Rugby Nevegal

13/ago/2004 19:24:16 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

DOMANI  CONCLUSIONE DEL RADUNO DI  NEVEGAL

OTTIMIZZATO IL LAVORO DELLO STAFF FRA AZZURRI E U21

 

 

Nevegal - Penultimo giorno di raduno della Nazionale di Rugby  presso l’ormai tradizionale “ritiro prealpino” Hotel Olivier - mille metri “freschi” con terreno di gioco prospiciente, palestre ed ogni altro confort per potersi preparare adeguatamente ad una stagione assolutamente  impegnativa con otto test match in programma  - i tre di novembre contro Canada, Nuova Zelanda e Stati Uniti, in Italia,  ed i cinque del Sei Nazioni nel febbraio-marzo 2005.

Dopo le fatiche di ieri, oggi John Kirwan ha dedicato la mattinata ad incontri individuali con i giocatori, mentre il pomeriggio ha visto i 41 giocatori presenti impegnati di nuovo sul Campo  Olivier per intense sessioni tecniche di attacco (Tim Lane) e difesa (Grant Doorey). Tutti i giocatori presentatisi domenica scorsa al raduno  con qualche problema fisico sono ormai completamente restituiti alla normalità dal lavoro combinato dello staff medico-fisio e dei preparatori;  solo  per il pilone del Calvisano Totò Perugini allenamenti differenziati a causa dei postumi di una pregressa microfattura ad una gamba lenta a solidificarsi.

Per domani la giornata conclusiva del raduno prevede , prima dello sciogliete le righe fissato per mezzogiorno, un’ultima sessione di lavoro sul campo di gioco principale ad un chilometro dall’Hotel Olivier. Poi, John Kirwan tirerà le somme del lavoro svolto  in vista del successivo raduno che si terrà, sempre  a Nevegal, a metà settembre.

 

Fra un allenamento e l’altro,  lo staff azzurro è riuscito a trovare al Nevegal  anche il tempo per una importante riunione avente per oggetto l’ottimizzazione del lavoro dello staff della Nazionale Maggiore in coordinamento con l’attività di preparazione della Under 21.

La migliore utilizzazione dello staff della Nazionale anche presso la Under 21, suggerita dal Presidente Federale Dondi, è stata, infatti, oggetto di una apposita riunione cui hanno partecipato, il Vice Presidente Federale Alfredo Gavazzi, il Capo  della Commissione Tecnica Federale, Zeno Zanandrea, il C.T. John Kirwan, il Manager della Nazionale , Marco Bollesan, l’Assistant Manager Carlo Checchinato, il Team Manager della Nazionale Under 21 Claudio Appiani e Franco Ascione Tecnico Federale e Responsabile del  Centro Studi Federali. 

In particolare sono state fissate le date di questa ottimizzazione: in occasione dei vari raduni previsti durante l’anno della Nazionale Maggiore, si riunirà, a seguire,  nella stessa località anche la Nazionale Under 21 per allenarsi e prepararsi con lo staff della Nazionale maggiore. Appare superfluo sottolineare tutti i vantaggi derivanti da questa programmazione.

Lo Staff azzurro ha poi messo a punto, lavoro, metodologie, orari  e tipi di allenamento dei prossimi raduni e mini-raduni per i quali ci sono  le candidature di Rovigo, Viadana, Calvisano  e , naturalmente Roma.

   

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl