Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Lombardia Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Lombardia Wed, 11 Dec 2019 10:01:35 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/1 ALOPECIA AREATA RICONOSCIUTA MALATTIA AUTO-IMMUNE Mon, 25 Nov 2019 12:13:24 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/608395.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/608395.html Francy Antonioli Francy Antonioli Milano, 25 novembre 2019 – Capelli che cadono ma anche barba, sopracciglia e ciglia che si diradano e solo nel 40% delle persone ricrescono. Sono questi i sintomi dell’alopecia areata, una patologia autoimmune, che colpisce l’1-4% della popolazione italiana. Sebbene non sempre irreversibile, condiziona negativamente la qualità della vita con risvolti fisici e psicologici molto importanti. Tanto più se si considera che ad essere colpiti sono soprattutto i più giovani: il 60% ha meno di 30 anni. Per dare supporto pratico a tutte persone che ad oggi “brancolano nel buio”, per la prima volta SIDeMaST, Società Italiana di Dermatologia, si è fatta portavoce scientifico dell’Associazione di pazienti alopeciaareata&friends. E ha chiesto, durante un’audizione alla Commissione Politiche per la Salute dell’Emilia Romagna, il riconoscimento dell’alopecia areata come patologia cronica e agevolazioni fiscali sull’acquisto di parrucche e protesi, i cui costi sono in alcuni casi proibitivi. Diritto che viene tutelato in alcune regioni italiane solo in caso di alopecia da chemioterapia.  L’esito è stato positivo; l’Emilia Romagna è la prima regione italiana a sostenere i pazienti colpiti da perdita di capelli non per terapie oncologiche. Inoltre l’atto di indirizzo impegna l’esecutivo anche a richiedere al governo nazionale il riconoscimento dell’alopecia areata come malattia cronica e a sancire i livelli essenziali di assistenza. “E’ una patologia causata da un errore del sistema immunitario, che può essere associata ad altre malattie autoimmuni – spiega Bianca Maria Piraccini, consigliere SIDeMaST e Professore Associato in Dermatologia presso il Dipartimento di Medicina Specialistica, Diagnostica e Sperimentale dell’Università di Bologna -. Le nostre difese invece di proteggerci contro le infezioni si sbagliano, riconoscono capelli e peli come “nemici” e li fanno cadere. Nel 90% dei casi ad essere colpito è il cuoio capelluto a chiazze o nella totalità. Le altre aree pilifere, invece, possono essere interessate congiuntamente o isolatamente, con effetti funzionali in alcuni casi deleteri.  Ad esempio nelle ciglia, l’alopecia areata induce una caduta che interessa sia la palpebra superiore che quella inferiore e provoca una forte sensazione di fastidio per il paziente. Gli occhi, infatti, senza ciglia sono più esposti e non ricevono alcuna protezione dalla luce, dalla polvere e dal vento”. Sull’esordio della patologia gioca un ruolo importante la predisposizione genetica su cui intervengono fattori ambientali. “Se un genitore è affetto, cresce del 6% la probabilità per i figli di sviluppare la malattia – continua la dermatologa –. L’alopecia areata non è una malattia indotta dallo stress, come spesso si tende a dire, minimizzandone la patogenesi autoimmune. Per curare l’alopecia areata non basta, perciò, intervenire attraverso un sostegno psicologico, certamente proficuo, ma bisogna intraprendere un percorso di cura farmacologico”. Sul fronte della terapia ad oggi non esistono trattamenti in grado di guarire dall’alopecia areata: i farmaci disponibili possono indurre la ricrescita dei capelli, ma non cambiano l’evoluzione a lungo termine della malattia. “Come rappresentanti della Società Italiana di Dermatologia - chiarisce Calzavara-Pinton, Presidente SIDeMaST – è nostro dovere impegnarci attivamente nel campo della ricerca per trovare cure sempre più efficaci e ben tollerate. Ma non solo. Vogliamo porre all’attenzione di tutta la società quello che è un problema concreto e non adeguatamente riconosciuto. Se non è possibile nascondere i segni dell’alopecia, poiché la caduta di peli e capelli è sotto gli occhi di tutti, bisogna considerare che esistono cicatrici non altrettanto visibili ma non per questo meno dolorose, in grado di compromettere la quotidianità dei pazienti che ne sono affetti. Ci auguriamo che vengano adottate misure idonee per facilitarne la qualità di vita, con il pieno riconoscimento dei livelli essenziali di assistenza”.

]]>
ALOPECIA AREATA RICONOSCIUTA MALATTIA AUTO-IMMUNE Mon, 25 Nov 2019 12:13:02 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/608394.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/608394.html Francy Antonioli Francy Antonioli Milano, 25 novembre 2019 – Capelli che cadono ma anche barba, sopracciglia e ciglia che si diradano e solo nel 40% delle persone ricrescono. Sono questi i sintomi dell’alopecia areata, una patologia autoimmune, che colpisce l’1-4% della popolazione italiana. Sebbene non sempre irreversibile, condiziona negativamente la qualità della vita con risvolti fisici e psicologici molto importanti. Tanto più se si considera che ad essere colpiti sono soprattutto i più giovani: il 60% ha meno di 30 anni. Per dare supporto pratico a tutte persone che ad oggi “brancolano nel buio”, per la prima volta SIDeMaST, Società Italiana di Dermatologia, si è fatta portavoce scientifico dell’Associazione di pazienti alopeciaareata&friends. E ha chiesto, durante un’audizione alla Commissione Politiche per la Salute dell’Emilia Romagna, il riconoscimento dell’alopecia areata come patologia cronica e agevolazioni fiscali sull’acquisto di parrucche e protesi, i cui costi sono in alcuni casi proibitivi. Diritto che viene tutelato in alcune regioni italiane solo in caso di alopecia da chemioterapia.  L’esito è stato positivo; l’Emilia Romagna è la prima regione italiana a sostenere i pazienti colpiti da perdita di capelli non per terapie oncologiche. Inoltre l’atto di indirizzo impegna l’esecutivo anche a richiedere al governo nazionale il riconoscimento dell’alopecia areata come malattia cronica e a sancire i livelli essenziali di assistenza. “E’ una patologia causata da un errore del sistema immunitario, che può essere associata ad altre malattie autoimmuni – spiega Bianca Maria Piraccini, consigliere SIDeMaST e Professore Associato in Dermatologia presso il Dipartimento di Medicina Specialistica, Diagnostica e Sperimentale dell’Università di Bologna -. Le nostre difese invece di proteggerci contro le infezioni si sbagliano, riconoscono capelli e peli come “nemici” e li fanno cadere. Nel 90% dei casi ad essere colpito è il cuoio capelluto a chiazze o nella totalità. Le altre aree pilifere, invece, possono essere interessate congiuntamente o isolatamente, con effetti funzionali in alcuni casi deleteri.  Ad esempio nelle ciglia, l’alopecia areata induce una caduta che interessa sia la palpebra superiore che quella inferiore e provoca una forte sensazione di fastidio per il paziente. Gli occhi, infatti, senza ciglia sono più esposti e non ricevono alcuna protezione dalla luce, dalla polvere e dal vento”. Sull’esordio della patologia gioca un ruolo importante la predisposizione genetica su cui intervengono fattori ambientali. “Se un genitore è affetto, cresce del 6% la probabilità per i figli di sviluppare la malattia – continua la dermatologa –. L’alopecia areata non è una malattia indotta dallo stress, come spesso si tende a dire, minimizzandone la patogenesi autoimmune. Per curare l’alopecia areata non basta, perciò, intervenire attraverso un sostegno psicologico, certamente proficuo, ma bisogna intraprendere un percorso di cura farmacologico”. Sul fronte della terapia ad oggi non esistono trattamenti in grado di guarire dall’alopecia areata: i farmaci disponibili possono indurre la ricrescita dei capelli, ma non cambiano l’evoluzione a lungo termine della malattia. “Come rappresentanti della Società Italiana di Dermatologia - chiarisce Calzavara-Pinton, Presidente SIDeMaST – è nostro dovere impegnarci attivamente nel campo della ricerca per trovare cure sempre più efficaci e ben tollerate. Ma non solo. Vogliamo porre all’attenzione di tutta la società quello che è un problema concreto e non adeguatamente riconosciuto. Se non è possibile nascondere i segni dell’alopecia, poiché la caduta di peli e capelli è sotto gli occhi di tutti, bisogna considerare che esistono cicatrici non altrettanto visibili ma non per questo meno dolorose, in grado di compromettere la quotidianità dei pazienti che ne sono affetti. Ci auguriamo che vengano adottate misure idonee per facilitarne la qualità di vita, con il pieno riconoscimento dei livelli essenziali di assistenza”.

]]>
Wie man Edelstahlhahn wählt homelody Wed, 20 Nov 2019 09:01:26 +0100 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/607697.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/607697.html homelody homelody Wie man Edelstahlhahn wählt

Verbraucher benötigen beim Kauf besondere Aufmerksamkeit. Der Kauf von Premium-Wasserhahn konzentriert sich auf die Reduzierung der Ausfällung von Schwermetallen, insbesondere bleihaltigen Materialien. Also, welche Stadt sollte einen gesünderen Wasserhahn für verschiedene Materialien auf dem Sanitärmarkt wählen?

Bleiarme Kupfer-, Reinkupfer- und Edelstahlhähne sind gesünder. Wasserhähne aus reinem Kupfer und Edelstahl sind bleifrei, aber teuer in der Herstellung und teuer.

Gegenüber dem reinen Kupfer-Hahn aus hochwertigem Edelstahl, bleifreien, Säure, Alkali, Korrosion, keine schädlichen Substanzen, schadstofffreien Eigenschaften, Edelstahl Armaturen Notwendigkeit Plattierung, Rost, hohe Härte, Zähigkeit zwei Kupferprodukte Mehr als doppelt so hoch. Die Oberfläche des Produkts ist nicht leicht zu korrodieren oder zu beschädigen, daher ist die Reinigung sehr bequem.

Das ergonomische Design des Edelstahlhahns bietet dem Benutzer nicht nur außergewöhnlichen Komfort und gesunden Wassergenuss, sondern trägt auch zum Umweltschutz bei und hat sich zu einer brandneuen Verbrauchermode entwickelt.

Vorteile von Edelstahl Küchenarmatur
1. Starke Korrosionsbeständigkeit
Die vom Material polierte Oberfläche des Edelstahls ist dichter. Wasserhähne aus Edelstahl haben wie Wasserrohre aus Edelstahl eine dünne Oberfläche und einen dichten, chromreichen Oxidfilm, wodurch Wasserhähne aus Edelstahl eine gute Korrosionsbeständigkeit aufweisen. Der neutrale Salzsprühtest aus hochwertigem CFS oder 304-Edelstahl dauert mehr als 300 Stunden.

2, leicht zu reinigen und zu pflegen
Gebürstetem Edelstahl wasserhahn bad Textur einer Oberflächenbehandlung Produkt und die zarteren transparent, einfache Befestigung Oberfläche Flecke, Reinigung und Wartung ist sehr bequem, haltbar Aussehen des Produktes gewährleistet werden kann, ohne Folgen für rostiges Aussehen der Beschichtung und Peeling.

3, Sicherheit und Gesundheit
Edelstahlmaterialien enthalten kein Blei und andere Schwermetalle, die für den menschlichen Körper schädlich sind, verursachen keine sekundäre Verschmutzung der Wasserqualität, stellen die Reinheit des Wassers sicher und können eine gesunde Küche und ein gesundes Wasserumfeld für uns schaffen.

küchenarmatur messing kaufen

4, Produktqualität ist leicht zu beurteilen
Die Oberfläche des Edelstahl mischbatterie ist poliert, und sein visuelles Erscheinungsbild kann das Erscheinungsbild des Produkts direkt beurteilen, sodass die Qualität des Produkts ohne Probleme mit der Beschichtung beurteilt werden kann.

5, gute mechanische Eigenschaften
Materialien aus rostfreiem Stahl haben gute mechanische Eigenschaften wie Zugfestigkeit und Streckgrenze. Ihre Festigkeit und Härte sind viel höher als die von Kupfer, Aluminiumlegierungen, Blei-Zink-Legierungen und anderen häufig verwendeten Materialien, wodurch sie gegen Verformung, Verschleiß und Lagerung beständig sind.

6, lange Lebensdauer
Waschtischarmatur produkte aus rostfreiem Stahl haben gute mechanische Eigenschaften und eine hohe Korrosionsbeständigkeit und sind mit hochwertigen Ventilkernen aus Keramikplatten ausgestattet. Wasserhahnprodukte aus Edelstahl können jahrzehntelang oder sogar länger verwendet werden, auch für Produktspulen, sofern sie ordnungsgemäß installiert, verwendet und gewartet werden. Wenn es beschädigt ist, tauschen Sie einfach den Ventilkegel aus und verwenden Sie ihn weiter.

Die Tropferscheinung tritt auf, nachdem der Wasserhahn geschlossen wurde, was durch Restwasser im inneren Hohlraum des Wasserhahns verursacht wird. Dies ist normal. Wenn die Zeit lang ist und das Tropfwasser zehn Minuten überschreitet, tritt Wasser aus, was darauf hinweist, dass das Produkt Qualitätsprobleme aufweist.

Aufgrund der Spuren von Karbonat im Wasser können sich leicht Ablagerungen auf der Metalloberfläche bilden und die Oberfläche des Duscharmatur angreifen, was sich auf die Reinigung und Lebensdauer des Wasserhahns auswirkt. Wischen Sie daher nach dem Gebrauch des Wasserhahns die Oberfläche des Wasserhahns mit einem weichen Baumwolltuch oder einem milden Seifenschwamm ab (Hinweis: Wischen Sie nicht mit einem ätzenden oder sauren Material ab) und trocknen Sie die Oberfläche dann mit einem weichen Tuch ab. Verwenden Sie keine Kabelbäume oder Scheuerschwämme mit harten Partikeln.

Üben Sie keine übermäßige Kraft auf den Schalterhahn aus. Auch herkömmliche Armaturen können ohne großen Aufwand angezogen werden. Verwenden Sie den Griff insbesondere nicht als Stütze oder Armlehnen. Nach dem Gebrauch des Wasserhahns sind viele Menschen daran gewöhnt, den Wasserhahn Schwarz absichtlich festzuziehen. Das ist nicht wünschenswert. Dies verhindert nicht nur das Austreten von Wasser, sondern beschädigt auch das Dichtungsventil, wodurch der Wasserhahn geschwächt wird.

https://www.homelody-shop.com/collections/black-friday-2019

https://www.homelody-shop.com/blogs/news/duschkopf-edelstahl-und-handbrause-messing

]]>
luxury vinyl flooring market Global Size, Opportunities, Industry Analysis By Top Leaders, Development Strategy and Trends by Forecast 2025 Fri, 25 Oct 2019 13:30:55 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/604664.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/604664.html Automotive Market Research Reports Automotive Market Research Reports Global luxury vinyl tile market is expected to witness 10.0% CAGR during the forecast period, it is expected to be valued at USD 32.0 billion by the end of the forecast period.

The Global Luxury Vinyl Tile Market is expected to witness sustainable growth during the forecast period owing to the growing construction industry and the rising standard of living of consumers. Various reforms and regulations introduced by developing nations for boosting the infrastructure and real estate industries drive the growth of the global luxury vinyl tiles market. Moreover, an increase in reconstruction and remodeling of houses, due to change in the preference of consumers add to the market growth.  However, fluctuating raw material prices and the rise in environmental concerns might hamper the market growth as it is made from hazardous consumer materials. Rising consumer demand for luxury vinyl tiles from emerging economies is an opportunity for the market players.

Key Players

The prominent players in the global luxury vinyl tiles market are Interface, Inc. (US), Tarkett (France), Gerflor (France), Shaw Industries Group, Inc., (US), Mannington Mills, Inc.  (US), Armstrong Flooring, Inc. (US), James Halstead plc (UK), Mohawk Industries (US), and Forbo Group (Switzerland).

Vinylasa (Mexico), The Dixie Group, Inc. (US), Adore Floors, Inc. (US), American Biltrite (Canada) Ltd. (Canada), Milliken & Company (US), and Responsive Industries Limited (India) are some other key players operating in the global luxury vinyl tiles market.

Request Free Sample Copy With TOC @ https://www.marketresearchfuture.com/sample_request/8263

Asia-Pacific to dominate the global luxury vinyl tiles market during the forecast period

On the basis of region, the global luxury vinyl tiles market is segmented as North America, Asia-Pacific, Europe, and the rest of the world. Asia-Pacific dominated the global market, followed by North America, primarily due to the growth in construction industry, mainly in China and India. Moreover, the increasing FDI inflow into the construction industry leading to the growth of the construction industry in Asia-Pacific is expected to drive the growth of the Asia-Pacific market. The increasing real estate investment and growing number of Special Economic Zones (SEZ) in developing countries, mainly in India, are the other major factors driving the market growth in Asia-Pacific

North America has witnessed significant growth in the construction industry, owing to the increased home improvement and renovation projects in the region. As per the US Census Bureau data, the total annual value of private construction in the US is USD 992,528 million in 2018, USD 539,800 million of which is for residential construction. The high growth in the construction industry in the North America, drives the North America luxury vinyl tiles market during the forecast period. Moreover, the US is home for the key companies operating in the market such as Mohawk Industries, Shaw Industries Group, Inc., Interface, Inc., Armstrong Flooring, Inc., and Mannington Mills, Inc.

The flexible segment is set to occupy a large share of the global luxury vinyl tiles market

The global market is segmented on the basis of type as flexible and rigid. The flexible segment is expected to witness high growth during the forecast period. Flexible luxury vinyl tiles is budget-friendly, and also having properties such as durability and flexibility, which is expected to drive the growth of this segment.

The non-residential segment is set to occupy a large share of the global luxury vinyl tiles market

The global luxury vinyl tiles market is segmented on the basis of application as residential and non-residential. The non-residential segment is poised to witness high growth rate during the forecast period. This can be attributed to the high investment inflow in the construction industry, mainly for the construction of offices, malls, hospitals, schools, and other infrastructure. 

Scope of the Report

This study provides an overview of the global luxury vinyl tiles market, tracking two market segments across four geographic regions. The report studies key players, providing a five-year annual trend analysis that highlights market size, volume, and share for North America, Europe, Asia-Pacific, and the rest of the world. The report also provides a forecast, focusing on the market opportunities for the next five years for each region. The scope of the study segments the global luxury vinyl tiles market by type, application, and region.

  • By Type
    • Rigid
    • Flexible
  • By Application
    • Residential
    • Non-Residential
  • By Region
    • North America 
    • Asia-Pacific 
    • Europe
    • Rest of the World  

Access Report Details @ https://www.marketresearchfuture.com/reports/luxury-vinyl-tiles-market-8263

 

About Market Research Future:

At Market Research Future (MRFR), we enable our customers to unravel the complexity of various industries through our Cooked Research Report (CRR), Half-Cooked Research Reports (HCRR), Raw Research Reports (3R), Continuous-Feed Research (CFR), and Market Research & Consulting Services.

MRFR team have supreme objective to provide the optimum quality market research and intelligence services to our clients. Our market research studies by Components, Application, Logistics and market players for global, regional, and country level market segments, enable our clients to see more, know more, and do more, which help to answer all their most important questions.

In order to stay updated with technology and work process of the industry, MRFR often plans & conducts meet with the industry experts and industrial visits for its research analyst members.

Contact:

Market Research Future

Office No. 528, Amanora Chambers

Magarpatta Road, Hadapsar,

Pune - 411028

Maharashtra, India

+1 646 845 9312

Email: sales@marketresearchfuture.com


Other Related Market Research Reports:

Bathroom Vanities Market

Overhead Cranes Market

]]>
Bathroom Vanities Market 2019: Global Segments, Industry Growth, Top Key Players, Size and Recent Trends by Forecast To 2025 Thu, 24 Oct 2019 13:10:46 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/604447.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/604447.html Automotive Market Research Reports Automotive Market Research Reports The Global  Bathroom Vanities Market  is expected to witness 4.5% CAGR during the forecast period is expected to be valued at USD 6.5 billion by the end of the forecast period.

 Market Highlights

The bathroom vanity is a piece of furniture, which is designed to store all the products in one storage space. Vanities come in different sizes and styles and serve as a wonderful decorative item in a bathroom, similar to any other furniture. The global bathroom vanities market is expected to witness sustainable growth during the forecast period owing to the growing construction industry and the rising standard of living of consumers. Growing demand for functional bathrooms may push the installation of specialized countertops, incorporated with the sinks. Moreover, increase in reconstruction and remodeling of houses, due to change in the preference of consumers are the other factors that drive the market for bathroom vanities. 

Get Sample Copy of This Report @ https://www.marketresearchfuture.com/sample_request/8260

Key Players

The prominent players in the global bathroom vanities market are

  • Wilsonart LLC. (US)
  • Virtu USA (US)
  • MasterBrand Cabinets Inc. (US)
  • DuPont de Nemours, Inc. (US)
  • Masco Corporation (US)
  • STRASSER WOODENWORKS (US)
  • American Woodmark Corporation (US)
  • Water Creation, Inc. (US)
  • Kohler Co. (US)
  • Foremost Groups, Inc. (US)

Asia-Pacific is expected to witness moderate growth in the global bathroom vanities market during the forecast period: MRFR

On the basis of region, the global bathroom vanities market has been segmented into North America, Europe, Asia-Pacific, and the rest of the world. Asia-Pacific dominated the global market, followed by North America, primarily due to increasing hygiene consciousness and growing preference for modern amenities, mainly in China and India. Moreover, the construction industry in Asia-Pacific is also growing due to the growth in the number of construction projects, which drive the bathroom vanities market in the region.

North America has witnessed significant growth in the construction industry, owing to the increased home improvement and renovation projects in the region. According to the US Census Bureau, the total annual value of private construction in the US is USD 992,528 million in 2018, USD 539,800 million of which is for residential construction. The high growth in the construction industry in the North America, drives the North America bathroom vanities market during the forecast period. Moreover, the US is home for the key companies operating in the market such as Wilsonart LLC, Virtu USA, MasterBrand Cabinets Inc., Water Creation, Inc., and Kohler Co. (US).

The wood segment is set to occupy a large share of the global bathroom vanities market: MRFR

On the basis of material, the global market has been segmented as glass, ceramic, stone, wood, and metal. The wood segment is expected to witness high growth during the forecast period. Wood are the prefered materials for bathroom vanities due to their durability and various other advantages associated with them.

On the basis of application, the global bathroom vanities market is segmented as residential and non-residential. The residential segment is expected to witness moderate growth rate during the forecast period. The growth of the construction industry and the increased home improvement and renovation projects, have raised the need for bathroom vanities during the forecast period.

Browse Full Report Details @ https://www.marketresearchfuture.com/reports/bathroom-vanities-market-8260

Scope of the Report

This study provides an overview of the global bathroom vanities market, tracking two market segments across four geographic regions. The report studies key players, providing a five-year annual trend analysis that highlights market size, volume, and share for North America, Europe, Asia-Pacific, and the rest of the world. The report also provides a forecast, focusing on the market opportunities for the next five years for each region. The scope of the study segments the global bathroom vanities market by material, application, and region.

  • By Material
    • Glass
    • Ceramic
    • Stone
    • Wood
    • Metal
  • By Application
    • Residential
    • Non-Residential 
  • By Region
    • North America 
    • Asia-Pacific 
    • Europe
    • Rest of the World  

Utopia Furniture Ltd (UK), Empire Industries Inc. (US), JSG OCEANA (US), Cabinetsmith (Canada), and Hangzhou Fame Industry CO., Ltd. (China)  are some other key players operating in the global bathroom vanities market.

About Market Research Future:

At Market Research Future (MRFR), we enable our customers to travel the complexity of various industries through our Cooked Research Report (CRR), Half-Cooked Research Reports (HCRR), Raw Research Reports (3R), Continuous-Feed Research (CFR ), and Market Research & Consulting Services.

MRFR team has the highest objective to provide optimal quality market research and intelligence services to our clients. Our market research studies by Components, Applications, Logistics and market players for global, regional, and country level market segments, enable our clients to learn more, know more, and help their most important questions.

MRFR often plans & conducts meet industry experts and industrial visits for its research analyst members.

Contact:

Market Research Future

Office No. 528, Amanora Chambers

Magarpatta Road, Hadapsar,

Pune - 411028

Maharashtra, India

+1 646 845 9312

Email: sales@marketresearchfuture.com

]]>
Boom di iscrizioni per la Scuola dell’Infanzia Sacra Famiglia Fri, 11 Oct 2019 12:22:41 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/602680.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/602680.html Sacra Famiglia Sacra Famiglia Le sezioni in lingua inglese e ‘primavera’ favoriscono le nuove iscrizioni

 

Voghera, 18 Settembre 2019- La Scuola dell’Infanzia “Sacra Famiglia”, con sede in Viale Montebello 25 a Voghera, ha registrato un vero boom di iscrizioni quest’anno scolastico 2019/20. Le nuove sezioni ‘Primavera’ e la sezione bilingue inglese-Italiano risultano particolarmente gradite alle famiglie.

La sezione primavera per i bimbi dai 2 anni e bilingue, con docente madrelingua inglese in collaborazione con la British School, sono state inaugurate nell’anno scolastico 2018/19 e confermano il loro successo: la sezione bilingue infatti conta ben 18 iscritti dai 3-6 anni. L’istituto offre continuità con la scuola primaria dove gli alunni verranno seguiti da un docente madrelingua inglese.

La Scuola dell’Infanzia è parte dell’Istituto Paritario Sacra Famiglia (che comprende anche la Scuola Primaria, Secondaria di I grado e il Liceo Scientifico) offre alle famiglie di Voghera e dell’Oltrepò che desiderano avviare i loro figli verso l’apprendimento della lingua inglese in tenera età una sezione dedicata dove le attività si svolgono interamente in lingua inglese.  “Abbiamo notato un progresso rapidissimo,” riferisce Sara Fraschetta, mamma che ha confermato l’iscrizione alla classe bilingue per il secondo anno consecutivo, “mia figlia a casa canta moltissime canzoncine in inglese, ma soprattutto l’abbiamo sentita parlare con dei bambini stranieri al mare. È bellissimo pensare che le stiamo dando questa opportunità di imparare giocando, senza la fatica dei compiti e lo studio a memoria che invece l’attenderebbe da più grande.”

Oltre a queste due popolarissime sezioni la scuola dispone di personale altamente professionale che accoglie i bambini in un edificio con ampio salone, 4 classi, luminosa sala mensa e un bellissimo e curato giardino esterno con giochi per i bimbi.  Le attività laboratoriali di cucina, psicomotricità, musica e teatro, giardinaggio, lingua inglese e informatica accompagnano i servizi alle famiglie che includono pre- e post- scuola, centro estivo con piscina e ampio parcheggio interno.

“Queste iniziative rispondono alle esigenze delle famiglie di oggi: da una parte abbiamo potenziato il nostro staff altamente qualificato con il servizio primavera, rivolto alle famiglie dove entrambi i genitori lavorano, dall’altra abbiamo introdotto la sezione bilingue per soddisfare le richieste di genitori che vorrebbero vedere l’educazione dei propri figli proiettata verso un futuro sempre più internazionale, ” – spiega Suor Mariella, referente per la scuola  dell’ infanzia– “nel rispetto della tradizione e tenendo sempre i bambini al centro del nostro operato, speriamo di continuare a essere un punto di riferimento per le famiglie della zona.”

 

Per maggiori informazioni contattare:

Suor Mariella: 371 4589692

]]>
Parte il progetto “FNM Plastic FREE” Tue, 08 Oct 2019 16:07:32 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/602114.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/602114.html FNM FNM  

Sostituzione di bicchieri e palette, 2 tonnellate in meno di prodotto monouso

Borracce in Tritan e caraffe di vetro nelle sale riunioni al posto delle bottiglie

 

Milano, 08 ottobre 2019 - Prende il via il progetto “FNM Plastic FREE”, l’iniziativa volta a ridurre il consumo di plastica monouso all’interno delle sedi e degli uffici del Gruppo FNM grazie a buone pratiche che coinvolgono la vita quotidiana dei dipendenti. 

LA PRIMA FASE  La prima fase dell’iniziativa prevede – in tutte le sedi e gli uffici delle società del Gruppo FNM[1] - la sostituzione di bicchieri e palette di plastica nei distributori automatici di bevande con bicchieri di carta e palette bio. Verranno in questo modo eliminati in un anno più di 1 milione di prodotti di plastica monouso, pari a circa 2 tonnellate. Inoltre, tutti i dipendenti di FNM S.p.A. riceveranno una borraccia personalizzata in Tritan (nuovo materiale polimerico riciclabile e privo di componenti dannose come i bisfenoli) e nelle sale riunioni le bottiglie di plastica saranno sostituite da caraffe in vetro.

 

LA PROSECUZIONE - Il progetto proseguirà l’anno prossimo con l’installazione di erogatori di acqua filtrata collegati alla rete idrica di Milano cui si aggiungerà la sostituzione delle cialde di caffè tradizionali con quelle compostabili e l’eliminazione delle bottigliette di plastica nei distributori automatici.

 

LA SOSTENIBILITÀ DI FNM – Il progetto “FNM Plastic FREE” si inserisce nell’ambito dell’impegno del Gruppo FNM per la sostenibilità, considerata come un fattore centrale per lo sviluppo del business. Lo dimostrano varie iniziative. Tra le ultime e più importanti, il rinnovamento delle flotte dei mezzi e l’efficientamento energetico delle strutture nel corso del 2018. La firma degli accordi quadro e dei contratti applicativi con Hitachi Rail Italy Spa - per la fornitura dei treni ad Alta capacità - e con Stadler - per la fornitura dei treni diesel elettrici permetterà di rinnovare il parco rotabile con mezzi che garantiscono una riduzione del 30% dei consumi di energia elettrica e di carburante utilizzando materiali innovativi con elevati tassi di riutilizzo (più del 93%).

 

RIDUZIONE EMISSIONI E CONSUMI - Il servizio di car sharing ecologico di E-Vai, che consente il risparmio di CO2 grazie all’utilizzo di vetture elettriche, è stato potenziato con l’acquisto di 134 nuove auto iniziato a fine 2018 e che verrà concluso nel 2019. L’utilizzo di bus più ecologici nella flotta di FNM Autoservizi ha permesso di ridurre del 26% le emissioni di particolato e del 17% di ossidi di azoto. Sul fronte dell’efficientamento energetico, il Gruppo ha ridotto del 19,5% i consumi di gasolio per il riscaldamento di impianti e di uffici mentre è calato del 2,6% il consumo dell’energia elettrica nello stabile di Cadorna.

 

 


[1] Cadorna, Saronno Diaz, Saronno Stazione, Saronno Milano, Canzo Stazione, Como Stazione, Varese Stazione, Busto Arsizio, Tradate, Solbiate, Seveso Mazzini, Saronno Luini, Saronno Gorizia, Novate Spadolini, Novate Stazione, Laveno Stazione, Bovisa Alfieri, Bovisa Mariani, Milano Affori, Iseo via Roma, Garbagnate M.se, Novara Stazione, Camnago Lentate, Cadorna (E-Vai e biglietteria piano terra).

 

 

 

FNM è il principale Gruppo integrato nel trasporto e nella mobilità in Lombardia. Rappresenta il più importante investitore non statale italiano del settore. FNM S.p.A. è una società per azioni quotata in Borsa dal 1926. L'azionista di maggioranza è Regione Lombardia, che detiene il 57,57% del pacchetto azionario. FNM S.p.A. svolge funzioni di direzione e coordinamento strategico-operativo per tutte le società controllate. Opera nell'ambito del trasporto pubblico locale su ferro attraverso FERROVIENORD (controllata al 100%), NORD_ING (FNM 20%, FERROVIENORD 80%) e Trenord (50%); nel trasporto pubblico su gomma attraverso FNM Autoservizi (100%), Omnibus Partecipazioni (50%), ATV (50%) e La Linea (51%); nel trasporto merci su ferro con DB Cargo Italia (40%), FuoriMuro (49%), Locoitalia (51%) e Malpensa Intermodale (100%); nella mobilità sostenibile con il car sharing elettrico E-Vai (100%); nell'ICT con NordCom (58%); nel settore energia con Nord Energia (60%).  

]]>
GLI ONCOLOGI: SERVE UN PROGETTO NAZIONALE PER SOSTENERE LA RICERCA Wed, 11 Sep 2019 10:50:47 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/596375.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/596375.html Francy Antonioli Francy Antonioli Milano, 11 settembre 2019 – "Chiediamo di condividere idee e programmi per la ricerca oncologica italiana e che vengano definite linee di indirizzo e realizzate le infrastrutture necessarie. La ricerca dovrebbe essere sempre più rappresentata e considerata nelle strategie di sviluppo del nostro Paese, di cui costituisce un’importante risorsa. Chiediamo alle Istituzioni attenzione e sostegno”. È l’appello contenuto nella lettera firmata dal prof. Carmine Pinto, presidente della Federation of Italian Cooperative Oncology Group (FICOG), e inviata oggi all’onorevole Roberto Speranza (Ministro della Salute), all’onorevole Lorenzo Fioramonti (Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), al prof. Luca Li Bassi (Direttore Generale Agenzia Italiana del Farmaco, AIFA), al prof. Silvio Brusaferro (Commissario Straordinario Istituto Superiore di Sanità, ISS), e al prof. Francesco Bevere (Direttore Generale AGENAS). “Dei 564 studi clinici autorizzati da AIFA nel 2017, ben 238 (42,2%) hanno riguardato l’Oncologia – afferma il prof. Pinto nella lettera -. La ricerca oncologica italiana ha presentato costantemente negli anni elevati e qualificati livelli di produzione e di pubblicazioni scientifiche, nonostante la frammentarietà, le scarse risorse disponibili (tra le più basse del mondo occidentale), i limiti infrastrutturali e la precarietà del personale coinvolto”. FICOG offre piena disponibilità alle Istituzioni a collaborare per definire le norme attuative del Decreto Legge relativo al riassetto e alla riforma della sperimentazione clinica dei medicinali ad uso umano (Decreto Legge n. 52 del 14 maggio 2019). “Questo provvedimento – sottolinea il prof. Pinto nella lettera – può rappresentare un importante punto di partenza di un progetto strutturale e condiviso per la ricerca italiana. Il Decreto affronta punti rilevanti per lo sviluppo della ricerca, che i gruppi cooperativi si trovano a gestire quotidianamente, quali l’utilizzo a scopo di ricerca di materiale biologico o clinico residuo da precedenti sperimentazioni, la formazione del personale coinvolto nella ricerca, i requisiti per l’autorizzazione dei centri per la conduzione di sperimentazioni cliniche dalle fasi I alle fasi IV, l’indipendenza della sperimentazione ed i conflitti di interesse, l’identificazione degli studi no-profit e le relative facilitazioni, gli studi osservazionali, fino alla cessione dei dati dei risultati della sperimentazione no profit ai fini registrativi. Abbiamo, quindi, una grande occasione perché il nostro Paese possa realizzare e strutturare la rete per la ricerca oncologica e rispondere con un balzo in avanti alle richieste dei nostri pazienti, in una grande e reale sfida per l’innovazione. La ricerca è possibilità di ‘vita’ per i malati di cancro ed è un dovere istituzionale”.

FICOG è stata costituita nell’aprile 2015, sotto l’egida dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM), dai 15 gruppi cooperativi oncologici italiani che hanno negli anni sviluppato la ricerca oncologica nel nostro Paese.

 

]]>
Università di Bergamo contro le discriminazioni: al via un ciclo di incontri per promuovere una cultura della diversità / del rispetto Tue, 10 Sep 2019 16:56:46 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/596222.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/596222.html RedazioneSB RedazioneSB Prenderà il via venerdì 20 settembre il primo appuntamento del ciclo di incontri “In rete contro le discriminazioni: diffondere le buone pratiche per promuovere una cultura della diversità / del rispetto” promosso dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bergamo.

L’incontro dal titolo “Nuovi strumenti per tutelare le persone sul lavoro”, si terrà alle ore 17.00 presso l’Auditorium Centro Civico Culturale (Largo Marinai d'Italia, Treviglio, BG) ed è il primo di tre appuntamenti (prossime date: 30 ottobre e 22 novembre) focalizzati sulla discriminazione di genere nel mondo del lavoro. 

 

Numerosi i relatori e gli esperti in materia che – nel corso della manifestazione – dimostreranno come le discriminazioni basate sul genere sono ancora molto frequenti e trovano incerte risposte sul piano giudiziario, sebbene vi sia una normativa ormai consolidata. 

 

Interverranno tra gli altri, Gianni Rosas, Direttore Generale Italia di ILO (Organizzazione Internazionale del Lavoro) in videoconferenza, Elena Bigotti, Consigliera di Fiducia dell’Ateneo, Isabel Perletti, Consigliera di parità della provincia di Bergamo, Monica Bertoncini, Giudice Coordinatore del Tribunale di Bergamo sez. Lavoro e la Prof.ssa Gina Rosamarì Simoncini dell’Università di Bergamo. Introdurrà la Prof.ssa Elena Signorini, responsabile del progetto.

 

Scopo degli incontri è valorizzare conoscenze e opportunità di sviluppo sociale e culturale, creando anche una rete fra istituzioni e territorio, con particolare attenzione alla Convenzione sulla violenza e sulle molestie nel mondo del lavoro (n.190 – 2019) e alla sua relativa raccomandazione (n.206 -2019). 

 

Il ciclo di incontri infatti, patrocinato da ILO, è realizzato in collaborazione con enti, istituzioni e Università nazionali ed internazionali come Consigliera di Parità della Provincia di Bergamo, Provincia di Bergamo, Confcooperative Bergamo, Facoltà di Scienze del Lavoro Università di Murcia, Gruppo di Innovazione Docente, Università di Murcia, Comune di Treviglio, Comune di Bergamo, CGIL e CISL.

 

La partecipazione al convegno è gratuita, previa registrazione obbligatoria inviando una mail all'indirizzo marina.margheron@unibg.it. 

Per informazioni su questo appuntamento e sui successivi incontri: www.unibg.it.

]]>
Golden Goose to Mon, 12 Aug 2019 07:59:36 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/588893.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/588893.html Golense Dolce Golense Dolce With Blockbuster films like Terminator, Terminator 2, Alien, Titanic, developed a great Avatar, it would be safe state he that stuck heard of James Cameron. Also with Titanic and Avatar being the top two historical grossing films in track record. He is considered by the field of to be successful. But https://www.newgoldengoosesneakers.com/ he wasn't born spitting out one successful picture after another. So how did this self made successful man begin? And what did it take for him of becoming such a tremendous success?

The only thing you just can point against poor content . Maxima is the reason that that demands no as compared to premium gasoline Golden Goose to own. Its lavish form is matched the equally impressive engine that works best simply with the greatest gasoline looking. Anything less and the car's performance would be affected.

If really want your puppy to adapt the designer dog lifestyle, you for you to make vid regular element. Don't just dress your dog up when going for. Get some designer dog clothes that are comfortable enough to use at home, so obtain dress doggy up daily or normally as likely. Dogs learn and uncover trained by repetition, pattern, and day to day. If you make dressing up a habit, your dog will recognize that it is a component of the routine and won't give you trouble next occasion.

Before purchase just any bathing suit it significant that impact . her pattern. There are one-piece swimsuits as well as two-piece bikinis. Factors thong bottoms, boy short bottoms and suits that look like tops and dresses with ruffles and shoelace. You can also obtain an assortment of designs of suits, all inspired using the latest fashions and involved with the best designers. Knowing which she would like will a person choose the most effective swimsuit. Learn this information by throwing subtle hints her plan. With the warm weather fast approaching she has surely mentioned a few suits that flatter her style!

Other romantic gift ideas include something you actually both make use of together. Test relax and appreciate a relaxing evening as partners. Try an aromatherapy spa gift that claims luxury and generosity is the order in the course of. This gift offers so much; however here purely some in the items included, and represents some from the best romantic gift ideas accessible.

Most companies and SME's use an internet as their 'hub' of social media activity and most brief us to engage to build an audience and potential customers the site however, we do find many websites aren't built correctly taking into consideration the objectives the owner has to mind. It's worthwhile revisiting your website in comparison to its strategy and objectives before applying social media marketing applications. They work in conjunction and it is important that they 'marry' to get the best results.

 

The only major complaints you'll see span those lights made from cheap plastic which break easily or wilt the particular weather. Also, some won't hold a charge and won't light up at night.

]]>
FINANZIAMENTO RAPIDO: fatimacecilio07@gmail.com Fri, 19 Jul 2019 07:13:35 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/581826.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/581826.html fatimacecilio fatimacecilio Cercate finanziamenti per rilanciare la vostra attività; per la realizzazione di un progetto, o per comprare un appartamento, ma ahimè la banca chiederà molto troppe condizioni che si riesce a riempire. Non preoccupatevi, I fornisce prestiti che vanno da 5.000€ a 5.000.000€ per tutte le persone responsabili e di buon carattere in grado di onorare gli impegni, contattarmi per ulteriori informazioni. E-mail: fatimacecilio07@gmail.com

]]>
Dall’alba al tramonto in 15 giorni nascono gli alpini di domani Mon, 15 Jul 2019 17:35:37 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/580266.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/580266.html RedazioneSB RedazioneSB Ricominciare dai più piccoli, trasmettere loro valori veri e genuini quali lealtà, collaborazione, impegno e attenzione verso il prossimo.  Questi gli obiettivi alla base del Campo Scuola Giovani Alpini di Almenno San Bartolomeo allestito dal 12 al 28 luglio 2019, 24 ore su 24 in via Campino, località Colombaia grazie all’organizzazione del Gruppo Alpini e del nucleo di Protezione Civile di Almenno San Bartolomeo, in collaborazione con il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, l’Associazione Nazionale Alpini, la Sezione ANA di Bergamo,  il Comune di Almenno San Bartolomeo, Humanitas Gavazzeni, l’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo  e Ospedale da Campo Nazionale Alpini, con il patrocinio della Regione Lombardia.

Dall’alba al tramonto i ragazzi potranno condividere una quotidianità fatta di piccoli gesti e grandi valori, un’esperienza focalizzata sulla crescita della persona e sulla condivisione di uno stile di vita, quello dell’alpino, che deve essere tramandato alle generazioni future.

Nato nel 2011 con 62 ragazzi, il Campo Scuola Giovani Alpini di Almenno San Bartolomeo oggi conta 560 iscritti tra i 9 e i 14 anni, dalla quinta elementare alla terza media.

“Il Campo Scuola Giovani Alpini non è una semplice vacanza in tenda, ma un’avventura durante la quale gli educatori adulti attraverso il gioco faranno vivere alle piccole penne nere un’autentica esperienza di addestramento alpino- spiega Domenico Donghi, capogruppo e responsabile della Protezione Civile di Almenno San Bartolomeo.

Un addestramento completo che, grazie al supporto e al duro lavoro di volontari e educatori, vuole trasmettere ai più piccoli un modo diverso di vivere la comunità e di relazionarsi con i coetanei. Un percorso che vuole avvicinare i ragazzi al mondo degli alpini e perché no aiutarli ad intraprendere un addestramento che li porti dal campo scuola fino all’Esercito Italiano.

Tra orienteering, arrampicata e bivacco alpino i ragazzi si dedicheranno anche alle semplici attività da campo come montaggio e smontaggio tende, nodi e imbragature e difesa personale.

Ma non solo, grazie alla collaborazione con Humanitas Gavazzeni, che dal 2016 affianca il gruppo Alpini di Almenno nell’organizzazione di questa esperienza formativa e in rete con l’ospedale Papa Giovanni e la Croce Azzurra, i giovani alpini potranno contare anche sull’Ospedale da Campo Nazionale Alpini, fiore all’occhiello della sanità italiana.

Una tenda sarà riservata al PM postazione medica da campo che fornisce assistenza con medici e infermieri per tutta la durata dell’iniziativa: un ambulatorio con tutto l’occorrente per il primo soccorso con due brandine/letti, una degenza con 8 brandine/letti, un collegamento diretto con il Pronto Soccorso Pediatrico dell’ospedale Papa Giovanni e il presidio di un’ambulanza della Croce Azzurra.

Un’organizzazione affidata al dott. Nicola Gaffuri, medico gastroenterologo, responsabile in Humanitas Gavazzeni di Bergamo dell’endoscopia digestiva e gastroenterologia, volontario come tutti gli altri operatori in questa avventura, sottolinea: “Siamo un ospedale da campo per i più piccoli, ma anche per le tante persone che lavorano a questa importante iniziativa.Possiamo contare su 6/8 medici che coprono la giornata dalle ore 8 alle ore 20, provenienti da Humanitas Gavazzeni e Ospedale da campo Ana, e su una decina di infermieri coordinati da Jadranka Marinkovic, coordinatrice infermieristica di Humanitas Gavazzeni, che coprono invece a turno le 24 ore, che arrivano da Humanitas Gavazzeni, ASTT Papa Giovanni e Ospedale da campo Ana”.

Martedì 16 luglio 2019 alle 10.00 il Campo Scuola Giovani Alpini aprirà le proprie porte per accogliere e raccontare la routine quotidiana del campo. Alla presentazione prenderanno parte il Gen. C.A. Claudio Berto, Comandante Truppe Alpine, il Dott. Andriano Crugnola, Direttore Generale ANA, Pietro Foroni, Assessore al Territorio e Protezione Civile di Regione Lombardia e il Dott. Angelo Borelli, Capo DPC Regione Lombardia.

]]>
MELANOMA: 20% DELLE DIAGNOSI COLPISCE GIOVANI UNDER 40 Wed, 10 Jul 2019 11:52:14 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/578730.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/578730.html Francy Antonioli Francy Antonioli Palermo, 10 luglio 2019 – La diagnosi di melanoma, un tumore della pelle particolarmente aggressivo, interessa persone sempre più giovani: il 20% dei nuovi casi è riscontrato in pazienti fra i 15 e i 39 anni. Oggi è possibile parlare di cronicizzazione della malattia in fase avanzata in circa il 50% dei casi, grazie all’immunoterapia e alle terapie mirate. Un risultato impensabile solo dieci anni fa, prima dell’arrivo di armi efficaci, quando la sopravvivenza media per la malattia metastatica era compresa fra 6 e 9 mesi e solo il 25% dei pazienti era vivo a un anno. Cambia quindi radicalmente la gestione delle persone con melanoma avanzato, che presentano bisogni specifici a cui i clinici devono saper rispondere. Per far emergere la loro voce nasce “Mela Talk”, un progetto nazionale realizzato con il contributo incondizionato di Bristol-Myers Squibb, che prevede un ciclo di incontri sul territorio: il prossimo appuntamento a livello locale è previsto il 13 luglio a Palermo (ore 9.30-13, Policlinico P. Giaccone, Via del Vespro 129). 
“‘Mela Talk’ è un progetto nazionale organizzato con il patrocinio delle principali Associazioni dei Pazienti che si declina in una serie di incontri a livello regionale rivolti a pazienti e caregiver, con l’obiettivo di offrire un reale supporto a chi si trova a dover affrontare una diagnosi di melanoma, intraprendere un percorso terapeutico e rispondere a numerose sfide quotidiane – afferma la prof.ssa Paola Queirolo, responsabile scientifico di ‘Mela Talk’ e Direttore Divisione melanoma, sarcoma e tumori rari presso l’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) di Milano -. Il progetto prevede un dialogo aperto con gli specialisti che compongono il team di cura (oncologi, dermatologi, nutrizionisti e psico-oncologi), per ascoltare paure e dubbi, far emergere criticità e fornire informazioni chiare ed esaustive in tema di prevenzione, diagnosi e cura”. “Conoscere la malattia, imparare a comprendere ed accettare stati d’animo ed emozioni e, soprattutto, capire l’importanza di adottare stili di vita salutari, dall’alimentazione all’attività fisica, sono strumenti fondamentali per affrontare in modo proattivo un percorso che, anche grazie ai progressi compiuti in ambito scientifico, può essere di lunga durata – spiega la dott.ssa Gaetana Rinaldi, coordinatore regionale di ‘Mela Talk’ e oncologa al Policlinico Giaccone di Palermo -. Vogliamo mettere in luce la percezione della malattia e del percorso terapeutico da parte dei pazienti, senza dimenticare gli aspetti psicologici. L’interazione tra i partecipanti e i relatori sarà facilitata dall’utilizzo di modalità espressive differenti e coinvolgenti, in cui si alterneranno monologhi, rappresentazioni teatrali, videoclip e presentazioni tradizionali. Per dare ulteriore voce ai bisogni dei pazienti e dei caregiver, nel corso dell’evento, una graphic recorder trasformerà le opinioni di clinici e pazienti in disegni che saranno discussi collegialmente nella fase finale dell’incontro”. 
“Mela Talk” è realizzato con il patrocinio delle principali associazioni dei pazienti (A.I.MA.ME., APAIM, MIO, M Rouge). ]]>
MELANOMA: 20% DELLE DIAGNOSI COLPISCE GIOVANI UNDER 40 Wed, 10 Jul 2019 11:51:52 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/578729.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/578729.html Francy Antonioli Francy Antonioli Palermo, 10 luglio 2019 – La diagnosi di melanoma, un tumore della pelle particolarmente aggressivo, interessa persone sempre più giovani: il 20% dei nuovi casi è riscontrato in pazienti fra i 15 e i 39 anni. Oggi è possibile parlare di cronicizzazione della malattia in fase avanzata in circa il 50% dei casi, grazie all’immunoterapia e alle terapie mirate. Un risultato impensabile solo dieci anni fa, prima dell’arrivo di armi efficaci, quando la sopravvivenza media per la malattia metastatica era compresa fra 6 e 9 mesi e solo il 25% dei pazienti era vivo a un anno. Cambia quindi radicalmente la gestione delle persone con melanoma avanzato, che presentano bisogni specifici a cui i clinici devono saper rispondere. Per far emergere la loro voce nasce “Mela Talk”, un progetto nazionale realizzato con il contributo incondizionato di Bristol-Myers Squibb, che prevede un ciclo di incontri sul territorio: il prossimo appuntamento a livello locale è previsto il 13 luglio a Palermo (ore 9.30-13, Policlinico P. Giaccone, Via del Vespro 129). 
“‘Mela Talk’ è un progetto nazionale organizzato con il patrocinio delle principali Associazioni dei Pazienti che si declina in una serie di incontri a livello regionale rivolti a pazienti e caregiver, con l’obiettivo di offrire un reale supporto a chi si trova a dover affrontare una diagnosi di melanoma, intraprendere un percorso terapeutico e rispondere a numerose sfide quotidiane – afferma la prof.ssa Paola Queirolo, responsabile scientifico di ‘Mela Talk’ e Direttore Divisione melanoma, sarcoma e tumori rari presso l’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) di Milano -. Il progetto prevede un dialogo aperto con gli specialisti che compongono il team di cura (oncologi, dermatologi, nutrizionisti e psico-oncologi), per ascoltare paure e dubbi, far emergere criticità e fornire informazioni chiare ed esaustive in tema di prevenzione, diagnosi e cura”. “Conoscere la malattia, imparare a comprendere ed accettare stati d’animo ed emozioni e, soprattutto, capire l’importanza di adottare stili di vita salutari, dall’alimentazione all’attività fisica, sono strumenti fondamentali per affrontare in modo proattivo un percorso che, anche grazie ai progressi compiuti in ambito scientifico, può essere di lunga durata – spiega la dott.ssa Gaetana Rinaldi, coordinatore regionale di ‘Mela Talk’ e oncologa al Policlinico Giaccone di Palermo -. Vogliamo mettere in luce la percezione della malattia e del percorso terapeutico da parte dei pazienti, senza dimenticare gli aspetti psicologici. L’interazione tra i partecipanti e i relatori sarà facilitata dall’utilizzo di modalità espressive differenti e coinvolgenti, in cui si alterneranno monologhi, rappresentazioni teatrali, videoclip e presentazioni tradizionali. Per dare ulteriore voce ai bisogni dei pazienti e dei caregiver, nel corso dell’evento, una graphic recorder trasformerà le opinioni di clinici e pazienti in disegni che saranno discussi collegialmente nella fase finale dell’incontro”. 
“Mela Talk” è realizzato con il patrocinio delle principali associazioni dei pazienti (A.I.MA.ME., APAIM, MIO, M Rouge). ]]>
Bilancio di Sostenibilità 2018 di FNM Tue, 09 Jul 2019 15:28:36 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/578456.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/578456.html FNM FNM Rinnovamento flotta, efficientamento energetico, mobilità integrata e welfare

 

Milano, 09 luglio 2019  - Il Gruppo FNM presenta il Bilancio di Sostenibilità 2018, il documento che rendiconta le iniziative e i risultati raggiunti in ambito economico, sociale e ambientale, approvato dal Consiglio di Amministrazione insieme al Bilancio Consolidato 2018, in adempimento all'obbligo di rendicontazione delle informazioni non finanziarie previsto dal Decreto Legislativo 254/2016. Il Gruppo FNM rendiconta le informazioni non finanziarie fin dal 2014 con 4 anni di anticipo rispetto agli obblighi di legge ed è stato uno dei primi gruppi nel settore trasporti a dotarsi di un Piano di Sostenibilità nel 2017. La quarta edizione del “Integrated Governance Index (IGI 2019)”, l'indice che misura l’integrazione della sostenibilità nei modelli di governo aziendali tra le aziende quotate e le principali aziende non quotate, pone il Gruppo FNM al 35°posto per risultati e obiettivi raggiunti in Italia e prima tra le società non comprese nell’indice Ftse100.

 

All’evento di presentazione, che si è tenuto oggi alla Triennale di Milano, sono intervenuti, tra gli altri, il presidente di FNM Andrea Gibelli, il vicepresidente di FNM Gianantonio Arnoldi, l’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile della Regione Lombardia Claudia Maria Terzi, il presidente della Triennale Stefano Boeri.

 

“La sostenibilità – dichiara il presidente di FNM Andrea Gibelli - non è un costo accessorio, ma un investimento in un processo che permea ogni aspetto delle nostre attività e che spingeall'innovazione e al miglioramento della nostra offerta, proponendo un modello di mobilità integrata, intermodale, condivisa, collettiva e ovviamente dal ridotto impatto ambientale. Il Bilancio di Sostenibilità 2018 fotografa lo sforzo compiuto da tutto il Gruppo per coniugare sviluppo e rispetto dell’ambiente, creando vantaggi per la società, per il sistema delle comunità e delle istituzioni”.

 

RINNOVAMENTO DELLA FLOTTA -  Grazie alla firma degli accordi quadro e dei contratti applicativi con Hitachi Rail Italy Spa - per la fornitura dei treni ad Alta capacità (settembre) - e con Stadler - per la fornitura dei treni diesel elettrici (novembre) - è stato dato avvio al rinnovamento della flotta a servizio del trasporto ferroviario in Lombardia con la consegna dei primi treni nel 2020. I nuovi treni ad Alta capacità sono dotati di pedana mobile per compensare la distanza tra porta e banchina,  garantiscono una riduzione del 30% dei consumi di energia elettrica, offrono recupero di energia elettrica in frenatura, utilizzano materiali innovativi con elevati tassi di riutilizzo (96%) e biodegradabilità (95%). Stesso discorso per i nuovi treni diesel-elettrici: consumo di carburante ridotto del 30%, minori emissioni di CO2(-12.400 t/anno come 8.600 auto), grande comfort per i passeggeri con riduzione del rumore e delle vibrazioni, elevato ricorso a materiali riciclabili (indice di riutilizzo pari al 93%).

 

ACCESSIBILITÀ DELLE STAZIONI – Nel corso del 2018 sono stati completati i lavori alla stazione di Paderno Dugnano, ora completamente accessibile alle persone a mobilità ridotta. Altre 7 stazioni sono state interessate da lavori di innalzamento delle banchine. Sono stati eliminati 2 passaggi a livello (Pisogne e Venegono). FERROVIENORD ha inoltre investito 250.000 euro per la riparazione di 500 atti vandalici. Per favorire il dialogo con l’utenza e migliorare il servizio, FERROVIENORD ha aperto a ottobre 2018 “FERROVIENORD ti ascolta”, un servizio dedicato a ricevere e gestire le segnalazioni e i suggerimenti relativi alle strutture gestite dall’azienda: ogni utente che accede al canale ottiene una risposta.

 

EFFICENTAMENTO ENERGETICO  È stato approvato il progetto di efficientamento energetico che prevede la sostituzione del 100% di tutti gli impianti di illuminazione con lampade a led negli uffici di Cadorna e nelle stazioni di Milano Nord Cadorna e di Milano Bovisa con una riduzione dei consumi prevista di oltre 500 mila kWh/anno. Per quanto riguarda i consumi energetici, lo stabile di Cadorna ha ridotto del 2,6% l’uso di energia elettrica ed i consumi di gasolio per il riscaldamento di impianti e di uffici sono diminuiti del 19,5%. L’utilizzo di bus più ecologici nella flotta di FNM Autoservizi ha permesso inoltre di ridurre del 26% le emissioni di particolato e del 17% di ossidi di azoto.

 

MOBILITÀ SOSTENIBILE E INTEGRATA – E-Vai, il car sharing ecologico di FNM, ha rinnovato la propria flotta acquistando 22 nuove auto elettriche di nuova generazione e predisponendo l’arrivo di altre 100 nel 2019. L’azienda ha avviato in 3 comuni lombardi (Maccagno con Pino e Veddasca, Tradate e Trezzano sul Naviglio) il servizio Public che prevede la condivisione di auto green tra Amministrazione comunale e cittadinanza. Grazie all’uso di vetture elettriche, nel 2018 è stata evitata l’emissione di 130t di CO2. Per favorire l’intermodalità e il raggiungimento delle stazioni grazie alla mobilità dolce e non inquinante, sono state inaugurate 4 nuove velostazioni (Vanzaghello-Magnago, Cesate, Grandate Breccia e Rovato Borgo): parcheggi coperti, custoditi e videosorvegliati accessibili gratuitamente tramite badge che favoriscono l’utilizzo della bicicletta per raggiungere la stazione.

 

SMART WORKING E SVILUPPO DEL PERSONALE – FNM ha lanciato nel 2018 il primo programma di "lavoro agile" aziendale, un’importante misura di conciliazione tra tempi di vita e di lavoro. La sperimentazione, avviata a settembre 2018 e conclusa ad aprile 2019, ha interessato 49 dipendenti (25 donne e 24 uomini) che, sulla base di precisi obiettivi, hanno lavorato da un luogo diverso dell'ufficio fino a un massimo di un giorno a settimana. La sperimentazione è servita a raccogliere dati in vista della messa a regime della nuova organizzazione e della sua estensione. Per lo sviluppo e la formazione del personale il Gruppo ha erogato oltre 44.361 ore di formazione. 230 le nuove assunzioni nel 2018. Il 94% del personale ha un contratto a tempo indeterminato.

]]>
Video Test Equipment Industry Revenue, Demand, Industry Growth and Top Players Analysis to 2024 Thu, 04 Jul 2019 20:48:44 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/576610.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/576610.html shaifali shaifali Video Test Equipment market 2019 including keyword production, revenues, competitor’s marketing strategy, global product scope and opportunity. This study also analyzes the market status, growth rate, future trends, market drivers, share, opportunities and challenges, risks and Porter’s Five Forces Analysis. This report categorizes the market based on manufacturers, regions, type and application.

Get Sample Copy of this Report at @ https://www.orianresearch.com/request-sample/1114835

Report Covers Market Segment by Manufacturers:

  • AVerMedia
  • B&K Precision
  • BTX
  • Extech
  • IEC Test Equipment
  • Jonard Industries
  • MUXLAB
  • Omnitek
  • …..

The Objectives of Research Report are:

  • Key market trends across the business segments, Regions and Countries
  • To analyze and forecast the Global market size of the Video Test Equipment, in terms of value.
  • Overall, the study helps in discovering the size, segmentation & forecasted growth of Market
  • To strategically profile on the global leading players, to define, describe and analyze the market competition landscape, and supply of Fire Resistant Hydraulic Fluids for stakeholders and market leaders.

Global Video Test Equipment Industry is spread across 115 pages, profiling 05 top companies and supported with tables and figures.

Inquire more or share a questions if any before the purchase on this report @ https://www.orianresearch.com/enquiry-before-buying/1114835

Video Test Equipment Market report provides a detailed overview of the industry including both qualitative and quantitative information. The Industry estimates and examining the impact of the dynamics market Competition, manufacturers, Opportunity, Share, Demand, Growth, Size and Application on Regions and prediction factors within 2019-2024.

Market Segment by Type:

  • Video Signal Generator
  • Rasterizers
  • Waveform Monitors
  • Other 

Market Segment by Applications:

  • Troubleshooting
  • Testing
  • Synchronization of Television and Video Systems
  • Others                     

Order a Copy of this Report @ https://www.orianresearch.com/enquiry-before-buying/1114835

This report focuses on the Video Test Equipment in global market 2019 especially in North America, Europe and Asia-Pacific, South America, Middle East and Africa. This Industry report categorizes based on manufacturers, regions, size, share, demand, type, Growth and application.

The worldwide market for Video Test Equipment is expected to grow at a CAGR of roughly over the next five years, will reach million US$ in 2024, from million US$ in 2019, according to a new study.

Table of Content:-

1 Market Overview

2 Manufacturers Profiles

3 Global Video Test Equipment Sales, Revenue, Market Share and Competition by Manufacturer (2017-2018)

4 Global Video Test Equipment Market Analysis by Regions

5 North America Video Test Equipment by Country

6 Europe Video Test Equipment by Country

7 Asia-Pacific Video Test Equipment by Country

8 South America Video Test Equipment by Country

9 Middle East and Africa Video Test Equipment by Countries

10 Global Video Test Equipment Market Segment by Type

11 Global Video Test Equipment Market Segment by Application

12 Video Test Equipment Market Forecast (2019-2024)

13 Sales Channel, Distributors, Traders and Dealers

14 Research Findings and Conclusion

15 Appendix

About Us
Orian Research is one of the most comprehensive collections of market intelligence reports on the World Wide Web. Our reports repository boasts of over 500000+ industry and country research reports from over 100 top publishers. We continuously update our repository so as to provide our clients easy access to the world's most complete and current database of expert insights on global industries, companies, and products. We also specialize in custom research in situations where our syndicate research offerings do not meet the specific requirements of our esteemed clients.

Contact Us: 

Ruwin Mendez

Vice President – Global Sales & Partner Relations

Orian Research Consultants

US +1 (415) 830-3727| UK +44 020 8144-71-27

Email: info@orianresearch.com

Follow Us on LinkedIn: www.linkedin.com/company-beta/13281002/

]]>
Smart Energy Area” a Milano Bovisa: nuove opportunità per mobilità urbana Thu, 27 Jun 2019 16:20:50 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/574277.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/574277.html FNM FNM Parte sperimentazione: mezzi per “l’ultimo miglio” e locker refrigerati per la spesa

Gibelli (FNM): iniziativa di rango internazionale, che unisce design a tecnologia

Nozza (FERROVIENORD): è un pezzo di futuro, ci auguriamo possa essere replicata 

 

Milano, 26 giugno 2019 – Un’area erogatrice di energia pulita in grado di offrire un ampio “catalogo” di servizi di mobilità per consentire a pendolari e viaggiatori di coprire “l’ultimo miglio” e ottimizzare i loro spostamenti quotidiani: postazioni di ricarica e condivisione di veicoli leggeri elettrici (biciclette, scooter e monopattini per le brevi e medie percorrenze); aree di sosta e colonnine elettriche per le auto private; una rastrelliera per le biciclette private; locker refrigerati per ritirare la spesa e i prodotti freschi. 

 

Il piazzale esterno della stazione FERROVIENORD di Milano Bovisa diventa un laboratorio di innovazione per il futuro della mobilità in ambito urbano, grazie all’avvio della sperimentazione di “Smart Energy Area”, che nasce con l’obiettivo di testare nuove opportunità per integrare e completare l’offerta del trasporto pubblico (in particolare ferroviario), incentivando modelli di spostamento sostenibili e condivisi. Alla presentazione dell’area hanno partecipato, tra gli altri, Attilio Fontana (presidente Regione Lombardia), Claudia Maria Terzi (assessore Infrastrutture, trasporti e Mobilità sostenibile), Andrea Gibelli (presidente FNM), Paolo Nozza (presidente FERROVIENORD) e Davide Bruno (Politecnico di Milano, coordinatore del progetto).

 

La Smart Energy Area che presentiamo oggi – ha spiegato il presidente di FNM Andrea Gibelli - è una iniziativa di rango internazionale perché sa coniugare il design, che è uno dei pilastri del nostro sistema Paese, con la tecnologia che permette a tutti i mezzi elettrici di potersi approvvigionare. E’ un progetto di natura sperimentale ma siamo particolarmente orgogliosi di questa iniziativa che colloca Milano e la Lombardia ai vertici di questo settore”.

 

Siamo di fronte a un pezzo di futuro – ha aggiunto il presidente di FERROVIENORD Paolo Nozza –. Una struttura che ci auguriamo possa essere replicata e dare i risultati che ci attendiamo. Andiamo verso città sempre più energivore; questo è il prototipo di una soluzione che può ovviare a tantissimi problemi legatiall'approvvigionamento energetico e che unisce energie rinnovabili e pulite a mobilità”.  

 

Il progetto di ricerca presenta caratteri innovativi sia sul piano delle tecnologie sia del design delle diverse componenti. E’ stato cofinanziato da Regione Lombardia nell'ambito del Bando “Smart Fashion and Design”, che ha attuato l’Asse prioritario I “Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione” del Programma Operativo Regionale (POR) 2014-2020 a valere sul Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR). I partner che hanno sostenuto l’iniziativa sono: FERROVIENORD, AERFRIGOR, S&h, Fondazione Politecnico di Milano.

 

Per alcuni mesi, dieci volontari utilizzeranno i diversi servizi della piattaforma per i loro spostamenti quotidiani, con l’obiettivo di verificare la validità delle scelte progettuali. L’area di Milano Bovisa, per la sua collocazione geografica, per il contesto urbanistico in cui si trova e per le prospettive di crescita e sviluppo, è stata scelta come “stazione vetrina” in cui sono presenti i diversi elementi della piattaforma “Smart Energy Area”:


- 3 colonnine di ricarica, una in DC (50 kW) e 2 in AC, di cui una collegata a pensilina fotovoltaica con sistema di accumulo

- 5 postazioni per scooter elettrici 

- 4 postazioni per locker monopattini

- 5 postazioni per e-bike

- una rastrelliera per biciclette private

- 20 locker per il ritiro del fresco, programmabili sia a 4 gradi che a -20

- un totem multimediale 

- un ombrello ("elemento iconico") 

 

I principi cui si ispira “Smart Energy Area” sono:

- la modularità dell’offerta, che comprende mezzi leggeri adatti a tutte le esigenze;

- lo sviluppo incentrato sul design che rende la piattaforma uno strumento di riqualificazione di spazi urbani oltre che un erogatore di servizi all'avanguardia;

- l'attenzione alla salute e alla sicurezza degli utenti, grazie a tecniche innovative di igienizzazione dei mezzi e degli accessori, a strumenti per il rilevamento della qualità dell’aria e ad accessori all’avanguardia per la sicurezza stradale forniti insieme al mezzi;

- l'uso di tecnologie innovative sviluppate ad hoc, come la ricarica induttiva per i mezzi di trasporto, che permette di ricaricare il mezzo senza preoccuparsi di connettere cavi e spine;

- formule di fruizione adattate agli spostamenti dei pendolari, come l’affido di mezzi per periodi prolungati in fasce orarie fisse.

]]>
Offerta di prestito seria e veloce in 48 ore. Fri, 14 Jun 2019 00:42:24 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/568935.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/568935.html chapelle chapelle Ciao ... Ho un capitale che sarà utilizzato per concedere prestiti speciali a breve e lungo termine che vanno da 5.000 a 2.500.000 € a qualsiasi persona seria che voglia questo prestito. 3% di interesse nell'anno. Se sei interessato, contattami

E-mail: chapellechantalleonemari@gmail.com

Numero di Whatsapp: +33 7 56 81 56 47

]]>
Offerta di prestito seria e veloce in 48 ore. Fri, 14 Jun 2019 00:37:58 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/568934.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/568934.html chapelle chapelle Ciao ... Ho un capitale che sarà utilizzato per concedere prestiti speciali a breve e lungo termine che vanno da 5.000 a 2.500.000 € a qualsiasi persona seria che voglia questo prestito. 3% di interesse nell'anno. Se sei interessato, contattami

E-mail: chapellechantalleonemari@gmail.com

Numero di Whatsapp: +33 7 56 81 56 47

]]>
Global Low Pressure Sodium Lamps Market 2019-2026 Industry Size, Share, Manufactures, Applications, Regional Analysis and Forecast Research Thu, 06 Jun 2019 15:13:19 +0200 http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/566105.html http://content.comunicati.net/comunicati/istituzioni/regioni/lombardia/566105.html puja patil puja patil Low Pressure Sodium Lamps Market report offers comprehensive insight into the development of policies and plans in addition to manufacturing processes and cost structures. This report displays the cost structure, sales revenue, sales volume, gross margin, market share and growth rate.

For Sample Copy of this Report @ https://www.orianresearch.com/request-sample/919618     

Common uses of LPS Lamps in outdoor lighting, security lighting and others are the primary driving factors However, large size of LPS is a major factor in controlling the growth of the market.

Report Covers Market Segment by Manufacturers:

  • PHILIPS
  • GE
  • Bulbscanada Inc.
  • Lithonia Lighting
  • Norman Lamps
  • Qian Shun Technology Ltd
  • China Energy South Power Equipment Co. Ltd.
  • Satco

Report Covers Market Segment by Types:

  • Standard
  • Energy-efficient

Global Low Pressure Sodium Lamps Industry 2019 Market Research Report is spread across 121 pages and provides exclusive vital statistics, data, information, trends and competitive landscape details in this niche sector.

Order Copy of this Report 2019 @ https://www.orianresearch.com/checkout/919618    

Key Benefits of the Report:

  • Global, Regional, Country, Application Type, and Types Market Size and Forecast from 2014-2025     
  • Detailed market dynamics, industry outlook with market specific PESTLE, Value Chain, Supply Chain, and SWOT Analysis to better understand the market and build strategies
  • Identification of key companies that can influence this market on a global and regional scale
  • Expert interviews and their insights on market shift, current and future outlook and factors impacting vendors short term and long term strategies
  • Detailed insights on emerging regions, Types & application Type, and competitive landscape with qualitative and quantitative information and facts

Target Audience:

  •  Low Pressure Sodium Lamps providers
  •  Traders, Importer and Exporter
  •  Raw material suppliers and distributors
  •  Research and consulting firms
  •  Government and research organizations
  •  Associations and industry bodies

Inquire more about Low Pressure Sodium Lamps Market report @ https://www.orianresearch.com/enquiry-before-buying/919618      

Research Methodology

The market is derived through extensive use of secondary, primary, in-house research followed by expert validation and third party perspective like analyst report of investment banks. The secondary research forms the base of our study where we conducted extensive data mining, referring to verified data sources such as white papers government and regulatory published materials, technical journals, trade magazines, and paid data sources.

For forecasting, regional demand & supply factor, investment, market dynamics including technical scenario, consumer behavior, and end use industry trends and dynamics, capacity Types, spending were taken into consideration.

We have assigned weights to these parameters and quantified their market impacts using the weighted average analysis to derive the expected market growth rate.

The market estimates and forecasts have been verified through exhaustive primary research with the

Key Industry Participants (KIPs) which typically include:

  • Original Equipment Manufacturer
  • Component Supplier
  • Distributors
  • Government Body & Associations
  • Research Institute

Table of Content

1 Executive Summary

2 Methodology And Market Scope

3 Low Pressure Sodium Lamps Market — Industry Outlook

4 Low Pressure Sodium Lamps Market By End User

5 Low Pressure Sodium Lamps Market Type

6 Low Pressure Sodium Lamps Market Regional Outlook

7 Competitive Landscape

End of the report                                       

Disclaimer

About Us

Orian Research is one of the most comprehensive collections of market intelligence reports on the World Wide Web. Our repository reports of over 500000+ industry and country research reports from over 100 top publishers. We are constantly updating our repository so as to provide our clients with the most complete and current database of expert insights on global industries, companies, and products. We specialize in custom research in situations where our syndicate research offerings do not meet the specific requirements of our clients.

Contact Us:

Ruwin Mendez                            

Vice President - Global Sales & Partner Relations

Orian Research Consultants

US: +1 (415) 830-3727 | UK: +44 020 8144-71-27

Email: info@orianresearch.com

Website: www.orianresearch.com/ 

Follow Us on LinkedIn: https://www.linkedin.com/company-beta/13281002/

]]>