Raccolta di siringhe all’esterno della Rocca a Cesena

22/giu/2019 15:38:21 Chiesa di Scientology di Padova Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Domenica 23 giugno, i volontari di Scientology della Romagna, attivi per la campagna Mondo libero dalla droga fanno una raccolta di siringhe all’esterno della rocca a Cesena. Ogni anno milioni di vite vengono distrutte da alcuni tipi di droghe. L’aspetto più preoccupante del problema è il danno creato ai giovani e la minaccia che ciò rappresenta per il futuro di ogni nazione.

I volontari sono impegnati da oltre 30 anni in attività di prevenzione, e nonostante l’evolversi del tipo di droghe maggiormente in uso e che vanno per la maggiore, il classico “buco” rimane ancora “alla moda”. Per questo l’attività di bonifica è sempre stata un cavallo di battaglia, per la campagna di prevenzione.

Nell'arco della raccolta di siringhe verrà fatta anche una distribuzione di volantini contenenti delle informazioni sull'iniziativa e i recapiti per la segnalazione di aree da ripulire.  

"Si è constatato che i ragazzi di oggi fanno sempre più frequentemente uso di droghe e alcol" sostiene Loredana Boschetti, organizzatrice dell'iniziativa, "e alcuni iniziano già all'età di 10-11 anni.  

"Sta ritornando anche l'uso di eroina che attualmente non viene solo iniettata, ma sniffata o fumata. E questa sostanza crea un'elevata dipendenza e si diffonde rapidamente nel tessuto cerebrale rallentando i pensieri e le reazioni. Oltre a queste conseguenze, anche il "riciclaggio" delle siringhe usate per iniettarsi l'eroina può apportare dei rischi.  C'è il rischio di contrarre l'HUV, l'epatite e altre infezioni provocate da aghi infetti.  

Continua la Boschetti: "Il fatto che noi raccogliamo le siringhe abbandonate è uno dei metodi per prevenire quegli effetti "collaterali", non solo per coloro che ne fanno uso, ma anche per i cittadini, i bambini e gli animali che venendo a contatto con questo tipo di rifiuto speciale potrebbero incorrere negli stessi problemi d'infezioni, contagio ecc.." 

Oltre a questo tipo di interventi, i volontari sono attivi anche con una campagna informativa, che prevede la distribuzione di 13 opuscoli contenenti i dati sulle principali droghe di uso comune e dei danni fisici e mentali ad esse collegate, disponibili gratuitamente anche al sito www.drugfreeworld.org

Le iniziative di bonifica dalle siringhe continueranno per tutto il periodo estivo offrendo così un servizio alla comunità.

Chiunque può segnalare la presenza di siringhe e richiedere l'intervento dei volontari al numero 0544. 30080


 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl