Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Società civile Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Società civile Mon, 23 Apr 2018 21:33:39 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/1 LA VIA DELLA FELICITA' AIUTA L'AMBIENTE Sun, 22 Apr 2018 17:28:17 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/476947.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/476947.html Chiesa di Scientology della città di Pordenone Chiesa di Scientology della città di Pordenone Domenica 22 aprile, in occasione della Giornata Mondiale della Terra, i volontari della zona di Pordenone dell'associazione "La Via della Felicita'" hanno organizzato una mattinata all'insegna della pulizia di alcune vie della città. 

 

L'attività si e' svolta nel quartiere San Gregorio (Pordenone) e, grazie alla splendida giornata di sole, sono state numerosissime le persone che hanno notato i volontari all'opera per ripulire la zona dai rifiuti.

 

Questa azione ha riscosso entusiasmo nei passanti che hanno apprezzato molto il lavoro dei volontari ed alcuni hanno espresso approvazione per il precetto che sta alla base di questa azione, ovvero: "Proteggi e migliora il tuo ambiente"; il libro da cui e' tratto s'intitola "La Via della Felicita'" ed e' una guida sul buon senso per una vita migliore dello scrittore ed umanitario, fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard.

 

Per ulteriori informazioni: laviadellafelicita.org - FB: La Via della Felicita' Pordenone

]]>
DIRITTI UMANI: LA PROMOZIONE DI PACE E TOLLERANZA COMINCIA DA NOI Sat, 21 Apr 2018 22:37:33 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476940.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476940.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  



Mai come in questi giorni il tema dei diritti umani è tornato alla ribalta, quasi con prepotenza, e non potrebbe andare diversamente alla luce degli ultimi accadimenti internazionali, che hanno scosso le coscienze e suscitato interrogativi che talvolta non sembrano avere una risposta immediata.
Ma non sempre è necessario andare troppo lontani, perché le violazioni dei diritti umani si annidano, talvolta inaspettatamente, anche nel nostro quotidiano.
Questo significa, tuttavia, che dallo stesso quotidiano ognuno di noi può ripartire per ripristinare il rispetto dei diritti fondamentali.

Ne sono convinti i volontari di Gioventù per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology, che per questo nel pomeriggio del 19 aprile, si sono recati presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Cagliari, dove hanno distribuito centinaia di opuscoli illustranti gli articoli della Dichiarazione dei Diritti Umani, la loro storia ed i personaggi che hanno segnato le tappe fondamentali del loro riconoscimento.
Tanta sorpresa, da parte dei giovani, ma anche una presa di coscienza dell’importanza di conoscere e rispettare i diritti umani.
“Complimenti per l’iniziativa”- ha detto ai volontari una studentessa- “Dovremmo cominciare davvero a rispettarli e farli rispettare anche all’Università.”

Il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard scriveva che “i diritti umani devono essere resi un fatto, non un sogno idealistico”: l’impegno dei volontari e delle nuove generazioni costituisce oggi più che mai un faro che illumina il sentiero verso un futuro di maggiore pace e tolleranza, che possa estendersi, a partire dal proprio piccolo, a tutti i popoli.

Info: www.gioventuperidirittiumani.it

 

 

]]>
IS MIRRIONIS: SPACCIO ALLA LUCE DEL SOLE, MA C’E’ CHI CREDE NEL CAMBIAMENTO Sat, 21 Apr 2018 22:14:41 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476939.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476939.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 


L’intensa attività dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology di Cagliari non intende lasciare un attimo di tregua agli spacciatori, che ogni giorno vendono a caro prezzo la morte a giovani la cui unica colpa, spesso, è solo quella di non avere avuto accesso a informazioni che gli avrebbero permesso una scelta consapevole.
Così, nel pomeriggio del 19 aprile, i volontari sono tornati ancora una volta nel quartiere Is Mirrionis, dove hanno distribuito centinaia di opuscoli informativi sugli effetti delle droghe e soprattutto della Marijuana.
Nello scambiare qualche parola con passanti ed esercenti commerciali della zona, i volontari sono venuti a conoscenza di una realtà difficile.
“Sono contenta di questa campagna informativa, anche perché non ci pensa nessun altro.” –ha detto ai volontari una giovane donna- “Lo spaccio ormai avviene alla luce del sole, spesso anche uscire di casa è un azzardo.”
E mentre in tanti attendono da tempo interventi di riqualificazione, i volontari non si arrendono e partendo dalla diffusione capillare di informazioni salvavita portano ormai quasi quotidianamente il proprio contributo per una società libera dalla piaga della droga.

Come scriveva il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard, “Le droghe sono l’elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale”: la rinnovata consapevolezza diffusasi attraverso le attività di informazione dei volontari, ha ormai aperto una breccia nell’indifferenza che lascia intravedere la possibilità di un futuro migliore per il quartiere Is Mirrionis ed i suoi giovani.

Info: www.noalladroga.it

]]>
La Campania, con i suoi barman, verso il nazionale Aibes Sat, 21 Apr 2018 13:08:27 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476935.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476935.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione Da Villa Ebla, i nuovi barman, alla conquista di trofei nazionali

Era da tempo che non si vedeva in Campania una così grande ripresa e riscossa dell’Associazione Italiana Barman e Sostenitori. Questo successo, messo in bella vista nella prestigiosa sede di Villa Ebla Eventi a Triflisco – Caserta, che ha ospitato l’evento grazie al capobarman socio Aibes Nicola Mottola, contitolare del meraviglioso ristorante, insieme a Carmine Di Cicco e Luciano Palmiero, ha permesso di ricordare momenti di nazionali dell’Aibes, in una invidiabile oasi di pace e relax, nel verde casertano con piscine, suggestivi getti d’acqua con fontane luminose ed il raffinato cibo che offre con il suo chef Vincenzo Maiola.

Per questo “Sweet & drink competition”, che ha contrassegnato la 42° edizione del concorso regionale Campania Aibes, durante il quale sono stati creati i nuovi drink che d’ora in poi potremo gustare, sono scesi in campo la categoria aspiranti, per la conquista del “Premio Espressioni” con un cocktail al caffè, mentre i barman e capibarman con i loro “Fancy Cocktail” hanno abbinato la loro opera di miscelazioni ad una deliziosa creazione dolciaria “Sinfonia dei due fiori”, che il Maestro pasticciere Sal De Riso da Minori ha portato a villa Ebla per il premio da lui sponsorizzato con il proprio marchio.

Questo regionale Aibes, che ha segnato il top delle soddisfazioni sin qui raggiunte per Luigi Gargiulo, attuale fiduciario campano del sodalizio, che ha raccolto grandi frutti per il suo encomiabile lavoro profuso per far raggiungere, all’associazione da lui rappresentata, mete sempre più alte, ha avuto come direttore il napoletano Alfonso Cascella, past president del direttivo nazionale Aibes per più mandati.

Le gare sono state presentate dal Capo Barman Luigi Atripaldi, coadiuvato in alcuni momenti dal responsabile della didattica Aibes Gianni Anselmo, che insieme al CB Pascal Giovanni Perna si sono occupati anche della segreteria e accettazione ricette.

A presiedere i lavori dell’office sono intervenuti i CB Stany Del Deo e Raffaele Costa, mentre per le giurie hanno offerto la loro opera collaborativa per la Degustativa, con voto palese per l’aroma e gusto degli elaborati: il barman e general manager dell’azienda “Sal De Riso” Andrea Minerva, il barman e brand ambassador di “Pronto Ghiaccio” Luciano Palmiero e Miriam Marano manager di villa Ebla. Per la giuria Decorazione: la wedding planner Tina D’Amore, il CB Alfonso Lazzazzara ed il past fiduciario dell’AMIRA sezione Napoli, Giuseppe Di Napoli. Infine la giuria Tecnica, ha visto al banco, al lato dei concorrenti, i CB Franco Gargiulo, Armando De Simone, Luigi Accurso ed il consigliere nazionale Aibes Luigi Sgaglione, che a termine gare si è esibito, fra scroscianti applausi del pubblico, in una performance di flair bartending.

Una giornata piena di successi ed emozioni, come confermato anche negli interventi degli sponsor della manifestazione, da “Sal De Riso” a “Espressioni”, proseguendo con Antonio Raia brand ambassador di “Pronto Ghiaccio”, Douglas Cristofoli spirits advisor per “Spirit & Colori”, Gianni D’Ercole manager di “Martini & Rossi” (Gruppo Bacardi), Davide Contu manager sud Italia per “Fabbri” ed altri.

Gare spettacolari nell’abilità del proporre cocktail di grande interesse ed attrattiva per il pubblico presente, come espresso anche dal consigliere nazionale Aibes, Giovanni Di Somma.

A documentare la kermesse, con i suoi immancabili scatti fotografici, c’era Francesco Russo, che gratuitamente, come anche Michele De Angelis, di M.DA. Sette Communication per le riprese, hanno permesso di ricordare e partecipare ai mass media dell’informazione i momenti salienti della manifestazione.

All’evento, sono intervenuti il sindaco di Bellona Filippo Abbate, il vicefiduciario dell'AMIRA sezione Napoli Dario Duro, la dirigente scolastica dell’I.S.I.S. Galileo Ferraris di Caserta Antonietta Tarantino, con il vicepreside Salvatore Rivetti ed una nutrita delegazione di alunni dello stesso istituto che hanno offerto accoglienza ed assistenza a concorrenti ed ospiti intervenuti al concorso.

I vincitori delle gare che andranno a rappresentare la Campania al Nazionale Aibes, sono stati premiati nel corso di una luculliana cena di gala, dai grandi sapori, proposti dallo chef della struttura, organizzata per tutti i presenti, e terminata con una mega torta dedicata a Aibes Campania.

Al primo posto, di questo concorso con la nuova formula di creazione di cocktail abbinati ad una specialità dolciaria, per la categoria Aspiranti si è piazzato Gaetano De Rosa, che accede al nazionale insieme a Michele Pagliuca, premiato per la miglior Decorazione, Gennaro Schiano per la categoria Barman e Luigi Atripaldi per la categoria Capibarman.

Giuseppe De Girolamo

 

]]>
INVITO FESTA 30 APRILE 2018 Sat, 21 Apr 2018 11:45:26 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476933.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476933.html ferrovia Civitavecchia Capranica Orte Audizione Ca ferrovia Civitavecchia Capranica Orte Audizione Ca

LOGO COMITATO FERROVIA CCO PICCOLO.jpg

IN OCCASIONE DEL 124° ANNIVERSARIO DELLA APERTURA DELLA FERROVIA
ROMA CAPRANICASUTRI VITERBO E CAPRANICASUTRI RONCIGLIONE,
UNA FESTA PER LA TRATTA, DELLA FERROVIA DEI DUE MARI, CIVITAVECCHIA ORTE

L’invito e’ rivolto ai cittadini, rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni, ai giornalisti

 

Nei giorni 29 e 30 aprile 2018 ricade il 124°  anniversario della apertura, da parte della allora Società Italiana per le strade ferrate del Mediterraneo, della linea ferroviaria Roma-CapranicaSutri - Viterbo e della tratta CapranicaSutri- Ronciglione.

Le elezioni politiche e regionali hanno purtroppo allontanato il momento che ritenevamo imminente di rivedere correre i treni sulla tratta di linea della Ferrovia dei DUE MARI, la CapranicaSutri Orte apribile con poca spesa.

La nostra però è una lotta alla quale da tempo ci siamo dedicati, in considerazione che il suo esito positivo determina il riequilibrio del territorio viterbese e lo sviluppo economico di tutto il Centro Italia.

Anche quest’anno, in occasione del 124° anniversario della apertura della Roma-CapranicaSutri-Viterbo e della tratta CapranicaSutri-Ronciglione, desideriamo invitare tutti coloro che hanno contribuito a far comprendere l’importanza della Ferrovia DEI DUE MARI, al brindisi augurante la sua riapertura, che si terrà lunedì 30 aprile 2018 alle ore 20,30 presso la Terrazza sul Rio in Ronciglione via Garibaldi, 41.

Dalla Terrazza sul Rio è possibile ammirare il borgo tufaceo di Ronciglione, il Vallone del Rio Vicano e lo stupendo Ponte, unico al mondo per la sua fattura, della ferrovia Civitavecchia Orte.

Dopo il brindisi augurale è prevista la cena (al prezzo politico di  € 20,00) presso lo stesso locale. Si chiede  conferma di partecipazione entro il 28 aprile 2018 telefonando al 3683065221 o inviando email al  comitato.civitavecchia.orte@gmail.com                                                           

Cordiali saluti.

                                                                                                                              Raimondo Chiricozzi

20 aprile 2018

 

                COMITATO PER LA RIAPERTURA DELLA FERROVIA CIVITAVECCHIA CAPRANICASUTRI ORTE                                                      comitato.civitavecchia.orte@gmail.com tel 3683065221


]]>
TORINO, LA SINDACA APPENDINO DÀ PIENO RICONOSCIMENTO ALLE FAMIGLIE OMOGENITORIALI. ARCIGAY: "SEGNALE FORTE E IMPORTANTE. ORA IL M5S PROMUOVA LA STESSA AZIONE IN PARLAMENTO" Fri, 20 Apr 2018 19:10:11 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/476917.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/476917.html Arcigay Arcigay TORINO, LA SINDACA APPENDINO DÀ PIENO RICONOSCIMENTO ALLE FAMIGLIE OMOGENITORIALI. ARCIGAY: "SEGNALE FORTE E IMPORTANTE. ORA IL M5S PROMUOVA LA STESSA AZIONE IN PARLAMENTO"

Bologna, 20 aprile 2018 - "La decisione assunta dalla sindaca di Torino Chiara Appendino di procedere alla trascrizione degli atti di nascita di tutti i bambini figli di coppie omogenitoriali che ne fanno richiesta, è un segnale forte e importante, che si unisce a quello di altri sindaci coraggiosi e al quale rivolgiamo il nostro plauso": lo dichiara Gabriele Piazzoni, segretario nazionale di Arcigay. Che prosegue: "Ora però è necessario che questo riconoscimento sia portato in Parlamento, dove il M5S, di cui Appendino è illustre e stimata rappresentante, può contare su numeri importanti. La questione non può rimanere circoscritta nella discrezionalità dei Comuni, rendendo l'Italia un territorio a macchia di leopardo proprio su un tema delicatissimo come i diritti dei minori. La legislazione che regola il diritto di famiglia va cambiata, e adeguata alla reale situazione dell'Italia di oggi con le sue molteplici forme famigliari. Fino a quando questo problema non sarà affrontato e risolto, continueranno ad esserci bambini di serie A e di serie B, e queste è un'intollerabile ingiustizia", conclude Piazzoni.


--

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (348.6839779 - 338.1350946)


]]>
La cura che non cura ma continua a crescere Thu, 19 Apr 2018 22:58:15 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476804.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476804.html Scientology Brescia Scientology Brescia La chimica può regolare la vita ?

Altri 50 opuscoli informativi sugli effetti degli psicofarmaci, sono stati distribuiti questa settimana. L'obiettivo è rendere consapevoli le persone sulla crescita di consumo di psicofarmaci e sui loro effettivi risultati a confronto dei disagi che inducono nel soggetto che li assume. Non tutti sanno che la composizione di queste pillole causano una serie di altri effetti non desiderati, che vengono comunque prodotti dalle sostanze assunte. Tali effetti sono spesso gravi, come intontimento, irritabilità, ansia, vertigini, violenza e suicidio tanto per citarne alcuni.

C'è in effetti da chiedersi quanto la diffusione e la crescita di tali pillole risponda anche ad una intensa attività di marketing.

C’è un chiaro incremento nell'utilizzo di psicofarmaci. Sembra che le persone preferiscano aggiustare i loro problemi di relazione con gli altri o con la vita in generale, assumendo uno psicofarmaco, piuttosto che agire in modo più responsabile. Sanno benissimo che lo psicofarmaco non li curerà minimamente. Non riescono a sopportare il disagio della vita e preferiscono assumere una sostanza che annebbi sufficientemente la coscienza in modo da superare la difficoltà.

Una madre al cui figlio erano stati prescritti degli psicofarmaci, dopo aver visto il figlio tredicenne rimanere silenzioso e fermo per giorni interi, si è rifiutata di continuarne la somministrazione. Evidentemente lei stessa, non la poteva considerare una cura.

E' necessario informare sugli effetti collaterali e non, semplicemente, considerarli rari.

Di fatto, basterebbe riflettere. Quanti depressi hai visto guarire grazie agli psicofarmaci ? Guarire non avere qualche momento di euforia, per quello basterebbe un buon amico.

La cultura della pillola è molto comoda: Il "paziente" impaziente di dimenticare le proprie difficoltà preferisce risolvere con una semplice pillola pagata dal servizio sanitario. Invece di reagire ed impegnarsi in qualche attività.

Il comitato diffonde informazione a riguardo.

Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus, è un'organizzazione di volontariato non a scopo di lucro, finalizzata a investigare e denunciare le violazioni psichiatriche dei diritti umani.

Il CCDU è stato fondato in Italia nel 1979 ed è diventato una Onlus nel 2004. Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus è una organizzazione indipendente ed è collegato ideologicamente al CCHR (Citizen Commission on Human Rights), che ha sede a Los Angeles.

Il CCHR International è stato fondato nel 1969 dalla Chiesa di Scientology e dal Professor Thomas Szasz, professore emerito di psichiatria all'Università di Syracuse, Stato di New York e autore di fama internazionale. A quel tempo le vittime della psichiatria erano una minoranza dimenticata, segregate in condizioni terribili nei manicomi sparsi nel mondo. In seguito a ciò, il CCHR elaborò una dichiarazione dei Diritti Umani sulla Salute Mentale che è diventata la linea guida per le riforme nel campo della salute mentale.

I volontari del CCDU, con questa campagna informativa, si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.
Dal sito della campagna: "ccdu.it" è possibile richiedere un kit informativo gratuito.

]]>
Il grande valore dei valori Thu, 19 Apr 2018 22:49:48 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476802.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476802.html Scientology Brescia Scientology Brescia Diamo ai valori l'importanza che si meritano

Continua l'iniziativa dei volontari della campagna "La Via della felicità" per far conoscere e valorizzare i valori tradizionali della vita. Essi danno il loro contributo con la distribuzione degli omonimi libretti nei pubblici esercizi della città allo scopo di far conoscere i principi morali che costituiscono appunto la strada per una vita in cui si possa godere della fiducia e della stima delle persone a noi vicine.

I locali di Via Milano a Brescia hanno ricevuto con molto piacere oltre 100 copie della pubblicazione che promuove i precetti. Essi sono trasversali a qualsiasi luogo, tempo, cultura o fede. Sono il basamento su cui l'integrazione può avvenire e la convivenza può migliorare non solo fra etnie diverse, ma anche nei quartieri della nostra città, in particolare in quelli ad elevata presenza di immigrati.

In questo modo molto semplice, si raggiungono le persone con un piccolo dono che vuole ricordare valori che sono di enorme importanza per una vita con, oltre al lavoro ed ai sacrifici, ci riservi qualche momento di felicità. Purtroppo, questi valori, vengono spesso tralasciati in favore di percorsi apparentemente più efficaci ma che, invariabilmente, ci restituiscono una sempre maggiore tristezza ed infelicità.

I volontari della campagna "La Via della felicità" ritengono che questo percorso debba essere interrotto. Il loro contributo si realizza nella distribuzione dei libretti che illustrano i principi morali che costituiscono appunto la strada per una vita in cui si possa godere della fiducia e della stima durature delle persone a noi vicine.

La campagna per far conoscere

Con questi obiettivi la campagna “La via della felicità” promuove tali valori. Il libretto contiene ventuno precetti basati esclusivamente sul buon senso, pienamente condivisibili, indipendentemente da razza, colore o credo. Essi favoriscono il manifestarsi di gentilezza, onestà e rispetto nella vita.

Il testo costituisce un codice morale, non religioso, ed è stato scritto da L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology. La sua prima pubblicazione risale al 1981 e il suo scopo è quello di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’uomo.

La Via della Felicità, ora pubblicato in 112 lingue, ha portato calma in comunità lacerate dalla violenza, pace in zone devastate dalla guerra civile e rispetto di sé a milioni di individui, nelle scuole, nelle prigioni, nelle chiese e nei centri giovanili e comunitari.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.
Dal sito della campagna: "laviadellafelicita.org" è possibile richiedere un kit informativo gratuito.

]]>
Diciamo ai ragazzi cos'è la droga con 600 opuscoli Thu, 19 Apr 2018 22:39:57 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476801.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476801.html Scientology Brescia Scientology Brescia La domanda è lecita ma la risposta verrà accettata ?

Un adolescente arriva certamente a porsi la domanda "Cos'è la droga ?". L'idea che ne rimanga all'oscuro e che non venga mai in contatto con questa realtà è certamente ingenua. 
Tanto vale predisporsi a fornire una risposta, in modo che non vada a porre questa domande a persone interessate quanto meno a giustificare una propria scelta già consolidata.

Purtroppo non basta dare una qualsiasi risposta. In realtà si deve argomentare in modo da soddisfare gli interrogativi dei ragazzi. Loro devono sentirsi completamente informati e competenti riguardo alle sostanze più diffuse. Il loro desiderio è quello di saper sostenere un confronto con un coetaneo.

L’informazione, completa ed a 360 gradi, è quindi fondamentale per aiutare un ragazzo. Lo si porta ad esaminare la proposta che riceve, in modo libero e senza l'influenza di educatori, genitori, adulti in generale verso i quali spesso nasce un senso di rifiuto.

L'impegno dei volontari della Associazione "Mondo libero dalla droga" si è concretizzato, anche questa settimana, con la distribuzione di oltre 200 opuscoli in città.

Il libretto dà una informazione completa quanto oggettiva ed affronta argomenti come: "Perché le persone assumono droghe", "Cosa ti diranno gli spacciatori", "Come agiscono le droghe", "La nostra cultura sulla droga" seguiti da alcune pagine in cui vengono esposti gli effetti a breve ed a lungo termine delle principali sostanze.

La campagna di diffusione.

La campagna "La verità sulla Droga" è per i giovanissimi. Loro hanno bisogno di informazioni per evitare di cadere nella trappola. Spesso anche per aiutare i loro amici a starne lontani. Questo è il motivo per cui molti volontari ogni settimana distribuiscono centinaia di opuscoli informativi per la provincia.

Attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, il programma "La Verità sulla Droga" comunica in modo efficace i fatti reali relativi all'uso di droga. Sia su base individuale sia tramite comunicazioni ad ampio raggio.

Dato che fornire ai giovani fatti puri e semplici sui danni che la droga è in grado di causare, aumenta notevolmente le loro possibilità di rifiutarla di propria iniziativa, La Verità sulla Droga è un programma molto richiesto come strumento educativo da scuole, forze dell’ordine e svariati settori della società.

Le origini

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology. Tutte le attività della associazione sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali di comunicazione sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare per contribuire alla prevenzione sui giovani. Loro per primi, dovrebbero crescere nella consapevolezza della piaga che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.

]]>
Tutti i dettagli sulle droghe a Sarezzo Thu, 19 Apr 2018 22:27:49 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476799.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476799.html Scientology Brescia Scientology Brescia I dettagli rendono l'informazione completa ed esaustiva

Alcuni volontari diffondono la semplice verità sulle droghe e non si stancano di fare prevenzione. Anche a Sarezzo ogni settimana vengono posizionati un centinaio di libretti pressi alcuni esercizi commerciali che offrono la loro disponibilità a veicolare gli opuscoli versi giovani ed adulti.

Il libretto dà una informazione completa quanto oggettiva ed affronta argomenti come: "Perchè le persone assumono droghe", "Cosa ti diranno gli spacciatori", "Come agiscono le droghe", "La nostra cultura sulla droga" seguiti da alcune pagine in cui vengono esposti gli effetti a breve ed a lungo termine delle principali sostanze.

L’informazione è la pietra angolare del cambiamento. Per questo motivo un’ampia serie di materiali educativi, basati su fatti reali e di forte impatto, viene distribuita gratuitamente alle persone tramite i volontari di "Mondo Libero dalla Droga".

L'iniziativa di prevenzione

Attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, il programma "La Verità sulla Droga" comunica in modo efficace i fatti reali relativi all’uso di droga, sia su base individuale sia tramite comunicazioni ad ampio raggio.

Dato che fornire ai giovani fatti puri e semplici sui danni che la droga è in grado di causare, aumenta notevolmente le loro possibilità di rifiutarla di propria iniziativa, La Verità sulla Droga è un programma molto richiesto come strumento educativo da scuole, forze dell’ordine e svariati settori della società. 

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology. Tutte le attività della associazione sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali di comunicazione sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare per contribuire alla prevenzione sui giovani affinché, loro per primi, crescano nella consapevolezza della piaga che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.

]]>
Il dialogo interreligioso per la famiglia a Bergamo Thu, 19 Apr 2018 22:18:57 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/476798.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/476798.html Scientology Brescia Scientology Brescia La Famiglia bene comune ad ogni religione

Le religioni desiderano valorizzare sempre più il valore della famiglia. Infatti Domenica 15 Aprile ad Orio al Serio presso la sala civica, si è svolto un incontro fra diverse fedi.

In preparazione delle Giornata internazionale della Famiglia del 15 Maggio prossimo si è affrontato il tema, estremamente attuale: "Festival delle Famiglie e del vero Amore". Già da alcuni anni la Federazione Internazionale della Pace (UPF) organizza un incontro che vede riuniti rappresentanti di diverse fedi.

Quest'anno, oltre agli organizzatori, erano presenti delegazioni della Federazione delle Famiglie per la Pace Mondiale e l’Unificazione FFPMU, della Comunità “Hare Krishna” di Chignolo, della Chiesa di Scientology di Via Tremana a Bergamo oltre ad una rappresentanza cattolica.

Ognuno di loro ha potuto rappresentare l'impegno e la volontà della propria comunità nel prodigarsi per uno sviluppo dell'amore basato sulla famiglia, come elemento cardine di ogni comunità sociale.

E' emerso un clima di fratellanza e di amicizia fra tutti i rappresentanti, sempre coscienti che le religioni devono lavorare sul percorso comune dell'amore e della famiglia.

Non c'è stato spazio per considerare differenze teologiche o diversità di culto. C'è stato invece un abbraccio comune verso gli ideali condivisi che costituiscono la comune base del vivere in armonia e fratellanza.

Un dialogo in festa.

L'incontro è stato allietato da canti festosi del coro della comunità dei giovani dell'UPF.

Il rappresentante della Chiesa di Scientology ha fatto riferimento ai testi di L. Ron Hubbard che esprimono il valore della donna in tutte le sue dimensioni, ma anche con le proprie ovvi specificità. La coppia può sostenersi nel doveroso rispetto delle specifiche individualità senza disperdere il valore dei diversi ruoli nella educazione familiare. E' stato anche fatto riferimento alla importanza della reciproca comprensione basata sulla condivisione dei progetti, sulla comunicazione e sull'armonia della coppia.

Questa consapevolezza darà sempre più spazio al rispetto dei valori comuni ad ogni individuo.

I vari rappresentanti si sono poi riuniti per una preghiera comune affinché i popoli della terra possano, insieme, recuperare una cultura di pace basata sulla unità e armonia familiare.

Al termine dell'incontro, i vari rappresentanti si sono fermati per consolidare sempre più la loro amicizia ed i loro progetti comuni.

 

]]>
ANMVI A COSMOFARMA: Ruolo sinergico per Farmacista e Medico Veterinario Thu, 19 Apr 2018 18:20:07 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476837.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476837.html ANMVI ANMVI

E-mail  inviata dai servizi telematici di ANMVI / EV. Il tuo programma di posta la visualizza male? Guardala on-line



ANMVI

ANMVI A COSMOFARMA

Il Farmacista e il Medico Veterinario svolgono un ruolo sinergico.

Ne parlerà ANMVI  il 20 aprile a Cosmofarma.

(Cremona, 19 aprile 2018)- Si intitola "Veterinaria: un’opportunità per la farmacia" la tavola rotonda che si svolgerà a Cosmofarma (Bologna, venerdì 20 aprile 2018, ore 16:30) in collaborazione con l'Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani.

Marco Melosi, Presidente ANMVI affronterà il tema "Il paziente animale nella triangolazione veterinario-proprietario-farmacista". Giordano Nardini, Presidente Senior SIVAE e consigliere di ANMVI Emilia Romagna parlera di "Trattamenti negli animali non convenzionali da compagnia". Tratterà di Farmaco veterinario in quanto medicinale specie-specifico il Vicepresidente ANMVI Lamberto Barzon.

L'appuntamento del 20 aprile 2018 segna la prima collaborazione fra ANMVI e Cosmofarma, la kermesse del mondo della farmacia che coniuga la dimensione fieristica e quella congressuale per l'utenza specializzata del settore.

Il razionale della tavola rotonda- Nelle famiglie italiane, gli animali d’affezione sono sempre più numerosi e il loro ruolo sociale è sempre più rilevante. Le specie più diffuse restano i tradizionali cane e gatto, ma negli ultimi anni è sensibilmente cresciuto l’interesse per i cosiddetti animali non convenzionali da compagnia (conigli, criceti, uccelli, rettili ecc.). Ne consegue che anche la domanda di salute e benessere animale è in crescita esponenziale. Sono chiamati a rispondervi in primis i Medici Veterinari che -oltre a mettere a frutto le più avanzate frontiere delle scienze e delle tecnologie veterinarie- prescrivono terapie medicinali.

E’ qui che entra in gioco la figura del Farmacista, importante partner professionale del Medico Veterinario nel dispensare il medicinale veterinario prescritto concorrendo, grazie alle sue competenze specifiche, alla compliance prescrittiva e al corretto impiego del medicinale veterinario in ambito domestico.

Quali professionisti della salute, il Farmacista e il Medico Veterinario svolgono un ruolo sinergico anche nello scongiurare i pericoli del «fai da te» terapeutico, nel promuovere comportamenti che non alimentino le farmaco-resistenze e nello svolgere azioni di farmacovigilanza veterinaria.

Ufficio Stampa ANMVI - Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani- 0372/40.35.47

 



iBOX DEM

]]>
NO ALLE SOSTANZE PSICOTROPE Thu, 19 Apr 2018 15:09:14 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476759.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476759.html Alessandro Alessandro La tematica della droga è molto attuale, per la ripercussione delle sostanze psicotrope sul mondo giovanile ed imprenditoriale.
Sulla lotta alla droga si fa un gran parlare, ma mai abbastanza.
C’è chi ritiene si debbano inasprire le pene per i consumatori, chi propone di depenalizzare l’uso di droghe leggere, chi intende intervenire sugli orari di somministrazione di bevande alcoliche e chi inventa farmaci psicotropi che finiscono presto per trasformarsi in droghe da sballo.

Anfetamine e derivati con poteri empatizzanti e allucinogeni quali ecstasy, efedrina, ketamina, mixate tra loro, con Viagra, o psicofarmaci e quasi sempre abbinate all’alcool, diventano oltremodo pericolose annebbiando ogni cognizione del bene e del male.

Dai dati dell’osservatorio del Ministero della Salute emerge una previsione di aumento del 30% dei consumatori nei prossimi 3 anni, per un totale di 230/270.000 individui.
Un fenomeno preoccupante che interessa perlopiù giovani dai 15 anni in su. Che fare?

A Ferrara e Verona il gruppo del “Dico no alla droga” porta avanti con l’aiuto di volontari e di sensibili e attenti gestori di discoteche, una campagna di prevenzione, attraverso le informazioni sui danni delle droghe su mente e corpo a breve e lungo termine contenute nel libriccino “La verità sulle droghe”, per una consapevole decisione di non farne uso.

I volontari portano avanti queste attivita’ da parecchio tempo e facendolo si ispirano all’affermazione del filosofo Ron Hubbard che dice: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere”.

Di tutta l'attività ne è partecipe la Chiesa di Scientology, particolarmente sensibile alla tematica.

]]>
CONTRO IL PROLIFERARE DELLE DROGHE Thu, 19 Apr 2018 15:03:22 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476757.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476757.html Alessandro Alessandro Viviamo in un modo dove le droghe proliferano e sono alla portata di tutti. I giovani d’oggi inziano gia’ dalle elementari a fare uso di droghe, promuovendo questo come una “cosa da grandi” e che se non lo fai non sei parte di un gruppo. Queste abitudini tendono a fare una pressione molto forte su ragazzi piu’ deboli che poi alla fine cedono perché, lo fa il gruppo.
La cosa che sicuramente piu’ attira i giovani è che le droghe permettono, a chi ne fa uso, di disinibirlo e quindi essere piu’ forte e in grado di affrontare le situazioni.
Il gruppo di Verona del “Dico no alla droga” ha promosso fino a poco tempo fa un opuscolo chiave per la lotta alla prevenzione. L’opuscolo si intitola “La verità sulle droghe”.
L'attivita' di distribuzione dell'opuscolo, ha per il gruppo di Verona un ruolo chiave nella prevenzione. 
Le droghe menzionate nell’opuscolo sono: alcol, cannabis, sostanze da inalare, ecstasy, cocaina e crack, ritalin, crystal meth, metanfetamine, eroina, LSD, ossicodone. Per ogni tipo di droghe, nell’opuscolo, vengono riportati gli effetti a breve e lungo termine e i nomi più comuni utilizzati per la droga in questione.
L’opuscolo “La verità sulle droghe” e’ diretto a un pubblico giovane, in quanto, da una comprensione su quello che le droghe causano. E’ risaputo che, la corretta informazione, permette ai giovani di comprendere che la cosa migliore è quello di non usare droghe.
Oggi molti sono i mezzi usati per far si che non si utilizzi la droga, ma solo un mezzo ha veramente successo che è la corretta informazione.
Oggi il mondo continua sempre più a degradarsi togliendo ai giovani con le doghe, tutte le gioie del vivere perché, come disse il filosofo e umanitario Ron Hubbard: <<Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere>>. Un sentito ringraziamento alla Chiesa di Scientology di Verona.

]]>
UN OPUSCOLO FANTASTICO Thu, 19 Apr 2018 14:58:19 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476756.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476756.html Alessandro Alessandro Il Dico no alla droga di Ferrara a oggi ha distribuito ben oltre 50000 opuscoli contro la droga.

L’opuscolo informa su sostanze stupefacenti quali: marijuana, hashish, ecstasy, crack, cocaina, metanfetamine, eroina, LSD, alcol, ritalyn e ossicodone.

Il gruppo sta operando da oltre 5 anni per informare i ragazzi sulle droghe e i loro effetti a breve e lungo termine, con l’obbiettivo di prevenire l’avvicinarsi dei giovani al mondo della droga.

La Campagna è promossa dalla Chiesa di Scientology e si ispira alla frase del filosofo e umanitario Ron Hubbard che afferma: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere.”

I volontari del “Dico no alla droga” stanno mettendo nelle attivita’ commerciali degli espositori, da cui i ragazzi prendono il loro opuscolo e, come ha riferito un commerciante, lo discutono con i compagni.

Quanto sopra è la dimostrazione che i giovani hanno bisogno delle corrette informazioni sulle droghe.

]]>
LA DROGA UCCIDE Thu, 19 Apr 2018 14:53:28 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476752.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476752.html Alessandro Alessandro Alcuni commercianti di Ferrara sostengono l’iniziativa della Campagna “Dico no alla droga”, promuovendo nei loro locali l’opuscolo “La Verità sulle droghe”.

La campagna, promuove l’opuscolo informativo con l’intento di informare i giovani sulle conseguenze delle droghe a breve e lungo termine.

L'incaricato assieme agli altri volontari, si ispirano alla frase del filosofo e umanitario Ron Hubbard che afferma:  “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere.”

Un commerciante ha affermato: “non credevo fosse un materiale così richiesto!” , mentre un altro ha detto: “Mi ha stupito vedere un gruppo di ragazzi che, mentre mangiavano, discutevano dell’opuscolo.”

Il gruppo, al seguito dei successi ottenuti sui giovani, continua la sua battaglia informativa, coinvolgendo altri commercianti. A oggi i volontari distribuiscono una media di 100 opuscoli a settimana.

Un sentito ringraziamento va alla Chiesa di Scientology di Verona per il continuo supporto.

]]>
LA VERITA' SUL CONSUMO DI DROGA Thu, 19 Apr 2018 14:31:01 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476747.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476747.html Alessandro Alessandro Da quasi un 5 anni ogni settimana le informazioni sotto forma di opuscolo dal titolo LA VERITA’ SULLE DROGHE, trova continua accoglienza presso uno dei luoghi maggiormente frequentati dalla gioventù veronese.

Decine di negozi e punti di ristoro all’interno del Centro Commerciale "La Grande Mela", permettono la distribuzione del messaggio di prevenzione contro le droghe, ospitando nei loro spazi espositori contenenti opuscoli che raggiungono così oltre 100 persone a settimana.

La distribuzione di informazioni in forma chiara, semplice, gratuita, in collaborazione con i volontari del gruppo DICO NO ALLA DROGA, DICO SI’ ALLA VITA, finisce spontaneamente in mano al pubblico che più d’ogni altro può avvantaggiarsi di tali informazioni.

“Comprendere gli effetti delle droghe a breve e a lungo termine, su organismo, mente e vita, ha permesso di aiutare decine di migliaia di persone che, in tutto il mondo hanno potuto avere le informazioni corrette e prendere così decisioni più consapevoli per la loro vita e quella delle persone intorno a loro. Non dimentichiamoci infatti che il problema della droga coinvolge, anzi, sconvolge, decine di persone intorno a chi ne fa uso! La prevenzione fa davvero la differenza” ci ha detto il Presidente dell’Associazione Onlus a Verona, Luca Bernardi che, coi suoi volontari fa suo il pensiero del filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere”.

Al posto dei test anti droga, comprensione e consapevolezza dei rischi.

L’impegno dei volontari continua affiancandosi alle altre iniziative: raccolta siringhe in città, conferenze nelle scuole, e per la primavera una festa di quartiere per riconquistare l’uso di aree verdi destinate ai bambini.Un grato riconoscimento va alla Chiesa di Scientology per il continuo supporto.

]]>
ATTIVITA' PREVENTIVA Thu, 19 Apr 2018 14:21:59 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476746.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476746.html Alessandro Alessandro L’incaricato della Campagna “Dico no alla droga” del Comune di Cento, a oggi con i suoi volontari, ha distribuito circa 60000 opuscoli informativi.

L’opuscolo informa su sostanze stupefacenti quali: marijuana, hashish, ecstasy, crack, cocaina, metanfetamine, eroina, LSD, alcol, ritalyn e ossicodone.

Il gruppo sta operando da oltre 5 anni per informare i ragazzi sulle droghe e i loro effetti a breve e lungo termine, con l’obbiettivo di prevenire l’avvicinarsi dei giovani al mondo della droga.

La Campagna è promossa dalla Chiesa di Scientology e si ispira alla frase del filosofo e umanitario Ron Hubbard che afferma: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere.”

I volontari del “Dico no alla droga” stanno mettendo nelle attivita’ commerciali degli espositori, da cui i ragazzi prendono il loro opuscolo e, come ha riferito un commerciante, lo discutono con i compagni.

Quanto sopra è la dimostrazione che i giovani hanno bisogno delle corrette informazioni sulle droghe.

]]>
OLBIA FA RIMA CON DIRITTI UMANI Thu, 19 Apr 2018 12:55:27 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476733.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/476733.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

Come nei versi le rime costituiscono l'armonia e il ritmo, così i volontari di Gioventù per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology dettano il ritmo dell'impegno sociale e dell'informazione su questo documento, la carta universale dei Diritti Umani, che risulta essere lo strumento civile necessario al fine di costituire la giustizia sociale.

 

Dopo le iniziative della scorsa settimana, i volontari riprenderanno la loro attività di divulgazione di questo documento nella giornata di giovedì 19 per le strade del centro di Olbia. Ispirati da quanto affermò L. Ron Hubbard, il quale disse: “i diritti umani devono divenire una realtà non un sogno idealistico”, i volontari intendono informare gli olbiesi così che possano concentrare le proprie scelte sempre più in virtù della crescita sociale collettiva.

Info: www.gioventuperidirittiumani.it

]]>
La Via della Felicità: 120 milioni di copie distribuite in 115 lingue nel 2017 Thu, 19 Apr 2018 10:00:35 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/476708.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/476708.html Chiesa di Scientology di Milano Chiesa di Scientology di Milano  

120 MILIONI DI COPIE DISTRIBUITE IN 115 LINGUE NEL 2017

La Via della Felicità: Una Guida basata sul Buon Senso per una Vita Migliore, dello scrittore, umanitario e fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, si indirizza a questi problemi fornendo un sentiero che può essere seguito da qualsiasi persona di qualsiasi livello culturale o credo, per conseguire una vita più felice, più prospera e più appagante.
]]>