunicato pre evento della partecipazionedi Matteo Luise al Rally Elba Storico in programma per i prossimi 21, 22 e 23 Settembre 2017.

 

Alleghiamo inoltre un'immagine, di repertorio, di Matteo Luise in azione nel precedente Lahti Historic Rally (immagine a cura di Max Ponti, si prega di citare la fonte).

Cordiali saluti.

Fabrizio Handel

 

--------------------------------------------------------

MATTEO LUISE - Ufficio Stampa

@ contact: stampa@matteoluise.it

Web: www.matteoluise.it

 

   

LUISE CERCA IL RISCATTO SULL'ISOLA D'ELBA

 

Il pilota adriese, con ancora l'amaro in bocca per il ritiro al Lahti Historic Rally, rientra nel penultimo round del CIRAS con tanta voglia di bissare il successo del 2016.

 

Adria (Ro), 19 Settembre 2017 �“ Il ritiro al Lahti Historic Rally è un tarlo che continua a tormentare Matteo Luise, il quale non riesce a darsi pace per il colpo gobbo che la dea bendata gli ha regalato, sotto forma del cedimento del propulsore della Fiat Ritmo 130 gruppo A, mentre viaggiava dodicesimo assoluto, nettamente al comando della propria classe, alla prima apparizione sugli sterrati finlandesi, fucina di molti big del rallysmo mondiale.

L'occasione per cancellare, in parte, quel ricordo si presenta su un piatto succulento: la ventinovesima edizione del Rally Elba Storico, penultimo atto del Campionato Italiano Rally Auto Storiche in programma dal 21 al 23 Settembre, valido anche per il FIA European Historic Sporting Rally Championship.

Per il portacolori del Team Bassano la vigilia dell'evento isolano si è vissuta su di una lotta contro il tempo per rimettere a nuovo la trazione anteriore torinese, ultimata qualche giorno fa.

Tutto è pronto quindi per il pilota di Adria che, in coppia con la moglie Melissa Ferro, si prepara a scendere dalla pedana di partenza, forte di una passata edizione nella quale colse il terzo posto assoluto nel 4° Raggruppamento ed il primato in classe E3.

 

“Il ritiro in Finlandia non ci va proprio giù” �“ racconta Luise �“ “ma ormai è andata e non possiamo continuare a vivere nel ricordo di quella delusione. Siamo molto felici di tornare qui sull'Isola d'Elba, da sempre ricca di ricordi positivi per noi, in particolar modo nella passata edizione dove, in condizioni difficili, abbiamo ottenuto un ottimo risultato. È sempre bello potersi confrontare con i massimi protagonisti a livello italiano tra le auto storiche, assieme a quelli stranieri grazie alla validità per l'europeo. Nella passata edizione abbiamo faticato parecchio con le gomme mentre, quest'anno, partiamo sicuramente con una marcia in più.”

 

Come di consueto il primo concorrente scatterà da Capoliveri nel tardo pomeriggio di Giovedì 21 Settembre, per affrontare i primi due crono in programma.

Il giorno seguente saranno quattro i tratti cronometrati in programma, a chiudere una prima tappa da quasi trecento chilometri di gara, dei quali 85,51 di prove speciali.

Sabato 23 Settembre ultima tranche con altre quattro speciali, tra le quali spiccano gli oltre ventisei chilometri della “Cavo Volterraio”, con il primo concorrente che rientrerà a Capoliveri nel primo pomeriggio.

Con il numero 19 sulle fiancate della propria Ritmo Luise si prepara a giocarsi un'importante chance in chiave tricolore: la classifica provvisoria della Coppa Nazionale Conduttori di Classe vede infatti il polesano al secondo posto nel 4° Raggruppamento, gruppo A, classe 2000, con una sola lunghezza di ritardo dal leader provvisorio Boetto.

 

“Non vediamo l'ora di iniziare” �“ sottolinea Luise �“ “perchè le speciali dell'Elba sono bellissime, molto tecniche ed insidiose. Daremo il massimo per confermare il successo dello scorso anno.

 

------------------------------------------------------------------
 

RISPETTO DELLA PRIVACY

Informazioni strettamente riservate.

Nella presente e-mail sono contenute informazioni di carattere sportivo inviate ad uso esclusivo del destinatario. L'utilizzo e la divulgazione dei testi e delle immagini in allegato, è consentito limitatamente alle finalità per le quali questa comunicazione è stata realizzata. In particolare, si precisa che le immagini potranno essere utilizzate solo a corredo del relativo testo e non per altri scopi. Qualora l'e-mail sia stata ricevuta per errore ci scusiamo per l'inconveniente pregandovi di cancellarla unitamente ai suoi allegati e di informarci in merito all'indirizzo stampa@matteoluise.it, grazie.

]]>
Rimettersi in forma con risultati ottimali e in totale sicurezza: arriva il metodo Canali System Fri, 15 Sep 2017 10:53:38 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/451878.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/451878.html Marzia Marzia

 Il metodo Canali System sbarca a Roma al Freetime Sporting Club, prima palestra della capitale che ha deciso di inserire questi attrezzi innovativi ed estremamente performanti per offrire ai propri clienti il metodo di allenamento Canali.

Per il prossimo 22 settembre, nella sede di Via Vincenzo Ussani, è prevista una giornata dedicata agli addetti al lavori per toccare con mano l’innovazione Canali. Un'occasione assolutamente da non perdere a cui si può accedere iscrivendosi all’indirizzo academy.canalisystem.com

La tematica principale sarà ovviamente il Metodo Canali e la sua applicazione alle macchine Canali System, al fine di migliorarne la conoscenza e la comprensione e di conseguenza permettere agli istruttori di trasferire agli utenti finali l’approccio unico e i vantaggi distintivi delle macchine e della vision Canali System. 
 Per tutti i gestori di palestra, iscrivendosi tramite l’apposito form sempre all’indirizzo academy.canalisystem.com sarà possibile diventare partner d’eccellenza della Canali System Academy, ospitando i corsi.

 

 

Immaginate un metodo rivoluzionario riservato finora solo ad atleti di altissimo livello, seguiti passo dopo passo da staff tecnico e medici ultra competenti. Pensate a grandi sportivi che si sono avvalsi di questa tecnica per ritrovare la forma perduta, recuperare infortuni e scendere in campo e in pista pronti a vincere una nuova sfida. Ora, grazie al genio del professor Vincenzo Canali, docente e allenatore della Nazionale italiana femminile di ginnastica artistica e di trampolino elastico, ma soprattutto tecnico posturale per le principali federazioni italiane e ai macchinari realizzati grazie al know how Nord Group, basati su un sistema a "rotazione posturale", il metodo Canali è disponibile per tutti. Le macchine Canali System uniscono per la prima volta l'allenamento auxotonico e quello posturale; comode e facilmente utilizzabili, garantiscono un'attività sportiva piacevole dai movimenti  fluidi e dai risultati performanti con il coinvolgimento continuo del core addominale ed evitando qualsiasi problema alla colonna vertebrale.

Diversamente dagli attrezzi tradizionali, i macchinari Canali System si muovono insieme all’atleta, accompagnando il movimento del corpo, in particolare del bacino, proteggendo le articolazioni. Con Canali l’allenamento sfrutta il peso del proprio corpo e così la postura rimane sempre corretta. Non esiste quindi un pacco pesi. 

Ma in che cosa si distingue, esattamente, il metodo auxotonico da quello tradizionale o isotonico? «Il metodo Canali - spiega il professore - è una filosofia che si traduce in un approccio completamente nuovo, non semplicemente in un marchio e in un insieme di macchine. Questo nuovo metodo auxotonico comprende e supera quello tradizionale isotonico in quanto si avvale di un sistema di lavoro che va dalla base posturale allo sviluppo della forza. Di fatto – aggiunge Canali – il metodo auxotonico è abbinabile al sistema isotonico e, al tempo stesso, può sostituirlo. Le nostre macchine, che vantano specificità uniche, coprono il 100% delle caratteristiche e delle funzioni di quelle tradizionali, eguagliandole e superandole dal punto di vista funzionale. Il metodo Canali è un sistema globale che non richiede alcuna integrazione con macchine per la forza».

Diversamente dagli attrezzi tradizionali, i macchinari Canali System si muovono insieme all’atleta, accompagnando il movimento del corpo, in particolare del bacino, proteggendo le articolazioni e la colonna vertebrale. Così facendo, l’esecuzione degli esercizi oltre che più  sicura, diventa anche divertente.

Le macchine Canali System sono dotate di un sistema di differenziazione del carico, calibrato sulle necessità personali di sviluppo muscolare. Un’attività fisica adatta a tutti: a beneficiare dei vantaggi del metodo Canali infatti possono essere semplici amatori o atleti olimpionici, persone in riabilitazione e sportivi in ri-atletizzazione ma anche principianti che amano tenersi in forma. Questi macchinari rendono il potenziamento muscolare sicuro anche per chi entra per la prima volta in una sala attrezzi e non ha un personal trainer accanto, o per coloro che hanno bisogno di stimolare la contrazione muscolare, contrastare l’invecchiamento e la perdita di tono muscolare. Infine, sono di aiuto a chi ha bisogno di fare una riabilitazione mirata in seguito ad infortuni ricorrenti o multipli ad un muscolo o ad un’articolazione.

 

 

]]>
DEVIS RAVANELLI [RALLY]: SAN MARTINO DA ARCHIVARE IN FRETTA PER RAVANELLI Wed, 13 Sep 2017 18:30:20 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/451632.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/451632.html Devis Ravanelli - Ufficio Stampa Devis Ravanelli - Ufficio Stampa

Salve, in allegato ed in calce siamo ad inviare comunicato post evento della partecipazionedi Devis Ravanelli al Rally San Martino di Castrozza disputato nei giorni 8 e 9 Settembre 2017.

 

Alleghiamo inoltre un'immagine di Devis Ravanelli in azione (immagine a cura di Fotosport, si prega di citare la fonte).

Cordiali saluti.

Fabrizio Handel

 

--------------------------------------------------------

DEVIS RAVANELLI - Ufficio Stampa

@ contact: stampa@devisravanelli.it

Web: www.devisravanelli.it

 

   

SAN MARTINO DA ARCHIVARE IN FRETTA PER RAVANELLI

Il pilota di Bedollo, in gara per i colori della scuderia Pintarally Motorsport, si vede costretto ad alzare bandiera bianca, sulla quinta speciale, per noie meccaniche.

 

Centrale di Bedollo (Tn), 13 Settembre 2017�“ Segnare un ritiro sul proprio tabellino è sempre un boccone amaro da digerire, farlo nella gara di casa, al culmine di un weekend decisamente travagliato per le avverse condizioni meteo, assume contorni ancor più difficili da cancellare dall'album dei ricordi.

Per Devis Ravanelli il 37° Rally San Martino di Castrozza, disputato nel recente weekend, non sarà di certo uno dei momenti più belli da rivivere nella propria storia sportiva.

Il portacolori di Pintarally Motorsport, che ha ritrovato al proprio fianco l'adriese Fabrizio Handel a dettargli le note, ha dovuto abbandonare la compagnia, sulla quinta prova speciale, parcheggiando la Renault Clio Williams gruppo A, targata Julli, a poche centinaia di metri dallo start.

Si parte Venerdì 8 Settembre, in tarda serata, con l'inedita speciale spettacolo, ricavata nel cuore di San Martino di Castrozza, dove Ravanelli inizia a prendere le misure alla francesina, chiudendo con il quarto tempo in classe A7.

Il primo colpo gobbo della sorte arriva già, il giorno seguente, sull'allungata “Manghen”: poco prima di raggiungere la vetta il pilota trentino incappa in un sasso, in traiettoria, che gli causa una foratura all'anteriore sinistra.

Con il tempo perso in prova ed il risultato sostanzialmente compromesso ci si avvia verso la “Val Malene” dove è la pioggia a rendersi protagonista, rendendo la vita non facile a Ravanelli.

 

“È davvero un peccato perchè  stavamo salendo veramente bene sulla prima di Sabato” �“ racconta Ravanelli �“ “infatti avevamo raggiunto, sorpassandoli, ben due concorrenti che ci precedevano. Ci siamo ritrovati una pietra in traiettoria e non abbiamo potuto evitarla. Schivarla poteva tradursi in un'uscita di strada. La foratura ci ha tagliato fuori da ogni lotta possibile per il podio. La successiva Malene è stata un autentico calvario. La Clio non stava in strada ed abbiamo giocato un paio di jolly sotto l'acqua. Ventisei chilometri interminabili. Nonostante questo siamo stati i migliori tra chi montava Pirelli, limitando il distacco a circa un secondo a chilometro.”

 

Una “Gobbera” umida sino all'inizio della discesa chiudeva il trittico di metà giornata con Ravanelli che, alla service area, si preparava ad affrontare la seconda tornata, con l'unico intento di divertirsi e di godersi la guida della propria Renault Clio Williams gruppo A.

Ma il divertimento cercato sarebbe ben presto svanito a poche centinaia di metri dallo start del secondo passaggio sulla “Manghen”.

 

“Dopo una difficile Gobbera volevamo dare il massimo sul secondo giro” �“ sottolinea Ravanelli �“ “ma, purtroppo, la rottura di un particolare del valore di una decina di euro ci ha costretto a parcheggiare ad inizio del secondo giro sul Manghen. Grazie di cuore ai nostri partners, alla scuderia Pintarally Motorsport ed al team Julli ma, si sa, le gare sono fatte così.”

 

------------------------------------------------------------------
 

RISPETTO DELLA PRIVACY

Informazioni strettamente riservate.

Nella presente e-mail sono contenute informazioni di carattere sportivo inviate ad uso esclusivo del destinatario. L'utilizzo e la divulgazione dei testi e delle immagini in allegato, è consentito limitatamente alle finalità per le quali questa comunicazione è stata realizzata. In particolare, si precisa che le immagini potranno essere utilizzate solo a corredo del relativo testo e non per altri scopi. Qualora l'e-mail sia stata ricevuta per errore ci scusiamo per l'inconveniente pregandovi di cancellarla unitamente ai suoi allegati e di informarci in merito all'indirizzo stampa@devisravanelli.it, grazie.

]]>
EROS FINOTTI [RALLY]: NOVA GORICA DA DIMENTICARE PER FINOTTI Wed, 13 Sep 2017 18:19:01 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/451627.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/451627.html Eros Finotti - Ufficio Stampa Eros Finotti - Ufficio Stampa

Salve, in allegato ed in calce siamo ad inviare comunicato post evento della partecipazione di Eros Finotti al Rally Nova Gorica disputato nei giorni 8 e 9 Settembre 2017.

 

Alleghiamo inoltre un'immagine di Finotti in azione (immagine a cura Paolo Giomo - si prega di citare la fonte).

Cordiali saluti.

Fabrizio Handel

 

--------------------------------------------------------

EROS FINOTTI - Ufficio Stampa

@ contact: ufficiostampa@erosfinotti.it

Web: www.erosfinotti.it

Facebook: facebook.com/finottieros

Twitter: twitter.com/finottieros

YouTube: youtube.com/erosfinotti

Issuu: issuu.com/erosfinotti

   

NOVA GORICA DA DIMENTICARE PER FINOTTI

 

Il ritorno del pilota di Taglio di Po in Slovenia, qui vincitore nel 2016 nell'Alpe Adria Rally Cup, e del navigatore, di Chioggia, Nicola Doria va in archivio con un amaro ritiro.

 

Taglio di Po (Ro), 13 Settembre 2017 �“ Doveva essere l'occasione giusta per festeggiare la ricorrenza della vittoria nell'Alpe Adria Rally Cup 2016 ed invece il 5° Rally Nova Gorica si è rivelato, per Eros Finotti e per il navigatore Nicola Doria, un weekend da dimenticare in fretta.

Felici di ritornare sulle speciali slovene ed orgogliosi di poter prendere parte ad un evento di questa caratura l'equipaggio della Peugeot 106 Rallye, di gruppo N, messa in campo da Stefano Trevisiol, scendeva dalla pedana di partenza della prima tappa, svoltasi Venerdì 8 Settembre, con l'intento di ben figurare, nonostante la validità per il FIA European Rally Trophy, per il Central European Zone, per la Mitropa Cup e per la serie nazionale slovena abbiano contribuito ad alzare, non poco, l'asticella.

Dopo una prima tornata cauta, sulle prove speciali di “Monte Calvario”, “Kambreško” e “Ravnica”, il pilota polesano aumentava sensibilmente il passo sul passaggio seguente, riuscendo a mettersi in scia ai velocissimi equipaggi locali.

Il giorno successivo il meteo decideva di ergersi ad assoluto protagonista di tappa, andando a mischiare le carte, con condizioni di asciutto e bagnato alternate che hanno reso la scelta delle coperture un rebus di non facile soluzione.

Ma che non fosse la giornata di Finotti e di Doria lo si era già inteso.

 

“Dopo una prima tappa nella quale siamo stati abbottonati” �“ racconta Finotti �“ “siamo stati molto fortunati ad azzeccare la scelta delle gomme al Sabato, quando le condizioni meteo la rendevano un'autentica roulette. Per due volte sulla Lig ed una sulla Morsko ci siamo presentati allo start con la gomma giusta ma, sfortuna vuole, tutte e tre sono state annullate. Erano le prove che conoscevamo meglio e, vista la scelta felice di gomme, potevamo sicuramente dire la nostra e tentare il recupero. Sulla prima Banjšice eravamo convinti di aver forato, cosa che ci ha fatto perdere di concentrazione e, quindi, altri importanti secondi.”

 

Se il passaggio annullato sulle prove di “Lig” e di “Morsko” potevano essere interpretate come un colpo basso della dea bendata nessuno poteva immaginare la doccia fredda che, di li a poco, avrebbe colpito l'equipaggio della trazione anteriore francese.

Nel trasferimento che conduceva il tagliolese verso l'ultimo impegno di giornata la polizia locale fermava la Peugeot 106, sanzionandogli una multa per eccesso di velocità, e contribuiva a far pagare un cospicuo ritardo al successivo controllo orario.

Con il morale ai minimi storici Finotti e Doria decidevano di deporre le armi, ritirandosi.

 

“Dopo la sfortuna dell'annullamento delle tre speciali dove ci sentivamo più pronti e con le gomme giuste” �“ sottolinea Finotti �“ “siamo stati bloccati in trasferimento da una pattuglia locale che, con il telelaser, ci ha dato una multa per eccesso di velocità, vanificando il lavoro di due giorni di gara molto difficili. Visto il tempo perso, abbiamo così deciso di parcheggiare la 106. Di buono c'è che abbiamo comunque accumulato esperienza per il futuro.”

 

------------------------------------------------------------------
 

RISPETTO DELLA PRIVACY

Informazioni strettamente riservate.

Nella presente e-mail sono contenute informazioni di carattere sportivo inviate ad uso esclusivo del destinatario. L'utilizzo e la divulgazione dei testi e delle immagini in allegato, è consentito limitatamente alle finalità per le quali questa comunicazione è stata realizzata. In particolare, si precisa che le immagini potranno essere utilizzate solo a corredo del relativo testo e non per altri scopi. Qualora l'e-mail sia stata ricevuta per errore ci scusiamo per l'inconveniente pregandovi di cancellarla unitamente ai suoi allegati e di informarci in merito all'indirizzo ufficiostampa@erosfinotti.it, grazie.

]]>
Lo sloveno Kurinčič trionfa al DealerEM Mon, 11 Sep 2017 11:05:27 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/450867.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/450867.html m&cs m&cs Si è svolto nella notte fra giovedì e venerdì scorsi, presso il Perla Casinò & Hotel di Nova Gorica, l’atto conclusivo del DealerEM, campionato di poker riservato ai dipendenti delle migliori case da gioco europee. Giunto alla sua 22° edizione, il torneo ha visto la partecipazione di 155 giocatori, provenienti da vari Paesi del Continente. Ad aggiudicarsi il titolo è stato lo sloveno Jan Kurinčič, collaboratore del Gruppo Hit, seguito dal connazionale Igor Velikonja al secondo posto e dal tedesco Carl Fischer al terzo. Cresce l’attesa per la prossima edizione, che si terrà a Berlino nel 2018.

La destrezza, la manualità e l’abilità di calcolo di chi quotidianamente si trova dall’altro lato del tavolo da gioco sono state messe alla prova fin dalle prime partite del Main Event: soltanto 32 tra croupier, dealer e altre figure professionali dei casinò europei hanno potuto accedere al Day 2. I nove finalisti, tra cui quattro collaboratori del Gruppo Hit, hanno dimostrato ancora una volta come il Poker sia un gioco imprevedibile, pieno di sorprendenti colpi di scena, in cui le carte "buone" svolgono un ruolo chiave, insieme a una non trascurabile dose di fortuna.

Una vittoria giunta al termine di una partita sofferta e molto competitiva, durata 3 ore, al final table dell’Arena. Dopo l’eliminazione del tedesco Carl Fischer, il dealer della Poker Room del Perla Jan Kurinčič ha avuto la meglio nella sfida interna con Igor Velikonja, vice capo dei giochi alle slot machines presso il Park Casinò & Hotel di Nova Gorica.

Il Gruppo Hit ha ospitato la competizione per la terza volta, cogliendo l’occasione per dimostrare ad un pubblico di appassionati e di “addetti ai lavori” l’alto livello qualitativo dei servizi offerti, sia in termini di gioco che di accoglienza turistica. Al termine dell’evento, i rappresentanti dell’ACE, l’Association of Casino Employees organizzatrice del torneo, hanno annunciato che la prossima edizione della competizione si terrà a Berlino. Un involontario “assist” a Fischer, che potrà rifarsi fra le mura di casa. 

 

]]>
DEVIS RAVANELLI [RALLY]: RAVANELLI È PRONTO PER IL SAN MARTINO Mon, 04 Sep 2017 20:32:10 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/449488.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/449488.html Devis Ravanelli - Ufficio Stampa Devis Ravanelli - Ufficio Stampa

Salve, in allegato ed in calce siamo ad inviare comunicato pre evento della partecipazionedi Devis Ravanelli al Rally San Martino di Castrozza in programma per i prossimi 8 e 9 Settembre 2017.

 

Alleghiamo inoltre un'immagine, di repertorio, di Devis Ravanelli in azione al precedente Rally di Majano 2017 (immagine a cura di Fotosport, si prega di citare la fonte).

Cordiali saluti.

Fabrizio Handel

 

--------------------------------------------------------

DEVIS RAVANELLI - Ufficio Stampa

@ contact: stampa@devisravanelli.it

Web: www.devisravanelli.it

 

   

RAVANELLI È PRONTO PER IL SAN MARTINO

Il pilota della scuderia Pintarally Motorsport, dopo la buona prestazione del Majano, si prepara ad affrontare la gara di casa, alla guida di una Renault Clio gruppo A.

 

Centrale di Bedollo (Tn), 04 Settembre 2017�“ Tutto è pronto per il Rally San Martino di Castrozza numero trentasette, in programma per i prossimi 8 e 9 Settembre e valido per il Campionato Italiano WRC, con Devis Ravanelli che, dopo un anno di migrazione verso gli sterrati, torna finalmente a calcare le speciali della tanto amata gara di casa.

Il portacolori della Pintarally Motorsport si presenta ai nastri di partenza forte del terzo posto ottenuto, in una affollata e combattuta classe, nello scorso Rally di Majano, colto alla guida della Renault Clio Williams gruppo A del team Julli.

Stessa vettura e stessa scuderia, con un gradito ritorno sul sedile di destra: sarà infatti l'adriese Fabrizio Handel a condividere con il pilota di Centrale di Bedollo l'abitacolo dell'intramontabile trazione anteriore francese, a distanza di sette anni dall'ultima apparizione assieme, chiusa in quell'occasione con il successo di classe, sempre al San Martino di Castrozza.

 

“Non vedevo l'ora di tornare a partecipare al San Martino di Castrozza” �“ racconta Ravanelli �“ “perchè la gara di casa è sempre la gara di casa. Purtroppo, lo scorso anno, causa impegni di lavoro ho dovuto rinunciare, dirottando l'impegno su una gara del Raceday. Esperienza molto significativa per me. Quest'anno, vista la versione tosta che gli organizzatori hanno messo in programma, abbiamo deciso, con il team Julli, di prendere parte al Majano per cercare di togliere un po' di ruggine, visto che non salivo sulla Clio dal San Martino del 2015. L'esemplare che il team Julli mi ha messo a disposizione è davvero performante ed è lo stesso che useremo questo weekend. Per preparare la trasferta al meglio abbiamo programmato anche una piccola sessione di test perchè vogliamo trovarci pronti a dare il massimo, sin dal primo chilometro. Sono molto contento di ritrovare in abitacolo Fabrizio perchè, prima di tutto, è un caro amico e sono certo che assieme potremo dire la nostra, seppur la gara sia molto impegnativa.”

 

Seppur l'ossatura portante sia rimasta inalterata, con gli oltre ventisei chilometri della “Val Malene” a fare la voce grossa e la riconfermata “Gobbera” (9,03 km), due importanti novità attendono i concorrenti per questo penultimo appuntamento del Campionato Italiano WRC.

La prima è data dal rientro della prova speciale del “Manghen”, allungata nel tratto iniziale, che, con i suoi oltre ventidue chilometri di sviluppo, si pone a canditata numero uno quale prova decisiva per questa edizione 2017.

La seconda è data dallo spostamento della speciale spettacolo, che si terrà come di consueto nel prologo serale del Venerdì, che, da quest'anno, si snoderà tra le vie del centro di San Martino di Castrozza, portando il rally nelle case degli appassionati.

 

“Questa edizione del San Martino è dura” �“ sottolinea Ravanelli �“ “perchè, oltre alla Malene, è stato reinserito ed allungato anche il Manghen. Due prove così valgono tutta la stagione, per quanto belle sono da guidare. Anche la Gobbera rivisitata è molto interessante, specialmente per noi che non la abbiamo mai fatta così. Noi daremo il 101% per puntare più in alto possibile.”

 

------------------------------------------------------------------
 

RISPETTO DELLA PRIVACY

Informazioni strettamente riservate.

Nella presente e-mail sono contenute informazioni di carattere sportivo inviate ad uso esclusivo del destinatario. L'utilizzo e la divulgazione dei testi e delle immagini in allegato, è consentito limitatamente alle finalità per le quali questa comunicazione è stata realizzata. In particolare, si precisa che le immagini potranno essere utilizzate solo a corredo del relativo testo e non per altri scopi. Qualora l'e-mail sia stata ricevuta per errore ci scusiamo per l'inconveniente pregandovi di cancellarla unitamente ai suoi allegati e di informarci in merito all'indirizzo stampa@devisravanelli.it, grazie.

]]>
EROS FINOTTI [RALLY]: AL NOVA GORICA FINOTTI ASSAPORA L'EUROPEO Mon, 04 Sep 2017 19:27:49 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/449486.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/449486.html Eros Finotti - Ufficio Stampa Eros Finotti - Ufficio Stampa

Salve, in allegato ed in calce siamo ad inviare comunicato pre evento della partecipazione di Eros Finotti al Rally Nova Gorica in programma per i prossimi 8 e 9 Settembre 2017.

 

Alleghiamo inoltre un'immagine, di repertorio, di Finotti vittorioso sulla pedana di arrivo nell'edizione 2016 del Nova Gorica(immagine a cura Photofelzi  - si prega di citare la fonte).

Cordiali saluti.

Fabrizio Handel

 

--------------------------------------------------------

EROS FINOTTI - Ufficio Stampa

@ contact: ufficiostampa@erosfinotti.it

Web: www.erosfinotti.it

Facebook: facebook.com/finottieros

Twitter: twitter.com/finottieros

YouTube: youtube.com/erosfinotti

Issuu: issuu.com/erosfinotti

   

AL NOVA GORICA FINOTTI ASSAPORA L'EUROPEO

 

Il pilota di Taglio di Po, affiancato dal clodiense Nicola Doria, torna sulle speciali slovene che gli diedero la vittoria nell'Alpe Adria Rally Cup 2016.

 

Taglio di Po (Ro), 04 Settembre 2017 �“ Era il tardo pomeriggio del 10 di Settembre 2016 quando Eros Finotti e Nicola Doria salivano emozionati sulla pedana di arrivo del 5° Rally Nova Gorica, sventolando il tricolore sulla loro Peugeot 106, da vincitori dell'Alpe Adria Rally Cup.

Un anno esatto è passato ed i prossimi 8 e 9 Settembre quello stesso equipaggio, composto dal pilota di Taglio di Po e dal navigatore di Chioggia, torneranno in Slovenia, su quelle stesse prove speciali, sempre alla guida della trazione anteriore d'oltralpe per cercare di festeggiare questa importante ricorrenza, magari con un altro successo.

Un appuntamento, quello del Nova Gorica 2017, che sarà valido per il FIA European Rally Trophy, per il Central European Zone, per la Mitropa Cup e per la serie nazionale slovena.

Un piatto molto succulento che si traduce in un parco partenti di prim'ordine, con quasi quaranta vetture nella classe che vedrà protagonista il driver tagliolese.

 

“Il Rally Nova Gorica è per noi una gara magica” �“ racconta Finotti �“ “perchè, esattamente un anno fa, io e Nicola andavamo a conquistare il successo più importante della nostra storia sportiva, al culmine di una stagione, ricca di colpi di scena, vissuta sulla lotta serratissima con l'amico e rivale Scalzotto. Quest'anno l'evento sloveno vanta anche la validità per l'europeo e, per noi, è un ulteriore motivo di orgoglio essere al via di una gara così importante. Sarà un bel tassello da inserire nel nostro album dei ricordi. Nel 2016, quando eravamo in piena lotta per il campionato, eravamo secondi di classe circa a metà gara, su una trentina di concorrenti, dietro a Scalzotto che poi si ritirò, aprendoci la strada verso il titolo. Sarà bello ritornare e vivere tutte le emozioni e i ricordi che ci riporteranno con il cuore allo scorso anno.”

 

Oltre quattrocento i chilometri di gara previsti, dei quali poco meno di centocinquanta suddivisi in due tappe: sei le prove speciali previste per la prima giornata e sette per la seconda.

Si apriranno le danze il Venerdì, a mezzogiorno, per affrontare le speciali di “Monte Calvario” (6,50 km), “Kambreško” (18,00 km) e “Ravnica” (km 4,80), da ripetere per due volte ciascuna.

Il giorno seguente la gara si sposterà sulle prove di “Lig” (22,83 km), “Morsko” (10,30 km) e “Banjšice” (10,62 km), per due tornate previste, con la corta “Kromberk” (4,57 km) a chiudere una tabella di marcia da rally vero, lungo e selettivo.

 

“Nel 2016 avevamo trovato delle prove davvero difficili” �“ sottolinea Finotti �“ “e nonostante questo ci siamo comportati molto bene. Il percorso di quest'anno è davvero tosto, con prove lunghe che ci metteranno a dura prova, non essendo abituati a gare così lunghe. Siamo felici di ritrovare la prova speciale di Banjšice. È la speciale più bella che abbiamo mai affrontato ed è chiaro perchè sia anche la più amata dai piloti locali. È piena di dossi in stile finnico. Saremo in quasi quaranta in classe e la valenza per il campionato europeo contribuirà sicuramente a far elevare la caratura degli avversari. Sarà il modo migliore per tornare a calcare queste strade, anche perchè, in caso di risultato positivo, la gioia sarà ancora maggiore. Siamo carichi.”

 

------------------------------------------------------------------
 

RISPETTO DELLA PRIVACY

Informazioni strettamente riservate.

Nella presente e-mail sono contenute informazioni di carattere sportivo inviate ad uso esclusivo del destinatario. L'utilizzo e la divulgazione dei testi e delle immagini in allegato, è consentito limitatamente alle finalità per le quali questa comunicazione è stata realizzata. In particolare, si precisa che le immagini potranno essere utilizzate solo a corredo del relativo testo e non per altri scopi. Qualora l'e-mail sia stata ricevuta per errore ci scusiamo per l'inconveniente pregandovi di cancellarla unitamente ai suoi allegati e di informarci in merito all'indirizzo ufficiostampa@erosfinotti.it, grazie.

]]>
Inizia la stagione Royal Beach Volley con le prove gratuite su Roma Mon, 28 Aug 2017 15:07:20 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/447664.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/447664.html Royal Beach Volley Royal Beach Volley

Inizia la stagione Royal Beach Volley con le prove gratuite su Roma

 

La Royal Beach Volley è pronta per una nuova stagione di sabbia, sport e tanto divertimento!

Inizia con le prove gratuite di beachvolley aperte a tutti, la stagione pre-invernale della Royal Beach Volley nella sede del centro Sportivo Divino Amore (zona Ardeatina) enella location “Palabolla” a Tor Sapienza in Viale Giorgio De Chirico 113. (Pala DeChirico).

Dal 4 settembre e per due settimane i nostri maestri federali terranno in contemporanea nelle due sedi romane della Royal le prove gratuite di beach volley (solo su prenotazione) aperte a tutti gli appassionati, giocatori, ex pallavolisti e non che vogliono affacciarsi al magnifico mondo dei “Mangia Sabbia”.

Ecco il calendario delle prove:
“Ardeatina” Centro sportivo Divino Amore in Via Torri di Castel di Leva
    �-� Lunedì 4, Martedi 5, Mercoledi 6 e Giovedi 7 alle ore 19:30 e alle ore 21:00

    �-� Lunedì 11, Martedi 12, Mercoledi 13 e Giovedi 14 alle ore 19:30 e alle ore 21:00

“Tor Sapienza” Presso Palabolla in Viale Giorgio De Chirico 113
    �-� Lunedì 4, Martedi 5, Mercoledi 6 e Giovedi 7 alle ore 19:30 e alle ore 21:00

    �-� Lunedì 11, Martedi 12, Mercoledi 13 e Giovedi 14 alle ore 19:30 e alle ore 21:00

 

Inizia ufficialmente a pieno regime da quest’anno anche il progetto “Royal Young” in entrambe le sedi invernali di allenamento. Il progetto è dedicato al settore giovanile con under 13, under 16 e under 19 maschile e femminile.

E’  possibile prenotare la prova gratuita in questi giorni:

“Ardeatina” Centro sportivo Divino Amore in Via Torri di Castel di Leva

    �-� Martedì 5 o Mercoledì 13 Sett - h.16:30 Under 13 e Under 16 Femm.

    �-� Martedì 5 o Mercoledì 13 Sett - h.18:00 Under 16 Masc. e Under 19 M/F

“Tor Sapienza” Presso Palabolla in Viale Giorgio De Chirico 113
    �-� Martedì 5 o Mercoledì 13 Sett - h.16:30 Under 13 e Under 16 Femm.

    �-� Martedì 5 o Mercoledì 13 Sett - h.18:00 Under 16 Masc. e Under 19 M/F

 

Dopo l’ottimo esordio estivo nella nuova sede Kursaal di Ostia Lido, la Royal punta sullastruttura anche nella stagione autunnale con corsi mattutini e negli orari di pranzo, tornei nei week end e lezioni open. Per poterVi dare al meglio tutte le info necessarie per i corsi al mare vi invitiamo alle lezioni gratuite previste per domenica 9 settembre con l’obbligo di prenotazione:

“Kursaal Village”  – Lungomare Lutazio Catullo 36/40 – Lido di Ostia

    �-� Sabato 9 Sett - h.10:00 Beginners e h:11:00 Intermedi e Avanzati

                              - h.17:00 Beginners e h:18:00 Intermedi e Avanzati

 

Per iscriversi alle prove gratuite potete:

FACEBOOK Vai alla pagina “Royal Beach Volley” e dopo il “Mi piace” cerca l’evento della sede più vicina. https://www.facebook.com/royalbv/

SMS Prenota la tua prova gratuita tramite sms al n. 3398163801 scrivendo SEDE nome e cognome con giorno ed orario.

MAIL Prenota la tua prova gratuita tramite mail a info@royalbeachvolley.it scrivendo SEDE nome e cognome con giorno ed orario.

 

 

Uff. Stampa Royal Beach Volley
Mail: info@royalbeachvolley.it – 339 81 63 801

Sede Invernale/Estiva: Centro Sportivo Divino Amore – Via Ardeatina 1265 – Roma
Sede Invernale/Estiva : Pala DeChirico – Tor Sapienza – Viale G. De Chirico, 113 – Roma
Sede Estiva: Kursaal Village  – Lungomare Lutazio Catullo 36/40 – Lido di Ostia
Ufficio Stampa

 

]]>
A Lignano un lungo mese di appuntamenti sportivi Fri, 25 Aug 2017 15:08:28 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/447190.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/447190.html Blu Wom Blu Wom Procede a pieno ritmo l’estate del Tenda Bar di Lignano Pineta che si prepara a un lungo mese di eventi dedicati ai agli amanti dello sport all’aria aperta. A partire dall’ultimo weekend di agosto, e per tutto il mese di settembre, Lignano ospiterà infatti una serie di appuntamenti sportivi davvero imperdibili, che faranno tappa finale presso la grande terrazza del Tenda Bar affacciata su Piazza Marcello D’Olivo.

Il primo appuntamento è fissato per domenica 27 agosto, con l’Aquatic Runner 2017, l’incredibile swimrum individuale lunga 30 km aperta a ragazzi e adulti professionisti con preparazione di alto livello. La gara vedrà sfidarsi 250 IronMan in una maratona di nuoto e corsa attraverso l'area naturalistica protetta della laguna di Marano, per un totale di 5 km di nuoto tra insenature e correnti marine e 25 km di corsa sulla spiaggia. L’intero tracciato sarà percorribile solamente con le proprie forze fisiche con l’unico aiuto consentito del pull-buoy. La gara verrà trasmessa a partire dalle ore 09:30 in diretta televisiva italiana all’interno della trasmissione “CAFE’TV24” del digitale terrestre e in diretta streaming.
Terminate le premiazioni, avranno inizio i festeggiamenti in casa Tenda Bar e Lele’s Chiosco, con l’esclusivo Pasta Party – su prenotazione - dedicato a tutti i partecipanti e tifosi della competizione.

Sabato 2 e domenica 3 settembre è invece attesa l’ottava edizione della Sup Race di Lignano, gara amatoriale no-profit dedicata agli appassionati dello Stand-up paddle, che da anni registra record di presenze da tutta Europa. La manifestazione, organizzata dalla N.E.W.A. asd, coinvolgerà quasi 400 atleti provenienti da Germania, Austria, Slovenia, Svizzera e Olanda e si appresta a diventare l’evento dedicato al Sup più grande d’Italia. I festeggiamenti avranno inizio al termine delle gare di domenica, con il Pasta Party e la lotteria organizzati da Tenda Bar e Lele’s Chiosco.
Per info e iscrizioni:
http://www.supracelignano.it/.

Alle ore 18 di sabato 9 settembre tutti ai posti di partenza per la Lignano SUN&RUN Family 2017, la 5 km di corsa su strada non competitiva e aperta a tutti. Il percorso attraverserà il lungomare di Lignano Pineta e Lignano Sabbiadoro e terminerà al Tenda Bar con musica, spettacoli e con il consueto Pasta Party, durante il quale verranno estratti ricchi premi per tutti gli atleti partecipanti.
Tutte le informazioni su SUN&RUN sono disponibili su http://www.funandrun.it/

 

Sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre sarà invece la volta degli attesissimi Campionati Italiani di Triathlon Sprint a Lignano Sabbiadoro che, con oltre 4000 presenze registrate tra atleti e pubblico, rappresentano la più importante manifestazione di Triathlon dell’anno agonistico e che, per la prima volta quest’anno, avranno sede in Friuli Venezia Giulia. La due-giorni di gare assegnerà i titoli tricolore di specialità e vedrà alternarsi una ricca serie di eventi collaterali; tra questi, l’imperdibile TRIdays Festival, appuntamento dedicato alla manifestazione firmato Tenda Bar che venerdì 29 e sabato 30 settembre, a partire dalle ore 21, scalderà l’atmosfera in vista delle gare del giorno seguente e farà ballare tutti presenti con musica live e dj-set.
Per info e iscrizioni: http://www.lignanotriathlon.com/

Per quanto riguarda gli eventi live marchiati Tenda Bar, la chiusura ufficiale è attesa per mercoledì 30/08 con il concerto degli Absolute 5, cover band tra le più apprezzate nel panorama delle partyband italiane, con all’attivo più di 700 concerti su tutto il territorio nazionale. Il loro repertorio, a base di famose hit internazionali e non, spazia in tutti i generi ed epoche musicali, con grandi arrangiamenti e scrupolosa cura dei suoni, per una performance emozionante che sarà soprattutto un tributo – e un saluto, a questa splendida estate 2017

]]>
EROS FINOTTI [RALLY]: FINOTTI PRIMO NELLA ROULETTE DI SCORZÈ Mon, 21 Aug 2017 17:43:49 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/446202.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/446202.html Eros Finotti - Ufficio Stampa Eros Finotti - Ufficio Stampa

Salve, in allegato ed in calce siamo ad inviare comunicato post evento della partecipazione di Eros Finotti al Rally Città di Scorzè disputato nei giorni 19 e 20 Agosto 2017.

 

Alleghiamo inoltre due immagini di Finotti in azione (immagini a cura Fotosport - si prega di citare la fonte).

Cordiali saluti.

Fabrizio Handel

 

--------------------------------------------------------

EROS FINOTTI - Ufficio Stampa

@ contact: ufficiostampa@erosfinotti.it

Web: www.erosfinotti.it

Facebook: facebook.com/finottieros

Twitter: twitter.com/finottieros

YouTube: youtube.com/erosfinotti

Issuu: issuu.com/erosfinotti

   

FINOTTI PRIMO NELLA ROULETTE DI SCORZÈ

 

Il pilota di Taglio di Po, affiancato dal clodiense Nicola Doria, vince la classe N2 ed è sesto in gruppo N al termine di una gara ricca di colpi di scena.

 

Taglio di Po (Ro), 21 Agosto 2017 �“ Anche nel 2017 il Rally Città di Scorzè si conferma quale gara imprevedibile e selettiva, nonostante un percorso facile solo all'apparenza, con la pioggia che ci ha messo nuovamente lo zampino al termine della prima frazione di gara.

Condizioni che non hanno impensierito Eros Finotti il quale, in coppia con il clodiense Nicola Doria, ha portato la sempreverde Peugeot 106 Rallye, curata da Stefano Trevisiol, al successo in classe N2, condito da un ottimo sesto gradino nella generale del produzione.

Il pilota di Taglio di Po ritrova quindi la piccola francesina così come l'aveva lasciata a fine 2016, ovvero con un successo, con una vittoria che cambia la rotta di una stagione destinata a regalare altre gustose sorprese.

Sabato 19 Agosto, al tramonto, scatta la prima prova speciale con Finotti subito in scia al leader provvisorio, il vincitore della passata edizione Dall'�’, con un ritardo di 2”2.

Nella successiva “Noale” il tagliolese stacca il terzo tempo, a nove decimi dal primo, in una lotta che vede i primo quattro in meno di un secondo.

La frazione serale, che si chiude alla luce delle fanalerie supplementari, vede Finotti prendere il comando delle operazioni, complice il ritiro di Dall'�’, e siglare la ripetizione di “Noale”, portando il vantaggio su Pasa a 44”3.

 

“Anche quest'anno la prima frazione ha segnato molto la classifica” �“ racconta Finotti al termine della prima giornata �“ “perchè i nostri diretti avversari sono stati meno fortunati di noi. Mentre stavamo lottando a denti stretti Dall'�’ ha rotto un semiasse e si è dovuto fermare. Pasa invece è incappato nella pioggia della prima prova, che noi non abbiamo trovato, ed ha incassato un pesante passivo. Ora abbiamo quasi un minuto di vantaggio ma la gara è ancora molto lunga.”

 

La gara riapre i battenti la mattina seguente con Finotti che parte molto, forse troppo, abbottonato, causa condizioni di misto umido asciutto che non gli permettevano di spingere.

Al termine della prima tornata il cronometro è implacabile con il pilota di Taglio di Po che si vede decurtato il proprio bottino di secondi di oltre la metà: con cinque speciali ancora da disputare sono solo 19”5 il margine su Pasa.

Nella seconda tornata sul trittico “Trebaseleghe”, “Resana” e “Zero Branco” il pilota della trazione anteriore di casa Peugeot cambia passo e concede a Pasa 7”3, restando leader di classe per 12”2.

Due sole speciali, di ridotto chilometraggio, consentono finalmente a Finotti e Doria di tirare il fiato ed avviarsi verso il centro di Scorzè per dare il via ai meritati festeggiamenti.

 

“È stata una gara molto sofferta” �“ sottolinea Finotti �“ “perchè è più semplice rincorrere che farsi rincorrere. La tensione era altissima quando, ad ogni prova, Pasa, ai quali vanno i miei complimenti, ci rosicchiava qualcosa. Senza la sfortuna iniziale la vittoria sarebbe sua. Siamo molto soddisfatti di questo risultato perchè, sotto pressione, non abbiamo mai perso la calma.”

 

------------------------------------------------------------------
 

RISPETTO DELLA PRIVACY

Informazioni strettamente riservate.

Nella presente e-mail sono contenute informazioni di carattere sportivo inviate ad uso esclusivo del destinatario. L'utilizzo e la divulgazione dei testi e delle immagini in allegato, è consentito limitatamente alle finalità per le quali questa comunicazione è stata realizzata. In particolare, si precisa che le immagini potranno essere utilizzate solo a corredo del relativo testo e non per altri scopi. Qualora l'e-mail sia stata ricevuta per errore ci scusiamo per l'inconveniente pregandovi di cancellarla unitamente ai suoi allegati e di informarci in merito all'indirizzo ufficiostampa@erosfinotti.it, grazie.

]]>
EROS FINOTTI [RALLY]: FINOTTI A SCORZÈ PER IL RILANCIO Thu, 10 Aug 2017 18:10:16 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/444640.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/444640.html Eros Finotti - Ufficio Stampa Eros Finotti - Ufficio Stampa

Salve, in allegato ed in calce siamo ad inviare comunicato pre evento della partecipazione di Eros Finotti al Rally Città di Scorzè in programma per i prossimi 19 e 20 Agosto 2017.

 

Alleghiamo inoltre un'immagine di repertorio diFinotti in azione nell'edizione 2015 del Città di Scorzè (immagine a cura Fotosport- si prega di citare la fonte).

Cordiali saluti.

Fabrizio Handel

 

--------------------------------------------------------

EROS FINOTTI - Ufficio Stampa

@ contact: ufficiostampa@erosfinotti.it

Web: www.erosfinotti.it

Facebook: facebook.com/finottieros

Twitter: twitter.com/finottieros

YouTube: youtube.com/erosfinotti

Issuu: issuu.com/erosfinotti

   

FINOTTI A SCORZÈ PER IL RILANCIO

 

Il pilota di Taglio di Po, affiancato dal clodiense Nicola Doria, torna sulle veloci speciali veneziane per dimenticare lo sfortunato epilogo della gara di casa a Febbraio.

 

Taglio di Po (Ro), 10 Agosto 2017 �“ Quasi sei mesi sono passati dalla, sfortunata, terza edizione del Rally Storico Città di Adria, dove Eros Finotti si trovò costretto ad un'amara alzata di bandiera bianca, al termine di un weekend decisamente travagliato.

L'attesa è finalmente terminata ed il prossimo weekend, a cavallo del 19 e 20 Agosto, il pilota di Taglio di Po ritroverà, al Rally Città di Scorzè, la fida Peugeot 106 gruppo N, messa a disposizione da Stefano Trevisiol, con la quale si rese protagonista, assieme al clodiense Nicola Doria, della trionfale cavalcata nell'Alpe Adria Rally Cup 2016.

 

“È stata davvero dura digerire la delusione patita ad Adria” �“ racconta Finotti �“ “perchè, seppur non avevamo velleità di successo, ci tenevamo ad arrivare sino alla fine, per gratificare tutti i partners ed i tifosi che ci avevano seguito, al nostro esordio con la regina dei rally. Quel che è stato è stato e dobbiamo guardare avanti. Questo weekend saremo al via del Rally Città di Scorzè, una gara molto sentita per molteplici motivi. Il più significativo, probabilmente, risale a due anni fa perchè, nell'edizione del 2015, fu la prima volta che Nicola condivideva un abitacolo con me. Fu la nostra prima vittoria assieme e, da quel momento, si è creato un bellissimo rapporto che ci ha visto conquistare, l'anno successivo, l'Alpe Adria Rally Cup in gruppo 4.”

 

Come ogni anno lo staff del Rally Città di Scorzè riesce ad accendere, nonostante sia la settimana di Ferragosto, i riflettori del panorama rallystico nazionale, con concorrenti che arrivano da tutte le parti d'Italia, in barba alle temperature torride che rendono la competizione veneziana tra le più dure in assoluto.

Un percorso snello, facile da provare, ed un'organizzazione degna di eventi dal blasone ben più alto si traducono in numeri di prim'ordine, sia nel parco partenti che di anno in anno lascia a bocca aperta sia nel pubblico che si assiepa, sotto il sole, lungo le varie prove speciali.

Due le giornate di gara previste con la prima frazione, Sabato 19 Agosto, che conterà un totale di quattro prove speciali, due da ripetere: “Fassinaro” di 6,70 chilometri e “Noale” di 3,10.

Si ripartirà l'indomani con altri tre crono: “Trebaseleghe” di 5,12 e “Resana” di 4,00 con tre tornate previste mentre la “Zero Branco”, di 6,93, sarà percorsa per due volte.

Un cambio di rotta deciso, quello cercato da Finotti, che includerà altri eventi, da qui a fine stagione, con qualche capatina oltre confine.

 

“Dopo tanti mesi fuori dall'abitacolo della 106 dobbiamo togliere un po' di ruggine” �“ sottolinea Finotti �“ “ma la gara è molto lunga e resa dura per le condizioni meteo, che mettono a dura prova la resistenza fisica. La concorrenza qui è molto agguerrita quindi dovremo, letteralmente, sudare le proverbiali sette camice per salire sul podio. Tornare a Scorzè è sempre un piacere. È una manifestazione nella quale credono tutti: organizzatore, amministrazioni comunali e sponsor e tutto questo si traduce in un successo assicurato e consolidato nel tempo. Questo fa soltanto bene al nostro amato sport. Abbiamo in programma di tornare oltre confine, vedremo.”

 

------------------------------------------------------------------
 

RISPETTO DELLA PRIVACY

Informazioni strettamente riservate.

Nella presente e-mail sono contenute informazioni di carattere sportivo inviate ad uso esclusivo del destinatario. L'utilizzo e la divulgazione dei testi e delle immagini in allegato, è consentito limitatamente alle finalità per le quali questa comunicazione è stata realizzata. In particolare, si precisa che le immagini potranno essere utilizzate solo a corredo del relativo testo e non per altri scopi. Qualora l'e-mail sia stata ricevuta per errore ci scusiamo per l'inconveniente pregandovi di cancellarla unitamente ai suoi allegati e di informarci in merito all'indirizzo ufficiostampa@erosfinotti.it, grazie.

]]>
DEVIS RAVANELLI [RALLY]: RAVANELLI È BUON TERZO AL RALLY DI MAJANO Wed, 02 Aug 2017 09:22:17 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/443443.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/443443.html Devis Ravanelli - Ufficio Stampa Devis Ravanelli - Ufficio Stampa

Salve, in allegato ed in calce siamo ad inviare comunicato post evento della partecipazionedi Devis Ravanelli al Rally di Majano disputato nei giorni 29 e 30 Luglio 2017.

 

Alleghiamo inoltre un'immagine di Ravanelli in azione (immagine a cura di Fotosport, si prega di citare la fonte).

Cordiali saluti.

Fabrizio Handel

 

--------------------------------------------------------

DEVIS RAVANELLI - Ufficio Stampa

@ contact: stampa@devisravanelli.it

Web: www.devisravanelli.it

 

   

RAVANELLI È BUON TERZO AL RALLY DI MAJANO

Il pilota della scuderia Pintarally Motorsport chiude sul gradino più basso del podio, di classe A7, una trasferta travagliata ma comunque positiva.

 

Centrale di Bedollo (Tn), 02 Agosto 2017�“ Un Rally Città di Majano non facile, quello vissuto da Devis Ravanelli nel recente weekend, ma con un bilancio ampiamente positivo visto il terzo posto ottenuto, in una affollata e combattuta classe A7.

Il portacolori della scuderia Pintarally Motorsport, presentatosi in terra friulana con l'intento di preparare al meglio il prossimo San Martino di Castrozza, si è reso protagonista di una prestazione convincente che, valutando tutte le carte sul tavolo, lascia intravvedere un futuro promettente in vista della gara di casa.

Tante le incognite della vigilia, a partire dal cambio di casacca, con il pilota di Centrale di Bedollo che saliva, per la prima volta, nell'abitacolo della Renault Clio Williams gruppo A del team Julli, a due anni di di distanza dall'ultima apparizione al volante dell'intramontabile trazione anteriore francese.

Nuova vettura e nuova compagna di avventura con Elsa Dal Dosso che esordiva al fianco del trentino, in qualità di navigatrice.

 

“Siamo qui per cercare di rimetterci in moto” �“ racconta Ravanelli dopo lo shakedown �“ “e per prendere feeling con la nuova Clio del team Julli, che non ho mai guidato prima, visto che sono passati due anni dall'ultima volta che la ho usata. Auto nuova, molto bella, e naviga nuova ma con Elsa ci stiamo già capendo bene e quindi siamo fiduciosi per la gara di domani.”

 

Il Rally di Majano 2017 apre i battenti all'insegna del maltempo: è infatti la pioggia ad ergersi a protagonista per la prima tornata, sulle due prove speciali in programma, con Ravanelli che decide di partire con gomme morbide e paga caro la scelta fatta, prendendosi parecchi rischi nel gestire la francesina sul bagnato.

Giunti alla service area la scelta delle coperture, per la ripetizione di “Monte Prat” e “Muris”, si rivela quanto mai decisiva, per raddrizzare una giornata partita storta: il driver trentino, grazie anche alle informazioni pervenute dal campo gara, monta gomme da asciutto e centra la soluzione migliore.

Il cronometro è questa volta dalla parte del pilota della Clio con un ottimo quarto e terzo tempo, rispettivamente, sulla terza e quarta prova speciale in programma; un risultato che gli permette di risalire sino alla quarta piazza, a meno di dieci secondi dal podio.

Con l'obiettivo di puntare al terzo posto Ravanelli esce dall'ultima service area con coperture forse troppo morbide, che non gli permettono di guidare al meglio, ma, nonostante questo, il doppio quarto parziale siglato gli consente, complice un fuori programma di Marchetti, di tagliare il traguardo sul gradino più basso del podio in classe A7.

 

“Siamo molto soddisfatti di questo terzo posto” �“ sottolinea Ravanelli �“ “perchè, dopo le prime due prove disastrose, è stata quasi una sorpresa. La Clio di Julli è veramente un mezzo al top ed ha girato come un orologio svizzero. Grazie ad Elsa, bravissima, e a Pintarally Motorsport.”

 

------------------------------------------------------------------
 

RISPETTO DELLA PRIVACY

Informazioni strettamente riservate.

Nella presente e-mail sono contenute informazioni di carattere sportivo inviate ad uso esclusivo del destinatario. L'utilizzo e la divulgazione dei testi e delle immagini in allegato, è consentito limitatamente alle finalità per le quali questa comunicazione è stata realizzata. In particolare, si precisa che le immagini potranno essere utilizzate solo a corredo del relativo testo e non per altri scopi. Qualora l'e-mail sia stata ricevuta per errore ci scusiamo per l'inconveniente pregandovi di cancellarla unitamente ai suoi allegati e di informarci in merito all'indirizzo stampa@devisravanelli.it, grazie.

]]>
DEVIS RAVANELLI [RALLY]: RAVANELLI A MAJANO IN VISTA DELLA GARA DI CASA Wed, 26 Jul 2017 18:03:30 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/442500.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/442500.html Devis Ravanelli - Ufficio Stampa Devis Ravanelli - Ufficio Stampa

Salve, in allegato ed in calce siamo ad inviare comunicato pre evento della partecipazionedi Devis Ravanelli al Rally di Majano in programma per i prossimi 29 e 30 Luglio 2017.

 

Alleghiamo inoltre un'immagine, di repertorio, di Devis Ravanelli in azione al Rally San Martino di Castrozza 2015 (immagine a cura di Fotosport, si prega di citare la fonte).

Cordiali saluti.

Fabrizio Handel

 

--------------------------------------------------------

DEVIS RAVANELLI - Ufficio Stampa

@ contact: stampa@devisravanelli.it

Web: www.devisravanelli.it

 

   

RAVANELLI A MAJANO IN VISTA DELLA GARA DI CASA

Il pilota della scuderia Pintarally Motorsport sarà ai nastri di partenza dell'evento friulano, per preparare al meglio il prossimo Rally San Martino di Castrozza.

 

Centrale di Bedollo (Tn), 26 Luglio 2017�“ Devis Ravanelli torna sull'asfalto, archiviando la breve parentesi sterrata, targata 2016, che lo ha visto muovere i primi passi sulle strade bianche in occasione del Rally della Val d'Orcia, dello scorso Ottobre.

Il portacolori della scuderia Pintarally Motorsport è riuscito a resistere lontano dall'amata gara di casa, il Rally San Martino di Castrozza, solamente per una stagione ed infatti, quest'anno, tornerà finalmente a ricalcare le strade trentine, in un'edizione che si preannuncia spettacolare.

Per preparare nel migliore dei modi l'appuntamento di fronte al pubblico amico il pilota di Centrale di Bedollo ha concluso, in questi giorni, un accordo con il team Julli, del patron Federico Cazzador, che gli metterà a disposizione una Renault Clio Williams gruppo A in occasione della nona edizione del Rally di Majano, in programma per Domenica prossima.

Ad affiancare il trentino in questo esordio, in terra friulana, una “new entry”, Elsa Dal Dosso.

 

“Conclusa la nostra apparizione su terra dello scorso anno torniamo, entusiasti, sull'asfalto” �“ racconta Ravanelli �“ “e visto quello che gli organizzatori stanno preparando per il San Martino di Castrozza di quest'anno, con prove più lunghe ed un'inedita speciale nel centro, non abbiamo saputo resistere alla tentazione. Proprio per il fatto che il San Martino 2017 si presenta come una gara tosta, come se non lo fosse già abbastanza, abbiamo deciso, grazie al supporto di Pintarally Motorsport ed alla fiducia del team Julli, con il quale collaboriamo per la prima volta, di prendere parte al Rally di Majano per cercare di togliere la ruggine accumulata dalla nostra ultima apparizione su asfalto, vincente, al San Martino del 2015. Troverò per la prima volta in abitacolo Elsa Dal Dosso ma sono certo che troveremo presto il feeling.”

 

Due le prove speciali in programma per questa edizione del Rally di Majano: “Monte Prat”, di sei chilometri, e “Muris”, di circa sei chilometri e mezzo, saranno ripetute per tre volte ciascuna in una tipologia di evento, il rally day, che richiama molto i vecchi rallysprint, dove anche il piccolo errore può di fatto tagliare fuori dalla lotta per le posizioni che contano.

Ad alzare l'asticella che Ravanelli si troverà ad affrontare Domenica prossima, in provincia di Udine, sarà il confronto con piedi pesanti della zona tra i quali svetta, uno su tutti, il veloce Zannier.

Una gara corta, molto insidiosa, nella quale il pilota di Pintarally Motorsport dovrà prendere le misure alla nuova compagna di avventura, cercando di migliorare il proprio ritmo ad ogni tornata, nell'intendo di ridurre il gap nei confronti di chi conosce molto più a fondo la trazione anteriore d'oltralpe.

 

“La gara è molto corta ma non va presa sotto gamba” �“ sottolinea Ravanelli �“ “seppur il nostro intento sia quello di riprendere mano con quegli automatismi che ci permetteranno di arrivare più pronti al San Martino. Sarà difficile colmare i distacchi dai migliori che, quasi certamente, incasseremo sulle prime speciali. Avere termini di paragone scomodi è sempre stimolante.”

 

------------------------------------------------------------------
 

RISPETTO DELLA PRIVACY

Informazioni strettamente riservate.

Nella presente e-mail sono contenute informazioni di carattere sportivo inviate ad uso esclusivo del destinatario. L'utilizzo e la divulgazione dei testi e delle immagini in allegato, è consentito limitatamente alle finalità per le quali questa comunicazione è stata realizzata. In particolare, si precisa che le immagini potranno essere utilizzate solo a corredo del relativo testo e non per altri scopi. Qualora l'e-mail sia stata ricevuta per errore ci scusiamo per l'inconveniente pregandovi di cancellarla unitamente ai suoi allegati e di informarci in merito all'indirizzo stampa@devisravanelli.it, grazie.

]]>
DEVIS RAVANELLI [RALLY]: RAVANELLI A MAJANO IN VISTA DELLA GARA DI CASA Wed, 26 Jul 2017 17:54:36 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/442499.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/442499.html Matteo Luise - Ufficio Stampa Matteo Luise - Ufficio Stampa

Salve, in allegato ed in calce siamo ad inviare comunicato pre evento della partecipazionedi Devis Ravanelli al Rally di Majano in programma per i prossimi 29 e 30 Luglio 2017.

 

Alleghiamo inoltre un'immagine, di repertorio, di Devis Ravanelli in azione al Rally San Martino di Castrozza 2015 (immagine a cura di Fotosport, si prega di citare la fonte).

Cordiali saluti.

Fabrizio Handel

 

--------------------------------------------------------

DEVIS RAVANELLI - Ufficio Stampa

@ contact: stampa@devisravanelli.it

Web: www.devisravanelli.it

 

   

RAVANELLI A MAJANO IN VISTA DELLA GARA DI CASA

Il pilota della scuderia Pintarally Motorsport sarà ai nastri di partenza dell'evento friulano, per preparare al meglio il prossimo Rally San Martino di Castrozza.

 

Centrale di Bedollo (Tn), 26 Luglio 2017�“ Devis Ravanelli torna sull'asfalto, archiviando la breve parentesi sterrata, targata 2016, che lo ha visto muovere i primi passi sulle strade bianche in occasione del Rally della Val d'Orcia, dello scorso Ottobre.

Il portacolori della scuderia Pintarally Motorsport è riuscito a resistere lontano dall'amata gara di casa, il Rally San Martino di Castrozza, solamente per una stagione ed infatti, quest'anno, tornerà finalmente a ricalcare le strade trentine, in un'edizione che si preannuncia spettacolare.

Per preparare nel migliore dei modi l'appuntamento di fronte al pubblico amico il pilota di Centrale di Bedollo ha concluso, in questi giorni, un accordo con il team Julli, del patron Federico Cazzador, che gli metterà a disposizione una Renault Clio Williams gruppo A in occasione della nona edizione del Rally di Majano, in programma per Domenica prossima.

Ad affiancare il trentino in questo esordio, in terra friulana, una “new entry”, Elsa Dal Dosso.

 

“Conclusa la nostra apparizione su terra dello scorso anno torniamo, entusiasti, sull'asfalto” �“ racconta Ravanelli �“ “e visto quello che gli organizzatori stanno preparando per il San Martino di Castrozza di quest'anno, con prove più lunghe ed un'inedita speciale nel centro, non abbiamo saputo resistere alla tentazione. Proprio per il fatto che il San Martino 2017 si presenta come una gara tosta, come se non lo fosse già abbastanza, abbiamo deciso, grazie al supporto di Pintarally Motorsport ed alla fiducia del team Julli, con il quale collaboriamo per la prima volta, di prendere parte al Rally di Majano per cercare di togliere la ruggine accumulata dalla nostra ultima apparizione su asfalto, vincente, al San Martino del 2015. Troverò per la prima volta in abitacolo Elsa Dal Dosso ma sono certo che troveremo presto il feeling.”

 

Due le prove speciali in programma per questa edizione del Rally di Majano: “Monte Prat”, di sei chilometri, e “Muris”, di circa sei chilometri e mezzo, saranno ripetute per tre volte ciascuna in una tipologia di evento, il rally day, che richiama molto i vecchi rallysprint, dove anche il piccolo errore può di fatto tagliare fuori dalla lotta per le posizioni che contano.

Ad alzare l'asticella che Ravanelli si troverà ad affrontare Domenica prossima, in provincia di Udine, sarà il confronto con piedi pesanti della zona tra i quali svetta, uno su tutti, il veloce Zannier.

Una gara corta, molto insidiosa, nella quale il pilota di Pintarally Motorsport dovrà prendere le misure alla nuova compagna di avventura, cercando di migliorare il proprio ritmo ad ogni tornata, nell'intendo di ridurre il gap nei confronti di chi conosce molto più a fondo la trazione anteriore d'oltralpe.

 

“La gara è molto corta ma non va presa sotto gamba” �“ sottolinea Ravanelli �“ “seppur il nostro intento sia quello di riprendere mano con quegli automatismi che ci permetteranno di arrivare più pronti al San Martino. Sarà difficile colmare i distacchi dai migliori che, quasi certamente, incasseremo sulle prime speciali. Avere termini di paragone scomodi è sempre stimolante.”

 

------------------------------------------------------------------
 

RISPETTO DELLA PRIVACY

Informazioni strettamente riservate.

Nella presente e-mail sono contenute informazioni di carattere sportivo inviate ad uso esclusivo del destinatario. L'utilizzo e la divulgazione dei testi e delle immagini in allegato, è consentito limitatamente alle finalità per le quali questa comunicazione è stata realizzata. In particolare, si precisa che le immagini potranno essere utilizzate solo a corredo del relativo testo e non per altri scopi. Qualora l'e-mail sia stata ricevuta per errore ci scusiamo per l'inconveniente pregandovi di cancellarla unitamente ai suoi allegati e di informarci in merito all'indirizzo stampa@devisravanelli.it, grazie.

]]>
MATTEO LUISE [RALLY - CAMPIONATO EUROPEO AUTO STORICHE]: LUISE LASCIA IL SEGNO IN FINLANDIA Mon, 24 Jul 2017 21:54:14 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/442120.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/442120.html Matteo Luise - Ufficio Stampa Matteo Luise - Ufficio Stampa

Salve, in allegato ed in calce siamo ad inviare comunicato post evento della partecipazionedi Matteo Luise al Lahti Historic Rally disputato nei giorni 21 e 22 Luglio 2017.

 

Alleghiamo inoltre un'immagine di Matteo Luise in azione (immagine a cura di Max Ponti, si prega di citare la fonte).

Cordiali saluti.

Fabrizio Handel

 

--------------------------------------------------------

MATTEO LUISE - Ufficio Stampa

@ contact: stampa@matteoluise.it

Web: www.matteoluise.it

 

   

LUISE LASCIA IL SEGNO IN FINLANDIA

 

Il pilota adriese, nonostante il ritiro causato dal cedimento del motore, ha brillato all'esordio sugli sterrati del Lahti Historic Rally.

 

Adria (Ro), 24 Luglio 2017 �“ Prova speciale numero nove, “Lahden Kaupunki”: Matteo Luise è dodicesimo assoluto, nettamente al comando della propria classe, alla prima apparizione su quegli sterrati che hanno dato i natali ad alcuni dei totem del rallysmo mondiale.

Gli sterrati della Finlandia, in occasione del Lahti Historic Rally, hanno visto il pilota adriese, in coppia con la moglie Melissa Ferro, portare la Fiat Ritmo 130 gruppo A a ridosso della top ten generale, prima della doccia fredda che, sotto forma di cedimento del motore, lo ha costretto ad alzare una mesta bandiera bianca, vanificando un esordio sino a quel momento impeccabile.

Un boccone molto amaro per il portacolori del Team Bassano, che non ha però cancellato i tanti complimenti ricevuti nella due giorni valida per il campionato europeo, dedicato alle auto storiche.

Venerdì 21 si alza il sipario sull'edizione 2017 del Lahti con Luise che, sul primo impegno di giornata, raggiunge il concorrente che lo precede, perdendo tempo prezioso nel tentativo di  sorpasso, pur cercando di prendere le misure ad un fondo del tutto inedito e ad una Fiat Ritmo che, per la prima volta, calzava le ruote tassellate.

Archiviata una prima tornata guardinga il driver polesano cambia ritmo, nella ripetizione dei tre crono, facendosi notare nei piani alti dell'assoluta: a fine prima tappa è già quindicesimo assoluto e primo di classe, con oltre dieci minuti sul secondo.

 

“Siamo partiti abbastanza abbottonati” �“ racconta Luise a fine prima frazione �“ “perchè per noi è tutto nuovo. Nel secondo passaggio, sulle tre speciali in programma, abbiamo aumentato il passo e siamo contenti del risultato sin qui ottenuto. Essere tra i migliori quindici, in mezzo a tutti questi finlandesi, è già una grossa soddisfazione per noi. Vedremo domani.”

 

La seconda tappa si apre con il preludio di quella che sarebbe stata una giornata, purtroppo, da dimenticare: sulla prima prova speciale alcuni sassi si incastrano nella pinza del freno posteriore, generando un rumore assordante in abitacolo, che deconcentrano un Luise che temeva qualche guaio di natura meccanica.

Risolto il problema, sull'ottavo crono, l'adriese stampa un favoloso undicesimo tempo assoluto, a circa un secondo al chilometro dalla più potente Audi di Laine, miglior tempo in prova.

Nella successiva il propulsore della trazione anteriore torinese inizia a fumare, dallo sfiato dell'olio, per poi esalare l'ultimo respiro sulla decima.

 

“Una medaglia che ha due facce” �“ sottolinea Luise �“ “una molto triste perchè il nostro obiettivo era arrivare nei dieci assoluti e c'eravamo quasi riusciti. Un ritiro è sempre una delusione ma, in una gara così, l'amarezza diventa ancora più dura da mandare giù. L'altra faccia è molto felice perchè questa è un'esperienza da ripetere, assolutamente. Nessuno si aspettava da noi questi tempi e questo ci riempie di orgoglio, anche per i tanti complimenti ricevuti. Ci manca già. Grazie di cuore a Nico ed Alberto per l'assistenza e a Luca per l'enorme lavoro svolto a casa.

 

------------------------------------------------------------------
 

RISPETTO DELLA PRIVACY

Informazioni strettamente riservate.

Nella presente e-mail sono contenute informazioni di carattere sportivo inviate ad uso esclusivo del destinatario. L'utilizzo e la divulgazione dei testi e delle immagini in allegato, è consentito limitatamente alle finalità per le quali questa comunicazione è stata realizzata. In particolare, si precisa che le immagini potranno essere utilizzate solo a corredo del relativo testo e non per altri scopi. Qualora l'e-mail sia stata ricevuta per errore ci scusiamo per l'inconveniente pregandovi di cancellarla unitamente ai suoi allegati e di informarci in merito all'indirizzo stampa@matteoluise.it, grazie.

]]>
MATTEO LUISE [RALLY - CAMPIONATO EUROPEO AUTO STORICHE]: LUISE IN FINLANDIA PER IL SOGNO DI UNA VITA Tue, 18 Jul 2017 18:26:51 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/441079.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/441079.html Matteo Luise - Ufficio Stampa Matteo Luise - Ufficio Stampa

Salve, in allegato ed in calce siamo ad inviare comunicato pre evento della partecipazionedi Matteo Luise al Lahti Historic Rally in programma per i prossimi 21 e 22 Luglio 2017.

 

Alleghiamo inoltre un'immagine, di repertorio, di Matteo Luise in azione nel precedente Historic Rally Città di Modena 2017 (immagine a cura di Fotosport, si prega di citare la fonte).

Cordiali saluti.

Fabrizio Handel

 

--------------------------------------------------------

MATTEO LUISE - Ufficio Stampa

@ contact: stampa@matteoluise.it

Web: www.matteoluise.it

 

   

LUISE IN FINLANDIA PER IL SOGNO DI UNA VITA

 

Il pilota adriese calcherà, questo fine settimana, gli sterrati dei “flying finns” , resi celebri dal 1000 Laghi, in occasione del Lahti Historic Rally.

 

Adria (Ro), 18 Luglio 2017 �“ Il sogno di una vita, quello custodito nel fido cassetto sin da bambino, si tramuterà questo weekend, per Matteo Luise, in una splendida realtà.

Il pilota adriese, per la prima volta in assoluto, avrà l'occasione di mettere le ruote della propria Fiat Ritmo 130 gruppo A su prove speciali che hanno scritto pagine indelebili della storia del rallysmo mondiale.

Venerdì 21 e Sabato 22 Luglio andrà in scena, in Finlandia, il Lahti Historic Rally, appuntamento valido per il per il campionato europeo, dedicato alle auto storiche.

Con al fianco la moglie, Melissa Ferro, per il portacolori del Team Bassano la trasferta finlandese rappresenta non solo il coronamento di un obiettivo sognato da sempre ma anche un tuffo nel passato, quando, con una Fiat Ritmo di gruppo N, coglieva i primi successi, ad inizio anni novanta, sugli sterrati del Rally di Adria, del Bibione e di altre gare di zona.

 

“Fin da bambino ho sempre sognato di correre su queste strade” �“ racconta Luise �“ “quando passavo le mie giornate a guardare i filmati del Rally 1000 Laghi. Ho sempre immaginato cosa potesse significare percorrere quelle strade e, quasi per caso, quest'anno questo sogno diventerà reale. Da quest'anno abbiamo iniziato a correre per i colori del Team Bassano e, quando siamo venuti a conoscenza del Lahti Historic Rally, non abbiamo esitato per un istante. L'occasione era troppo ghiotta. Prove bellissime, veloci con dossi mozzafiato, su un fondo sterrato che fa invidia alle nostre strade asfaltate è un qualcosa che è difficile da spiegare a chi non vive il mondo dei rally. Correre sulla terra con la Ritmo rievoca inoltre ricordi di quasi trent'anni fa, quando, con la gruppo N, cominciavano ad arrivare le prime vittorie. È un'esperienza che non vediamo l'ora di vivere, anche in virtù del bel gruppo che, con il Team Bassano, salirà in Finlandia. Saremo circa una sessantina di persone. Il modo migliore per vivere il sogno rincorso per una vita.”

 

Due le tappe in programma, per l'edizione 2017 del Lahti Historic Rally, con il primo concorrente che scenderà dalla pedana di partenza Venerdì 21 Luglio, alle ore 13:13 per affrontare quasi settantasette chilometri, suddivisi in sei tratti cronometrati.

Non da meno sarà la seconda frazione di gara, prevista per il Sabato seguente, con poco più di settantuno chilometri, ripartiti in sei prove speciali, per un totale di quasi 150 chilometri cronometrati.

Un percorso lungo, intenso, da vivere con l'adrenalina al massimo, ben sapendo che ogni in ogni curva, in ogni dosso, sono passati i big che seguiva da bambino, incollato alla televisione.

 

“Sappiamo che ci troveremo di fronte gli indiscussi padroni di casa” �“ sottolinea Luise �“ “ma non siamo qui solo per goderci la presenza. È chiaro che daremo il massimo delle nostre possibilità. Già è una gioia immensa poter essere qui ma tornare a casa con un bel risultato...

 

------------------------------------------------------------------
 

RISPETTO DELLA PRIVACY

Informazioni strettamente riservate.

Nella presente e-mail sono contenute informazioni di carattere sportivo inviate ad uso esclusivo del destinatario. L'utilizzo e la divulgazione dei testi e delle immagini in allegato, è consentito limitatamente alle finalità per le quali questa comunicazione è stata realizzata. In particolare, si precisa che le immagini potranno essere utilizzate solo a corredo del relativo testo e non per altri scopi. Qualora l'e-mail sia stata ricevuta per errore ci scusiamo per l'inconveniente pregandovi di cancellarla unitamente ai suoi allegati e di informarci in merito all'indirizzo stampa@matteoluise.it, grazie.

]]>
Bocce, 10.000 anni di storia ed una speranza olimpica Mon, 17 Jul 2017 09:42:03 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/440641.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/440641.html Matteo Bodi Matteo Bodi Ripercorriamo brevemente la storia di un gioco apparentemente per anziani che si è fatto strada nel mondo degli sport fino a diventare una disciplina olimpica.

Leggi l'articolo

]]>
l'importanza della Nicchia nel Fitness Sun, 16 Jul 2017 17:25:44 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/440605.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/440605.html Marketing del Fitness Marketing del Fitness La scelta della nicchia di mercato nel campo Fitness deve essere la prima scelta nel momento esatto in cui si sceglie di lavorare.

I dati dimostrano due cose interessanti:

- Il campo fitness è il campo più competitivo dopo quello medico

- E' un settore con tantissima richiesta

L'errore più comune commesso da esperti o presunti tali di questo campo è proprio quello della NON scelta di una nicchia di mercato.

In ogni settore, come dice Oscar Farinetti (fondatore i Eataly) c'è una breccia. Anche in quelli più saturi.

Prendiamo per esempio BeachBody. Un sito web dal valore di quasi 1Miliardo di Dollari. 

Invece di puntare su tutta la possibile clientela nel campo dimagrimento e Fitness ha scelto solo una piccola quota di mercato.

Tutto il lavoro si è concentrato sulla nicchia del WorkOut, ovvero su coloro che volevano perdere peso con allenamenti all'aperto (a corpo libero) o in casa.

Questa scelta ha fatto la loro fortuna. Un'enorme richiesta da parte del pubblico in questo settore e pochissima concorrenza. 

Come si può quindi scegliere una nicchia profittevole in un campo vasto come il fitness?

I passi da fare sono:

-Individua un sottomercato (es. Allenamento a corpo libero)

-Iscegli una sottonicchia (es. Allenamento a corpo libero per maneger, solo 20min al giorno)

 

Nel'esempio soprastante notiamo come sia ultra specifica la nicchia. Allenamento a corpo libero, ma solo per coloro che vogliono mantenersi in forma con poco tempo (nel nostro caso i maneger).

Abbiamo molta richiesta, ma poca concorrenza. Il possibile cliente o sceglie noi o sceglie noi.

Buon business e buona vita

]]>
DANIELE TABARELLI [RALLY]: TABARELLI BRILLA AL VALLI DELLA CARNIA Wed, 12 Jul 2017 16:18:19 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/440141.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/440141.html Daniele Tabarelli - Ufficio Stampa Daniele Tabarelli - Ufficio Stampa

Salve, in allegato ed in calce, siamo ad inviare il comunicato stampa post evento della partecipazione di Daniele Tabarelli al Rally Valli della Carnia disputato nei giorni 8 e 9 Luglio 2017.
 
Alleghiamo inoltre un'immagine di Tabarelli in azione ed una all'arrivo (immagini a cura di Andrea Dalmonech, si prega di citare la fonte).
 
Cordiali saluti.

Fabrizio Handel

-----------------------------------------------------------
DANIELE TABARELLI - Ufficio Stampa
@ contact: ufficiostampa@tabarally.it
Web: www.tabarally.it
Facebook: facebook.com/tabarellidaniele
Issuu: issuu.com/tabarellidaniele

TABARELLI BRILLA AL VALLI DELLA CARNIA

 

Il portacolori di Pintarally Motorsport, tornato alla guida della Mitsubishi Lancer Evo IX R4, è quinto assoluto e terzo di gruppo R.

 

Nave San Rocco (Tn), 12 Luglio 2017 �“ Sono passati alcuni giorni dal Rally Valli della Carnia ma nelle orecchie degli appassionati e degli addetti ai lavori è ancora vivo il rombo di quella Mitsubishi Lancer Evo IX, in versione R4, che, nonostante il decennio che la separi dalle più evolute R5, ha brillato per tutto il weekend, condotta da un Daniele Tabarelli in grande spolvero.

Il portacolori della scuderia trentina Pintarally Motorsport ha concluso il suo esordio stagionale, affiancato da Mauro Marchiori alle note, con la quinta posizione assoluta, il terzo gradino del podio in gruppo R nonché la vittoria in classe R4.

Un risultato ampiamente da incorniciare, specialmente in virtù delle notevoli disparità tecniche che penalizzano la trazione integrale nipponica, curata sul campo da G. Car Sport e ATS Motorsport, in particolar modo per quanto concerne i pesi.

Il pilota trentino mette in cascina così i primi punti utili per la rincorsa al titolo della Coppa Italia Rally, Zona 2, che lo vedrà certamente protagonista nei prossimi appuntamenti previsti dal calendario.

 

“Dopo due anni, siamo risaliti sulla nostra Lancer R4” �“ racconta Tabarelli �“ “e, onestamente, non avremmo mai pensato di poter chiudere con un risultato così importante. Aver chiuso al quinto posto assoluto preceduti da una WRC, due R5 ed una Super 2000 credo sia il massimo che potevamo dare qui al Carnia. La nostra vettura paga una differenza, in termini di età evolutiva, di circa una decina di anni rispetto alle R5. Aver contenuto il distacco sul chilometro, nei confronti di queste vetture, è per noi una gratifica notevole. Se poi andiamo ad analizzare le differenze di peso abbiamo un fardello di cinquecento chili in più rispetto alle vetture di nuova generazione. Potete ben immaginare cosa voglia dire spingere in accelerazione e frenare una differenza così importante in termini di chili. Ci avessero proposto un risultato del genere, sulla pedana di partenza ad Ampezzo, avremmo firmato subito.”

 

Nonostante i due anni di lontananza, dall'abitacolo della Lancer in configurazione R4, Tabarelli parte subito con il piede giusto sulla corta “Voltois”, al Sabato sera, e chiude con il settimo tempo assoluto, mettendo già in riga vetture più potenti quali le WRC le Super 2000.

Il giorno seguente, la Domenica, inizia il personale show del driver di Nave San Rocco, che infila una serie di parziali di rilievo e, complice anche qualche ritiro illustre, risale prepotentemente i gradini della classifica assoluta.

Una prestazione particolarmente apprezzata dal numeroso pubblico, assiepato lungo le prove speciali, che ha visto in Tabarelli uno dei beniamini di giornata.

 

“Oltre al lato sportivo è stato molto forte l'emozione umana che abbiamo vissuto” �“ aggiunge Tabarelli �“ “perchè abbiamo avuto tantissimi tifosi, che ci hanno sostenuto per tutto il weekend, in particolare l'amico Thomas Spangaro, che ci ha fortemente voluto al via. Grazie a Pintarally Motorsport, a G. Car Sport, ad ATS Motorsport, a tutti i partners. È stato un weekend che resterà a lungo tempo nei nostri cuori. Grazie a tutti!”

 
--------------------------------------------------------

 
RISPETTO DELLA PRIVACY
Informazioni strettamente riservate.
Nella presente e-mail sono contenute informazioni di carattere sportivo inviate ad uso esclusivo del destinatario. L'utilizzo e la divulgazione dei testi e delle immagini in allegato, è consentito limitatamente alle finalità per le quali questa comunicazione è stata realizzata. In particolare, si precisa che le immagini potranno essere utilizzate solo a corredo del relativo testo e non per altri scopi. Qualora l'e-mail sia stata ricevuta per errore ci scusiamo per l'inconveniente pregandovi di cancellarla unitamente ai suoi allegati e di informarci in merito all'indirizzo ufficiostampa@tabarally.it, grazie.

]]>
MICHELE MANCIN [RALLY]: AL VALLI DELLA CARNIA MANCIN ALZA BANDIERA BIANCA Wed, 12 Jul 2017 15:51:52 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/440133.html http://content.comunicati.net/comunicati/sport/varie/440133.html Michele Mancin - Ufficio Stampa Michele Mancin - Ufficio Stampa

Salve, in allegato, ed in calce, siamo ad inviare comunicato stampa post evento della partecipazione di Michele Mancin al Rally Valli della Carnia disputato nei giorni 8 e 9 Luglio 2017.
 
Alleghiamo inoltre immagine di Mancin in azione (immagine a cura di Fotosport, si prega di citare la fonte).
 
Cordiali saluti.

Fabrizio Handel
 
------------------------------------------------------------------
MICHELE MANCIN - Ufficio Stampa
@ contact: ufficiostampa@michelemancin.it
Facebook: facebook.com/mancinmichele
Twitter: twitter.com/mancinmichele
Google+: plus.google.com/+MichelemancinIt
YouTube: youtube.com/michelemancin

 

AL VALLI DELLA CARNIA MANCIN ALZA BANDIERA BIANCA

Il pilota di Rivà, in gara con Michele Barison per i colori Mach 3 Sport, compromette la rincorsa alla Coppa Italia, complice un'uscita di strada per noie meccaniche.


Rivà (Ro), 12 Luglio 2017�“ Doveva essere la gara della riscossa ed invece il Rally Valli della Carnia, disputato nel recente weekend in provincia di Udine, ha di fatto messo la parola fine al programma stagionale di Michele Mancin ovvero la caccia alla Coppa Italia Rally 2017, Zona 2.

Sceso dalla pedana della cittadina di Ampezzo, vestita a festa per l'occasione, il portacolori della scuderia Mach 3 Sport, affiancato da Michele Barison alle note, ha visto infranti i propri sogni di rimonta dopo la quarta prova speciale in programma, quella del temuto “Passo Pura”.

Un problema all'impianto frenante della Citroen Saxo gruppo A, durante il trasferimento verso il riordino, ha fatto perdere il controllo al pilota di Rivà che si è trovato parcheggiato, con l'anteriore, contro il costone di una montagna, senza alcuna possibilità di riprendere il cammino.

Uno zero pesante, sostanzialmente decisivo, in chiave campionato che costringe il polesano a rivalutare l'intero programma che, sulla carta, prevedeva il Rally Città di Bassano ad inizio Ottobre.


Evidentemente non doveva essere la nostra giornata” �“ racconta Mancin �“ “e, probabilmente la nostra annata, perchè, dopo le difficoltà dell'esordio al Laghi, ci eravamo ben comportati al Bellunese ed eravamo fiduciosi di poter tentare un recupero in classifica, seppur consapevoli di quanto fosse dura. Al via mancavano parecchi protagonisti presenti a Varese e qui in Friuli, complice la carenza di iscritti tra le R2B, potevamo raccogliere punti importanti, in grado di rimetterci in corsa per il titolo. Usciti dal Pura, nel trasferimento verso il riordino, in una frenata, a bassa velocità, il pedale è andato a fondo e, in un attimo, ci siamo trovati ad impattare contro la roccia. Qualche botta ma, fortunatamente, non ci siamo fatti niente di che. La gara, però, era irrimediabilmente compromessa e, con essa, il campionato. Non ci voleva proprio una sventura del genere ma dobbiamo accettarla e guardare avanti. Nei prossimi giorni valuteremo se essere presenti comunque al Bassano oppure se dirottare i nostri sforzi verso altri lidi.”


Un boccone ancor più amaro da digerire per Michele Mancin in virtù della bella prestazione messa sul campo, sin a partire dal Sabato sera sulla prova speciale di “Voltois”.

L'equipaggio tutto polesano apre le danze segnando il miglior parziale con 1”2 su Zinutti e 2”1 su Peressutti, lasciando intravvedere un futuro roseo per il giorno seguente.

La pioggia caduta durante la notte, assieme al sole della Domenica mattina, rende particolarmente difficile la scelta delle gomme: il driver rivarese parte cauto e stacca il secondo tempo sulla “Feltrone” ed il terzo sulla successiva “Verzegnis”.

Con il locale Zinutti, imprendibile, a fare da mattatore il pilota di Mach 3 Sport si mette in scia, dando vita ad un bel duello con Peressutti e consolidando il terzo gradino del podio, dopo quattro prove speciali, prima della doccia fredda.


Voglio fare i complimenti all'organizzazione” �“ sottolinea Mancin �“ “perchè, credo, sia stato uno dei più bei rally ai quali ho partecipato. Grazie anche a Barison, sempre impeccabile.”


------------------------------------------------------------------
 
RISPETTO DELLA PRIVACY
Informazioni strettamente riservate.
Nella presente e-mail sono contenute informazioni di carattere sportivo inviate ad uso esclusivo del destinatario. L'utilizzo e la divulgazione dei testi e delle immagini in allegato, è consentito limitatamente alle finalità per le quali questa comunicazione è stata realizzata. In particolare, si precisa che le immagini potranno essere utilizzate solo a corredo del relativo testo e non per altri scopi. Qualora l'e-mail sia stata ricevuta per errore ci scusiamo per l'inconveniente pregandovi di cancellarla unitamente ai suoi allegati e di informarci in merito all'indirizzo ufficiostampa@michelemancin.it, grazie.

]]>