Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Tue, 25 Jun 2019 06:42:32 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/1 I Diritti Umani alla “Vieni e Cammina” Mon, 24 Jun 2019 11:29:28 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/572354.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/572354.html Chiesa di Scientology della città di Pordenone Chiesa di Scientology della città di Pordenone San Giovanni di Casarsa. Domenica 22 giugno i volontari dell’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus del gruppo di Pordenone hanno partecipato alla 33ª edizione della manifestazione podistica ludico motoria a passo libero “Vieni e Cammina”.

 

Grazie all’affluenza alla manifestazione e alla bellissima giornata soleggiata, i volontari sono riusciti a raggiungere oltre 300 persone con i materiali informativi gratuiti contenenti la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani enunciata dalle Nazioni Unite nel 1948.

Inoltre i volontari hanno distribuito gli opuscoli informativi anche nelle attività del centro e gli esercenti si sono dimostrati entusiasti dei materiali richiedendone ulteriori da esporre, riconoscendone l’utilità e la semplicità.

 

Lo scopo dell’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus è quello di diffondere i principi della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, affinchè questa sia la Carta su cui fondare gli accordi tra le Nazioni ed i Popoli della Terra.

 

Questa attività è stata resa possibile grazie al contributo della Chiesa di Scientology che ne fornisce i materiali ed il cui obbiettivo è racchiuso nelle parole del suo fondatore L. Ron Hubbard: “I Diritti Umani devono diventare una realtà, non un sogno idealistico”.


Per ulteriori informazioni: www.dirittiumanietolleranza.orgwww.unitiperidirittiumani.it

]]>
25-30 giugno - Genova - ZONES PORTUAIRES - #OURPORT di Michela Canalis Mon, 24 Jun 2019 08:44:53 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/572245.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/572245.html basicterzosettore basicterzosettore
View this email in your browser

COMUNICATO STAMPA ERGA EDIZIONI
 

All'interno della 5a edizione del Festival ZONES PORTUAIRES / GENOVA 

Il primo Festival Internazionale tra Città e Porto

nel Container ZPGE di piazza Caricamento

#OURPORT GENOA PORT 24h

 Il Porto di Genova in 24h 

di Michela Canalis
da martedì 25 a domenica 30 giugno, ore 10:00 - 20:00
visita con l’autrice domenica 30 giugno ore 18:00

 



Con il suo programma di visite, esplorazioni, esposizioni, talk, navigazioni, installazioni e performance artistiche, il primo Festival del Porto in Italia propone momenti di connessione tra questi due mondi. Gli eventi permettono di scoprire in sicurezza aree portuali normalmente non accessibili, e sebbene il festival si concentri in una settimana, ZPGE è un dispositivo che attiva percorsi di ricerca e creazione culturale, di sensibilizzazione e partecipazione pubblica durante tutto l’anno: le attività, nelle loro fasi ideative e di elaborazione, si sviluppano in collaborazione con diversi soggetti, pubblici e privati, dalla scala territoriale a quella internazionale. Nato nel 2010 a Marsiglia come festival cinematografico, dal 2015 Zones Portuaires si tiene anche a Saint-Nazaire, sull’Atlantico, e a Genova, con l’obiettivo di contribuire alla contaminazione interdisciplinare tra Città e Porto, al fine di rafforzarne la reciproca conoscenza e connessione.
 


“Quando ero bambina mio papà mi portava spesso al porto a Finale Ligure, un piccolo paese di mare nel ponente della Liguria; piccole imbarcazioni per lo più turistiche… Ci mettevamo su un molo con le gambe a penzoloni mangiando noccioline, guardavo le barche disormeggiare e partire… verso il mare, senza confini…

La mia strada non mi è stata subito chiara, ho sempre rimandato la scelta per non precludermi altre vie… Ma il mare senza vie è sempre stato il mio punto di riferimento.”

“La chiamano Nostra Signora del Porto. Forse perché appena la incontri ha quell’aria austera e imponente che incute subito rispetto. Forse perché è una delle poche donne a conoscerlo in ogni angolo, quel porto, e nell’immaginario comune una donna in porto ancora difficilmente la figuri…”

(Dalla prefazione)

Instagram: Mikina76 - FaceBook: Michela Canalis - Youtube : #ourport

Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it   Distribuzione nazionale CDA Bologna
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni  o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
Guidonia. Messa (Lega): "Si proceda allo sgombero delle aree abusivamente occupate dai nomadi" Thu, 20 Jun 2019 15:15:42 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571574.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571574.html virtualpress virtualpress GUIDONIA - "Nel clima di generale  insicurezza che si raccoglie nel comune di Guidonia Montecelio - a seguito dei ripetuti furti che hanno interessato soprattutto i quartieri di Setteville Nord e Marco Simone  - si inserisce la presenza di numerosi accampamenti abusivi di nomadi nella "zona industriale" e nel comprensorio "La Sorgente". Le proteste dei residenti e degli operatori economici non hanno, fin qui, sortito alcun risultato concreto". E' quanto dichiara, in una nota, Alessandro Messa, Coordinatore comunale della Lega Guidonia Montecelio , che chiede al Sindaco Barbet di promuovere le adeguate iniziative e di attivare "... immediatamente la Polizia Municipale e le Forze dell'Ordine affinché si proceda allo sgombero degli abusivi". 

]]>
I volontari di Un Mondo Libero dalla Droga promuovono una civiltà senza stupefacenti Thu, 20 Jun 2019 10:09:53 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571300.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571300.html Celebrity Centre Firenze Celebrity Centre Firenze Lo scorso giovedì 13 Giugno 2019 i volontari dell’associazione Un Mondo Libero dalla Droga hanno partecipato alla 12° edizione di “Pinocchio in Strada”, la grande festa dedicata al burattino di Collodi di San Miniato Basso in provincia di Pisa. I volontari sono stati presenti con un banchino informativo: opuscoli e altro materiale informativo che affrontano il tema degli stupefacenti a 360°. Sono stati distribuiti migliaia di opuscoli ai passanti, con informazioni sugli effetti di marijuana, alcol, eroina, LSD, exctasy, crystal meth, farmaci prescritti, ecc.

Gli opuscoli mettono anche in guardia sui metodi che usano gli spacciatori per diffondere le sostanze stupefacenti, proponendole come "innocue", "di moda", "curative", ecc.

Le canzoni, i film, la tv, la radio, i giornali, per non parlare di internet, sono ormai pervasi da una propaganda che tende a far percepire il consumo di certi tipi di droga come “normale”. La commercializzazione in grande stile della “Cannabis light” fa parte di questa strategia globale: far accettare l’uso di cannabis allo scopo di aver pronta una nuova generazione di clienti quando la marijuana verrà legalizzata.

Tutti gli opuscoli sono consultabili anche sul sito it.drugfreeworld.org

Le campagne antidroga di “Un Mondo Libero dalla Droga” sono da sempre sostenute dalla Chiesa di Scientology. La Chiesa, fin dalla sua fondazione negli anni ’50 del secolo scorso, ha subito riconosciuto che la droga e l’alcol fossero una delle principali cause della spirale discendente che sta portando il pianeta alla degradazione. Il suo fondatore, L. Ron Hubbard, ha spesso condannato l’uso di droga nei suoi scritti, spiegando in dettaglio quali siano gli effetti invariabilmente negativi sul corpo e sulla mente degli individui.

“L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard

]]>
Gioventù per i Diritti Umani organizza un convegno internazionale in Nepal Thu, 20 Jun 2019 10:09:09 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571298.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571298.html Celebrity Centre Firenze Celebrity Centre Firenze Si è tenuto a Kathmandu il Forum internazionale di Gioventù per i Diritti Umani e gli OSS (Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, definiti dalle Nazioni Unite), organizzato da Youth for Human Rights Nepal. Il tema è stato "Collaborare con i giovani per raggiungere gli OSS: passare dalla politica all'azione". L'obiettivo della conferenza è stato quello di responsabilizzare i giovani a partecipare all'attuazione, al monitoraggio e alla valutazione dei diritti umani in relazione agli OSS.

Gli OSS sono legati alla povertà, alla disuguaglianza, al clima, al degrado ambientale, alla prosperità, alla pace e alla giustizia. Ciascun obiettivo si riferisce a uno dei 30 articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo (UDHR) e l’intenzione è di raggiungere tali obiettivi entro il 2030. Questo include l'obiettivo di raggiungere la piena uguaglianza di genere, nessuna povertà, niente fame, istruzione di qualità e altro ancora.

Più di 200 giovani delegati provenienti da 16 nazioni hanno scambiato opinioni e condiviso esperienze, e hanno definito piani di azione realistici. L'onorevole Ganesh Prasad Timilsina, presidente dell'Assemblea nazionale del Nepal, ha inaugurato l'evento. Altri dignitari erano rappresentanti della Commissione Nazionale per i Diritti Umani, del Consiglio Nazionale della Gioventù, della Banca Mondiale e del Centro Internazionale per lo Sviluppo Integrato delle Montagne.

La conferenza si è conclusa con la firma di una Dichiarazione della Gioventù che dichiara, tra l’altro: "Ci impegniamo ad agire, in particolare sull'educazione ai diritti umani nei settori educativi formali e informali e sul raggiungimento degli OSS per tutta la comunità e in particolare per i più vulnerabili ... Invitiamo tutti i popoli, e in particolare i nostri coetanei, a passare dalla politica all’azione educando noi stessi sulla UDHR e impegnandosi per gli OSS a beneficio delle nostre comunità, delle nostre nazioni e del mondo".

“Uniti per i Diritti Umani” e “Gioventù per i Diritti Umani” sono programmi sostenuto dalla Chiesa di Scientology, fondata da L. Ron Hubbard. Sono attivi a livello internazionale organizzando convegni locali e internazionali, e lezioni sui Diritti Umani nelle scuole elementari, medie e superiori, allo scopo di diffondere la conoscenza della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo approvata dall’ONU nel 1948.

Il fondatore della Chiesa di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “I Diritti Umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico".

]]>
I volontari di Scientology a San Miniato Basso per diffondere il libro Dianetics Thu, 20 Jun 2019 10:07:30 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571294.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571294.html Celebrity Centre Firenze Celebrity Centre Firenze Lo scorso giovedì 13 giugno 2019 i volontari della Chiesa di Scientology hanno partecipato alla manifestazione “Pinocchio in Strada”, a San Miniato Basso. Sono stati presenti con un banchino promozionale, allo scopo di diffondere e far usare i contenuti del libro Dianetics.

Pubblicato il 9 maggio del 1950 per la prima volta, il libro “Dianetics: La Forza del Pensiero sul Corpo”, è più volte apparso nelle classifiche dei best-seller, ed è il lavoro che costituisce la base della religione di Scientology. Si tratta infatti del resoconto di 12 anni di studio indipendente sulla mente umana effettuato da L. Ron Hubbard, il fondatore di Scientology.

Dianetics è disponibile in 51 lingue ed è distribuito da New Era Publications. Esiste anche come audiolibro e vi sono anche film descrittivi in formato DVD.

"E' una scienza del pensiero organizzata, fondata su ben precisi assiomi: affermazioni di leggi naturali dello stesso ordine di quelle delle scienze fisiche." L. Ron Hubbard

 

Che cos'è Dianetics?

La parola Dianetics deriva dalla parola greca dia, che significa "attraverso" e nous, che significa "anima", ed è definita come "ciò che l'anima fa al corpo."

Dianetics è una metodologia che può aiutare ad alleviare sensazioni ed emozioni indesiderate, paure irrazionali e malattie psicosomatiche (malattie causate o aggravate da stress mentale). È più accuratamente descritta come ciò che l'anima fa al corpo attraverso la mente.

Che cos'è la Mente?

La mente è essenzialmente un sistema di comunicazione e di controllo tra la persona e il suo ambiente. La mente è composta di immagini mentali che sono registrazioni di esperienze del passato. L'individuo usa la mente per porre e risolvere problemi relativi alla sopravvivenza e per dirigere i propri sforzi a seconda di queste soluzioni.

Che cos'è la Mente Reattiva?

La mente reattiva è quella parte della mente di una persona che funziona completamente in base ad un meccanismo di stimolo-risposta, che non è sotto il controllo cosciente della persona e che esercita forza e potere di comando sulla sua consapevolezza, i suoi scopi, i suoi pensieri, il suo corpo e le sue azioni.

]]>
Un Mondo Libero dalla Droga fa prevenzione in Toscana Thu, 20 Jun 2019 10:00:08 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571279.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571279.html Celebrity Centre Firenze Celebrity Centre Firenze Questa settimana i volontari dell’Associazione Un Mondo Libero dalla Droga, sostenuta dalla Chiesa di Scientology, hanno distribuito in Toscana centinaia di opuscoli informativi sui pericoli delle droghe. Negli opuscoli, destinati ai giovani e non solo, sono contenute informazioni molto dettagliate sugli effetti delle sostanze stupefacenti. Lo scopo è di far sì che i giovani evitino di cadere nella trappola della droga, e magari di convincere a smettere chi ha già cominciato a farne uso.

Gli opuscoli mettono anche in guardia sui metodi che usano gli spacciatori per diffondere le sostanze stupefacenti, proponendole come "innocue", "di moda", "curative", ecc.

Tutti gli opuscoli sono consultabili anche sul sito it.drugfreeworld.org

Il Celebrity Centre della Città di Firenze, Chiesa di Scientology, sta da anni portando avanti la campagna informativa “La Verità sulla Droga”. Si tratta di una campagna internazionale a cui aderiscono le Chiese di Scientology di tutto il mondo, organizzando eventi pubblici e lezioni nelle scuole.

In Toscana, a partire dal 2015, i volontari della campagna hanno tenuto lezioni a migliaia di ragazzi delle scuole medie inferiori e superiori.

La Chiesa di Scientology, fin dalla sua fondazione negli anni ’50 del secolo scorso, ha subito riconosciuto che la droga e l’alcol fossero una delle principali cause della spirale discendente che sta portando il pianeta alla degradazione. Il suo fondatore, L. Ron Hubbard, ha spesso condannato l’uso di droga nei suoi scritti, spiegando in dettaglio quali siano gli effetti invariabilmente negativi sul corpo e sulla mente degli individui.

“L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard

]]>
CORSI ON-LINE DI SCIENTOLOGY PER OCCUPARSI DELLE DIVERSE PROBLEMATICHE DEL VIVERE Thu, 20 Jun 2019 09:48:45 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571261.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571261.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano

Corsi On-line di Scientology sono basati sui principi del Manuale di Scientology e sono disponibili gratuitamente in diverse lingue.  L'intero Manuale è composto da 19 Capitoli che trattano rispettivamente i seguenti argomenti:

]]>
PERIZIE DI ESPERTI SU SCIENTOLOGY Thu, 20 Jun 2019 09:47:49 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571259.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571259.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano

Ispirati dal loro interesse nelle principali religioni emergenti del mondo, autorevoli studiosi hanno pubblicato numerose perizie, pareri e trattati che esaminano Scientology utilizzando una lista di norme in base alle quali giudicare qualunque religione. Sebbene si rifacciano al proprio singolare background culturale e metodo di analisi, hanno tutti indipendentemente concluso che Scientology possiede gli elementi necessari e le caratteristiche di una religione autentica. 

L'approfondita e oggettiva ricerca, su questo argomento, è stata condotta da più di un centinaio di esperti, inclusi autorevoli studiosi di discipline correlate. Fra gli autori di questi studi si annoverano gli autorevoli studiosi di religione quali il Prof. Bryan Wilson, docente incaricato emerito in sociologia all’Università di Oxford dal 1963 al 1993; il Prof. Geoffrey Parrinder, già professore di religione all’Università  di Londra; il Prof.. James Beckford, professore di religione all’Università di Warwick;
 
il Prof. M. Darrol Bryant, professore di religione e cultura al Renison College di Waterloo, Canada; il Prof. Regis Dericquebourg, professore di sociologia della religione all’Università di Lille, Francia; il Prof. Alejandro Frigerio, professore associato di sociologia, Università Cattolica dell’Argentina; il Prof. Frank K. Flinn, professore di studi religiosi all’Università di Washington, Missouri; il Prof. Fumio Sawada, Ottavo Detentore dei segreti dello Yu-Itsu Shinto; il Prof. Urbano Alonso Galan, teologo e filosofo, Madrid; 
il Prof.. Dario Sabbatucci, professore di storia delle religioni, Università della Sapienza, Roma; il Prof. Harry Heino, professore di teologia, direttore della ricerca della Chiesa Evangelica Luterana della Finlandia; il Prof. David Chidester, professore di religione, Università di Città del Capo, Sudafrica; il Prof.Alan W. Black, professore associato di sociologia, Università del New England, Armidale, New South Wales, Australia.
Tali preziosi lavori sono stati pubblicati e tradotti in diverse lingue, tra cui anche la lingua italiana e sono disponili online: http://www.scientologyreligion.it/religious-expertises/
]]>
VINCERE GLI ALTI E BASSI NELLA VITA? ... E' POSSIBILE Thu, 20 Jun 2019 09:46:51 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571257.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571257.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano

si può andare bene e all'improvviso peggiorare e ciò avviene per un motivo specifico

Può succedere, nella vita, che si stia andando bene e all'improvviso le cose

 cambiano in peggio, si cominciano a commettere errori o a fare sciocchezze senza capirne il perché. A chi non è successo in qualche momento della propria esistenza mentre tutto sembra andare per il verso giusto, cominciare a sentirsi “depressi” senza alcun motivo apparente. 
 
“Vincere gli Alti e Bassi nella Vita” è un corso di miglioramento disponibile presso le Chiese di Scientology e basato sulle scoperte di L. Ron Hubbard, che offre le risposte e gli strumenti per poter capire il perché ciò accade e come risolvere queste spiacevoli ed indesiderate situazioni. 


Questa esperienza ha già aiutato milioni di persone in tutto il mondo, una di loro ha commentato: “E’ stata la migliore esperienza nello studio di un corso sulle persone e le personalità. Il comportamento umano mi ha sempre interessato ed è stato uno dei miei soggetti di studio preferiti. Questo studio mi ha spiegato tutto quello che mancava in tutti gli altri libri che ho letto. Capisco il come, il perché, il cosa e il quando e ora posso sentirmi libero.”


Per maggiori informazioni puoi rivolgerti alla Chiesa di Scientology di Milano  
Viale Fulvio Testi 327
Tel. +39 02607581 
affaripubblicimilano@churchofscientology.net
]]>
UNA VOCE PER L'UMANITÀ Thu, 20 Jun 2019 09:46:06 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571255.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571255.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano

L’uso di droga e la criminalità, l’intolleranza e la crudeltà, le calamità naturali e quelle create dall'uomo pervadono e degradano ogni area della società.

Riconoscendo la necessità vitale di fare qualcosa per affrontare la situazione, la Chiesa di Scientology patrocinano programmi educativi per arrestare l’uso di droga, infondere tolleranza, accrescere la consapevolezza sui diritti umani e innalzare la moralità.
La meta è allo stesso tempo audace e ambiziosa: risolvere problemi diffusi in
tutto il mondo ed arrestare il declino culturale che vi si sta insinuando, mentre si migliora il livello della società instillando valori che tutti possono condividere. 

Ogni campagna si fonda sull'idea che l’istruzione è la pietra angolare del cambiamento. Se ben informate sui soggetti, le persone sono in grado di prendere decisioni di condurre una vita libera dalla droga, etica, rispettosa, in armonia con il prossimo, i propri cari e i propri vicini e arrechino cambiamenti.
Ispirati dalle parole di L. Ron Hubbard, Fondatore della Religione di Scientology, che “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”, gli Scientologist si assumono la responsabilità non solo per se stessi e la propria famiglia ma, in modo più esteso, anche per la comunità.

Essi sostengono con tutto il cuore questi programmi per renderli ampiamente disponibili. La panoramica presentata in questa pubblicazione fornisce una testimonianza dell’efficacia dei programmi con le parole di un’ampia schiera di persone e istituzioni che ne hanno tratto notevoli benefici.

La partecipazione e la collaborazione a tali iniziative è gradita e accettata volentieri da tutti coloro che tentano di migliorare le proprie condizioni e quelle altrui, con l’intento e la mira di creare un impatto in ogni angolo della Terra perché in tutto il mondo possa sorgere una nuova alba culturale.
]]>
Osservatorio Partecipazione, cresce e si rinnova Wed, 19 Jun 2019 15:30:51 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571043.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571043.html Osservatorio Partecipazione Osservatorio Partecipazione Più facile da consultare, più ricco di funzionalità, il nuovo sito web dell’Osservatorio Partecipazione punta sui dati e sugli utenti.

Visita il nuovo portale à http://www.osservatoriopartecipazione.it/

 

È online il nuovo Osservatorio Partecipazione, lo strumento che monitora e analizza il coinvolgimento dei cittadini nelle decisioni degli enti pubblici. Oggi, il sito web dell’Osservatorio Partecipazione permette una consultazione facilitata di tutti i processi partecipativi, l’elaborazione in tempo reale di statistiche e infografiche e la segnalazione delle esperienze partecipative cui hai preso parte.

Il nuovo sito web dell’Osservatorio Partecipazione presenta dati e statistiche per facilitare la comprensione del fenomeno partecipativo. Le sezioni e i percorsi del portale sono stati riprogettati allo scopo di fornire un’immagine chiara e completa del coinvolgimento dei cittadini nelle politiche pubbliche: grafici, mappe e tabelle formano un vero e proprio racconto della partecipazione in Italia.

Inoltre, è stata data molta importanza alle funzionalità che consentono forme efficaci di approfondimento. Elaborazioni statistiche fai-da-te, analisi temporali multivariate, consultazione di mappe georeferenziate sono tutte azioni oggi possibili e alla portata di tutti. Migliorata anche l’usabilità del sito grazie ad un’impostazione che valorizza percorsi di lettura e interpretazione dei dati. Sono stati poi potenziati gli strumenti a disposizione degli utenti per segnalare processi di partecipazione e contribuire a una valutazione oggettiva delle proposte da parte degli enti pubblici.

Da oggi, i cittadini hanno un nuovo strumento per monitorare l’azione amministrativa. Il rinnovamento dell’Osservatorio Partecipazione rappresenta un passo importante per promuovere un coinvolgimento e una partecipazione consapevole dei cittadini alla vita democratica del Paese.

Osservatorio Partecipazione è un progetto a cura di Regione Emilia-Romagna e ART-ER.

 

Press Kit à http://bit.ly/operPress


]]>
Osservatorio Partecipazione, cresce e si rinnova Wed, 19 Jun 2019 15:30:22 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571042.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571042.html Osservatorio Partecipazione Osservatorio Partecipazione Più facile da consultare, più ricco di funzionalità, il nuovo sito web dell’Osservatorio Partecipazione punta sui dati e sugli utenti.

Visita il nuovo portale à http://www.osservatoriopartecipazione.it/

 

È online il nuovo Osservatorio Partecipazione, lo strumento che monitora e analizza il coinvolgimento dei cittadini nelle decisioni degli enti pubblici. Oggi, il sito web dell’Osservatorio Partecipazione permette una consultazione facilitata di tutti i processi partecipativi, l’elaborazione in tempo reale di statistiche e infografiche e la segnalazione delle esperienze partecipative cui hai preso parte.

Il nuovo sito web dell’Osservatorio Partecipazione presenta dati e statistiche per facilitare la comprensione del fenomeno partecipativo. Le sezioni e i percorsi del portale sono stati riprogettati allo scopo di fornire un’immagine chiara e completa del coinvolgimento dei cittadini nelle politiche pubbliche: grafici, mappe e tabelle formano un vero e proprio racconto della partecipazione in Italia.

Inoltre, è stata data molta importanza alle funzionalità che consentono forme efficaci di approfondimento. Elaborazioni statistiche fai-da-te, analisi temporali multivariate, consultazione di mappe georeferenziate sono tutte azioni oggi possibili e alla portata di tutti. Migliorata anche l’usabilità del sito grazie ad un’impostazione che valorizza percorsi di lettura e interpretazione dei dati. Sono stati poi potenziati gli strumenti a disposizione degli utenti per segnalare processi di partecipazione e contribuire a una valutazione oggettiva delle proposte da parte degli enti pubblici.

Da oggi, i cittadini hanno un nuovo strumento per monitorare l’azione amministrativa. Il rinnovamento dell’Osservatorio Partecipazione rappresenta un passo importante per promuovere un coinvolgimento e una partecipazione consapevole dei cittadini alla vita democratica del Paese.

Osservatorio Partecipazione è un progetto a cura di Regione Emilia-Romagna e ART-ER.

 

Press Kit à http://bit.ly/operPress


]]>
I MINISTRI VOLONTARI IN AZIONE PER LA FESTA SUL NONSEL Wed, 19 Jun 2019 15:15:00 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571039.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571039.html Chiesa di Scientology della città di Pordenone Chiesa di Scientology della città di Pordenone  

Domenica 16 giugno i Ministri Volontari di Scientology di Pordenone hanno partecipato all’attività “Puliamo i quartieri di Vallenoncello e S. Gregorio” organizzata dall’amministrazione comunale di Pordenone, l’Ascom-Confcommercio in collaborazione con Pro Loco Pordenone, Propordenone e Gea.

 

Questa azione volta a mantenere il decoro della città è iniziata alle ore 17 con il ritrovo presso il ponte di Adamo ed Eva, che in quel momentoe era affollato di persone giunte nella cittadina friulana per una passegiata tra le bancarelle e gli stand della Festa sul Nonsel.

Le pulizie hanno avuto inizio proprio dal ponte e costeggiando l’argine del fiume Noncello la squadra di volontari, guidata dall’Assessore all’Ambiente Stefania Boltin, si è poi diretta nel quartiere di San Gregorio per giungere poi in quello di Valloncello dove ha terminato l’attività.

Nonostante la città di Pordenone sia rinomata anche per la sua pulizia, sono stati riscontrati alcuni punti in cui la maleducazione di certe persone ha fatto si che ci fossero molti rifiuti da raccogliere.

 

Nonostante la temperatura (circa 32° F) abbia aggiunto qualche difficoltà nello svolgere l’attività, i volontari sono stati molto felici dell’azione effettuata e di essere stati d’auto in modo concreto al territorio nel quale viviono.

 

I Ministri Volontari di Pordenone non sono nuovi a questi tipi di azioni, anche se la loro principale attività è quella di portare il proprio aiuto in tutto il mondo in situazioni di emergenza come per esempio terremoti o inondazioni.

 

Quando a metà degli anni '70 il fondatore di Scientology L. Ron Hubbar ha creato il programma dei Ministri Volontari lo ha descritto come “una persona che aiuta il prossimo come opera di volontariato, ripristinando lo scopo, la verità e i valori spirituali nella vita degli altri” ed inoltre Se a qualcuno non piacciono il crimine, la crudeltà, l’ingiustizia e la

violenza di questa società, egli può fare qualcosa per porvi rimedio. Può

diventare un Ministro Volontario ed aiutare a civilizzare, portare coscienza,

gentilezza e amore e libertà dalla sofferenza instillando fiducia, decenza,

onestà e tolleranza.”

 

 

Per saperne di più: www.ministrovolontario.it

]]>
INVITO - Human Intelligence in the era of Artificial Intelligence | 21 giugno 2019 - Grattacielo Intesa Sanpaolo Wed, 19 Jun 2019 12:32:41 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571075.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/571075.html ESCP EUROPE ESCP EUROPE Siamo lieti di invitarvi al Bicentenary Festival della Business School ESCP Europe
 
 
 
]]>
PREVENZIONE SULLE DROGHE ALL’OASI DEL BENESSERE Wed, 19 Jun 2019 11:54:24 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/570937.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/570937.html Chiesa di Scientology della città di Pordenone Chiesa di Scientology della città di Pordenone  

Pordenone. Sabato 15 e domenica 16 giugno nella cittadina friulana si è tenuta la nota manifestazione “Festa sul Nonsel” composta da svariati stand enogastronomici, mercatini, spettacoli musicali, iniziative ambientali ed anche da un’area denominata l’Oasi del Benessere. Proprio all’interno di questa oasi erano presenti con il proprio stand i volontari dell’associazione Dico No alla Droga della zona di Pordenone per svolgere la propria attività di prevenzione.

 

Durante i due giorni di festa, presso lo stand sono stati esposti tutti i materiali informativi gratuiti della campagna Dico No alla Droga, dai vari opuscoli specifici ai dvd, alle brochure fino alla guida per l’insegnante che consente, grazie ad un piano di lezioni, di portare agli alunni la conoscenza in merito alle droghe ed i suoi svariati effetti.

 

Le persone che più hanno gradito i materiali della campagna sono stati i genitori in quanto percepivano subito di aver ricevuto uno strumento utile per poter aiutare i propri figli ad essere più consepevoli ed evitare così di cadere nella trappola della droga.

Interessate sono state anche alcune figure istituzionali che hanno apprezzato la semplicità ed i dati diretti forniti dagli opuscoli.

 

Dico No alla Droga è un’associazione non a scopo di lucro che fornisce informazioni basate sui fatti in merito alla droga e tra i maggiori sostenitori di essa c’è la Chiesa di Scientology che da oltre 30 anni dà vita a manifestazioni volte a sensibilizzare i giovani sugli effetti dannosi della droga.

Come affermava L.Ron Hubbard, fondatore di Scientology: “Le droghe privano la vita delle sensazioni e delle gioie che sono l’unica ragione per vivere”.

 

Per ulteriori informazioni visita la pagina FB: Dico No alla Droga Pordenone

 oppure il sito www.noalladroga.it

]]>
CRESCE DI SABATO IN SABATO IL NUMERO DEI VOLONTARI ROMANI “DRUG FREE WORLD” Tue, 18 Jun 2019 20:38:40 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/570578.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/570578.html Riforme Sociali Riforme Sociali  

Nella serata di Sabato 15 giugno 2019 si sono riuniti oltre 15 volontari in Viale America per dar vita ad un ulteriore attività di informazione per la prevenzione alle droghe attraverso la distribuzione degli opuscoli "La Verità sulla Droga”.

Sono stati raggiunti oltre 300 giovanissimi assiepati nei pressi dei locali di Viale America e dell’area circostante la Basilica dei Santi Pietro e Paolo. Ai ragazzi sono stati forniti gratuitamente i libretti sulle droghe più comuni.

Nonostante le reazioni contestatarie di pochi   la situazione è ben presto cambiata grazie ad una serena comunicazione attraverso la quale i ragazzi si sono aperti,

Esternando le loro difficoltà adolescienziali hanno infine espresso un sincero riconoscimento al valore dell’iniziativa comprendendo che la presenza dei volontari aveva unicamente  lo scopo di aiutarli ad avere consapevolezza dei reali rischi delle sostanze stupefacenti.

Fanno riflettere  le parole di uno dei ragazzi che ha detto: “CE NE FOSSERO DI ADULTI DISPOSTI A COMUNICARE CON NOI SU QUESTO ASPETTO. GRAZIE ".

 La Fondazione Drug Free World è un’organizzazione non a scopo di lucro con sede a Los Angeles, California, dedita alla lotta alla droga, ai suoi abusi e alla criminalità che ne consegue. La campagna Mondo Libero dalla Droga si fonda sul fatto, statisticamente provato, che laddove ai giovani viene presentata la pura e semplice “verità sulla droga”, il suo uso cala. Di conseguenza, la campagna di informazione e prevenzione di Mondo Libero dalla Droga presenta tredici opuscoli della Verità sulla Droga: uno per ciascuna delle sostanze di cui si fa più comunemente uso. I materiali della campagna includono anche un “kit per l’insegnante” per fornire ai docenti, alle forze dell’ordine e ai gruppi presenti nella società strumenti efficaci per aiutare i giovani a prendere la giusta decisione. Annunci di pubblica utilità incisivi e video documentari completano la serie La Verità sulla Droga: novanta minuti su ogni singola droga, raccontati da coloro che ci sono finiti dentro.Ad oggi, più di 700 milioni di persone hanno sentito o visto il messaggio La Verità sulla Droga ed i tassi di utilizzo sono drasticamente calati, ovunque i materiali della campagna abbiano raggiunto intere popolazioni. La campagna è patrocinata dalla Chiesa di Scientology. www.noalladroga.it  

 

 

 

 

 

]]>
comunicato stampa ACQUA: NO ALLA PIÙ GRANDE PRIVATIZZAZIONE D’EUROPA Mon, 17 Jun 2019 15:15:32 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/570043.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/570043.html Agende Rosse Campania Agende Rosse Campania
Movimento Agende Rosse Campania
]]>
L'artista Sovranista Mon, 17 Jun 2019 10:20:39 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/569781.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/569781.html Cinzia Bau Cinzia Bau
In un momento storico per la libertà di espressione globale, Tonietto Luisa Albachiara, artista di fama internazionale, ci racconta l'epoca attuale e i fatti che ci circondano, in modo del tutto originale, esplosivo e irriverente. Definita dalla critica l'Artista Sovranista.

In un momento storico per la libertà di espressione globale; in un paese come l'Italia, che si trova al 47 posto per libertà di stampa (graduatoria di Rsf); in un epoca in cui assistiamo inermi a continue e ripetute violazioni estreme dei diritti umani e della libertà di informazione, culminate recentemente con l'arresto di Julian Assange, il fondatore di WikiLeaks,
rimangono pochi coloro che riescono ad affermare e sostenere i principi della libertà di manifestazione del pensiero o libertà di coscienza che è un diritto fondante riconosciuto in tutte le moderne costituzioni, ma mai come in questo momento, in pericolo.

Si chiama Tonietto Luisa Albachiara, e dipinge da quando era bambina. Ha iniziato con l'arte nella sua forma più classica, fino ad arrivare alle sue ultime opere, tecnicamente molto complesse, alla quale ha associato immagini grafiche che vengono codificate dal fruitore in modo immediato e intuitivo.

I suoi dipinti sono esposti in molte gallerie e vanno a ruba tra i collezionisti.
Caratterizzati da una visione scarna e un approccio molto diretto, profondamente incisivi e quasi brutali, raccontano con coraggio quella realtà che spesso non ci viene raccontata , o che ci viene raccontata a metà...

Artista a tutto tondo, vive dentro ad una Riserva Naturale assieme a famiglia e tanti piccoli Gatti Leopardi;
ha esposto in tutto il mondo ma non ama i riflettori, anche se risulta molto abile nello stringere relazioni, grazie al suo linguaggio umile e amichevole, colto ma mai presuntuoso.

E' una leader nel lavoro, nella vita privata e anche per telefono....


Lei è la voce del popolo, rappresenta la verità percepita , reale e vissuta, non quella manipolata dai media.

Ecco come si è presentata a noi, in una lunga telefonata con la nostra redattrice Camilla Bortignon. Ve ne riportiamo un estratto.

"I giornalisti hanno sempre meno libertà, i politici sono sempre più corrotti, e il popolo si sente sempre più depredato di tutti i fondamentali diritti umani e della propria libertà".

Parole dure quelle dell'artista Tonietto Luisa Albachiara, che da sempre si schiera dalla parte dei deboli e degli indifesi raccontando con le sue opere un mondo senza censura e senza veli:

"Il mondo è in agonia. La pace ci sta sfuggendo dalle mani;
il pianeta viene distrutto in modo sempre più irresponsabile e irreversibile;
i popoli vivono nell' incertezza del domani;
le comunità vivono in modo sempre più reciprocamente estraneo;
i bambini vengono uccisi;
la natura si sta ribellando e il nuovo sistema globale che ci sta rendendo dei sottoprodotti privi di diritti ma sopratutto privati della "gioia di vivere"...

Tutto ciò è orribile, insensato.

Come artista, come cittadina, come madre, non posso accettare tutto questo"

Io condanno la miseria che soffoca la vita; la fame che ammazza;
le disuguaglianze economiche che minacciano quasi tutta la popolazione mondiale a vantaggio dei pochi....

"Condanno il disordine sociale; l'ingiustizia della giustizia, l'anarchia che invade le nostre Comunità.

In particolare condanno l'aggressione e l'odio in nome di Dio."

Questo schifo deve cessare.

Dobbiamo cambiare rotta, dobbiamo ritornare ad avere rispetto per la comunità degli esseri viventi intesi come uomini, animali e piante;
e avere cura della salvaguardia della terra, dell'aria, dell'acqua e del suolo.

Abbiamo la responsabilità individuale di tutto ciò che facciamo, perchè tutte le nostre decisioni, azioni e omissioni, hanno delle conseguenze.

Dobbiamo comportarci con gli altri come vogliamo che gli altri si comportino con noi.

Dobbiamo rispettare la vita e la dignità, l'individualità e la diversità, così che ogni persona venga trattata in maniera umana, senza eccezioni.

Non possiamo dimenticare mai i bambini, gli anziani, i poveri, i sofferenti, gli handicappati, i rifugiati e le persone sole.

Dobbiamo impegnarci in favore di una cultura della non violenza, del rispetto, della giustizia e della pace.

Per ottenere questo, dobbiamo superare il predominio della sete di potere, prestigio, denaro e consumo, al fine di creare un mondo giusto e pacifico.

Ecco perché nei miei dipinti ritraggo tutto ciò che sta portando la nostra terra alla distruzione: l'inquinamento, lo spaventoso ristagno di problemi globali irrisolti, la paralisi politica, la corruzione ad ogni livello, un ceto politico senza intelligenza e prospettive, lo strapotere finanziario, in generale un troppo scarso senso del bene comune.

Centinaia di milioni di persone del nostro pianeta sono sempre più vittime della miseria, della fame, della distruzione delle famiglie e dell'ambiente in cui vivono.

E i poteri forti cosa fanno?
Invece di cercare un equilibrio tra i popoli e la loro pacifica convivenza , pianificano la riduzione della popolazione attraverso modalità non note, o quasi....

Mi dispiace ma non ci sto.

Lo sono sempre stata e sempre lo sarò, l'eccezione."

]]>
A Prato la festa di fine anno scolastico è all’insegna della prevenzione alla droga Thu, 13 Jun 2019 10:17:31 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/568518.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/568518.html Celebrity Centre Firenze Celebrity Centre Firenze Lo scorso sabato 8 giugno 2019 al Palazzetto dello Sport di Prato “Estraforum” si è tenuta la festa di fine anno degli studenti, denominata “End School Party” e organizzata da “La Studentesca”. All’evento hanno partecipato centinaia di ragazzi che hanno festeggiato l’inizio delle vacanze estive ballando fino a tarda notte. L’evento è stato tanto gioioso e rumoroso quanto sobrio e ordinato: niente risse, niente alcool, niente droghe… solo tanta voglia di ballare e divertirsi!

I volontari di “Un Mondo Libero dalla Droga” non potevano mancare con il loro banchino informativo: hanno distribuito più di mille opuscoli che trattano gli effetti e i rischi dei principali stupefacenti, legali e illegali. L’intento è quello di arrivare ai ragazzi prima che lo facciano gli spacciatori o gli amici che la sanno lunga… è statisticamente provato che un giovane correttamente informato sulla droga molto difficilmente cederà alla tentazione di farne uso.

In tutto il mondo occidentale le campagne a favore della legalizzazione della droga, e persino a favore dell’uso di droga, si fanno sempre più intense e pervadono i media. I risultati si fanno vedere: in molti stati degli USA e in Canada la marijuana è oramai legale, a Denver (capitale del Colorado) anche i funghi allucinogeni sono stati depenalizzati. I giovani sono così liberi di assumere droghe che, contrariamente a quanto viene fatto credere dalle campagne di disinformazione, danneggiano gravemente la loro salute fisica e mentale.

L’aspetto più triste di tutta la faccenda e che tali sostanze stupefacenti vengono spacciate come “terapeutiche” e “innocue”. Niente è più lontano dalla verità, tutte le droghe senza eccezioni sono sostanze tossiche che danneggiano la mente e il corpo. Chi porta avanti tali campagne che promuovono l’uso di droga è perfettamente consapevole che sta spingendo la sua nazione e il pianeta verso un futuro di tossicodipendenza e degradazione sia fisica che mentale.

 

“L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard

]]>