Il 2019 nuorese inizia con Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

03/gen/2019 09:18:40 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

         Volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology, nella serata del 31 dicembre, hanno distribuito per le vie di Nuoro centinaia di copie di libretti informativi sui 30 articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

 

         Questo codice fu scritto dal consiglio delle nazioni unite al fine di fare in modo che gli orrori commessi nella seconda guerra mondiale non si ripetessero, ma contemporaneamente aveva lo scopo di tutelare tutte le persone, in qualsiasi angolo del pianeta, affinché fosse garantita la sopravvivenza di tutti.

 

         Troppo spesso questo soggetto viene accostato ai paesi del terzo mondo, eppure leggendo i vari articoli della dichiarazione, i nuoresi che hanno ricevuto questi materiali si sono trovati a scoprire che non è necessario andare fino a continenti lontani per accorgerci di quanto abbiamo da avanzare come società.

 

         “I diritti umani devono essere resi una realtà non un sogno idealistico” disse il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard in suo celebre scritto. Di fatto questa frase ispirò volontari in tutto il mondo determinando una volontà di mettere nelle mani delle persone comuni uno strumento civile che potesse metterli in condizione da cambiare la società. Infine, poiché i diritti umani non sono una legge, l'unica garanzia di applicazione degli stessi sono le persone comuni che prendono consapevolezza di quanto il rispetto reciproco sia necessario e fanno si che i diritti di ognuno siano rispettati.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl