Anche Porto Torres sarà raggiunta dalla verità sulla droga.

06/lug/2019 18:16:12 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

        Partirà a Porto Torres, nella giornata di martedì 9 luglio la campagna di prevenzione alle droghe dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology. I volontari negli ultimi anni hanno raggiunto oltre 100 località della Sardegna, distribuendo solo nell’anno in corso circa 50.000 opuscoli informativi. Toccando centri periferici di poche centinaia di abitanti e grandi città come i capoluoghi di provincia, stanno riscontrando  ovunque interesse da parte dei cittadini e la collaborazione dei commercianti.

 Porto Torres è una città portuale e come tale facile punto di riferimento dello smistamento e dello spaccio per tutta l’isola, come dimostrano i frequenti sequestri di sostanze stupefacenti provvenienti da ogni parte. Sembrerebbe che la cocaina sia la droga preferita dai trafficanti turritani e consapevoli di questo, sarà proprio “la verità sulla cocaina” il primo opuscolo distribuito dai volontari.

La cocaina è una delle droghe più insidiose che si conoscano. È stato stato dimostrato che dopo averla provata qualche volta, è quasi impossibile liberarsi dalla sua morsa, fisicamente e mentalmente. Oltre 1000 miliardi di dollasi è il business provveniente dai traffici illeciti e la cocaina è una delle voci tra le prime in quella lista.

I trafficanti di Porto Torres hanno un nuovo avversario: i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology determinati a portare la conoscenza tra gli abitanti sugli effetti derivati dalle droghe perchè, come scriveva il filosofo L. Ron Hubbard: “l’arma più efficace nella guerra contro la droga è l’istruzione”. Info: www.noalladroga.it

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl