COPPIA GAY RIFIUTATA DA CASA VACANZE, ARCIGAY: "SERVE POLICY ANTIDISCRIMINAZIONE, BOICOTTARE CIRCUITI CHE NON L'ADOTTANO"

24/lug/2017 13.03.42 Arcigay Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COPPIA GAY RIFIUTATA DA CASA VACANZE, ARCIGAY: "SERVE POLICY ANTIDISCRIMINAZIONE,  BOICOTTARE CIRCUITI CHE NON L'ADOTTANO"
Bologna, 24 luglio 2017 - "La notizia della casa vacanze nel Vibonese che ha respinto la richiesta di prenotazione di una coppia di ragazzi omosessuali, argomentando che in quella struttura non si accettano  " gay e animali” è inquietante e interpella tutto il sistema turistico del nostro Paese": lo dichiara Gabriele Piazzoni, segretario nazionale di Arcigay. Che prosegue: "È paradossale che in Italia  operi un sistema di accoglienza iniettato di idee discriminatorie. Ricordiamo a questo proposito che Airbnb, operatore internazionale che mette in rete B&B e affittacamere, ha fissato il principio di non discriminazione in un documento di policy stringente, che le strutture devono sottoscrivere per essere immesse nel network. Una buona pratica che per quanto elementare e necessaria  ancora non è diventata patrimonio condiviso di tutti gli operatori, né linea programmatica del ministero competente. In attesa che queste politiche siano avviate invitiamo le persone lgbti a boicottare i circuiti che non procedono in questa direzione, e che evidentemente lo fanno per compiacere chi la discriminazione intende praticarla", conclude Piazzoni. 



--

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (348.6839779 - 338.1350946)


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl