Cagliari: prosegue la lotta allo spaccio

10/mar/2019 21:48:53 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


         Fare finta che il problema droga non esista è un lasciapassare per gli spacciatori e la paura di ritorsioni è ciò che tiene bloccate le persone. Tuttavia esiste un'arma che certamente scontenta gli spacciatori ma che nel contempo tiene alla larga da ritorsioni: la prevenzione.

 

         I volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, per questo motivo, nella serata di lunedì 11 marzo, distribuiranno centinaia di libretti informativi nei negozi di via Baccaredda, continuando a darsi da fare a testa bassa per fare in modo che i ragazzi siano informati su ciò a cui vanno incontro nel momento in cui fanno uso di qualsiasi tipo di droga. Che si tratti di hashish o di cocaina, di acidi o marijuana, la droga porta tutta ad un'unica strada: insuccessi e disastri.

 

         E' pur vero che ci sono quei ragazzi che si sentono come San Tommaso, ma le statistiche indicano che il 50% delle persone che non hanno mai fatto uso di droga erano state precedentemente informate sugli effetti delle stesse. Nel contempo. Il 90% di coloro che hanno finito per fare uso delle droghe più pesanti, dichiarano di aver iniziato con lo spinello, fosse fatto con hashish o con marijuana, e di non averlo mai lasciato anche quando assumevano le sostanze più pesanti.

 

         “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l'unica ragione di vivere” disse L. Ron Hubbard. I volontari vogliono garantire ai giovani la possibilità di vivere gioie e sensazioni della loro vita, vogliono che tutti siano informati, vogliono una società libera dalla droga.

Info: www.noalladroga.it  

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl