Cominciano le selezioni per la prima spedizione popolare in assenza di gravità

convocazioni saranno presso il Tennis Club Monviso giovedì 4 novembre.

29/ott/2004 19:54:47 Ufficio stampa Spaceland Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Cominciano le selezioni per la prima spedizione popolare in assenza di
gravità
---------------------------------------------------------------------------------------------


Per la prima volta un equipaggio popolare, selezionato fra persone di tutte
le età, potrà realizzare il sogno di volare "senza peso": proprio in questi
giorni cominciano infatti le selezioni per il programma aerospaziale ideato
dall'Associazione Culturale C.O.S.M.O. SpaceLand. Le diverse fasi, a partire
dalle selezioni fino al volo in assenza di gravità, potranno essere seguite
in TV il sabato alle 21 in prima serata, all'interno di "Gaia" (RAI 3) in
varie puntate fra dicembre e marzo.

Le selezioni: aperte da oggi le iscrizioni, esclusivamente attraverso il
sito www.SpaceLand.biz. Ogni candidato sarà sottoposto a diverse prove di
qualifica in vari siti del territorio piemontese, fra i quali Experimenta in
Torino, dove avrà sede il Centro Operativo della missione. Le prime
convocazioni saranno presso il Tennis Club Monviso giovedì 4 novembre.
Coloro che supereranno i test, consistenti in varie prove
psico-fisico-attitudinali simili a quelle dei cosmonauti russi (quali la
prova su centrifuga, simulazioni subacquee, test di caduta libera, il ponte
tibetano più lungo del mondo, ecc.) saranno addestrati e preparati alla
missione in "Zero-G" dall'Ingegner Carlo Viberti, già responsabile tecnico
della tecnologia sperimentale europea e italiana a bordo della base spaziale
russa "MIR" e candidato primo cosmonauta-ingegnere di bordo non-governativo
della storia grazie alle intese preliminari "ItaliaMir" firmate con
l'industria aerospaziale russa responsabile delle basi spaziali "MIR" e
"RS - International Space Station".

La missione SpaceLand: non solo avvicinare il pubblico alle frontiere della
scienza e far emergere le più importanti realtà italiane che operano nei
settori afferenti a tale impresa, bensì anche realizzare esperimenti
scientifici di "sperimentazione microgravitazionale" e di trasferimento
tecnologico e medico-scientifico a basso costo dal settore aerospaziale ad
applicazioni capaci di migliorare la qualità della vita. Particolare
attenzione sarà dedicata alle persone con problemi di mobilità, grazie alle
analogie fra condizioni di lavoro degli equipaggi in assenza di gravità e le
difficoltà motorie e funzionali di anziani, persone disabili, donne in età
menopausale od in gravidanza, convalescenti, bambini.

Gli esperimenti: definito dai responsabili di Gaia/Rai 3 un progetto di
"interesse scientifico, etico e culturale unico nel suo genere e senza
precedenti", il programma Spaceland permetterà ad università, centri di
ricerca e piccole-medie impresi di svolgere esperimenti in assenza di
gravità per il progresso di scienza, medicina e tecnologia. In primo piano
il settore della disabilità, coinvolgendo un gruppo selezionato di persone
di ogni età anche con handicap fisico, le cui vicende saranno documentate in
TV nel corso di "Gaia".

Oltre alla determinante compartecipazione della Regione Piemonte, Spaceland
è patrocinato anche da Provincia e Comune di Torino, dall'Aeronautica
Militare Italiana e dalle Aziende Sanitarie Ospedaliere San Giovanni
Battista e OIRM-Sant'Anna di Torino; inoltre collaborano vari enti pubblici
fra i quali la Consulta per le Persone in Difficoltà del Piemonte e la
Scuola Universitaria Inter-Facoltà di Scienze Motorie di Torino, nonché
società quali Camel Automazioni di Grugliasco, Carlo Gavazzi Space di
Milano, il Tennis Club Monviso e Time and Mind. Stanno aderendo massimi
esperti fra i quali vari docenti del Politecnico di Torino nonché
l'Associazione di Ingegneri di Torino "Insieme per Cambiare".

------------------------------

Ufficio stampa Spaceland
Telefono 011.5083802
Mail. uffstampa.spaceland@tiscali.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl