Assemblea degli azionisti Approvato bilancio d’esercizio al 31-12-2017, dividendo di 0,02 euro per azione Nominati Consiglio d’amministrazione e collegio sindacale per il triennio 2018-2020

30/mag/2018 16:39:39 FNM Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Milano, 21 maggio 2018 – L’Assemblea degli azionisti di FNM S.p.A., riunitasi oggi sotto la presidenza di Andrea Gibelli, ha approvato il bilancio per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2017.
RISULTATI ECONOMICO-FINANZIARI DI FNM S.p.A - FNM ha chiuso l’esercizio 2017 con un valore della produzione di 72,559 milioni e con un utile di 21,212 milioni, in aumento del 20,70% rispetto al risultato dell’esercizio 2016 (17,574 milioni). A livello consolidato, l’esercizio 2017 si è chiuso con un valore della produzione consolidato di 262,781 milioni e con un utile di 34,991 milioni, in aumento del 33,24% rispetto al risultato dell’esercizio 2016 (26,261 milioni).
DESTINAZIONE UTILE
- 1.060.594 euro a riserva legale
- 8.698.051 euro da distribuirsi agli azionisti, in misura tale da assicurare una remunerazione di 0,02 euro per ciascuna azione ordinaria in circolazione (al lordo delle eventuali ritenute di legge);
- 11.453.228 euro a riserva straordinaria.
NOMINA DEL CDA PER IL TRIENNIO 2018-2020 - L’Assemblea - dopo aver determinato in cinque il numero dei membri del nuovo Consiglio di Amministrazione che rimarrà in carica per il triennio 2018-2020, e dunque fino alla data dell’Assemblea convocata per l’approvazione del bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2020 - ha deliberato la nomina di quattro membri facenti parte della lista presentata dall’Azionista di maggioranza Regione Lombardia (titolare del 57,570% del capitale sociale di FNM S.p.A.) che ha conseguito voti favorevoli pari al 74,38% del capitale presente e votante, e la nomina di un consigliere facente parte della lista presentata dall’Azionista Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A. (titolare del 14,740% del capitale sociale di FNM S.p.A.), che ha conseguito voti favorevoli pari al 19,01% del capitale presente e votante. L’Assemblea ha confermato alla carica di Presidente del Consiglio Andrea Angelo Gibelli, facente parte dalla lista presentata dall’Azionista Regione Lombardia. Il nuovo Consiglio di Amministrazione risulta, quindi, così composto:
1. Andrea Angelo Gibelli – Presidente
2. Gianantonio Arnoldi
3. Giuseppe Bonomi
4. Tiziana Bortot
5. Mirja Cartia D’Asero (Lista presentata dall’Azionista Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A.)
NOMINA DEL COLLEGIO SINDACALE PER IL TRIENNIO 2018-2020 - L’Assemblea, inoltre, ha deliberato il rinnovo del Collegio Sindacale, che rimarrà in carica per il triennio 2018-2020, e dunque fino alla data dell’Assemblea convocata per l’approvazione del bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2020, nominando Presidente del Collegio il primo candidato della lista presentata dall’Azionista Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A. (titolare del 14,740% del capitale sociale di FNM S.p.A.) che ha conseguito voti favorevoli pari al 19,15% del capitale presente e votante, e due sindaci effettivi facenti parte della lista presentata dall’Azionista di maggioranza Regione Lombardia (titolare del 57,570% del capitale sociale di FNM S.p.A.) che ha conseguito voti favorevoli pari al 74,24% del capitale presente e votante; sono stati nominati due sindaci supplenti, tratti uno da quest’ultima lista e l’altro dalla lista presentata da Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A. Il nuovo Collegio Sindacale risulta, quindi, così composto:
1. Paolo Prandi - Presidente
2. Massimo Codari - Sindaco effettivo
3. Giussi Mainetti - Sindaco effettivo
4. Emanuela Votta - Sindaco supplente
5. Gianpaolo Davide Rossetti - Sindaco supplente
“FNM – ha commentato il presidente Andrea Gibelli - è una società in perfetta salute, che ha registrato nell’ultimo anno utili record e che si pone come realtà leader nel settore del trasporto pubblico locale”. Riguardo agli investimenti per i nuovi treni, Gibelli ha ricordato che Regione Lombardia, nel luglio scorso, ha stanziato 1,607 miliardi di euro. Le tre gare per l’acquisto di 161 nuovi convogli sono partite e verranno aggiudicate a breve. Le forniture inizieranno nel 2020 e si concluderanno entro il 2025.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl