Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Mon, 17 Dec 2018 21:44:25 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/1 DIFFUSIONE DELLA CONOSCENZA DEI DIRITTI UMANI Sun, 16 Dec 2018 00:56:31 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/509092.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/509092.html Chiesa di Scientology della città di Pordenone Chiesa di Scientology della città di Pordenone In questo anno i volontari dell’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus della sezione di Pordenone si sono resi molto attivi nella zona con varie manifestazioni volte a portare avanti lo scopo della propria associazione: diffondere la conoscenza dei Diritti Umani.

La prossima attività sarà la presenza del proprio stand informativo in piazza Cavour in occasione del mercato straordinario indetto dal comune per la giornata di domenica 16 dicembre.

Lo stand dell’associazione sarà attivo dalle ore 10 alle ore 16 ed esporrà materiali informativi quali brochure, dvd ed opuscoli contenenti i 30 Diritti Umani, che verranno distribuiti gratuitamente alle persone che ne saranno interessate ed inoltre sarà presente una petizione che i cittadini potranno firmare per sostenere l’inserimento della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani all’interno del programma scolastico.

Tutte queste attività sono rese possibile grazie al contributo della Chiesa di Scientology che fornisce i materiali ed il cui obbiettivo è racchiuso nelle parole del suo fondatore L. Ron Hubbard: “I Diritti Umani devono diventare una realtà, non un sogno idealistico”.

]]>
PREMIAZIONE DEL CONCORSO FOTOGRAFICO IL TALENTO IN UNO SCATTO, BASSANO DEL GRAPPA Sat, 15 Dec 2018 05:01:53 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/509018.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/509018.html Lucia Malerba Lucia Malerba L’esposizione – allestita al centro Il Grifone -  delle 121 foto realizzate dai 33 autori partecipanti al concorso fotografico Il talento in uno scatto ha riscosso un grandissimo successo: tantissime le persone che hanno visitato la mostra e che hanno espresso la loro preferenza tra tutte le bellissime immagini esposte.


Il concorso ha chiesto a tutti i cittadini, principianti, amanti della fotografia o dilettanti fotografi, di cogliere uno scorcio, un particolare, un paesaggio, una veduta, un angolo nascosto di Bassano e della in provincia di Vicenza, e di immortalarlo in uno scatto.


E la risposta è stata addirittura al di sopra delle aspettative: questa iniziativa culturale ha dato l’opportunità a tanti fotografi amatoriali di mettere in mostra le loro opere, e di far conoscere l’impegno di tanti appassionati dell’arte fotografica.

 
Adesso, è finalmente arrivato il momento di decretare i vincitori: Domenica 16 dicembre ore 17:45 si terrà la premiazione dei 3 autori che hanno ricevuto più voti durante la mostra; ma sarà soprattutto una occasione per ringraziare tutti coloro che hanno partecipato così numerosi con le loro opere straordinarie.


Le prime tre foto classificate vincono un buono acquisto da 200€ ciascuno da rispendere presso i negozi del centro commerciale Il Grifone.

]]>
Titolo: Violenza sulle donne. Il mostro può dormire accanto a te Sat, 15 Dec 2018 03:26:20 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/509007.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/509007.html Fabio Morris Fabio Morris
Titolo: Violenza sulle donne. Il mostro può dormire accanto a te
Descrizione : Una donna su tre nel mondo ha subito violenza fisica o sessuale: nel 74% dei casi di violenza il colpevole era il partner. Stando ai dati, in Italia ogni 3 giorni un uomo uccide una donna. 3 milioni e 466 mila donne negli ultimi 5 anni hanno dichiarato di aver subito stalking. È un’emergenza che nessuno può più ignorare.
La storia di Debora (https://societa.alfemminile.com/forum/la-violenza-sulle-donne-e-insopportabile-fd5801704) è una storia di profondo dolore e di disperazione. Debora conosce l’inferno. Lei ora vive in uno stato di silenziosa disperazione.
'Ogni volta che mi gridava contro, ogni volta che mi strattonava, ogni volta che mi offendeva , ogni volta che mi lasciava perché non rispecchiavo i suoi canoni intellettuali... A volte mi ha strattonato e trattenuto per i capelli, e mi hapicchiata addirittura con un bastone!!! Successe anche quando ero incinta di nostro figlio, ma non ebbi il coraggio di denunciarlo...'
Il vero scopo della sua pubblicazione non è tanto la vendetta, ma il volersi liberare dal dolore lancinante che ha invaso la sua vita.
'Secondo lui, io avrei dovuto far finta di nulla, vivere in casa e non dirlo a nessun parente o amico. Avrei dovuto fingere mentre lui proseguiva beatamente la sua doppia vita.'
Gli uomini come Alfio sono consapevoli del dolore che provocano. Ma la loro vita è concentrata su loro stessi, sulle proprie necessità e priorità. Gli altri sono solo strumenti per ottenerli.
Chi sono gli uomini violenti che, in presenza di una crisi, possono arrivare a uccidere? 
Gli uomini violenti, o maltrattanti, sono quelli che convivendo con una donna, perpetuano la violenza su di lei per anni. La cosa peggiore è che i danni che infliggono sono profondi e lunghi da guarire. Ma chi è, secondo le donne oggetto di stalking, l’uomo violento: ”Un uomo che tradisce continuamente la fiducia di chi gli sta accanto, dall’opinione mutevole a seconda delle circostanze, indeciso, a volte impotente nei rapporti, che perseguita ed ossessiona la donna oggetto delle sue mire”.
Raccontare questo problema è un compito non facile, ma rappresenta un dovere morale. Perché le storie di donne maltrattate, purtroppo continuerà, in quanto questo è essenzialmente un problema di natura culturale. Molti episodi �“ soprattutto quelli che si consumano entro le mura domestiche, rappresentano la parte sommersa dell’iceberg e non vengono riferiti. Ecco perché è così importante approfittare dell’attenzione mediatica per focalizzarla sulla violenza contro le donne in senso ampio. La violenza contro le donne è colpa degli uomini: bisogna che l’uomo in questione prenda coscienza di ciò che ha fatto e rifletta.
La società civile deve essere compatta e solidale riguardo questa deviazione, per arginarla e combatterla. Per farlo devono essere consapevoli e spero che la storia di Debora aiuti a fare questo. Credo sia giunto il momento di provare, possibilmente tutti, uomini e donne insieme, a far cambiare l’idea che si ha della donna è del suo ruolo all’interno della società contemporanea. La donna: moglie, madre, sorella, figlia; rappresenta la molteplicità dell’essenza femminile sulla terra. Difenderla equivale a difendere la società nel suo insieme.
Post scriptum: Gli uomini veri esistono ancora?
Quel che è cambiato negli anni, è proprio il modello di riferimento maschile: prima c’erano il Сavaliere e il Protettore: adesso gli uomini sono diventati fragili e agitati. Perché gli Italiani si rimangono in disparte? Sono brava gente e se qualcuno ha bisogno di aiuto, chiunque sia questo qualcuno, loro lo aiuteranno? Altrimenti, che Italiani sarebbero? Non è possibile che in dieci o quindici anni sia cambiato tutto, non è possibile che in soli dieci o quindici anni sia scomparsa la loro più grande virtù. Veramente tutti diventano come Alfio: sporchi fannulloni e traditori? Nessun uomo dovrebbe mai cambiare la virtù di una nazione. Mai. Bisogna intervenire subito!
Il passato non può essere cambiato, ma il presente e il futuro sono ancora da scrivere.

]]>
LA VERITÀ SULLA MARIJUANA RAGGIUNGE ALTRI CENTINAIA DI STUDENTI Thu, 13 Dec 2018 13:08:30 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508682.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508682.html Chiesa di Scientology della città di Pordenone Chiesa di Scientology della città di Pordenone  

Venerdì 07 Dicembre i volontari di Dico No alla Droga della sezione di Pordenone si sono riuniti in piazza maestri del lavoro per distribuire “La Verità sulla Marijuana” l’opuscolo informativo che spiega quali sono gli effetti negativi di questa sostanza.

 

Questa azione di prevenzione ha raggiunto più di 600 ragazzi e lo scopo è che essi apprendano come le droghe possono distruggere vite e quindi scelgano di vivere liberi da queste sostanze.

 

Dico No alla Droga è un’associazione non a scopo di lucro che fornisce informazioni basate sui fatti in merito alla droga e che si ispira alle opere del filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard e tra i maggiori sostenitori di essa c’è la Chiesa di Scientology che da oltre 30 anni dà vita a manifestazioni volte a sensibilizzare i giovani sugli effetti dannosi della droga.

 

 

Per maggiori informazioni: www.mondoliberodalladroga.it FB: Dico No alla Droga Pordenone

]]>
I 70 ANNI DEI DIRITTI UMANI UNISCONO I POPOLI Thu, 13 Dec 2018 12:03:27 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508648.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508648.html Chiesa di Scientology della città di Pordenone Chiesa di Scientology della città di Pordenone  

Un’occasione speciale ha fatto riunire lunedì 10 dicembre diverse comunità e religioni: il 70imo anniversario dalla proclamazione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

 

Il luogo che ha ospitato questo evento multiculturale è stata la Chiesa di Scientology, che ha visto riunirsi rappresentanti della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni di Pordenone, delle comunità dell’Egitto, del Tuareg, della Nigeria e del Bangladesh.

 

Questa importante ricorrenza ha dato l’occasione a tutte queste comunità differenti di incontrarsi, vivere un momento di convivialità insieme con cibi e bevande tipiche, scambiarsi idee per migliorare la società partendo dall’istruzione ed instaurando alleanze e collaborazioni in nome dei Diritti Umani.

 

È stata una bellissima serata che ha permesso ai volontari dell’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus di presentare la propria associazione ed i materiali, forniti gratuitamente dalla Chiesa di Scientology, con i quali porta avanti il suo scopo: insegnare e promuovere i diritti umani e la tolleranza come articolato nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani dell’ONU, per far sì che siano applicati ad ogni uomo, donna e bambino.

 

 

 Al termine della serata i presenti erano entusiasti dei materiali messi a diposizione e delle ottime conoscenze fatte, con un’incredibile voglia di attivarsi per portare i Diritti Umani a conoscenza di tutti, partendo dalle proprie comunità, perchè proprio come diceva il fondatore di Scientology L.Ron Hubbard “I Diritti Umani devono diventare una realtà, non un sogno idealistico”.

]]>
LA VIA DELLA FELICITA' "PROTEGGE E MIGLIORA L'AMBIENTE" A MILANO Thu, 13 Dec 2018 11:55:04 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508644.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508644.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano  

I volontari de La Via della Felicità, attuando nella pratica  il precetto n.12 "Proteggi e migliora il tuo ambiente" della guida al buon senso scritta da L. RonHubbard, si sono attivati durante lo scorso week end per ripulire alcune aree nella zona 9, in particolare un parcheggio che ha tutta l’aria di essere una “mini discarica non autorizzata”.

I volontari muniti di scopa, paletta e sacchetti hanno raccolto mozziconi di sigarette, foglie, escrementi, fazzoletti, oggetti di plastica, bottiglie di vetro, lattine, vestiti. Mentre eseguivano il proprio lavoro hanno anche trovato una mini discarica a cielo aperto ed hanno provveduto ad avvisare l’AMSA facendo la dovuta segnalazione.

I volontari La Via della Felicità hanno svolto già diversi interventi di pulizia ed iniziative nel quartiere Pratocentenaro-Bicocca in collaborazione anche con i commercianti, residenti ed associazioni della zona.

La Via della Felicità è il primo codice morale basato interamente sul buon senso. La sua prima pubblicazione risale al 1981 e il suo scopo è quello di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell'uomo.
]]>
LA VIA DELLA FELICITA' "PROTEGGE E MIGLIORA L'AMBIENTE" A MILANO Thu, 13 Dec 2018 11:52:56 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508642.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508642.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano  

I volontari de La Via della Felicità, attuando nella pratica  il precetto n.12 "Proteggi e migliora il tuo ambiente" della guida al buon senso scritta da L. RonHubbard, si sono attivati durante lo scorso week end per ripulire alcune aree nella zona 9, in particolare un parcheggio che ha tutta l’aria di essere una “mini discarica non autorizzata”.

I volontari muniti di scopa, paletta e sacchetti hanno raccolto mozziconi di sigarette, foglie, escrementi, fazzoletti, oggetti di plastica, bottiglie di vetro, lattine, vestiti. Mentre eseguivano il proprio lavoro hanno anche trovato una mini discarica a cielo aperto ed hanno provveduto ad avvisare l’AMSA facendo la dovuta segnalazione.

I volontari La Via della Felicità hanno svolto già diversi interventi di pulizia ed iniziative nel quartiere Pratocentenaro-Bicocca in collaborazione anche con i commercianti, residenti ed associazioni della zona.

La Via della Felicità è il primo codice morale basato interamente sul buon senso. La sua prima pubblicazione risale al 1981 e il suo scopo è quello di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell'uomo.
]]>
UNA VOCE PER L'UMANITÀ' Thu, 13 Dec 2018 11:50:48 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508641.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508641.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano

L’uso di droga e la criminalità, l’intolleranza e la crudeltà, le calamità naturali e quelle create dall'uomo pervadono e degradano ogni area della società.

Riconoscendo la necessità vitale di fare qualcosa per affrontare la situazione, la Chiesa di Scientology patrocinano programmi educativi per arrestare l’uso di droga, infondere tolleranza, accrescere la consapevolezza sui diritti umani e innalzare la moralità.
La meta è allo stesso tempo audace e ambiziosa: risolvere problemi diffusi in
tutto il mondo ed arrestare il declino culturale che vi si sta insinuando, mentre si migliora il livello della società instillando valori che tutti possono condividere. 
Ogni campagna si fonda sull'idea che l’istruzione è la pietra angolare del cambiamento. Se ben informate sui soggetti, le persone sono in grado di prendere decisioni di condurre una vita libera dalla droga, etica, rispettosa, in armonia con il prossimo, i propri cari e i propri vicini e arrechino cambiamenti.
Ispirati dalle parole di L. Ron Hubbard, Fondatore della Religione di Scientology, che “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”, gli Scientologist si assumono la responsabilità non solo per se stessi e la propria famiglia ma, in modo più esteso, anche per la comunità.
Essi sostengono con tutto il cuore questi programmi per renderli ampiamente disponibili. La panoramica presentata in questa pubblicazione fornisce una testimonianza dell’efficacia dei programmi con le parole di un’ampia schiera di persone e istituzioni che ne hanno tratto notevoli benefici.
La partecipazione e la collaborazione a tali iniziative è gradita e accettata volentieri da tutti coloro che tentano di migliorare le proprie condizioni e quelle altrui, con l’intento e la mira di creare un impatto in ogni angolo della Terra perché in tutto il mondo possa sorgere una nuova alba culturale.
]]>
UNA VOCE PER L'UMANITÀ' Thu, 13 Dec 2018 11:50:26 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508640.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508640.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano

L’uso di droga e la criminalità, l’intolleranza e la crudeltà, le calamità naturali e quelle create dall'uomo pervadono e degradano ogni area della società.

Riconoscendo la necessità vitale di fare qualcosa per affrontare la situazione, la Chiesa di Scientology patrocinano programmi educativi per arrestare l’uso di droga, infondere tolleranza, accrescere la consapevolezza sui diritti umani e innalzare la moralità.
La meta è allo stesso tempo audace e ambiziosa: risolvere problemi diffusi in
tutto il mondo ed arrestare il declino culturale che vi si sta insinuando, mentre si migliora il livello della società instillando valori che tutti possono condividere. 
Ogni campagna si fonda sull'idea che l’istruzione è la pietra angolare del cambiamento. Se ben informate sui soggetti, le persone sono in grado di prendere decisioni di condurre una vita libera dalla droga, etica, rispettosa, in armonia con il prossimo, i propri cari e i propri vicini e arrechino cambiamenti.
Ispirati dalle parole di L. Ron Hubbard, Fondatore della Religione di Scientology, che “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”, gli Scientologist si assumono la responsabilità non solo per se stessi e la propria famiglia ma, in modo più esteso, anche per la comunità.
Essi sostengono con tutto il cuore questi programmi per renderli ampiamente disponibili. La panoramica presentata in questa pubblicazione fornisce una testimonianza dell’efficacia dei programmi con le parole di un’ampia schiera di persone e istituzioni che ne hanno tratto notevoli benefici.
La partecipazione e la collaborazione a tali iniziative è gradita e accettata volentieri da tutti coloro che tentano di migliorare le proprie condizioni e quelle altrui, con l’intento e la mira di creare un impatto in ogni angolo della Terra perché in tutto il mondo possa sorgere una nuova alba culturale.
]]>
UNA VOCE PER L'UMANITÀ' Thu, 13 Dec 2018 11:50:03 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508638.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508638.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano

L’uso di droga e la criminalità, l’intolleranza e la crudeltà, le calamità naturali e quelle create dall'uomo pervadono e degradano ogni area della società.

Riconoscendo la necessità vitale di fare qualcosa per affrontare la situazione, la Chiesa di Scientology patrocinano programmi educativi per arrestare l’uso di droga, infondere tolleranza, accrescere la consapevolezza sui diritti umani e innalzare la moralità.
La meta è allo stesso tempo audace e ambiziosa: risolvere problemi diffusi in
tutto il mondo ed arrestare il declino culturale che vi si sta insinuando, mentre si migliora il livello della società instillando valori che tutti possono condividere. 
Ogni campagna si fonda sull'idea che l’istruzione è la pietra angolare del cambiamento. Se ben informate sui soggetti, le persone sono in grado di prendere decisioni di condurre una vita libera dalla droga, etica, rispettosa, in armonia con il prossimo, i propri cari e i propri vicini e arrechino cambiamenti.
Ispirati dalle parole di L. Ron Hubbard, Fondatore della Religione di Scientology, che “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”, gli Scientologist si assumono la responsabilità non solo per se stessi e la propria famiglia ma, in modo più esteso, anche per la comunità.
Essi sostengono con tutto il cuore questi programmi per renderli ampiamente disponibili. La panoramica presentata in questa pubblicazione fornisce una testimonianza dell’efficacia dei programmi con le parole di un’ampia schiera di persone e istituzioni che ne hanno tratto notevoli benefici.
La partecipazione e la collaborazione a tali iniziative è gradita e accettata volentieri da tutti coloro che tentano di migliorare le proprie condizioni e quelle altrui, con l’intento e la mira di creare un impatto in ogni angolo della Terra perché in tutto il mondo possa sorgere una nuova alba culturale.
]]>
UNA VOCE PER L'UMANITÀ' Thu, 13 Dec 2018 11:49:41 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508636.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508636.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano

L’uso di droga e la criminalità, l’intolleranza e la crudeltà, le calamità naturali e quelle create dall'uomo pervadono e degradano ogni area della società.

Riconoscendo la necessità vitale di fare qualcosa per affrontare la situazione, la Chiesa di Scientology patrocinano programmi educativi per arrestare l’uso di droga, infondere tolleranza, accrescere la consapevolezza sui diritti umani e innalzare la moralità.
La meta è allo stesso tempo audace e ambiziosa: risolvere problemi diffusi in
tutto il mondo ed arrestare il declino culturale che vi si sta insinuando, mentre si migliora il livello della società instillando valori che tutti possono condividere. 
Ogni campagna si fonda sull'idea che l’istruzione è la pietra angolare del cambiamento. Se ben informate sui soggetti, le persone sono in grado di prendere decisioni di condurre una vita libera dalla droga, etica, rispettosa, in armonia con il prossimo, i propri cari e i propri vicini e arrechino cambiamenti.
Ispirati dalle parole di L. Ron Hubbard, Fondatore della Religione di Scientology, che “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”, gli Scientologist si assumono la responsabilità non solo per se stessi e la propria famiglia ma, in modo più esteso, anche per la comunità.
Essi sostengono con tutto il cuore questi programmi per renderli ampiamente disponibili. La panoramica presentata in questa pubblicazione fornisce una testimonianza dell’efficacia dei programmi con le parole di un’ampia schiera di persone e istituzioni che ne hanno tratto notevoli benefici.
La partecipazione e la collaborazione a tali iniziative è gradita e accettata volentieri da tutti coloro che tentano di migliorare le proprie condizioni e quelle altrui, con l’intento e la mira di creare un impatto in ogni angolo della Terra perché in tutto il mondo possa sorgere una nuova alba culturale.
]]>
UNA VOCE PER L'UMANITÀ' Thu, 13 Dec 2018 11:49:19 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508635.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508635.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano

L’uso di droga e la criminalità, l’intolleranza e la crudeltà, le calamità naturali e quelle create dall'uomo pervadono e degradano ogni area della società.

Riconoscendo la necessità vitale di fare qualcosa per affrontare la situazione, la Chiesa di Scientology patrocinano programmi educativi per arrestare l’uso di droga, infondere tolleranza, accrescere la consapevolezza sui diritti umani e innalzare la moralità.
La meta è allo stesso tempo audace e ambiziosa: risolvere problemi diffusi in
tutto il mondo ed arrestare il declino culturale che vi si sta insinuando, mentre si migliora il livello della società instillando valori che tutti possono condividere. 
Ogni campagna si fonda sull'idea che l’istruzione è la pietra angolare del cambiamento. Se ben informate sui soggetti, le persone sono in grado di prendere decisioni di condurre una vita libera dalla droga, etica, rispettosa, in armonia con il prossimo, i propri cari e i propri vicini e arrechino cambiamenti.
Ispirati dalle parole di L. Ron Hubbard, Fondatore della Religione di Scientology, che “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”, gli Scientologist si assumono la responsabilità non solo per se stessi e la propria famiglia ma, in modo più esteso, anche per la comunità.
Essi sostengono con tutto il cuore questi programmi per renderli ampiamente disponibili. La panoramica presentata in questa pubblicazione fornisce una testimonianza dell’efficacia dei programmi con le parole di un’ampia schiera di persone e istituzioni che ne hanno tratto notevoli benefici.
La partecipazione e la collaborazione a tali iniziative è gradita e accettata volentieri da tutti coloro che tentano di migliorare le proprie condizioni e quelle altrui, con l’intento e la mira di creare un impatto in ogni angolo della Terra perché in tutto il mondo possa sorgere una nuova alba culturale.
]]>
“SCIENTOLOGY: LIBERTÀ’ E IMMORTALITÀ’” Come e perché Scientology è una religione autentica Thu, 13 Dec 2018 11:48:40 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508634.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508634.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano

Libro scritto dal professor Aldo Natale Terrin, docente emerito di fenomenologia della religione all'Istituto di Liturgia Pastorale Santa Giustina a Padova.
Il volume, pubblicato dalla Editrice Morcelliana nella collana “Scienze Umane” è uno studio approfondito della teologia di Scientology.

“… questo mio libro intende colmare un vuoto circa le verità basilari di Scientology, circa la vera teologia presente in essa, circa quella ‘filosofia perenne’ che è intrinseca in qualche modo in ogni formazione importante che assume per se stessa il nome di ‘religione’.” ha scritto l’autore nelle premessa del volume.

L’opera è il risultato di un lungo percorso di studio accademico iniziato nel 1985 che ha portato l’autore a esaminare approfonditamente le opere di Ron Hubbard, oltre che i testi e le riviste distribuite dalla chiesa; a esaminare le pratiche e le procedure; a relazionarsi coi fedeli di Scientology di ogni età, ceto sociale e professione e a visitare le chiese italiane ed estere.

“Alcuni hanno negato il carattere religioso di Scientology, ma lo hanno fatto per i motivi più diversi e per lo più di carattere estrinseco – o politico, o ideologico.” ha scritto il prof. Terrin, “Se in realtà si guarda alla sua struttura e alla sue dinamiche, senza pregiudizi, non si può non restare meravigliati dalle connessioni e dai rapporti che sono presenti con altre religioni… Si direbbe che Scientology porta con sé l’anima stessa di una visione religiosa tramite il riferimento a molte religioni sia direttamente, sia indirettamente, sia nei principi che nelle modalità di espressione.”

Riguardo l’autore:
Aldo Natale Terrin è un sacerdote della Diocesi di Padova. Si è laureato in Filosofia della Religione all’Università Cattolica di Milano e in Teologia delle Religioni alla Pontificia Facoltà Teologica di Milano. Ha studiato storia delle religioni, sanscrito e religioni orientali a Münster/Vestfalia.
Ha studiato i nuovi movimenti religiosi in molti paesi dell’Europa e degli Stati Uniti, visitando il Giappone, la Corea e l’India per una sua migliore conoscenza delle nuove religioni.
Ha insegnato Storia delle Religioni all’università Cattolica di Milano e Antropologia Culturale all’università di Urbino. Ora insegna fenomenologia della religione all’Istituto di Liturgia Pastorale Santa Giustina, a Padova.
E’ autore di oltre 40 opere su antiche e nuove religioni, oltre che di antropologia culturale. Per citare solo quelli pubblicati dall’Editrice Morcelliana: “Mistica dell’Occidente” (2001), “Religione e neuroscienze” (2004), “L’oriente e noi” (2007), “La religione” (2008), “Religione visibile” (2011), “Il mito delle acque in Oriente” (2012), “Liturgia come gioco” (2014), “Il rito” (20152 ), “Meditazione buddista” (2016) e ha curato, di Rudolf Otto, “Il sacro” (2011).
]]>
CHIESA DI SCIENTOLOGY - CELEBRAZIONI DEL SETTANTESIMO ANNIVERSARIO DELLA DICHIARAZIONE UNIVERSALE Thu, 13 Dec 2018 11:47:42 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508633.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508633.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano
Sono state molte le celebrazioni per il Settantesimo Anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani organizzate presso la Chiesa di Scientology e con partecipazione esterne durante eventi speciali per la speciale ricorrenza.

 Durante le varie iniziative, la Chiesa ha rinnovato il suo impegno in favore e sostengo dei fondamentali Diritti come sanciti dalla Dichiarazione Universale.  

Le celebrazioni ospitate all'interno della Chiesa a Milano, con incontri e coloratissimi spettacoli interculturali, si sono concluse con un meeting di fine anno organizzato dall'Associazione Internazionale degli Scientologist, durante il quale stabilire quanti fondi devolvere per la sponsorizzazione di campagne sociale tra cui anche i Progetti Gioventù per i Diritti Umani e Uniti per i Diritti Umani.

La sponsorizzazione della Chiesa di Scientology  permette di offrire gratuitamente strumenti unici nel loro genere per la divulgazione, conoscenza ed educazione sui 30 Diritti Umani della Dichiarazione Universale quali


■ La Guida per l’Insegnante contenente piani di lezioni, attività, idee per coinvolgere gli studenti nell'insegnamento dei diritti umani e un elenco delle specifiche relazioni tra le lezioni e i modelli standard di istruzione. Brevi biografie di famosi umanitari forniscono esempi stellari di applicazione dei diritti umani.

■ Il Film La Storia dei Diritti Umani spiega i diritti umani raccontando la loro drammatica storia e lo sviluppo

■ Opuscolo "Che cosa sono i Diritti Umani?" 

 Annunci di pubblica utilità “30 Diritti, 30 Annunci”

CLICCA SU UN ANNUNCIO DI PUBBLICA UTILITÀ PER VEDERE IL VIDEO

Ognuno dei “30 Diritti, 30 Annunci” di Pubblica Utilità illustra un articolo della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani con esempi che chiunque, ad ogni età, è in grado di comprendere.
]]>
UNITI PER I DIRITTI UMANI E GIOVENTU' PER I DIRITTI UMANI Thu, 13 Dec 2018 11:46:41 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508632.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508632.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano
UNITI PER I DIRITTI UMANI   E GIOVENTU' PER I DIRITTI UMANI  sono Progetti che la Chiesa di Scientology sostienee finanzia, sin dalla loro nascita, in tutto il mondo. 




Durante la Giornata Internazionale dei Diritti Umani è stata rinnovato l'impegno anche durante un evento speciale organizzato dall'Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza onlus presso la sede del Parlamento Europeo a Milano.   

Rendere i diritti umani una realtà ed una delle principali attività da svolgere per costruire una Cultura del Rispetto. I giovani di oggi sono il nostro futuro, crescere i nostri figli con queste basi, non può che contribuire a formare sani e responsabili leader di domani.

Questo è lo spirito con cui la Chiesa ha affrontato questo Settantesimo Anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani partecipando a molte iniziative organizzate per le celebrazioni.

]]>
UNITI PER I DIRITTI UMANI E GIOVENTU' PER I DIRITTI UMANI Thu, 13 Dec 2018 11:46:19 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508631.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508631.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano
UNITI PER I DIRITTI UMANI   E GIOVENTU' PER I DIRITTI UMANI  sono Progetti che la Chiesa di Scientology sostienee finanzia, sin dalla loro nascita, in tutto il mondo. 




Durante la Giornata Internazionale dei Diritti Umani è stata rinnovato l'impegno anche durante un evento speciale organizzato dall'Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza onlus presso la sede del Parlamento Europeo a Milano.   

Rendere i diritti umani una realtà ed una delle principali attività da svolgere per costruire una Cultura del Rispetto. I giovani di oggi sono il nostro futuro, crescere i nostri figli con queste basi, non può che contribuire a formare sani e responsabili leader di domani.

Questo è lo spirito con cui la Chiesa ha affrontato questo Settantesimo Anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani partecipando a molte iniziative organizzate per le celebrazioni.

]]>
LA DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI SIA LA COSTITUZIONE DEL MONDO Wed, 12 Dec 2018 21:05:23 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508495.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508495.html Riforme Sociali Riforme Sociali

Quella Carta deve diventare la base della convivenza civile tra generazioni e società, la piattaforma di pace, rispetto e libertà degli individui senza la quale non esiste sviluppo e progresso della società. Per questo e’ necessario istituire ogni anno una Giornata Nazionale dei Diritti Umani.

 

E’ quanto emerso al convegno ‘PERCORSI e SENTIERI in ….COMUNE’,  il 10 Dicembre nell’Auletta di Montecitorio, organizzato dall’Associazione Arte e Cultura per i Diritti Umani Onlus e dal Comitato per la Promozione e Protezione del Diritti  Umani, presenti circa 280 persone tra rappresentanti delle istituzioni locali, studenti, sportivi, giornalisti.

A 70 anni dalla Proclamazione della Dichiarazione dei Diritti Umani da parte dell’Assemblea dell’Onu, gli studenti   delle scuole del Lazio quali: IC Tullio De Mauro di Roma, IC Pacifici de Magistris di Sezze, LSS G.B. Grassi di Latina, IC Paolo Ruffini di Valentano e il Forum Giovani di Latina hanno presentato dei video frutto del lavoro svolto sul tema dei Diritti Umani. Con sagome disegnate lungo i muri della scuola, con cartelli e manifesti in difesa di ragazzi e ragazze che tuttora sono vittime di deportazioni forzate, di violenza, di sfruttamento, con cori, versi in rima, balli e striscioni gli studenti hanno illustrato cosa significano i 30 fondamentali valori umani e come possono essere applicati nelle realtà quotidiane. 

Nel corso dell’incontro è stata anche bandita la quarta edizione del Concorso nazionale ‘un Corto per i Diritti Umani’ che a maggio 209 premierà il miglior video.

 

La presidente dell’Associazione Arte e Cultura per i Diritti Umani Elena Martini ha dato il benvenuto esortando a continuare tutti insieme il cammino intrapreso negli anni scorsi, per costruire una società migliore di quella che abbiamo trovato.

Con il patrocinio della Camera dei Deputati del Campidoglio, erano presenti alcuni  Sindaci e gli Assessori dei Comuni italiani delle scuole coinvolte: Roma, Latina, Sezze, Ponza, Ventotene, Fiuggi, Anagni, Torre Cajetani, Trivigliano, Acuto, Vico nel Lazio, Guarcino, Valentano, Terni, Grantorto, Rodi Garganico.  I primi cittadini, intervistati da Paolo Bonini, hanno rafforzato il loro impegno nella realizzazione di una Cultura dei Diritti Umani promuovendo una rete di contatti e iniziative interregionali  e di gemellaggi, come tra i comuni di Grantorto (Padova) e Rodi Garganico (Foggia)

 

Questi ultimi hanno istituito, con un proclama, il 10 Novembre la Giornata comunale rivolta alla  Gioventù per Diritti Umani  ed Ogni anno, in questo giorno, viene  premiato il giovane, il gruppo o l'Associazione che si è distinta per l'impegno a favore dei Diritti Umani.

L’iniziativa è stata accolta con grande interesse  dai rappresentanti dei  Comuni presenti  che si sono impegnati  a condividerla creando collaborazioni e  futuri incontri (Fiuggi, Torre Caietani, Vico del Lazio, Trivigliano, Sezze, Isole Ponziane)

Il sindaco di Grantorto ha annunciato anche  che il 4 novembre scorso nel suo Comune e’ stata posta una stele che ricorda sia i caduti delle grandi guerre che quelli contemporanei, due soldati della cittadina, uno italiano e uno americano, morti in missioni di pace all’estero e sepolti uno difronte all’altro. Tutti accomunati – ha sottolineato- sotto la Bandiera dei Diritti Umani.

 

 Il Presidente dell’Arcipelago Ponziano, ha ricordato la storia di Ponza e Ventotene, terre di carcere e confino per molti uomini politici come Pertini, Amendola, Spinelli e come si siano trasformati da luoghi di repressione a fucina dei Diritti Umani. Ogni  anno il 24 luglio – ha detto - si commemora l’affondamento nel  1943 del piroscafo Santa Lucia e a Ponza e’ sorto un museo in ricordo di quell’evento. Il sindaco ha proposto l’istituzione di una Giornata Nazionale dei Diritti Umani.

Il Consigliere del Lazio Angelo Tripodi, intervenendo all’incontro, ha annunciato un emendamento per istituire la Giornata dei Diritti Umani nella Regione, borse di studio per gli studenti e un concorso per i cortometraggi sui Diritti Umani.

Dal canto suo il sindaco di Sezze, Romano Sergio Di Raimo, ha annunciato l’avvio di un progetto per diffondere il codice etico dell’ONU fin dalla scuola dell’infanzia.

 

Nel 2018 cade anche il centenario della Prima Guerra Mondiale: l’alpinista e Ambasciatore dei Diritti Umani Daniele Nardi e Dario Ricci, giornalista di Radio 24, hanno raccontato anche con un  video il Viaggio dell’Alta Bandiera dei Diritti Umani, iniziato nel 2016 sui sentieri della Grande Guerra, ispirandosi al loro libro ‘La migliore gioventù” che narra degli sportivi nel conflitto del 1915-18. Dario Ricci si e’ formalmente impegnato nel portare davanti all’ONU la proposta che la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani diventi la Costituzione del Mondo.

Il relitto, del Santa Lucia, tutt’ora nei fondali dell’arcipelago, e’ stato visitato nel 2017 dal sub-speleologo Giulio Venditti che - come ha raccontato al meeting – ha portato con se’ anche l’Alta Bandiera dei Diritti Umani. Il vessillo dell’Associazione, che contiene decine di migliaia di firme (controlla) di studenti, rappresentanti delle Istituzioni, professionisti, politici e aderenti all’Associazione, e’ il testimone che viene passato di mano in mano tra gli sportivi presenti al convegno.

Il ciclista cardiopatico Vittorio Barbanotti, di  63 anni,  ha raccontato di aver portato la Bandiera fino a Strasburgo in biciletta lo scorso maggio, per ricordare anche alle Istituzioni Europee i valori etici fondamentali.

 

 Il viaggio dell’Alta Bandiera proseguirà il 18 dicembre prossimo con l’alpinista Daniele Nardi  nella  “Nanga Parbat Winter Expedition 2018-19”, che tenterà la scalata di una parete inviolata del massiccio, in inverno e in assetto libero, per riaffermare la difesa dei Diritti Umani. ‘Mi sono chiesto come potevo rendere utile per le persone la mia passione? Portando l’’Alta Bandiera sulle cime’. Il cimelio dell’Associazione, dopo essere stato firmato da tutti i presenti, e’ stato quindi consegnato a Daniele Nardi a fine cerimonia.

.

Alberta Del Bianco

Ufficio Stampa

Tel .+39 335-6412341

Roma   10 dicembre 2018

]]>
In occasione di Santa Lucia, giovedì 13 dicembre dalle 16.00 a La Favorita tanti giochi e divertimento per tutti i bambini Wed, 12 Dec 2018 20:23:46 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508492.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508492.html Lucia Malerba Lucia Malerba  

Affascinante la figura di Santa Lucia, martire siracusana del III secolo, morta durante le persecuzioni di Diocleziano. Il suo culto è diffusissimo in tutto il mondo cristiano e il giorno a lei dedicato è il 13 dicembre, data in cui, nel 304, morì con un colpo di spada in gola dopo atroci torture.

Secondo l’agiografia, si dedicò per anni alla cura dei poveri, dei deboli e dei perseguitati; arrestata con l’accusa di essere cristiana e processata dal magistrato Pascasio, si difese con fermezza e coraggio.

A Santa Lucia è dedicato un culto molto forte a cui si collegano riti e tradizioni diffuse soprattutto nel nord Italia, in Sicilia, nei paesi del nord Europa, come Svezia, Danimarca, Norvegia, Finlandia, dove Lucia, come Babbo Natale, porta doni a tutti i bambini.

Proprio i più piccoli saranno quindi protagonisti della giornata di giovedì 13 dicembre al centro commerciale La Favorita di Mantova, che ha scelto di festeggiare questa ricorrenza offrendo alle famiglie del territorio una occasione speciale per stare insieme, dando il via al periodo natalizio.

Dalle ore 16:00 Telemantova sarà in diretta dal centro in un vero e proprio talk show con giochi e divertimento per tutti i bambini, ai quali verranno consegnati dei regali, nel rispetto della tradizione.

 

]]>
Il nipote di B.B.King insegna i diritti umani ai ragazzi della Florida Wed, 12 Dec 2018 01:59:05 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508277.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508277.html Celebrity Centre Firenze Celebrity Centre Firenze Chris King potrebbe essere il nipote della leggenda del blues B.B. King, potrebbe essere uno stilista o un ex marine ma, per definirlo con una parola, Chris King è soprattutto un gentiluomo. Quando King venne a conoscenza delle statistiche sul traffico di esseri umani nella sua città natale in Florida, il gentiluomo che era in lui non poteva tollerarlo.

"Il traffico di esseri umani è il crimine silenzioso numero uno della Florida, siamo al secondo posto negli USA, questo non va bene. È una violazione dei diritti umani ", dice King. "Sono padre di due bellissimi bambini, non vorrei assolutamente che i miei figli fossero vittime di un tale fenomeno, così ho iniziato a cercare informazioni, a imparare e sono entrato in contatto con ‘Uniti per i Diritti Umani’ nell'estate 2015".

Ha scoperto Uniti per i Diritti Umani al pranzo della “Charity Coalition” ospitato al Fort Harrison della Chiesa di Scientology, a Clearwater in Florida. Lì ha incontrato il direttore esecutivo di Uniti per i Diritti Umani della Florida e ha capito come l'educazione ai diritti umani si adattasse al suo programma chiamato “The Gentlemen's Course”.

King offre il suo corso a tutti i giovani, ma soprattutto ai sopravvissuti della tratta di esseri umani e ai giovani svantaggiati che rischiano di diventarne vittime. Il corso insegna l'etichetta, le competenze sociali e ora anche i diritti umani. Include le sue "30 regole semplici per diventare gentiluomo", tra cui "Non giudicare nessuno, migliora solo te stesso" e "Offri il tuo braccio a una signora mentre cammini, si sentirà sicura".

Include anche "L'ignoranza non è felicità, la conoscenza è potere". Questo è il potere di insegnare i diritti umani: i giovani possono proteggersi e difendere gli altri. King spiega: "Sento veramente che se le persone possono insegnare il razzismo e il male, possiamo insegnare la grandezza e l'umanità.

"Con l'inclusione dei diritti umani nel nostro curriculum, speriamo di educare i giovani con gli strumenti adeguati per prendere decisioni migliori man mano che maturano e crescono nella società di oggi", afferma King.

King tiene regolarmente corsi per gentiluomini per giovani nella sua struttura presso il Kings Forest Recreation Center (uno spazio donato dalla città di Tampa), nonché nelle scuole e nelle biblioteche. Organizza anche un Ballo dei Gentiluomini due volte all'anno al Fort Harrison della Chiesa di Scientology. Qui, donne affascinanti e gentiluomini raffinati si ritrovano a sostegno di gruppi umanitari come la “Florida Coalition Against Human Trafficking” e “She Helps to Empower”, che insieme stanno aprendo la strada verso la dignità e un futuro sicuro per i giovani della Florida.

“Uniti per i Diritti Umani” è un programma sostenuto dalla Chiesa di Scientology, fondata da L. Ron Hubbard. È attivo a livello internazionale organizzando convegni (il più recente a New York nel Palazzo di Vetro della Nazioni Unite) e lezioni sui Diritti Umani nelle scuole elementari, medie e superiori, allo scopo di diffondere la conoscenza della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo approvata dall’ONU nel 1948.

 

Il fondatore della Chiesa di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “I Diritti Umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico".

]]>
A Firenze e a Lucca i volontari della Chiesa di Scientology combattono la cultura della droga Wed, 12 Dec 2018 01:58:18 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508276.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/508276.html Celebrity Centre Firenze Celebrity Centre Firenze Le canzoni, i film, la tv, la radio, i giornali, per non parlare di internet, sono ormai pervasi da una propaganda che tende a far percepire il consumo di certi tipi di droga come “normale”. La commercializzazione in grande stile della “Cannabis light” fa parte di questa strategia globale: far accettare l’uso di cannabis allo scopo di aver pronta una nuova generazione di clienti quando la marijuana verrà legalizzata.

Il Celebrity Centre della Città di Firenze, Chiesa di Scientology, sta da anni portando avanti la campagna informativa “Dico no alla droga”. Si tratta di una campagna internazionale a cui aderiscono le Chiese di Scientology di tutto il mondo, organizzando eventi pubblici e lezioni nelle scuole.

A partire dal 2015 i volontari della campagna hanno tenuto lezioni a migliaia di ragazzi toscani delle scuole medie inferiori e superiori.

Questa settimana i volontari della Chiesa hanno distribuito a Fiernze e a Lucca centinaia di opuscoli informativi sui pericoli delle droghe. Negli opuscoli, destinati ai giovani e non solo, sono contenute informazioni molto dettagliate sugli effetti negativi delle sostanze stupefacenti. Lo scopo è di far sì che i giovani evitino di cadere nella trappola della droga, e magari di convincere a smettere chi ha già cominciato a farne uso.

Gli opuscoli mettono anche in guardia sui metodi che usano gli spacciatori per diffondere le sostanze stupefacenti, proponendole come "innocue", "di moda", "curative", ecc.Gli opuscoli mettono anche in guardia sui metodi che usano gli spacciatori per diffondere le sostanze stupefacenti, proponendole come "innocue", "di moda", "curative", ecc.

Tutti gli opuscoli sono consultabili anche sul sito it.drugfreeworld.org

La Chiesa di Scientology, fin dalla sua fondazione negli anni ’50 del secolo scorso, ha subito riconosciuto che la droga e l’alcol fossero una delle principali cause della spirale discendente che sta portando il pianeta alla degradazione. Il suo fondatore, L. Ron Hubbard, ha spesso condannato l’uso di droga nei suoi scritti, spiegando in dettaglio quali siano gli effetti invariabilmente negativi sul corpo e sulla mente degli individui.

 

“L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard

]]>