Non esiste Pace senza Diritti Umani

24/set/2019 15:38:32 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I libretti con gli articoli della Dichiarazione Universale saranno distribuiti a Cagliari e Olbia

        Continuano le iniziative in diverse località della Sardegna, dei volontari di Uniti per i Diritti Umani, impegnati da anni nella diffusione degli articoli contenuti nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Questa settimana saranno impegnati a Olbia e Cagliari dove, sin dal primo giorno di lezione del nuovo anno scolastico, è ripresa la distribuzione dei libretti “Che cosa sono i Diritti Umani?” ai ragazzi e docenti all’ingresso dell’Istituto De Sanctis - Deledda.  

        “La necessità di diffondere una nuova cultura sul rispetto dei Diritti Umani – dichiara Maria Rosa Marongiu, responsabile delle iniziative dell’Associazione - è data dalla situazione che possiamo osservare nelle nostre città. Non è necessario andare nei paesi del terzo mondo, per capire che i trenta articoli sono qualcosa di estraneo per moltissime persone con le quali condividiamo la nostra vita quotidiana. È una cultura nuova che va creata nei banchi di scuola sin dai primi anni delle scuole elementari. I bambini assorbono molto bene questi messaggi – continua Maria Rosa – e questi valori restano impressi nella loro mente portandoseli per tutta la vita.”

        Sabato 21 settembre si è commemorata la Giornata Internazionale della Pace indetta dalle Nazioni Unite, un’occasione per parlare di un problema, la Pace appunto, che per molti, come nel nostro paese, è una conquista già consolidata, non altrettanto per centinaia di milioni di persone di tutti i continenti, costrette a fuggire dai loro paesi a causa di conflitti, interni o esterni poco importa per chi li deve subire. Infatti sono centinaia i conflitti che si stanno combattendo in questo momento in decine di stati in tutti i continenti: dall’Africa, all’Asia, dall’Europa all’America Latina, al Medio Oriente, non esiste zona geografica che possa dichiararsi in pace.

        Il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard invitava a darsi da fare per “rendere i Diritti Umani una realtà e non un sogno idealistico”, i volontari sono costantemente in prima fila per farli conoscere, convinti che prima di tutto i Diritti vanno rispettati nelle nostre case perché come diceva l’ideatrice principale della Dichiarazione Universale Eleanor Roosevelt: “i Diritti Umani nascono in piccoli luoghi, vicino a casa, così vicini e così piccoli che non si possono vedere in nessuna cartina del mondo”.

Info: www.unitiperidirittiumani.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl