Dalla nascita di una religione al suo impatto nella società.

29/mag/2020 22:16:45 Chiesa di Scientology di Padova Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Fin dagli inizi il progresso di Dianetics fu continuo, metodico e rivelatorio almeno quanto le scoperte precedenti. Verso la fine del 1950 e l’inizio del 1951, L. Ron Hubbard cominciò a cimentarsi con fenomeni che ruotavano attorno a un’altra questione filosofica di capitale importanza: se Dianetics rappresentava la spiegazione definitiva della mente umana, allora chi o che cos’era che utilizzava la mente? O, più precisamente, da cosa era costituita la vita stessa? In una dichiarazione decisiva in merito a tale soggetto, Ron spiegò che: “Più ci si addentra nella ricerca, più si può capire che in questa creatura, l’Homo sapiens, risiedono troppi elementi sconosciuti”.

La successiva linea di ricerca, che era poi quella intrapresa circa vent’anni prima, si dimostrò a dir poco considerevole. In un’altra relazione significativa su questo tema, Ron Hubbard scrisse: “Ho condotto ricerche sui principi fondamentali dell’esistenza, sull’universo materiale e sul comportamento umano”. Se anche avevano “vagato lungo questo sentiero che non è segnato su nessuna mappa” aggiunse, di certo non hanno lasciato indicazioni. All’inizio della primavera del 1952, nel corso di una conferenza chiave tenuta a Phoenix, in Arizona, fu però annunciato il risultato di questa ricerca: Scientology.

Scientology, una filosofia religiosa applicata, è contenuta in centinaia di libri e in oltre 3.000 conferenze registrate. In poche parole, queste opere rappresentano una dichiarazione sulla natura e sulle potenzialità dell’Uomo, e anche se trovano eco in varie antiche scritture, tale dichiarazione è assolutamente unica. Tra i principi fondamentali della filosofia di Scientology: l’Uomo è un essere spirituale immortale, la sua esperienza si estende ben al di là di una sola vita e le sue capacità sono illimitate, anche se attualmente non realizzate. In questo senso, Scientology forse incarna la massima definizione di religione; non un sistema di credenze, ma un mezzo di trasformazione spirituale.

Forza più efficace al mondo per un cambiamento positivo, la Chiesa di Scientology rappresenta la libertà spirituale per milioni di persone in tutto il mondo. Provengono da ogni ceto, ogni cultura e ogni strato della società. Inoltre, quando si parla delle scoperte di L. Ron Hubbard nel regno della mente umana e dello spirito, ci si riferisce fondamentalmente alle basi filosofiche su cui si fonda tutto quello che ha conseguito: migliorare l’istruzione, liberare le città dal crimine, eliminare la droga dalle scuole, creare organizzazioni salde ed etiche e rivitalizzare la cultura attraverso l’arte. 

Per trasformare in realtà quelle soluzioni, la Chiesa patrocina dei centri formativi permanenti. Queste “strutture di formazione” mettono in moto, su larga scala, molti programmi nel nome della morale, dell’istruzione, della riabilitazione e della prevenzione alla droga.

Inoltre, per realizzare il principale obiettivo umanitario di Scientology, la Chiesa ha reso disponibili dei semplici strumenti multimediali. Sono strumenti facilmente e rapidamente comprensibili, che permettono di sensibilizzare, istruire e attivare milioni di persone.

I risultati di queste azioni sono stati i programmi della Chiesa di Scientology, innovativi nel miglioramento sociale e umanitario. Sono assolutamente unici nel loro genere, indiscutibilmente all’avanguardia e soprattutto efficaci.

Per informazioni visita il sito: www.scientology.it dove, in questo periodo di pandemia è stato anche attivato il Centro risorse per la prevenzione con semplici indicazioni su COME MANTENERE SE STESSI E GLI ALTRI IN BUONA SALUTE. 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl