comunicato petrarca rugby

08/dic/2017 15:47:41 carrera petrarca rugby Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

PETRARCA RUGBY

COMUNICATO STAMPA

Padova, 8 dicembre 2017

CONTINENTAL SHIELD, TERZO TURNO

Il Petrarca in campo domani a Heidelberg

Tutto pronto per la terza giornata di Continental Shield, con il Petrarca partito venerdì mattina dall’aeroporto di Venezia-Marco Polo alla volta di Heidelberg.

I bianconeri saranno in campo SABATO 9 DICEMBRE CON HEIDELBERGER RK (Stadio Sportzentrum Sud, ore 15).

Per i bianconeri atterraggio a Francoforte, quindi un’ora circa di strada per raggiungere Heidelberg, 150mila abitanti. La squadra è seconda nel campionato tedesco, a cinque punti dai concittadini dell’RG Heidelberg, che guidano la classifica.

In Continental Shield i tedeschi vantano una vittoria (23 a 19 sul Calvisano) e una sconfitta (16-33 con Batumi).

“Sabato saremo impegnati sul campo di Heidelberger”, spiega il tecnico del Petrarca Andrea Marcato. “La preparazione e l’approccio del match sono quelli di una finale: non potrebbe essere altrimenti se vogliamo far risultato e sperare di passare il turno di questa competizione, alla quale noi tutti teniamo molto.

In Germania la prima difficoltà sarà il clima rigido: questa settimana sta cadendo la neve ma per fortuna giocheremo su un terreno sintetico.

Heidelberger è una squadra solida, fisica e molto aggressiva, sostanzialmente è la nazionale tedesca infarcita da giocatori sudafricani ed allenata da tecnici esperti come Mouritz Botha, ex Saracens, Newcastle ed Inghilterra.

Le fasi statiche ed il gioco fisico degli avanti sono i loro punti di forza, anche se godono di una linea di trequarti rapida che ama giocare il pallone.

Noi dovremo essere bravi a non far errori, vogliamo alzare l’intensità nel placcaggio basso ed essere performanti in attacco provando a realizzare un gioco fluido ed intelligente”.

La formazione del Petrarca: Riera; Fadalti, Favaro, Benettin, Rossi; Rizzi, Sua; Trotta, Nostran (c), Lamaro; Cannone, Gerosa; Vannozzi, Santamaria, Scarsini. A disp.: Marchetto, Borean, Acosta, Salvetti, Francescato, Menniti-Ippolito, Bettin, Saccardo.

Ricordiamo la formula della competizione: due gironi da quattro, ogni squadra incontra tutte quelle dell’altro girone.

Al termine la prima di un girone incontrerà la seconda dell’altro con andata e ritorno. Le vincenti faranno una semifinale, sempre su andata e ritorno, e la vincente si qualificherà per la Challenge Cup 2018/2019, e per la finale, in palio l’EUROPEAN CONTINENTAL SHIELD, a Bilbao (nel week end delle finali di Challenge e Champions).

L’altra finalista uscirà da semifinale andata e ritorno tra le russe

Enisei-STM e Krasny Yar, che sono già qualificate di diritto alla semifinale grazie ai risultati della scorsa stagione.

Pool A

Femi-CZ Rugby Rovigo (Italy), Timisoara Saracens (Romania), Rugby Viadana (Italy), Heidelberger Ruderklub (Germany).

Pool B

RC Batumi (Georgia), Pataro Rugby Calvisano (Italy), Centro Desportivo Universitario de Lisboa - CDUL (Portugal), Rugby Petrarca (Italy).

Dopo la trasferta tedesca, il Petrarca sarà in campo per l’ultimo impegno sabato 16 dicembre al “Centro Geremia” con Viadana.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl