Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Wed, 20 Feb 2019 01:22:34 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/1 IN MARCIA PER I DIRITTI UMANI Mon, 18 Feb 2019 20:52:08 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/525624.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/525624.html Chiesa di Scientology della città di Pordenone Chiesa di Scientology della città di Pordenone  

Domenica 17 febbraio i volontari dell’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus della sezione di Pordenone hanno partecipato alla 35˚ edizione della manifestazione podistica non competitiva “Marcia dell’Amore” organizzata dall’Associazione S.Valentino Pordenone.

 

I volontari durante il percorso hanno potuto ammirare luoghi della città che solitamente non sono molto conosciuti, ma che risultano di indubbia bellezza.

 

Al termine della marcia i volontari hanno distribuito gratuitamente l’opuscolo “Che cosa sono i Diritti Umani?” contenente la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani promulgata dalla Nazioni Unite nel 1948 ad oltre 300 persone.

 

Questa distribuzione è stata fatta per porre l’attenzione sulla Giornata Mondiale della Giustizia Sociale, istituita dall’ONU nel 2007, che ricorre ogni anno il 20 febbraio.

 

Tutte queste attività sono rese possibili grazie al contributo della Chiesa di Scientology che fornisce i materiali ed il cui obbiettivo è racchiuso nelle parole del suo fondatore L. Ron Hubbard: “I Diritti Umani devono diventare una realtà, non un sogno idealistico”.

 

 

Per ulteriori informazioni: www.dirittiumanietolleranza.org

 

]]>
Newsletter Fondazione Italia USA Mon, 18 Feb 2019 15:22:25 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/525627.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/525627.html Fondazione Italia USA Fondazione Italia USA
Fondazione Italia USA
View this email in your browser

La Fondazione Italia USA promuove ogni anno presso la Camera dei Deputati il Premio America, un riconoscimento di grande valore civile ed istituzionale. Obiettivo del premio è riconoscere e stimolare iniziative ed opere volte a favorire i rapporti tra Italia e Stati Uniti d’America. Saranno quindi premiate alte personalità di chiara fama, di assoluta eccellenza nei rispettivi campi di interesse ed attività, che si siano distinte per il loro operato ed abbiano raggiunto importanti risultati a favore dell’amicizia transatlantica.

Tra i premiati delle scorse edizioni ricordiamo Andrea Bocelli, Paul Bremer, Carla Fendi, Gianni Letta, Oscar Farinetti, Alberto Angela, Franco Frattini, Bebe Vio, Mario Andretti, Enrico Vanzina, Silvio Garattini, Tony Renis, Anders Fogh Rasmussen, Gianni Riotta, Edward Luttwak, Alan Friedman, Carlo Rossella, Luisa Todini, Mario Moretti Polegato, Laura Biagiotti, Joe Bastianich, Bruno Vespa, Alessandro Benetton, Margherita Missoni, Giovanni Allevi, Lucia Annunziata, Luca Cordero di Montezemolo, Alberta Ferretti, Christian De Sica, Ennio Morricone, Walter Veltroni, Beatrice Trussardi, Umberto Veronesi, Renzo Arbore, Renato Balestra, Maria Grazia Cucinotta, Alain Elkann, Paolo Limiti, Gualtiero Marchesi, Paolo Mieli, Monica Maggioni, Paolo Nespoli.

La prossima edizione del Premio si terrà a Roma, presso la Camera dei Deputati, il prossimo 10 ottobre. Il premio consiste in una pregiata opera esclusiva del maestro orafo Gerardo Sacco. E’ possibile sottoporre candidature per la premiazione, con una breve motivazione, inviando una
email entro il 30 giugno 2019.

La Fondazione Italia USA nasce per testimoniare l’amicizia tra gli italiani e il popolo americano ed intende svolgere un ruolo pubblico con carattere apartitico al di qua e al di là dell’Atlantico. L’Ambasciata degli Stati Uniti a Roma ha partecipato ufficialmente all’atto costitutivo della Fondazione, rappresentata dal ministro consigliere per gli affari pubblici. Questa comunicazione ti viene inviata in quanto il tuo indirizzo è presente negli archivi della Fondazione. 
Copyright © 2019 Fondazione Italia USA, All rights reserved.
 
unsubscribe from this list    update subscription preferences 

 
]]>
Com stampa-Savona-Letteratura/musica-ERGA ed.-Presentazione di "Dal mio punto di Svista"-Venerdì 22 febbraio alle 20 al Caffè letterario Liber-Savona Mon, 18 Feb 2019 08:44:40 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/525377.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/525377.html basicterzosettore basicterzosettore

Comunicato stampa LETTERATURA E MUSICA

"Tutto il mondo è Savona"
Venerdì 22 febbraio 2019 alle 20 al Caffè letterario Liber di Vico Spinola 8, a Savona

presentazione del volume

DAL MIO PUNTO DI SVISTA

di Marco Galli 
Dal mio punto di svista Copertina web

Saranno presenti: 

Maximilian Rio, produttore discografico

Simonetta Bottinelli, docente di lettere e poetessa 

Davide Giribaldi, amministratore delegato di Ikran Service 

Massimo Tammaro, ex comandante e pilota Frecce Tricolore 

 

Per eventuale apericena è consigliata la prenotazione ai numeri 019-8892015 o 339-4656895.


Una storia autobiografica che si sviluppa attraverso uno degli album più importanti della discografia italiana, ossia Burattino senza fili di Edoardo Bennato. Per sentire l'aria del MARE di Savona attraverso un MARE di parole semplici ed appassionate che, attraverso il racconto di episodi e aneddoti legati alle canzoni di Edoardo Bennato, non a caso pure lui nato in una città di mare e i Pooh passando per Fabrizio De Andrè, raccontano 30 anni della storia di tutti noi.

E non c'è niente da fare. Se per caso un giorno vi capitasse di nascere a Savona riuscireste a capire il perché di tante cose che in fondo muovono il mondo. Sì, avete capito bene: "Tutto il mondo è Savona". È solo una questione di mare, nulla di più. Perché è dal mare che tutto nasce. Il mare sparge piccolissime particelle acquee che penetrano nella pelle delle persone e di conse­guenza ne determinano il movimento cerebrale. Queste particelle si propagano attraverso correnti d'aria che, nel caso di Savona, arrivano una dal mare stesso e l'altra dai monti e formano, quindi, un vortice di aria fredda e calda continua sulla città.

E quindi, tanto per dirne una, non sai mai come vestirti; oggi sembra Miami e domani Oslo. Quindi capirete il perché degli sbalzi continui di umore dei savonesi.

 


Marco Galli, Dal mio punto di svista, 174 pagine, 13,90 euro, Erga Edizioni
Erga edizioni - Mura delle Chiappe 37/2 - 16136 Genova Tel. 010 8328441
Mail edizioni@erga.it    Catalogo e recensioni on line www.erga.it
Seguici su Facebook: facebook.com/ErgaEdizioni    o su Twitter: twitter.com/ergaedizioni






This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
Corsi di Scientology online: forniamo alle persone strumenti pratici per la vita! Sun, 17 Feb 2019 11:21:07 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/525266.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/525266.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Semplici ma efficaci corsi on line per affrontare i problemi della vita.

Preoccupazioni finanziarie, droga, tensioni sul lavoro, conflitti familiari, difficoltà di comunicazione. Queste sono solo alcune delle numerose situazioni che oggi rovinano la vita delle persone. Tuttavia, per ogni problema esiste la tecnologia di L. Ron Hubbard – fondatore di Scientology - in grado di risolverlo, ed è disponibile per chiunque, in qualunque momento, in uno dei 19 Corsi Online sul sito scientology.org.

Ogni corso corrisponde a uno dei capitoli del Manuale di Scientology.

I visitatori del sito possono scegliere il corso che più di addice alla loro vita e iniziarlo immediatamente. Poi seguono il foglio di verifica con i materiali online.

Ecco alcuni successi recenti da parte degli studenti:

L’etica e le condizioni

“Sono felice di aver imparato le numerose nozioni contenute in questo corso; sono molto pratiche e posso utilizzarle in tutti gli aspetti della mia vita. Questo mese percepirò lo stipendio più altro della mia carriera, e lo attribuisco a questo corso. Tengo a ringraziare chiunque abbia reso possibile questo corso online, in particolare L. Ron Hubbard.”

In breve:

- Dal 2012 sono stati iniziati più di 50.000 corsi di Scientology Online.

- In media, gli studenti dei corsi iniziano più di 2500 lezioni ogni settimana.

- Ci sono 19 corsi di Scientology online disponibili sul sito scientology.org. Ognuno corrisponde a un capitolo del Manuale di Scientology..

- Il Sito offre una panoramica di ogni corso. I visitatori possono scegliere uno che si addice alla propria vita e iniziarlo immediatamente.

- Sul sito scientology.org i visitatori possono anche vedere tutto il film Strumenti di Scientology per la Vita (oppure i singoli capitoli)

Qual è l’aspetto della tua vita che vorresti cambiare di più di ogni altra cosa?

Abilità nella comunicazione

Tensione e ansietà

Difficoltà sul lavoro

Integrità e onestà

Gestire i conflitti

Problemi matrimoniali

Comprendere la vita

Gestire le finanze

Problemi di studio e apprendimento

Salute

Problemi di droga

Crescere i figli

Visita il sito: www.ministrivolontari.it- http://it.volunteerministers.org/#/tent/menu


 

]]>
Intervento di prevenzione davanti all’istituto alberghiero di Cervia Sun, 17 Feb 2019 11:19:52 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/525265.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/525265.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Questo materiale spiega in modo chiaro e semplice come agiscono le droghe nel corpo e quali effetti creano anche a livello mentale, inoltre portano a conoscenza le numerose testimonianze di ragazzi che ne hanno fatto uso.

Per contrastare il devastante uso di droghe ed allargare l’informazione i volontari “La via della felicità Cervia -Amici di L. Ron Hubbard” giovedì sono davanti all’istituto alberghiero di Cervia per consegnare ai ragazzi l’opuscolo informativo di prevenzione “La verità sulla droga”.

Le droghe sono diventate parte della nostra cultura nella metà dell’ultimo secolo. Nel 1960 queste sostanze venivano pubblicizzate dalla musica e dai mass media, permeando ogni aspetto della società.

E’ stato stimato che 208 milioni di persone in tutto il mondo fanno uso di droghe illegali.

In Italia l’Istituto di Ricerca Nazionale sulla Salute e sulla Tossicodipendenza ha stimato che il 20% della popolazione all’età di 12-15 anni fa uso di droghe illegali. Il 74% degli incidenti stradali che si verificano nei fine settimana sono dovuti all’abuso di alcol. La droga più comunemente usata è la marijuana e ne abusano circa il 3,9% della popolazione mondiale compresa tra i 15 e 64 anni.

Per questo i volontari mettono a disposizione il materiale di tutte quelle persone, gruppi autorità ed organizzazioni che lavorano per salvare altri dagli effetti devastanti delle droghe, per ulteriori informazioni www.noalladroga.it.

Con il lancio della nuova campagna è ora disponibile anche il DVD con 16 spot che smantellano le bugie letali che rovinano le giovani vite fino ad ucciderli. Testimonianze raccontate da persone che ci sono passate, che ne hanno fatto uso e che sono sopravvissute.

Questo DVD è un vero e proprio documentario che va già in onda su centinaia di TV.


 

]]>
"LA VERITA' SULLA DROGA" A Civitanova Marche Sun, 17 Feb 2019 11:17:47 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/525264.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/525264.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Continua l’attività di prevenzione dei volontari Mondo libero dalla droga a Civitanova.


Centinaia di opuscoli informativi verranno distribuiti in questi giorni a Civitanova da giovani volontari per far conoscere la Verità sulla droga.


Lo scopo è di sensibilizzare i giovani sul problema dello "sballo", che specie nei fine settimana miete le sue vittime sulle strade all’uscita delle discoteche.


Gli esperti lanciano l’allarme per il preoccupante aumento di giovani che sempre di più ogni anno si avvicinano all’alcol. Leggiamo continuamente sui giornali di sequestri di patenti per abuso di sostanze stupefacenti e alcol. Tra le statistiche riportate negli opuscoli, troviamo dati allarmanti, dove risulta che in Italia 4 morti su dieci sono dovute ad incidenti avvenuti perché il conducente era in stato di ebbrezza. Leggiamo che gli incidenti per stato di ebbrezza sono la causa principale della morte dei giovani in Italia ed in altri paesi europei. Inoltre in Italia l’alcol è responsabile di almeno 24,000 morti ogni anno. E le statistiche legate all'uso di droga non sono certamente rassicuranti.


I volontari, osservando tra i loro coetanei che il concetto dello sballo con droga e alcol nei fine settimana è quasi diventato "normale", in previsione del flusso di giovani che si riverseranno nelle discoteche nei prossimi fine settimana per il Carnevale, hanno deciso di impegnarsi in una vasta distribuzione di opuscoli dal titolo “La verità sulla droga” per trasmettere ai ragazzi che si può divertirsi ugualmente anche senza far uso di sostanze che possono portare alla morte.


“Le droghe privano la vita delle sensazioni e delle gioie, che sono, comunque, l’unica ragione di vita.” L. Ron Hubbard


I volontari vogliono veramente contribuire alla creazione di un mondo libero dalla droga e attraverso un'adeguata informazione offrono ai giovani la possibilità di conoscere la verità sulla droga, che al contrario di tutte le falsità che vengono trasmesse in ogni modo possibile riguardo la droga, ricevano le vere informazioni e possano decidere di vivere una vita libera dalla droga.

Il mio scopo nella vita non era vivere… era avere uno sballo. Nell’arco degli anni ho fatto uso di cocaina, marijuana e alcol, con la falsa convinzione che mi avrebbero aiutato a fuggire dai problemi. Ha solo peggiorato le cose. Ripetevo a me stesso: ‘Smetterò definitivamente dopo quest’ultima volta’. Non è mai successo.” - John

Per informazioni visita il sito: www.drugfreeword.org


    

]]>
Scientologist attivi per una cultura libera dalla droga. Sun, 17 Feb 2019 11:16:24 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/525263.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/525263.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Fatti e testimonianze in merito ad un efficace educazione sulla droga al Centro Informativo per il pubblico della Chiesa di Scientology di Padova.


Le ricerche del filosofo umanitario L. Ron Hubbard in questo campo ha portato al mondo soluzioni senza precedenti per la riabilitazione dalla droga.

Questo, a sua volta, ha spronato la Chiesa e gli Scientologist a dare il via al programma laico La verità sulla droga, tramite il quale, da vent’anni, lavorano per informare correttamente milioni di persone sugli stupefacenti.

Le prime iniziative per la prevenzione contro la droga su vasta scala da parte della Chiesa di Scientology e dei suoi fedeli hanno avuto inizio a metà degli anni ’80 con un movimento popolare a livello europeo: ”Dico No alla Droga, Dico Si alla Vita”. Oltre alle diverse attività di sensibilizzazione gli Scientologist d’Europa produssero una serie di opuscoli per i giovani basati su dati di fatto relativi ai pericoli della droga. La richiesta fu così elevata che la Chiesa si impegnò a pubblicarli a livello internazionale. Da allora, la chiesa ha patrocinato la distribuzione di milioni di opuscoli, volantini e manifesti e si è impegnata in migliaia di attività informative sulla droga nella comunità, nelle scuole, chiese e nei luoghi di lavoro.

Questo materiale comprende un Kit di 13 opuscoli che illustrano diversi tipi di droghe ed il DVD documentario che parla dei nuovi tipi di droghe fornendo testimonianze direttamente dai giovani che sono caduti nella trappola mortale.

Vieni a vedere i fatti e richiedi il tuo materiale gratuito di prevenzione alla droga presso la Chiesa di Scientology in via Pontevigodarzere, 10 – Villa Francesconi-Lanza – Padova. Tel. 049.8756317 -  www.scientology-padova.org oppure visita il sito www.drugfreeworld.org


 

]]>
MARCIAMO PER I DIRITTI UMANI Sat, 16 Feb 2019 15:19:32 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/525253.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/525253.html Chiesa di Scientology della città di Pordenone Chiesa di Scientology della città di Pordenone Domenica 17 febbraio i volontari dell’Associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza Onlus della sezione di Pordenone parteciperanno alla manifestazione podistica non competitiva “Marcia dell’Amore”.

Questa marcia, organizzata dall’Associazione S.Valentino Pordenone è già alla sua 35˚ edizione ed ha la particolarità di snodarsi, con il suoi percorsi di 6 e 10 km, in angoli della cittadina che abitualmente non sono molto frequentati, ma che risultano di indubbia bellezza.

Al termine del percorso i volontari distribuiranno gratuitamente alle persone che passeggeranno al parco San Valentino l’opuscolo “Che cosa sono i Diritti Umani?” contenente la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani promulgata dalla Nazioni Unite nel 1948.

Tutte queste attività sono rese possibili grazie al contributo della Chiesa di Scientology che fornisce i materiali ed il cui obbiettivo è racchiuso nelle parole del suo fondatore L. Ron Hubbard: “I Diritti Umani devono diventare una realtà, non un sogno idealistico”.

]]>
Domenica 17 febbraio: sul Monte di Portofino per un San Valentino al Passo del Bacio insieme alla poesia Thu, 14 Feb 2019 14:51:00 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524835.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524835.html basicterzosettore basicterzosettore

COMUNICATO STAMPA

Domenica 17 febbraio
Monte di Portofino: San Valentino
al Passo del Bacio insieme alla poesia

 

In occasione della festa degli innamorati, il Parco di Portofino organizza per domenica 17 febbraio una passeggiata nel suggestivo scenario del Monte, lungo il sentiero che arriva al Passo del Bacio passando da San Rocco e Camogli.
Il Passo del Bacio, che va percorso con attenzione, è caratterizzato da uno strapiombo affacciato sul mare che regala emozioni per la sua selvaggia bellezza. I punti più difficili sono attrezzati con catene per garantire la sicurezza dei partecipanti.

Il nome del Passo del Bacio deriva da una leggenda popolare: si narra che due innamorati, pur di non separarsi come avrebbero voluto i parenti, presero la decisione di morire baciandosi un’ultima volta prima di lanciarsi insieme nel vuoto dallo strapiombo.


Eccezionalmente, all’escursione parteciperà anche Benedetto Mortola che leggerà alcune poesie in lingua genovese tratte dal suo ultimo volume “Sotta ûn çê ch’o sa de sâ” edito da Erga Edizioni.



L’appuntamento è alle ore 09.00 davanti la Chiesa di San Rocco di Camogli
Fine dell’escursione alle 13.00 circa a San Fruttuoso
Itinerario: San Rocco �“ Batteria �“ Passo del Bacio �“ San Fruttuoso.
Difficoltà: escursione impegnativa
Attrezzatura obbligatoria: scarpe da trekking.
Prenotazione obbligatoria entro le 12.00 del giorno precedente al 3480182556 oppure al 3480182557
Costo: escursione GRATUITA (garantita con un minimo di 5 partecipanti. Numero max iscritti: 15)
 







This email was sent to pubblica@comunicati.net
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Carla Scarsi · via xxv aprile 105 · pieve ligure, GE 16031 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp
]]>
VISITA AL TEMPIO DELLA CHIESA DI GESÙ CRISTO DEI SANTI DEGLI ULTIMI GIORNI Thu, 14 Feb 2019 11:00:56 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524685.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524685.html Chiesa di Scientology della città di Pordenone Chiesa di Scientology della città di Pordenone Lunedì 11 febbraio una delegazione della Chiesa di Scientology della città di Pordenone ha partecipato alla visita del Tempio della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni aperto recentemente a Roma.

 

La visita è stata molto piacevole ed ha reso possibile una maggiore comprensione dei principi di base questa religione, la quale conta circa 20.000 fedeli in tutta Italia.

 

Il tempio,il primo in Italia, è situato nella parte nordorientale di Roma vicino al Grande Raccordo Anulare, in Via di Settebagni, 376, e verrà ufficialmente dedicato per i suoi scopi religiosi nei giorni 10, 11 e 12 marzo 2019.

 

Sarà a quel punto il 162º tempio operativo della Chiesa nel mondo. Dopo la dedicazione del tempio, il Centro visitatori, la Biblioteca di storia familiare e gli splendidi giardini su cui sorge il tempio rimarranno aperti al pubblico gratuitamente per sempre.

 

Caratteristica molto importante è che all’interno del Tempio è possibile celebrare il Suggellamento, ovvero il matrimonio eterno, a cui neanche la morte può porre fine.

 

Per i rappresentanti della Chiesa di Scientology è stato un invito molto importante, che ha reso ancora più forte l’alleanza tra le due Chiese, le quali a Pordenone hanno iniziato a collaborare per quel che riguarda le attività sociali per la comunità o di sensibilizzazione sui Diritti Umani.

 

Come ha scritto L. Ron Hubbard ne “La Via della Felicità”:

La tolleranza è un buon fondamento su cui costruire i rapporti umani. Quando si osservano le stragi e le sofferenze causate dall’intolleranza religiosa in tutta la storia dell’Uomo fino ai nostri tempi, si comprende che l’intolleranza è un’attività completamente contraria alla sopravvivenza.[...]

Se le menti più brillanti dal V secolo a.C., o addirittura prima, non sono state capaci di mettersi d’accordo sull’argomento della religione o dell’antireligione, ciò significa che questo è un campo di battaglia da cui sarebbe meglio star lontani.

Da questo mare di dispute è emerso un principio intelligente: il diritto di credere liberamente.

]]>
La cantante Joy Villa si batte contro la diffusione delle droghe in Germania Thu, 14 Feb 2019 03:44:29 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524540.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524540.html Celebrity Centre Firenze Celebrity Centre Firenze La cantante Joy Villa e la squadra di Un Mondo Libero dalla Droga hanno battuto le zone calde per l’abuso di droga lungo il confine ceco tenendo concerti, conferenze e distribuzione di libretti informativi.

Per contrastare l'inondazione di metanfetamine (Crystal Meth) in Germania proveniente dalla Repubblica Ceca, che ha coinvolto i giovani dai 12 anni in su e che ha aumentato il numero di giovani che hanno fatto uso di droga per la prima volta più del 700 percento, lo scorso anno il team di Un Mondo Libero dalla Droga in Germania si è dato veramente da fare.

Hanno organizzato un tour sulla prevenzione della droga di una settimana con la famosa cantante e testimonial anti-droga Joy Villa nelle sei città tedesche più colpite dalla Crystal Meth: Monaco, Norimberga, Chemnitz, Lipsia, Cottbus e Berlino.

Lungo la strada, Villa e il suo team hanno distribuito oltre 111.500 opuscoli sulla verità sulle droghe e hanno tenuto lezioni a più di 450 studenti.

Villa si appassionò all'educazione alla droga dopo aver sperimentato gli stupefacenti come artista adolescente. Ha rapidamente capito che era in un vicolo cieco e ha smesso, ma ha anche compreso che le vite di molti amici e artisti sono finite in pezzi a causa dell'abuso di droghe.

"Voglio essere un esempio di ciò che rappresenta l’essere libero dalla droga, ed educare i giovani in modo che possano dire di no e aiutare i loro amici a dire di no". "Non avrei mai potuto realizzare quello che ho fatto se avessi continuato sulla strada della droga".

Un mondo libero dalla droga è un programma sostenuto dalla Chiesa di Scientology, fondata da L. Ron Hubbard. È attiva a livello internazionale organizzando eventi e lezioni sui pericoli delle droghe nelle scuole elementari, medie e superiori. Il suo punto di vista è che sarà possibile risolvere il problema della droga solo quando ogni persona sarà informata correttamente e potrà decidere con la propria testa di evitare l’assunzione di sostanze stupefacenti.

“L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard

]]>
Lava e cenere non fermano i Ministri Volontari della Chiesa di Scientology in Guatemala Thu, 14 Feb 2019 03:43:15 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524539.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524539.html Celebrity Centre Firenze Celebrity Centre Firenze  

Volcán de Fuego in Guatemala è uno dei vulcani più attivi dell'America centrale, ma la sua eruzione del 3 giugno 2018 si è dimostrata la più letale, uccidendo almeno 110 persone, la maggior parte delle quali viveva nei villaggi sulle sue pendici. Non è stata la lava ad essere fatale, ma un torrente "piroclastico", una massa rapidissima di cenere e particelle di lava, che raggiunge velocità fino a 700 kmh, ed è rovente.

Questo stesso tipo di eruzione distrusse la città romana di Pompei.

La lava bollente che ancora bloccava le strade rendeva ancora più difficile gli sforzi dei soccorritori. Con oltre 3.500 evacuati, sono stati allestiti dei rifugi mentre le famiglie cercavano i dispersi e i morti. Entro un giorno dalla prima eruzione, i Ministri Volontari di Scientology guatemalteca erano sul posto e sono stati presto raggiunti da un gruppo di Ministri provenienti dal Messico e dalla Costa Rica.

I volontari della Chiesa fondata da L. Ron Hubbard hanno fornito prima di tutto generi di prima necessità, dai prodotti per l'igiene personale per quelli che avevano perso la loro casa, a nuovi stivali per i vigili del fuoco (così incrostati di cenere e fango da essere inutilizzabili). Hanno poi effettuato procedure di assistenza di Scientology per alleviare il disagio mentale. Quindi, per assicurare che i locali fossero preparati per qualsiasi emergenza futura, il team di Ministri Volontari ha poi tenuto seminari di formazione tratti dai 19 capitoli del Manuale di Scientology. Hanno addestrato il sindaco della città di San Juan Alotenango e il suo staff personale sui corsi amministrativi di base per l’organizzazione. Dopo il corso, lo staff della città ha elaborato un nuovo organigramma, aggiungendo una sezione per prevenire e gestire i disastri.

Il sindaco ha espresso la sua gratitudine per le cure dei Ministri: "Siete arrivati all'inizio del disastro", ha detto, "Ora ci avete addestrati riguardo all’organigramma e questo è diventato per noi un'azione chiave dato che eravamo in uno stato di confusione. Usando l’organigramma possiamo ottenere risultati migliori dato che ora sappiamo cosa fare e chi deve fare cosa."

I Ministri hanno anche unito le loro forze con l'esercito per costruire case temporanee per coloro che si trovavano nei rifugi. Hanno formato anche studenti universitari, infermiere e Boy Scout che avevano contribuito allo sforzo dei soccorsi.

Entro due mesi dalla prima eruzione, i Ministri avevano aiutato direttamente oltre 13.400 persone e addestrato 639 individui nella tecnologia per aiutare se stessi e gli altri.

 

]]>
Ecco cosa fa Scientology per combattere la piaga della droga in Toscana Thu, 14 Feb 2019 03:42:33 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524538.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524538.html Celebrity Centre Firenze Celebrity Centre Firenze Questa settimana i volontari della Chiesa hanno distribuito a Firenze, Lucca, Livorno e Viareggio centinaia di opuscoli informativi sui pericoli delle droghe. Negli opuscoli, destinati ai giovani e non solo, sono contenute informazioni molto dettagliate sugli effetti negativi delle sostanze stupefacenti. Lo scopo è di far sì che i giovani evitino di cadere nella trappola della droga, e magari di convincere a smettere chi ha già cominciato a farne uso.

Gli opuscoli mettono anche in guardia sui metodi che usano gli spacciatori per diffondere le sostanze stupefacenti, proponendole come "innocue", "di moda", "curative", ecc. Gli opuscoli mettono anche in guardia sui metodi che usano gli spacciatori per diffondere le sostanze stupefacenti, proponendole come "innocue", "di moda", "curative", ecc.

Lo scopo di “Un Mondo Libero dalla Droga” è quello di arrivare a informare i giovani prima che lo facciano gli spacciatori o i loro coetanei che già fanno uso di stupefacenti. Il Celebrity Centre della Città di Firenze, Chiesa di Scientology, sta da anni sostenendo “Un Mondo libero dalla Droga”, organizzando eventi pubblici e lezioni nelle scuole. A partire dal 2015 i volontari della campagna hanno tenuto lezioni a migliaia di ragazzi toscani delle scuole medie inferiori e superiori.

Le canzoni, i film, la tv, la radio, i giornali, per non parlare di internet, sono ormai pervasi da una propaganda che tende a far percepire il consumo di certi tipi di droga come “normale”. La commercializzazione in grande stile della “Cannabis light” fa parte di questa strategia globale: far accettare l’uso di cannabis allo scopo di aver pronta una nuova generazione di clienti quando la marijuana verrà legalizzata.

Tutti gli opuscoli sono consultabili anche sul sito it.drugfreeworld.org

La Chiesa di Scientology, fin dalla sua fondazione negli anni ’50 del secolo scorso, ha subito riconosciuto che la droga e l’alcol fossero una delle principali cause della spirale discendente che sta portando il pianeta alla degradazione. Il suo fondatore, L. Ron Hubbard, ha spesso condannato l’uso di droga nei suoi scritti, spiegando in dettaglio quali siano gli effetti invariabilmente negativi sul corpo e sulla mente degli individui.

“L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard

]]>
Intenzionati a svelare la verita’ sugli psicofarmaci. Wed, 13 Feb 2019 22:20:11 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524505.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524505.html Riforme Sociali Riforme Sociali

Roma 7  Febbraio 2019,nel tardo pomeriggio, i volontari  romani del CCDU si sono dedicati  nuovamente  all’ attività di  informazione  sui rischi legali all’uso degli psicofarmaci..

Nei pressi di Cornelia, a Roma,  hanno messo nelle mani del pubblico centinaia di opuscoli gratuiti sugli ansiolitici, psiocofarmaci, psicostimolanti, regolatori dell’umore, antipsicotici e antidepressivi.

In Italia 11 milioni di persone, tra cui bambini ed adolescenti, assumono psicofarmaci.  Se un bambino a scuola non apprende bene, oggi non lo si aiuta più cercando di capire quale potrebbe essere la sua difficoltà, ma puo’ succedere che lo si etichetti con qualche tipo di strana malattia inventata e gli si somministrino queste famigerate sostanze. Tre miliardi e 300 milioni di euro all'anno incassano le case farmaceutiche con questo ed altri raffinati stratagemmi. Che importa se poi gli effetti collaterali sono tantissimi e mortali. Nell’opuscolo e’ stata d’obbligo l’informativa per coloro che ne fanno gia’ uso, visti i potenziali rischi riconosciuti da esperti medici, di farsi visitare da un medico competente, non psichiatra,  per ogni indicazione e soluzione alternativa.

Agitazione, Forte irrequietezza, Ansia, Strani sogni, Confusione, Fissazioni, Intontimento, Allucinazioni, Mal di testa, Attacchi di cuore, Ostilità, Ipomania (eccitazione esagerata), Impotenza, Insonnia, Perdita di appetito, Manie, Perdita di memoria, Nausea Attacchi di panico, Paranoia, Episodi psicotici, Irrequietezza, Attacchi apoplettici, Disfunzioni sessuali, Perdita di peso, Sintomi depressivi dopo l'interruzione dell'assunzione.  

Ci sono poi  pensieri o comportamenti suicidi e comportamenti violenti, Ricordiamo, infatti, che dietro a tutte queste morti violente, a questi scoppi improvvisi di follia omicida il più delle volte ci sono i famigerati psicofarmaci. E' diventato veramente vitale informarsi e non ingerire nulla, anche se è stato consigliato da un medico, se prima non si è letto il foglio informativo che lo accompagna.

Questo è il sito giusto: www.ccdu.org.

 Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus, è un'organizzazione di volontariato non a scopo di lucro, finalizzata alla difesa dei Diritti Umani nel campo della Salute Mentale.

Con questo in mente, nel 1969 gli Scientologist fondarono il Citizens Commission on Human Rights (CCHR, in Italia CCDU, Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani), un ente di tutela che indaga ed espone le violazioni psichiatriche dei diritti umani. Oggi il CCHR è una forza a livello mondiale che lavora attivamente per eliminare i trattamenti brutali, le pratiche criminali e le violazioni dei diritti umani nel campo della salute mentale. Ha contribuito a far promulgare più di 150 leggi che proteggono le persone da pratiche abusanti e coercitive nel campo della salute mentale.

                                        

]]>
SI FA PRESTO A DIRE ORTO Wed, 13 Feb 2019 15:42:36 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524467.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524467.html Cantiere Cantiere Per chi (soprattutto se giovane o giovanissimo) vive e cresce in un contesto urbano, immergersi anche solo per poche ore in un percorso di esplorazione alla scoperta del mondo agricolo, fatto di piante, fiori e ortaggi, può essere davvero un'esperienza capace di suscitare emozioni, di destare interessi e – magari – di stimolare comportamenti virtuosi in materia ambientale, nella speranza di un domani sempre più sostenibile.

 

Torna anche quest'anno (siamo alla terza edizione) il progetto 'Si fa presto a dire Orto' che, promosso dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano con il supporto di Federchimica-Assofertilizzanti, propone un calendario di appuntamenti dedicati agli studenti della scuola secondaria di I grado finalizzato a illustrare, con percorsi ad hoc stimolanti e coinvolgenti, le principali caratteristiche delle piante, approfondendo gli aspetti connessi al loro nutrimento e ai fattori ambientali che determinano la loro crescita. In giornate prestabilite, il Museo apre infatti le sue porte e, sotto la guida dei propri esperti, coinvolge i ragazzi e i loro insegnanti in una serie di attività educative tutte centrate sugli elementi essenziali per la vita e per lo sviluppo dei vegetali. Esperimenti, discussioni, laboratori: un vero e proprio tuffo nel verde per avvicinarsi al mondo dell'agricoltura e conoscere le sfide che si incontrano nella coltivazione.

 

·      Dopo aver coinvolto i docenti in un pomeriggio di formazione ad hoc, il progetto prevede ora 5 appuntamenti (ognuno dei quali aperto a 4 classi) tagliati su misura per gli studenti:

lunedì 18 febbraio - lunedì 25 febbraio - lunedì 4 marzo - lunedì 11 marzo - lunedì 18 marzo

 

Dal Museo alla classe - Provette, colorante, acqua, terra… a tutte le classi viene fornito il materiale necessario per proseguire attivamente il lavoro sperimentale a scuola introducendo un modo di fare scienze più attivo e coinvolgente basato sulla sperimentazione diretta (enquiry based learning), attraverso la semina di una piccola serra. “Gli studenti partecipano sempre con entusiasmo a questo percorso formativo portato avanti con il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia. La nostra Associazione è espressione del fare agricoltura in modo corretto e quotidianamente si impegna per prendersi cura della terra e dell’ambiente. Il sostegno al progetto ‘Si fa presto a dire Orto’ nasce proprio per diffondere cultura e per suscitare fra i più giovani un interesse verso il mondo agricolo. Va letto in tal senso anche il supporto al ‘Premio Nazionale Federchimica Giovani’ teso a incoraggiare nuovi metodi per raccontare e insegnare la chimica nelle scuole medie.” sottolinea Giovanni Toffoli, Presidente di Federchimica-Assofertilizzanti.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

I fertilizzanti, mezzi tecnici che permettono di fornire elementi nutritivi e/o migliorare le condizioni chimico/fisiche del terreno, hanno da sempre un ruolo fondamentale per l’intero sistema agricolo incrementando la produzione fino al 75%. Il loro corretto utilizzo è un fattore fondamentale per lo sviluppo di un’agricoltura integrata e sostenibile capace di garantire derrate abbondanti (in grado di soddisfare il fabbisogno alimentare della popolazione mondiale) e al contempo di tutelare la salute delle piante e dell’intero ecosistema.

]]>
SI FA PRESTO A DIRE ORTO Wed, 13 Feb 2019 15:41:51 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524464.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524464.html Cantiere Cantiere Per chi (soprattutto se giovane o giovanissimo) vive e cresce in un contesto urbano, immergersi anche solo per poche ore in un percorso di esplorazione alla scoperta del mondo agricolo, fatto di piante, fiori e ortaggi, può essere davvero un'esperienza capace di suscitare emozioni, di destare interessi e – magari – di stimolare comportamenti virtuosi in materia ambientale, nella speranza di un domani sempre più sostenibile.

 

Torna anche quest'anno (siamo alla terza edizione) il progetto 'Si fa presto a dire Orto' che, promosso dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano con il supporto di Federchimica-Assofertilizzanti, propone un calendario di appuntamenti dedicati agli studenti della scuola secondaria di I grado finalizzato a illustrare, con percorsi ad hoc stimolanti e coinvolgenti, le principali caratteristiche delle piante, approfondendo gli aspetti connessi al loro nutrimento e ai fattori ambientali che determinano la loro crescita. In giornate prestabilite, il Museo apre infatti le sue porte e, sotto la guida dei propri esperti, coinvolge i ragazzi e i loro insegnanti in una serie di attività educative tutte centrate sugli elementi essenziali per la vita e per lo sviluppo dei vegetali. Esperimenti, discussioni, laboratori: un vero e proprio tuffo nel verde per avvicinarsi al mondo dell'agricoltura e conoscere le sfide che si incontrano nella coltivazione.

 

·      Dopo aver coinvolto i docenti in un pomeriggio di formazione ad hoc, il progetto prevede ora 5 appuntamenti (ognuno dei quali aperto a 4 classi) tagliati su misura per gli studenti:

lunedì 18 febbraio - lunedì 25 febbraio - lunedì 4 marzo - lunedì 11 marzo - lunedì 18 marzo

 

Dal Museo alla classe - Provette, colorante, acqua, terra… a tutte le classi viene fornito il materiale necessario per proseguire attivamente il lavoro sperimentale a scuola introducendo un modo di fare scienze più attivo e coinvolgente basato sulla sperimentazione diretta (enquiry based learning), attraverso la semina di una piccola serra. “Gli studenti partecipano sempre con entusiasmo a questo percorso formativo portato avanti con il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia. La nostra Associazione è espressione del fare agricoltura in modo corretto e quotidianamente si impegna per prendersi cura della terra e dell’ambiente. Il sostegno al progetto ‘Si fa presto a dire Orto’ nasce proprio per diffondere cultura e per suscitare fra i più giovani un interesse verso il mondo agricolo. Va letto in tal senso anche il supporto al ‘Premio Nazionale Federchimica Giovani’ teso a incoraggiare nuovi metodi per raccontare e insegnare la chimica nelle scuole medie.” sottolinea Giovanni Toffoli, Presidente di Federchimica-Assofertilizzanti.


- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

I fertilizzanti, mezzi tecnici che permettono di fornire elementi nutritivi e/o migliorare le condizioni chimico/fisiche del terreno, hanno da sempre un ruolo fondamentale per l’intero sistema agricolo incrementando la produzione fino al 75%. Il loro corretto utilizzo è un fattore fondamentale per lo sviluppo di un’agricoltura integrata e sostenibile capace di garantire derrate abbondanti (in grado di soddisfare il fabbisogno alimentare della popolazione mondiale) e al contempo di tutelare la salute delle piante e dell’intero ecosistema.

]]>
VOLONTARI TENGONO PULITI I QUARTIERI Wed, 13 Feb 2019 12:28:11 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524324.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524324.html Chiesa di Scientology della città di Pordenone Chiesa di Scientology della città di Pordenone

Nella mattina di Domenica 10 Febbraio i Ministri Volontari della Chiesa di Scientology di Pordenone hanno organizzato le “pulizie straordinarie” della città nella Zona Industriale tra via Nuova di Corva e Viale Treviso.

 

All'iniziativa si sono uniti rappresentanti delle comunità dell’Egitto, dell’Algeria e del Marocco in quanto desiderosi di aiutare a rendere la cittadina ancora più bella e vivile e ridurre il degrado portato dai rifiuti abbandonati.

 

I volontari hanno raccolto nella sola mattinata ben 50 kg di rifiuti di cui specialmente plastica e vetro, è stata trovata anche una gomma di un kart ed un pezzo in lamiera di circa un metro per un metro che verranno conferiti all'Ecocentro.

 

 

Questa vuole essere solo una delle prime iniziative volte ad aiutare la città contro il degrado.

 

La figura del Ministro Volontario è stato creato a metà degli anni '70 dal Fondatore di Scientology L. Ron Hubbard, il quale nel libro Laico “La via della felicità” ha scritto: "L'idea che ognuno di noi possieda una parte del pianeta e che possa e debba aiutare a prendersene cura, può sembrare esagerata e, a qualcuno, piuttosto irreale….”

"La cura del pianeta comincia con il cortile di casa tua. Si estende alla zona che si percorre per andare a scuola o al lavoro. Comprende anche i posti dove si va a fare un picnic o dove si va in vacanza. Non è necessario aumentare la sporcizia che inquina la terra e le falde acquifere, né aumentare i pericoli d'incendio nelle boscaglie, anzi, nel tempo libero si può fare qualcosa di costruttivo."



Chiunque volesse aderire all'iniziativa può scrivere alla mail affaripubblici.pordenone@scientology.it 

 

]]>
INCONTRO INTERRELIGIOSO NELLA CHIESA DI SCIENTOLOGY DI ROMA Tue, 12 Feb 2019 22:54:11 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524158.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524158.html Riforme Sociali Riforme Sociali

Armonia, pace, fratellanza. Valori che accomunano ogni essere umano. Principi che ogni religione promuove e pratica. Concetti che ogni essere umano, nel suo intimo, al di là del credo religioso o della libertà di coscienza, non può che condividere.

                                                                                                                                 

Ed è proprio a questi valori che la Chiesa di Scientology di Roma ha voluto celebrare la giornata conclusiva della Settimana Internazionale dell’Armonia Interreligiosa (3-10 febbraio 2019), con la Tavola Rotonda “Creare Percorsi Concreti per l’Armonia tra le Fedi”, presso la sua sede in via della Maglianella 375.

 

Sono stati invitati gli esponenti delle diverse comunità di fede per offrire idee e proposte di azioni concrete per il miglioramento sociale.

 

La Tavola Rotonda ha delineato alcuni temi per i quali l’unione delle persone di ogni credo e appartenenza può fare la differenza nel creare una società più giusta e armoniosa. Miglioramento del livello di istruzione, prevenzione all’uso di droghe, recupero dalle tossicodipendenze e riabilitazione dal crimine, riforma del campo della salute mentale verso il rispetto della dignità umana, e solidarietà in caso di grandi catastrofi o dei disagi della vita di ogni giorno sono stati al centro della discussione e di proposte di intervento a favore della comunità. Ma soprattutto la necessità di innalzare il livello di partecipazione sociale su questi temi comuni e “orizzontali” che creano effetti dannosi su tutte le confessioni e soprattutto sulle giovani generazioni.

 

L’iniziativa è stata il coronamento di una settimana di impegno sociale di volontari che si sono adoperati in attività per accrescere la conoscenza e la consapevolezza pubblica degli effetti dannosi a breve e lungo termine degli stupefacenti, dei diritti umani fondamentali della Dichiarazione Universale delle Nazioni Unite, della violazione della dignità umana attraverso facili prescrizioni di pericolosi psicofarmaci senza una chiara informazione e diagnosi medica basata su analisi cliniche sensibili e oggettive.

 

E per ribadire la necessità di unione e armonia tra le persone di ogni dove, la comunità si è riunita nella mattina per una funzione domenicale incentrata sullo sermone “L’Influenza Religiosa nella Società”, dove il fondatore della religione di Scientology, il filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard.

 

]]>
PERIZIE DI ESPERTI SU SCIENTOLOGY Tue, 12 Feb 2019 12:26:46 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524000.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/524000.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano

Ispirati dal loro interesse nelle principali religioni emergenti del mondo, autorevoli studiosi hanno pubblicato numerose perizie, pareri e trattati che esaminano Scientology utilizzando una lista di norme in base alle quali giudicare qualunque religione. Sebbene si rifacciano al proprio singolare background culturale e metodo di analisi, hanno tutti indipendentemente concluso che Scientology possiede gli elementi necessari e le caratteristiche di una religione autentica.
L'approfondita e oggettiva ricerca, su questo argomento, è stata condotta da più di un centinaio di esperti, inclusi autorevoli studiosi di discipline correlate.
Fra gli autori di questi studi si annoverano gli autorevoli studiosi di religione quali il Prof. Bryan Wilson, docente incaricato emerito in sociologia all’Università di Oxford dal 1963 al 1993; il Prof. Geoffrey Parrinder, già professore di religione all’Università  di Londra; il Prof.. James Beckford, professore di religione all’Università di Warwick;
 
il Prof. M. Darrol Bryant, professore di religione e cultura al Renison College di Waterloo, Canada; il Prof. Regis Dericquebourg, professore di sociologia della religione all’Università di Lille, Francia; il Prof. Alejandro Frigerio, professore associato di sociologia, Università Cattolica dell’Argentina; il Prof. Frank K. Flinn, professore di studi religiosi all’Università di Washington, Missouri; il Prof. Fumio Sawada, Ottavo Detentore dei segreti dello Yu-Itsu Shinto; il Prof. Urbano Alonso Galan, teologo e filosofo, Madrid; 
il Prof.. Dario Sabbatucci, professore di storia delle religioni, Università della Sapienza, Roma; il Prof. Harry Heino, professore di teologia, direttore della ricerca della Chiesa Evangelica Luterana della Finlandia; il Prof. David Chidester, professore di religione, Università di Città del Capo, Sudafrica; il Prof.Alan W. Black, professore associato di sociologia, Università del New England, Armidale, New South Wales, Australia.
Tali preziosi lavori sono stati pubblicati e tradotti in diverse lingue, tra cui anche la lingua italiana e sono disponili online: http://www.scientologyreligion.it/religious-expertises/
]]>
LA NASCITA DI DIANETICS Tue, 12 Feb 2019 12:25:52 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/523998.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/523998.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano


La seconda guerra mondiale determinò un temporaneo arresto nella ricerca che L. Ron Hubbard stava conducendo, ma, al contempo, costituì un ulteriore stimolo: in primo luogo il suo grado di comandante di pattuglia anti-sommergibile lo portò a navigare nelle acque sia del Pacifico che dell’Atlantico, in secondo luogo furono proprio i terribili orrori di quella guerra che resero ancora più evidente il bisogno di una filosofia pratica tesa al miglioramento dell’uomo. Nelle sue concise parole: “L’uomo soffre di una forma di follia e tale follia si chiama guerra”. L. Ron Hubbard fu anche uno dei primi ad esprimere la sua preoccupazione per le conseguenze derivanti dall’uso della bomba atomica in assenza di una parallela comprensione del comportamento umano.
 
“Terra Incognita: La Mente”, la prima descrizione della mente umana pubblicata da L. Ron Hubbard; edizione inverno-primavera 1950 di The Explorers Journal.
Il suo lavoro su questo fronte raggiunse il culmine fino a questo punto nel 1945, presso l’ospedale navale Oak Knoll di Oakland, in California. Parzialmente cieco a causa di una lesione ai nervi ottici e claudicante per ferite all’anca e alla spina dorsale, L. Ron Hubbard divenne uno dei cinquemila pazienti dell’ospedale, tutti provenienti dalla Marina e dal corpo dei Marine. Nelle corsie c’erano anche centinaia di soldati scampati ai campi di prigionia giapponesi. Incuriosito dall’inesplicabile fatto che questi uomini non riuscissero a guarire nonostante le cure mediche intensive, L. Ron Hubbard li sottopose alle prime procedure di quella che sarebbe poi diventata Dianetics. Si prese cura di una quindicina di pazienti in tutto e applicò su di loro le sue tecniche per rimuovere quella che lui considerava l’inibizione mentale che impediva la guarigione. Ciò che alla fine scoprì, e che di fatto salvò la vita di quei pazienti, fu un principio filosofico chiave: a dispetto delle teorie scientifiche universalmente ritenute valide a quel tempo, il proprio stato d’animo aveva in effetti la precedenza sulla propria condizione fisica. Questo significa che i nostri modi di vedere, i nostri atteggiamenti e le nostre condizioni emotive determinano in definitiva il nostro benessere fisico, e non il contrario. Per usare le concise parole di L. Ron Hubbard: “È la funzione che controlla la struttura”.
Dopo aver risolto questa questione, alla fine della guerra, L. Ron Hubbard si propose di condurre un’ulteriore verifica delle possibilità pratiche delle sue scoperte, eseguendo un’intensa attività di ricerca su individui di ogni classe sociale. Tra questi, attori di un teatro di prova di Hollywood, dirigenti di case di produzione della zona, vittime di incidenti di un ospedale di Pasadena e pazzi criminali internati in un manicomio della Georgia. In totale, lavorò personalmente con circa quattrocento uomini, donne e bambini prima di raccogliere in un manoscritto il risultato dei suoi sedici anni di ricerca. Il volume s’intitolava Dianetics: la Tesi Originale e in realtà non venne offerto per essere pubblicato, bensì come documento da affidare all’esame di amici e conoscenti. Ne furono fatte alcune riproduzioni, e alla fine le copie in circolazione ammontavano a centinaia; la risposta fu tanto entusiasta che L. Ron Hubbard fu incoraggiato a presentare un annuncio diretto a un pubblico più vasto. L’articolo intitolato: “Terra Incognita: la Mente”, apparve nel numero inverno/primavera 1950 dell’Explorers Club Journal. Immediatamente dopo, L. Ron Hubbard si trovò letteralmente sommerso da richieste di informazioni, tanto che alla fine fu indotto a scrivere un manuale ufficiale dal titolo Dianetics: La Scienza Moderna della Salute Mentale.
La prima edizione di Dianetics: La Forza del Pensiero sul Corpo, pubblicata il 9 maggio 1950.
La prima edizione di Dianetics: La Forza del Pensiero sul Corpo, pubblicata il 9 maggio 1950.
Dianetics fu, senza ombra di dubbio, un avvenimento d’importanza cruciale. Presagendo con accuratezza quanto sarebbe successo, il più noto tra i commentatori nazionali del tempo, Walter Winchell, scrisse: “Aprile ci riserva una novità: Dianetics. Una nuova scienza che funziona nel campo della mente umana con l’invariabilità delle scienze fisiche. Tutto fa pensare che per l’umanità rappresenterà una rivoluzione pari a quella che rappresentarono la scoperta e l’impiego del fuoco per i cavernicoli”. Se l’affermazione di Winchell era audace, era però accurata; Dianetics forniva infatti la prima spiegazione definitiva del pensiero e del comportamento umani. Con Dianetics inoltre arrivò il primo mezzo per risolvere i problemi della mente umana, incluse sensazioni indesiderate, emozioni, irrazionalità e malattie psicosomatiche.
Al centro di tali difficoltà si trovava quella che L. Ron Hubbard chiamò la mente reattiva, da lui definita come “quella parte della mente che opera solo in base a un meccanismo di stimolo-risposta, che esula dal controllo volitivo della persona e che esercita forza e potere di comando sulla consapevolezza, sugli scopi, sui pensieri, sul corpo e sulle azioni dell’individuo”. Immagazzinati nella mente reattiva sono gli engram, definiti come “registrazioni mentali di episodi di dolore fisico e incoscienza”. Che la mente continuasse a registrare percezioni, durante momenti di incoscienza parziale o totale, era stato precedentemente intravisto. Ma come l’engram agisse sul corpo, influisse sul comportamento e sul pensiero, tutto questo era del tutto nuovo. Nessuno aveva mai nemmeno immaginato la sofferenza umana che l’insieme degli engram contenuti nella mente reattiva generasse. Quest’ultima infatti, stando alla descrizione fornita da L. Ron Hubbard, è la parte della mente “che porta l’uomo a reprimere le proprie speranze, che racchiude i suoi momenti di apatia, che lo fa sentire incerto quando invece dovrebbe agire e che lo uccide prima ancora che abbia cominciato a vivere”. In breve, questa è la fonte di tutti i fallimenti umani.
Chi mai volesse una prova della teoria di Dianetics sugli engram e sulla mente reattiva, non dovrebbe far altro che osservare i risultati raggiungibili con le tecniche di Dianetics. I casi sono innumerevoli, documentati ed eclatanti: un maniaco omicida è ritornato alla normalità dopo alcune decine di ore; un operaio saldatore paralizzato dall’artrite ha riacquisito completa mobilità dopo lo stesso numero di ore; un professore che soffriva di un grave caso di miopia ha riacquistato la vista in meno di una settimana; una casalinga afflitta da una paralisi isterica è tornata in perfetta forma dopo solo quattro ore di seduta. L’obiettivo successivo era il conseguimento del risultato finale del processing di Dianetics: lo stato di Clear, ovvero la cancellazione dell’intera mente reattiva al fine di far riemergere qualità e capacità ben superiori a qualsiasi attesa.
Dalla sua prima pubblicazione, Dianetics è stato tradotto in oltre 50 lingue ed è comparso all’incirca su 600 classifiche di best seller.
Dalla sua prima pubblicazione, Dianetics è stato tradotto in oltre 50 lingue ed è comparso all’incirca su 600 classifiche di best seller.
Inutile dire che quando si sparse la voce delle scoperte di L. Ron Hubbard l’eco fu considerevole: nel momento stesso in cui Dianetics lasciava la tipografia ne vennero vendute più di cinquantamila copie, mentre le librerie continuavano a esaurirne le scorte. La reazione divenne ancora più intensa via via che le prove che Dianetics offriva procedure che potevano essere applicate da chiunque e che funzionavano aumentava. “Dianetics trascina gli Stati Uniti” e “Il movimento a crescita più rapida in America” dicevano i titoli dei giornali nell’estate del 1950. Alla fine di quell’anno erano già 150 i gruppi di Dianetics sorti spontaneamente da una costa all’altra del continente e sei le città che vantavano Fondazioni di Dianetics, il cui compito era quello di sostenere L. Ron Hubbard nel suo progresso in questo campo.
Articolo tratto dal sito ufficiale di L. Ron Hubbard, per leggere l'intero articolo cliccare qui: articolo la nascita di Dianetics
]]>