LAVORARE PER VIVERE

10/gen/2018 23:38:20 Alessandro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Viviamo in un modo dove il rispetto delle persone sta venendo a calare, forse anche per l’avvento dei social network, internet e la televisione, che riducono i rapporto interpersonali.

Sicuramente per risolvere questa problematica basterebbe intensificare nuovamente i rapporti personali con tutte le altre persone: vicini, parenti, amici e tutti quelli che ci circondano.

Venendo a mancare i rapporti personali con le persone ecco che allora in molti si sento autorizzati a sminuire e criticare gli altri, pur non avendo informazioni su di loro. Questo atteggiamento non aiuta nessuno e sembra che tutti siano sbagliati e facciano errori quando non e’ così.

Ron Hubbard per risolvere questa problematica ha pensato  a creare un piccolo libricino con 21 precetti. L’opuscolo si chiama “La Via della Felicità” e contiene tutti i precetti per un vivere sano e felice.

Al precetto 16 “Sii attivo” Ron scrive: “Non sempre il lavoro è piacevole. Tuttavia pochi sono più infelici di coloro che conducono un’esistenza senza scopo, pigra ed annoiata: i bambini fanno disperare le loro madri quando non hanno niente da fare; la meschinità del disoccupato anche quando riceve sussidio dallo Stato, è leggendaria; il pensionato, che non ha niente da raggiungere nella vita, muore a causa dell’inattività, come dimostrano le statistiche. Persino il turista, attirato dal richiamo del tempo libero offerto da un agenzia di viaggi, infastidisce la guida turistica se questa non gli da niente da fare. Persino il dolore può essere alleviato semplicemente lavorando di buona lena.”

 

La stampa dell’opuscolo avviene grazie al contributo della Chiesa di Scientology di Verona.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl