Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Associazioni Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Associazioni Mon, 17 Dec 2018 21:45:05 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/1 LA PREVENZIONE PASSA ANCHE INFORMANDO I GENITORI Sun, 16 Dec 2018 23:13:30 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/509177.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/509177.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

 

Scoprire che un figlio fa uso di sostanze stupefacenti per un genitore è una esperienza devastante. Ci si chiede in che cosa si sia sbagliato, arrivano i sensi di colpa, non ci si da pace e non si sa come comportarsi per porre riparo ad una situazione che mai avrebbero potuto immaginare di vivere. Ma soprattutto non si sa dove e a chi chiedere aiuto.

L’azione di prevenzione alle droghe passa anche attraverso una corretta informazione ai genitori affinché siano in grado di capire in tempo i comportamenti “strani”  dei ragazzi  dopo aver assunto sostanze o di percepire al volo quando qualcosa non va per il verso giusto e porvi rimedio immediatamente.

         La campagna di informazione che i volontari di Fondazione per un Mondo Libero alla Droga e della Chiesa di Scientology fanno ogni giorno è indirizzata ai ragazzi ma anche a quei genitori che leggendo i libretti ottengono le informazioni sugli effetti a bgreve termine che li mette nelle condizioni di rendersi conto che certi atteggiamenti sono un campanello d’allarme e, senza drammatizzare la situazione, chiedere aiuto per rimettere il ragazzo nella giusta strada.

         “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere” era ciò che il filosofo L. Ron Hubbard scriveva e che ancora oggi possiamo osservare quando si assumono le droghe. Per un genitore osservare un figlio che non interessato al mondo che lo circonda e non prova nessuna emozione è un sintomo di disagio di cui preoccuparsi.  

 Importantissima, quindi, l’azione dei volontari che nella serata di martedì 18 dicembre distribuiranno centinaia di opuscoli contenenti informazioni sulle conseguenze derivate dall’uso di marijuana e alcol nei negozi e nelle strade di Olbia.

 

]]>
ARRIVANO LE FESTE, AUMENTA LA PREVENZIONE ALLE DROGHE Sun, 16 Dec 2018 23:11:30 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/509176.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/509176.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

                  

 

 

         Puntualmente arrivano le feste natalizie, per molti motivo di gioia per altri di solitudine. Quella solitudine che in queste circostanze mandano giù di tono e si va a cercare “conforto” evadendo dalla realtà con sostanze che, finito l’effetto, lasciano la solitudine di prima moltiplicata all’ennesima potenza. Gli spacciatori conoscono bene le debolezze di chi vive queste situazioni e si preparano per essere pronti ad approvvigionare il mercato con le loro droghe. Questo il motivo per cui i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology durante il periodo delle festività aumentano le azioni di prevenzione facendo di tutto per far arrivare ai ragazzi la corretta informazione prima che arrivino le menzogne dei pusher. Nella serata di martedì 18 dicembre, continuando le iniziative di prevenzione, faranno una distribuzione degli ormai conosciuti libretti “La verità sulla droga” nei negozi del centro di Cagliari.

         Se, come scriveva il filosofo L. Ron Hubbard “le droghe sono l’elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”, tra i criminali gli spacciatori sono quelli più subdoli da condannare senza riserve, perché non c’è “perdono” per chi attenta al futuro dei ragazzi minando allo stesso tempo il futuro dell’umanità.

Info: www.noalladroga.it

]]>
CON I DIRITTI UMANI SARA’ UN BUON NATALE PER TUTTI Sun, 16 Dec 2018 23:09:44 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/509175.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/509175.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

   

 

         Il rispetto dei Diritti Umani come fondamento di qualsiasi convivenza civile. È lo spirito che ha spinto i saggi legislatori a creare quella che è la legge universale più importante della storia e che, se applicata, da sola risolverebbe i problemi dell’umanità. Molti credono che sia un problema dei governi farli rispettare; sicuramente la politica ha una grande responsabilità perché questo si avveri. Persuadere i governi ad attivarsi perché si attivino pienamente perché la Dichiarazione Universale sia applicata nella sua interezza richiede un’azione efficace e sostenuta a livello popolare. Una nuova cultura deve nascere e diffondersi tra le persone, dove il rispetto delle regole e dei diritti di ognuno siano messi sempre al primo posto nelle nostre azioni quotidiane. Infatti, come diceva la Eleonor Roosvelt, l’ideatrice principale che nel 1948 diede vita alla Dichiarazione Universale:

 “i Diritti Umani iniziano, dopo tutto, nei piccoli luoghi, vicino a casa, nel vicinato nel vicinato in cui si vive, la scuola o l’università che si frequenta, la fabbrica o l’ufficio in cui si lavora.”

         Promuovere i Diritti Umani, quindi, è un diritto/dovere di ogni persona responsabile  cui stia a cuore adoperarsi per una società più giusta e solidale.

I volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology della Sardegna, da anni sono impegnati nella promozione dei valori contenuti nella Carta delle Nazioni Unite. Attraverso la distribuzione di migliaia di libretti contenenti i trenta articoli in varie località dell’isola e il coinvolgimento degli esercenti locali nella divulgazione ai loro clienti, i volontari stanno contribuendo alla realizzazione del sogno del filosofo e umanitario L. Ron Hubbard che spronava tutti affinché si dessero da fare perché “i Diritti Umani siano resi una realtà e non un sogno idealistico”.

]]>
LAVORARE INSIEME PER UNA SARDEGNA LIBERA DALLA DROGA Sun, 16 Dec 2018 23:07:50 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/509174.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/509174.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

    

    Il problema droga non è certo qualcosa circoscritto al diretto interessato e ai suoi famigliari. Con tutto ciò che causa a livello personale, familiare e sociale nessuna persona responsabile, può sentirsi esclusa dal dare il proprio contributo. Associazioni di volontariato, Istituzioni Pubbliche, il mondo della scuola, parrocchie e oratori, società sportive e semplici cittadini dovrebbero unire le forze e aprirsi alla collaborazione per sconfiggere quello che il filosofo e umanitario americano L. Ron Hubbard definiva come “l’elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”

 Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga è un’organizzazione non a scopo di lucro con sede a Los Angeles, che da oltre 20 anni è dedita alla lotta alla droga, ai suoi abusi e alla criminalità che ne consegue. La campagna Mondo Libero dalla Droga si fonda sul fatto, statisticamente provato, che laddove ai giovani viene presentata la pura e semplice “verità sulla droga”, il suo uso cala. La campagna di prevenzione consiste nella distribuzione in grandi quantità dei libretti informativi “la verità sulla droga”, contenenti informazioni sulle conseguenze di tutte le droghe più comunemente usate, conferenze nelle scuole e società sportive e iniziative di sensibilizzazione e informazione in qualsiasi occasione si presenti.

I materiali della campagna includono anche un “kit per l’insegnante” per fornire ai docenti, alle forze dell’ordine e ai gruppi presenti nella società strumenti efficaci per aiutare i giovani a prendere la giusta decisione.

         In Sardegna i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga in collaborazione con la Chiesa di Scientology, da circa 10 anni sono impegnati nella campagna di prevenzione non governativa più diffusa della regione e anche questa settimana distribuiranno migliaia di opuscoli in diversi quartieri di Cagliari, Sassari, Olbia, Nuoro, Quartu Sant’Elena ed Elmas.

         L’appello dei volontari è che tutte le forze sociali e politiche siano disposte a lavorare in sinergia per raggiungere la sola meta cui tutti aspiriamo: una Sardegna libera dalla droga.

Info: www.noalladroga.it

]]>
Celebrato il 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani in Corso Palestro Thu, 13 Dec 2018 18:28:35 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508768.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508768.html Scientology Brescia Scientology Brescia Il 10 dicembre del 1948 fu promulgata la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. L’evento si celebrò nella sede delle Nazioni Unite, da poco costituite a seguito della fine della seconda guerra mondiale che tanto aveva scosso le popolazioni del mondo intero.

I volontari della campagna “Uniti per i Diritti Umani” istituita dalla Chiesa di Scientology, hanno ricordato questa data con un tavolo informativo in Corso Palestro.

L’iniziativa è stata notata da molti cittadini che hanno prelevato oltre 800 opuscoli. Alcuni, desiderosi di approfondire il tema, hanno preso contatti con i volontari per meglio esaminare i materiali forniti e valutare prossime iniziative in collaborazione con biblioteche od altre istituzioni.

I libretti distribuiti presentavano da un lato i Diritti elencati nella Dichiarazione Universale esposti in forma semplice ed immediata e dall’altro l’articolata storia dei Diritti Umani, il cui sentimento naturale risale addirittura al 500 A.C. con il Cilindro di Ciro.

Tale antica consapevolezza della dimensione umana ha attraversato i secoli per giungere infine alla attuale formulazione.

I Diritti Umani sono ancora oggi poco conosciuti, pur rappresentando uno straordinario strumento di integrazione già riconosciuto da tutte le Nazioni.

La diffusione della conoscenza di questi diritti costituisce un efficace strumento di prevenzione, e se da un lato rende consapevoli le persone dei loro diritti, dall'altro impone ad ognuno il dovere di rispettarli quanto quello di farli rispettare, laddove possano essere calpestati.

La campagna internazionale per i Diritti Umani

I materiali e strumenti della campagna sono facilmente reperibili sul sito internet unitiperidirittiumani.it. E' possibile richiedere l'invio gratuito di Kit informativi e Pacchi per educatori.

Molti insegnanti della nostra provincia, li richiedono e ne fanno uso. Lo scopo della associazione è proprio quello di promuovere i concetti dei diritti umani e fare in modo che diventino una realtà nel cuore, nella mente e nelle azioni della gente.

In un mondo in cui le persone vengono continuamente bombardate da preoccupanti informazioni sui media in merito a violazioni dei diritti umani, violazioni che vanno da attacchi terroristici alla tratta di esseri umani, dalla povertà alla carestia creata dall’uomo, pochi comprendono i propri diritti e ancora meno sanno come esercitarli.

I materiali della campagna sono realizzati attraverso le donazioni degli Scientologist che così intendono dare

compimento alle parole di L. Ron Hubbard: “sostenere sforzi davvero umanitari nel campo dei diritti dell’Uomo”.

]]>
Dare un buon esempio contro l'abbandono di rifiuti. Thu, 13 Dec 2018 18:18:12 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508767.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508767.html Scientology Brescia Scientology Brescia Alcune decine di opuscoli "La Via della Felicità" sono state distribuite al "Parco Falcone" durante una iniziativa di pulizia del giardino. La campagna vuole promuovere i valori morali che sono la base di una vita felice.

Domenica 9 Dicembre un gruppo di volontari della campagna di diffusione dei valori "La Via della Felicità" si sono recati presso il Parco Falcone per ripulirlo dai rifiuti abbandonati. Armati di sacchi e speciali pinze per raccogliere oggetti con cui è prudente non entrare in contatto, hanno effettuato una completa perlustrazione, raccogliendo oggetti abbandonati ed anche una siringa presumibilmente utilizzata da un tossicodipendente. 

L’iniziativa, era tesa a promuovere uno dei 21 precetti dell'opuscolo: "Dà un buon esempio". Si tratta di un invito ad influenzare positivamente le persone che ci stanno accanto con comportamenti che siano, appunto, di buon esempio. In tal senso i volontari hanno eliminato dal tessuto erboso del parco i rifiuti abbandonati, mostrando quindi ai loro familiari, amici ed anche ai passanti, che ci si può prendere cura, in modo semplice dei parchi della città.

La raccolta della siringa abbandonata ha eliminato un potenziale rischio per ragazzi ed adulti che possono giocare, o semplicemente passeggiare, nei giardini "Falcone".

I volontari hanno anche fatto omaggio di alcune copie del libretto alle persone che si sono avvicinate con curiosità e che non hanno mancato di manifestare apprezzamento per l’iniziativa.

La campagna di sostegno ai valori.

La Via della Felicità è una guida per vivere una vita migliore, basata esclusivamente sul buon senso. E’ composta da ventuno precetti validi per chiunque, indipendentemente da razza, colore o credo. La guida fu scritta da L. Ron Hubbard fondatore della religione di Scientology e la sua prima pubblicazione risale al 1981. 

L’intendimento è quello di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’uomo proprio attraverso una costante diffusione dei precetti e la costante sensibilizzazione dei singoli individui al valore di una vita rispettosa dei valori fondamentali della vita.
E naturalmente, anche dare il buon esempio è importante. 

Il precetto numero 6 “Dà un buon esempio” afferma fra l'altro: “Noi influenziamo molte persone. Questa influenza può essere buona o cattiva. Se vivi seguendo queste regole, darai un buon esempio. Le persone che ci vivono accanto, che l’ammettano o meno, non possono che esserne influenzate. (...) Non sottovalutare l’effetto che puoi avere sugli altri semplicemente menzionando queste cose e dando tu stesso un buon esempio”.

]]>
Spacciamo informazioni di prevenzione sulla Cocaina Thu, 13 Dec 2018 18:08:25 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508765.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508765.html Scientology Brescia Scientology Brescia I volontari di "Mondo libero dalla Droga" preferiscono diffondere le informazioni sulla cocaina, piuttosto che lasciare del mistero sul oggetto che, di solito, finisce per interessare qualche ragazzo. Hanno quindi distribuito oltre 200 opuscoli informativi sulla Cocaina in Via Bagni a Brescia.

Fare ricorso alla Cocaina per andare al "massimo".

La distribuzione di 200 opuscoli "La verità sulla Cocaina" a Brescia costituiscono una iniziativa di prevenzione basata sul diffondere tutte le informazioni possibili sulla sostanza. Non sempre genitori e figli riescono ad affrontare certi argomenti, magari per paura di affrontare un soggetto troppo delicato o per mancanza di argomentazioni oltre al semplice "No! Perché ti rovina".

Eppure i volontari ritengono sia essenziale fornire informazioni genuine, ampie ed oggettive con gli opuscoli della serie "La verità sulla droga" che illustrano la questione da tutti i punti di vista.

I libretti distribuiti, infatti, illustrano diversi aspetti, dalle origini agli effetti generati dai diversi metodi di assunzione.

Seguono poi le informazioni per i ragazzi sugli effetti immediati della cocaina che comprendono respiro affannoso, pupille dilatate, comportamento stravagante, eccentrico e a volte violento, allucinazioni, intensa euforia, ansia, paranoia, panico e psicosi.

C'è anche la sezione "Cosa ti diranno gli spacciatori" che contiene molte delle bugie utilizzate e più diffuse. Per citarne alcune: “ti tirerà un po’ su”, “ti renderà un figo”, e naturalmente “la cocaina renderà la tua vita una festa”. Perché non provarla ?

Attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, il programma "La Verità sulla Droga" comunica in modo efficace i fatti reali relativi all’uso di droga, sia su base individuale sia tramite comunicazioni ad ampio raggio.

L'iniziativa di prevenzione

Fornire ai giovani fatti puri e semplici sui danni che la droga è in grado di causare, aumenta notevolmente le loro possibilità di rifiutarla di propria iniziativa. La Verità sulla Droga è un programma molto richiesto come strumento educativo da scuole, forze dell’ordine e svariati settori della società.

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology. Tutte le attività della associazione sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali di comunicazione sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare. E' importante contribuire alla prevenzione sui giovani. Loro per primi, cresceranno nella consapevolezza della piaga che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.

]]>
Basta eccesso di Alcol Thu, 13 Dec 2018 17:59:45 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508764.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508764.html Scientology Brescia Scientology Brescia Distribuiti 100 opuscoli di prevenzione dal titolo "La Verità sull'Alcol" a Desenzano. L'iniziativa vuole informare, senza facili allarmismi, le famiglie ed i ragazzi su tutto ciò che riguarda questa sostanza utilizzata sempre di più per "festeggiare" con gli amici.

Alcol, droga legale

Sebbene sia classificato come sedativo, è la quantità di alcol consumato a determinarne l’effetto. La maggior parte delle persone bevono per il suo effetto stimolante, come una birra o un bicchiere di vino presi per “rilassarsi”. Ma se una persona consuma più di quello che il suo corpo può gestire, allora sente l’effetto sedativo dell’alcol. Comincia a sentirsi “stupido” o perde coordinazione e controllo.

L’overdose di alcol causa effetti sedativi ancora più seri (incapacità di provare dolore, intossicazione in cui il corpo vomita il veleno e alla fine l’incoscienza o, peggio, coma o decesso da grave overdose tossica). Queste reazioni dipendono da quanto se ne consuma e quanto velocemente.

La prevenzione dalla droga, attraverso l'opera dei volontari di "Mondo libero dalla droga", oggi è arrivata a Desenzano dove 100 libretti "La verità sull'Alcol" sono stati posizionati nelle cassette postali delle abitazioni.

La più ampia campagna "La verità sulla Droga" è per i giovanissimi. Loro hanno bisogno di informazioni per evitare di cadere nella trappola e spesso per aiutare i loro amici a starne lontani. Questo è il motivo per cui molti volontari ogni settimana distribuiscono centinaia di opuscoli informativi per la provincia.

Questi semplici opuscoli permettono di esaminare le proprie scelte in modo libero e senza l'influenza di persone verso le quali spesso nasce un senso di rifiuto.

Gli interessati possono trovano una informazione completa, quanto oggettiva, che affronta gli argomenti in modo semplice, ma non banale.

Informiamo in continuazione

Riteniamo che l’istruzione sia portatrice di cambiamento. Solo se ben informati, i giovani sono in grado di prendere decisioni consapevoli ed utili a condurre una vita libera dalla droga ed in armonia con il prossimo ed i propri cari.

Attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, il programma "La Verità sulla Droga" comunica in modo efficace i fatti reali relativi all’uso di droga, sia su base individuale sia tramite comunicazioni ad ampio raggio.

Dato che fornire ai giovani fatti puri e semplici sui danni che la droga è in grado di causare, aumenta notevolmente le loro possibilità di rifiutarla di propria iniziativa, La Verità sulla Droga è un programma molto richiesto come strumento educativo da scuole, forze dell’ordine e svariati settori della società.

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology. Tutte le attività della associazione sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali di comunicazione sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare per contribuire alla prevenzione sui giovani affinché, loro per primi, crescano nella consapevolezza della piaga che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.

]]>
La prevenzione in azione a Gargnano Thu, 13 Dec 2018 17:53:09 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508762.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508762.html Scientology Brescia Scientology Brescia I volontari di "Mondo libero dalla Droga" hanno distribuito questa settimana 34 opuscoli di prevenzione sulla droga. L'iniziativa ha riguardato alcuni luoghi frequentati dai ragazzi. Gli opuscoli raggiungono i giovani e le loro famiglie, creando una occasione di dialogo e approfondimento.

L'azione della diffusione.

"Mondo libero dalla droga", va in azione e continua, con il contributo di molti volontari, a distribuire opuscoli informativi in alcuni luoghi di Gargnano dove i ragazzi li possono prendere liberamente.

Questa settimana 34 opuscoli della serie "La verità sulla droga", sono stati distribuiti ad alcuni giovani interessati.

I motivi che più spingono i giovani all’uso di droga sono l'inserimento, l'evasione od il rilassarsi, ammazzare la noia, sembrare più grandi, ribellarsi, sperimentare.

Pensano che le droghe siano una soluzione, ma la loro speranza viene sempre tradita.

Molto di ciò che i ragazzi sentono a riguardo, sono le notizie entusiasmanti di coloro che la vendono.

Ex spacciatori hanno ammesso che avrebbero detto qualsiasi cosa pur di far comprare la droga alle persone.

Per questo motivo, "Mondo libero dalla droga", attraverso il contributo di alcuni volontari, continua a diffondere informazioni.

Le modalità della campagna

La campagna fornisce un quadro reale e conciso su cosa siano esattamente le droghe, come funzionano e che cosa fanno. Fornisce i nomi delle droghe da strada, nonché gli effetti a lungo e breve termine delle sostanze più comunemente usate. Questo opuscolo è da passare ad amici, familiari ed altri.

Dato che fornire ai giovani fatti puri e semplici sui danni che la droga è in grado di causare, aumenta notevolmente la loro capacità di opporsi ad un invito, "La Verità sulla Droga" è un programma molto richiesto come strumento educativo da scuole, forze dell’ordine e svariati settori della società.

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology. Tutte le attività della associazione sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali di comunicazione sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare per contribuire alla prevenzione sui giovani affinché, loro per primi, crescano nella consapevolezza della piaga che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.

]]>
HAPPENINGCULT. LA CULTURA CON LA c MINUSCOLA NEI PROGRAMMI DELLA NEONATA ASSOCIAZIONE CULTURALE Thu, 13 Dec 2018 16:40:01 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508752.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508752.html UFFICI STAMPA UFFICI STAMPA  

È nata a Roma una nuova realtà associativa in campo artistico-culturale, la HAPPENINGCULT. Il 13 dicembre a Roma l’incontro con chi sia curioso di saperne di più. L’obiettivo è l’ideazione e la realizzazione di percorsi artistici e musicali e il sostegno e la promozione della cultura, ma con la "c" minuscola, verso tutti e se possibile anche fuori dalle solite rotte.

Progetto di tre comunicatori da sempre, la formula dell’associazione è stata scelta anche per l’idea del coinvolgimento fattivo dei propri iscritti che potranno anche mettersi in gioco direttamente, da soggetti attivi e non solo come passivi fruitori di esperienze culturali, in percorsi come ad esempio quello degli “Incontri narranti” o nei Reading dei lettori volontari ed altro. Gli itinerari storico-artistici autorevolmente guidati a Roma, dal centro alle sue periferie, sempre maggiormente protagoniste nell’intercettare il nuovo in ambito culturale nella città, si alterneranno a proposte di piccole spedizioni nella regione, scrigno di veri e propri tesori, e anche verso altre città italiane, pure coinvolte nella programmazione. Altri progetti più complessi oscilleranno tra online e offline.

Per presentarsi al proprio potenziale pubblico, HAPPENINGCULT sarà presente giovedì 13 dicembre 2018, dalle 19,00 alle 23,00 a Roma, nei locali del Queen Makeda Grand Pub all’Aventino (Via di San Saba 11), nel corso del suo “Aperitivo Scandinavo”. A rendere piacevole l’incontro, un kaiten senza soluzione di continuità di cibi monoporzione a tema nordico e una selezione altrettanto ampia di birre artigianali. Il tutto nel segno di una curata qualità sia delle materie prime dell'offerta di cibi e bevande del locale sia di quella culturale che l'associazione ha in programma per il nuovo anno. 

Info: d.daneluz@happening-sport.com; T. 3395785378

 

 

 

]]>
HAPPENINGCULT. LA CULTURA CON LA c MINUSCOLA NEI PROGRAMMI DELLA NEONATA ASSOCIAZIONE CULTURALE Thu, 13 Dec 2018 16:39:39 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508751.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508751.html UFFICI STAMPA UFFICI STAMPA  

È nata a Roma una nuova realtà associativa in campo artistico-culturale, la HAPPENINGCULT. Il 13 dicembre a Roma l’incontro con chi sia curioso di saperne di più. L’obiettivo è l’ideazione e la realizzazione di percorsi artistici e musicali e il sostegno e la promozione della cultura, ma con la "c" minuscola, verso tutti e se possibile anche fuori dalle solite rotte.

Progetto di tre comunicatori da sempre, la formula dell’associazione è stata scelta anche per l’idea del coinvolgimento fattivo dei propri iscritti che potranno anche mettersi in gioco direttamente, da soggetti attivi e non solo come passivi fruitori di esperienze culturali, in percorsi come ad esempio quello degli “Incontri narranti” o nei Reading dei lettori volontari ed altro. Gli itinerari storico-artistici autorevolmente guidati a Roma, dal centro alle sue periferie, sempre maggiormente protagoniste nell’intercettare il nuovo in ambito culturale nella città, si alterneranno a proposte di piccole spedizioni nella regione, scrigno di veri e propri tesori, e anche verso altre città italiane, pure coinvolte nella programmazione. Altri progetti più complessi oscilleranno tra online e offline.

Per presentarsi al proprio potenziale pubblico, HAPPENINGCULT sarà presente giovedì 13 dicembre 2018, dalle 19,00 alle 23,00 a Roma, nei locali del Queen Makeda Grand Pub all’Aventino (Via di San Saba 11), nel corso del suo “Aperitivo Scandinavo”. A rendere piacevole l’incontro, un kaiten senza soluzione di continuità di cibi monoporzione a tema nordico e una selezione altrettanto ampia di birre artigianali. Il tutto nel segno di una curata qualità sia delle materie prime dell'offerta di cibi e bevande del locale sia di quella culturale che l'associazione ha in programma per il nuovo anno. 

Info: d.daneluz@happening-sport.com; T. 3395785378

 

 

 

]]>
HAPPENINGCULT. LA CULTURA CON LA c MINUSCOLA NEI PROGRAMMI DELLA NEONATA ASSOCIAZIONE CULTURALE Thu, 13 Dec 2018 16:39:17 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508750.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508750.html UFFICI STAMPA UFFICI STAMPA  

È nata a Roma una nuova realtà associativa in campo artistico-culturale, la HAPPENINGCULT. Il 13 dicembre a Roma l’incontro con chi sia curioso di saperne di più. L’obiettivo è l’ideazione e la realizzazione di percorsi artistici e musicali e il sostegno e la promozione della cultura, ma con la "c" minuscola, verso tutti e se possibile anche fuori dalle solite rotte.

Progetto di tre comunicatori da sempre, la formula dell’associazione è stata scelta anche per l’idea del coinvolgimento fattivo dei propri iscritti che potranno anche mettersi in gioco direttamente, da soggetti attivi e non solo come passivi fruitori di esperienze culturali, in percorsi come ad esempio quello degli “Incontri narranti” o nei Reading dei lettori volontari ed altro. Gli itinerari storico-artistici autorevolmente guidati a Roma, dal centro alle sue periferie, sempre maggiormente protagoniste nell’intercettare il nuovo in ambito culturale nella città, si alterneranno a proposte di piccole spedizioni nella regione, scrigno di veri e propri tesori, e anche verso altre città italiane, pure coinvolte nella programmazione. Altri progetti più complessi oscilleranno tra online e offline.

Per presentarsi al proprio potenziale pubblico, HAPPENINGCULT sarà presente giovedì 13 dicembre 2018, dalle 19,00 alle 23,00 a Roma, nei locali del Queen Makeda Grand Pub all’Aventino (Via di San Saba 11), nel corso del suo “Aperitivo Scandinavo”. A rendere piacevole l’incontro, un kaiten senza soluzione di continuità di cibi monoporzione a tema nordico e una selezione altrettanto ampia di birre artigianali. Il tutto nel segno di una curata qualità sia delle materie prime dell'offerta di cibi e bevande del locale sia di quella culturale che l'associazione ha in programma per il nuovo anno. 

Info: d.daneluz@happening-sport.com; T. 3395785378

 

 

 

]]>
HAPPENINGCULT. LA CULTURA CON LA c MINUSCOLA NEI PROGRAMMI DELLA NEONATA ASSOCIAZIONE CULTURALE Thu, 13 Dec 2018 16:38:54 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508749.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508749.html UFFICI STAMPA UFFICI STAMPA  

È nata a Roma una nuova realtà associativa in campo artistico-culturale, la HAPPENINGCULT. Il 13 dicembre a Roma l’incontro con chi sia curioso di saperne di più. L’obiettivo è l’ideazione e la realizzazione di percorsi artistici e musicali e il sostegno e la promozione della cultura, ma con la "c" minuscola, verso tutti e se possibile anche fuori dalle solite rotte.

Progetto di tre comunicatori da sempre, la formula dell’associazione è stata scelta anche per l’idea del coinvolgimento fattivo dei propri iscritti che potranno anche mettersi in gioco direttamente, da soggetti attivi e non solo come passivi fruitori di esperienze culturali, in percorsi come ad esempio quello degli “Incontri narranti” o nei Reading dei lettori volontari ed altro. Gli itinerari storico-artistici autorevolmente guidati a Roma, dal centro alle sue periferie, sempre maggiormente protagoniste nell’intercettare il nuovo in ambito culturale nella città, si alterneranno a proposte di piccole spedizioni nella regione, scrigno di veri e propri tesori, e anche verso altre città italiane, pure coinvolte nella programmazione. Altri progetti più complessi oscilleranno tra online e offline.

Per presentarsi al proprio potenziale pubblico, HAPPENINGCULT sarà presente giovedì 13 dicembre 2018, dalle 19,00 alle 23,00 a Roma, nei locali del Queen Makeda Grand Pub all’Aventino (Via di San Saba 11), nel corso del suo “Aperitivo Scandinavo”. A rendere piacevole l’incontro, un kaiten senza soluzione di continuità di cibi monoporzione a tema nordico e una selezione altrettanto ampia di birre artigianali. Il tutto nel segno di una curata qualità sia delle materie prime dell'offerta di cibi e bevande del locale sia di quella culturale che l'associazione ha in programma per il nuovo anno. 

Info: d.daneluz@happening-sport.com; T. 3395785378

 

 

 

]]>
HAPPENINGCULT. LA CULTURA CON LA c MINUSCOLA NEI PROGRAMMI DELLA NEONATA ASSOCIAZIONE CULTURALE Thu, 13 Dec 2018 16:38:32 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508748.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508748.html UFFICI STAMPA UFFICI STAMPA  

È nata a Roma una nuova realtà associativa in campo artistico-culturale, la HAPPENINGCULT. Il 13 dicembre a Roma l’incontro con chi sia curioso di saperne di più. L’obiettivo è l’ideazione e la realizzazione di percorsi artistici e musicali e il sostegno e la promozione della cultura, ma con la "c" minuscola, verso tutti e se possibile anche fuori dalle solite rotte.

Progetto di tre comunicatori da sempre, la formula dell’associazione è stata scelta anche per l’idea del coinvolgimento fattivo dei propri iscritti che potranno anche mettersi in gioco direttamente, da soggetti attivi e non solo come passivi fruitori di esperienze culturali, in percorsi come ad esempio quello degli “Incontri narranti” o nei Reading dei lettori volontari ed altro. Gli itinerari storico-artistici autorevolmente guidati a Roma, dal centro alle sue periferie, sempre maggiormente protagoniste nell’intercettare il nuovo in ambito culturale nella città, si alterneranno a proposte di piccole spedizioni nella regione, scrigno di veri e propri tesori, e anche verso altre città italiane, pure coinvolte nella programmazione. Altri progetti più complessi oscilleranno tra online e offline.

Per presentarsi al proprio potenziale pubblico, HAPPENINGCULT sarà presente giovedì 13 dicembre 2018, dalle 19,00 alle 23,00 a Roma, nei locali del Queen Makeda Grand Pub all’Aventino (Via di San Saba 11), nel corso del suo “Aperitivo Scandinavo”. A rendere piacevole l’incontro, un kaiten senza soluzione di continuità di cibi monoporzione a tema nordico e una selezione altrettanto ampia di birre artigianali. Il tutto nel segno di una curata qualità sia delle materie prime dell'offerta di cibi e bevande del locale sia di quella culturale che l'associazione ha in programma per il nuovo anno. P

Info: d.daneluz@happening-sport.com; T. 3395785378

 

 

 

]]>
HAPPENINGCULT. LA CULTURA CON LA c MINUSCOLA NEI PROGRAMMI DELLA NEONATA ASSOCIAZIONE CULTURALE Thu, 13 Dec 2018 16:38:10 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508747.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508747.html UFFICI STAMPA UFFICI STAMPA  

È nata a Roma una nuova realtà associativa in campo artistico-culturale, la HAPPENINGCULT. Il 13 dicembre a Roma l’incontro con chi sia curioso di saperne di più. L’obiettivo è l’ideazione e la realizzazione di percorsi artistici e musicali e il sostegno e la promozione della cultura, ma con la "c" minuscola, verso tutti e se possibile anche fuori dalle solite rotte.

Progetto di tre comunicatori da sempre, la formula dell’associazione è stata scelta anche per l’idea del coinvolgimento fattivo dei propri iscritti che potranno anche mettersi in gioco direttamente, da soggetti attivi e non solo come passivi fruitori di esperienze culturali, in percorsi come ad esempio quello degli “Incontri narranti” o nei Reading dei lettori volontari ed altro. Gli itinerari storico-artistici autorevolmente guidati a Roma, dal centro alle sue periferie, sempre maggiormente protagoniste nell’intercettare il nuovo in ambito culturale nella città, si alterneranno a proposte di piccole spedizioni nella regione, scrigno di veri e propri tesori, e anche verso altre città italiane, pure coinvolte nella programmazione. Altri progetti più complessi oscilleranno tra online e offline.

Per presentarsi al proprio potenziale pubblico, HAPPENINGCULT sarà presente giovedì 13 dicembre 2018, dalle 19,00 alle 23,00 a Roma, nei locali del Queen Makeda Grand Pub all’Aventino (Via di San Saba 11), nel corso del suo “Aperitivo Scandinavo”. A rendere piacevole l’incontro, un kaiten senza soluzione di continuità di cibi monoporzione a tema nordico e una selezione altrettanto ampia di birre artigianali. Il tutto nel segno di una curata qualità sia delle materie prime dell'offerta di cibi e bevande del locale sia di quella culturale che l'associazione ha in programma per il nuovo anno. P

Info: d.daneluz@happening-sport.com; T. 3395785378

 

 

 

]]>
La neo associazione AfricaNoLimits vola in Senegal Thu, 13 Dec 2018 14:44:37 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508730.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508730.html Borderline Agency Borderline Agency Una cena benefica rivolta a tutti gli amici dell’associazione è la prima iniziativa solidale di AfricaNoLimits all’indomani dell’iscrizione nel registro delle associazioni regionali dell’Emilia Romagna: premi, condivisione e atmosfera natalizia per portare a Ndawene cure, igiene e prevenzione.

Il 12 dicembre, negli ampi locali del Circolo bolognese “Amici del Portogallo” di via Antolini 7, AfricaNoLimits ha scelto di anticipare il Natale per mostrare a soci e nuovi amici i lavori in corso in Senegal, nel villaggio di Ndawene, per la ristrutturazione di un Ospedaletto destinato alla cura e all’assistenza degli abitanti del piccolo centro abitato.

L’obiettivo si stringe: dal Continente africano si passa al vero cuore del Senegal, la regione di Louga, dove si trovano il Comune di Mbediene e il piccolo villaggio di Ndawenw Dethialaw, abitato da agricoltori e allevatori e distante diverse decine di chilometri dalla civiltà. La parziale inaccessibilità del villaggio e la sua lontananza dai grandi centri hanno comportato negli anni un enorme rischio per i malati, le donne, gli anziani e i bambini bisognosi di un intervento medico tempestivo.

Il progetto di AfricaNoLimits è stato avviato sul finire dell’estate e riguarda una struttura preesistente, che ad oggi costituisce l’unico punto di riferimento sanitario e di primo soccorso per Ndawene e tutti i 18 villaggi circostanti. Il dato attuale parla di 5400 persone che si rivolgono a questo dispensario, ricevendone cure ambulatoriali e medicinali. Grazie all’impegno e alla presenza in loco dell’associazione – coadiuvata da un referente locale capace di penetrare nelle maglie della società rurale di Ndawene e di ottenerne il sostegno concreto nei lavori – i locali interni della struttura ospedaliera possono oggi contare su infissi, porte e finestre indispensabili per garantire la degenza e riparare i pazienti dalle infezioni. I prossimi step riguardano il risanamento del dispensario medico, nel rispetto dei requisiti di igiene, la ristrutturazione totale degli edifici già esistenti (tra cui il reparto maternità) e la dotazione delle strumentazioni necessarie ai piccoli interventi e alle analisi. Non mancheranno la formazione e l’aggiornamento del personale medico-sanitario, al fine di renderlo autonomo ed efficace nel minor tempo possibile.

AfricaNoLimits ha messo in campo svariati progetti e differenti modalità di adesione e raccolta fondi. All’indomani della registrazione ufficiale nel novero delle associazioni della Regione Emilia Romagna (con riferimento al “servizio politiche per l’integrazione sociale, il contrasto alla povertà e terzo settore”) la sera del 12 dicembre è stata la volta di una cena solidale – fatta di momenti di convivialità alternati all’informazione sulle attività in essere e sui progressi dei lavori – e animata da una lotteria di beneficenza, particolarmente indicata per il periodo natalizio.

Ogni giorno l’associazione AfricaNoLimits si avvale della collaborazione di guide locali per dar forma alle iniziative di raccolta delle risorse necessarie all’avanzamento del progetto, come l’organizzazione di sopralluoghi sul posto, preziosi per constatare la situazione e per intervenire direttamente a sostegno della popolazione autoctona.

Sito web: https://www.facebook.com/africanolimits/

]]>
VIVIAMO UNA VITA FELICE Thu, 13 Dec 2018 13:56:39 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508705.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508705.html Alessandro Alessandro Oggi viviamo in un mondo invaso dalla criminalità e dalla droga. La brutalità e l’arroganza fanno parte del quotidiano e sembra sia quasi la normalità. Quelli che una volta erano crimini ora sono semplici infrazioni. Nella vita di tutti i giorni e’ normale subire truffe o raggiri e la gente si è persino rassegnata a sporgere denuncia. E’ proprio vero la vera gioia e la vera felicità non hanno prezzo.

 

Se non si riesce a sopravvivere, non si possono neppure ottenere gioia e felicità. E’ difficile sopravvivere in una società caotica, disonesta e, in generale, immorale. Ogni individuo o gruppo cerca di avere una vita il piu’ possibile piacevole e priva di dolore. La sopravvivenza delle persone possono essere minacciate  dalle cattive azioni delle persone che ti vivono accanto.

Sono certo che tutti ricordano un caso in cui questo e’ accaduto. Tali ingiustizie riducono la sopravvivenza di una persona e ne danneggiano la felicità.

 

Da quanto sopra nasce il libretto della via della felicità. Un libretto dove i 21 precetti menzionati, fanno capire alla persone quali sono le azioni corrette per vivere felici e far vivere felici le altre persone.

 

Nel capitolo “Sii moderato” l’autore, L. Ron Hubbard scrive: Non assumere droga o medicinali dannosi. Le persone che prendono droga, non sempre riescono a percepire il mondo reale di fronte a loro. Sono “assenti”. Queste persone possono essere molto pericolose per te, su un autostrada, durante un incontro casuale o in casa.”

 

 

L’intento e’ di promuovere a gran voce l’opuscolo “La via della felicità” per rendere questo paese un luogo migliore. Un sentito ringraziamento va alla Chiesa di Scientology di Verona che sta contribuendo alla distribuzione dell’opuscolo.

]]>
materiali conferenza stampa fine anno Cia Alessandria Thu, 13 Dec 2018 08:30:10 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508590.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508590.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

allego alcuni materiali relativi alla conferenza stampa di fine anno svolta in Cia Alessandria ieri:

- comunicato di chiusura d'anno,

- comunicato sul calendario associativo 2019,

- dossier tecnico con dati provinciali e andamenti dei vari comparti agricoli,

- riassunto del 2018 attraverso i fatti principali dell'anno, per Cia.

Nella foto (di Massimiliano Navarria), un momento della conferenza stampa. Da sinistra: il presidente di Zona di Novi Ligure Domenico Biglieri, il direttore provinciale Carlo Ricagni, il presidente provinciale Gian Piero Ameglio.

Grazie per la collaborazione!

Genny Notarianni

 

mail-Logo Cia AGRICOLTORI ITALIANI 2018

 

Genny Notarianni

Ufficio stampa e Relazioni esterne Cia Alessandria

-------------------------------------------------------------------------

Confederazione Italiana Agricoltori

via Savonarola, 29 - 15121 Alessandria

Email:g.notarianni@cia.it

www.ciaal.it

Mobile: +39 345 45 28 770

Phone: +39 0131 196 13 39

Fax: +39 0131 41 361

-------------------------------------------------------------------------

Questo messaggio e i suoi allegati sono indirizzati esclusivamente alle persone indicate.

La  diffusione, copia  o qualsiasi  altra  azione  derivante  dalla  conoscenza di   queste

informazioni sono  rigorosamente vietate.  Qualora  abbiate ricevuto questo documento

per errore siete cortesemente  pregati di darne  immediata  comunicazione  al mittente

e di provvedere alla sua distruzione, Grazie.

 

This e-mail and any attachments is confidential and may contain privileged information

intended for the addressee(s) only. Dissemination, copying, printing or use by anybody

else is unauthorised. If you are not the intended recipient, please delete this message

and any attachments and advise the sender by return e-mail, Thanks.

 

http://content.comunicati.net/allegati/210037/fatti-eventi2018.doc00000000000000000000000000000003@TI.DisclaimerRispetta l'ambiente. Non stampare questa mail se non è necessario.

 

]]>
Assegnati i riconoscimenti dell’Associazione “Riviera Domitia” Wed, 12 Dec 2018 07:52:16 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508318.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508318.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione Premiati i promotori delle eccellenze, a 360 gradi, del territorio

Attraverso una serata ospitata dall’Hotel Sinuessa, al Km. 14.600 di Mondragone, che ha aperto le sue eleganti ed accoglienti sale all’Associazione Riviera Domitia, 32 persone, scelte da una apposita commissione che ha valutato oltre 120 richieste pervenute per essere incluse nelle assegnazioni del premio istituzionale regionale campano “Venere Sinuessana”, hanno ricevuto l’ambito riconoscimento. L’associazione, no profit, “Riviera Domitia”, opera dal 26 novembre 2008 sul territorio, attraverso le tradizioni e le innovazioni, con un successo sempre crescente, come valore aggiunto con le istituzioni per la Valorizzazione della Riviera Domitia e dei paesi limitrofi. Una collaborazione che vede in prima linea i Comuni di Mondragone, Cellole, Sessa Aurunca, Castel Volturno, Roccamonfina e Falciano del Massico, ai quali sindaci l’Associazione ha conferito il titolo di Presidenti Onorari. Una associazione fortemente impegnata nella promozione del territorio, ma anche nel guardare i bisogni delle classi più deboli e nel campo del sociale, in forma partecipativa, che l’ha resa protagonista anche della presenza e partecipazione al 29° convegno internazionale per l’Autismo svoltosi in Vaticano. Il premio che vuole essere un riconoscimento di merito a cittadini inseriti in tutte le attività che si sviluppano in questo lembo di Terra di Lavoro del territorio casertano come commercianti, professionisti di vari settori, imprenditori, artigiani e giovani che si distinguono per il loro lodevole operare, è stato nelle precedenti 8 edizioni, già assegnato a 330 personaggi meritori. Una perfetta organizzazione della serata alla quale oltre i premiati ed invitati, fra le oltre 100 persone intervenute spiccava la presenza dei sindaci di Mondragone Virgilio Pacifico, di Cellole Cristina Compasso e di Falciano del Massico Giovanni Erasmo Fava, accompagnato dal suo vice Palmina Manica e dal consigliere Maurizio Paolella, è stata condotta dalla D.ssa Maria D'EUGENIO, Vice Presidente dell’Associazione Riviera Domitia nonchè Presidente del Comitato Osservatorio dello stesso sodalizio, con costanti interventi del Presidente Vincenzo Buffardi, attivamente collaborato dalla consorte. Buffardi per meglio rispondere alle necessità di informazione relative al sociale, sport, scuola, lavoro e ambiente, ha anche attuato una trasmissione televisiva in onda ogni settimana su ”Campania Felix” l’emittente tv creata e portata avanti dal giornalista Raffaele Carlino e diretta dal suo collega Armando De Rosa, dove, ovviamente, verrà riproposta la registrazione dell’evento citato. Le persone, in questa occasione, premiate per potenzialità nel dare sviluppo alla Campania e menti eccellenti che fanno onore alla stessa regione sono: con  Conferimento di MERITO, lo Chef Antonio Aiello –Discepolo di Auguste Escoffier - Pizzaiolo a Lauro di Sessa Aurunca, la Compagnia Teatrale Amatoriale – Resp.le Prof. Beniamino Fulco, l’Az. Agricola Trabucco – Dir. Comm. Danilo Trabucco – Carinola, il cantante melodico – Maestro Luca Nasti, la Start Up – di Pasquale Timpanelli e altri, lo studente – Achille Cennami – Campione Europeo di Taekwond ed il cantante comico – Maestro Umberto Del Prete – imitatore di Totò. Hanno poi ricevuto l’Onorificenza: lo scrittore e Giornalista – Aldo Cavallo, il Presidente Ass.ne Arci Sinuessa – Dott. Luigi Beatrice, l’avv.to Emerito – Franco Petrella, il giornalista Dr. Armando De Rosa direttore di Campania Felix TV, il Pittore – Maestro Vittorio Contrada, il Vice Presidente Ordine dei Giornalisti della Campania e Presidente del CORECOM Dr. Mimmo Falco, ed il giornalista Quotidiano ROMA – Giuseppe De Girolamo, che a termine dell’intervento, con riferimenti al proprio impegno per la promozione nel mondo del Doc Italy dell’enogastronomia campana, ha ricevuto da Buffardi l’invito a collaborare alla testata giornalistica “Il quadrifoglio.tv” che con la giornalista Anna Smimmo, vice presidente di “Riviera Domitia” è impegnata nella “Tutela dell’Ambiente e Rilancio del Territorio”. Proseguendo sono state consegnate le pergamene per il Marchio di ECCELLENZA Green P.E.I., all’Azienda Casearia - “La Masseria” impr.re Antonio Petrillo e Socio, all’Azienda Dolciaria - Dario Saltarelli – Baia Domitia, al Centro Diagnostico POCCIA – Mondragone, e alla N.D. Onorina Lemme in LiguoriAlois – Scarabattolo – Sala di CE per la lavorazione articoli in Seta di San Leucio, mentre il Marchio di ECCELLENZA Gold è andato alla Distilleria Petrone di Andrea Petrone Marchio - P.E.I.G. . Ancora premiazioni con l’assegnazione di ONORIFICENZA di MERITO per: il Primario Dott. Giulio Benincasa – Pineta Grande – Castel Volturno, il Presidente Camera di Commercio di Caserta – Dr. Tommaso De Simone, il Primario Dott. Pietro Filippo Matarazzo – Padre Pio Mondragone, il Prof. Univers. Federico II - Vincenzo Peretti, il Presidente Confindustria – Piccole e Medie Imprese – Dr. Giovanni Bo, il Dr. Epatologo Francesco Paolo Picciotto – Cardarelli NA, il Prof. Andrea Gallo – Otorino – Sapienza – Roma, il Prof. Univers. Federico II – Luigi Zicarelli, il Comandante dei Vigili Urbani Mondragone David Bonuglia, il Comandante Carabinieri Mondragone – Capitano Lorenzo Iacobone e al Capo Servizio e Conduttore – TGR Campania, Dr. Rino Genovese. Quest’ultimo con un applauditissimo intervento, che ha richiamato all’attenzione di tutti il “meraviglioso paradiso terreste nel quale viviamo”, ha proposto al Cav. Buffardi la propria contribuzione alla realizzazione del prossimo video di presentazione dell’evento annuale dell’Associazione, abolendo l’Inno di Mameli perché “non abbiamo bisogno di questi richiami e di altre regioni in quanto noi siamo ricchi di un patrimonio culturale, enogastronomico, di percorsi religiosi, ambientalisti. Io sono svisceratamente innamorato del nostro territorio, ma abbiamo una immagine negativa da superare a livello mondiale, data dall’informazione sulla nostra Regione”. Le tante premiazioni son terminate con la consegna del TROFEO VENERE GOLD al Presidente Setifici Silk – San Leucio CE – Dr. Gustavo Ascione, ed al Presidente della Casa di Cura Pineta Grande, a Castel Volturno - dal 1985 a tutt'oggi - coadiuvato dalla moglie dott.ssa Anna Maria Ferriello e dal figlio dott. Beniamino Schiavone – Dr. Vincenzo Schiavone. La Kermesse é proseguita con una gradevolissima cena, offerta dalla struttura ospitante l’evento, accompagnata da vini della Cantina Trabucco di Carinola, per poi concludersi con il taglio di una eccellente torta dedicata ed un brindisi augurante per la prossima edizione.

Giuseppe De Girolamo

 

]]>
CONTINUA A DIVULGARSI LA VIA DELLA FELICITA' Wed, 12 Dec 2018 00:42:13 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508272.html http://content.comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/508272.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

         E' certamente un'idea nuova quella di regalare libri per strada. E' certamente originale quanto stiano facendo i volontari della Fondazione La Via della Felicità che, nella mattinata di giovedì 13 dicembre distribuiranno decine di copie del libro La Via della felicità di L. Ron Hubbard ai cittadini cagliaritani.

 

         Il libro è un contenitore di 21 precetti che portano il lettore ad osservare la propria vita procedendo dagli aspetti personali, espandendosi per quelli dei gruppi a cui prende parte, per giungere fino all'ambiente più in generale, nel tentativo di guardare a come potrebbe essere migliorato perché sia più vivibile per tutti.

 

         Di fatto è una guida al buonsenso e certamente è necessario averne seppure la città di Cagliari non è certamente un posto da temere. Tuttavia, tra arresti per spaccio e microcriminalità, la  paura che le strade non siano poi il posto più sicuro in cui passeggiare, rischia sempre di serpeggiare. Contare sul fatto che altri cittadini guarderanno maggiormente ai valori morali e cercheranno di darsi da fare per il miglioramento reciproco, è una certezza su cui bisogna poter contare, non fosse per altro che per contribuire alla creazione di un futuro migliore.

 

 

]]>