In Piazza della Musica si suonano i DIRITTI UMANI

06/ago/2019 19:48:45 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Ancora centinaia di libretti “Che cosa sono i Diritti Umani?” distribuiti dai volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology nella serata di lunedì 5 agosto. Nell’occasione ad essere informati dei trenta articoli contenuti nella Dichiarazione Universale delle Nazioni Unite, sono stati i passanti e i clienti del bel chiosco della piazza della Musica a Cagliari.

Molti i giovani che affollano la piazza ogni sera questa bella piazza e l’interesse dimostrato all’argomento è stato unanime. “Ogni persona ha certi diritti, semplicemente per il fatto di essere un Essere Umano. Sono "diritti" inalienabili perchè sono cose che ci è permesso di essere, di fare e di avere”. Sono parole pronunciate da Eleanor Roosevelt nella presentazione della Dichiarazione approvata nel 1948. sono trascorsi oltre 70 anni dalla loro promulgazione da parte dell'Assemblea delle Nazioni Unite e ancora per centinaia di milioni questi diritti sono solo sulla carta e restano un miraggio.

"I Diritti Umani devono essere resi una realtà e non un sogno idealistico" era la speranza del filosofo e umanitario L. Ron Hubbard e il conseguente invito affinché ci si adoperasse perché questo avvenisse. I seguaci del fondatore della religione di Scientology lo hanno preso in parola e, spesso in situazioni impossibili, sono impegnati a diffondere quei valori universali in oltre 190 nazioni.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl