Con la verità sull’Eroina e sull’Exstasy riprende la campagna di prevenzione a QUARTU SANT’ELENA

03/gen/2019 09:20:46 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Nella mattinata di mercoledì 2 gennaio, i volontari della Chiesa di Scientology e della Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga,

hanno ripreso la campagna di prevenzione alle droghe nel comune di Quartu Sant‘Elena. Centinaia di opuscoli contenenti informazioni sulle conseguenze derivate dall‘uso di Eroina ed Exstasy sono stati distribuiti nei locali pubblici e nei negozi di via Cagliari. Tutti gli esercenti hanno accettato di esporre gli opuscoli nei  loro locali, elogiando l'iniziativa e dando la loro disponibilità a collaborare per distribuirli ai loro clienti.

        L'informazione senza inutili allarmismi è l'arma più efficace per prevenire che i ragazzi cadano nelle maglie degli spacciatori, lo dimostrano le risposte dei ragazzi a recenti sondaggi fatti in alcune scuole, tra studenti tra gli 11 e i 18 anni, dai quali emerge che oltre il 50% di chi non ha mai fatto uso di droga, è stato informato in qualche modo dalla scuola, associazioni, famiglia, ecc. Importante, quindi, non cambiare un‘azione che gli stesi ragazzi ritengono utile.

        "Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l'unica ragione di vivere", questa frase del filosofo e umanitario americano Ron Hubbard, riassume in pieno ciò che una persona vive quando, cercando di "evadere" dai problemi, si rifugiano in abusi di sostanze che non causano altro che morte e sconforto per se stessi e per gli altri.

Info: www.noalladroga.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl