FARE PREVENZIONE TRA LE FASCE DI ETÀ PIÙ A RISCHIO.

15/gen/2018 17:27:17 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Dopo le vacanze di fine anno la scorsa settimana sono riprese nelle scuole di Quartu le iniziative di prevenzione dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology della Sardegna.

Mercoledì 17 gennaio verranno distribuite altre centinaia di libretti contenenti informazioni sull'alcool e sulla cocaina agli studenti, genitori e docenti di una scuola media inferiore di Quartu Sant'Elena.

“I ragazzi delle medie inferiori sono quelli più a rischio – dichiara un volontario della Fondazione da anni impegnato in tutta la Sardegna a promuovere il messaggio: NO ALLA DROGA, SI ALLA VITA – dobbiamo insistere soprattutto con loro, perchè è su di loro che si concentra l'attenzione degli spacciatori”.

Gli opuscoli trattano in maniera esaustiva e semplice tutte le conseguenze che l'uso di droga provoca al fisico e alla mente dei consumatori e, raccontato dagli stessi ex tossicodipendenti, il mondo criminale che ruota attorno alle droghe e lo sfascio che crea a livello familiare.

“Le droghe privano la vita delle gioie e delle emozioni che sono comunque l'unica ragione di vivere” scriveva il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard, non far di tutto per far si che i ragazzi abbiano l'opportunità di poter assaporare quelle gioie che la vita ci riserva, sarebbe un vero e proprio crimine.

Info: www.it.drugfreeworld.org

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl