I Diritti Umani non vanno in vacanza

28/lug/2019 12:35:19 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

I fatti che stiamo leggendo nella cronaca degli ultimi giorni ci stanno mettendo di fronte agli occhi uno scenario che fa comprendere quanto abbiamo necessità di ritrovarci sui valori naturali che ognuno di noi è portato a supportare. Bambini convinti a parlare male dei propri genitori tramite scariche elettriche, turisti che in preda allo sballo assassinano un uomo delle forze dell'ordine e folli inseguimenti che culminano in morti del tutto casuali, sono sintomo di una necessità di rimettere i piedi per terra, guardarci in faccia e ristabilire un minimo di ordine basandoci su principi che in modo naturale siamo portati a rispettare.

 

Rientrano proprio in quest'ottica i trenta articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo che, grazie alla distribuzione di materiale informativo che avverrà a Cagliari nella serata di lunedì 29 luglio, per opera dei volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology, verranno fatti conoscere a centinaia di Cagliaritani.

 

“I diritti umani devono essere resi una realtà non un sogno idealistico” disse il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard. Questa volontà è di ispirazione per i volontari i quali, in ogni iniziativa che svolgono, non perdono occasione per ricordare che questi diritti non sono altro che un codice morale purtroppo. Si vorrebbe diventassero legge, effettivamente riconosciuti come tale, e tramite l'applicazione di questi trenta articoli si potesse veramente raggiungere un clima in cui tolleranza, pace e parità di trattamento possano davvero far parte della quotidianità. 

 

GRUPPO DIRITTI UMANI CAGLIARI

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl