“La via della Felicità” la barriera al degrado sociale

13/mar/2019 18:15:49 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 


 

Non sfugge a nessuno il degrado personale, sociale e ambientale che la società sta attraversando negli ultimi decenni. La spirale discendente iniziata negli anni ’70, con l’aumento del consumo di droghe, traffici di esseri umani e altri traffici illeciti di ogni genere, dalla pornografia alla pedofilia, agli organi umani, non accenna a invertire la rotta. Una realtà che sta conducendo la parte della società sana ad una sorta di rassegnazione, quasi di assuefazione ad uno status che nessuno vorrebbe ma che in troppi stanno subendo.

        Non è così per i volontari della Fondazione “la Via della Felicità” che non ci stanno ad osservare il generale declino di valori, consapevoli anche che non agire per cambiare le cose equivale ad essere corresponsabili della situazione.

        “Non devi fare altro che mettere in circolazione La Via della Felicità nella società. Come un mite olio che si espande nel mare infuriato, la calma si diffonderà dappertutto” scrive nell’ultima pagina del libro l’autore L. Ron Hubbard. Parole che si sono rivelate sempre veritiere ovunque siano stati distribuiti i libretti in grandi quantità e gli stessi siano passati di mano tra gli amici e famigliari, ripristinando relazioni interrotte da anni e mettendo calma nella società.

        L’impegno dei volontari della Fondazione e della Chiesa di Scientology prosegue, quindi, nelle attività commerciali di via Garibaldi a Cagliari, sicuri che l’osservanza dei 21 precetti contenuti nel libretto contribuiscano a ripristinare il rispetto di sé e la calma nella società.

Info: www.laviadellafelicita.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl