L’intensa attività dell’Associazione Internazionale Guido Dorso Giovedì 20 in Senato e Venerdì 21 a Napoli

15/giu/2019 07:38:08 Miss Italia 71a edizione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sarà, come di consueto, la sala Zuccari di Palazzo Giustiniani al Senato della Repubblica, ad ospitare, giovedì 20 giugno 2019, alle ore 16, la consegna dei riconoscimenti della 40ma edizione del premio Guido Dorso, promossa dall’Associazione Internazionale Guido Dorso. L’iniziativa – patrocinata dal Senato della Repubblica, dal Consiglio Nazionale delle Ricerche e dall’Università degli studi di Napoli “Federico II” – segnala dal 1970 contestualmente giovani studiosi del nostro Mezzogiorno e personalità del mondo istituzionale, economico, scientifico e culturale che “hanno contribuito con la loro attività a sostenere le esigenze di sviluppo e di progresso del Sud”. Il Premio Dorso istituito dall’omonima associazione presieduta da Nicola Squitieri, consiste in un’artistica opera in bronzo realizzata in esclusiva dallo scultore di fama internazionale, Giuseppe Pirozzi, destinatario, nel 1980, del riconoscimento. Il prestigioso riconoscimento agli “ambasciatori” del Mezzogiorno, il Premio Internazionale “Guido Dorso”, giunto all’importante traguardo della 40ma edizione, nasce a Napoli nel 1970, per iniziativa di un gruppo di giovani studiosi della questione meridionale con la condivisa adesione della famiglia Dorso e il patrocinio della rivista “Politica meridionalista – Civiltà d’Europa”, del Consiglio Nazionale delle Ricerche e dell’Università degli studi di Napoli “Federico II”. Assegnatari del prestigioso trofeo quest’anno sono: Federico Cafiero de Raho, procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo; Giovanni Pezzulo, Istituto di scienze e tecnologie della cognizione del Cnr; Tommaso Russo, professore di biologia molecolare dell’università di Napoli “Federico II”; Marco Salvatore, fondatore de “Il Sabato delle idee”; Luigi Traettino, presidente Confindustria Caserta; Marco Esposito, giornalista-scrittore; Jean Noel Schifano, già direttore dell’Istituto francese di Napoli; Loredana Pirone, laureata presso il dipartimento di Scienze politiche della “Federico II” con la tesi in Politiche territoriali e governance delle amministrazioni locali, dal titolo “La questione metropolitana: il caso Napoli e Bordeaux”.
La targa di rappresentanza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, destinata alla 40ma edizione del premio è stata quest’anno conferita dall’associazione Dorso alla Fondazione per la ricerca sul cancro “De Beaumont-Bonelli” presieduta dal prof. Giulio Tarro. A seguire la giornata romana in Senato, l’Associazione Internazionale Guido Dorso, ha inoltre organizzato per Venerdì 21 Giugno 2019, alle ore 17.30, al Blu di Prussia, Via Filangieri, 42, Napoli,  un incontro a con Jean-Noël Schifano, Premio Dorso 2019 dal tema: “NAPOLI TRA STORIA, MITO E REALTA”.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl