Olbia: diffondere la verità sulla droga è l'obbiettivo dei volontari

15/mag/2019 22:23:56 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Tornano all'ingresso della scuola i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga a Olbia per distribuire materiale informativo ai ragazzi della scuola media Pais. E' un peccato doversi occupare di ragazzi in età così tenera, ma i più recenti sondaggi indicano che il primo consumo di droga avviene già a 11 anni.

 

La preoccupazione è ovviamente tanta, ma non solamente per il fatto che i giovani hanno la possibilità di procurarsi la droga ancora così giovani, quanto perché oltre agli spacciatori, c'è anche quella banda di sbandati che vogliono trovare qualcosa di lecito nel consumo di droga: dalla droga legale alla droga ludica, dalla droga leggera a quella pesante, gli speculatori non si rendono conto che la parola che continuano a pronunciare è pur sempre “droga”.

 

 

Tutto questo testimonia la veridicità delle parole del filosofo L. Ron Hubbard che parlò della droga citandola come “l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”. Giocando sui concetti si può osservare come la droga si proprio un problema culturale: tutti conoscono le storie brutali e degradate che vivono i tossicodipendenti, tutti si vergognerebbero di avere un figlio drogato, ma purtroppo i più tacciono, cercano di guardare in un altra direzione nella speranza che le brutte cose svaniscano da se. E' invece necessario attivamente darsi da fare contro il consumo di stupefacenti e garantire ai ragazzi una vita libera dalla droga.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl