Poetto: un mare di persone conoscono la verità sulla droga

07/ago/2019 21:30:39 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

         Tutti al mare per passare serate rilassanti e non solo: ci sono i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga al Poetto e allora arriva anche l'informazione sugli effetti devastanti causati dal consumo di stupefacenti.

 

         Aiutati dalla tranquillità di cui bagnanti stanno approfittando, i volontari hanno avuto modo di distribuire centinaia di materiali informativi e fare in modo che i reali effetti della droga possano essere conosciuti e, grazie a questa conoscenza, ci sia la possibilità di indicare la giusta strada ai giovani, di riflettere su qualche serata brava e soprattutto di rendersi conto che dall'esperienza frivola di una serata tra amici, possono scaturire effetti del tutto indesiderati. Che dire delle tante vittime che dalla strada non sono arrivate fino a casa perché il balordo di turno, sotto l'effetto di droga non ha più capito quale fosse la corsia giusta? Che dire dei genitori che non hanno più rivisto il proprio figlio perché per un debito di droga questo non è rientrato a casa? Oppure, senza farla troppo tragica, quante amicizie sono finite perché da una delle parti si è scelta la strada della droga, quante storie d'amore, quanti bei ricordi buttati al vento perché ora l'unica aria che si respira è quella che passa dalle sbarre di una stanza 4x4?

 

         “La droga è l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale” disse il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard. Se continuiamo ad accettare che qualcuno assuma droga la direzione sarà certa. Se continuiamo non occuparci di arginare il consumo di droga, questa prenderà davvero il sopravvento. Se continuiamo a lasciare agire indisturbati gli spacciatori

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl