La prevenzione serve solo se c'è continuità

30/giu/2019 13:39:04 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Non c'è settimana in cui i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology manchino di dare servizio alla comunità manifestando dissenso per il mondo della droga e sensibilizzando le persone tramite l'informazione su quali siano i reali effetti che comporta l'assunzione di stupefacenti.

 

Nella serata di lunedì 1 luglio i volontari saranno impegnati a Nuoro dove, per le strade del centro, nelle attività commerciali e perfino nei bar, consegneranno centinaia di libretti informativi de “La verità sulla Droga”. L'esperienza accumulata nelle tantissime iniziative che li vede attivi in tutta la Sardegna, ha insegnato a questi volontari che la maggior parte delle persone che non si danno da fare attivamente contro la droga, pensano che questa non le riguardi. Eppure si lamentano se un ubriaco gli finisce addosso con l'auto, piangono se una persona cara ci lascia le penne per una dose sbagliata di droga, vanno su tutte le furie se si ritrovano in casa un tossicodipendente che pur di procurarsi i soldi per la droga entra a rubare.

 

“La droga è l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale” disse il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard. Queste parole ispirano i volontari a darsi da fare e gli da la consapevolezza che la prevenzione non può avvenire una tantum: per cambiare gli aspetti culturali di una società occorre che dal basso all'alto della stessa sia preso un accordo su ciò che si vuole affrontare. Nel caso della droga, infarciti dalle falsità degli spacciatori, i ragazzi pensano che possa esserci qualcosa di divertente nello sballo. In effetti le prime assunzioni suscitano risate, per cosa non si sa mai, ma sicuramente queste avvengono. Il punto è che queste sono lo “specchietto per gli allocchi”, sono la via verso la stupidità e la perdita di mano della vita.

 

La vita deve essere libera dalla droga se si vuole pensare di poter tenere il futuro sotto le proprie mani. L'informazione è la principale arma che abbiamo contro la droga, e guai mancare di informarsi, anche perché si parla di droga, non solo di droghe da strada.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl