Ballare con la morte?

25/mar/2020 21:25:30 Affari Pubblici Novara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L’ecstasy è illegale. La Drug Enforcement Administration degli Stati Uniti la classifica come droga di Categoria I, descrizione riservata alle sostanze pericolose che non hanno alcun utilizzo medico riconosciuto. Altre droghe di Categoria I sono l’eroina e l’LSD.

Tragicamente, l’ecstasy è oggi una delle droghe più diffuse tra i giovani. L’Ufficio sulle Droghe e sul Crimine delle Nazioni Unite stima che i consumatori di ecstasy siano approssimativamente 9 milioni in tutto il mondo. La stragrande maggioranza di essi sono adolescenti e giovani.

Mischiata con l’alcol, l’ecstasy è estremamente pericolosa e, di fatto, può essere letale. Il danno di questa “droga progettata” è così ampio che i casi che finiscono al pronto soccorso sono saliti alle stelle, oltre il 1200% in più da quando l’ecstasy è diventata la “droga del club” scelta per i “rave party” e per le discoteche.

Vuoi davvero festeggiare?

Nikki era come tanti altri ragazzi che vanno ai rave. Sperava di sfuggire ai suoi problemi e divertirsi e decise di far festa per tutta la notte con molti amici. Uno di loro aveva una bottiglietta di ecstasy liquida in auto e tutti loro decisero di berne un po’. Presto la droga prese il sopravvento. Nikki ballò, ballò e ballò, spingendosi ben oltre i suoi consueti limiti. Come disse successivamente uno dei suoi amici e secondo il rapporto della polizia: “Nikki non sentiva nulla”.

Il mattino dopo Nikki era morta. Causa: avvelenamento da droga (ecstasy).

“Ma non succederà a me”, penserai. Forse no, ma vuoi davvero rischiare?

L’opuscolo gratuito “La verità sull’Ecstasy”

Insegna la verità su questa droga letale, trasmettendo informazioni dei fatti nudi e crudi su questa “droga progettata (designer drug)” direttamente dalle persone che ne hanno abusato.

L’opuscolo è visionabile in questa pagina dal sito internet “La Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga”, che è un’associazione di pubblica utilità, non a scopo di lucro, che dà ai giovani e agli adulti informazioni basate sui fatti in merito alla droga, affinché possano prendere decisioni consapevoli e vivere liberi dalla droga.

Facendo riferimento all’impatto devastante della droga sulla società, l’autore, umanitario e fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard ha scritto: “Il pianeta si è scontrato con una barriera che impedisce un progresso sociale su vasta scala: droga, farmaci e altre sostanze biochimiche. Queste possono ridurre le persone in condizioni che non solo sono proibitive e distruttive per la salute, ma che sono tali da impedire ogni progresso stabile verso il benessere mentale o spirituale”.

 
--
Ufficio Affari Pubblici
Chiesa di Scientology di Novara
Via G. Visconti 1 - 28100 Novara
Cell: 371 3613824
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl