Al via il secondo ciclo di UNI.KIDS, i laboratori per stimolare la creatività dei giovanissimi tra arte, libri e tradizione

03/set/2018 14:27:47 Redaclem Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Anche i più piccoli festeggiano i 50 anni dell’Università degli Studi di Bergamo

Dopo la pausa estiva, riparte Uni.Kids, il ciclo di appuntamenti dedicati ai più piccoli pensati dall’Università degli Studi di Bergamo, organizzato nell’ambito delle celebrazioni del 50esimo anno di fondazione dell’ateneo. 

A partire da sabato 8 settembre, l’Università propone ai giovanissimi, in età prescolare e scolare, tre coinvolgenti laboratori, pensati per stimolare la creatività e la curiosità dei bambini attraverso la scoperta dei luoghi e delle tradizioni del territorio, utilizzando mezzi privilegiati per l’apprendimento infantile, come il gioco e la narrazione.

Il primo appuntamento, sabato 8 settembre dalle 10.30 alle 12.30, si svolge al Chiostro di Sant’Agostino (viale delle Mura, Bergamo) ed è dedicato all’arte di viaggiare con l’immaginazione. “Viaggiare tra le pieghe: artbook”, rivolto a bambini dai 6 anni, è anche l’occasione per ridare vita a un vecchio libro, riscoprendolo grazie all’esplorazione dei luoghi narrati tra le sue pagine, oppure donandolo ai compagni di laboratorio. 

Sempre al chiostro di Sant’Agostino, sabato 22 settembre dalle 10.30 alle 12.30, è il turno dei più grandi, dai 9 anni, con “Tra le righe ci sei tu”. Il laboratorio, con un approccio creativo alla scrittura, vuole stimolare i giovanissimi a riflettere sulla propria identità, navigando tra le parole e le immagini di poeti e artisti.

Per dar sfogo al proprio estro scenografico, i piccoli dai 7 anni sono invitati dal noto mascheriere bergamasco Franz Cancelli, sabato 27 ottobre, al teatro di Sant’Andrea in via Porta Dipinta a Bergamo. Con “Masque&Bergamasque”, ultimo laboratorio del ciclo Uni.Kids, i bambini si approcciano al mondo della commedia dell’arte, dando nuovo volto alle maschere classiche, utilizzando materiali di riciclo. Perché, come da tradizione, non si butta via niente.

Numero massimo partecipanti ai laboratori: 20 bambini, accompagnati da almeno un adulto. 

Per informazioni e calendario completo degli eventi del 50esimo: www.50unig.it

Per prenotazioni: prenotazioni@50unibg.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl