Cagliari vuole sempre più prevenzione all'uso di droga

01/lug/2019 21:37:19 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Ennesima iniziativa Cagliaritana per i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology che, nella serata di lunedì 1 luglio, hanno distribuito centinaia di libretti informativi su quelli che sono gli effetti sperimentati da chi ha avuto l'incapacità di rinunciare alla droga.

 

A passeggio per la zona di via della Pineta, i volontari hanno avuto modo di scambiare pareri sulla droga con i cittadini. E' sorprendente come le persone rimangano spiazzate dal venire a conoscenza della quantità di consumo di droga della quale la nostra società è così colma. Nel contempo spiegano il motivo della loro sorpresa ed è sempre legato al fatto che aborriscono così tanto l'idea di sperimentare gli stupefacenti da non mettere nemmeno in conto l fatto di cadere in questo baratro. Eppure la maggior parte di loro conosce la storia di qualcuno che ha un figlio o un parente dipendente da droga.

 

 

Il filosofo L. Ron Hubbard descrisse la droga come “l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”. La veridicità di quest'affermazione è riscontrabile nei pareri delle persone in quanto la droga è entrata nel nostro tessuto culturale al punto che viene considerata così “normale presenza” da non mettersi a lavorare per estirparla. Con le iniziative che i volontari stanno portando avanti si cerca anche di cambiare questa tendenza e, come nella serata di oggi, ai cittadini vengono date copie extra affinché ognuno possa diventare portavoce della vita libera dalla droga.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl