Comunicato ai Pendolari

In particolare la linea Palermo-Messina verrà divisa in due tronconi onde evitare il propagarsi delle perturbazioni di un singolo tratto a tutta la linea, con le conseguenze che tutti conosciamo in termini di ritardi.

Persone Giacomo
Luoghi Messina, Sicily, Palermo, Catania, Agrigento, Region Centrale
Argomenti music, composition

19/mar/2015 12:49:46 Comitato Pendolari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Questa settimana ho avuto diversi incontri sia con l'Assessore, sia con iDirigenti RFI che Trenitalia.
In particolare ho avuto un incontro ufficiale con il Direttore Trenitalia Sicilia.

Si sta progettando una vera rivoluzione nel trasporto ferroviario in Sicilia. Speriamo positiva.

Il nuovo Direttore ha fatto tesoro delle nostre passate richieste.

In particolare la linea Palermo-Messina verrà divisa in due tronconi onde evitare il propagarsi delle perturbazioni di un singolo
tratto a tutta la linea, con le conseguenze che tutti conosciamo in termini di ritardi.

La tratta Palermo-S.Agata di Militello e poi la S.Agata-Messina. Stiamo contrattando i tempi per le "coincidenze".

Questo per i treni "lenti". I treni veloci faranno da 5 a 6 fermate sulla Palermo-Messina.

Ovviamente mi hanno garantito che le fasce pendolari non saranno intaccate dai "treni veloci".

Il cadenzamento tra "lenti" e "veloci" non è scontato che sia orario, anzi in una stessa ora potrà partire il "veloce" e dopo qualche decina di minuti il "lento".

Stessa idea per la tratta ionica.

Per quanto riguarda la Palermo-Punta Raisi, a regime oltre ai treni in partenza da Palermo-Centrale ogni mezz'ora, altrettanti ne partiranno da Termini Imerese direzione Punta Raisi.
Nelle stazioni intermedie quindi la frequenza negli orari di punta sarà di 15 minuti.

La linea per Punta Raisi verrà chiusa, salvo novità, da Palermo Notarbartolo a Punta Raisi da Luglio 2015.
A Settembre 2016 verrà attivato il doppio binario su tutta la linea, salvo il singolo binario tra Notarbartolo e S.Lorenzo Colli.
A metà 2018 l'intera tratta B sarà a doppio binario.

Già a Settembre 2016 comunque sarà operativo il collegamento per Punta Raisi da Termini.

Punta Raisi sarà collegata da alcuni treni in 30 minuti.

Per quanto riguarda tutte le linee nelle fasce pendolari è chiaro che anche i treni "veloci" manterranno le fermate attuali.

La Palermo-Agrigento sarà velocizzata da 5 a 15 minuti. 

Si porteranno le corse sulla Palermo-Catania a circa 5 coppie con tempi di percorrenza tra 2h 35' e 2h 40', raggiungendo le stazioni intermedie.

Ancora nulla di definito riguardo alla metroferrovia di Messina.

Sarà valorizzata la tratta diramata lenta sulla Palermo-Messina, come da noi richiesto ripetutamente.

Entro metà Aprile Trenitalia dovrà consegnare ad RFI le tracce, che entreranno in vigore a Dicembre 2015, salvo qualche sperimentazione già da Giugno.
Da noi Trenitalia chiede la condivisione o meno del progetto.

Aspetto i vostri feedback rimanendo a disposizione per ogni chiarimento, onde ntro il 10 Aprile dare una risposta a Trenitalia.

Per quanto riguarda i servizi sostitutivi per la linea per Punta Raisi, l'Assessore a breve mi incontrerà e decideremo il da farsi.

E' ovvio che appena avrò altre novità o documenti vi aggiornerò.

Giacomo Fazio
Presidente Comitato Pendolari Sicilia

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl