I cittadini di Porto Torres vogliono “la verità sulla droga”

18/lug/2019 15:55:03 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

        Da due settimane i cittadini di Porto Torres stanno trovando nei negozi della zona portuale i libretti “la verità sulla droga” messi a disposizione dai volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology. Libretti che con un linguaggio semplice e diretto informano sulle conseguenze causate dall’uso di sostanze stupefacenti di qualsiasi genere, dalle droghe leggere e pesanti illegali da strada agli antidolorifici, psicofarmaci e altri generi di farmaci prescritti dagli “specialisti”, la cui unica differenza dalle droghe considerate tali, è il nome ma non gli effetti.

        Da ciò che dicono i commercianti di Porto Torres i cittadini e i viaggiatori che affollano in questo periodo la zona portuale, sono affamati di notizie sulle droghe, vista la curiosità che i libretti suscitano e la velocità con cui spariscono dai loro banchi. “Me ne può lasciare qualcuno in più?” Hanno chiesto diversi commercianti ai volontari, ben contenti di avere nuovi alleati nella loro battaglia contro le droghe. 

        Nella serata di giovedì 18 luglio, spinti dalle parole del filosofo L. Ron Hubbard che considerava le droghe come “l’elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”, i volontari saranno nuovamente nelle strade di Porto Torres per continuare l’azione di prevenzione con l’impegno di contattare nelle prossime settimane tutti i negozi della cittadina, raggiungere il maggior numero di persone possibile e trovare nuovi alleati per stroncareil traffico dalla base nell’unico modo possibile ed efficace: eliminare la richiesta in primo luogo e liberare la città dalla droga. Info: www.noalladroga.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl