“Le bellezze di Cortina in mostra al Mondiale sci 2021”: Alessandro Benetton a Sky Sport 24

20/dic/2017 13.58.33 agencyabweb Contatta l'autore

"Sarà un Mondiale per gli atleti, per Cortina e per i suoi abitanti": in un'intervista rilasciata a Sky Sport 24, Alessandro Benetton delinea gli obiettivi per l'organizzazione di un evento che valorizzerà anche la "Perla delle Dolomiti".

Alessandro Benetton

Sky Sport 24 intervista Alessandro Benetton

Sarà un Mondiale destinato a lasciare un'importante eredità alla città di Cortina: emerge questo dalle parole pronunciate da Alessandro Benetton ai microfoni di Sky Sport 24. Nominato a maggio Presidente di Fondazione Cortina 2021, l'organismo preposto appunto all'organizzazione dell'evento, il manager trevigiano ha accettato con entusiasmo l'incarico, una responsabilità alla quale si accompagna una grande occasione: mostrare al mondo le bellezze della "Perla delle Dolomiti". Uno dei principali obiettivi è infatti rendere Cortina una città adatta a ospitare in futuro altri eventi di questa portata, ispirandosi a quanto già avvenuto a Torino e Milano rispettivamente per le Olimpiadi Invernali ed Expo 2015. Per arrivare preparati al Mondiale 2021, è già stata costruita una nuova pista, Vertigine, ed è stato avviato un nuovo impianto tenendo conto della necessità di alleggerire il traffico della città, spingendo le persone ad allontanarsi dal centro. L'organizzazione prevede infatti il miglioramento di tutti gli aspetti critici di Cortina, tra i quali in primis il problema della viabilità. Se tutte le opportunità saranno sfruttate, il lascito culturale e organizzativo porterà la "Perla della Dolomiti" a diventare un luogo ancora più vivibile.

Alessandro Benetton: percorso professionale e incarichi dirigenziali

Classe 1964, Alessandro Benetton si laurea nel 1987 presso l'Università di Boston (Bachelor of Science Degree) e completa il suo percorso di studi sempre negli Stati Uniti conseguendo il Master in Business Administration alla Harvard Business School. La sua carriera prende avvio a Londra nel 1988: viene assunto da Goldman Sachs International in qualità di Analista del dipartimento di Global Finance, con mansioni collegate all'Equity Offering e M&A. Lo stesso anno diviene Presidente di Benetton Formula e, nel decennio alla guida della Scuderia di Formula Uno, si toglie una serie di soddisfazioni portandola alla vittoria di 27 Gran Premi, due campionati mondiali e uno costruttori. Nel 1992 fonda 21 Investimenti, proponendosi come uno dei primi attori nel mercato del Private Equity. Negli anni la società, per la quale ricopre ancora la carica di Managing Partner, si sviluppa a livello internazionale, in particolare in Francia, Svizzera e Polonia. Tra il 2012 e il 2014 Presidente di Benetton Group, Alessandro Benetton fa parte del CdA di Edizione S.r.l. e Autogrill S.p.A., nonché dell'Advisory Committee di Robert Bosch Internationale Beteiligungen AG di Zurigo. Dal 2017 è alla presidenza di Fondazione Cortina 2021, organismo nato con l'obiettivo di organizzare i Campionati Mondiali di Sci. Molti i riconoscimenti e le onorificenze ricevuti nel corso della sua carriera, tra i quali la nomina a Cavaliere del Lavoro (2010), il Premio EY Imprenditore dell'Anno (2011) e il Premio America della Fondazione Italia USA (2016).

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl