Scientology: conferenza sul dialogo

23/mag/2017 09:30:12 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



DIALOGO E SCAMBI CULTURALI: POSSIBILE CON RISPETTO E COERENZA



In osservanza della Giornata Mondiale della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo, nella serata di venerdì 19 maggio, alla Chiesa di Scientology, tramite una conferenza pubblica è stato dimostrato come il dialogo sia possibile.



Grazie alla riunione di rappresentanti di culture differenti tra loro, si è realizzato un filo diretto che, partendo dalla mancanza di dialogo ha portato fino alla realizzazione di quelli che sono gli elementi fondamentali attraverso i quali si fonda la volontà di conoscersi e realizzare veramente il dialogo.

Si sono susseguiti gli interventi di Mohamad Doreid, Presidente dell'Associazione Sardegna-Libano, Jo'Hán Chánt'Ney, Medicine Man della Diné-Navajo Tribe, Ottavio Nieddu, Produttore televisivo e operatore culturale, Don Ettore Cannavera, responsabile della Comunità “La Collina” e Nicola Oi, in rappresentanza della Chiesa di Scientology.

Attraverso questi interventi il dialogo è stato “sezionato”: laddove non esiste provoca le grandi guerre, migrazioni e disastri che l'uomo sta sperimentando. Facendo leva sul rispetto e la coerenza, si può imparare dalla terra che dare è più importante rispetto a ricevere perché fa capire il grande valore di ciò che la vita offre.

Con un cammino come questo allora diventa inevitabile la condivisione che, specialmente tramite l'arte, assume forme che dalla terra diventano strumenti musicali, danze e canti e raccontano scene di giornate comuni, riti e celebrazioni, riportando alla luce elementi dell'anima.

Ecco il dialogo si riunisce diventando una forma di interazione e creando unione che, nello spogliarci dal pregiudizio, arricchisce chi lo usa perché lo porta alla conoscenza delle diversità.

A conclusione di tutto ciò, l'esortazione, presa dalle scritture di L. Ron Hubbard, di creare organizzazioni di persone per bene e che queste si occupino delle faccende sociali, a prevenzione di tutto ciò che potrebbe interrompere il dialogo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl